Oggi è dom 25 ago 2019, 13:42

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 29 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: gio 27 dic 2007, 18:22 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 13:06
Messaggi: 1229
Località: A n a r c h i A
Come da tagboard, sennò l'argomento va perduto! , metto qui una mini discussione sulla figura del maestro.
Il maestro, appunto, non è l'insegnate o il santone; il maestro è un uomo o una donna che regala le conoscenze acquisite agli altri senza chiedere niente in cambio, neanche sentendo il desiderio di ricevere nulla in cambio. L'atteggiamento del maestro (il comportamento da vero maestro) è una cosa che fa parte della natura umana e non c'è nulla di male a manifestarlo; è l'aspetto legato alla condivisione delle esperienze in via transitiva e gratuita (io insegno a te quel che so e che sono, tu se vuoi insegni a me quel che sai e che sei) non per trasformare gli altri in copie di sé (questo è quello che fanno i santoni e i falsi maestri) ma per il piacere gratuito di condividere tratti di strada con gli altri nel rispetto delle strade individuali.

Faccio un esempio pratico:

Il mio vecchio maestro di Judo... non era certo un maestro! Era solo un insegnante che veniva pagato per insegnarmi una disciplina marziale. Umanamente non ho mai avuto niente da spartirci e mi stava pure sul culo!

Il mio vecchio maestro Yoga invece era un vero maestro! Mi ha insegnato l'equilibrio, la forza interiore, la fierezza nel comportamento, la meditazione; a differenza dell'altro mi dava molti consigli giusti e fuori lezione e si preoccupava gratuitamente del mio sviluppo individuale (mi regalò pure un prontuario Yoga fatto su misura per me senza chiedermi nulla). Non condividevamo alcune cose tra cui la religione (lui buddhista e io cristiano) ma questo non ci impediva di rispettarci e di condividere i punti in comune tra le due strade. Mi insegnò l'importanza della vita di coppia e dell'affetto verso la propria compagna. Brav'uomo.

Il mio Mentore invece è un passo in là. E' più di un semplice maestro (che comunque fortunato chi ne trova, di veri maestri) e il suo livello evolutivo è estremamente più elevato di chiunque altro conosca. Il Mentore mi ha insegnato tutto, dai vari metodi per affrontare le cose ai vari atteggiamenti per affrontare la vita senza rompersi l'osso del collo. Lei sa levitare (!), viaggiare attraverso i piani (!), combattere contro le Presenze (vedeste come affronta i Vermi... come fossero cani randagi, una cosa incredibile), mi tirò fuori dall'inferno la terza volta che ci finii (!) e guarisce col prana dalle malattie (!)... e sa fare molte altre cose.
La sua vita è stato un esempio per me, costellata di cose durissime, lutti, combattimenti, ingiustizie, violenze, danni fisici. Eppure è sempre là, tipo oracolo, che prosegue con la sua esistenza a guarire le persone.
Molte volte mi ci sono trovato in disaccordo (abbiamo caratteri diversi) e lei non ha mai rifiutato il confronto per dimostrarmi dove sbagliavo, se sbagliavo. Infatti in quei rari casi in cui sbagliasse lei lo ha capito e ammesso senza problemi.


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: gio 27 dic 2007, 18:30 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 26 nov 2008, 20:56
Messaggi: 889
Località: Cuneo
Jena però vorrei aggiungere una cosa...
sai io faccio taijutsu, come ben sai, ed il mio maestro, è vero si fa pagare, ma mi aiuta a far venire le tecniche ed a preoccuparsi di farmi passare di cintura...perchè io ho delle lacune in quello sport (non riesco ad emettere la forza interiore poichè non ho molta fiducia in me stesso) e lui mi aiuta...sbaglio delle volte, ma non l'ho visto mai incavolarsi, poichè vede che mi impegno...è gentilissimo!
Invece conoscevo un altro insegnante che si incavola se non ti riesce una tecnica...e ti sminuisce (per fortuna non è il mio maestro!)...
Comunque bel topic...sai avrei voluto aprirlo io, ma lo avrei fatto in sezione sublime :)
123

_________________
13/09/2009


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: gio 27 dic 2007, 19:04 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 13:06
Messaggi: 1229
Località: A n a r c h i A
hai ragione, effettivamente... vabbè ormai sta qui! :)


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: ven 28 dic 2007, 12:31 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab 13 dic 2008, 15:41
Messaggi: 136
Località: La Spezia
Cacchio, sembra proprio potentissimo il tuo mentore, jena! Ma quindi ti sta insegnando tutte le cose straordinarie che sa fare? Come l'hai conosciuto?

