Oggi è dom 19 nov 2017, 8:50

erocnA elled acinceT - tseT roloC dairT - enoizatulav-otuA id tseT




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 53 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: TCTDF cioè malanga colpisce ancora
Messaggio da leggereInviato: mer 9 gen 2013, 13:00 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 21 giu 2011, 11:28
Messaggi: 883
http://www.reiki.info/Energie/Ufo-Abduction-Interferenza-Aliena/Corrado-Malanga-TCTDF-Triade-Color-Test-Dinamico-Flash.pdf

in questo link l'ultimo lavoro di malanga. personalmente lo ritengo una schifezza, ma lascio a voi il LA della discussione




_________________
Prima di scrivere sul Forum bisogna leggere il Regolamento
E' consigliata anche la lettura della Guida tecnica e del Glossario delle sigle


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 9 gen 2013, 15:09 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 7 set 2011, 20:22
Messaggi: 153
Una schifezza in che senso? Hai provato? Devo ancora finire di leggere, comunque
non ricordo se ne avevamo già parlato in qualche altro topic molto tempo fa, nel tct normale la visualizzazione della sfera unita con tutti i colori e poi trasparente a me usciva già, anche a qualcun altro forse?





Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 9 gen 2013, 16:26 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 21 giu 2011, 11:28
Messaggi: 883
mi dilungo sul discorso schifezza:

-scelte "politiche": si annulla completamente il concept dei colori delle sfere, dove malanga sceglie consapevolmente di ignorare completamente tutti i vecchi riferimenti alla simbologia che lui stesso ha "inventato" e difeso a spada tratta, riducendo il tutto a qualcosa di "trasparente" e non bianco (giusto perchè nessuno possa rompere le palle con le simbologie annesse e connesse). in pratica colpo di spugna a tutte le domande sull'archetipo dei colori, giusto per non avere seccature di sorta. il problema non è tanto il fatto che le sfere unite siano trasparenti, quanto lui stesso scrive di ignorare d'ora in poi i colori delle sfere ed unirle una sola volta e per sempre. calcolando che comunque il TCT (+DF) è in ogni caso un metodo "mentale" e quindi passibile di errore, per quanto uno sia informato prima di effettuare la cosa, è difficile che la cosa riesca subito e perfettamente.

-scelte psicologiche: viene rimesso in gioco il discorso dell'onda e della particella. in buona sostanza si ricalca un sistema che va bene essenzialmente a corrado stesso e comunque interpretato a casaccio e non nell'accezione fisica della cosa: il punto cruciale resta sempre l'osservatore. la figata psicologica infatti è la minestra riscaldata dell'affermazione "l'alieno non ti vede piu", quando invece è molto piu probabile che essendo un sistema che va a colpire la mente e la coscienza di chi la usa piuttosto che quella degli altri, sia l'addotto di turno a non vedere piu l'alieno... sottigliezza che però insinua molti, molti dubbi, sia sull'efficacia che sul metodo tutto. certo se si da per scontato che il sistema che malanga stesso da per scontato sia un assioma(cioè la nostra coscienza è un uno diviso da chissà chi alla notte dei tempi in 3 parti) allora tutto quadra, ma torno a dire che non si puo dare per assioma una singola esperienza di un singolo individuo. anche qui la chicca psicologica è la frase qualunquista che conclude il documento: "Non si deve mai avere paura perché non c’è niente nell’universo di cui aver paura tranne
la propria ignoranza." quindi se non accetto quel che mi viene detto significa che sono ignorante... beh eccomi! sono ignorante!

-tecniche di "vendita": per la prima volta malanga sceglie di mettere a paragone insistentemente e continuamente la nuova tecnica con le vecchie come per voler sfatare un mito e voler far credere che il "prodotto" nuovo sia migliore del vecchio. purtroppo è la classica tecnica di vendita, dove si rinuncia a parlare del prodotto per fruttare analogie e logiche che sono gia comuni a chi legge per rendere valida la teoria di fondo. questo puo essere visto come necessità di sintetizzare, ma sinceramente non la vedo così anche perchè in passato ci aveva abituato a lunghe discussioni e spiegazioni che nulla c'entravano con le altre tecniche a confronto. in sostanza il prodotto va accettato com'è... perchè si! perchè lo dice malanga.

