Oggi è dom 18 nov 2018, 12:37

Annuncio: Il Forum è morto. Viva il Forum!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 123 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: circa il kahiki
Messaggio da leggereInviato: mer 7 gen 2009, 16:12 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
Se è un "animale totem", è un animale...se è una pianta, sarà una "pianta totem" :lol
Insomma, dipende da quello che cerchi, se vuoi cercarlo.
E poi ci sono diversi modi in cui ricevere informazioni: animali, piante, paesaggi, colori, simboli, etc
Quello degli animali totem è un linguaggio sciamanico: puoi adottare quello che vuoi, funzionerà sempre, l'informazione ti arriverà comunque anche se in un "alfabeto" diverso :)

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: circa il kahiki
Messaggio da leggereInviato: mer 7 gen 2009, 22:39 
Non connesso

Iscritto il: ven 2 gen 2009, 23:42
Messaggi: 53
Località: Parma
commentate la mia esp nel mio topic?? ho bisogno di consigli..il mio totem è uno scoiatolo nero.. ;D

_________________
brathe in deep
and cleanse away our sins
and we'll pray
that there's no god
to punish us
and make a fuss... " fury " ( muse )


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: circa il kahiki
Messaggio da leggereInviato: gio 26 mar 2009, 17:29 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 23 mar 2009, 18:31
Messaggi: 293
Località: Torino
La cosa sembra molto carina!

Domandina... il totem può essere anche un essere umano?
no, perchè... molti anni fa sono entrata in mondo (immaginario) dall'acqua dell'ocea, e su una zattera ho trovato un ragazzo (molto simile a un cartone animato ^^")...

allora mi chiedo se quella vecchia esperienza potrebbe essere collegata.
^^" perchè adesso quel mondo è abbastanza affollato...

_________________
Cacciatrice di sogni


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: circa il kahiki
Messaggio da leggereInviato: gio 26 mar 2009, 20:59 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 21 nov 2008, 22:46
Messaggi: 784
il totem puo essere tutto, anche solo una voce

_________________
Ma cosa crede che noi cattolici siamo tutte pecorelle-signorsì come piacerebbe a qualche eminentissimo prelato? Ma non ha ricordato lei stesso che abbiamo per maestro uno che non amava il potere, meno che mai il potere religioso? (V. Mancuso)


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: circa il kahiki
Messaggio da leggereInviato: sab 28 mar 2009, 20:12 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 23 mar 2009, 18:31
Messaggi: 293
Località: Torino
okii.. ho provato a entrare nella sfera luminosa e incontrare il mio kahiki.

Ho avuto qualche difficoltà di visualizzazione, anche dentro la sfera il paesaggio era molto rado.. colori brillanti ma povero di paesaggio ^^".

quando sono entrata mi son guadata un po' in giro e ho sentito una presenza (°°)! (la mistica sensazione di sentire una presenza alle proprie spalle).. Allora mi son girata, ma la presenza si è rispostata per starmi alle spalle.. e mi ha detto : chiudi gli occhi!!!

-.- e allora mi son seduta con gli occhi chiusi o ho cercato di iniziare una conversazione....
Ha una foce profoda, maschile, e mi è parso che alcune volte ruggisse o qualcosa di simile ...
quando gli ho chiesto se era il mio animale totem lui mi ha fatto: vuoi che io lo sia?

..... -.- ci son rimasta un po male... sto totem è molto ambiguo e strano...

per me è un felino sicuro... però non lo ho ancora "visualizzato" quindi non posso essere certa..

che dovrei chiedere al mio totem?
non so.. potete suggerirmi qualche domanda?!

_________________
Cacciatrice di sogni


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: circa il kahiki
Messaggio da leggereInviato: dom 29 mar 2009, 0:16 
Citazione (jennychan)

Ho avuto qualche difficoltà di visualizzazione, anche dentro la sfera il paesaggio era molto rado.. colori brillanti ma povero di paesaggio ^^".

Colori brillanti, è un ottimo segno positivo!

Citazione (jennychan)

..... -.- ci son rimasta un po male... sto totem è molto ambiguo e strano...

Già... i totem non sono per niente scontati. Guardala così: se fosse stato fin troppo prevedibile, saresti arrivata a dubitare che si trattasse semplicemente di una tua mera creazione mentale.
Il suo comportamento inaspettato è un buon segno, continua così che la strada è giusta.

