Oggi è dom 24 mar 2019, 19:59

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 14 messaggi ] 
Autore Messaggio
Messaggio da leggereInviato: ven 30 mar 2012, 21:34 
Non connesso

Iscritto il: gio 8 set 2011, 16:57
Messaggi: 34
Io penso che quando si fa la battaglia delle idee, inevitabilmente si finisce per divinizzare o demonizzare persone e simboli (testi sacri, trattati filosofici, opere letterarie, film, monumenti, bandiere, figure iconografiche, feticci di qualsiasi tipo);

la battaglia delle idee può essere fatta in modo più o meno estremo ma... sentire la vita che scorre, appunto è un sentire che va oltre lo spazio e il tempo, significa essere... indipendentemente dallo spazio-tempo e... tecnicamente la Mente razionale non è in grado di fare questo... non perché fa schifo, ma semplicemente perché, la mente è solo una parte di un'essere costituito da quattro parti: Corpo, Spirito, Mente, Anima; per cui, solo l'essere completo può sentire il suo modo di essere, un modo di essere che è unico, anche se può essere simile al 99% rispetto agli altri, proprio perché altrimenti saremmo tutti omologati come computer che escono da una fabbrica e sono tutti uguali;

chiaramente, se io posso esternare questo sentire... con un linguaggio verbale... posso farlo proprio grazie alla Mente, la quale è ancorata allo spazio-tempo, e senza di essa, appunto, non avrei la possibilità di comunicare, e quindi non avrei la possibilità di essere all'interno dello spazio-tempo;

dunque le idee sono elaborazioni della Mente ma... sono utili quando derivano da un'esperienza diretta; e secondo me questa è la natura della filosofia vera (infatti Platone, padre della filosofia... mica l'ha studiata a scuola la filosofia); quando invece le idee non hanno una radice esperienziale, restano solo delle seghe mentali (infatti la filosofia scolastica, spesso si riduce ad essere solo una palestra mentale);

=D una volta un povero cristo ha detto: io sono la vita, io sono la via, io sono la verità;

:woot chi se ne frega... se è esistito, se non è esistito, se era un'addotto, se era un serpente (cioè l'alieno), se era un figlio dei fiori, se era solo uno che si faceva i cazzzi suoi, se era un'illuminato come Buddha in chi sa quale era prediluviana, se è solo un mito, o semplicemente... se è solo un'informazione che peschiamo nella nostra coscienza; guardate... queste sono tutte idee ma... l'unica cosa che conta è il senso del messaggio... per chi vuole coglierlo... al momento giusto (giusto per se stesso);

messaggi come questo sono disseminati ovunque e in varie forme (non necessariamente linguistiche), e si possono cogliere nell'attimo fuggente (fuggente per la Mente appunto), un momento di eternità, un momento fuori dal tempo e dallo spazio in cui esiste solo la verità, e si sente... con l'Anima, col Corpo, con lo Spirito e con la Mente... quando sono in armonia.

Parliamo ad esempio dell'arcangelo Michele...

l'arcangelo Michele è una figura iconografica, è solo un simbolo... un simbolo che è stato adottato da varie religioni a proprio uso e consumo; poi vai a vedere... qual'è il significato autentico attribuitogli da chi aveva realizzato quella figura; l'arcangelo Michele schiaccia un serpente (o quanto meno un essere serpentiforme), ma anche Shiva è attorcigliato da un serpente; sono due figure che rappresentano lo stesso simbolo, secondo me (anche Corrado ha scoperto questo aspetto, ma non ha scritto ancora nulla a riguardo); quale simbolo?

Il simbolo dell'uomo che domina gli istinti, il serpente non è l'alieno... è il serpente della kundalini, è un aspetto della nostra psiche collegato ad una parte del nostro cervello definita: cervello rettiliano (o cervello antico); cosi sono stati definiti anche: un cervello noetico (o razionale, di superficie, corrispondente alla materia grigia o corteccia celebrale); ed un cervello limbico (o cervello creativo , corrispondente alla materia bianca, le cellule gliali); il cervello rettiliano è un parte di cui sono dotati tutti gli animali, per questo è antico, ed è collegato a quell'aspetto della nostra psiche definito istinto (azione/reazione).

Un esempio di istinto può essere l'istinto alla riproduzione (che noi chiamiamo eccitazione sessuale), o può essere l'istinto di uccidere... chiunque ha l'istinto di uccidere (anche il più buono e più bravo di tutti... se messo nelle condizioni adatte, può uccidere), gli animali infatti , governati dall'istinto, uccidono abitualmente... è un fatto assolutamente naturale; gli esseri umani invece... per non uccidere hanno bisogno delle regole! Gli esseri umani non si uccidono fra loro solo perché hanno paura di essere condannati (infatti, i soldati, spesso vanno in guerra soltanto per sfogare i propri istinti, proprio perché, in guerra, hanno appunto la licenza di uccidere, sia giuridica che religiosa);

Gli esseri umani si definiscono evoluti! Perché hanno le regole che gli impediscono di sterminarsi a vicenda! Ma questa non è evoluzione...

Questo significa: reprimere i propri istinti... questo serve a trasformare l'animale uomo in BESTIA; un essere che è ancora più sotto dell'animale (dal punto di vista evolutivo); cosa significa questo discorso?

Ritorniamo al simbolo del serpente, ora sappiamo che il serpente rappresenta l'istinto, dunque l'istinto non va represso, ma va dominato, anzi, per la precisione va trasceso! Questo... vuol dire il simbolo Shiva o Michele: trascendere l'istinto.

Trascendere l'istinto significa evolversi; significa essere Uomo piuttosto che animale uomo... Uomo piuttosto che animale umano... Uomo piuttosto che BESTIA; l'uomo evoluto non ha bisogno di regole perché è in grado di trascendere i propri istinti.

Quindi, Michele o Shiva, non sono cattivi o buoni... sono solo figure! Simboli di un culto arcaico; Michele può essere ricondotto allo gnosticismo, mentre Shiva, lo sappiamo, alla cultura Vedica.

Quindi Michele, per gli gnostici è il simbolo dell'uomo evoluto, cosi come Shiva è il simbolo dell'uomo illuminato, ma attenzione, qui non si sta parlando di religione; questi sono simboli di un culto che ha avuto origine da una conoscenza autentica ed arcaica, una conoscenza che in origine (non si sa quando), era patrimonio di tutti; poi le Chiese hanno strumentalizzato i Culti, deviandone completamente i significati, per trasformare l'uomo in una BESTIA (facilmente ammaestrabile); le religioni hanno proprio costruito il culto del materialismo! Pensate al matrimonio religioso, la religione separa ciò che Dio ha unito, trasformando il rapporto umano uomo-donna in un possesso dei genitali del partner.
il matrimonio autentico è quello fra la parte maschile e femminile di ogni essere umano, la religione serve a separare l'uomo da se e dagli altri, nascondendogli la verità:

L'essere umano è già un essere spirituale... che fa l'esperienza del corpo fisico; lo dice la parola stessa essere umano: essere (perché è, esiste indipendentemente dal corpo, è eterno) - umano (in un corpo di carne, in una macchina biologica); essere eterno in un corpo umano; l'essere umano ritrova il contatto con il suo essere divino durante l'orgasmo (un attimo di eternità), e durante la morte (infatti i cinesi chiamano l'orgasmo: piccola morte).