@Babet: la tecnica di per se è abbastanza "normale" ma è un mix abbastanza banalotto di TCTD e meditazione tradizionale. non si fa piu nulla di quel che si faceva prima... la persona diventa "cosciente" senza aver preso coscienza su nulla, non sa quello che fa, se elimina qualcosa o meno, se ha mai avuto esperienze o meno in passato e se mai ne farà in futuro. in pratica si abbraccia l'universo si, ma con un bel paio di paraocchi addosso. se uno vuole farla la faccia, ma sconsiglio agli addotti, perchè non risolve un tubo. (e personalmente non mi fido del dato fornito dal professore visti i trascorsi passati).

mia opinione




_________________
Prima di scrivere sul Forum bisogna leggere il Regolamento
E' consigliata anche la lettura della Guida tecnica e del Glossario delle sigle


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 9 gen 2013, 17:06 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 21 giu 2011, 11:28
Messaggi: 883
ah aggiungo un'ultima cosa. per quanto riguarda il divenire invisibili agli alieni potrei accettare la cosa se il principio di onda e particella valesse anche nei confronti di altri esseri o creature, quindi potenzialmente se la tecnica funziona sul serio sarà possibile divenire invisibili anche agli esseri umani o alle belve feroci, quindi potenzialmente i test si possono fare per verificare la sincerità della cosa.
questo sempre ammesso che si consideri l'alieno per quello che è, e cioè una entità dotata di coscienza propria, e non IL male assoluto, o la riflessione negativa della propria psiche, perchè ritengo che oltre ad essere una visione populista della cosa, sia anche abbastanza banale. in caso contrario chiunque capirebbe che viene essenzialmente preso per i fondelli, oppure portato ad essere cieco e non viceversa.




_________________
Prima di scrivere sul Forum bisogna leggere il Regolamento
E' consigliata anche la lettura della Guida tecnica e del Glossario delle sigle


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 9 gen 2013, 18:02 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ago 2011, 14:28
Messaggi: 385
Ho letto velocemente saltando le solite parti sul discorso onda-particella-consapevolezza ecc. ecc. che ormai sono stati ripetuti fino alla nausea.
Noto con dispiacere che l'ego continua a crescere come avevo previsto... lui e le sue tecniche infallibili mentre gli altri ignoranti :DD
Comunque così su due piedi potrebbe essere interessante, tutto dipende dalla veridicità delle sue nuove teorie. In ogni caso niente di speciale comunque, alla fine è un mix-variante delle vecchie procedure, però riadattate sul nuovo concetto secondo il quale la triade deve ritornare ad essere coscienza unificata per sempre.
Potrebbe davvero essere una tecnica perfetta come dice, oppure un fallimento totale... l'unico modo per saperlo secondo me è provare.

EDIT. L'unica cosa che continuo a non comprendere è il voler cancellare il passato... se è vero quel che dicono spesso è anima a scegliere di fare l'esperienza perchè è il suo "obbiettivo", perchè quindi eliminarla?





Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 9 gen 2013, 18:44 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 21 giu 2011, 11:28
Messaggi: 883
giuseppe90 ha scritto:
EDIT. L'unica cosa che continuo a non comprendere è il voler cancellare il passato... se è vero quel che dicono spesso è anima a scegliere di fare l'esperienza perchè è il suo "obbiettivo", perchè quindi eliminarla?


perchè in teoria nella dinamica delle abduction significherebbe che non sono mai accadute. è in effetti molto dubbia la cosa, si baserebbe sostanzialmente sull'effetto "ritorno al futuro" secondo il quale se tu modifichi qualcosa nel passato automaticamente si modifica anche il tuo presente diventando un presente alternativo. chiaramente tu non ti accorgeresti di nulla in quanto non è che torni al passato e poi di nuovo al presente, ma agisci nel qui ed ora. diciamo che tra il dire ed il fare però c'è di mezzo l'oceano perchè se tu riesci con la tua coscienza a cambiare qualcosa ci riescono in automatico tutti quelli che ne hanno anche un minimo barlume ed in continuazione, ergo se mettiamo il caso tutti remano contrari a te sarà ben difficile che la tua realtà muti. la giustificazione piu plausibile sembrerebbe essere la presenza o meno di anima, quindi l'alieno che non ha anima non ha potere come te sulla realtà e quindi rimane fregato... questo ufficialmente. ma se diamo per assodato che anima non è nulla se non un frammento di qualcosa di piu grosso siamo sicuri che il castello di carte tenga ancora botta?




