Oggi è lun 16 lug 2018, 18:44

erocnA elled acinceT - tseT roloC dairT - enoizatulav-otuA id tseT




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 45 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Chi di voi crede in Dio?
Messaggio da leggereInviato: ven 7 dic 2012, 12:23 
Non connesso

Iscritto il: mar 15 mag 2012, 10:22
Messaggi: 53
giuseppe90 ha scritto:
...ok, ognuno di noi deriva dalla stessa fonte e questo ci rende "divini"... e poi?...


Beh... poi c'è la fonte.

giuseppe90 ha scritto:
...Tu forse intendi che "non saresti più Dio" in senso gerarchico? In senso di "potere"?...


Intendo proprio questo.
Esoterismo, teosofia, gnosticismo, religioni, new age, tutti concordano, con sfumature diverse, che siamo parti di un tutto. Spazialmente, nell'architettura di Malanga è lo Spirito. In questo senso siamo tutti "figli di Dio". O sbaglio?
Tutto è Uno finché si vuole, però non possiamo negare che qui dentro, in questo universo, esistono le parti, le individualità. Saranno anche soltanto percezioni, illusioni o rappresentazioni, ma ciò non toglie che è questo che dà senso e movimento al gioco: i fenomeni esistono perché esistono differenze tra le parti del tutto.
Okay, in questo contesto mi si dice che tutti, potenzialmente, sono divini (onnipotenti, eterni, onnipresenti), e a rigor di logica è vero, se si condivide la premessa. Mi si dice anche che tutti sono "destinati" a questo, prima o poi.
Ora... è possibile che due uomini realizzino completamente questo potenziale nello stesso spazio-tempo?

T





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chi di voi crede in Dio?
Messaggio da leggereInviato: ven 7 dic 2012, 16:45 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ago 2011, 14:28
Messaggi: 331
TNEPD ha scritto:

Beh... poi c'è la fonte.

Quello che mi chiedevo è se questa "fonte" è solo una "fonte" (scusa il gioco di parole) o è anche un esistenza a sè ed in grado di percepirsi come essere unico tramite propria coscienza. Insomma, parliamo semplicemente di un distributore di energia o invece è anche qualcuno? Se è vero che tutti siamo Dio, allora questo Dio è semplicemente un ammasso informe di protozoi in uno stagno che pensano ognuno a sè, oppure siamo come delle cellule di un unico grande essere umano?
I protozoi messi insieme si litigano l'alghetta da mangiucchiare... le cellule di un organismo umano invece sono ognuna un esistenza a parte, ma assieme creano anche un unica esistenza che è la persona. Non so se sono stato chiaro... è questo che mi chiedo. Nel primo caso non esiste un Dio, è solo una centrale elettrica che da vita a delle lampadine ma per il resto non ci capisce un tubo.


Cita:
Intendo proprio questo.
Esoterismo, teosofia, gnosticismo, religioni, new age, tutti concordano, con sfumature diverse, che siamo parti di un tutto. Spazialmente, nell'architettura di Malanga è lo Spirito. In questo senso siamo tutti "figli di Dio". O sbaglio?
Tutto è Uno finché si vuole, però non possiamo negare che qui dentro, in questo universo, esistono le parti, le individualità. Saranno anche soltanto percezioni, illusioni o rappresentazioni, ma ciò non toglie che è questo che dà senso e movimento al gioco: i fenomeni esistono perché esistono differenze tra le parti del tutto.
Okay, in questo contesto mi si dice che tutti, potenzialmente, sono divini (onnipotenti, eterni, onnipresenti), e a rigor di logica è vero, se si condivide la premessa. Mi si dice anche che tutti sono "destinati" a questo, prima o poi.
Ora... è possibile che due uomini realizzino completamente questo potenziale nello stesso spazio-tempo?


