Oggi è gio 17 gen 2019, 15:35

Annuncio: Il Forum è morto. Viva il Forum!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 21 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
Messaggio da leggereInviato: ven 4 giu 2010, 17:19 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
Il mio incontro con l'Uomo Primo
di un anonimo ex-addotto
1 maggio 2010



(!empty($user->lang['IMAGE'])) ? $user->lang['IMAGE'] : ucwords(strtolower(str_replace('_', ' ', 'IMAGE')))
Salve a tutti Voi,
sotto consiglio di Luke, che mi ha guidato nella mia liberazione dal problema abduction, sono lieto di raccontarvi il mio incontro personale con l'uomo primo, sperando vivamente che possa giovarvi e farvi capire che la soluzione è dentro di Noi, tutto risiede nella nostra volontà di affrontare il problema in via definitiva continuando il nostro flusso esperienziale verso una consapevolezza sempre maggiore.

Tutto iniziò durante una notte, da bambino all'età di circa 8\9 anni, in cui stavo dormendo, quando ad un tratto, come pervaso da un'intensa vibrazione lungo la schiena, mi staccai letteralmente dal corpo uscendo dal plesso solare: attraversai le coperte e mi rivolsi verso il basso ove mi vidi dormire a fianco di mia nonna. Al tempo, fino all'età di 11 anni, nell'attesa che i miei genitori finissero di costruire casa, la mia stanza era quella dei miei nonni paterni, ed io dormivo dal lato del letto di mio nonno deceduto alcuni mesi prima del mia nascita. Levitavo sopra la camera e avevo visione di tutto a 360 gradi, mi diressi in alto attraversando il soffitto per poi ritrovarmi fuori nel cielo e di lì mi allontanai progressivamente nell'atmosfera fino ad uscire dal pianeta. Ricordo che mentre ciò accadeva ero stupefatto della visione intera della Terra dallo spazio, tanto che per un attimo ne rimasi incantato. Proseguii successivamente intrapredendo un viaggio lunghissimo (in termini di spazio) ma allo stesso brevissimo (in termini di tempo) attraverso l'universo, scendendo poi su un altro pianeta simile al nostro ma molto più rigoglioso e florido.

Ero in una meravigliosa vallata verde ricca di vegetazione, e non so bene per quale motivo ma ad un tratto mi ritrovai di fronte un enorme uomo, ben piazzato corporalmente, vestito con una maglietta stropicciata, braghe corte e sandali, tutti quanti di derivazione vegetale: dalle immani proporzioni, circa una decina di metri di altezza, quest'uomo mi fissava. Inizialmente ero impaurito, anche se paradossalmente provavo sensazioni di gioia e di amore improvabili nel nostro mondo, mi sentivo vibrare di un'energia pazzesca, non avevo nè sete, nè fame, nè dolori, mi sentivo un tutt'uno con lui: non so bene neanche come descriverlo, ma intuivo un'infinita positività nella sua presenza. Le sue pupille luccicavano di una luce mai vista, ne rimasi come avvolto, mi disse che io e lui eravamo la stessa cosa, specificando che ero un'anima giovane con poca esperienza. Abbassò il palmo della mano sinistra e mi invitò a salirci, cosa che feci, dopodichè mi posò sulla sua spalla destra, iniziando a camminare con un passo cosi imponente da far tremare la terra sottostante.

Cominciammo un lungo dialogo nel quale mi spiegò che il creato è multidimensionale, un incredibile gioco di dimensioni che si creano e che si distruggono continuamente, nelle quali esistono galassie e pianeti con miriadi di specie viventi aventi stadi evolutivi diversi. Chi acquisisce nuovi gradi di coscienza ascende a livelli dimensionali superiori, chi invece si ferma purtroppo è destinato a esistere per sempre sul proprio piano dimensionale fintanto che questo non imploderà su se stesso. Mi fece visualizzare svariate specie, quasi tutte (caso strano) con le pupille verticali, che erano in via di estinzione, e mi disse che, tra queste, alcune delle più evolute, provenienti da dimensioni parallele alla nostra, stavano cercando diperatamente di poter proseguire la loro esistenza acquisendo artificiosamente le parti animiche di questo universo. Mi fece poi vedere un filmato dal futuro nel quale la mia anima era ridotta in poltiglia dentro uno dei soliti vasetti dei grigi, riposta sopra un piedistallo metallico in attesa di essere attaccato a qualche alieno di turno in quel tempo. Mi spiegò che Anima deve necessariamente fare esperienza, altrimenti perde la sua energia dissolvendosi.