A questo punto pensate agli ILLUMINATI che, poverini, hanno bisogno di praticare un rituale... per mimare o simulare l'atto dell'orgasmo o del trapasso, facendolo fare ad altri (le vittime sacrificali coinvolte in riti sessuali), credendo di poter cogliere il contatto con Dio, il contatto con l'energia animica, con la Coscienza.

8( Per una persona che sente la vita che scorre (il flusso della vita), tutto questo è davvero molto triste; gli ILLUMINATI si definiscono tali perché credono di essere illuminati dalla luce divina, cioè dalla luce del Sole, e qui mi riaggancio al culto del Sole, uno stravolgimento dalla tradizione gnostica delle origini (origini probabilmente prediluviane); infatti il Sole rappresenta la Coscienza, nella cultura gnostica autentica (che ripeto, non è una religione, infatti la parola Gnosi significa Conoscenza, non: illuminazione; ma questa conoscenza è una conoscenza profonda di se stessi, conoscere se stessi; Gnosi è solo un altro modo di dire: conosci te stesso);

il Sole in cielo è il riflesso (nella virtualità, nell'universo olografico, nella caverna di Platone), del Sole vero (che non si vede, il bosone di Higgs che non troveranno mai), che è la Coscienza; ma questo Sole è dentro di noi (L'Uomo è un Microcosmo, mentre il Macrocosmo è il riflesso di tanti Microcosmi).

Gli ILLUMINATI... illuminati da che? Illuminati dal Sole... si illuminano di un riflesso (come il riflesso della Luna che riflette la luce del Sole, qui si potrebbe parlare di lupi mannari, vampiri, antichi miti appunto; governo occulto sulla Luna, gli esseri di luce affermano di stare proprio sulla Luna); ed allo stesso modo cercano il contatto con la Coscienza attraverso un riflesso prodotto dal rituale sacrificale/sessuale;

tra l'altro, gli ILLUMINATI identificano il Sole anche con Lucifero, perché Lucifero è il portatore di luce, ma Lucifero è il portatore della luce elettromagnetica (il campo elettromagnetico che genera lo spazio-tempo, la matrix insomma; un ologramma solido che... per il pupazzo di carne è appunto solido), ma quella è una luce artificiale... Lucifero è il creatore dello spazio-tempo, cioè della matrix;

cosi come... il potere temporale, che il Papa riceve da Dio (il dio del tempo, Chronos), per conferirlo al re (le multinazionali), altro non è che il potere di gestire il tempo falso (il tempo vero è il campo magnetico, che gli esseri viventi, cioè le macchine biologiche, percepiscono come ritmo biologico, frequenza degli spin nucleari, durata della vita); il tempo falso è quello dell'orologio, un banale contatore, contatore di che? L'orologio infatti non conta nulla, serve solo a calcolare le tue ore di lavoro e l'interesse bancario che paghi sul mutuo della casa (con le ore di lavoro appunto); è un dio tiranno, il tempo è tiranno, il tempo è denaro, il tempo è un dio minore, è il dio Chronos, è il potere temporale, il potere che ci rende schiavi, schiavi del lavoro, schiavi del denaro.

asd Tornando al discorso dei simboli, il problema che complica le cose... è il fatto che personaggi come Ashtar Sheran dicono di essere L'arcangelo Michele, o Gesù, o Shiva; per esempio... Shiva è assimilato a Satana... ma i satanisti che si definiscono puri, autentici (non sono i seguaci di A.Lavey ed A.Crowley che venerano Seth, il serpente alieno), adorano Shiva e rinnegano il Sole... perché il Sole rappresenta Lucifero, ovvero il male degli ILLUMINATI.

Ragazzi questi sono solo simboli! Simboli trasformati in idoli! Il problema di tutto sono gli idoli, sopra i quali si costruiscono le religioni.

Ora è uscita una nuova religione che le batte tutte! qualcosa che supera di gran lunga la new age, guardate... la differenza fra la new age e questa nuova religione è la stessa che c'è fra il microchip e la nanotecnologia, quindi è qualcosa di allucinante, non so esattamente quale sia il nome, ma sostanzialmente è il culto di Gaia... deviato... Gaia è il pianeta Terra, un entità vivente...

e dunque: bisogna salvare il pianeta dalla distruzione umana;

attenzione... questa religione attinge direttamente dallo gnosticismo (il quale vede l'essere umano come parte integrante del pianeta, il suo habitat naturale, un pianeta che vive perché animato dalla stessa energia che anima l'uomo, l'energia animica se preferite... l'Anima Mundi, la dea... non mi ricordo il nome), ma ne stravolge completamente il senso... affermando che:

l'essere umano è un parassita, come i pidocchi sul cuoio capelluto, e quindi deve essere fatta pulizia, occorre intervenire per ridurre al minimo la popolazione umana;

questa religione sta trovando consensi fra le alte gerarchie degli Stati Uniti e delle Nazioni Unite (ONU), nei gangli del potere nazista che chiamiamo NWO; questa religione si presenta con una bella confezione luccicante, ma... il vero intento è quello di attuare degli interventi, per sterminare le popolazioni ritenute un peso per la società; quali sono queste popolazioni? Africa, India, Sud America, insomma... il Sud del Mondo! Perché proprio loro?

Perché loro non si fanno omologare... loro conservano ancora la propria natura umana; queste popolazioni conservano, nella propria "ignoranza", la reminescenza di quella conoscenza autentica che chiamiamo Gnosi; un "ignoranza" definita tale dalla scienza del mondo occidentale; la nostra cultura occidentale ci ha trasformato in BESTIE (BESTIE di Satana dominate dagli istinti, BESTIE di Lucifero accecate dal materialismo più becero); siamo noi occidentali le BESTIE marchiate col codice fiscale.

Ma... siamo BESTIE animiche... gli esseri umani, a differenza degli animali, hanno anche un cervello creativo (il cervello limbico), e di conseguenza hanno il potere di utilizzare l'energia creatrice (l'energia animica), per fare il male in modo creativo, per massacrare in modo creativo, per uccidere in modo creativo, per fare danni in modo creativo, e qui si potrebbero fare migliaia di esempi, ne farò soltanto due... uno meno recente: le torture dell'inquisizione; ed uno attuale: le scie chimiche;

la battaglia non è fra umani e alieni, ma fra anime stesse... gli alieni, poverini, sono burattini manovrati da un'ordine superiore di anime, noi tutti ora stiamo comprendendo le ragioni di questa battaglia che... a questo punto comincia a perdere i connotati di una battaglia vera e propria, ma qui siamo ancora in un terreno inesplorato che stiamo scoprendo giorno per giorno.

Dunque, le popolazioni del Sud del Mondo conservano nel loro cuore la conoscenza autentica, e mantengono nel proprio animo il contato con l'Universo (l'Uno, il Tutto, Dio vero... se volete).

