Oggi è lun 19 ago 2019, 18:47

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Esistono gli Universi Paralleli
Messaggio da leggereInviato: dom 27 giu 2010, 16:28 
Non connesso

Iscritto il: dom 10 gen 2010, 21:30
Messaggi: 24
Io, inizialmente seguendo le teorie del Prof, ho letto che Dio, ovvero la Coscienza, ha creato due Creatori che rappresentano la dualità del mondo, ed ognuno di essi ha creato un universo a se stante, uno ha creato il nostro universo, mentre il secondo ha creato l'universo nel quale vivono ringhio e horus, ovvero gli alieni senza corpo. Vorrei sapere se oltre a questi due universi, la coscienza ne ha creati degli altri, e se si mi interesserebbe sapere che struttura hanno, in base a quello che l'Anima dice durante le ipnosi?


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Esistono gli Universi Paralleli
Messaggio da leggereInviato: lun 28 giu 2010, 20:01 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:23
Messaggi: 591
Località: Torino
Hai un idea su come potremmo mai saperlo noi? Se ce l'hai proviamo :P

_________________
È difficile vedere un gatto nero in una stanza buia, specialmente quando il gatto non c'è.
(Proverbio cinese)


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Esistono gli Universi Paralleli
Messaggio da leggereInviato: dom 26 set 2010, 21:32 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom 26 lug 2009, 11:07
Messaggi: 32
Secondo la fisica quantistica, e la teoria delle stringhe , ci sono degli universi paralleli. Che io interpreto come linee temporali coesistenti con la nostra.Da alcuni libri che sto' leggendo ho capito che la meccanica quantistica ritiene possibili i viaggi nel tempo solo ammettendo l'esistenza di universi paralleli, se ci fosse solo una linea temporale si creerebbero dei paradossi, come tornare indietro nel tempo e fai fuori tuo padre e tu non esisti piu', detto in parole semplici.Un altra cosa che fa pensare all'esistenza di universi paralleli e' la forza di gravita', risulta essere una forza troppo debole in confronto alle altre forze che esistono nel nostro universo e si pensa che succede perche' si disperde in dimensioni parallele.Questo e' quello che ho capito leggendo, se qualcuno ha le idee piu' chiare mi piacerebbe approfondire.


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Esistono gli Universi Paralleli
Messaggio da leggereInviato: lun 27 set 2010, 5:15 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 4 dic 2009, 18:35
Messaggi: 54
Citazione (Marco80)
Io, inizialmente seguendo le teorie del Prof, ho letto che Dio, ovvero la Coscienza, ha creato due Creatori che rappresentano la dualità del mondo, ed ognuno di essi ha creato un universo a se stante, uno ha creato il nostro universo, mentre il secondo ha creato l'universo nel quale vivono ringhio e horus, ovvero gli alieni senza corpo. Vorrei sapere se oltre a questi due universi, la coscienza ne ha creati degli altri, e se si mi interesserebbe sapere che struttura hanno, in base a quello che l'Anima dice durante le ipnosi?


In realtà si dovrebbe definire per bene quello che si intende per "universo".
Ultimamente è di moda il termine "multiverso" per intendere questa cosa.
Io la penso diversamente. le "aree" dei 2 creatori sono entrambe in QUESTO universo dove c'è un "di qua" e un "di là", perché io li vedo come 2 principii, più che come entità. Un po' come Yin e Yang più che Gigi e Mario... ;) e in un'ottica dualista ci sta.
La questione degli universi paralleli invece riguarderebbe percorsi o "stati" diversi di quest'unica creazione. E non è detto che esistano indipendentemente dalla coscienza che li "pensa".. tutt'altro.
Sul "paradosso del nonno" di cui parla manu si è andati avanti ma in sintesi è come dice lui.
Personalmente sono portato a vederla come gli induisti, ovvero nell'ottica delle infinite manifestazioni, ovvero: ogni volta che fai un'osservazione o compi un'azione il mondo si divide in tutti i possibili esiti di quel signolo evento. Lanci una moneta in aria e i quel momento viene creato un mondo in cui esce testa e uno dove esce croce (per semplificare al massimo). La fisica quantistica vorrebbe anche un terzo mondo dove la moneta sta in equilibrio di taglio, lo stato quantico non-definito.. ma non complichiamoci la vita più del necessario..
Dunque il limite sarebbe: viaggia pure nel tempo ma non puoi tornare indietro. Falso anche questo in quanto non esistendo universi paralleli fino al momento in cui viene creata la condizione per cui debbano esistere.. verrebbe semplicemente a crearsi anche un "terzo" universo parallelo in cui risolvere il paradosso di chi abbia viaggiato (ipotesi) nel passato, abbia ucciso il nonno e sia tornato nel suo presente. Quel presente non esiste più. Sarebbe semplicemente un ulteriore universo parallelo.
Questa cosa per molti fisici (oddio... "alcuni") potrebbe essere la base della stabilità degli atomi e di tutta la materia esattamente come 2 pale di un'elica le quali, girando vorticosamente, creerebbero l'impressione di un disco molto solido (e basta metterci la mano in mezzo per accorgersi di quanto sia effettivamente solido).