Prima mi avevi chiesto se fuori dall'ologramma siamo ancora Dio... magari anima fuori dall'ologramma non ci può andare come individuo. Magari l'ologramma ha proprio la funzione di spezzettare la coscienza in tante individualità che formano Giuseppe, Giovanni, Berlusconi, Gesù Cristo eccetera. Quindi anima fuori dall'ologramma potrebbe esistere solo come UNO unico, semplicemente tornerebbe alla fonte... credo.
Riguardo l'altra domanda... il fatto che si dica che tutti siamo potenzialmente Dio, è un discorso. Il fatto che poi siamo destinati a diventare tutti onnipotenti... è un altro, per quanto mi riguarda opinabile. Sinceramente il potere assoluto è una cosa che non mi interessa, mi basterebbe vivere una vita serena :D
Se due uomini possono realizzare completamente il potenziale divino nello stesso spazio tempo? Ammettendo ciò, io credo non ci siano limiti al "potenziale". Un pò come se mi chiedessi se è possibile fare infinito più infinito in matematica :DD Non c'è un limite a ciò che si potrebbe fare, potenzialmente. Però questo non significa che si debba farlo per forza.

Ovviamente tutto quello che sto dicendo sono speculazioni, ipotesi che vado fantasticando... non ho nessuna base per dire che ciò che dico è giusto asd





Ultima modifica di giuseppe90 il ven 7 dic 2012, 17:14, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chi di voi crede in Dio?
Messaggio da leggereInviato: ven 7 dic 2012, 16:51 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ago 2011, 14:28
Messaggi: 331
Ah poi c'è da dire che come giustamente facevi notare, sembra facile dire "siamo tutti Dio, abbiamo i poteri dentro di noi" ecc., ma alla prova dei fatti è già un miracolo se uno riesce a spostare un fermacarte col potere della mente. E la maggior parte delle persone che dicono di farlo sono imbroglioni. Insomma, essere "potenzialmente" dio si rivela in effetti ben lontano dall'essere divinità onnipotenti in senso concreto :D





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chi di voi crede in Dio?
Messaggio da leggereInviato: ven 7 dic 2012, 19:14 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 21 giu 2011, 11:28
Messaggi: 797
si ma hai anche preso in ballo il "potere" piu difficile e meno dimostrato concretamente XD




_________________
Prima di scrivere sul Forum bisogna leggere il Regolamento
E' consigliata anche la lettura della Guida tecnica e del Glossario delle sigle


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chi di voi crede in Dio?
Messaggio da leggereInviato: sab 8 dic 2012, 1:04 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ago 2011, 14:28
Messaggi: 331
Beh, nel mio discorso è chiaro che il "potere" di modificare la virtualità c'è eccome. Quello che facevo notare nell'ultimo post è semplicemente che parliamo di un potere potenziale. Per potenziale intendo dire che teoricamente potresti pure far volare il fermacarte, ma di norma è improbabile e più la cosa è anomala più è difficile che si realizzi. Dal momento che abbiamo parlato di onnipotenza mi sembrava doveroso specificare :DD non è che chi è anima inizia a fare il mago da un giorno all'altro.

Ho preso la telecinesi per fare l'esempio stupido-battutina. E' chiaro che poi visioni del futuro, interferenze elettromagnetiche ecc. avvengono con molta più facilità, questo perchè imho si tratta di una manipolazione del virtuale meno diretto ed evidente di quanto può essere invece un fermacarte che ti svolazza davanti agli occhi. Entrambi sono fenomeni che vanno contro le normali leggi fisiche, ma evidentemente hanno un peso diverso.

In cosa esattamente non sei daccordo?





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chi di voi crede in Dio?
Messaggio da leggereInviato: lun 10 dic 2012, 19:41 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 21 giu 2011, 11:28
Messaggi: 797
nulla nulla. il fatto è che nessuno diventa onnipotente e comunque la magia è molto piu accessibile di quanto sembri




_________________
Prima di scrivere sul Forum bisogna leggere il Regolamento
E' consigliata anche la lettura della Guida tecnica e del Glossario delle sigle


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chi di voi crede in Dio?
Messaggio da leggereInviato: lun 10 dic 2012, 22:32 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ago 2011, 14:28
Messaggi: 331
filippo77 ha scritto:
nulla nulla. il fatto è che nessuno diventa onnipotente e comunque la magia è molto piu accessibile di quanto sembri

Che nessuno diventa onnipotente siamo d'accordo infatti è quello che ho sottolineato :)

Sulla magia mi verrebbe da chiederti a cosa ti riferisci in particolare e che esperienze hai avuto? Perchè io parlo parlo ma alla fine sentire da chi ne sa davvero qualcosa in prima persona è un altro conto... mi riferisco al fatto di esser anima e perdipiù libera cosa non da poco :)





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chi di voi crede in Dio?
Messaggio da leggereInviato: mar 11 dic 2012, 10:14 
Non connesso

Iscritto il: mar 15 mag 2012, 10:22
Messaggi: 53
giuseppe90 ha scritto:
...Insomma, parliamo semplicemente di un distributore di energia o invece è anche qualcuno?