_________________
"La scienza non è altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità"
Nikola Tesla

"La Chiesa dice che la Terra è piatta, ma io so che è rotonda perchè ho visto l'ombra sulla Luna, e ho più fiducia in un'ombra che nella Chiesa"
Ferdinando Magellano


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: sab 5 gen 2008, 16:56 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 13:06
Messaggi: 1229
Località: A n a r c h i A
storia lunga, ;)


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: lun 7 gen 2008, 11:34 
Concordo su tutta la linea.
"maestro" è un ruolo, che ognuno di noi impersonifica più volte nell'arco della vita. Quando invece da ruolo si trasforma fondendosi con l'immagine che proiettiamo fuori (la maschera, l'ego), spesso e volentieri si diventa falsi maestri (diventa un'ossessione).

Serve un equilibrio sorprendente per evitare questa spiacevolezza, proprio perché il desiderio di potere sugli altri è un qualcosa di molto appetitoso. Ma quando nel presunto mentore di turno si notano qualità come la modestia, l'umiltà e la generosità, allora il discorso cambia e ci si può fidare.


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: ven 14 mar 2008, 23:46 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 19 nov 2008, 21:34
Messaggi: 1056
La figura del/la maestro/a è un pò "controversa":
coloro che sono tali in realtà sono tuoi semplici amici.....entri in contatto con loro fino ad instaurare quasi un legame col cuore della persona.


Il/la maestro/ è tale solo se lo/la chiami amico/a e non venerabile,sua magnificenza,sua onnipotenza ecc ecc....sono solo segate mentali.


La caratteristica che ho visto in ogni maestro/a è quella di disgregare alla fine ogni sorta di legame....è come se ti chiedesse di aprire il cuore(o te lo apre lui/lei)x entrare in contatto con esso/a e poi dice di dimenticarlo/a,nel senso di cancellare la figura fisica ma non l'esperienza fatta con la persona.


Se incontri un Budda,uccidilo,è un koan,una legge,il cui significato + intrinseco è quello di uccidere NON la persona nel quale si vede la propria guida(maestro/a)ma la loro figura,liberandosi da ogni "fardello" come eterni discepoli di altre persone....lo scopo nostro è sì quello di essere discepoli ma non + della persona bensì della sola esistenza.....siamo discepoli e maestri allo stesso tempo e l'uccidere il budda x noi significa fare la propria ricerca,in parole povere essere in grado di pulirsi il culo da soli e diventare NOI i nostri budda.


Il/la maestro/a ha questo significato(se di significato si può parlare)cioè trasmettere qualcosa affinchè ognuno faccia propria esperienza con quanto ricevuto.


X me il legame maestro-allievo nelle arti marziali non ha + significato nel mondo moderno perchè ora tutto è denaro....te paghi,lui/lei t'insegna,te non paghi fuori dalla palestra.....il vero legame è io t'insegno se tu ti sacrifichi verso ciò che vuoi fare perchè io sono quì solo x trasmetterti qualcosa,se non metti in ballo la tua stessa vita allora vivi solo x dimostrare qualcosa e NO perchè vuoi essere in grado di fare qualcosa.


