Oggi è mer 27 mar 2019, 3:14

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Vari dubbi
Messaggio da leggereInviato: dom 22 set 2013, 22:44 
Non connesso

Iscritto il: dom 22 set 2013, 22:02
Messaggi: 3
Salve a tutti, mi chiamo simone e ho 15 anni (scusate se ho sbagliato sezione ma non sono ancora tanto pratico nel forum)

Da poco tempo ho iniziato a leggere varie cose riguardo al terzo occhio, coscienza, ghiandola pineale ecc.. ma tutte queste cose come si riabilitano? con la meditazione? come devo meditare? ho tante cose da chiedere scusate :queenie

Grazie in anticipo


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Vari dubbi
Messaggio da leggereInviato: lun 23 set 2013, 17:07 
Non connesso

Iscritto il: dom 22 set 2013, 22:02
Messaggi: 3
Up.


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Vari dubbi
Messaggio da leggereInviato: mar 24 set 2013, 0:32 
Non connesso

Iscritto il: mar 26 lug 2011, 23:49
Messaggi: 71
ti risponderò con un parere personale perchè non sono nessuno per dirti cosa fare,......non esiste nessuno che possa dirtelo;
come meditare?......a mio avviso, la tua coscienza, il tuo vero sè è onnipotente è lei che fa e disfa le leggi della realtà, quindi qualsiasi modo di meditare funziona perchè sei tu a farlo funzionare, è l'intento che conta, il perchè dell'azione e non l'azione in sè stessa.

allo stesso modo nessun modo di meditare funziona se non ci sei tu che lo fai funzionare, in altre parole meditazione è essere se stessi, è spontaneità, qualsiasi metodo va bene se lo pensi con la tua testa e se ci arrivi da solo, anche se il tuo metodo fosse tecnicamente sbagliato funzionerà comunque poichè tramite i tuoi tentativi giusti o errati che siano fai appello alla tua intelligenza più profonda, non riesco mai a spiegarmi su questa cosa ma in sostanza l'evoluzione spirituale non avviene come effetto degli esercizi, ma per il semplice fatto che fai gli esercizi, è il perchè(fai gli esercizi) che conta, è l'intento che produce l'effetto.

non ci sono metodi che producono miracoli, ma miracoli che producono metodi.

nessun metodo funziona se te lo dicono gli altri, perchè se ascolti gli altri non fai appello alla tua intelligenza più profonda la quale così non emergerà mai, se segui i metodi altrui deleghi questa responsabilità agli altri invece il metodo te lo devi inventare..........spiritualità non è seguire una via spirituale ma trovare la tua via spirituale.

a mio parere qualsiasi genio della storia a suo modo meditava, un Einstein meditava, un David bohm meditava,Tesla meditava, ognuno di essi faceva questo tramite i suoi metodi e le sue passioni, assecondando i suoi talenti, ovvero essendo se stessi, e fatto importante, nessuno di essi quando meditava sapeva di farlo, è meglio non sapere dell'esistenza della meditazione poichè come ho detto se l'essenza della meditazione è la spontaneità, non puoi meditare\essere te stesso se mediti per un fine qualsiasi.
la meditazione, la spontaneità non ha motivazioni, non può averne.
non puoi essere te stesso per un motivo, sei te stesso perchè sei quello che sei.

lo so che è assurdo ma è la mia visione personale che ho maturato attraverso le esperienze della mia vita, io ho 23 anni, quindi che dire se non benvenuto nel club, se vuoi fare domande o vuoi esporre la tua visione ne sarò molto interessato. buona fortuna. ;D


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Vari dubbi
Messaggio da leggereInviato: mar 24 set 2013, 17:07 
Non connesso

Iscritto il: dom 22 set 2013, 22:02
Messaggi: 3
E riguardo al 3° occhio e i chakra cosa sono? Come faccio a sapere se non sono già me stesso non lo sono sempre stato? scusa le domande stupida ma sono confuso xD


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Vari dubbi
Messaggio da leggereInviato: mar 24 set 2013, 19:14 
Non connesso

Iscritto il: mar 20 dic 2011, 0:47
Messaggi: 59
ciao! 15 anni è una splendida età. Hai tutto il tempo che ti serve per goderti le belle scoperte che ti aspettano se ti cimenterai in questo percorso. A livello pratico, a quello che ti è stato già detto, posso confermare che è importante che mediti su te stesso. Tanto. Di porti sempre domande su ciò che vedi e percepisci, di seguire sempre il senso delle cose. E' fondamentale.
Per il resto c'è tanto tanto da leggere. Io ti consiglierei di iniziare dagli studi del Dott. Zamperini. I suoi libri trattano delle energie sottili.
In genere ti consiglio di fare tante esperienze, ad esempio seguire un corso di arti marziali orientali che ti aiutino a concentrarti su di te e a percepire te stesso. E' solo un esempio :)
Riguardo al famigerato terzo occhio, è un misto di realtà male interpretata e fantasia. Cosa realmente si intenda con questo nome di preciso non è stabilito, anche se ovviamente si parla per lo più della pineale come portale di accesso alla sensibilizzazione delle altre dimensioni. Il che non credo sia falso, ma non è l'unica parte del corpo. Tutto il nostro corpo è sensibile e ci manda continuamente segnali, anche attraverso i chakra che sono campi d'energia del nostro organismo, che come i polmoni, il cuore, i reni ecc sono fondamentali per la nostra sopravvivenza. Percepirli è questione di pratica e buona volontà.
C'è chi può dirti molto di più in questo forum e molto meglio, ma credo farai prima a iniziare a leggere i testi del ricercatore che ti ho indicato.
Buona avventura :)