Citazione (jennychan)

che dovrei chiedere al mio totem?
non so.. potete suggerirmi qualche domanda?!

Pensa al totem come un fratello, come qualcuno che ti conosce più di ogni altra persona, a volte anche più di te stessa.
Perché chiedere a noi cosa dirgli?
Non so, ma se mi fossi trovato al posto tuo la prima cosa che mi sarebbe passata per la mente... "Ma chi sei?"
Un minimo di presentazioni, diamine! Mica è un oggetto XD
Tu cosa chiederesti ad una tua guida?


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: circa il kahiki
Messaggio da leggereInviato: lun 30 mar 2009, 9:24 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
Lucentezza senza paesaggio, specie se con dichiarate difficoltà di visualizzazione, non è necessariamente un segno positivo... sia perchè la qualità si un kahiki volto a dialogare col totem si misura con la qualità dell'informazione ricevuta dal totem stesso e non dalla visualizzazione iniziale che è solo una preparazione, sia perchè il racconto è andato avanti in maniera singolare.
Io lo conosco uno che si mette sempre alle spalle per non farsi vedere, che ruggisce, e cerca di apparire come tu desideri, una volta scoperto, senza visibilmente sapere di cosa si sta parlando, e limitandosi a fare domande e raccogliere informazioni, per non rispondere o per rispondere nella maniera più conveniente.
Dato che spesso salta fuori in questo tipo di lavori, in uno scenario atipico, io direi che potresti fare un altro kahiki, o usare una tecnica che vuoi (anche chiamarlo nel SIMBAD, o avere sue informazioni col TH), e cercare proprio lui: dopodichè parlaci, approfondisci, fallo rispondere.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: circa il kahiki
Messaggio da leggereInviato: lun 30 mar 2009, 12:12 
Citazione (Luciano)
Lucentezza senza paesaggio, specie se con dichiarate difficoltà di visualizzazione, non è necessariamente un segno positivo...

Non necessariamente, certo. Ma prima di partire con gli allarmismi è sempre bene sondare più a fondo... è il modo migliore è proprio quello rilassato, tranquillo, altrimeni sai bene quanto siamo capaci di inserirvi di nostro.

Citazione (Luciano)
sia perchè la qualità si un kahiki volto a dialogare col totem si misura con la qualità dell'informazione ricevuta dal totem stesso e non dalla visualizzazione iniziale che è solo una preparazione, sia perchè il racconto è andato avanti in maniera singolare.

E questo dove l'hai letto?
Ricordati che ci stiamo muovendo in un paradigma prettamente sciamanico, e lì il totem è una guida. Una guida all'interno di un contesto. Azzardando un parallelo, è come se tu dicessi che non è tanto importante ciò che Dante percepiva come ambiente, piuttosto il solo e unico dialogo con Virgilio.
Ciò che affermi è giustissimo per il TH, per l'OOBE, per tutta una serie di tecniche e circostanze, ma sicuramente non per lo sciamanesimo, dove l'ambiente riveste invece un ruolo fondamentale.

Citazione (Luciano)
Io lo conosco uno che si mette sempre alle spalle per non farsi vedere, che ruggisce, e cerca di apparire come tu desideri, una volta scoperto, senza visibilmente sapere di cosa si sta parlando, e limitandosi a fare domande e raccogliere informazioni, per non rispondere o per rispondere nella maniera più conveniente.

Anche qui stai facendo troppo allarmismo. Potrebbe, come non potrebbe essere, e non abbiamo alcun elemento di certezza.

- Che ruggisce?
E non potrebbe essere tranquillamente un leone, o una tigre? Son sempre animali, dopotutto.

- Che cerca di apparire come si desidera?
E' una caratteristica peculiare degli animali di potere...

- Limitandosi a fare domande senza rispondere?
Da quanto ho letto, Jennychan ha avuto un dialogo, ma ha riportato solo l'ultima domanda.

Ritorno a dire, potrebbe come non potrebbe essere (non sono stolto, anch'io ci ho pensato). Ma se iniziamo con certi discorsi rischiamo di tirarcela davvero dietro...


