Oggi è sab 18 ago 2018, 10:02

erocnA elled acinceT - tseT roloC dairT - enoizatulav-otuA id tseT




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
Messaggio da leggereInviato: mar 28 apr 2009, 17:23 
Ho sempre sentito, e continuo a sentire, che Anima sia maggiormente legata all'asse energetico, mentre Spirito a quello coscienziale.
Allo stesso modo per cui Anima manifesta maggiormente (è lei che fa i peggio danni con gli alieni, polverizza, incanala energia... non Spirito), mentre Spirito "riceve" maggiormente.

Chiariamoci, per asse della coscienza intendo quello archetipico, dove l'informazione è ai massimi livelli di astrazione, ma senza alcuna carica energetica (paradossalmente, tra spirito e anima il più "stupido" è proprio il primo, con la "testa tra le nuvole" dove non nota alcuna distinzione).

Come ad esempio per le iniziazioni: Spirito permette l'aggancio antispaziale tra due individui, prepara l'informazione, ma è Anima a imprimere queste informazioni da te all'altro soggetto (ricordo che nel Reiki mi è stato evidentissimo: l'informazione iniziatoria spirituale mi è stata impressa con una carica emozionale amorosa davvero forte... e difatti l'attivazione è stata molto più evidente di altre volte).

L'automobile è Spirito, cioé rappresenta il puro mezzo di trasporto. Ma senza il motore (Anima) e il carburante (l'energia) non si muove.
Negli anni passati ho osservato quei famosi quattro mondi cabalistici, e non capivo mai perché quello adibito alla creazione non fosse il primo, ma il secondo. Il primo (Aziluth) è ricco di informazioni, permea tutto, ma è "scarico". Come se gli mancasse energia che invece Briah (il secondo, la creazione) riesce a fornire.
Quando ho studiato la SST l'evidenza è stata davvero sconcertante, per quanto ho detto sopra.

Una qualsiasi idea è neutra, scarica (quante ce ne giungono in mente ma non concretizziamo?), ma nel momento in cui la carichiamo di emotività (intento forte) allora inizia davvero a prendere piede.

Lo stesso mi è sempre capitato anche con i tarocchi: hai tutti i tuoi bei archetipi disposti sul tavolo, belli, ma ancora da interpretare. Se ci applichi Mente hai la logica, ma non ci pigli mai. Se invece inizi a riceverci insieme anche l'asse emotivo (quindi Anima), allora il tutto inizia ad avere una connotazione percepibile come "reale", e quindi Mente di seguito potrà ragionarci sopra. In quel caso ci prendo sempre.

Non è tanto una questione di chi sia più potente o chi venga prima (dato che il tempo è illusione), piuttosto di immaginarsi quattro cerchi uno dentro l'altro. Il più esterno è il più informativo (astratto) ma anche il più rarefatto (scarico). Mano a mano che entri l'energia si concretizza sempre di più, giungendo alla materia (corpo fisico).

Passo la palla a chi di dovere ;)





Top
 
 
 
Messaggio da leggereInviato: mar 28 apr 2009, 19:22 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 21 nov 2008, 22:46
Messaggi: 827
eh ma non hai spiegato come ci metti in mezzo l'SST




_________________
Ma cosa crede che noi cattolici siamo tutte pecorelle-signorsì come piacerebbe a qualche eminentissimo prelato? Ma non ha ricordato lei stesso che abbiamo per maestro uno che non amava il potere, meno che mai il potere religioso? (V. Mancuso)


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mar 28 apr 2009, 19:35 
glorfindel92 ha scritto:
eh ma non hai spiegato come ci metti in mezzo l'SST

Vero, aggiungo per chi non si chiama "Luciano" (effettivamente mò che ci penso sembra un pò incomprensibile) :P

Nella SST si dichiara che:
- Spirito: fa perno sugli assi Coscienza,Energia,Tempo (asse mancante/libero: Spazio)
- Anima: fa perno sugli assi Coscienza,Energia,Spazio (asse mancante/libero: Tempo)

Ho sentito più volte dire che Anima farebbe più perno, sarebbe più "manifestativa" in termini di Coscienza, mentre Spirito in termini di Energia.
E' proprio questo che non mi è mai quadrato, quindi il ragionamento del post precedente.

