Oggi è gio 17 gen 2019, 15:27

Annuncio: Il Forum è morto. Viva il Forum!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 45 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Il libero arbitrio esiste?
Messaggio da leggereInviato: mar 6 ott 2009, 15:19 
Non connesso

Iscritto il: dom 27 set 2009, 21:21
Messaggi: 28
Questo è un argomento da sempre molto discusso, secondo me esiste e vorrei poterlo dimostrare, perchè non posso credere il contrario.
Insomma sarebbe troppo troppo facile dire che non esiste perchè allora qualsiasi azione malvagia che compio non è realmente colpa mia.
Non avrebbe neanche senso scrivere un forum sull'evoluzione spirituale come questo, perchè non dipenderebbe da noi la nostra evoluzione.
Alcuni però dicono che il libero arbitrio non esiste per il semplice fatto che a volte si hanno delle premonizioni che poi si rivelano esatte e quindi no destino no libero arbitrio.
Ma non potrebbe essere che le premonizioni avvengano solo per dirci: "Ehi guarda che potrebbe succedere questo e quello, ma sta ate decidere se farlo succedere o no", siamo noi che scegliamo le nostre strade e solo noi possiamo modificare il futuro, certo ci sono poi premonizioni di incidenti o malattie, ma questi sono agenti esterni che non dipendono da noi (anche se in realtà potrebbero dipendere da noi, per il semplice fatto che se una persona è rabbiosa e attira a sè solo energie negative finirà col accumularne tante da ammalarsi o attirare disgrazie).
Voi che ne pensate???????
;P


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il libero arbitrio esiste?
Messaggio da leggereInviato: mar 6 ott 2009, 15:46 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 21 nov 2008, 22:46
Messaggi: 784
credo sia impossibile dimostrare che esista o non esista. nel dubbio scelgo di crederci

_________________
Ma cosa crede che noi cattolici siamo tutte pecorelle-signorsì come piacerebbe a qualche eminentissimo prelato? Ma non ha ricordato lei stesso che abbiamo per maestro uno che non amava il potere, meno che mai il potere religioso? (V. Mancuso)


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il libero arbitrio esiste?
Messaggio da leggereInviato: mar 6 ott 2009, 17:52 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:23
Messaggi: 637
Località: Torino
Quoto davide e aggiungo:
Non si può dimostrare nemmeno che non esiste il libero arbitrio, per tanto sta a noi decidere se esiste o no ^^
(Pertanto esiste, perchè possiamo scegliere XD)

Sembra semplice perchè qui si parla di mappa e non di territorio.. Cioè si parla della nostra percezione della realtà, non della realtà effettiva (che forse non è nemmeno conoscibile).

_________________
È difficile vedere un gatto nero in una stanza buia, specialmente quando il gatto non c'è.
(Proverbio cinese)


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il libero arbitrio esiste?
Messaggio da leggereInviato: mer 7 ott 2009, 15:17 
Non connesso

Iscritto il: gio 9 lug 2009, 12:53
Messaggi: 48
secondo me il libero arbitrio NON esiste!!
ogni azione che facciamo, ogni nostro pensiero, ogni scelta è determinata semplicemente da reazioni chimiche del nostro cervello o da fattori esterni. il nostro carattere e noi stessi sono solo il risultato di tutte le reazioni a catena che sono avvenute fin'ora. la chimica può spiegare ogni cosa S|


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il libero arbitrio esiste?
Messaggio da leggereInviato: gio 8 ott 2009, 14:41 
Non connesso

Iscritto il: dom 27 set 2009, 21:21
Messaggi: 28
Certo, ma se paragonassimo il nostro corpo fisico a una semplice macchina e il nostro corpo spirituale all'utente della suddetta macchina????
Siamo noi che decidiamo quali reazioni chimiche far avvenire nel nostro cervello, il corpo e il cervello sono solo strumenti! lmeno questo secondo me!!! sìsì


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il libero arbitrio esiste?
Messaggio da leggereInviato: gio 8 ott 2009, 14:44 
Non connesso

Iscritto il: gio 9 lug 2009, 12:53
Messaggi: 48
B| secondo me no perchè ok, usiamo l'esempio della macchina. la macchiana è il corpo. il guidatore decide come guidarla, la controlla, e fin qui tutto quadra. ma chi guida il guidatore?


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il libero arbitrio esiste?
Messaggio da leggereInviato: gio 8 ott 2009, 14:47 
Non connesso

Iscritto il: dom 27 set 2009, 21:21
Messaggi: 28
nessuno, e poi comunque anche aristotele diceva che andando sempre all'indietro ci dovrebbe essere comunque qualcuno che non è stato creato ma che ha creato tutto (Dio), lo stesso discorso vale qui: a forza di andare indietro ci sarà semre un guidatore non guidato da alrtri, questo è il nostro sè superiore che è connesso con l'universo intero.