Disse che ero un'Anima con poca esperienza, e che all'età di 29 anni, grazie ad una nuova tecnologia, l'attuale internet, avrei potuto finalmente cominciare a capire a cosa ero assoggettato. Affermò che qui sulla Terra vi era uno dei loro, inteso come Anima evoluta, un uomo di scienza capace e caparbio di nome Corrado Malanga, l'unico che può svelare l'enorme inganno del mondo attuale; ricordo che mi proiettò una pagina internet che in effetti riscontrai oggettivamente in settembre 2008. Raccontò svariati dettagli su Corrado, tipo che era perennemente perseguitato dai servizi segreti e che gli stessi cooperavano con gli alieni; successivamente vidi come in una pellicola cinematofrafica il mio primo incontro con Corrado, e mi fu descritto tutto nei minimi particolari, dicendomi che inizialmente non mi avrebbe creduto pensando che fossi pazzo oppure uno scagnozzo mandato da chissà chi per depistarlo, ma che comunque in seguito avrebbe compreso la bontà delle mie affermazioni.

Alla fine di tutto ciò mi disse che le intenzioni degli uomini primi, visto l'andamento delle cose, erano quelle di mandarci un meteorite, e che il mio contenitore sarebbe stato per me l'ultimo qui sulla Terra, ma almeno finalmente avrei capito chi sono realmente: mi mostrò infatti anche il flusso di Anime che sarebbero partite dalla Terra per tornare a ricongiungersi con gli uomini primi, e mi fece capire che io vi avrei fatto parte. Viste quindi le notizie sul futuro, gli chiesi giustamente di poter rimanere con lui: ero in estasi totale, provavo solo belle senzazioni e con un'intensità indescrivibile, ma non volle: disse che non ero ancora pronto! Dovevo fare ancora esperienza e continuare a vivere con la mia attuale famiglia in attesa degli eventi prossimi. Anche se con molta discrezione, il nostro fratellone ci stava osservando, dandoci una spinta a svegliarci prima che sia troppo tardi. Era visibilmente preoccupato per le parti animiche di questo pianeta, e stava cercando anche lui di poter evitare il peggio, contattando direttamente le singole anime ed informandole delle reali intenzioni aliene.



O almeno, questo è ciò che volle farmi credere. Oggi, con il senno di poi, so che l'uomo primo mi ha taciuto molte cose, e che la situazione non è proprio quella che mi presentò cercando di indottrinarmi quand'ero piccolo: ero un'Anima giovane, ma ora un pochetto più sveglia!

Noi siamo la soluzione di tutto: basta un semplice atto di volontà per bloccare alieni e uomini primi, già da ora, e per sempre.

Noi siamo i più forti: non dimenticatelo!

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: ven 4 giu 2010, 18:27 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom 11 gen 2009, 13:25
Messaggi: 104
Località: Torino
... V_V

_________________
Di giorno sono italiano...di notte...RUSSO.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: ven 4 giu 2010, 18:39 
Non connesso

Iscritto il: ven 9 apr 2010, 7:17
Messaggi: 8
Grazie per aver reso pubblica questa testimonianza.
Citazione
Mi fece poi vedere un filmato dal futuro nel quale la mia anima era ridotta in poltiglia dentro uno dei soliti vasetti dei grigi, riposta sopra un piedistallo metallico in attesa di essere attaccato a qualche alieno di turno in quel tempo. Mi spiegò che Anima deve necessariamente fare esperienza, altrimenti perde la sua energia dissolvendosi.

Se questo è vero allora anima non sarebbe immortale.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: ven 4 giu 2010, 19:19 
Non connesso

Iscritto il: mar 2 mar 2010, 12:59
Messaggi: 31
scuate, no per fare il diffidente, ma sembra tutto un pò scritto sulle righe...


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: ven 4 giu 2010, 21:50 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
Citazione (spes)
Se questo è vero allora anima non sarebbe immortale.