Tu che ne pensi, glor?





Top
 
 
 
Messaggio da leggereInviato: mar 28 apr 2009, 19:57 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 21 nov 2008, 22:46
Messaggi: 827
ma l'SST non è una teoria fisica che se non sbaglio associa ad ogni particella di spin intero ad una con spin semi-intero? :lol

comunque a me non quadra il fatto che si parla sempre della triade come tutt'al più un sistema duale, mentre penso che se gli assi sono 3 e 3 sono le componenti il sistema è triale, e ogni parte ha la sua importanza; tu dici che spirito fornisce le idee "scariche" però a questo punto l'energia gliela dovrebbe dare Mente per far tornare tutto il sistema degli assi...




_________________
Ma cosa crede che noi cattolici siamo tutte pecorelle-signorsì come piacerebbe a qualche eminentissimo prelato? Ma non ha ricordato lei stesso che abbiamo per maestro uno che non amava il potere, meno che mai il potere religioso? (V. Mancuso)


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mar 28 apr 2009, 21:00 
glorfindel92 ha scritto:
ma l'SST non è una teoria fisica che se non sbaglio associa ad ogni particella di spin intero ad una con spin semi-intero? :lol
comunque a me non quadra il fatto che si parla sempre della triade come tutt'al più un sistema duale, mentre penso che se gli assi sono 3 e 3 sono le componenti il sistema è triale, e ogni parte ha la sua importanza; tu dici che spirito fornisce le idee "scariche" però a questo punto l'energia gliela dovrebbe dare Mente per far tornare tutto il sistema degli assi...

Per SST intendo la teoria di Malanga, quella sui 3 assi +1 rapportati alle quattro componenti spirito mente anima e corpo.
Forse è per questo che hai travisato completamente :P





Top
 
 
 
Messaggio da leggereInviato: mar 28 apr 2009, 21:31 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 21 nov 2008, 22:46
Messaggi: 827
c'è un problema di fondo, stiamo paragonando 2 sistemi ciascuno di 4 elementi solo che uno è 1+3 l'altro è 1+1+1+1, ovvero nel CEST l'asse principale è 1 e gli altri 3 sono "parimerito" invece nella visione cabalistica ma anche fisica i 4 sono discendenti dal "piu puro" al "meno puro"




_________________
Ma cosa crede che noi cattolici siamo tutte pecorelle-signorsì come piacerebbe a qualche eminentissimo prelato? Ma non ha ricordato lei stesso che abbiamo per maestro uno che non amava il potere, meno che mai il potere religioso? (V. Mancuso)


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mar 28 apr 2009, 21:33 
Non connesso

Iscritto il: dom 26 apr 2009, 19:27
Messaggi: 83
Anonimo ha scritto:
Ho sempre sentito, e continuo a sentire, che Anima sia maggiormente legata all'asse energetico, mentre Spirito a quello coscienziale.


Come sai dissento fortemente sulla prima parte della proposizione.
Sono invece d'accordo su Spirito=sè=coscienza e come sai sono d'accordo su base pratiche e non certo teoriche.
E su quelle stesse basi che contesto la prima parte della proposizione a meno di definire in una maniera rigorosa quell"'energetico" che può significare tutto e il contrario di tutto.

Cita:
Chiariamoci, per asse della coscienza intendo quello archetipico, dove l'informazione è ai massimi livelli di astrazione, ma senza alcuna carica energetica (paradossalmente, tra spirito e anima il più "stupido" è proprio il primo, con la "testa tra le nuvole" dove non nota alcuna distinzione).


A questo punto dovresti chiarire anche le definizione di spirito. Se è buona l'equazione spirito=coscienza allora tu giungi a conclusioni alquanto discutibili. A meno che, sia chiaro, tu mi dia delle definizioni diverse a allora tutto potrebbe essere esatto.

Cita:
Come ad esempio per le iniziazioni: Spirito permette l'aggancio antispaziale tra due individui, prepara l'informazione, ma è Anima a imprimere queste informazioni da te all'altro soggetto (ricordo che nel Reiki mi è stato evidentissimo: l'informazione iniziatoria spirituale mi è stata impressa con una carica emozionale amorosa davvero forte... e difatti l'attivazione è stata molto più evidente di altre volte).