Ragioandoci bene e facendo qualche opportuno, mirato viaggetto penso che se tutto questo fosse vero si potrebbe persino forzare l'universo a modificare delle leggi fisiche... e questa signori miei è davvero fantascienza..

_________________
http://ufocast.ufomachine.org/




Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Esistono gli Universi Paralleli
Messaggio da leggereInviato: gio 30 set 2010, 21:23 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom 26 lug 2009, 11:07
Messaggi: 32
Se vogliamo chiamarlo "multiverso " per me va bene, rende meglio l'idea, secondo me , della realta' in cui viviamo.
In questo periodo sto' leggendo un libro che Maxdg aveva consigliato un po' di tempo fa' , ma non su questo forum.
Uno dei migliori che mi e' capitato fra le mani, a differenza di molti che ti rendono complicato capire concetti semplici, questo libro (lo yoga della mente e il viaggio nel tempo) fa' il contrario e mi ha aiutato a capire cose che non avevo ancora chiare.Non l'ho ancora finito pero'.
Uno dei motivi per cui mi aveva attirato erano le teorie sui viaggi nel tempo, se lo fanno gli alieni forse anche noi....almeno devo farmi un idea di come fanno. Poi devo trovare il modo di far passare piu' veloce il tempo sul lavoro e qui gia' qualcosa ho intuito. Ero incuriosito anche dal fatto che il tempo non passa alla stessa velocita' in tutto lo spaziotempo. La macchina di Aharonov mi ha fatto venire qualche idea su come possano fare gli alieni a spostarsi nel tempo, potrebbero usare un pianeta supergigante come macchina del tempo , dato che il tempo in una massa enorme passa piu' lentamente,qualche computer quantico e poi velocemente nello spazio venire qui da noi rofl ,scherzo , so' bene che una cosa cosi' e' piu facile ottenerla senza nessuna tecnologia


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Esistono gli Universi Paralleli
Messaggio da leggereInviato: sab 2 ott 2010, 22:48 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 8 giu 2010, 19:51
Messaggi: 68
ciao manu,
io riesco a rallentare il tempo: quando sono in ritardo, dico al tempo Fermati !!! mi rilasso e non ci penso più... in questo modo guadagno 15-30 minuti ... 2 condizioni, però: devi essere Convinto quando lo dici e ti devi lasciar andare, devi avere fede che succeda, ecco ...
provaci ... non costa nulla !!!
un saluto affettuoso da
prettywoman

_________________
Gli angeli possono volare perchè si prendono alla leggera - J. Cocteau


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Esistono gli Universi Paralleli
Messaggio da leggereInviato: lun 4 ott 2010, 22:48 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 4 dic 2009, 18:35
Messaggi: 54
Citazione (manu71)
In questo periodo sto' leggendo un libro che Maxdg aveva consigliato un po' di tempo fa


... son soddisfazioni... =)

_________________
http://ufocast.ufomachine.org/




Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Esistono gli Universi Paralleli
Messaggio da leggereInviato: mar 2 nov 2010, 12:25 
Non connesso

Iscritto il: mar 26 ott 2010, 12:56
Messaggi: 12
è una questione mooolto interessante, soprattutto perché è uno di quei temi che anche la "scienza ufficiale" ammette possa essere vero...
tra l'altro secondo la fisica quantistica esisterebbero infiniti universi paralleli, per esempio: in uno sono sposato, in uno sono single, in uno sono sposato con la mia vicina di casa e in un altro ho appena incontrato una persona su un sito di annunci tra single, in un altro ancora poi sono omosessuale... se ci pensi bene però queste infinite possibilità fanno sì che tutto questo abbia ben poco senso. Se tutto è reale allora niente è reale, no?


Ultima modifica di incontro il mar 9 nov 2010, 12:00, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Esistono gli Universi Paralleli
Messaggio da leggereInviato: ven 5 nov 2010, 17:19 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 4 dic 2009, 18:35
Messaggi: 54
Citazione (incontro)
è una questione mooolto interessante, soprattutto perché è uno di quei temi che anche la "scienza ufficiale" ammette possa essere vero...
tra l'altro secondo la fisica quantistica esisterebbero infiniti universi paralleli, per esempio: in uno sono sposato, in uno sono single, in uno sono sposato con la mia vicina di casa e in un altro ho appena incontrato una persona su un sito di annunci tra single, in un altro ancora poi sono omosessuale... se ci pensi bene però queste infinite possibilità fanno sì che tutto questo abbia ben poco senso. Se tutto è reale allora niente è reale, no?