"Immortale" è un termine che intende la mancanza di morte per invecchiamento. Non è sinonimo di "invincibile" né di "eterno": essendo nell'universo olografico, anche Anima è soggetta a leggi universali, e ci sono condizioni in cui può vivere facendo esperienza e provando emozioni, ed altre in cui non può farlo.
Citazione (RockyCkwon)
scuate, no per fare il diffidente, ma sembra tutto un pò scritto sulle righe...

Intendi "fra le righe"? Sì, è così. Lo scopo è far prendere coscienza non solo degli alieni, ma anche dell'uomo primo, ad addotti e ad ex-addotti, senza però condizionare eccessivamente le esperienze e le percezioni personali. Volutamente non è stato aggiungo altro sull'uomo primo, per ora, riportando integralmente l'esperienza nella sua forma originale ed aggiungendo solo qualche commento che invita chi di dovere (chi è o era nel problema) a stare in allerta e ad andare fino in fondo.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: ven 4 giu 2010, 22:41 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 26 nov 2008, 20:56
Messaggi: 970
Località: Cuneo
Mentre leggevo questo racconto provavo una sorta di gioia nel sapere che esistevano altre dimensioni con uomini dalla nostra parte (anche se mi suonava strano)... come mai provavo questa gioia? Perché queste sensazioni sono quasi uguali a quelle che prova il nostro ex-addotto alla presenza del gigante(ma io non sono addotto)! -.-

Comunque grazie per aver messo questo racconto, ringrazia anche il testimone. Grazie a lui sto cominciando a capire alcune cose: se ho capito bene, gli uomini primi ci rompono le scatole da milioni di anni assieme agli alieni??? E in che modo?! [sneaky2.gif] Questa cosa mi preoccupa abbastanza, perché se ho capito bene gli uomini primi riescono a dar fastidio anche ai non addotti!

_________________
13/09/2009


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: sab 5 giu 2010, 0:27 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom 6 dic 2009, 12:05
Messaggi: 13
Citazione
Affermò che qui sulla Terra vi era uno dei loro, inteso come Anima evoluta, un uomo di scienza capace e caparbio di nome Corrado Malanga


:)

Citazione
Alla fine di tutto ciò mi disse che le intenzioni degli uomini primi, visto l'andamento delle cose, erano quelle di mandarci un meteorite


O.o


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: sab 5 giu 2010, 9:40 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 20:46
Messaggi: 686
Località: Nocera Inferiore (SA)
Si, infatti. Cos'è questa storia del meteorite? Quindi l'uomo primo nemmeno sta dalla nostra parte? però mi fa strano, che benefici ne avrebbe se ha già Anima?


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: sab 5 giu 2010, 14:07 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 9 mar 2009, 19:49
Messaggi: 13
L'uomo primo è quello che ha creato gli alieni che oggi ci sfruttano.

Se volete maggiori informazioni sull'uomo primo le trovate nell'intervista fatta a Malanga l' 11/05/2010

Potete guardarla da qui in pezzi: http://www.youtube.com/view_play_list?p ... FA0106C8A9
Oppure da qui in un solo video... ma bisogna scaricare un plug-in: http://www.veoh.com/browse/videos/categ ... 08WThQegZd

Non ricordo in che punto parla dell'uomo primo, ma comunque l'intervista è molto interessante e vale la pena guardarla tutta.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: dom 6 giu 2010, 1:00 
Non connesso

Iscritto il: sab 5 giu 2010, 15:28
Messaggi: 31
Citazione (Luciano)

Era visibilmente preoccupato per le parti animiche di questo pianeta, e stava cercando anche lui di poter evitare il peggio, contattando direttamente le singole anime ed informandole delle reali intenzioni aliene.
O almeno, questo è ciò che volle farmi credere. Oggi, con il senno di poi, so che l'uomo primo mi ha taciuto molte cose, e che la situazione non è proprio quella che mi presentò cercando di indottrinarmi quand'ero piccolo: ero un'Anima giovane, ma ora un pochetto più sveglia!
Noi siamo la soluzione di tutto: basta un semplice atto di volontà per bloccare alieni e uomini primi, già da ora, e per sempre.
Noi siamo i più forti: non dimenticatelo!

Quali sono le cose che gli ha taciuto? Com'è la situazione realmente? Per quale motivo non ci dovremmo fidare di loro? :)


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: dom 6 giu 2010, 12:51 
Mi riservo qualsiasi commento visti i tempi ancora poco maturi per tutti.
Cerchiamo però di non dimenticarci di quell'osservazione che vede un passato (e quindi un futuro) come proiezioni dell'istante del qui ed ora.