Ne deduco che qui abbiamo definizioni totalmente differenti di "spirito" che convergono in alcuni punti e in alcuni punti sono antitetiche. Per cui le mie critiche potrebbero essere fuori luogo. Sarebbe il caso, se si vuole rendere scientifica la cosa, dare delle definizioni confacenti alla propria idea. In base alle definizioni si vede se il ragionamento regge. Questo indipendentemente che io sia d'accordo o no alle definizioni. Se dai delle definizioni e il ragionamento che ne consegue non ha contraddizioni bene, il modello funziona in via teorica e va sperimentato. Altrimenti nel tuo modello dovrai rivedere o il ragionamento o la definizione(i) di partenza.

Cita:
L'automobile è Spirito, cioé rappresenta il puro mezzo di trasporto. Ma senza il motore (Anima) e il carburante (l'energia) non si muove.
Negli anni passati ho osservato quei famosi quattro mondi cabalistici, e non capivo mai perché quello adibito alla creazione non fosse il primo, ma il secondo. Il primo (Aziluth) è ricco di informazioni, permea tutto, ma è "scarico". Come se gli mancasse energia che invece Briah (il secondo, la creazione) riesce a fornire.
Quando ho studiato la SST l'evidenza è stata davvero sconcertante, per quanto ho detto sopra.


E' chiaro anche nella Cabala: Aziluth e la monade, l'uno. Non c'è creazione ma energia potenziale se ci fosse due non sarebbe uno. Due è creazione, uno no. Questa energia è rappresentata simbolicamente dal punto più alto della yod che tocca kether però la yod sta in chokmah. Ecco che il fuoco della yod è allo stesso tempo energia potenziale e creativa. Energia che non è creativa da sola ma con la Hè di Binah. Non c'è creazione senza l'unione (aguadah, 13) e senza amore (ahevah=13)
Infatti entrambi sono nel piano creativo. Più giù infatti troviamo il formativo, cioè la risultante della creazione.

Cita:
Non è tanto una questione di chi sia più potente o chi venga prima (dato che il tempo è illusione), piuttosto di immaginarsi quattro cerchi uno dentro l'altro. Il più esterno è il più informativo (astratto) ma anche il più rarefatto (scarico). Mano a mano che entri l'energia si concretizza sempre di più, giungendo alla materia (corpo fisico).


Parzialmente d'accordo sull'idea dei cerchi concentrici. Ma la materia non è energia lo è solo con interventi esterni. Ergo il cerchio più materiale è scarico anch'esso. Il cerchiò esterno invece ha energia potenziale alo stato puro, quindi elettricamente carichissimo L'elettricità però non è nel cerchio esterno dato che non c'è la differenzia i potenziale che genera elettricità e quindi energia. La differenzia di potenziale ce l'hai nel secondo cerchio. Nel terzo e nel quarto hai le risultanti: nel terzo hai ancora energia elettrica anche se di intensità minore, nel quarto hai la materia che non è energia potenziale in sè ma si potrebbe trasformare in energia con intervento esterno e non è immediatamente disponibile dunque come quella del cerchio esterno.





Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mar 28 apr 2009, 21:41 
glorfindel92 ha scritto:
c'è un problema di fondo, stiamo paragonando 2 sistemi ciascuno di 4 elementi solo che uno è 1+3 l'altro è 1+1+1+1, ovvero nel CEST l'asse principale è 1 e gli altri 3 sono "parimerito" invece nella visione cabalistica ma anche fisica i 4 sono discendenti dal "piu puro" al "meno puro"

Verissimo, ottima obiezione. Anche se un principio di comparazione si può sempre fare.
Nel CEST, però, ti ricordo che nonostante gli assi siano 3+1, le componenti percettive sono comunque quattro (Spirito,Anima,Mente,Corpo).

Difatti nel cabalistico è possibile fare questo tipo di associazione tra "corpi" ed elementi simbolici:
- Spirito-Fuoco
- Anima-Acqua
- Mente-Aria
- Corpo-Terra
In questo senso possono tranquillamente essere considerati parimerito, se disposti attorno ad un cerchio (dove all'interno hai la Coscienza).

Non è però possibile eseguire una perfetta trasposizione tra assi CEST e Mondi cabalistici, come hai giustamente detto tu, ma per i "corpi" è comunque azzardabile. Perlomeno da un punto di vista puramente comparativo, giusto per poter comprendere meglio la teoria CEST (SST).





