Oggi è dom 16 giu 2019, 15:06

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 29 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Maestri e Mentori
Messaggio da leggereInviato: mer 15 apr 2009, 14:17 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 13:06
Messaggi: 1229
Località: A n a r c h i A
grazie della lezione di lessico: mi ripeterò con più semplicità:

IO MAI DIVENTARE MENTORE - IO MAI ESSERE MAESTRO

giusto così?


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maestri e Mentori
Messaggio da leggereInviato: mer 15 apr 2009, 15:28 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab 20 dic 2008, 19:23
Messaggi: 291
Località: Messina
*si guarda intorno, poi tira la manica al trench del suo papino e sussurra confusa:
"Papino, ma io e te non...?" :cry


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maestri e Mentori
Messaggio da leggereInviato: mer 15 apr 2009, 16:27 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 13 apr 2009, 11:54
Messaggi: 110
Jena, non volevo darti nessuna lezione di lessico. E' solo che nella tua frase ho visto della ambiguità e preferisco, prima di parlare, rendere le cose più chiare.

Ti ho chiesto se era tua intenzione diventare mentore/maestro per un motivo banale. Non te la prendere, ma ho imparato a dare molto peso alle parole e alle intenzioni, in quanto le prime creano letteralmente la realtà. Non per qualche magia o profezia o autosuggestione, ma perchè funzioniamo così: dire (o scrivere una cosa, che è anche peggio) prepara la strada all'azione.
Tu scrivi che non diventerai mai mentore nè sarai maestro... Quindi poni questo stato di maestria come un dato di fatto e non come uno stato che è possibile raggiungere con l'esperienza. Riconosci questa figura, che nella tua vita esiste, ma la vedi come qualcosa di esterno e irraggiungibile. Ti poni nella posizione di *eterno* discepolo che apprenderà finchè morte non vi separi.. Il che è molto romantico, però...
Cosa stai imparando di preciso se quello che apprendi senti di non poterlo mai trasmettere (non sarai mai maestro)? A che pro? A puro beneficio tuo quindi? è un qualcosa che va a perdersi nel momento in cui passa da lei/lui a te? Cos'ha questo mentore che tu non avrai mai? Anche se i miei modi ti sembrano da attacco diretto sappi che io non ho niente contro di te, penso solo che sia possibile una comunicazione e quindi provo a vedere che ne salta fuori.
Oppure hai detto che non sarai mai mentore ne maestro per falsa umiltà e per avere qualche rassicurazione?

Bada bene che queste domande, una volta trovata la risposta, ti fanno aprire gli occhi su qualsiasi manipolazione mentale. Solo chi non è sincero con se stesso può essere manovrato, perchè chi manovra lo fa facendo leva su nobilissime motivazioni/pulsioni che però hanno il difetto di non essere chiare nell'origine (e infatti Scientology ha molto a cuore la salute psichica dei suoi membri.. ed effettivamente psichicamente, finchè sei dentro, stai da Dio... il portafoglio un po' meno).

Se vorrai se ne riparla. Non voglio addentrarmi di più perchè il discorso dei maestri è sempre troppo intimo e si rischia sempre di fare un certo grado di violenza.

Salutone
Irene

_________________
S'i fosse 'mperator, ben lo farei;
a tutti tagliarei lo capo a tondo.


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maestri e Mentori
Messaggio da leggereInviato: mer 15 apr 2009, 20:42 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 13:06
Messaggi: 1229
Località: A n a r c h i A
guarda scusami te se mi girano le palle, ma è come se appena appena rialzo la testa mi arrivassero una fracassata di botte; ci sono abituato ma non mi piace. Ho capito quello che vuoi dire e ovviamente sono daccordo, provo a spiegarti cosa intendevo.
E' ovvio che ciò che imparo cerco di trasmetterlo e per il semplice piacere di farlo, come se impari una barzelletta gustosa e la racconti per ridere in compagnia, non ci sono secondi fini in questo, naturalmente ciò che imparo dal mentore (che ho imparato meglio dire) non è una barzelletta, ma un'insieme di strumenti e metodi molto utili, non far caso che non ne do un grande esempio, sono sicuro che tu li conosci quasi tutti e che sai bene per esperienza che sono buoni e che funzionano sempre.
E appunto questo il motivo per cui non posso essere il mentore di nessuno (intendendo mentore come un Gesù Cristo personale) perchè pur imparando le cose e vivendole alle volte anche troppo, c'è un caos dentro di me che mi impedisce di trasmetterle coerentemente e invece mi fa trasmetterle in maniera assolutamente caotica, è la mia vita che è così, non siamo qui a dire il perchè, fatto sta che è così.
Quindi non posso trasmettere un insegnamento del mentore come lei lo trasmette a me ma lo posso trasmettere alla "non-mentore" cioè alla teppista che incontri in un bar e che eccezionalmente può rivelartisi utile.
Non so se mi spiego, io non sento di avere meriti ma non sento neanche di avere grandi colpe, si vede che sto andando a ramengo?! :wacko
Comunque io credo nella responsabilità dell'individuo e non nel sistema colpa-merito, quindi appunto per questo ho la responsabilità di ciò che "insegno" e voglio, per presa di posizione proprio, che ogni cosa che faccio e che dico quando cerco di trasmettere un concetto si tramutino per l'altro in strumenti (scassati, spuntati, incompleti ma pur sempre strumenti) che l'altro potrà utilizzare sotto sua responsabilità, e se ci crede sotto sua colpa-merito.
Io pratico la responsabilità e gli altri pure tanto si sa che non si scappa dalla responsabilità (nelle proprie scelte ovviamente) quindi tanto vale farci i conti, no?