Insomma, parliamo di una macchina o di un essere vivente?
Che poi... dietro ad una macchina ci sarebbe comunque, prima o poi, un essere vivente.
Comunque sia, se si stabilisce che l’universo olografico è artificiale, ossia prodotto da una macchina (un computer o chissà cos’altro), direi che poi non si può più affermare che le sue parti non siano altrettanto artificiali.
In questo caso Anima, Mente e Spirito sarebbero artificiali e virtuali quanto il corpo.
Eppure mi pare che le ultime esternazioni di Malanga descrivano un universo virtuale, realizzato da macchine, in cui il trio è reale a dispetto del corpo.
E’ possibile che in un ambiente virtuale vi sia qualcosa di reale?
T

giuseppe90 ha scritto:
...il fatto che si dica che tutti siamo potenzialmente Dio, è un discorso. Il fatto che poi siamo destinati a diventare tutti onnipotenti... è un altro...


Temo invece, Giuseppe, che sia proprio lo stesso discorso.
Il destino non è forse la progressiva manifestazione del potenziale?
Il destino compiuto, dunque, non è forse la piena manifestazione del potenziale?
Se sì, allora essere potenzialmente onnipotente significa già esserlo, prima o poi.
Qualcuno non ha detto che il tempo è un’illusione?

T





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chi di voi crede in Dio?
Messaggio da leggereInviato: mar 11 dic 2012, 13:14 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 14 mar 2012, 17:07
Messaggi: 171
Io penso che dio non esiste. E' proprio il concetto di "dio" che ritengo sbagliato e fuorviante. E penso che se anche esiste una coscienza universale o qualcosa di simile, esterna o interna a quello che chiamiamo universo, legata o meno in qualche modo ad esso, non possiamo saperlo. Ipotizzando su dio poi spesso si crea un misticismo che distrae dalle cose "concrete", alla ricerca di dio ci si disorienta senza ottenere nulla di certo, solo altre domande.
Il fatto è che secondo me non si può puntare subito a sapere cosa c'è in cima quando non sappiamo niente di tutto quello che c'è in mezzo. Parliamo di onnipotenza potenziale quando siamo prigionieri di una palla sparata nello spazio, coscienti a malapena della materia e dell'energia che i nostri organi di senso sono in grado di percepire mentre le altre cose al massimo le intuiamo o poco più.
Anche il discorso degli "alieni". Non provano sentimenti, emozioni, hanno meno coscienza, sono fredde menti calcolatrici, senza creatività e fantasia, ci vogliono togliere quello che noi abbiamo e loro non hanno. Tutti concetti altisonanti e incoraggianti, e magari anche veri, peccato che poi "noi" nella nostra superiorità potenziale siamo le cavie, mentre "loro" fanno i loro comodi senza che nemmeno ce ne accorgiamo. Che poi, di tutto quello che fanno ne sappiamo poco e niente, a malapena qualcuno si accorge che qualcosa "non và".
Questo perché sono tecnologicamente più avanti, sanno molte più cose di quello che chiamiamo universo di quante ne sappiamo noi. Padroneggiano le "energie sottili", che in fin dei conti sono forme di energia e/o stati della materia che ancora non conosciamo. Per scoprire se dio c'è bisogna dimenticarsi di lui, e cominciare a trovare risposte alle domande più "terra-terra" per poter evolversi culturalmente e tecnologicamente, oltre che coscienzalmente. Chissà, se un giorno si arriverà a capire se il cosiddetto dio c'è, e se c'è a capire che cos'è, dal punto di vista di chi lo osserverà egli non sarà più dio, ma qualcos'altro.
In un altro topic del forum, parlando di filosofia e di conclusioni a cui fin da tempi antichi si giunge filosoficamente, ho commentato che ora della fine siamo sempre lì. Riprendo quel commento per ribadire che la risposta a domande come "dio esiste?" è fuori dalla nostra portata per ora, altrimenti non continueremmo a chiedercelo da millenni. E anche se è una domanda giustissima, lecita e comprensibile, chiedersi se esiste dio potenzialmente apre la strada alle religioni e a chi vuole approfittare degli interrogativi altrui vendendo risposte allettanti, e ai dogmi che ne conseguono. Credo sarebbe meglio concentrarsi invece a risolvere gli interrogativi che sono alla nostra portata e a lavorare su un'evoluzione graduale e complessiva, non solo coscienziale o spirituale. Perché checché se ne dica, per me la mia panza può essere virtuale finché volete, ma è comunque più concreta di qualsiasi ipotetica divinità :D