_________________
Prima di scrivere sul Forum bisogna leggere il Regolamento
E' consigliata anche la lettura della Guida tecnica e del Glossario delle sigle


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 9 gen 2013, 18:55 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: lun 25 lug 2011, 20:19
Messaggi: 456
giuseppe90 ha scritto:
EDIT. L'unica cosa che continuo a non comprendere è il voler cancellare il passato... se è vero quel che dicono spesso è anima a scegliere di fare l'esperienza perchè è il suo "obbiettivo", perchè quindi eliminarla?

Sono di fretta, letto poco e male, ma questo è un punto preciso su cui ho riflettuto molto.
"Cancellare il passato" è un perdere coscienza di quello che è accaduto.
Le cose passate sono accadute, non si possono cancellare ma si possono dimenticare.
Dimenticare è un togliere qualcosa alla tua esperienza.
Perdere un'esperienza è potenzialmente diventare più vulnerabili perché si ha quel tassello in meno utile anche per la propria sopravvivenza.
Un'altra cosa che proprio non mi torna quindi...
Ciao.. stasera mi leggo bene il pdf




_________________
Prima di scrivere sul Forum bisogna leggere il Regolamento
E' consigliata anche la lettura della Guida tecnica e del Glossario delle sigle


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 9 gen 2013, 21:06 
Non connesso

Iscritto il: mar 10 apr 2012, 14:18
Messaggi: 6
Il tema della Memoria, i ricordi e la soluzione delle problematiche interne, mi ricordano un poco ( abbastanza) la dinamica della sanazione di traumi e conflitti interni attraverso il Perdono. Si usufruisce dei ricordi nella memoria per prender coscienza del trauma e l`emozione ad esso associata, ma dopo la liberazione, la memoria del ricordo dell`esperienza, rimane. Ció che non c`é piú é la sofferenza che ne era associata . Quindi, perdonare ma non dimenticare. Ci si é liberati di un pesante fardello ma comunque rimane il ricordo libero da emozioni che puó sempre insegnare qualcosa . Poi non so bene se con il tema alieno ha qualcosa a che fare.





Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 9 gen 2013, 21:22 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ago 2011, 14:28
Messaggi: 385
Concordo con te Filippo quando parli di una "incompatibilità" sul piano logico riguardo la capacità di anima di cambiare il passato a questi livelli.
Però anche lexlater ha ragione, magari in qualche caso è proprio anima ad aver concesso agli alieni di prenderla, proprio per fare l'esperienza e magari "maturare" con un processo di liberazione. E noi che facciamo? Gliela togliamo...
Forse Malanga potrebbe dire: "ciò che conta è che anima sappia come liberarsi perchè l'ha imparato, per cui l'esperienza vissuta non serve più". Ma non è sempre stato lui a dire che c'è differenza fra conoscere una cosa e viverla, e che sono due livelli di consapevolezza differenti che danno un sapere diverso?

Poi boh, ditemi quel che volete ma non sono d'accordo su questo discorso di "relatività temporale" malanghiano. Proprio in questo istante una persona mi ha detto "il passato non torna, un attimo perso è perso per sempre" (sarà stato un caso? :D)... questa cosa mi fa riflettere, magari è vero che noi siamo "potenzialmente" in grado di qualsiasi cosa ma come ha detto Filippo fra il dire ed il fare c'è di mezzo l'oceano :)





Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 9 gen 2013, 21:55 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: lun 25 lug 2011, 20:19
Messaggi: 456
Io vorrei capire chi ha le prove che noi siamo "potenzialmente" in grado di fare qualsiasi cosa. (non è una critica a te giuseppe90 ma è un discorso generale rivolto a chi ha fatto nascere questo concetto positivo).
Siamo in grado di fare cosa?
Credo che il nostro più grande potenziale inespresso è l'accettare che siamo esseri spirituali in un corpo fisico che nascono/vivono/muoiono semplicemente per "esistere in questa esistenza" (o magari chissà quale altra ragione c'è dietro).
Comunque in milioni di anni trovatemi anche un solo uomo che sia stato in grado di fare un qualcosa che possa essere definito straordinario e/o inspiegabile.
Quello che credo possiamo fare di straordinario è riuscire a diventare sempre più sensibili, afferrare le percezioni, crescere sempre di più a livello personale ma dobbiamo capire che abbiamo un corpo tangibile per interagire in questo piano denso e non credo sia coerente con quello che sia lo scopo della vita cercare di trascenderlo o aggirarlo o fregarlo o.... lasciarlo.
Curare lo spirito e l'inconscio, capirlo, questo penso sia un reale potenziale inespresso.
Tornando al discorso malcor...
Cita:
si baserebbe sostanzialmente sull'effetto "ritorno al futuro" secondo il quale se tu modifichi qualcosa nel passato automaticamente si modifica anche il tuo presente diventando un presente alternativo. chiaramente tu non ti accorgeresti di nulla in quanto non è che torni al passato e poi di nuovo al presente, ma agisci nel qui ed ora.