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: circa il kahiki
Messaggio da leggereInviato: lun 30 mar 2009, 14:51 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 21 nov 2008, 22:46
Messaggi: 784
magari con il tav si chiarisce, sennò bisogna fare proprio il simbad

_________________
Ma cosa crede che noi cattolici siamo tutte pecorelle-signorsì come piacerebbe a qualche eminentissimo prelato? Ma non ha ricordato lei stesso che abbiamo per maestro uno che non amava il potere, meno che mai il potere religioso? (V. Mancuso)


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: circa il kahiki
Messaggio da leggereInviato: mar 31 mar 2009, 19:27 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 23 mar 2009, 18:31
Messaggi: 293
Località: Torino
...ho acceso un dibattito?!

non ho capito molto bene cosa intenda luciano... uno che si nasconde, ruggisce e si mostra come io vorrei non è un totem?
è qualcosa di cattivo?


Per la questione del dialogo e delle domande, io effettivamente ho avuto un dialogo con più domande, però non è che vi ho descritto ogni singola parola..

Comunque negli incontri sucessivi si è sciolto un po'... intanto potrei dire ufficialmente che è una tigre, o almeno è quello che riesco a percepire come immagine.
Il mondo attorno è povero perchè sembra come una savana con un verde brillantissimo (colore non consono a una savana).

Poi con i dialoghi si è sciolto un po', alle domande ( personali) mi ha dato delle risposte; però, rendiamoci conto, che qui stiamo parlando di viaggi mentali e collegamento della immaginazione a un possibile mondo alternativo.... cose bellissime ma che non possiamo dire con certezza che siano veramente coscienze proprie....e non della nostra mente.

Come non posso sapere se quel misterioso ragazzo del mio mondo non esista veramente da qualche parte nel x essere... o che quel ragazzino che era spudoratamente uguale a un personaggio dei cartoni non fosse la mia coscienza, o quella ragazzina tanto allegra e spensierata una mia personalità, o l'altra ragazzina poco spensierata e molto cattiva non sia il mio custode, o la nonnina che ha una misteriosa liberia di tante informazioni non sia... ( non lo so).
Come faccio a capirlo? può sembrami reale vero, ma non ho una certezza 100%
solo se facessimo veramente un viaggio oltre la nostra realtà e non solo mentalmente potremmo saperlo...

comunque lo invitata nel mio mondo ^^, non potevo mica lasciarla sola soletta in quel posto , almeno da me c'è tanta gente...
...infatti ha guardato un po strorto un mio ospite... T:T gli ha detto cose mie personali che poteva evitare di dire... e poi lo annusava....

ma tutto questo è solo ciò che potrei vedre/immaginare.... chi lo sa...

per concludere?! che sono tutte queste altre tecniche di conferma e sicurezza... ?! scusate ma io sono pratica di queste conoscenze mistiche di cui discutete in questo forum... io ero venuta per migliorare un po la mia psicocinesi....

_________________
Cacciatrice di sogni


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: circa il kahiki
Messaggio da leggereInviato: mar 31 mar 2009, 19:56 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 7 gen 2009, 23:45
Messaggi: 224
Località: Modica (RG)
il mio totem ogni tanto si nasconde, non arriva subito...
ma poi quando arriva mi fa capire che vuole "giocare", insomma, si mette a girarmi intorno come un cucciolo quando vede il padrone. poi finalmente quando si ferma riesco a parlarci, e a volte facciamo chiaccherate molto lunghe.

_________________
Even if the morrow is barren of promises
Nothing shall forestall my return,
To become the dew that quenches the land,
To spare the sands, the seas, the skies,
I offer thee this silent sacrifice.
(Loveless, act V)


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: circa il kahiki
Messaggio da leggereInviato: ven 3 apr 2009, 10:16 
Citazione (jennychan)

Poi con i dialoghi si è sciolto un po', alle domande ( personali) mi ha dato delle risposte; però, rendiamoci conto, che qui stiamo parlando di viaggi mentali e collegamento della immaginazione a un possibile mondo alternativo.... cose bellissime ma che non possiamo dire con certezza che siano veramente coscienze proprie....e non della nostra mente.

Più che altro, dovresti renderti conto che è il "significato" che conta, non la forma.
Il contesto è sì importante, dato che ti mostra i meccanismi di interazione tra le entità, ma è pur sempre relativo e... mutevole.
Siamo sempre stati abituati a considerare la "realtà" come un qualcosa di immutabile, che esiste al di là della nostra osservazione. Ma non è così, nemmeno per quella "realtà" con cui interagiamo ogni giorno.