_________________
Ehi, ma dici sul serio? Allora rido più forte!


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chi di voi crede in Dio?
Messaggio da leggereInviato: mar 11 dic 2012, 13:46 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab 1 dic 2012, 18:18
Messaggi: 256
Località: Cyberspazio
Rispetto il tuo punto di vista agnostico pur non condividendolo però aggiungo che:
Cita:
Questo perché sono tecnologicamente più avanti, sanno molte più cose di quello che chiamiamo universo di quante ne sappiamo noi. Padroneggiano le "energie sottili"

Non è affatto così!! Gli alieni non padroneggiano altro che i RESIDUI di precedenti civiltà che hanno raggiunto livelli di coscienza superiori, la loro tecnologia avanzata non è loro, un esempio su tutti la registrazione del mantidoide che alla domanda dove prendessero tutto il loro ingegno e la loro tecnologia confessò tranquillamente che non lo sapeva affatto e che loro (le mantidi) si limitavano ad usufruire della loro innata capacità "manuale" per utilizzare a favore di tutti gli altri le tecnologie necessarie a fare quello che fanno. I loro livelli di coscienza sono molto bassi e vanno a scemare continuamente è per questo che vampirizzano noi.
Cita:
per me la mia panza può essere virtuale finché volete, ma è comunque più concreta di qualsiasi ipotetica divinità

Se pensi questo allora regali (REGALI!) il tuo potere alla tua panza che non sa nemmeno che farsene :)
Non lo fare, regalalo a qualcun altro almeno, che ne so al tuo dito indice :D o magari a me! :D
Citazione necessaria: " lo compro io per un dollaro!" hehehehe (scherzo ovviamente)





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chi di voi crede in Dio?
Messaggio da leggereInviato: mar 11 dic 2012, 14:25 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 14 mar 2012, 17:07
Messaggi: 171
Certo, ognuno ha la sua opinione. Ma ribatto :)
Cita:
Gli alieni non padroneggiano altro che i RESIDUI di precedenti civiltà che hanno raggiunto livelli di coscienza superiori

Secondo me questo è un punto secondario, mantidi e compagnia saranno anche manovali o avvoltoi o quello che sono, ma da qualche parte la tecnologia l'avranno presa, e se anche operano meccanicamente senza capire cosa stanno facendo, qualcuno che li ha istruiti e che è competente a riguardo dovrebbe esserci lo stesso. Insomma sotto questo aspetto comunque stiano le cose a noi non cambia molto.
In fin dei conti la mia ignoranza è fuori discussione, non l'ho mai messa in dubbio. Il mio è solo un punto di vista, un'opinione che son pronto a smentire in qualsiasi momento se messo di fronte all'evidenza dei fatti. Non mi dispiacerebbe scoprire che siamo messi meno peggio di quanto penso. Mi pare di intendere invece che tu sai cose che ti consentono di avere qualche certezza, e sinceramente sarei curioso di saperne di più anch'io, soprattutto sul "potere" che inconsapevolmente sto regalando a destra e a manca.




_________________
Ehi, ma dici sul serio? Allora rido più forte!


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chi di voi crede in Dio?
Messaggio da leggereInviato: mar 11 dic 2012, 14:36 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab 1 dic 2012, 18:18
Messaggi: 256
Località: Cyberspazio
Forse so cose che semplicemente non hai ancora scoperto, ma ti assicuro che in questo discorso tutti i miei riferimenti li trovi all'interno del forum :)
Il potere di cui ti parlavo non è altro che quello dell'anima, se lo spirito (l'Io psichico) concentra i suoi desideri, bisogni, speranze e frustrazioni su un pezzo del corpo (la pancia ad es.) canalizza automaticamente anima su di quel pezzo, "sprecandone" le potenzialità per... cosa? Un intestino? :D Poca roba insomma al confronto di cosa potrebbe accadere se anima venisse canalizzata verso sè stessa o comunque verso obiettivi più ampi di un solo intestino! Non so se mi spiego, io son ritornato all'interno del forum pochi giorni fa dopo 4 (!) anni di assenza, tu non so da quanto frequenti il forum, sulle capacità dell'anima liberata dalle catene dell'ego e del corpo c'è in giro moltissimo materiale, mi riferisco anche a le numerose registrazioni di addotti sotto ipnosi e di quello che le loro anime hanno combinato ai militari e agli alieni che tentavano di intubarle! :)