:woot A questo punto ci tengo a dirvi che tutte queste cose non le ho lette ne sentite da nessuna parte... le ho capite da solo, attraverso l'intuizione (la sera mi guardo allo specchio e mi faccio delle domande, poi la mattina seguente, quando mi sveglio, mentre sono ancora un po' rincoglionito, cioè quando le onde celebrali hanno una frequenza ancora bassa, guardo il Sole... e mi arrivano queste pensatone... queste illuminazioni; poi magari leggo e ascolto... e scopro che altre persone hanno dedicato una vita di studi per giungere alle stesse conclusioni, e questo poi mi conferma le intuizioni), e qui posso citare Giordano Bruno (una nuova reincarnazione di Gesù se volete...), che dimostra come sia possibile conoscere senza sapere; una conoscenza che pochi individui conservano e portano avanti attraverso le generazioni, le epoche, o le ere; una conoscenza libera dai condizionamenti istituzionali, libera dai culti religiosi; una conoscenza che vede l'uomo come parte di un organismo più complesso che è l'umanità

=D un organismo non può avere una parte malata e una sana... se si ammala una parte, sta male tutto l'organismo; questa informazione è contenuta in ogni atomo dell'essere umano, infatti, anche secondo la teoria olografica, ogni frammento dell'ologramma contiene l'informazione del tutto (solo che, la scienza non contempla la co-scienza), l'informazione è il messaggio intelligente della Coscienza che chiamiamo Anima, o che chiamiamo Gesù (il Messia, il messaggero appunto), è l'energia intelligente che fluisce nei nuclei dei nostri atomi (per questo è anche nucleare), l'energia che anima i nostri corpi;

:queenie infatti Gesù dice anche: chi credete che io sia?

L'uomo ha la facoltà di adoperare questa energia per l'evoluzione di se stesso, della natura e dell'universo; le BESTIE possono concepire esclusivamente di adoperarla come fonte di potere.

Amare se stessi non significa amare il proprio ego individuale (cioè essere egoisti)...

Amare se stessi vuol dire amare la specie umana... è chiaro che se un'Uomo ama se stesso, ha tutto l'interesse di salvaguardare l'organismo di cui è parte, cioè l'Umanità; perché se sta male l'organismo, sta male anche la singola cellula, cioè l'Uomo... e il male si sente nel vero senso della parola, si sente anche fisicamente... pensate a quelle persone depresse che si ammazzano...

poi senti dire: ma come... aveva i soldi, aveva la figha a volontà, era bello, in perfetta salute... aveva tutto ciò che si può desiderare... e si è ammazzato... doveva essere un povero scemo;

8( no... sei tu - materialista - ad essere povero dentro, perché quella persona probabilmente sentiva, dentro di se, il dolore di un'intera Umanità... ma non riuscendo a capire quale fosse la causa, allora ha pensato di rimuovere il sintomo con il suicidio.

Sentirsi parte del tutto, significa essere coscienti di essere parte di una specie, di essere parte di un Universo vivente, di un'organismo vivente, perché l'energia intelligente organizza la natura e anima tutte le forme di vita, compresi gli alieni; ma evidentemente sono solo in pochi... coloro che trovano il contatto con essa... probabilmente solo il venti per cento;

Corrado ha avuto l'audacia di spiegare concetti molto complicati con parole semplici, in modo da poter essere comprensibili anche a chi non ne aveva mai sentito parlare; infondo, se ci pensate bene... è quello che faceva Gesù quando cercava di spiegare, a persone analfabete di duemila anni fa, il senso della vita, in modo elementare, attraverso le favolette; ma la favoletta ha un significato esoterico, che Anima riconosce, ma Anima non è un entità senziente, Anima è la persona cosciente di se, la persona che sente il messaggio portato dall'energia intelligente, il messaggio della coscienza.

Una persona però... può anche essere governata dal cervello noetico (la razionalità), il cervello noetico può essere programmato come un computer... oppure può essere pilotato da altre entità che non sentono la coscienza cosmica... un'Anima non è buona ne cattiva... di conseguenza una persona può essere un Dio (buono), o può essere un Demone (cattivo)... gli gnostici dicono appunto che l'essere umano può essere di tre tipi: Istintivo - Irico - Pneumatico; secondo me questa descrizione si riferisce proprio al fatto che una persona può essere governata dal cervello rettiliano (Uomo Istintivo), o dal cervello razionale (Uomo Irico), o dal cervello emozionale (Uomo Pneumatico);

riguardo l'Uomo Pneumatico... gli gnostici lo definiscono come: l'Uomo che ri-trova il contatto con Dio.

[PS: se riscontrate delle imprecisioni nelle informazioni, vi prego di farmelo notare, grazie =D]


Ultima modifica di Christian Leone il sab 31 mar 2012, 11:39, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: sab 31 mar 2012, 1:53 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 14 mar 2012, 17:07
Messaggi: 101
Citazione
sostanzialmente è il culto di Gaia... deviato... Gaia è il pianeta Terra, un entità vivente...

bisogna salvare il pianeta dalla distruzione umana

l'essere umano è un parassita, come i pidocchi sul cuoio capelluto, e quindi deve essere fatta pulizia, occorre intervenire per ridurre al minimo la popolazione umana

questa religione sta trovando consensi fra le alte gerarchie degli Stati Uniti e delle Nazioni Unite (ONU), nei gangli del potere nazista che chiamiamo NWO; questa religione si presenta con una bella confezione luccicante, ma... il vero intento è quello di attuare degli interventi, per sterminare le popolazioni ritenute un peso per la società; quali sono queste popolazioni? Africa, India, Sud America, insomma... il Sud del Mondo!


Non ho mai sentito parlare di questa cosa, ma è di un'assurdità demenziale un concetto di questo tipo.
SE esiste un parassita questo è l'uomo occidentale che rende sterile il pianeta nei modi che è inutile elencare, non di certo è parassita chi (soprav)vive con metodi che si usavano ancora nel neolitico. Ed anche volendo calarsi nei raffinati panni dei "pezzi grossi" che dirigono l'osceno teatrino della nostra società, che senso ha accoppare la parte di popolazione su cui grava il peso dell' economia globale così come è strutturata?
Certo, se lo scopo finale è l'autodistruzione totale la cosa acquisterebbe un certo "senso", ma solo in funzione dell'obbiettivo "sterminio dell'umanità", non certo per "salvare" il pianeta.

Citazione
una volta un povero cristo ha detto: io sono la vita, io sono la via, io sono la verità;

chi se ne frega... se è esistito, se non è esistito, se era un'addotto, se era un serpente (cioè l'alieno), se era un figlio dei fiori, se era solo uno che si faceva i cazzzi suoi, se era un'illuminato come Buddha in chi sa quale era prediluviana, se è solo un mito, o semplicemente... se è solo un'informazione che peschiamo nella nostra coscienza; guardate... queste sono tutte idee ma... l'unica cosa che conta è il senso del messaggio... per chi vuole coglierlo... al momento giusto (giusto per se stesso);


Abbi pazienza, forse non ho ben compreso il discorso ma a me frega eccome sapere chi è che mi dice: "io sono la via, la verità, la vita", perchè se si tratta di una fregatura maiuscola e io ci credo, sono fregato alla grande!

Citazione
l'arcangelo Michele è una figura iconografica, è solo un simbolo... un simbolo che è stato adottato da varie religioni a proprio uso e consumo; poi vai a vedere... qual'è il significato autentico attribuitogli da chi aveva realizzato quella figura


Appunto! Arrivati a questo punto come fà un povero disgraziato a capire dove stanno le fregature? Cosa è vero e cosa è inventato e cosa è stato strumentalizzato? Chi è in buonafede e chi no? Ognuno può credere solo in se stesso, anzi neanche troppo perchè forse ci sono i parassiti che ti confondono direttamente nella testa, ringhio lux e compagnia bella.