Top
 
 
 
Messaggio da leggereInviato: mar 28 apr 2009, 21:47 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 21 nov 2008, 22:46
Messaggi: 827
attenzione perchè il corpo dovrebbe essere piu lontano dal centro, non avendo coscienza

comunque malanga dovrebbe cambiare nome alla teoria perchè il super spin è un'altra cosa asd




_________________
Ma cosa crede che noi cattolici siamo tutte pecorelle-signorsì come piacerebbe a qualche eminentissimo prelato? Ma non ha ricordato lei stesso che abbiamo per maestro uno che non amava il potere, meno che mai il potere religioso? (V. Mancuso)


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mar 28 apr 2009, 21:50 
Orloch ha scritto:
Ne deduco che qui abbiamo definizioni totalmente differenti di "spirito" che convergono in alcuni punti e in alcuni punti sono antitetiche.

Se il contesto in cui mi sto muovendo è, come da oggetto, quello SST o CEST, abbi la compiacenza di andartelo a studiare (documenti PDF, SST 1 e SST 2, linkati all'interno di questo forum).
Lì trovi la definizione di Spirito che sto usando a titolo di studio.

Orloch ha scritto:
E' chiaro anche nella Cabala: Aziluth e la monade, l'uno. Non c'è creazione ma energia potenziale se ci fosse due non sarebbe uno.

Questo a livello puramente cabalistico-matematico, e sarei d'accordo.
Ma mi sto muovendo in un contesto piuttosto differente, "informativo", dove un'informazione archetipica o comunque astratta si concretizza sempre di più fino a cristallizzarsi materialmente.
Ecco il perché di quell'assunzione dei quattro cerchi concentrici.

Orloch ha scritto:
nel quarto hai la materia che non è energia potenziale in sè ma si potrebbe trasformare in energia

Dipende tutto dalla definizione di energia che stai usando.
Non è comunque questo il contesto, ma in altri ambienti qualche fisico potrebbe anche ridere di questa tua affermazione.





Top
 
 
 
Messaggio da leggereInviato: mar 28 apr 2009, 21:53 
Non connesso

Iscritto il: dom 26 apr 2009, 19:27
Messaggi: 83
Anonimo ha scritto:
glorfindel92 ha scritto:
c'è un problema di fondo, stiamo paragonando 2 sistemi ciascuno di 4 elementi solo che uno è 1+3 l'altro è 1+1+1+1, ovvero nel CEST l'asse principale è 1 e gli altri 3 sono "parimerito" invece nella visione cabalistica ma anche fisica i 4 sono discendenti dal "piu puro" al "meno puro"

Verissimo, ottima obiezione. Anche se un principio di comparazione si può sempre fare.
Nel CEST, però, ti ricordo che nonostante gli assi siano 3+1, le componenti percettive sono comunque quattro (Spirito,Anima,Mente,Corpo).

Difatti nel cabalistico è possibile fare questo tipo di associazione tra "corpi" ed elementi simbolici:
- Spirito-Fuoco
- Anima-Acqua
- Mente-Aria
- Corpo-Terra
In questo senso possono tranquillamente essere considerati parimerito, se disposti attorno ad un cerchio (dove all'interno hai la Coscienza).

Non è però possibile eseguire una perfetta trasposizione tra assi CEST e Mondi cabalistici, come hai giustamente detto tu, ma per i "corpi" è comunque azzardabile. Perlomeno da un punto di vista puramente comparativo, giusto per poter comprendere meglio la teoria CEST (SST).


Ehm, scusate il cabalistico non è affatto 1+1+1+1 ma un 3+1.
Dimostrazione: nella cabala la terra come elemento non esiste se non come unione degli altri 3.
Le colonne dell'albero o sono aria o acqua o fuoco, mai terra. terra è solo malkuth.
La cabala contempla si 4 elementi come come 3+1 e non come 1+1+1+1.
Le tre lettere madri non hanno terra, l'elemento terra non sta da nessuna parte sui sentieri. E' solo malkuth l'elemento terra.
quindi 3+1 anche il sistema cabalistico.





Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mar 28 apr 2009, 21:54 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 21 nov 2008, 22:46
Messaggi: 827
non mi riferivo agli elementi ma ai mondi, comunque in questo caso 3+1 è diverso da 1+3 asd




_________________
Ma cosa crede che noi cattolici siamo tutte pecorelle-signorsì come piacerebbe a qualche eminentissimo prelato? Ma non ha ricordato lei stesso che abbiamo per maestro uno che non amava il potere, meno che mai il potere religioso? (V. Mancuso)


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mar 28 apr 2009, 21:56 
glorfindel92 ha scritto:
attenzione perchè il corpo dovrebbe essere piu lontano dal centro, non avendo coscienza comunque malanga dovrebbe cambiare nome alla teoria perchè il super spin è un'altra cosa asd

E' giusto una questione di come si vuole osservare, Glor.
Se all'esterno del cerchio c'è l'universo in senso lato, Ain, o una Coscienza universale, è ovvio che al centro, concentrato in un punto a mò di granello di sabbia hai la differenziazione massima possibile, e quindi un corpo che man mano ha perso coscienza.
Se invece il punto lo consideri come Kether, la concentrazione massima di coscienza prima dell'esplosione differenziatrice, allora i cerchi vanno invertiti.





Top
 
 
 
Messaggio da leggereInviato: mar 28 apr 2009, 21:59 
Orloch ha scritto:
Ehm, scusate il cabalistico non è affatto 1+1+1+1 ma un 3+1.
Dimostrazione: nella cabala la terra come elemento non esiste se non come unione degli altri 3. [..]
Le tre lettere madri non hanno terra, l'elemento terra non sta da nessuna parte sui sentieri. E' solo malkuth l'elemento terra.
quindi 3+1 anche il sistema cabalistico.

Grazie per la precisazione, anche se non la stavo vedendo in questo modo.
Vatti comunque a leggere la documentazione, e noterai che lì hai 1+3 (1->3) mentre qui hai appena descritto un 3+1 (3->1).





Top
 
 
 
Messaggio da leggereInviato: mar 28 apr 2009, 22:05 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 21 nov 2008, 22:46
Messaggi: 827
intendevo dire che non puo stare allo stesso "livello" di A M e S perchè non ha coscienza quidni dovrebbe stare proprio nel punto di massima differenziazione o comunque giù di lì

@orloch: E=mc^2 questa è fisica non filosofia asd




_________________
Ma cosa crede che noi cattolici siamo tutte pecorelle-signorsì come piacerebbe a qualche eminentissimo prelato? Ma non ha ricordato lei stesso che abbiamo per maestro uno che non amava il potere, meno che mai il potere religioso? (V. Mancuso)


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mar 28 apr 2009, 22:10 
Non connesso

Iscritto il: dom 26 apr 2009, 19:27
Messaggi: 83
glorfindel92 ha scritto:
intendevo dire che non puo stare allo stesso "livello" di A M e S perchè non ha coscienza quidni dovrebbe stare proprio nel punto di massima differenziazione o comunque giù di lì

@orloch: E=mc^2 questa è fisica non filosofia asd



E come ce la mandi la materia a velocità luce?
nel barattolo di pomodoro non c'è nessuna energia potenziale.
Deve esserci come detto un intervento esterno che consenta la trasformazione che sia energia, c appunto. Se l'energia si creasse dalla materia automaticamente allora non servirebbero neanche le centrali per produrla.





Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mar 28 apr 2009, 22:11 
Non connesso

Iscritto il: dom 26 apr 2009, 19:27
Messaggi: 83
Anonimo ha scritto:
Orloch ha scritto:
Ne deduco che qui abbiamo definizioni totalmente differenti di "spirito" che convergono in alcuni punti e in alcuni punti sono antitetiche.

Se il contesto in cui mi sto muovendo è, come da oggetto, quello SST o CEST, abbi la compiacenza di andartelo a studiare (documenti PDF, SST 1 e SST 2, linkati all'interno di questo forum).
Lì trovi la definizione di Spirito che sto usando a titolo di studio.


ho cercato nelle faq e i svariate sezioni. Dove sono?





Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mar 28 apr 2009, 22:17 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 21 nov 2008, 22:46
Messaggi: 827
in una centrale nucleare si fa proprio quello si trasforma la massa in energia e non serve la velocità dell luce XD, nelle stelle avviene lo stesso, spontaneamente nell'universo ogni istante miliardi di coppie elettrone-positrone si anichilano per formare energia e viceversa, è solo una questione di equilibrio l'energia/materia sta nella forma che in quelle determinate condizioni gli consente di essere più stabile




_________________
Ma cosa crede che noi cattolici siamo tutte pecorelle-signorsì come piacerebbe a qualche eminentissimo prelato? Ma non ha ricordato lei stesso che abbiamo per maestro uno che non amava il potere, meno che mai il potere religioso? (V. Mancuso)


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mar 28 apr 2009, 22:21 
Cita:
E come ce la mandi la materia a velocità luce?

Tempo fa un ingegnere che conosco mi ha preso a calci per una cosa del genere.
Diceva: "e=mc^2... c^2 è una costante, sai cosa significa, sì?" ^_^'

Orloch ha scritto:
ho cercato nelle faq e i svariate sezioni. Dove sono?

http://conoscitestesso.ipself.it/forum/viewtopic.php?f=35&t=591&p=7194&hilit=documenti+malanga#p7194
Più precisamente, qui: http://www.ufomachine.org/component/option,com_phocadownload/Itemid,6/id,9/view,category/





Top
 
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 29 apr 2009, 1:03 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 4549
Anonimo ha scritto:
Ho sempre sentito, e continuo a sentire, che Anima sia maggiormente legata all'asse energetico, mentre Spirito a quello coscienziale.
Allo stesso modo per cui Anima manifesta maggiormente (è lei che fa i peggio danni con gli alieni, polverizza, incanala energia... non Spirito), mentre Spirito "riceve" maggiormente.

Noto subito 2 cose:
  • Anima non "manifesta maggiormente", in quanto percepisce ugualmente bene (il suo accesso alla Coscienza è sempre quello); anzi, considerato che a quanto pare ci sono anime che, nell'azione, tendono ad essere attive, ed altre passive, direi che la percezione è la facoltà che, statisticamente, tende ad essere più usata da Anima, rispetto alla manifestazione (basta pensare a tutte le percezioni fornite da anima, che abbiamo in tantissimi, e alle manifestazioni sue, che abbiamo in pochissimi)
  • Spirito non "riceve maggiormente", considerata che la sua funzione principale è lavorare\manifestare\esistere con l'energia, oltre che a riceverla\percepirla in continuazione, con tutte le sue informazioni
  • Il "manifestare maggiormente" o il "ricevere maggiormente" non sono legati all'usare\avere\essere più Coscienza o più Energia
Anonimo ha scritto:
Chiariamoci, per asse della coscienza intendo quello archetipico, dove l'informazione è ai massimi livelli di astrazione, ma senza alcuna carica energetica (paradossalmente, tra spirito e anima il più "stupido" è proprio il primo, con la "testa tra le nuvole" dove non nota alcuna distinzione).

Ognuna delle 3 componenti psichiche ha 4 assi, e ad ogni asse, a livello schematico, accede con "identificazione" 0, 1, 2 e 3; quindi, tutte hanno "punti deboli" e "punti forti", eccedenze e mancanze, distribuite in egual misura. Mente, Spirito e Anima, possono apparire più "stupide" o più "intelligenti" a seconda del contesto in cui vengono confrontate; e se questo contesto è l'asse della Coscienza, allora non è affatto paradossale che Spirito sembri più "stupido" di Anima! Inoltre, come detto prima, non è solo Spirito, ma tutte le componenti, che non notano\hanno alcuna distinzione in almeno un asse.
Anonimo ha scritto:
Come ad esempio per le iniziazioni: Spirito permette l'aggancio antispaziale tra due individui, prepara l'informazione, ma è Anima a imprimere queste informazioni da te all'altro soggetto (ricordo che nel Reiki mi è stato evidentissimo: l'informazione iniziatoria spirituale mi è stata impressa con una carica emozionale amorosa davvero forte... e difatti l'attivazione è stata molto più evidente di altre volte).

Questo conferma proprio che Anima da l'input coscienziale, e Spirito lo veicola energeticamente.
Cita:
L'automobile è Spirito, cioé rappresenta il puro mezzo di trasporto. Ma senza il motore (Anima) e il carburante (l'energia) non si muove.