Citazione (jennychan)
Come non posso sapere se quel misterioso ragazzo del mio mondo non esista veramente da qualche parte nel x essere... o che quel ragazzino che era spudoratamente uguale a un personaggio dei cartoni non fosse la mia coscienza, o quella ragazzina tanto allegra e spensierata una mia personalità...
Come faccio a capirlo? può sembrami reale vero, ma non ho una certezza 100%
solo se facessimo veramente un viaggio oltre la nostra realtà e non solo mentalmente potremmo saperlo...

Il fatto, Jennychan, è che tu credi che nel momento in cui chiudi gli occhi ti ritrovi in un mondo mentale. Beh, ti posso assicurare che lo stesso accade anche quando tieni gli occhi aperti, dato che la tua mente continua imperterrita a interpretare ciò che i tuoi occhi percepiscono. Per dirtela in termini più semplici, sei sempre coinvolta nel mentale, che tu lo voglia o meno... anche quando pensi di osservare qualcosa di oggettivo (occhi -> mente -> consapevolezza).

Ricapitolando, cos'è la realtà?
Se per "realtà" intendiamo lo specchio della nostra coscienza, ovvero ciò che riusciamo a percepire in base a ciò che siamo, allora c'è una risposta molto semplice a tutte le tue domande: che si tratti di personaggi in stile cartoon, animali, entità particolari, conta essenzialmente ciò che riescono a modificare nella tua realtà.
Ovvero, una volta che tu interagisci con questi elementi apparentemente "mentali", fai bene attenzione alle eventuali ripercussioni in ciò che tu definisci "realtà". In tal caso, avrai la conferma che è avvenuto qualcosa di "reale". ;)


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: circa il kahiki
Messaggio da leggereInviato: ven 3 apr 2009, 14:48 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 23 mar 2009, 18:31
Messaggi: 293
Località: Torino
quindi, parlando in modo papale papale.. siamo in un matrix?
eliminando tutta la cosa delle macchine che conquistano il mondo e bla bla, noi siamo in un sogno on modo continuò...?
be, la cosa non è che mi dispiaccia così tanto; però ovvio che mi sorge la domanda... perchè un sogno, perchè sta vita , perchè sti eventi...

ok, ora andiamo nel filosofico e non è che serva molto scervellarsi su cose che probabilmente non sapremo mai.
ma ora mi chiedo, se è tutto è un sogno, allora per via di fatto ( non essendo una realtà immutabile) io posso modificare tutto quello intorno a me..
come mi han risposto qualche post sopra, potrei spostare le montagne.

però ho il blocco mentale di tutti i normali umani ...
quindi, come faccio a superare questo blocco mentale e modificare ciò che mi circonda?
(lo so che non potete darmi una chiara risposta a una domanda del genere, ma almeno un aiuto per iniziare, una via da seguire... ....qualcosa di pratico?)

Citazione
Ovvero, una volta che tu interagisci con questi elementi apparentemente "mentali", fai bene attenzione alle eventuali ripercussioni in ciò che tu definisci "realtà". In tal caso, avrai la conferma che è avvenuto qualcosa di "reale".


La cosa mica mi sembra molto facile...
interagire con questi elementi vuol dire per lo più dialogarci, fare un po di esplorazione o avventurarsi in zone inesplorate. Quindi interazione su mondo mentale e nostro son relativamente poche.
Poi possiamo tipo ipotizzare di parlare con persona x nel mondo mentale, che esiste nel nostro mondo; e li possiamo provare a raccogliere informazioni che non conosciamo di certo..
però non è detto che siano esatte o almeno vagamente simili...
possiamo allora dirgli un qualche cosa, tipo una cosa che deve fare o che si dovrebbe ricordare.
(esempio palese: è qualche giorno che non ti sento, :/ sei tornato dal tuo viaggetto e non mi hai ancora salutato in real... :P vedi di farti sentire domani. e magari si fa sentire pure, ma come possiamo regolarci se è stata una coincidenza o un messaggio telepatico?)

concludo rispondendo ancora a luciano.
Sono andata nel forum a vedere cosa è questa SIMBAD. e da quel che ho letto mi chiedo per cosa mi hai preso..?!
una assatanata posseduta da uno sconosciuto che si è intrufolato nella mia mente?
una che è troppe personalità che si odiano tra di loro e rendono la mia esistenza sconvolta?