Citazione
dunque le idee sono elaborazioni della Mente ma... sono utili quando derivano da un'esperienza diretta

Ecco, uno può farsi un'idea approssimativa delle cose con le esperienze dirette: è il caso del tipo che anche se non gli manca niente, dentro soffre. Passa buona parte della vita a cercare di capire la causa del suo malessere interiore e quindi nel corso degli anni aderisce ad una o più religioni, può diventare alcolizzato o tossicodipendente, magari si dedica all'occultismo o cose così. Sono solo esempi di esperienze. Insomma è sempre alla ricerca del modo di liberarsi di questa sofferenza. A volte pensa che non esista soluzione, che è sbagliato lui, e si ammazza. Il problema è che tra le innumerevoli possibili esperienze e gli innumerevoli "specchietti per le allodole" è assai probabile spendere la vita cercando invano o seguendo un'illusione, ed è possibile che lungo la strada sopraggiunga l'idea della "resa"

_________________
Ehi, ma dici sul serio? Allora rido più forte!


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: sab 31 mar 2012, 9:52 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 21 giu 2011, 11:28
Messaggi: 423
spaccato del modo di vedere le cose di christian leone.

grazie di averci illustrato il tuo punto di vista, l'unica cosa che mi chiedo è da dove nasca tutta questa tua esigenza di insegnare agli altri qualcosa. ammesso che non credo tutti si rivedano nelle tue idee, e concesso che alcune informazioni sono soggettive tipo questa: "ma Lucifero è il portatore della luce elettromagnetica (il campo elettromagnetico che genera lo spazio-tempo, la matrix insomma; un ologramma solido che... per il pupazzo di carne è appunto solido), ma quella è una luce artificiale... Lucifero è il creatore dello spazio-tempo, cioè della matrix;" e diverse altre, non riesco proprio a cogliere quale sia il messaggio ultimo.
l'impostazione dei tuoi nuovi materiali è assolutamente di carattere religioso, e non solo per il tono assolutista dei tuoi pensieri, ma anche perchè insisti nel voler citare corrado malanga ed associarlo a figure religiose del passato, come se stessimo parlando di un profeta o simile. non bastano faccine e sottolineature per far capire che non vuoi sottointendere nulla a mio avviso, anzi, posso dire che sono cose che denotano insicurezza in quello che stai scrivendo perchè necessitano di essere pompate nei toni.
queste cose te le dico perchè quando ti dissi che eri una persona che la vedeva lunga, non scherzavo affatto e mi spiace dire che ogni cosa che leggo dei tuoi ultimi scritti mi lascia l'amaro in bocca. chiaramente io non sono nessuno, se non un uomo come tanti altri che ha avuto qualche esperienza in piu della media degli esseri umani e la mia coscienza è tutt'altro che completa, ma chiaramente ho mie idee ed opinioni riguardo a tutto quello che hai scritto. l'unica cosa che ti sei dimenticato di dire è che le religioni funzionano perchè dicono quello che la gente vuole sentirsi dire e nella forma piu plausibile possibile, rifletti anche su questo.

senza rancore ;) anzi con molto affetto


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: sab 31 mar 2012, 11:10 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 14 mar 2012, 17:07
Messaggi: 101
Citazione (filippo77)
religioni funzionano perchè dicono quello che la gente vuole sentirsi dire e nella forma piu plausibile possibile


Hai ragione, ma..."nella forma piu plausibile possibile" ? Non sempre secondo me. Le religioni a volte sparano di quelle min***ate megagalattiche da far impallidire un politico in campagna elettorale, e purtroppo ci sono comunque un sacco di persone che le prendono per "verità incontestabili". Sarebbe comico se non fosse che è tragico.

Solo una piccola riflessione :)

_________________
Ehi, ma dici sul serio? Allora rido più forte!


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: sab 31 mar 2012, 13:37 
Non connesso

Iscritto il: gio 8 set 2011, 16:57
Messaggi: 34
^_^' Che fatica... le faccine servono solo per sdrammatizzare... per non apparire serioso...

:lol Dunque... premetto che non è mia intenzione fare il saccente o... peggio ancora, l'illuminato;
cerchiamo di capire il senso delle parole, il senso del discorso; il mio... è proprio un modo di condividere delle riflessioni con tutti; non di insegnare! Caso mai, di arricchirmi attraverso l'intervento degli altri;

mi sono sforzato di fare molti esempi proprio per non creare fraintendimenti o confusione, ma... a questo punto no so quanto ci sia riuscito; posso capire che tante parole possano "ubriacare" ma... tutto il discorso ha un unico filo conduttore; in una pagina ho cercato di sintetizzare veramente tanti concetti, ma si tratta di concetti articolati;

il mio intento è proprio quello di dimostrare, come la razionalità dell'uomo possa costruire degli idoli, attorno a semplici figure o nomi:

Gesù - Lucifero - Satana - Shiva - Michele... sono solo nomi! Questi nomi hanno anche una rappresentazione iconografica... sono solo figure! Queste figure, con questi nomi, sono anche legati a storie... sono solo allegorie!

Il mio intento è anche quello di dimostrare come la storia (falsa), che cerchiamo di ricostruire attraverso l'interpretazione dei testi antichi, sia talmente confusa (proprio perché manipolata più volte), che risulta alquanto difficile poter dare una interpretazione che si avvicini il più possibile alla verità; a questo punto, noi possiamo far uso di uno strumento molto efficace: l'intuizione; proprio perché l'intuizione ci permette di scorgere oltre lo spazio e il tempo; altrimenti restiamo ancorati al metodo scientifico! Secondo il quale, tutto ciò che non può essere oggettivato, diventa una sega mentale... e no... cosi la scienza diventa un'ennesima religione... cosi facendo rinneghiamo il valore della testimonianza umana;

il fatto che gli addotti non siano considerati pazzi da legare... è stato possibile proprio perché Corrado - scienziato - ha saputo riconoscere i limiti della scienza, ed è andato oltre... usando l'intuito (l'emisfero destro - il cervello limbico).

Corrado afferma che Lucifero è in realtà il Lux; siamo d'accordo... ma "Lucifero" è solo un nome!

Dire che Lucifero può essere un'altra cosa... è solo un'interpretazione alternativa! Ma questa interpretazione non contraddice e non contesta ciò che dice Corrado!

Possono essere interpretazioni entrambe vere! Perché dico questo?
Perché effettivamente... la storia che descrive il nostro passato... oltre ad essere falsa e costruita... contiene frammenti di verità che risalgono ad ere precedenti; e chiaramente... dato che, tutto ciò che c'era prima del diluvio è stato cancellato; questi frammenti di verità sono arrivati a noi attraverso la memoria dell'uomo, finché qualcuno non li ha messi per iscritto (filtrandoli ed alterandoli con la propria mente); questi frammenti di verità che appartengono ad ere differenti, poi si sono mischiati in un modo allucinante... aggiungi poi la manipolazione e la strumentalizzazione religiosa al fine di controllo sociale.

Le persone che si affidano a Corrado... non si fidano dello scienziato, ma si fidano della persona... la fiducia non è un credere (all'asino che vola), ma è un sentire oltre il razionale...

chiaramente Corrado ha dovuto imbastire un metodo... uno schema... un sistema pratico per risolvere un problema concreto: l'abduction; il sistema funziona come un'orologio! Per poter identificare le cose bisogna usa dei nomi... ma i nomi sono etichette!