_________________
Se pensi che una cosa sia impossibile, la renderai impossibile.
Nel combattimento solo l'aria mi può fermare, ci siamo solo io e lei, il mio avversario non esiste.
(Bruce Lee)
Il tuo più grande avversario sarai sempre tu stesso. Non mollare mai!


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Vari dubbi
Messaggio da leggereInviato: gio 26 set 2013, 12:01 
Non connesso

Iscritto il: mar 26 lug 2011, 23:49
Messaggi: 71
parlando sempre a titolo personale, posso dirti l'idea che mi sono fatto io fino ad oggi......

c'hai presente quando ti sovviene all'improvviso un'intuizione geniale? ecco quello è il terzo occhio che sta funzionando, secondo la mia esperienza è molto più utile capire questo piuttosto che sapere tecnicamente e scientificamente cos'è il terzo occhio e come esso operi, puoi sapere tutto sul terzo occhio ma questo non te ne da la padronanza, puoi sapere tutto sulla biologia ma questo non ti da il dominio sulla tua biologia, puoi sapere tutto di fisica ma questo non ti da il dominio sulle leggi della fisica ovvero sulla materia, puoi sapere tutte le tecniche della PNL ma ciò non significa che tu le sappia applicare, è questa la differenza tra un venditore di talento ed uno mediocre, un venditore nato potrebbe non sapere nulla delle tecniche di marketing e tuttavia applicarle meglio di chi le ha studiate, lui le applica inconsapevolmente, automaticamente, essendo se stesso nell'esercitare il suo talento,la sua PASSIONE; capisci cosa intendo? c'è differenza tra sapere e comprendere....comprendere significa contenere, il sapere può essere trasmesso ma la comprensione è una cosa innata in tutti noi che va scoperta individualmente per farla riemergere.

questo stesso sapere che io ora ti trasmetto è inutile, io l'ho ottenuto attraverso intuizioni, ma esso non era il mio obiettivo, io non lo cercavo, esso è solo un effetto collaterale del cercare me stesso, esso è solo un mezzo e non il fine, nel giorno in cui il sapere diverrà il mio fine smetterò di avere intuizioni.

tu percepisci quell'intuizione in un istante come un lampo, ma in realtà essa è il risultato di un lavorio coscienziale lungo un'eternità, essendo che la coscienza è a-temporale\senza tempo.

non è una questione di nozioni, nè di tecniche e nemmeno di esercizi, al mondo esistono migliaia di scienziati che possiedono le stesse nozioni di base ma solo un pugno di essi è geniale, solo pochi hanno intuizioni a raffica e gli altri poco o nulla, chi ha più intuizioni ha il terzo occhio che funziona meglio, sono questi che letteralmente trascinano avanti la ricerca, sono i big della scienza, gli altri sono pecorelle intasate di nozioni ed invischiate nei dati che non hanno una visione d'insieme, non comprendono\contengono il quadro generale ed infatti mai e sottolineo mai, riescono a produrre un nuovo paradigma che spieghi e riconcili tutte le anomalie che si producono durante la ricerca nelle scienze di frontiera.

quindi se io fossi in te mi chiederei perchè voglio sapere certe cose, perchè è il perchè, il movente della ricerca che ne determina i risultati, è il perchè della ricerca che ne determina le scoperte, è il perchè della tua ricerca che determina se scoprirai qualcosa oppure nulla.

in altre parole se vuoi sapere per sapere, vuol dire che il tuo movente è il potere ed in tal caso non scoprirai nulla di rilevante se non nozioni,astrazioni,illusioni, se invece vuoi sapere perchè per esempio vuoi aiutare gli altri ma non ne hai le facoltà è certo come l'oro che otterrai le facoltà di cui hai bisogno e di cui necessiti, se rimani fedele al tuo ideale.

in altre parole è tutta una questione di coerenza con se stessi, ovvero di spontaneità, sincerità, onestà chiamala come ti pare.
è così che puoi capire se sei te stesso, chiediti se sei coerente con te stesso, se ti accorgi di non esserlo cambi il tuo modo di pensare e di essere portandolo in coerenza, il giorno in cui uno pur di aver ragione cede all'incoerenza e mente a se stesso, smette di avere intuizioni, smette di essere nella beatitudine, smette di essere geniale ecc. ecc.

non so se ti sarà utile, spero di si. =)


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010