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il libero arbitrio esiste?
Messaggio da leggereInviato: gio 8 ott 2009, 14:49 
Non connesso

Iscritto il: gio 9 lug 2009, 12:53
Messaggi: 48
risposta sbagliata!
non esiste nessun altro guidatore oltre alle leggi della fisica!


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il libero arbitrio esiste?
Messaggio da leggereInviato: gio 8 ott 2009, 14:52 
Non connesso

Iscritto il: dom 27 set 2009, 21:21
Messaggi: 28
Che intendi? Perchè? E poi guarda che la fisica non è mica detto che le azzecchi tutte!!!


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il libero arbitrio esiste?
Messaggio da leggereInviato: gio 8 ott 2009, 14:57 
Non connesso

Iscritto il: gio 9 lug 2009, 12:53
Messaggi: 48
ricordati: "solo la chimica può rispondere, non sempre il chimico". le leggi fisiche come le conosciamo noi non è detto che ci azzecchino, anzi, ma le leggi fisiche esistono e agiscono anche senza essere conosciute alla perfezione da noi. non è il turista a creare la città. noi non possiamo decidere, perchè tutto è deciso solo dalle leggi della fisica.


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il libero arbitrio esiste?
Messaggio da leggereInviato: gio 8 ott 2009, 16:22 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:23
Messaggi: 637
Località: Torino
E chi impone e fa rispettare queste leggi?

_________________
È difficile vedere un gatto nero in una stanza buia, specialmente quando il gatto non c'è.
(Proverbio cinese)


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il libero arbitrio esiste?
Messaggio da leggereInviato: gio 8 ott 2009, 16:47 
Non connesso

Iscritto il: gio 9 lug 2009, 12:53
Messaggi: 48
ci sono e basta. non sono imposte, ma caratterizzano il nostro universo, o almeno questa parte di universo, e ciò rende impossibile pensare che esista il libero arbitrio, proprio perchè queste leggi sono empiriche, dimostrate e innegabili!


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il libero arbitrio esiste?
Messaggio da leggereInviato: gio 8 ott 2009, 19:26 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:23
Messaggi: 637
Località: Torino
Sono molto più illusorie le tue leggi del libero arbitrio :)
Sono dimostrabili solo basandosi sul modello adottato. Con un altro modello esse non funzionano (ad esempio vedere il dualismo onda-particella e l'entanglement quantistico).

Citazione
In questo universo vivente e consapevole, non ci sono leggi, ma solo abitudini.
Non vi è nulla di estraneo all'universo che possa forzare una legge su di esso.
L'illusione di una rigida legge naturale è solo il risultato della non necessità a rompere quell'abitudine.
Quando le abitudini hanno bisogno di essere cambiate per assicurare la sopravvivenza, avviene ciò che definiamo Evoluzione.

_________________
È difficile vedere un gatto nero in una stanza buia, specialmente quando il gatto non c'è.
(Proverbio cinese)


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il libero arbitrio esiste?
Messaggio da leggereInviato: gio 8 ott 2009, 19:52 
Non connesso

Iscritto il: gio 9 lug 2009, 12:53
Messaggi: 48
hehe non pensare di fregarmi con la meccanica quantistica che la conosco meglio di quanto tu possa immaginare asd ;)
a parte che è una teoria tutta da verificare, di sicuro non spiega il libero arbitrio. per esempio molta gente cerca di spiegare l'esistenza del libero arbitrio con il principio di indeterminazione di heisember, con l'entanglement e robe varie MA (a parte che è una teoria molto "teorica" e che probabilmente non è vera) MA se per esempio noi non sappiamo dov'è un elettrone perchè è delocalizzato ecc ecc non vuol dire che questo elettrone non si trova in un punto preciso, e comunque anche se così fosse ciò non proverebbe niente!


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il libero arbitrio esiste?
Messaggio da leggereInviato: gio 8 ott 2009, 20:46 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:23
Messaggi: 637
Località: Torino
Citazione (alibali)
MA se per esempio noi non sappiamo dov'è un elettrone perchè è delocalizzato ecc ecc non vuol dire che questo elettrone non si trova in un punto preciso, e comunque anche se così fosse ciò non proverebbe niente!

Si vede che non conosci alcune scuole di pensiero della fisica quantistica, e non hai capito bene l'entanglement.
Un entità si comporta come una particella se trattato come una particella, e come un'onda se trattato come un onda (e con trattato intendo usando un certo modello).
Tutte le leggi di cui parli si basano unicamente sul modello preso in considerazione, e funzionano solo in quell'ambito: un'altro modello, un'altro comportamento.

In questo momento tu stai usando il modello che il libero arbitrio non esiste, e all'interno di esso le tue leggi funzionano alla perfezione, e puoi tranquillamente dimostrarlo.
Purtroppo però, come dice la PNL, la mappa non è il territorio. Il modello non è la realtà ma solo il modo che abbiamo per conoscerla, percepirla.