Tu puoi essere figlio, padre, fratello, zio, nipote, cugino.. tutto nella stessa realtà. E' una realtà illusoria solo per il fatto di essere sfaccettata?
Se "irreale" è il contrario di "reale" qual'è il contrario di "illusorio"?
Irreale e illusorio sono sinonimi?
;)

_________________
http://ufocast.ufomachine.org/




Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Esistono gli Universi Paralleli
Messaggio da leggereInviato: lun 6 dic 2010, 20:41 
Non sarò breve.
Ciò che segue è frutto di intuizioni che mi hanno permesso forse di vedere un piccolo aspetto del grande sistema universo. Come in un mosaico che si è formato davanti ai miei occhi a poco a poco (in seguito alla mia liberazione da interferenze aliene) ciò che leggerete è un lavoro di ricostruzione parziale delle immagini-concetto che mi sono giunte. Alcune di esse mi sono state in qualche modo confermate da varie letture che ho fatto e da persone con cui ho parlato.
Vi giro tutto nella speranza che vogliate commentare il mio contributo.


Ognuno di noi vive la propria esistenza qui e ora, ma su strati coscienziali più alti, Anima sperimenta ogni versione possibile della nostra esistenza. Il contenitore/uomo, in cui lei è inserita, crea continuamente delle biforcazioni nel sistema universo ogni volta che decide di compiere una scelta piuttosto che un’altra, Anima è presente in ogni differente variante.
Il soggetto, presente nei vari universi da lui stesso creati in base alle scelte che compie, vive sempre la medesima esperienza, ma in tutte le sue versioni possibili. Per esempio io, Alessandra, decido di non prendere coscienza del problema alieno e continuo a vivere un'esistenza priva di consapevolezza, oppure prendo coscienza e faccio finta di niente o ancora prendo coscienza e lotto per uscirne ecc. in ogni versione di Alessandra ci sarebbero differenti percorsi di uno stesso episodio. Anima segue tutti questi tracciati contemporaneamente, ma soltanto uno è quello giusto.
Tutte queste versioni di un’unica esistenza, creano delle distorsioni disarmoniche con il resto della struttura universo. Tali distorsioni sono però propedeutiche, perché il fine ultimo di tutto ciò è quello di sbagliare per imparare e raggiungere così il tracciato giusto. Il tracciato giusto sarebbe il fato o il disegno divino o quello che volete voi, secondo il punto di vista che avete. Quello per cui siamo qui e adesso è imparare a sintonizzarci su un sentiero predisposto per noi, ma senza aiuti, perché lo scopo è quello di trovare autonomamente la strada. A un certo punto della storia umana queste disarmonie andranno a collimare, mettendosi in sincrono. Il futuro che ho visto metterà il genere umano in condizione di pervenire ad un'unica sincronicità.

Un aspetto importante di tutto quello che ho appena detto è che e scelte che noi compiamo ogni giorno sembrano libero arbitrio, ma in realtà costituiscono le differenti facce di un unico percorso che dobbiamo ricostruire. Lo scopo delle nostre vite terrene è, dunque, quello di ripercorrere il sentiero che è stato scritto per noi da sempre. Esso, il sentiero, è come un'espressione matematica che non sempre riesce e che siamo costretti a rifare fino a quando non ci risulta, per cui la nostra esistenza è un percorso tortuoso che ci fa sbagliare per poi rifare meglio e in modo più consapevole un destino già scritto. Tali scelte ci permetteranno di ricongiungere tutti gli universi paralleli in un unica linea temporale. Alla fine, quando tutte le esistenze umane avranno ripercorso il sentiero giusto, si creerà questa "sintonia totale" (unica linea temporale, unico universo armonico) che permetterà un salto ovvero un cambiamento sostanziale della nostra condizione.

Universo/Coscienza e lo scopo dell’anima

Ciò che determina l'esistenza del cosmo è la coscienza in esso contenuta. Potrei paragonare l'universo ad un computer, nel quale ogni singolo sistema codificato è rappresentato dalla coscienza stessa. Tale coscienza, per esistere, ha la necessità di parcellizzarsi in piccole unità che interagiscono tra loro. Tali piccole unità siamo noi che con il nostro pensiero determiniamo tutto. In effetti, per proseguire con l'esempio del computer, potremmo paragonarci al sistema numerico binario che è alla base del linguaggio informatico. Noi viviamo qui e adesso fino a quando non rintracceremo i sentieri che ci sono stati assegnati. Siamo cioè dei programmi che si perfezionano da soli imparando dai propri sbagli per arrivare a riprogrammarci da soli. Nel momento in cui ciò avverrà, avremo conseguito un primo livello della nostra evoluzione. In seguito a ciò, ci sarà un "reset della memoria" e le nostre coscienze andranno a confluire su una consapevolezza superiore, nella quale ci saranno altri compiti da eseguire. L'Anima in questo contesto funziona come una "chiave usb" che tratterrà dentro di sé tutta la memoria del procedimento e la conserverà fino a quando il reset non sarà completato. Successivamente, lei, l'Anima, andrà a ripristinare la memoria collettiva.
Dunque, noi costituiamo una piccola parte del codice che struttura il sistema vivente universo, ma allo stesso tempo tutti insieme siamo la coscienza che l'ha generato. Quando dico noi non intendo in senso antropocentrico, perché ovviamente esistono miliardi di altri esseri viventi che svolgono tale compito come noi nel cosmo.