Sono perfettamente stabile tra le mie personalità, LORO sanno chi comanda e se ne stanno buone, quindi non mi pare di dover fare chissà che riti per riappacificarmi.
e inoltre non sono brava a focalizzare le persone o le entità.. io mentalmente non vedo bene i visi! quindi tutta quella roba dello specchiarsi non funzionerebbe.

comunque son contenta di dibattere su questi argomenti; saranno strani, difficili, ma pur sempre interessanti.

_________________
Cacciatrice di sogni


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: circa il kahiki
Messaggio da leggereInviato: ven 3 apr 2009, 16:34 
Citazione (jennychan)
però ovvio che mi sorge la domanda... perchè un sogno, perchè sta vita , perchè sti eventi...

Se pensi che un buon novanta per cento della popolazione nemmeno si pone questo genere di domande, direi che è un buon inizio... non trovi?

Citazione (jennychan)

però ho il blocco mentale di tutti i normali umani ...
quindi, come faccio a superare questo blocco mentale e modificare ciò che mi circonda?

Allo stesso modo per il quale si supera qualsiasi altro tipo di sovrastruttura mentale: osando, credendo, e provando.
Inizia magari a porti delle domande, in modo da smuovere un pò le acque. Per restare in tema te ne potrei fare una (non occorre che mi rispondi): siamo davvero sicuri che tutto ciò che "immaginiamo", provenga da una nostra creazione mentale?

Citazione (jennychan)
La cosa mica mi sembra molto facile...
interagire con questi elementi vuol dire per lo più dialogarci, fare un po di esplorazione o avventurarsi in zone inesplorate. Quindi interazione su mondo mentale e nostro son relativamente poche.

Sei tu che vuoi che siano poche.
Prova a fare il parallelo col mondo dei sogni: quanto la realtà quotidiana condiziona il sogno? Enormemente. Perché non dovrebbe valere anche il contrario?
Hai parlato di dialogo, di esplorazione. Ci sono anche le azioni. Una pietra spostata "di là", potrebbe benissimo provocare qualcosa "di qua". Non ti resta che provare ed osservare.

Citazione (jennychan)
possiamo allora dirgli un qualche cosa, tipo una cosa che deve fare o che si dovrebbe ricordare.
(esempio palese: è qualche giorno che non ti sento, :/ sei tornato dal tuo viaggetto e non mi hai ancora salutato in real... :P vedi di farti sentire domani. e magari si fa sentire pure, ma come possiamo regolarci se è stata una coincidenza o un messaggio telepatico?)

Se parli di coincidenze, devi imparare a calcolare le probabilità.
Se parli di telepatia, devi studiare tutto ciò che questo tipo di fenomeno può prevedere (casistica e non).
Ci sono anche altre possibilità, non è detto che tutto sia per forza nero o bianco. E se non si trattasse né di coincidenze, né di telepatia?
L'unico modo che hai per scoprirlo è provare, lasciando aperte tutte le ipotesi, nessuna esclusa.

Citazione (jennychan)
Sono perfettamente stabile tra le mie personalità, LORO sanno chi comanda...

Lo sapevi che prima di un qualsiasi pensiero, giusto un attimo prima, c'è sempre un'emozione a monte?
Chiediti piuttosto chi è che decide quale emozione provare.


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: circa il kahiki
Messaggio da leggereInviato: ven 3 apr 2009, 22:01 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 23 mar 2009, 18:31
Messaggi: 293
Località: Torino
Citazione (Anonimo)

Se pensi che un buon novanta per cento della popolazione nemmeno si pone questo genere di domande, direi che è un buon inizio... non trovi?


O si, vero.... se per questo mi faccio un sacco di altre domande, sul giusto il sbagliato, ecc...
però pensar troppo non ti fa dormire la sera:P
perchè pensi... chissà perchè penso più la sera che di giorno.. :/

Citazione (Anonimo)

Allo stesso modo per il quale si supera qualsiasi altro tipo di sovrastruttura mentale: osando, credendo, e provando.
Inizia magari a porti delle domande, in modo da smuovere un pò le acque. Per restare in tema te ne potrei fare una (non occorre che mi rispondi): siamo davvero sicuri che tutto ciò che "immaginiamo", provenga da una nostra creazione mentale?


direi che son già diversi anni che mi pongo e ripongo domande in ciò che immagino...
ho provato di tutto e di più, però non ho visto nessuna relazione tra quel che immagino e quel che vivo...
certo che mi son posta questa domanda... ma son arrivata alla conclusione che il mondo che immagino è una mia creazione, o almeno è legata a me ( quando sono decisamente di mal umore e a disagio provoco i terremoti!!! ecco, son riuscita perfino a sentirmi a disagio con un essere del mio immaginario...ma mi ricordava qualcuno di reale....); poi va be, anche se esiste su un altro piano sto mondo, non ho trovato ancora nessun punto di contatto....