Al di là dell'abduction... cercare di capire qual sia l'origine ed il significato di queste etichette, di questi nomi, è un discorso didattico... non una speculazione che crea confusione agli addotti... ma un modo per comprendere la nostra storia... le nostre origini... e questo aspetto interessa tutti, anche i non addotti; per questo dico: cerchiamo di capire il senso del discorso;

Gesù può essere un serpente (l'alieno! Gli Anunnaki dei Sumeri)... questo lo dice Corrado...

Gesù può essere un'addotto (di conseguenza Maria era vergine perché gli alieni gli hanno fatto l'inseminazione artificiale)... questo lo dice sempre Corrado!

Ma se Gesù è un serpente (alieno)... non può essere un addotto (umano); due affermazioni apparentemente in contraddizione... ma possono essere vere entrambe! in passati differenti... in ere differenti!

Non so se riesco a spiegarmi... potrei avanzare l'ipotesi allucinante che nell'anno zero, gli umani siano stati messi li... e programmati con una memoria finta... chi può dirlo? Può darsi che l'umanità, come la conosciamo ora, abbia solo duemila anni... guardate che tutti i sistemi di datazione (carbonio 14 e isotopi radioattivi), sono sbagliati! È una cosa che sta venendo fuori soltanto ora... sono sbagliati!

Hanno preso dei campioni di roccia vulcanica provenienti da vulcani che hanno eruttato qualche decennio fa... li hanno datati con il sistema di datazione ufficiale e... udite udite... è risultato che queste rocce avevano milioni di anni! Queste sono prove scientifiche ragazzi; tutte le date dei reperti sono false! Potete leggere alcuni articoli a riguardo sul sito di Corrado Penna (fisico).

Ora, capisco che certi discorsi possano creare confusione agli addotti, i quali hanno bisogno di uno schema preciso, se no... non ne vengono più fuori!

=D pertanto... chiedo scusa agli addotti se ho creato confusione...

il mio intento non è speculare... il mio intento è fare didattica, attraverso uno scambio costruttivo.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: sab 31 mar 2012, 15:30 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 21 giu 2011, 11:28
Messaggi: 423
Citazione (martin pescatore)


Hai ragione, ma..."nella forma piu plausibile possibile" ? Non sempre secondo me. Le religioni a volte sparano di quelle min***ate megagalattiche da far impallidire un politico in campagna elettorale, e purtroppo ci sono comunque un sacco di persone che le prendono per "verità incontestabili". Sarebbe comico se non fosse che è tragico.

Solo una piccola riflessione :)


forma plausibile certo, perchè che la gente lo voglia o no, certe verità anche occulte dentro di se sa che esistono.
se ti dico che la madonna è stata inseminata da un raggio di luce che era dio e che un angelo parlava in sua vece, molto probabilmente accetti il fatto che sia possibile che un raggio di luce insemini una donna, ed allo stesso tempo accetti il fatto che esistano esseri "superiori" chiamati angeli... calcolando che a farci camminare sulla terra molto probabilmente ci hanno messo loro non lo vedo così strano averlo come imprinting primitivo nel cervello e quindi accettarlo.
poi quello che conta per la gente è il messaggio, puoi sparare maree di cavolate e in mezzo metterci l'affetto, l'amore, i buoni sentimenti, le buone intenzioni, le regole ermetiche che portano alla vita civile e regolarizzata ed hai dato quello che la gente vuole sentirsi dire.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: sab 31 mar 2012, 16:04 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 21 giu 2011, 11:28
Messaggi: 423
Citazione (Christian Leone)

il mio intento è proprio quello di dimostrare, come la razionalità dell'uomo possa costruire degli idoli, attorno a semplici figure o nomi:

Gesù - Lucifero - Satana - Shiva - Michele... sono solo nomi! Questi nomi hanno anche una rappresentazione iconografica... sono solo figure! Queste figure, con questi nomi, sono anche legati a storie... sono solo allegorie!


a parte che non è affatto detto che si tratti di allegorie in tutti i casi, ma anzi che proprio la logica insegna che l'indizio piu attendibile cel'abbiamo sempre davanti al naso, se trattasi solo di simboli allora facciamo na cosa: cancelliamo tutto ed ignoriamoli, così facciamo un favore a tutti, e smettiamo di creare confusione. delle religioni come lo gnosticismo che si rifanno solo alla simbologia, dimostrano di arrivarci tanto vicino, quanto poi finire per affezionarsi ai costrutti e quindi lasciarsi infinocchiare alla grande, così come fanno anche i satanisti. l'uomo attribuisce potere al simbolo che sia esso immagine, numero o carattere, perchè dentro di se sa che il simbolo è la chiave di lettura dell'universo. chiaramente se parliamo di archetipi con le figure complesse ci puliamo ben bene il didietro, perchè sono somme di archetipi così come le figure religiose.

Citazione
Il mio intento è anche quello di dimostrare come la storia (falsa), che cerchiamo di ricostruire attraverso l'interpretazione dei testi antichi, sia talmente confusa (proprio perché manipolata più volte), che risulta alquanto difficile poter dare una interpretazione che si avvicini il più possibile alla verità; a questo punto, noi possiamo far uso di uno strumento molto efficace: l'intuizione; proprio perché l'intuizione ci permette di scorgere oltre lo spazio e il tempo; altrimenti restiamo ancorati al metodo scientifico! Secondo il quale, tutto ciò che non può essere oggettivato, diventa una sega mentale... e no... cosi la scienza diventa un'ennesima religione... cosi facendo rinneghiamo il valore della testimonianza umana;


e quindi? mistero della fede? non sono d'accordo. il metodo scientifico ha solo una pecca: l'interpretazione, cioè voler trovare un sistema plausibile di far funzionare le cose e correlarle le une con le altre. a volte scienziati così come malanga tramite la scienza hanno dimostrato che lasciando le cose come sono e limitandosi a leggerle, si hanno molti piu risultati. l'esempio pratico sono le piramidi d'egitto che anno dopo anno si scopre che non sono mai state erette principalmente per fare da tomba a nanetti megalomani, ma anzi avevano scopi ben piu avanzati soprattutto per la gente dell'epoca.

Citazione
il fatto che gli addotti non siano considerati pazzi da legare... è stato possibile proprio perché Corrado - scienziato - ha saputo riconoscere i limiti della scienza, ed è andato oltre... usando l'intuito (l'emisfero destro - il cervello limbico).


questa è una tua opinione. a parte le cose che ha detto da quando non ci vede il metodo usato è sempre stato quello scientifico, cioè test e risultati.

Citazione
Corrado afferma che Lucifero è in realtà il Lux; siamo d'accordo... ma "Lucifero" è solo un nome!

Dire che Lucifero può essere un'altra cosa... è solo un'interpretazione alternativa! Ma questa interpretazione non contraddice e non contesta ciò che dice Corrado!