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chi di voi crede in Dio?
Messaggio da leggereInviato: mar 11 dic 2012, 16:47 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 21 giu 2011, 11:28
Messaggi: 797
restiamo in tema ;) se volete parlare di anima o spirito ci sono discussioni apposite




_________________
Prima di scrivere sul Forum bisogna leggere il Regolamento
E' consigliata anche la lettura della Guida tecnica e del Glossario delle sigle


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chi di voi crede in Dio?
Messaggio da leggereInviato: mar 11 dic 2012, 16:51 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab 1 dic 2012, 18:18
Messaggi: 256
Località: Cyberspazio
Giusto, scusami :)





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chi di voi crede in Dio?
Messaggio da leggereInviato: mar 11 dic 2012, 16:57 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ago 2011, 14:28
Messaggi: 331
TNEPD ha scritto:
Insomma, parliamo di una macchina o di un essere vivente?
Che poi... dietro ad una macchina ci sarebbe comunque, prima o poi, un essere vivente.

Se un processo è meccanico non è detto che sia realizzato da una macchina costruita-comandata da un essere vivente (o da DIO). L'erosione del vento sulle montagne, la deriva dei continenti, la cinetica dei corpi... sono tutti processi meccanici ma avvengono da soli non per mano dell'uomo, anzi quello è il caso più raro.
Attenzione c'è differenza fra meccanico e macchina :)

TNEPD ha scritto:
Temo invece, Giuseppe, che sia proprio lo stesso discorso.
Il destino non è forse la progressiva manifestazione del potenziale?
Il destino compiuto, dunque, non è forse la piena manifestazione del potenziale?
Se sì, allora essere potenzialmente onnipotente significa già esserlo, prima o poi.
Qualcuno non ha detto che il tempo è un’illusione?

Non funziona esattamente così... potenzialmente io potrei diventare il presidente della repubblica ma non è detto che ciò si verifichi. Potenzialmente se ho il cancro potrei morire ma non è detto che ciò avvenga. Potenzialmente potrei picchiare a sangue la prima persona che mi capita a tiro ma non devo farlo per forza rofl
Inoltre che significa essere onnipotente? Avere pieno controllo della virtualità e cioè dell'illusorio. Invece avere piena consapevolezza di sè e sapere cosa davvero ti rende felice, quello è reale. Per me è questo lo scopo più importante da raggiungere :)





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chi di voi crede in Dio?
Messaggio da leggereInviato: mar 11 dic 2012, 17:51 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ago 2011, 14:28
Messaggi: 331
martin pescatore ha scritto:
Io penso che dio non esiste

Se non erro sei il primo a rispondere così :DD
Dal canto mio non so cosa credere e sto in confusione totale, FORSE potrei anche pensarla anchio così. Perchè spesso ho l'impressione che si voglia forzare troppo l'esistenza di questa entità, di cui dopotutto non si sa nulla però si pretende comunque che esista.
Per esempio anche in campo new age o "malanghiano", si sfrutta il concetto di coscienza, che fino a prova contraria è individuale per quanto ci possano poi essere dei semplici collegamenti fra ognuno di noi (ma finisce qui). Ebbene se c'è una coscienza in ognuno di noi non è detto che complessivamente vada poi a formare un entità a se, come dopotutto tanti batteri in una pozza d'acqua non rendono quella pozzanghera un individuo.
Personalmente non vedo nessuna evidenza per credere ad una coscienza collettiva che vada a formare di fatto un individuo a sè, per cui non so che pensare.





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chi di voi crede in Dio?
Messaggio da leggereInviato: dom 16 dic 2012, 2:21 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab 1 dic 2012, 18:18
Messaggi: 256
Località: Cyberspazio
Cita:
Ebbene se c'è una coscienza in ognuno di noi non è detto che complessivamente vada poi a formare un entità a se, come dopotutto tanti batteri in una pozza d'acqua non rendono quella pozzanghera un individuo.

