Oggi è dom 16 giu 2019, 15:01

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 27 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
Messaggio da leggereInviato: gio 8 ott 2009, 14:55 
Non connesso

Iscritto il: dom 27 set 2009, 21:21
Messaggi: 28
sarà io la penso diversamente, perchè loro si sono lasciati trasportare dall'invidia e dalla cattiveria, mentre altra gente magari nelle loro stesse condizioni ha liberamente scelto di non lasciarsi trasportare da questi sentimenti, e hanno resistito a far del male ad altri innocenti.
Poi per me la vita non avrebbe senso se non fossi io a fare le mie scelte.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: gio 8 ott 2009, 15:00 
Non connesso

Iscritto il: gio 9 lug 2009, 12:53
Messaggi: 48
e perchè avrebbero fatto scelte diverse? perchè essendo persone diverse avrebbero fatto esperienze precedenti diverse e quindi le reazioni chimiche nel loro cervello li avrebbero portati ad agire in un altro modo. hai ragione, forse così la vita non avrebbe senso, ma ha senso che la vita abbia un senso? probabilmente non c'è l'ha e siamo solo noi uomini che vogliamo per forza darglielo!


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: ven 9 ott 2009, 16:07 
Non connesso

Iscritto il: dom 27 set 2009, 21:21
Messaggi: 28
A parte il fatto che io gente così non riuscirei a non disprezzarla.
Tra l'altro non penso che pensassero di fare la cosa giusta.
L'hanno fatto solo perchè VOLEVANO farlo, sapendo le conseguenze e VOLENDO far del male a quelle persone, secondo me, e ripeto, secondo me, la pazzia intesa come incapacità di intendere e di volere applicata a un caso simile non esiste. Possono far credere di essere pazzi o di non sapere ciò che hanno fatto, ma in fondo lo sapevano e la cosa peggiore è hanno goduto nel causare tanto dolore.
C'è gente che come loro a volte godrebbero nel far soffrire gli altri, anche solo con le parole, ma non lo fanno trattenendosi.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: ven 9 ott 2009, 17:40 
Non connesso

Iscritto il: gio 9 lug 2009, 12:53
Messaggi: 48
nessuno sano di mente gode nel far del male. nessuno sano di mente gode nell'essere un assassino e nel farsi disprezzare. l'odio non è una cosa normale. l'odio è pazzia, è una malattia , e a volte non si può dire chi sia la vera vittima e chi il vero carnefice (non mi riferisco al caso da te citato).


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: ven 9 ott 2009, 17:54 
Quanto moralismo da bar!

L'odio è semplicemente uno stato d'animo, di qualità opposta all'amore (entrambi legano fortemente).
L'omicidio intenzionale, soprattutto per futili motivi o risolvibili in altro modo, non rappresenta assolutamente la pazzia, bensì un basso grado di evoluzione - si è fortemente concentrati sul proprio ego, così come consiglia l'istinto biologico naturale.

Morgana, attenzione, stai confondendo giustizia con vendetta. Difatti un giudizio equilibrato sarebbe quello di obbligare l'allontanamento delle persone dannose alla società, o al limite una qualche riabilitazione in linea ai principi costituzionali.
Punire, al contrario, è pura e inutile vendetta.
Riguardo quel famoso omicidio di cui parli, ricordo che ai tempi ci ho riflettuto molto, ma dopo l'iniziale pulsione naturale di rabbia sono arrivato a chiedermi "chissà quante ne hanno dovute sopportare, per arrivare ad un'azione così efferata...".
C'è sempre un perché dietro ogni cosa.


Top
 
 
 
Messaggio da leggereInviato: ven 9 ott 2009, 18:21 
Non connesso

Iscritto il: dom 27 set 2009, 21:21
Messaggi: 28
A parte il fatto che non mi pare di aver detto di punirli (anche se sinceramente io i carcerati li metterei a far qualche lavoro, per lo meno per mantenersi vitto e alloggio,ma è un altro discorso.)
non mi sembra affatto sensato pensare a quante ne hanno dovute passare perchè un gesto simile non è giustificato da niente, e poi l'hai detto tu che non c'è bisogno di vendicarsi, no? ;P
Inoltre io conosco persone molto simili a loro e tiposso garantire che pur non avendogli fatto alcun torto loro sono invidiose della mia famiglia per motivi che solo loro conoscono perchè non avrebbero nulla da invidiarci e solo per questo hanno minacciato la mia famiglia, ti posso assicurare che sentirsi dire "Tu e tua sorella rimarrete orfane" non è affatto bello, specie se pensi che noi a queste persone non abbiamo fatto nulla se non quella di ignorarli per evitare altre cose simili! Quindi io non darei giudizi su cose sulle quali non si è certi, se uno si fa prendere dall'invidia, secondo me alla fine si autoammala e forse sì, a quel punto non sa più controllarsi, ma è colpa sua comunque perchè doveva pensarci prima, secondo te no? :)


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: ven 9 ott 2009, 18:38 
Citazione (Anonimo)
Quanto moralismo da bar!
Riguardo quel famoso omicidio di cui parli, ricordo che ai tempi ci ho riflettuto molto, ma dopo l'iniziale pulsione naturale di rabbia sono arrivato a chiedermi "chissà quante ne hanno dovute sopportare, per arrivare ad un'azione così efferata...".


Citazione
C'è sempre un perché dietro ogni cosa.


Adesso ci siamo.


Top
 
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 27 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010