Possono essere interpretazioni entrambe vere! Perché dico questo?
Perché effettivamente... la storia che descrive il nostro passato... oltre ad essere falsa e costruita... contiene frammenti di verità che risalgono ad ere precedenti; e chiaramente... dato che, tutto ciò che c'era prima del diluvio è stato cancellato; questi frammenti di verità sono arrivati a noi attraverso la memoria dell'uomo, finché qualcuno non li ha messi per iscritto (filtrandoli ed alterandoli con la propria mente); questi frammenti di verità che appartengono ad ere differenti, poi si sono mischiati in un modo allucinante... aggiungi poi la manipolazione e la strumentalizzazione religiosa al fine di controllo sociale.


diciamo che non è che ci sia confusione, ma come detto sopra lo scienziato medio si rifiuta di pensare che esistessero civiltà molto evolute piu di 10.000 anni fa che non hanno lasciato traccia come se fossero scomparsi tutti in una notte, e stesso dicasi per le civiltà comparse dal nulla gia evolute 3000-4000 anni avanti cristo.
il fatto di lux-lucifero è solo una elucubrazione di corrado, una riflessione fatta principalmente sull'azione che ha questo essere sulle persone e quindi una trasposizione al significato che la gente da alla figura di lucifero, l'angelo portatore di luce (che sembra quasi allegorica come figura visto che viene tradotto oramai come il diavolo).

Citazione
Le persone che si affidano a Corrado... non si fidano dello scienziato, ma si fidano della persona... la fiducia non è un credere (all'asino che vola), ma è un sentire oltre il razionale...

chiaramente Corrado ha dovuto imbastire un metodo... uno schema... un sistema pratico per risolvere un problema concreto: l'abduction; il sistema funziona come un'orologio! Per poter identificare le cose bisogna usa dei nomi... ma i nomi sono etichette!


allora le persone che si fidano di corrado hanno avuto un abbaglio oppure sono toppo deboli per usare la propria testa. cos'è che "sente" questa gente? che lui è una luce da seguire? un padre? un illuminato? non riesco proprio a capirlo. se fosse gente coerente preferirebbe onorare corrado come scienziato e lottare per fare in modo che almeno una parte della sua ricerca venga riconosciuta come plausibile e non come pagliacciata. invece siccome a corrado piace "essere contro" allora tutti si sono fatti fardello del suo modo di vedere le cose dimenticando che loro non sono corrado, ma altre persone con una propria identità. conoscere se stesso significa conoscere corrado? non capisco proprio.

Citazione
Al di là dell'abduction... cercare di capire qual sia l'origine ed il significato di queste etichette, di questi nomi, è un discorso didattico... non una speculazione che crea confusione agli addotti... ma un modo per comprendere la nostra storia... le nostre origini... e questo aspetto interessa tutti, anche i non addotti; per questo dico: cerchiamo di capire il senso del discorso;

Gesù può essere un serpente (l'alieno! Gli Anunnaki dei Sumeri)... questo lo dice Corrado...

Gesù può essere un'addotto (di conseguenza Maria era vergine perché gli alieni gli hanno fatto l'inseminazione artificiale)... questo lo dice sempre Corrado!

Ma se Gesù è un serpente (alieno)... non può essere un addotto (umano); due affermazioni apparentemente in contraddizione... ma possono essere vere entrambe! in passati differenti... in ere differenti!


ma anche no! gesù a patto che sia esistito e non sia realmente solo un simbolo, se anche fosse stato addotto sarebbe stato anche alieno, perchè ben sappiamo che gli addotti hanno anche una memoria aliena dentro se, e quindi non serve dare ere differenti alle cose, ogni addotto puo essere manipolato per diventare un nuovo gesù in qualsiasi epoca.

Citazione
Non so se riesco a spiegarmi... potrei avanzare l'ipotesi allucinante che nell'anno zero, gli umani siano stati messi li... e programmati con una memoria finta... chi può dirlo? Può darsi che l'umanità, come la conosciamo ora, abbia solo duemila anni... guardate che tutti i sistemi di datazione (carbonio 14 e isotopi radioattivi), sono sbagliati! È una cosa che sta venendo fuori soltanto ora... sono sbagliati!

Hanno preso dei campioni di roccia vulcanica provenienti da vulcani che hanno eruttato qualche decennio fa... li hanno datati con il sistema di datazione ufficiale e... udite udite... è risultato che queste rocce avevano milioni di anni! Queste sono prove scientifiche ragazzi; tutte le date dei reperti sono false! Potete leggere alcuni articoli a riguardo sul sito di Corrado Penna (fisico).


fortunatamente da qualche millennio avanti cristo esistono anche scritti quindi sicuramente non abbiamo solo duemila anni, e comunque l'ipotesi è tutt'altro che allucinante.

Citazione
Ora, capisco che certi discorsi possano creare confusione agli addotti, i quali hanno bisogno di uno schema preciso, se no... non ne vengono più fuori!

=D pertanto... chiedo scusa agli addotti se ho creato confusione...

il mio intento non è speculare... il mio intento è fare didattica, attraverso uno scambio costruttivo.


non so cosa ne pensino gli addotti, per me si puo discutere, ma ci vuole un metodo adatto alla discussione, cominciando magari a dire, che sono solo opinioni personali ;)

le mie lo sono


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: sab 31 mar 2012, 17:20 
Non connesso

Iscritto il: gio 8 set 2011, 16:57
Messaggi: 34
Filippo... ho l'impressione che a volte diciamo le stesse cose ma con parole diverse... il problema è nel significato delle parole; una parola può avere vari significati a seconda del contesto... allora, provo a spiegarmi meglio, poi non insisterò oltre perché non è mia intenzione fare polemica sterile, stiamo parlando di situazioni più grandi noi... che è molto difficile esprimere con un linguaggio verbale, altre persone hanno scritto libri interi su questi argomenti e... se io e te ci mettiamo a discutere in questo modo... facciamo solo la figura di due disperati (come il processo del Lunedì... dopo la domenica sportiva... tanto per fare un esempio)

Allora: il dio "buono" della Chiesa Cattolica è l'alieno Lux (alias: Lucifero), lo stesso dio degli ILLUMINATI; il dio "cattivo" dei satanisti è l'alieno Serpente (alias: Satana); due alieni che fanno il gioco del buono e del cattivo (come la destra e la sinistra), ma in realtà sono d'accordo, anzi, per la precisione... fanno parte di una gerarchia precisa che vede il Serpente subordinato al Lux; il dio punitivo degli ebrei dovrebbe essere l'alieno Mantide (alias: Yahweh); mentre, il dio dell'Islam dovrebbe essere l'alieno Ringhio (alias: Allah); queste sono le religioni monoteistiche, l'Induismo invece ha tutto il bestiario completo; da questo punto di vista la religione in se (il messaggio religioso), è solo_merda! Perché è roba inventata dall'alieno... e serve solo a trasformare l'uomo in BESTIA!

Filippo... forse mi spiego meglio, se mi esprimo in questi termini?

Ok, una volta che abbiamo capito che: le religioni sono state inventate! Ovvero... una volta che abbiamo ripulito la nostra mente dalla stupide credenze; finalmente ci possiamo cimentare in una ricerca sana e costruttiva, che possa allargarci le vedute.