L'anima avrà finito di compiere il suo compito (chiave usb) e non ci accompagnerà più.


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Esistono gli Universi Paralleli
Messaggio da leggereInviato: mar 7 dic 2010, 22:10 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 27 set 2010, 17:00
Messaggi: 30
Località: Bologna (Minerbio)
E sei sicura che anima stia scaricando le informazioni alla coscenza e non a uomo primo?

_________________
[img750]http://image.forumfree.it/7/3/0/2/3/9/1293192740.jpg[/img]


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Esistono gli Universi Paralleli
Messaggio da leggereInviato: mer 8 dic 2010, 11:32 
Premetto che non sono sicura di niente, anzi come dico nella mia descrizione sul profilo personale: "L'esercizio estenuante del dubbio è forse il mio credo".
Per quanto riguarda l'up, è complicato da spiegare senza essere equivocata. Io credo che lui sia una parte dell'insieme coscienza che interagisce con il nostro elemento consapevole. Lui è un essere abominevole che cerca di prevalere sulla altre "parti" del cosmo, ma in realtà lui e noi siamo un insieme. Come nel regno animale, anche noi nel cosmo siamo in competizione e ci misuriamo con la nostra energia, essa scaturisce dalla volontà che riusciamo a mettere in gioco. Questa volontà è come un pozzo senza fondo, solo che noi abbiamo imparato ad usarne solo la superficie. In verità credo che siano le nostre paure e insicurezze ancestrali a impedirci di conoscere fino in fondo quali siano le nostre potenzialità e l'up sfrutta proprio quelle per impedirci di arrivare al sodo.
ciao


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Esistono gli Universi Paralleli
Messaggio da leggereInviato: mer 8 dic 2010, 13:47 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 27 set 2010, 17:00
Messaggi: 30
Località: Bologna (Minerbio)
bhe io non riesco nemmeno a capire come sono fatto, figuriamoci a tirar fuori l' atto di volontà, non ho neanche idea da dove cominciare...

_________________
[img750]http://image.forumfree.it/7/3/0/2/3/9/1293192740.jpg[/img]


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Esistono gli Universi Paralleli
Messaggio da leggereInviato: mer 8 dic 2010, 15:33 
blackrazor

Pensa che io avevo vent'anni (l'età che tu hai adesso) quando cadeva il muro di Berlino. A quel tempo navigavo nel buio più profondo dal punto di vista della coscienza e della volontà e anche adesso non è che sia messa tanto meglio. L'unico mio vantaggio è un po' di vita vissuta in più e un equilibrio leggermente più stabile. Ricordo i miei vent'anni, ma sai che succede? Cambi ogni giorno e cambi così tanto che non ti riconosci più in chi eri a quel tempo.
Anni fa tenevo da parte dei diari in cui avevo raccolto parti della mia vita, ma li ho buttati. Leggere com'ero mi ha fatto capire la differenza che si interpone col passare del tempo. Capiterà anche a te.
Buona vita.


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Esistono gli Universi Paralleli
Messaggio da leggereInviato: mer 8 dic 2010, 20:26 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 27 set 2010, 17:00
Messaggi: 30
Località: Bologna (Minerbio)
Ti ringrazio, buona vita anche a te^^ fa sempre bene parlare con qualcuno che è un po' più saggio!^^
L' unica cosa che mi preme è di poter essere di qualche utilità un giorno... nel frattempo magari cercare di capirci qualcosa riguardo all' universo, non pretendo di capire i grandi piani, ma almeno quello che mi circonda..

_________________
[img750]http://image.forumfree.it/7/3/0/2/3/9/1293192740.jpg[/img]


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Esistono gli Universi Paralleli
Messaggio da leggereInviato: mer 22 dic 2010, 0:03 
Non connesso

Iscritto il: lun 20 set 2010, 1:57
Messaggi: 123
Ritengo che per una questione di equilibrio,possa o debba esistere sempre il un opposto..questo non significa che uno è bene e uno è male ma solo che sono forze opposte...


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ] 

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010