.. sì ma se consideriamo come viene detto in fisica quantistica e nel modello malanghiano che il tempo non esiste.. come è possibile modificare qualcosa che non esiste?
O meglio, se il tempo invece di pensare che non esista pensiamo che E' GIA' .. come possiamo modificare qualcosa che E' GIA'.
Mi immagino il tempo come un palloncino pieno di acqua.
Ogni molecola piena di acqua è un avvenimento.
Noi percepiamo il tempo come un susseguirsi di molecole perché grazie allo spirito ci navighiamo dentro seguendo una certa rotta pseudo/casuale.
Anima è contemporaneamente presente nella linea che già abbiamo percorso..... abbiamo percorso? ma se anima sa che l'abbiamo già percorsa o la percorreremmo allora lei, legata a noi, può prevedere le nostre scelte, già le vede, e ha la visione di quelle fatte.
Quindi noi viviamo contemporaneamente con anima NEL TEMPO.
Ma come faccio a dire ADESSO ad anima di cambiare un qualcosa nel passato... se già sapeva che glielo avrei detto? (questa è già una cosa che non mi torna).
Ammettendo che si possa fare, e ammettendo anche che anima possa agire su quell'avvenimento/molecola in questo palloncino di acqua... cosa fa lo fa sparire? Secondo me lo fa solo diventare piccolo, allontana quest'esperienza finchè non la vede più... ma spirito di lì c'è passato, la nostra mente c'è passata.. e allora anche questo fatto di dire SOLO ad Anima di modificare il passato non mi torna.
Infine, in quella molecola, c'è stato un crocevia di coscenze diverse: io addotto X ho interagito con l'entità Y. Io addotto X modifico il passato e con una bacchetta POF faccio sparire la molecola-tempo.
E l'entità Y che condivideva con me quell'esperienza in quella singola molecola-tempo? cosa fa? rimane orfano dell'esperienza? si ricorda dell'esperienza ma si ricorda che parlava al vuoto? non ricorda più quell'esperienza? Mi pare leggermente troppo anche lontanamente ipotizzare che ciò sia possibile.
Credo semplicemente che la molecola-tempo sia dimenticata e in qualche modo la psiche tutta dell'addotto possa condizionarsi nel pensare che non sia successo nulla perché l'esperienza è diventata piiiccola piccola, non fa più male, non ossessiona, non ferisce più, è meno rilevante.
Può succedere anche che siccome è cambiata la valenza di tale esperienza, Anima muti in qualche maniera, capendo che la sua esperienza di adduzione è terminata, conclusa, ha appreso ciò che doveva apprendere e decide che.... non ne vuole più sapere. La creatura Y a questo punto torna, ritorna, riritorna, ririririritorna ma si accorge che tale energia non è più buona come prima e alla fine desiste. Quindi io mi immagino questo addotto con anima che si è stufata di essere presa nudo, su un lettino, con vari esseri attorno che con strani marchingegni vedono che non è più un umano buono come prima e alla fine lasciano stare questo essere pacifico, ormai inutilizzabile.
Non credo a sto discorso espandi il cosmo, senti come si espande, abbraccia tutti gli esseri ecc.... ma poi bò.. anche lui... una tecnica così... spiegata in 3 righe su un pdf.. ma che serietà è... lasciamo da parte chi già è dentro al discorso e sa come comportarsi e attuare uno stato meditativo ... ma lui in tre righe crede di indurre uno stato di trance profonda... ah ma... un momento.....ahhhh giààà... ma è diventato un percorso iniziatico.. se non ci si riesce è perché non si è compreso appieno la parola del maestro... mavvvaaa.... (sdrammatizzo)