Devo ammettere che sul fatto di questi mondi che possiamo vedere con la mente mi è successo una cosa particolare..
ora non ricordo come ero finita da quelle parti, ma cercavo di raggiungere altri mondi.. e salendo sempre più in alto dal cielo son uscita fuori da una specie di cubo... e vedo attorno a me uno spazio nero, con tanti cubi neri semi trasparenti che girano come se fossero in un uragano, e in lontananza ne vedo altri, sempre con il lori tornado... però erano distanti ... e quel vuoto nero mi faceva una paura... :/ e non sono andata troppo il la... son tornata nel mondo di un cubo...

^^ " preferisco muovermi attraverso portali.. hehe.



Citazione (Anonimo)
Sei tu che vuoi che siano poche.
Prova a fare il parallelo col mondo dei sogni: quanto la realtà quotidiana condiziona il sogno? Enormemente. Perché non dovrebbe valere anche il contrario?
Hai parlato di dialogo, di esplorazione. Ci sono anche le azioni. Una pietra spostata "di là", potrebbe benissimo provocare qualcosa "di qua". Non ti resta che provare ed osservare.


giusta osservazione, i sogni son influenzati dal nostro reale... però non è tanto facile fare il contrario no? ...anche perchè non ricordo molto i sogni ^^". solo pochi.
ti dico, son almeno 2 3 anni che osservo, e cerco soluzioni... mi son esaurite le idee...


Citazione (Anonimo)

Se parli di coincidenze, devi imparare a calcolare le probabilità.
Se parli di telepatia, devi studiare tutto ciò che questo tipo di fenomeno può prevedere (casistica e non).
Ci sono anche altre possibilità, non è detto che tutto sia per forza nero o bianco. E se non si trattasse né di coincidenze, né di telepatia?
L'unico modo che hai per scoprirlo è provare, lasciando aperte tutte le ipotesi, nessuna esclusa.

qualche esempio di altra ipotesi?
e comunque risolvere il problema di appurare l'esistenza di un collegamento non la trovo facile..
comunque è anche vero che ci sto ancora sperimentando, ma non è facile...


Citazione (Anonimo)

Lo sapevi che prima di un qualsiasi pensiero, giusto un attimo prima, c'è sempre un'emozione a monte?
Chiediti piuttosto chi è che decide quale emozione provare.


questo non lo sapevo, o comunque non ci ho pensato...
vediamo.... quando la mia vecchia prof mi faceva arrabbiare da morire... ero talmente nera che la mia personalità cattiva (giustamente ci deve stare hehe) mi sussurrava di lasciare far a lei....comunque lo legata e incatenata per bene... infatti ultimamente se ne sta buona e lo lasciata libera.
Poi vediamo... quelle emozioni forti di mancanza di felicità e bal bla... son io che le provo.
-.- credo che comunque le emozioni le provo tutte io, solo che la mia parte cattiva è sempre li che vuole pensarci lei a vendicarsi e far pagare le malefatte ai cattivi... ^^ ma in fondo lo fa perchè mi vuole proteggere.

ah, il mio totem si è stabilito nel mio mondo.. :/ mi son ricordata adesso che non gli ho ancora chiesto il nome... stasera glie ne parlo.
e poi gli ho fatto ovviamente la domanda per trovare un collegamento tra i 2 mondi e mi ha detto che ci pensa...
:/ speriamo almeno lui...