Man mano il tuo modello migliora, la tua percezione della realtà è più "corretta", e più puoi agire sulla realtà stessa, per modificarla.
E' evidente che se il tuo modello non comprende la possibilità di modificare la realtà, tu non lo puoi fare.

Il problema di questo argomento è che spazia dalla psicologia alla fisica, senza però dirci nulla di "dimostrabile", cioè tu non accetteresti una mia dimostrazione del libero arbitrio perchè il tuo modello non accrediterebbe alcuni miei passaggi.

E di sicuro non puoi venirmi a dimostrare la tua teoria dicendomi:
Citazione (alibali)
ci sono e basta.

XD

_________________
È difficile vedere un gatto nero in una stanza buia, specialmente quando il gatto non c'è.
(Proverbio cinese)


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il libero arbitrio esiste?
Messaggio da leggereInviato: gio 8 ott 2009, 20:49 
Non connesso

Iscritto il: gio 9 lug 2009, 12:53
Messaggi: 48
ok XD
quindi visto che il mio modello non accetta le tue dimostrazioni e il tuo non accetta le mie,secondo te è una discussione di cui non si può venire a capo, giusto?


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il libero arbitrio esiste?
Messaggio da leggereInviato: gio 8 ott 2009, 21:00 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 26 nov 2008, 20:56
Messaggi: 970
Località: Cuneo
In questo momento ti lascio scegliere se credere che il libero arbitrio esista o non esista.
Sei tu che lo scegli... è vero che ci son le reazioni chimiche, quelle contano molto, ma nulla mi vieta di cambiare mentalità in un istante, diventare un cicappiano, negare l'esistenza del libero arbitrio, e nel giro di un mese diventare un'altra persona (il tempo che il subconscio cambi le convinzioni, mica può essere veloce come speedy gonzales!).
Non confondere il libero arbitrio con alcune leggi della fisica o della chimica. Per esempio si dice che "al cuore non si comanda"... è vero, questo perché ci son appunto le reazioni chimiche. Ma sono io che scelgo se voglio stare o meno con quella persona, o provare o meno quelle sensazioni.

Che poi la scienza sta ancora cercando di capire con sperimentazioni varie, se esiste. Per me esiste, poi magari non esiste. Spero che non sia così.

_________________
13/09/2009


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il libero arbitrio esiste?
Messaggio da leggereInviato: gio 8 ott 2009, 21:13 
Non connesso

Iscritto il: gio 9 lug 2009, 12:53
Messaggi: 48
però, lasciando perdere la scienza, che comunque non è infallibile, secondo me se un apersona "decide" una cosa lo fa sempre per i condizionamenti esterni che la portano a fare determinate scelte. se qualcuno decide di cambiare mentalità in poco tempo, lo ha fa perchè tutte le sue esperienze passate ed i condizionamenti che ha avuto l' hanno portata a decidere di agire in un determinato modo. poi è solo una mia opinione... :)


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il libero arbitrio esiste?
Messaggio da leggereInviato: gio 8 ott 2009, 21:15 
Non connesso

Iscritto il: dom 27 set 2009, 21:21
Messaggi: 28
Concordo pienamente con Eddy e Sefanor, io la penso come loro! sìsì


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il libero arbitrio esiste?
Messaggio da leggereInviato: gio 8 ott 2009, 21:31 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 26 nov 2008, 20:56
Messaggi: 970
Località: Cuneo
No, alibali, è proprio questo il punto.
Io posso avere la libertà di scegliere una cosa o l'altra. Non c'è nessuna legge fisica che mi vieti di scegliere quello che mi pare.
Per esempio, in questo momento posso scegliere di svestirmi e andare fuori dal balcone a farmi vedere mentre ballo.
Dato che qui di condizionamenti esterni non ne vedo (ho scelto la prima cosa che mi è venuta in mente) e tantomeno di condizionamenti interni (non mi pagano per farlo, anzi perdo soprattutto in fatto di reputazione, e non ho nemmeno così tanta voglia di farlo, fa pure freddino), allora come mai posso scegliere di fare quella stupidaggine?
Ovviamente tu mi dirai "hai avuto un condizionamento esterno, ovvero tu lo farai perché così mi dimostrerai che esiste il libero arbitrio". In questo caso non so che risponderti.
Comunque la faccenda è più semplice di quello che credi, non esistendo nessuna legge che mi vieti la libertà di scegliere la parte che mi conviene di meno, mi vien da pensare che noi abbiamo una grande libertà di scelta.
La natura (per fortuna) ha fatto in modo che noi umani facessimo un certo tipo di scelta, che ci procura i nostri bisogni nel miglior modo possibile, ed è quello che ha spiegato alibali.

_________________
13/09/2009


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 45 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Annuncio: Il Forum è morto. Viva il Forum!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010