_________________
Prima di scrivere sul Forum bisogna leggere il Regolamento
E' consigliata anche la lettura della Guida tecnica e del Glossario delle sigle


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: gio 10 gen 2013, 2:15 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab 1 dic 2012, 18:18
Messaggi: 261
Località: Cyberspazio
Cita:
Non credo a sto discorso espandi il cosmo, senti come si espande, abbraccia tutti gli esseri ecc.... ma poi bò.. anche lui... una tecnica così... spiegata in 3 righe su un pdf.. ma che serietà è... lasciamo da parte chi già è dentro al discorso e sa come comportarsi e attuare uno stato meditativo ... ma lui in tre righe crede di indurre uno stato di trance profonda... ah ma... un momento.....ahhhh giààà... ma è diventato un percorso iniziatico.. se non ci si riesce è perché non si è compreso appieno la parola del maestro... mavvvaaa.... (sdrammatizzo)

:D quoto!
Cita:
in sostanza il prodotto va accettato com'è... perchè si! perchè lo dice malanga.

Ri-quoto.
Personalmente dal fondo della mia ignoranza mi pare una scusa per riproporre il TCT sotto forma incerta di una tecnica niùeidg (si scrive new age).





Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: gio 10 gen 2013, 11:24 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 21 giu 2011, 11:28
Messaggi: 883
giuseppe90 ha scritto:
Concordo con te Filippo quando parli di una "incompatibilità" sul piano logico riguardo la capacità di anima di cambiare il passato a questi livelli.
Però anche lexlater ha ragione, magari in qualche caso è proprio anima ad aver concesso agli alieni di prenderla, proprio per fare l'esperienza e magari "maturare" con un processo di liberazione. E noi che facciamo? Gliela togliamo...
Forse Malanga potrebbe dire: "ciò che conta è che anima sappia come liberarsi perchè l'ha imparato, per cui l'esperienza vissuta non serve più". Ma non è sempre stato lui a dire che c'è differenza fra conoscere una cosa e viverla, e che sono due livelli di consapevolezza differenti che danno un sapere diverso?


no il discorso non è quello. l'esperienza in se (fidati) anche se non ce l'hai stai bene lo stesso, anzi forse stai anche meglio. il problema dell'esperienza in se è che se sai cosa l'anima deve combattere o comunque stare alla larga un minimo riesci a proteggerti, ma se invece non sai un tubo, resti il mentecatto di prima (perchè diciamocelo, l'addotto medio, non è che presenta la psiche dell'illuminato tipo). in ogni caso avere coscienza di un problema vuol dire prima di tutto conoscerlo e comprenderlo.




_________________
Prima di scrivere sul Forum bisogna leggere il Regolamento
E' consigliata anche la lettura della Guida tecnica e del Glossario delle sigle


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: gio 10 gen 2013, 12:35 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: lun 25 lug 2011, 20:19
Messaggi: 456
Aggiungo una cosa perché io in background penso sempre a questa faccenda... ripremetto che devo leggere ancora tutto (eh... mi ci vuole forza di spirito per riuscirci) ma credo che alla fine sto nuovo TCTDFGHI dica che:
- fregatevene dei colori
- non controllate se ci sono altre sfere
- rompete le barriere
- espandete e inglobate tutto dentro
- annullatevi rendendovi trasparenti

A me sembra un metodo rapido per farsi parassitare restandone inconsapevoli.




_________________
Prima di scrivere sul Forum bisogna leggere il Regolamento
E' consigliata anche la lettura della Guida tecnica e del Glossario delle sigle


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: gio 10 gen 2013, 12:58 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 21 giu 2011, 11:28
Messaggi: 883
della serie: "aspetta che per eliminare un lux, mi faccio parassitare da 10 così creo conflitto d'interesse"




_________________
Prima di scrivere sul Forum bisogna leggere il Regolamento
E' consigliata anche la lettura della Guida tecnica e del Glossario delle sigle


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: gio 10 gen 2013, 12:59 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: lun 25 lug 2011, 20:19
Messaggi: 456
like a boss




_________________
Prima di scrivere sul Forum bisogna leggere il Regolamento
E' consigliata anche la lettura della Guida tecnica e del Glossario delle sigle


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: gio 10 gen 2013, 16:12 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ago 2011, 14:28
Messaggi: 385
lexlater75 ha scritto:
Io vorrei capire chi ha le prove che noi siamo "potenzialmente" in grado di fare qualsiasi cosa. (non è una critica a te giuseppe90 ma è un discorso generale rivolto a chi ha fatto nascere questo concetto positivo).