Top
 
 
 
Messaggio da leggereInviato: dom 6 giu 2010, 15:55 
Non connesso

Iscritto il: sab 5 giu 2010, 15:28
Messaggi: 31
Al diavolo le risposte criptiche! :D Non ha senso fare gli gnorri! Se si sanno le cose bisogna dirle! :) Che fate come i politici che per il bene della popolazione nascondete le verità più scottanti? xD


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: dom 6 giu 2010, 16:07 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom 11 gen 2009, 13:25
Messaggi: 104
Località: Torino
Citazione (Anonimo)
Mi riservo qualsiasi commento visti i tempi ancora poco maturi per tutti.
Cerchiamo però di non dimenticarci di quell'osservazione che vede un passato (e quindi un futuro) come proiezioni dell'istante del qui ed ora.


sacrosante parole...

_________________
Di giorno sono italiano...di notte...RUSSO.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: dom 6 giu 2010, 20:18 
Non connesso

Iscritto il: mer 26 ago 2009, 16:12
Messaggi: 3
Località: Bolzano
che agli uomini primi non stessimo particolarmente simpatici non è certo una novità. diffidare di chiunque, quindi.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: dom 6 giu 2010, 22:16 
Non connesso

Iscritto il: sab 5 giu 2010, 15:28
Messaggi: 31
In quell' intervista non si capiva molto quello che diceva Corrado, l' audio era di bassa qualità, e credo di essermi perso qualcosa, per questo volevo qualche informazione più dettagliata, in modo tale da renderla fruibile anche ad altri, non mi sembra una richiesta indecente. Poi se non vi va di scrivere è tutta un' altra storia xD , d' altra parte, nessuno vi obbliga :) Ciaoo! [1bye1.gif]


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: lun 7 giu 2010, 13:19 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 23 mar 2009, 18:31
Messaggi: 293
Località: Torino
Per quanto riguarda le informazioni raccolte da corrado malanga sull'uomo primo potete andare sul canale youtube "archivio malanga" e troverete l'intervista di maggio in 18 puntate.
l'audio non è dei migliori ma accertabile con cuffie!

Per "le verità nascoste": purtroppo pare che tutti ci vogliano fregare...
Sono arrivata a una conclusione: la cosa che abbiamo veramente bisogno non è sapere chi è bravo o chi è cattivo, ma di chi ci possiamo veramente fidare!

Perchè tutti son bravi a fregarci, pare; più son diversi dalla nostra concezione di reale più ci possono ingannare con sensazioni mai provate, con immagini che ci ricordino saggezza e divinità.
Siamo probabilmente ingenui, ma perchè nessuno ci ha mai detto (o non abbiamo provato di persona) che questi esseri ci vogliono fregare. Solo conoscendo "gli esserei" nel profondo (come una normale persona) forse dopo ci inizia a puzzare la cosa.
Inoltre mandarci meteoriti addosso non mi pare un ottimo modo di salvarci....

Citazione
Noi siamo la soluzione di tutto: basta un semplice atto di volontà per bloccare alieni e uomini primi, già da ora, e per sempre.
Noi siamo i più forti: non dimenticatelo!


Ok, abbiamo grandi potenzialità e il potere dell'immenso, ma se ci mettono una palla di ferro al piede e ci buttano in mare, noi sprofondiamo... con tutta la buona "volontà" di sopravvivere...
Anche, se ci liberiamo degli alieni o degli uomini primi.

Uno direbbe: e chi ha anima può cambiare le cose.
Bene, e chi non ha anima che cavolo fa? nulla..., non può per le teorie di malanga; quindi circa il 80% degli umani già è esclusa.
Ok, mettiamoci nelle mani di queste "anime" che ci salveranno... per salvare anche loro; ma loro son eterne, loro giocano e glie ne frega poco se vengono in questo "parco gioco" o vanno in un altro... e quindi c'è la possibilità che non ci salveranno.

La conclusione è molto drastica ....

Ironicamente se è anima a decidere cosa fare, siamo noi che cerchiamo di fregarla per salvarci dai "nostri" cattivi .
Allora noi stessi freghiamo come fanno gli altri...