_________________
Cacciatrice di sogni


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: circa il kahiki
Messaggio da leggereInviato: gio 9 apr 2009, 19:45 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 7 gen 2009, 23:45
Messaggi: 224
Località: Modica (RG)
bella la cosa del matrix, rende molto l'idea.
cmnq credo che se sia il tuo totem a parlarti o qualche "intruso" o simili lo puoi e lo devi capire tu.
insomma quando c'è lui/lei tu ti senti bene, nel senso che ti dà un senso di sicurezza,ecc?
per quanto riguarda il problema della visualizzazione del paesaggio, non so se è la stessa cosa, ma anche io in un certo senso non ho una visione dettagliata e particolareggiata; insomma io vedo il mio kahiki come se fosse un sogno: vedo in modo + dettagliato quello su cui mi soffermo, però mi sono accorto disegnando tutti i miei kahiki, che ci sono parti mancanti...
è difficile da spiegare; ecco, prova a disegnare il paesaggio di un sogno, ad esempio ci sono elementi che si spostano o cambiano dimensione o forma senza che tu gli dai molta importanza...
mi rivolgo a quelli che hanno più esperienza di me; è normale?

_________________
Even if the morrow is barren of promises
Nothing shall forestall my return,
To become the dew that quenches the land,
To spare the sands, the seas, the skies,
I offer thee this silent sacrifice.
(Loveless, act V)


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: circa il kahiki
Messaggio da leggereInviato: ven 10 apr 2009, 19:10 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 23 mar 2009, 18:31
Messaggi: 293
Località: Torino
:/ io di mio posso dire che son anni che immagino e che lascio correre gli eventi in un mondo, e in tutto questo tempo non ho visto un viso nitido.
certo, c'è il concetto, la sagoma della persona o dell'anima.
esempio, so come è fatta una tigre, ma se dovessi disegnare il mio kahiki non riuscirei..
perchè le cose le percepisco e non le vedo, so che sta facendo ma non vedo quello che fa.
e come se invece di vedere, mi ricordassi.
ecco, sono come i ricordi, ti ricordi che hai fatto ma non riesci a vedere l'immagine nitida ,no?

_________________
Cacciatrice di sogni


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: circa il kahiki
Messaggio da leggereInviato: sab 11 apr 2009, 15:26 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 7 gen 2009, 23:45
Messaggi: 224
Località: Modica (RG)
giusto :)

_________________
Even if the morrow is barren of promises
Nothing shall forestall my return,
To become the dew that quenches the land,
To spare the sands, the seas, the skies,
I offer thee this silent sacrifice.
(Loveless, act V)


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: circa il kahiki
Messaggio da leggereInviato: sab 11 apr 2009, 15:26 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 7 gen 2009, 23:45
Messaggi: 224
Località: Modica (RG)
giusto, hai ragione :)

_________________
Even if the morrow is barren of promises
Nothing shall forestall my return,
To become the dew that quenches the land,
To spare the sands, the seas, the skies,
I offer thee this silent sacrifice.
(Loveless, act V)


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Circa il Kahiki
Messaggio da leggereInviato: gio 29 dic 2011, 13:18 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 7 set 2011, 20:22
Messaggi: 145
Scusate se riprendo questo vecchio topic. Ho una curiosità riguardo la visualizzazione dei paesaggi nel kahiki e non avendo nessuno con cui confrontarmi provo a chiedere a voi. Innanzitutto, praticate ancora questo tipo di visualizzazione?
Per quanto riguarda i paesaggi visualizzati, possono corrispondere a momenti della vita o non c'entra niente questa cosa? Avete riconosciuto dei paesaggi familiari? I due paesaggi più belli che ho visualizzato sono una distesa di papaveri rossi e un campo di pannocchie. Non erano esattamente come nei miei ricordi (il prato di papaveri circondava la mia casa ed era piccolo, adesso è stato ricoperto da asfalto sigh; mia nonna viveva in campagna e mi portava con sé quando andava a raccogliere le pannocchie) ma delle distese infinite. L'animale totem mi ha portato nel prato di papaveri, quello di pannocchie l'ho "visitato" da sola. Invece, altri paesaggi che ho visualizzato non sono familiari, almeno credo.

edit: scusate mi sa che mi sono espressa male, volevo sapere se vi è capitato di ritrovare paesaggi che avessero qualcosa in comune con momenti di vita passata, e che li abbiate riconosciuti e se quindi questi paesaggi rappresentino quei momenti precisi oppure se il paesaggio abbia un significato a sè stante (sempre ricollegabile a stati interiori in generale ma non a eventi precisi del passato). Seghe mentali, lo so. :)


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 123 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo

Annuncio: Il Forum è morto. Viva il Forum!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010