Ragazzi a me dipiace rompere le scatole ma... Giuseppe, tu dici che i batteri nella pozza non rendono la pozza un individualità e hai perfettamente ragione ma la rendono comunque una entità molto pericolosa e tra l'altro vivente. Se ci metti la faccia nella pozza un batterio non ti fa niente magari ma tutta la pozza ti uccide. Siamo alla solita differenziazione tra coscienza e individualità, che è poi differenziazione tra anima e spirito, tra l'altro.
Cita:
L'erosione del vento sulle montagne, la deriva dei continenti, la cinetica dei corpi... sono tutti processi meccanici ma avvengono da soli non per mano dell'uomo, anzi quello è il caso più raro.

Ma che c'entra l'uomo? in quei casi le forze in gioco sono di tipo naturale, ma stai solo descrivendo un gradino superiore alle nostre potenzialità, dimmi cosa c'è in cima allora.
Cita:
Non funziona esattamente così... potenzialmente io potrei diventare il presidente della repubblica ma non è detto che ciò si verifichi. Potenzialmente se ho il cancro potrei morire ma non è detto che ciò avvenga. Potenzialmente potrei picchiare a sangue la prima persona che mi capita a tiro ma non devo farlo per forza

Ognuna di queste potenzialità è necessario che si verifichi altrove (altre dimensioni) se così non fosse il primo principio della termodinamica stesso farebbe collassare l'universo! Pensaci, fai due conti.
Cita:
Inoltre che significa essere onnipotente? Avere pieno controllo della virtualità e cioè dell'illusorio. Invece avere piena consapevolezza di sè e sapere cosa davvero ti rende felice, quello è reale. Per me è questo lo scopo più importante da raggiungere

Appunto, è esatto! Dio sarebbe proprio quello che dici tu, che c'entra il controllo sulla matrice olografica?!?! Quello casomai cercano di possederlo gli alieni e manco ci riescono.
Ora sto zitto, sennò Filippo mi pesta per abuso di quote, OT e gnosticismo d'assalto :D





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chi di voi crede in Dio?
Messaggio da leggereInviato: dom 16 dic 2012, 3:52 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ago 2011, 14:28
Messaggi: 331
Iena ha scritto:
Ragazzi a me dipiace rompere le scatole ma...

A me non rompi, anche se ci dovesse essere il disaccordo più totale nella discussione non ci sarebbe niente di male. E' un semplice scambio di idee ed opinioni :)


Cita:
Giuseppe, tu dici che i batteri nella pozza non rendono la pozza un individualità e hai perfettamente ragione ma la rendono comunque una entità molto pericolosa e tra l'altro vivente. Se ci metti la faccia nella pozza un batterio non ti fa niente magari ma tutta la pozza ti uccide

Certamente, siamo perfettamente daccordo che possa esserci un azione congiunta, ma per me non basta questo a definire Dio... altrimenti potrei anche inventarmi che l'intera società umana è una semi-divinità derivante dall'unione delle coscienze di tutti gli esseri umani... sarebbe una forzatura. Per Dio io invece intendo una coscienza che si percepisca come sè individuale, derivante dalla summa di tutte le coscienze... io è questa la definizione che darei alla parola "Dio", poi appunto rimane solo una parola ed ognuno può darci il significato che vuole, io la intendo così. Insomma per me Dio deve essere un entità a sè... se così non fosse, per me Dio semplicemente non esiste. Si tratterebbe semmai di un "insieme" di coscienze, come può esserlo la pozza d'acqua coi batteri... la pozza d'acqua non è un individuo però.

Cita:
Ma che c'entra l'uomo? in quei casi le forze in gioco sono di tipo naturale, ma stai solo descrivendo un gradino superiore alle nostre potenzialità, dimmi cosa c'è in cima allora.

dipende tu cosa intendi per macchina allora. Per me è qualcosa che hai creato tu, ad "hoc", per uno scopo. Un esempio: al computer è possibile creare un mondo virtuale, con un algoritmo dotato di regole ben precise. L'algoritmo l'hai fatto tu, ma una volta inserito nel computer, esso sviluppa da solo determinati fenomeni in modo assolutamente autonomo, fenomeni che magari tu creatore non puoi neanche prevedere. Dentro questo mondo poi puoi inserirci elementi con funzioni specifiche (macchine) che sai cosa andranno a fare. Intorno però si svilupperanno da soli altri fenomeni che non dipendono dalla tua azione diretta ma si generano sulla base dell'algoritmo che hai inserito, in modo meccanico si... ma ben lungi dall'essere macchine in senso lato. Non è facile da spiegare, spero sia chiaro... purtroppo non saprei dirlo altrimenti perchè la differenza è incisiva ma sottile da cogliere.