Quello che cerco di dire nel post, circa le religioni, è la seguente cosa:

gli scritti dei testi antichi, ma anche i miti antichi, i quali sono stati strumentalizzati dalle religioni, contengono frammenti di verità... verità che in qualche modo, nonostante le aberrazioni mentali, vengono fuori dall'inconscio umano, perché tutto sommato è l'uomo che ha scritto tali scritti... non l'alieno di suo pugno; frammenti mischiati di diversi passati, diverse ere;

a questo punto, la figura di un dio... può rappresentare sia un'alieno, sia un'idea; e le due cose possono essere parallele, cioè possono essere entrambe vere;

ad esempio... il dio Chronos è il dio del tempo; ma, il dio del tempo rappresenta il potere temporale, quindi rappresenta un'idea... un'idea di schiavitù... non un'alieno.

altro esempio... Lucifero, lo abbiamo detto prima, rappresenta un'alieno; ma contemporaneamente rappresenta anche un'idea... l'idea del campo elettromagnetico... un'idea di schiavitù.

Tutto il concetto del dio superiore... ruota sempre attorno all'idea di schiavitù; perché infondo serve a deresponsabilizzare l'Uomo, ed indurlo a recitare il ruolo di vittima.

A questo punto... Filippo... come faresti a far capire, ad una persona animica che non ha mai visto il Lux... che Lux ha inventato il Cattolicesimo... e che addirittura il dio del cattolicesimo è proprio Lucifero? Quella persona dovrebbe fidarsi? Ma se poi si fida troppo... non credi che cosi, rischi di costruire una nuova religione? Se invece, a quella persona gli dici che Lucifero è un'allegoria di una forza nucleare... non credi che cosi, forse riesci a provocare un cortocircuito che fa svegliare la persona?

Poi, una volta che la persona si sveglia... va avanti da sola... le cose poi le capisce piano piano con la sua testa... e cosi forse riusciamo a vincere... perché infondo l'obbiettivo finale, che per noi è molto pratico... è scardinare il sistema di controllo mentale che ci rende schiavi! Tutti schiavi! Addotti - non addotti - non animici... siamo tutti schiavi! Per tanto... anche se tu sei libero dall'abducion, resti comunque schiavo di un sistema! Un sistema che, senza ombra di dubbio è alieno alla natura umana! Questa è una verità ineluttabile... oggettiva! Perchè io Uomo la riconosco nel mio essere... anche se posso passare per pazzo!

Se tu mi contesti i pezzi di uno scritto (con le citazioni), singolarmente...

è chiaro che quei pezzi possono essere interpretati in modo esattamente opposto a ciò che volevo intendere... quei pezzi fanno parte di un discorso articolato! Un discorso Complesso!

Non sono affermazioni buttate li! Quelle affermazioni hanno un senso all'interno di un discorso! Cerchiamo di capire il senso del discorso completo... per piacere... grazie

Il fine ultimo del mio intervento è sintetizzato nel titolo:

smettiamo di fare la battaglia delle idee;

perché cosi facciamo solo il gioco di chi ci vuole separati, deboli e indifesi


Ultima modifica di Christian Leone il sab 31 mar 2012, 17:39, modificato 3 volte in totale.

Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: sab 31 mar 2012, 17:28 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 14 mar 2012, 17:07
Messaggi: 101
Mumble mumble...
L'interpretazione forse più plausibile perchè meno complessa (forse, non necessariamente) che personalmente riesco a dare (personalmente, perchè Filippo hai ragione, nessuno di noi ha la verità in tasca altrimenti non saremmo qui. Forse...) dicevo la mia interpretazione è che i concetti e i personaggi tirati in ballo (Gesù, Shiva, l'arcangelo Michele..), sono appunto le rappresentazioni "iconografiche" di concetti (mi sembra che tu dica questo, Christian).

Ma allora, vista in quest'ottica, davvero non importa se sono esistiti, chi erano, o se sono stati inventati, perchè quello che interesserebbe a noi non è l'icona stessa (per esempio Gesù) che è la carta della caramella, ma il concetto (la caramella) che resta dopo che abbiamo buttato via la carta. Si tratterebbe di prendere solo gli aspetti con cui sentiamo "affinità" (non mi viene un termine migliore adesso) di queste "figure", reali o inventate che siano.

Queste rappresentazioni iconografiche però, che possono rappresentare concetti condivisibili o meno, sono potenzialmente pericolose visto l'uso che ne viene fatto da chi le strumentalizza per i propri scopi. (E su questo, ho l'impressione che siamo tutti più o meno d'accordo, non credo occorra elencare le varie guerre sante eccetera) Anzi addirittura temo che il solo tirarle in ballo sia una sorta di strumentalizzazione più o meno consapevole.

Mi sento di aggiungere che possiamo mettere sullo stesso piano anche: Paperon dè Paperoni, Braccio di ferro, Adolf Hitler, il lupo cattivo di cappuccetto rosso, Giuseppe Garibaldi, Antonio dè Curtis, Ernesto Guevara, Leonardo da Vinci... Insomma tutte le figure e i personaggi (esistiti o inventati) che loro malgrado sono diventati la rappresentazione iconografica di uno o più concetti.
E ora... mangiatemi vivo! :lol

_________________
Ehi, ma dici sul serio? Allora rido più forte!


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: sab 31 mar 2012, 18:17 
Non connesso

Iscritto il: gio 8 set 2011, 16:57
Messaggi: 34
Certo Martin, l'orientamento del mio pensiero è quello;

per quanto riguarda Hitler e il Nazismo... vorrei dire una cosa importante:

attualmente... sta emergendo fra gli adolescenti, l'idea che i campi di concentramento siano solo una invenzione complottistica.

Ora, attenzione... guardate cosa succede:

A tutt'oggi noi abbiamo le testimonianze dei nostri nonni, i quali affermano di essere stati deportati nei campi di concentramento, quindi abbiamo una testimonianza umana (cosi come, dell'abduction abbiamo una testimonianza umana);

bene... (anzi male)... quando i nonni saranno tutti morti... in un futuro Stato Nazista Globalizzato... come faranno... le nuove generazioni a conoscere la verità? Con quale scienza? Con quale storia? Con quale religione?

Guardate che questa è la stessa situazione che stiamo vivendo ora... rispetto ad un passato che non possiamo in alcun modo certificare...

cosa possiamo fare? Possiamo cercare la verità... ma dove? Quando? L'intuito è un mezzo efficace... quando è in equilibrio con una razionalità pulita...

e una buona cultura non guasta... ma ricordiamoci anche che tutto lo scibile umano ha avuto origine proprio dall'intuito.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: sab 31 mar 2012, 19:05 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 21 giu 2011, 11:28
Messaggi: 423
Citazione (Christian Leone)
Filippo... ho l'impressione che a volte diciamo le stesse cose ma con parole diverse... il problema è nel significato delle parole; una parola può avere vari significati a seconda del contesto... allora, provo a spiegarmi meglio, poi non insisterò oltre perché non è mia intenzione fare polemica sterile, stiamo parlando di situazioni più grandi noi... che è molto difficile esprimere con un linguaggio verbale, altre persone hanno scritto libri interi su questi argomenti e... se io e te ci mettiamo a discutere in questo modo... facciamo solo la figura di due disperati (come il processo del Lunedì... dopo la domenica sportiva... tanto per fare un esempio)


io e te non siamo diversi da chi scrive libri. siamo persone con opinioni ed argomentazioni, io non do piu spessore al libro in quanto tale rispetto alla persona, anzi ci sono decine di libri sulla questione che sono righe e righe e righe di castronerie scritte a regola d'arte. se tu nel discutere in "questo modo" pensi di essere un disperato allora sei libero di pensarlo io credo solo di essere una persona che spiega il proprio punto di vista.

