Oggi è dom 22 set 2019, 12:43

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: La percezione: l'informazione c'è.
Messaggio da leggereInviato: mar 9 feb 2010, 0:57 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:23
Messaggi: 591
Località: Torino
[list][*]Intro
Volevo tentare di spiegare in questo topic cosa è la percezione, almeno per quanto riguarda cosa ne penso io, cosa ne ho capito, come mi sembra il caso di raccontarla.
Ovviamente è una cosa "astratta", cioè è un concetto puro, e ri-collegarlo a delle parole di un certo linguaggio, per esempio l'italiano, in qualche modo ne è una riduzione, e non si riescie a comunicare per intero. L'unico modo per conoscerla veramente è provarla, è farne esperienza e ragionarci e capirla ecc.. forse nemmeno io la conosco del tutto.

Come si sà, la percezione è collegata strettamente alla manifestazione, ma per semplificare le cose per questa volta facciamo finta di essere passivi e di percepire senza manifestare. Parlerò meglio del collegamento tra le due quando si parlerà di manifestazione.

[/*:m][*]La teoria
Qual'è la teoria di fondo della percezione?
Dunque si potrebbe cominciare a trattare quest'argomento parlando della Coscienza, che è tutto, ma bisognerebbe prima conoscere la coscienza, che forse è ancora più difficile da capire e da comunicare.
Per ora diciamo che la Coscienza, di cui tutti e tutte le cose fanno parte, è una e unica. Quindi, siccome anche noi facciamo parte della Coscienza, siamo in qualche modo collegati con tutto il resto. E' proprio questo che ci consente di percepire.
Detto questo sembra quasi banale, ma bisogna capire che molte persone, che non hanno ben presente questo concetto, non riescono a sentirsi parte della Coscienza, quindi hanno difficolta anche a percepire. Ne consegue che, per percepire, bisogna essere coscienti, cioè conoscere come funzionano le cose e fidarsi delle proprie capacità, ma questo verrà col tempo, non preoccupatevi ^^ !
Per tanto, siccome l'acquisizione di coscienza e di conoscenza è il più delle volte un processo graduale, che si ottiene anche con l'esperienza, parliamo un po' di pratica :P !

[/*:m][*]In pratica: L'informazione c'è.
Cosa vuol dire questo titolo? Beh è un po' un riassunto di quello che abbiamo detto prima: l'informazione c'è significa che tutto quello che accade, che c'è, che esiste, che c'è stato e che ci sarà effettivamente esiste (come abbiamo detto prima fa tutto parte della Coscienza), a noi non resta che percepirlo.
In sostanza dobbiamo semplicemente andare a cercare e "leggere" le informazioni che vogliamo sapere, e per fare ciò ci sono metodi più o meno semplici. Uno dei più semplici è la somatizzazione (che vediamo subito dopo).
La percezione più semplice in assoluto, che capita a tutti più o meno spesso è quella che chiamiamo presentimento: vi sarà sicuramente capitato di avere un brutto o bel presentimento, che poi si è avverato, no?
Anzi, che dico, la percezione più banale è quella che abbiamo con i nostri 5 sensi (quelli più conosciuti): vista, udito, tatto, olfatto, e gusto. Poi vengono gli altri. Questo sta alla base della somatizzazione della percezione.

[/*:m][*]La somatizzazione della percezione.
Questo è uno dei modi che si apprendono prima per avere un riscontro della percezione.
Con questo metodo noi, concentrandoci, dirigiamo l'informazione che c'è e che vogliamo conoscere (come abbiamo detto prima) su uno dei nostri cinque sensi.
Per fare un esempio, che può essere anche un esercizio, prendiamo in considerazione un oggetto che abbiamo a portata di vista. Per esempio vogliamo somatizzarlo sul tatto.
Allora mettiamo le mani come se stessimo toccando l'oggetto, ma in realtà non stiamo toccando che l'aria, e cerchiamo di concentrarci su quell'oggetto, quindi esprimendo l'intenzione di ricevere l'informazione proprio di quell'oggetto lì. Allora comincieremo a sentire sulle nostre mani le proprietà di quell'oggetto: la sua ruvidità, la sua temperatura, se è liscio o morbido, se ha dei particolari sulla sua superficie, delle rugosità, per esempio, e così via. Quando riusciremo bene a farlo con degli oggetti che conosciamo, quindi ci sembrerà di ricollegarci con la nostra memoria, proveremo a farlo su oggetti che ancora non conosciamo dal punto di vista tattile, così potremo poi controllare se abbiamo percepito bene oppure no.