Figurati, io sono quello che storce il naso quando sente di anima che inizia a piegare i fucili dei soldati, prende il generale alleato con gli alieni e lo fa roteare come una trottola, o fa i combattimenti alla dragonball (per davvero, non inconsciamente) contro gli alieni facendo esplodere gli ufo. Poi magari la pensano uguale anche alcuni di voi, io però preferisco andare controcorrente. Se sono così scettico pensa te se non ti do ragione quando dubiti sull'onnipotenza animica :D Teoria e pratica non sempre sono la stessa cosa.





Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: gio 10 gen 2013, 16:26 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 21 giu 2011, 11:28
Messaggi: 883
in ogni caso i superpoteri da te spiegati sono sempre ricostruzioni, e non cose vissute coscientemente. se ascolti le cose che avvengono coscientemente sono al massimo persone che dicono di no all'alieno di turno e questo se ne va.




_________________
Prima di scrivere sul Forum bisogna leggere il Regolamento
E' consigliata anche la lettura della Guida tecnica e del Glossario delle sigle


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: gio 10 gen 2013, 16:59 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ago 2011, 14:28
Messaggi: 385
filippo77 ha scritto:
no il discorso non è quello. l'esperienza in se (fidati) anche se non ce l'hai stai bene lo stesso, anzi forse stai anche meglio. il problema dell'esperienza in se è che se sai cosa l'anima deve combattere o comunque stare alla larga un minimo riesci a proteggerti, ma se invece non sai un tubo, resti il mentecatto di prima (perchè diciamocelo, l'addotto medio, non è che presenta la psiche dell'illuminato tipo). in ogni caso avere coscienza di un problema vuol dire prima di tutto conoscerlo e comprenderlo.

Su quest'ultima cosa siamo d'accordo entrambi :) Riguardo al resto... quello che penso è che ogni anima è differente ed in base alle proprie priorità/prerogative/scelte effettua, nel bene o nel male, il proprio "percorso esperienziale" che gli permette di maturare... fra cui c'è anche l'esperienza di adduzione, per quanto possa sembrare "sadico". Questo NON vuol dire che bisogna farsi rapire per sperimentare ovviamente :D... semplicemente non ritengo giusto cancellare delle esperienze già fatte, solo perchè noi le riteniamo sbagliate, che si tratti degli alieni o altro. Il fatto di "stare bene lo stesso" credo sia più una cosa che riguarda la parte di noi più "fisica" o meglio il corpo o la mente... però è anche vero che c'è una lunga lista di ricordi altrettanto dolorosi e per quanto cancellarli possa farci star meglio secondo me non sarebbe giusto farlo. Dal passato puoi scappare... oppure imparare qualcosa. Naturalmente è una mia opinione :)





Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: gio 10 gen 2013, 17:03 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ago 2011, 14:28
Messaggi: 385
filippo77 ha scritto:
se ascolti le cose che avvengono coscientemente sono al massimo persone che dicono di no all'alieno di turno e questo se ne va.

Esatto :) però c'è chi la pensa diversamente





Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: gio 10 gen 2013, 17:31 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 21 giu 2011, 11:28
Messaggi: 883
giuseppe90 ha scritto:
Il fatto di "stare bene lo stesso" credo sia più una cosa che riguarda la parte di noi più "fisica" o meglio il corpo o la mente... però è anche vero che c'è una lunga lista di ricordi altrettanto dolorosi e per quanto cancellarli possa farci star meglio secondo me non sarebbe giusto farlo. Dal passato puoi scappare... oppure imparare qualcosa. Naturalmente è una mia opinione :)


beh parlane con quanti sono stati nei campi di concentramento ;) e poi vediamo. sono sicuro che loro vogliono ricordare piu che altro in quanto monito per chi non sa, ma suppongo che se potessero rimuovere lo farebbero. in questo caso se potessero cancellare proprio tutto non ci penserebbero due volte.




_________________
Prima di scrivere sul Forum bisogna leggere il Regolamento
E' consigliata anche la lettura della Guida tecnica e del Glossario delle sigle


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 53 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

erocnA elled acinceT - tseT roloC dairT - enoizatulav-otuA id tseT


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010