Citazione
a questo punto, la figura di un dio... può rappresentare sia un'alieno, sia un'idea; e le due cose possono essere parallele, cioè possono essere entrambe vere;

Tutto il concetto del dio superiore... ruota sempre attorno all'idea di schiavitù; perché infondo serve a deresponsabilizzare l'Uomo, ed indurlo a recitare il ruolo di vittima.


si il succo è questo anche se alla fine torno a dire "visto che di certe icone non ce ne facciamo nulla che le analizziamo a fare?"
c'è tutta questa necessità di analizzare al dettaglio queste cose? di dargli un nome, una identità? ignorare tutto e capire che nel calderone degli intrighi divini di qualsiasi natura essi siano anche ideologica e basta non c'è nulla di buono costa molto? a me sembra di si.

Citazione
A questo punto... Filippo... come faresti a far capire, ad una persona animica che non ha mai visto il Lux... che Lux ha inventato il Cattolicesimo... e che addirittura il dio del cattolicesimo è proprio Lucifero? Quella persona dovrebbe fidarsi? Ma se poi si fida troppo... non credi che cosi, rischi di costruire una nuova religione? Se invece, a quella persona gli dici che Lucifero è un'allegoria di una forza nucleare... non credi che cosi, forse riesci a provocare un cortocircuito che fa svegliare la persona?


io in tal proposito mi sono convinto che persone che sono in grado di trascendere la propria testa e capire questi concetti siano una rarità. non basta esser anima per comprendere. il rischio di nuove religioni è tangibile tanto è vero che solo negli ultimi decenni ne sono nate di nuove di zecca e comunque mediamente anche una persona con intelligenza sopra la media se viene a consapevolezza del fatto che lucifero ha creato la chiesa poi diventa ignorantemente satanista (esempio). ne conosco a decine e credono solo in cio che vogliono credere come tutti. l'idea dalla quale gli uomini non riescono a trascendere proprio è di essere creature elette, figli di dio, e finchè lo penseranno, non cambierà mai una mazza, qualsiasi sia il messaggio che gli dai, piu o meno diretto.

Citazione
Poi, una volta che la persona si sveglia... va avanti da sola... le cose poi le capisce piano piano con la sua testa... e cosi forse riusciamo a vincere... perché infondo l'obbiettivo finale, che per noi è molto pratico... è scardinare il sistema di controllo mentale che ci rende schiavi! Tutti schiavi! Addotti - non addotti - non animici... siamo tutti schiavi! Per tanto... anche se tu sei libero dall'abducion, resti comunque schiavo di un sistema! Un sistema che, senza ombra di dubbio è alieno alla natura umana! Questa è una verità ineluttabile... oggettiva! Perchè io Uomo la riconosco nel mio essere... anche se posso passare per pazzo!


inelluttabile, oggettiva... mah. non sei pazzo... sei solo convinto che ci sia una guerra da vincere, cosa a mio avviso non corretta per come è la realtà dei fatti. rispetto la tua convinzione che è stata anche la mia per mesi, ma di cui non sono piu così sicuro, come non sono sicuro che ognuno sia in grado di acquisire da solo abbastanza coscienza, di sicuro non io.

Citazione
Se tu mi contesti i pezzi di uno scritto (con le citazioni), singolarmente...


non posso farci niente so fare solo così... sono umano quindi limitato

Citazione
è chiaro che quei pezzi possono essere interpretati in modo esattamente opposto a ciò che volevo intendere... quei pezzi fanno parte di un discorso articolato! Un discorso Complesso!

Non sono affermazioni buttate li! Quelle affermazioni hanno un senso all'interno di un discorso! Cerchiamo di capire il senso del discorso completo... per piacere... grazie


non sono uno stupido, prego

Citazione
Il fine ultimo del mio intervento è sintetizzato nel titolo:

smettiamo di fare la battaglia delle idee;

perché cosi facciamo solo il gioco di chi ci vuole separati, deboli e indifesi


e quindi si deve avere zero idee? oppure cen'è una da abbracciare per assoluto?
il gioco di chi ci vuole separati si fonda non solo nel separarci, ma anche nel tenerci sciocchi in quanto separati. la condivisione, la discussione, il mettersi faccia a faccia non lo vedo come separarsi, anzi le esperienze sono i nostri errori, quindi piu si discute e piu si fa esperienza, piu opinioni ci sono e piu tutti ne posso trarre vantaggio non credi?
tu dici che diciamo la stessa cosa, ma io non credo proprio... le oggettività in cui tu credi sono diverse da quelle in cui credo io, e molto probabilmente ne io ne te abbiamo soluzioni che vadano bene per tutti, quindi perchè arrovellarci a trovare le soluzioni per tutti quando ognuno potrebbe trovarsi le proprie?

io credo che in questa discussione non ho altro da dire


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: sab 31 mar 2012, 21:05 
Non connesso

Iscritto il: gio 8 set 2011, 16:57
Messaggi: 34
=D Sinceramente non ho l'idea di una guerra (anche io ho superato questa idea da un pezzo)... direi che si tratta di una sorta di scuola... o di esperimento (e questo l'ho specificato chiaramente nel discorso iniziale); ma qui si apre un discussione infinita.

Io cerco solo di dare un contributo che possa essere utile a chiunque si interroghi sul significato della propria esistenza, cosi come faccio io abitualmente; perché lo faccio?

:woot Semplicemente... sono un'essere umano che si è accorto che... c'è qualcosa che non va (come la canzone di Vasco Rossi)... e faccio la cosa più naturale che si possa fare in questi casi... cerco di farlo sapere ai miei simili... tutto qua;

questo lo faccio cercando di usare la farina del mio sacco (cioè la mia esperienza diretta); lo faccio cercando di usare gli strumenti che ho a disposizione (le mie qualità personali); e mi auguro di poterci capire qualcosa in più anche io, perché...

se io posso cambiare... tutto il mondo può cambiare!

asd questa non l'ha detta Gesù... l'ha detta Roky Balboa... quello del film...


:P Ora il mio ego è soddisfatto! Grazie a tutti... :queenie Filippo ti lascio l'ultima parola... :PP asd rofl tanto ti ho fregato... XD


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: dom 1 apr 2012, 2:17 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 14 mar 2012, 17:07
Messaggi: 101
Questa mi sembra abbastanza in tema: "Il fiore nero" dei Nomadi

http://www.youtube.com/watch?v=3nbpAnO3N-A

_________________
Ehi, ma dici sul serio? Allora rido più forte!


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: lun 2 apr 2012, 16:52 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 21 giu 2011, 11:28
Messaggi: 423
Citazione (Christian Leone)

se io posso cambiare... tutto il mondo può cambiare!

asd questa non l'ha detta Gesù... l'ha detta Roky Balboa... quello del film...


:P Ora il mio ego è soddisfatto! Grazie a tutti... :queenie Filippo ti lascio l'ultima parola... :PP asd rofl tanto ti ho fregato... XD


LOL esempio infelice del capitalismo che vuol soverchiare il comunismo con i buoni sentimenti... la galleria degli orrori se non fosse per la persona rocky balboa, di finzione ma con moltissimo spessore.

comunque non ho nulla da aggiungere e da dire in generale. ognuno parla per esperienze dirette alla fine.


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 14 messaggi ] 

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010