[/*:m][*]Dalla somatizzazione alla percezione pura
La somatizzazione della percezione ci consente oltre ad avere riscontri diretti, come nell'esempio precedente, di avere riscontri indiretti, per esempio possiamo percepire qualcosa chiedendola e somatizzando sull'udito la risposta sotto forma di voce, oppure ancora visualizzandola come se ci apparisse nell'immaginazione, o configurando il nostro tatto per reagire in un certo modo all'accadere di un evento richiesto (come per il palming). Ognuno può scegliere il metodo che preferisce o che sembra più adatto.
Il livello più alto della percezione è quello detto di percezione pura, e qui torniamo un po' al presentimento di cui si parlava prima, in quanto questo metodo consente di utilizzare direttamente il sesto e il settimo senso per percepire qualcosa senza che venga limitata dalla somatizzazione. Avremo dunque una percezione che trascende i nostri 5 sensi materiali e ci consente di avere un'idea completa, un collegamento diretto con quello che vogliamo percepire.[/*:m][/list:u]

_________________
È difficile vedere un gatto nero in una stanza buia, specialmente quando il gatto non c'è.
(Proverbio cinese)


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mar 9 feb 2010, 16:00 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 21 nov 2008, 22:46
Messaggi: 699
bello, brave e conciso, senza allargarsi troppo su cose complicate col rischio di confondersi :)

_________________
Ma cosa crede che noi cattolici siamo tutte pecorelle-signorsì come piacerebbe a qualche eminentissimo prelato? Ma non ha ricordato lei stesso che abbiamo per maestro uno che non amava il potere, meno che mai il potere religioso? (V. Mancuso)


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: ven 12 feb 2010, 22:38 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 25 nov 2009, 17:22
Messaggi: 20
discussione interessante, ma siamo proprio sicuri che la manifestazione sia implicata nel discorso? discutendo di questo argomento su altri lidi e' venuta fuori l'idea che in realta' possa esistere solo coscienza e percezione, fra l´altro non mi trovo d´accordo sulla questione dell'acquisizione di coscienza, la coscienza e' un parametro immobile di cui si puo' avere solo consapevolezza ovvero conoscenza di coscienza


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: ven 12 feb 2010, 23:35 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 21 nov 2008, 22:46
Messaggi: 699
percezione e manifestazione sono 2 facce della stessa medaglia parzialmente indistinguibili a causa di Heisenberg

_________________
Ma cosa crede che noi cattolici siamo tutte pecorelle-signorsì come piacerebbe a qualche eminentissimo prelato? Ma non ha ricordato lei stesso che abbiamo per maestro uno che non amava il potere, meno che mai il potere religioso? (V. Mancuso)


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: lun 15 feb 2010, 0:18 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 13 apr 2009, 11:54
Messaggi: 110
Interessante.

_________________
S'i fosse 'mperator, ben lo farei;
a tutti tagliarei lo capo a tondo.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 17 feb 2010, 16:44 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 25 nov 2009, 17:22
Messaggi: 20
davide potresti spiegare meglio questo passaggio? ti riferisci al principio di indeterminazione?


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 17 feb 2010, 21:44 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 13 apr 2009, 11:54
Messaggi: 110
Citazione
l'informazione c'è significa che tutto quello che accade, che c'è, che esiste, che c'è stato e che ci sarà effettivamente esiste (come abbiamo detto prima fa tutto parte della Coscienza), a noi non resta che percepirlo.


Già qui io non sarei tanto d'accordo... e credo che non lo sarebbero nemmeno Popper e Von Galsersfeld :)
Per me non esiste niente e non resta che da costruirlo :)

_________________
S'i fosse 'mperator, ben lo farei;
a tutti tagliarei lo capo a tondo.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 17 feb 2010, 21:58 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:23
Messaggi: 591
Località: Torino
Quello che ho scritto si può adattare molto semplicemente a quello che dici in questo modo: l'informazione la creiamo dove vogliamo nello stesso momento in cui percepiamo, ma qui entra in gioco la manifestazione ^^, ed è proprio per questo che sono inscindibili.. ma non l'ho scritto per semplificare le cose per ora.
Spero nello stesso tempo di aver risposto sia a shabatu che a Ortodosso, e se non sono stato molto chiaro mi spiegherò meglio in futuro ^^.

_________________
È difficile vedere un gatto nero in una stanza buia, specialmente quando il gatto non c'è.
(Proverbio cinese)


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 17 feb 2010, 22:02 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 13 apr 2009, 11:54
Messaggi: 110
Grazie del chiarimento Eddy :)

_________________
S'i fosse 'mperator, ben lo farei;
a tutti tagliarei lo capo a tondo.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 17 feb 2010, 23:54 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 21 nov 2008, 22:46
Messaggi: 699
Citazione (Ortodosso)
davide potresti spiegare meglio questo passaggio? ti riferisci al principio di indeterminazione?

mi riferisco ad Heisenberg, intuitivamente mettila così: se sei in grado di modificare la realtà con la manifestazione allora non saprai mai quanto di quello che percepisci, lo stai percependo oppure l'hai manifestato :)

_________________
Ma cosa crede che noi cattolici siamo tutte pecorelle-signorsì come piacerebbe a qualche eminentissimo prelato? Ma non ha ricordato lei stesso che abbiamo per maestro uno che non amava il potere, meno che mai il potere religioso? (V. Mancuso)


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010