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maestri e Mentori
Messaggio da leggereInviato: gio 16 apr 2009, 12:36 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 13 apr 2009, 11:54
Messaggi: 110
Citazione
non far caso che non ne do un grande esempio, sono sicuro che tu li conosci quasi tutti e che sai bene per esperienza che sono buoni e che funzionano sempre.
E appunto questo il motivo per cui non posso essere il mentore di nessuno (intendendo mentore come un Gesù Cristo personale) perchè pur imparando le cose e vivendole alle volte anche troppo, c'è un caos dentro di me che mi impedisce di trasmetterle coerentemente e invece mi fa trasmetterle in maniera assolutamente caotica, è la mia vita che è così, non siamo qui a dire il perchè, fatto sta che è così.


Io credo che una (e solo una delle tante...) delle cose che veramente può fermare la crescita di un essere sia la mania del "perfetto" che ci hanno condizionato ad inseguire. Come conseguenza ovvia a questa ossessione di perfezione seguiranno il confronto con gli altri, la svalutazione di ciò che si sente, l'inadeguatezza di fronte alla vita. Però fermati un attimo a riflettere: perchè pensi che il caos che tu avverti sia un freno alla trasmissione di quello che di buono puoi dare agli altri? In base a quale metro di misura vedi la tua incoerenza? Solo perchè NON SEI l'automa illuminato che tu proietti nei vari maestri, guru, illuminati? Perchè non corrispondi alle aspettative che pensi tue, ma che non lo sono altrimenti saresti già quella persona? Cominciare a ragionare in questi termini a me personalmente ha provocato una crisi (benedetta) veramente molto profonda... il caos di cui tu parli lo conosco, quindi non pensare che io sia a dispensare lezioni da qualche pulpito :) siamo tutti nella stessa barca in un mare di merda.
Quello che io volevo farti notare è che la proiezione che fai del futuro (cioè quello che non sarai mai) è basata solo ed esclusivamente su quello che senti adesso: tu ipotizzi che sarai sempre così, quindi in un certo senso non ti permetti di andare un passo avanti. Ipotizzi che il tuo essere sia stabile e costante... ma come puoi dirlo? Sei quello che eri da bambino? Senti veramente di essere sempre lì, sempre quello? Idem per il guru: ipotizzi che sia una persona perfetta e in quanto tale stabile, quando invece, vivendo in un corpo umano anche questa povera donna avrà i suoi pregi e difetti, il suo caos, le sue incoerenze.

Non so spiegarmi meglio... così...
Una proposta di lettura:

http://www.gianfrancobertagni.it/materi ... assato.htm
http://www.gianfrancobertagni.it/materi ... a/renz.htm

Salutoski
Irene

_________________
S'i fosse 'mperator, ben lo farei;
a tutti tagliarei lo capo a tondo.


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maestri e Mentori
Messaggio da leggereInviato: ven 17 apr 2009, 12:30 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 13:06
Messaggi: 1229
Località: A n a r c h i A
Grazie mille dei link (molto interessanti!) e della risposta articolata =D
Citazione
la proiezione che fai del futuro (cioè quello che non sarai mai) è basata solo ed esclusivamente su quello che senti adesso: tu ipotizzi che sarai sempre così, quindi in un certo senso non ti permetti di andare un passo avanti. Ipotizzi che il tuo essere sia stabile e costante... ma come puoi dirlo?

no, infatti non lo voglio dire, mi so spiegato male, io lo so che comunque la stabilità è un'illusione in quanto non esiste altro che 1 quanto di tempo/spazio per me, per te eper tutti e quato 1 quanto rimbalza nell'etere cosmico che non ha fine (quindi su cosa rimbalza) perciò è chiaro, io faccio una proiezione (non dovrei appunto come dici giustamente te) ma in realtà esprimo un desiderio penso, quello appunto di essere stabile e costante in un multiverso instabile e incostante di natura quindi esprimo un'utopia in perfetto stile Jena :sick :matrix :lol


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maestri e Mentori
Messaggio da leggereInviato: ven 17 apr 2009, 16:00 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 13 apr 2009, 11:54
Messaggi: 110
Citazione
esprimo un'utopia in perfetto stile Jena


Non è utopia, è un pericolo! :)

_________________
S'i fosse 'mperator, ben lo farei;
a tutti tagliarei lo capo a tondo.


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maestri e Mentori
Messaggio da leggereInviato: sab 18 apr 2009, 14:14 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 13:06
Messaggi: 1229
Località: A n a r c h i A
può anche darsi, infatti ho messo la faccetta :sick hehehe :cool


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maestri e Mentori
Messaggio da leggereInviato: lun 20 apr 2009, 14:03 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom 21 dic 2008, 12:17
Messaggi: 77
Località: Padova
Un mio parere riguardo il futuro...

Alcune proiezioni che io faccio del mio futuro non sono
basate su ciò che io "sento" ora, ma su ciò che intimamente
"so".

Nel senso, ci sono delle verità interiori che vanno oltre l'e-
sperienza, oltre l'evoluzione, il "sentirsi" del momento...

Verità che la mia Anima già conosce e il mio intuito mi aiuta
a recuperare, per farle vivere anche a Mente.

:)


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 29 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010