Cita:

Ognuna di queste potenzialità è necessario che si verifichi altrove (altre dimensioni) se così non fosse il primo principio della termodinamica stesso farebbe collassare l'universo! Pensaci, fai due conti.
Il primo principio non dice questo :D Posso tranquillamente crearti un sistema isolato in cui si verifica una sola possibilità, ed il primo principio non viene violato. Esempio: un dado che rotola fino a fermarsi per attrito facendo uscire il sei, trasformando la sua energia cinetica in termica... l'energia complessiva rimane invariata (si è solo trasformata da movimento in calore) ed il 1° principio non viene affatto violato, nonostante si sia verificata una sola delle varie possibilità.





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chi di voi crede in Dio?
Messaggio da leggereInviato: dom 16 dic 2012, 12:19 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab 1 dic 2012, 18:18
Messaggi: 256
Località: Cyberspazio
Cita:
Il primo principio non dice questo

Hai ragione, mi sono spiegato da schifo :D era tardi e ero stanco, appena ce la faccio ribatterò :P comunque grazie Giuseppe, sei una persona civile che non rifiuta il dialogo e non è poco al giorno d'oggi sai :)

Ore 15.14 - rispondo

Allora ripartendo dal primo principio della termodinamica provo a spiegarmi meglio.
L'esempio del dado da te fatto è perfettamente coerente e non ho nulla da obiettare ovviamente ma io intendevo la Termodinamica applicata (come filtro e soltanto come filtro in quanto inferiore in potenzialità) a tre grossi gruppi concettuali e fisici di base che qui ti esemplifico con tre banali link giusto per capire cosa voglio dire:

Entaglement Quantistico
http://it.wikipedia.org/wiki/Entanglement_quantistico

Teoria del Caos
http://it.wikipedia.org/wiki/Teoria_del_caos

Multiverso
http://it.wikipedia.org/wiki/Multiverso

Non possiamo approfondire qui anche perché siamo off topic mi sa di brutto, ma comunque era per spiegarti che pur avendo la termodinamica un funzionamento fisso ed efficacissimo, incrociandola con questi tre riferimenti, si distorce irrimediabilmente e senza dubbio a tratti cessa di sussistere.
Dicendo che le probabilità devono estrinsecarsi altrove per preservare la termodinamica intendevo appunto che la termodinamica permea per lo meno una buona parte degli "altrove" di conseguenza si estrinseca, imprevedibilmente, anche altrove da qua.
Si lo so non mi sono spiegato ma non so dove approfondire. Moderatori: help, indicatemi una via.

Riguardo l'esempio della pozza stiamo dicendo la stessa cosa da due punti di vista complementari, tu infatti hai descritto mirabilmente (da manuale!) la pozza come eggregora, ma io intendevo proprio l'opposto. La mia semantica è peggiorata con l'eta :( ^O^'





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chi di voi crede in Dio?
Messaggio da leggereInviato: lun 5 ago 2013, 21:57 
Non connesso

Iscritto il: lun 5 ago 2013, 14:54
Messaggi: 5
Località: Segrate
Salvo nuove scoperte, ritengo la teoria dell'universo olografico la più plausibile. Di conseguenza credo anche nella coscienza (Dio) che ha generato tutto questo. Per quanto riguarda le anime, la mia in un'esistenza precedente è stata un uccello. Ce ne sarà una anche per la Terra, il Sole, un ulivo....L'anima di mio nonno ora è guardiana di un portale per le anime che devono rivivere un'esistenza qui. Anni fa sono entrato in contatto con un'anima che doveva controllare un portale del tempo, mi spiegò che c'era un problema con degli umani che hanno la tecnologia per effettuare i viaggi nel tempo e questo generava un grosso guaio innescando paradossi. Credo che le anime abbiano il loro bel da fare. Qualcuno ha mai sentito nominare il grande buio?





Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 45 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

erocnA elled acinceT - tseT roloC dairT - enoizatulav-otuA id tseT


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010