Oggi è mar 21 mag 2019, 1:10

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 32 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Perchè lo faccio/amo?
Messaggio da leggereInviato: sab 20 giu 2009, 22:26 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 20:46
Messaggi: 634
Località: Nocera Inferiore (SA)
Beh, in linea generale vorrei completare il Conosci te Stesso, ma non lo dico per puro "lavaggio del cervello" ma perchè lo sento proprio, perchè è l'unica cosa, l'unico obbiettivo che continuerò sempre a rincorrere, quindi per tutta la vita sarò motivato e incuosito.

comunque, ritornando alla domanda iniziale, tutto questo lo faccio perchè sto bene così, mi piace. Ora sarà anche una motivazione banale ma chissene, faccio scorrere la vita e vada come vada


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Perchè lo faccio/amo?
Messaggio da leggereInviato: sab 20 giu 2009, 23:08 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 13 apr 2009, 11:54
Messaggi: 110
Caro Daniele,

sarai anche giovine come dici tu, ma non sei per niente stupido, anzi... Quello che ho scritto non è difficile.. leggilo ancora (se ti fa piacere), è solo questione di entrare nel "ritmo". Procedi un passo alla volta e continua a cercare. Solo... non cercare in una direzione sola e non rinchiuderti nelle definizioni :)

Ciao ;)

S

_________________
S'i fosse 'mperator, ben lo farei;
a tutti tagliarei lo capo a tondo.


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Perchè lo faccio/amo?
Messaggio da leggereInviato: dom 21 giu 2009, 0:49 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 19 nov 2008, 21:34
Messaggi: 1056
Citazione (shabatu)
Citazione
X me l'empatia è incredibile...spesso pur non vedendo altro che m***a attorno a me,mi creo una realtà nella quale stò bene...e quella realtà si proietta fuori facendomi sembrare tutto + bello.


Hai descritto esattamente l'opposto dell'empatia :)

S

L'empatia è l'immedesimazione(ed ho scritto giusto)...quì ho sbagliato termine e volevo dire qualcos'altro...ma non ricordo cosa.

_________________
L'ACQUA CHETA ROVINA I PONTI... OCCHIO A CHI VUOL ERIGERE CASTELLI DI CARTA.


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Perchè lo faccio/amo?
Messaggio da leggereInviato: dom 21 giu 2009, 8:45 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 13 apr 2009, 11:54
Messaggi: 110
Qui ti riferivi al fenomeno proiettivo credo. Chi proietta potrebbe essere completamente non empatico.

_________________
S'i fosse 'mperator, ben lo farei;
a tutti tagliarei lo capo a tondo.


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Perchè lo faccio/amo?
Messaggio da leggereInviato: dom 21 giu 2009, 10:12 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 16:38
Messaggi: 305
Località: pianeta terra
shabatu ti spieghi meglio? O.o cos'è il fenomeno proiettivo? e che c'entra l'essere empatici??? O.o

_________________
The power is nothing without control.
*********


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Perchè lo faccio/amo?
Messaggio da leggereInviato: dom 21 giu 2009, 14:12 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 19 nov 2008, 21:34
Messaggi: 1056
Citazione (shabatu)
Qui ti riferivi al fenomeno proiettivo credo. Chi proietta potrebbe essere completamente non empatico.

Ma io infatti mi riferisco a me stesso,mica a qualcun'altro asd :
se riesco ad "immedesimarmi" in una situazione,quella situazione diventa la mia realtà...ed ovviamente si proietta fuori.
Se gli altri non lo vedono,poco importa...io sono "egoista" e penso solo a quello è che è buono x me,mica x gli altri...se però la "proiezione" è estremamente forte,chi mi stà attorno lo percepisce benissimo e spesso ne giova a sua volta.

Ovvio,non mi riesce con tutto perchè alcune cose non le ho mai vissute come ad esempio la sensazione di estrema ricchezza materiale e ciò che ne comporta nella persona...ma ho vissuto la ricchezza delle persone,e non sò se la cosa può essere usata x quell'intento di tipo materiale.

Riguardo all'empatia fine a se stessa(sempre che abbia un fine)a me avviene in modo talmente naturale che mi crea dei casini perchè divento quella persona oppure vivo quell'emozione/sentimento/sensazione ecc ecc e spesso non me ne distacco fino a che non ne prendo pienamente consapevolezza oppure vengo scosso da un agente esterno(persona,il + delle volte).