Proprio quello che ho scritto sopra! Spirito è il veicolo, ed usa energia (non Anima). Anima è il conducente, ed usa Coscienza. E' Anima che usa Spirito ed energia, se proprio vogliamo.
Cita:
Negli anni passati ho osservato quei famosi quattro mondi cabalistici, e non capivo mai perché quello adibito alla creazione non fosse il primo, ma il secondo. Il primo (Aziluth) è ricco di informazioni, permea tutto, ma è "scarico". Come se gli mancasse energia che invece Briah (il secondo, la creazione) riesce a fornire.
Quando ho studiato la SST l'evidenza è stata davvero sconcertante, per quanto ho detto sopra.

Siamo al punto di prima: la Coscienza, per manifestarsi nell'ologramma, ha bisogno dell'asse dell'energia, perchè è proprio in energia che si manifesta; esattamente come Anima ha bisogno di Spirito, proprio perchè lui è il "collante energetico-spaziale" necessario alla vita, alla manifestazione della Coscienza nell'ologramma. E poi anche Mente e Corpo hanno bisogno di Spirito: tutti hanno bisogno di spirito e di ciò con cui lavora (etere).
Cita:
Una qualsiasi idea è neutra, scarica (quante ce ne giungono in mente ma non concretizziamo?), ma nel momento in cui la carichiamo di emotività (intento forte) allora inizia davvero a prendere piede.

Intenzione -> emozione -> energia = Coscienza -> Anima -> Spirito
Cita:
Lo stesso mi è sempre capitato anche con i tarocchi: hai tutti i tuoi bei archetipi disposti sul tavolo, belli, ma ancora da interpretare. Se ci applichi Mente hai la logica, ma non ci pigli mai. Se invece inizi a riceverci insieme anche l'asse emotivo (quindi Anima), allora il tutto inizia ad avere una connotazione percepibile come "reale", e quindi Mente di seguito potrà ragionarci sopra. In quel caso ci prendo sempre.

Quello è il modo più equilibrato per ottenere informazioni. La divinazione con i tarocchi non è un sistema di percezione puro, perchè richiede anche un'intepretazione attiva: la somma di percezione ed elaborazione corrisponde alla "canalizzazione". Mente, durante la percezione, traduce; durante la divinazione, traduce e interpreta; durante la canalizzazione, traduce, interpreta ed elabora. E la Coscienza, quando entra nell'ologramma, si manifesta comunque attraverso l'energia, sia per manifestare che per percepire; quindi anche spirito è ovviamente coinvolto nella percezione, seppur non ci si fa caso (ma è facile rendersene conto quando lo si stimola, lo si informatizza, ci si comunica).
Cita:
Non è tanto una questione di chi sia più potente o chi venga prima (dato che il tempo è illusione), piuttosto di immaginarsi quattro cerchi uno dentro l'altro. Il più esterno è il più informativo (astratto) ma anche il più rarefatto (scarico). Mano a mano che entri l'energia si concretizza sempre di più, giungendo alla materia (corpo fisico).

Riguardo l'ordine: non è un ordine temporale. Quando io mi riferisco al fatto che Coscienza, Energia, Spazio e Tempo sono in quest'ordine, non parlo di un ordine cronologico, dato che non possiamo usare elementi olografici per descrivere il tutto, e quindi, come non possiamo dare un ordine in base allo spazio e all'energia, non possiamo darlo in base al tempo; intendo un ordine logico, concetto che si ottiene facilmente togliendo il "crono" da "cronologico". L'ordine logico è appunto quello di creazione, di manfestazione: CEST. Idem per Anima, Spirito, Mente e Corpo, usando come parametro la Coscienza, che è fuori e dentro l'ologramma, e non gli assi olografici, che sono solo nell'ologramma: ASMC. Ordine logico, non "cronologico": è la prima cosa a cui si pensa quando si parla di "ordine", e infatti hai proprio nominato il tempo, cosa che io non ho mai fatto menzionando l'ordine CEST - e qui aspettavo che cascasse l'asino :)




_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")
_________________
Prima di scrivere sul Forum si consiglia di leggere il Regolamento
E' consigliata anche la lettura della Guida tecnica e del Glossario delle sigle


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

erocnA elled acinceT - tseT roloC dairT - enoizatulav-otuA id tseT


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010