_________________
Cacciatrice di sogni


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: lun 7 giu 2010, 13:56 
Non connesso

Iscritto il: ven 9 apr 2010, 7:17
Messaggi: 8
Ciao ragazzi,
io posso capire che i tempi siano ancora poco maturi e che magari lo stato degli studi sull'uomo primo è tale ancora da non poter divulgare tutto, solo che le informazioni sono veramente ancora troppo poche. Nel senso che, se uno ha a che fare con gli alieni, guardando le conferenze ecc., può anche arrivare a capire da solo di essere dentro o fuori dal problema (e di fatti il TAV si chiama test di autovalutazione non a caso), mentre per l'uomo primo non c'è nessun criterio per riconoscerlo. Anche nel 'Diario di un addotto' su ufomachine l'autore, descrivendo un suo simbad, parla dell'uomo primo. Potevano vederlo solo lui e la sua anima e dice che è lui che spesso gli proiettava dele immagini. Ecco io vorrei capire se ci sono delle caratteristiche di quese immagini tali da poter discernere se si tratta di uomo primo o altro. E fino a che punto arrivano ad influenzare queste cosiddette immagini? Io ho paura che queste influenzino poi anche nei comportamenti le persone. Io non dico che queste influenze debbano avere diciamo dei cattivi propositi (nel senso come quelle degli alieni, anche se si sa che il bene e il male in reltà non esistono) ma, in ogni caso, essendo delle influenze, la volontà della persona sottoposta ne sarebbe deviata e quindi non risulterebbe libera (da subito) e a me questa cosa non piace tanto. Spesso non riesco ad esprimere bene le mie sensazioni, spero però in questo caso di essere stata abbastanza chiara.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: lun 7 giu 2010, 18:16 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
Ripetendo ciò che ha ricordato anche Anonimo, ovvero che il futuro viene visto in base alla situazione di un dato momento (ed è cambiato molte volte da allora...), ciò che sta succedendo e ciò che è sempre più probabile che accadrà non è affatto taciuto ma sta venendo condensato in un documento completo che verrà pubblicato alla fine di quest'estate. Ci sono voluti mesi di ipnosi in situazioni nuove per inquadrare questo scenario emergente di cui prima avevamo solo qualche informazione. Inoltre, nella famosa recente intervista, Corrado ha detto alcune cose di questo problema. Ho pubblicato questo resoconto per iniziare a parlare del problema, seppur prendendolo alla lontana, ovvero dall'esistenza dell'UP e dei suoi intenti manifesti (la "facciata buona") così da prenderne coscienza e da riconoscere il tutto (passo non scontato per gli addotti ma anche per gli ex-addotti).

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 9 giu 2010, 18:33 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 3 giu 2010, 9:22
Messaggi: 3
Località: Cesena
Grazie per la testimonianza, mi sono iscritta da qualche giorno, ma seguo Malanga e i suoi studi, anzi divoro i suoi studi già dall'anno scorso...mi ha sconcertato, nonostante ormai abbia capito che è solo in noi che troveremo la soluzione e non all'esterno, mi ha sconcertato, avevo un'idea, anche se molto offuscata, tutto sommato positiva, come se l'UP fosse uno spettatore di tutto, che, comunque non interferisse...non c'è mai fine all'ignoranza ;))) e non vedo l'ora di divorare anche quest'ultimo lavoro.

P.S.: ciao a tutti e felice di fare la vostra conoscenza =)

_________________
"Guardati dal tuo Dio: lui vive attraverso di te, ed alla fine dei tempi, dopo averti usato, ti getterà nel nulla." (Corrado Malanga)


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: dom 12 feb 2012, 2:03 
Non connesso

Iscritto il: mer 25 gen 2012, 7:04
Messaggi: 24
ciao luciano ho letto con molto interesse la tua esperienza. hai detto che avevi 8 anni, quindi all'epoca non esisteva la terminologia malanghiana. tuttavia dici che l'essere alto ti parlò specificamente di "uomo primo", di "corrado malanga", di "vasetti di grigi", di "anima", ecc ecc.
mi chiedo se quell'essere abbia davvero fatto uso di quei termini o se invece il ricordo dell'esperienza si è andato via via modificando con il tempo arricchendosi di nuovi elementi che all'epoca non esietevano. ciao


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 21 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Annuncio: Il Forum è morto. Viva il Forum!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010