Il fatto dell'empatia è solo una strada che percorro...l'altra la chiamo la PAZZIA RULLO COMPRESSORE...faccio ciò che voglio fare senza guardare in faccia a niente e nessuno,senza remore alcuna,"schiacciando" tutto ciò che incontro ma facendolo senza paraocchi,sono ATTIVO e PRESENTE e quella cosa la costruisco con le mie mani e non col SOLO pensiero.
Agisco direttamente sul mondo materiale usando la materia stessa...con l'andare dell'azione però mi rendo conto che alla fine io divento quella cosa e quindi si ricrea il fenomeno di "immedesimazione".

_________________
L'ACQUA CHETA ROVINA I PONTI... OCCHIO A CHI VUOL ERIGERE CASTELLI DI CARTA.


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Perchè lo faccio/amo?
Messaggio da leggereInviato: lun 6 lug 2009, 12:33 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom 21 dic 2008, 12:17
Messaggi: 77
Località: Padova
Secondo la mia visione del mondo :cool2 rofl ...
quando si è in quei momenti in cui ci si ritrova a navigare nella palude stigea, e l'ho sperimentato anche io, c'è sempre una voce interiore che prima o poi si fa sentire... sta a noi la scelta di ascoltarla o meno.
questa voce è il nostro intuito e non segue nessuna regola, nè schema mentale...
Personalmente nella mia vita io ho sempre seguito questa "voce" e non me ne sono mai pentita, sia nelle situazioni positive che negative.
Condivido il pensiero di Anonimo, pur rispettando e stimando la visione sapiente di Shabatu, quando dice che accetta qualsiasi tipo di esperienza affrontandola senza distinzioni.
Secondo me, rischiando di atteggiarmi a superba per coloro che sono molto mentali, nella mia vita anima è regista al 100%! :blush2


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Perchè lo facciamo?
Messaggio da leggereInviato: lun 6 lug 2009, 16:57 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 20:46
Messaggi: 634
Località: Nocera Inferiore (SA)
Vabeh che l'istinto lo padroneggia Spirito :lol
Comunque mi son ripreso, lo faccio perché mi piace imparare, conoscermi e migliorarmi :)


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Perchè lo facciamo?
Messaggio da leggereInviato: lun 6 lug 2009, 19:05 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom 21 dic 2008, 12:17
Messaggi: 77
Località: Padova
Dicendo che l'Anima è regista nella mia vita, intendo proprio dire che non è più Spirito che la padroneggia, ammesso che l'abbia
mai fatto V_V .
Ovviamente sto parlando della mia esistenza e del percorso che sto facendo... :blush2
Detto così sembra non avere un senso, in realtà c'è: ho sempre pensato di vivere "a caso", ma l'incontro con jena :blush ha dato inizio
ad un percorso di consapevolezza di come ho vissuto e del viaggio nella vita che sto percorrendo, dove Anima, a quanto sembra,
sta facendo la protagonista :) .


Ultima modifica di ShaktiBabi il lun 6 lug 2009, 19:11, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Perchè lo facciamo?
Messaggio da leggereInviato: lun 6 lug 2009, 19:11 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 20:46
Messaggi: 634
Località: Nocera Inferiore (SA)
Uh sorry, ho letto istinto al posto di intuito asd


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Perchè lo facciamo? (OT)
Messaggio da leggereInviato: mer 8 lug 2009, 19:39 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 13 apr 2009, 11:54
Messaggi: 110
Citazione
Condivido il pensiero di Anonimo, pur rispettando e stimando la visione sapiente di Shabatu


Oddio.. sapiente no... so alcune cose, ma son giovane, sa? :)
Chissà quanto è destinato a cambiare il mio pensiero :D

Shaba

_________________
S'i fosse 'mperator, ben lo farei;
a tutti tagliarei lo capo a tondo.


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Perchè lo facciamo? (OT)
Messaggio da leggereInviato: gio 9 lug 2009, 13:16 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 21 nov 2008, 22:46
Messaggi: 699
Citazione (shabatu)
Citazione
Condivido il pensiero di Anonimo, pur rispettando e stimando la visione sapiente di Shabatu


Oddio.. sapiente no... so alcune cose, ma son giovane, sa? :)
Chissà quanto è destinato a cambiare il mio pensiero :D

Shaba

perchè associ sapienta a non-giovane scusa?
ti tiri la zappa sui piedi :PP

_________________
Ma cosa crede che noi cattolici siamo tutte pecorelle-signorsì come piacerebbe a qualche eminentissimo prelato? Ma non ha ricordato lei stesso che abbiamo per maestro uno che non amava il potere, meno che mai il potere religioso? (V. Mancuso)


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 32 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010