In un certo senso Hokuto no ken - Ken il guerriero si basa su questo....si basa sull'esperienza di un maestro marziale,Ryuken,che trasmette la propria esperienza ai 4 figli adottivi Raoh,Toki,Jagger e Kenshirou ed ognuno di loro ha lo scopo di sacrificarsi x migliorarsi costantemente....ovvio che la storia la conoscete e che è solo un fumetto ma fà vedere una parte della realtà:
il maestro Ryuken dice che il + grande maestro è colui che lenisce il dolore nel cuore degli altri,colui che guarisce l'anima delle persone,colui che le protegge col cuore....perchè alla fine anche se si tratta di un'arte assassina,l'Hokuto Shinken ha in sè l'essenza dell'amore fra le persone.


E' come se dicesse che il legame maestro-allievo fosse in realtà padre-figlio,esattamente come i vecchi legami marziali della Cina(almeno finoa 40-50 anni fa)dove te non 6 un allievo bensì un figlio....il maestro quindi diventa un amico,un fratello,un padre...il maestro ha lo scopo di entrare nella persona coi sentimenti e di liberarli.



Belle parole,vero?
Eppure c'è chi non ha un fratello,un amico od un padre come maestro ma è maestro a sua volta perchè sà essere allievo prima che maestro.

_________________
L'ACQUA CHETA ROVINA I PONTI... OCCHIO A CHI VUOL ERIGERE CASTELLI DI CARTA.


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: sab 15 mar 2008, 15:35 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 26 nov 2008, 20:56
Messaggi: 889
Località: Cuneo
Hai detto cose impeccabili!
Il maestro che dici tu è come un mentore, in poche parole.
Perché purtroppo la figura del maestro ha perso significato con la nascita di insegnanti a pagamento nelle scuole, nello sport, ecc...ecc...
488

_________________
13/09/2009


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: sab 15 mar 2008, 17:46 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
Se alla parola maestro mettessimo la M maiuscola, facendola diventare Maestro, sono sicuro che il 90% dei "maestri" viventi tornerebbero alle loro vite normali dato che non hanno nulla da offrire :)

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: dom 16 mar 2008, 10:46 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 13:06
Messaggi: 1229
Località: A n a r c h i A
"mmmmmaeeeesssssstroo... io non vi ho traditttto...."
che film è?


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: dom 16 mar 2008, 16:57 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 19 nov 2008, 21:34
Messaggi: 1056
CITAZIONE (JENA78 @ 16/4/2008, 10:46)
"mmmmmaeeeesssssstroo... io non vi ho traditttto...."
che film è?

Mmmmmh..."Ku Fu:dalla Sicilia con furore" :lol: ?

_________________
L'ACQUA CHETA ROVINA I PONTI... OCCHIO A CHI VUOL ERIGERE CASTELLI DI CARTA.


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: dom 20 apr 2008, 15:01 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
Da una canzone di Federico Salvatore: da Terracina co' furgone :lol:
Scherzi a parte, a che film ti riferivi?

Propongo una riflessione sull'uso e l'origine dei termini maestro e mentore:
http://it.wikipedia.org/wiki/Maestri
http://it.wikipedia.org/wiki/Mentore
http://www.etimo.it/?term=maestro
http://www.etimo.it/?term=mentore

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maestri e Mentori
Messaggio da leggereInviato: ven 10 apr 2009, 22:30 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab 20 dic 2008, 19:23
Messaggi: 291
Località: Messina
Per me, il Mentore è... Semplicemente una persona come Jena. :blush
Lui c'è ogni volta che ogni bisogno, non si stanca mai di ascoltarmi e di aiutarmi...
Mi dimostra il suo amore ogni volta che ci sentiamo, siamo vicini con l'anima come nessun altro...
Non si mette su un piedistallo e non assume comportamenti da sapientone...
Insomma, è semplicemente Jena: Il mio papi, il mio Maestro, il mio Mentore... Il mio tutto. :blush
Ti voglio bene, papino. :* :blush2 :blush


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maestri e Mentori
Messaggio da leggereInviato: dom 12 apr 2009, 13:32 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 13:06
Messaggi: 1229
Località: A n a r c h i A
Vanya: grazie mille tesoro! gentilissima come sempre :)
io lo faccio appunto con amore e l'amore è gratuito sennò non è amore. =D
sono contento che la mia vita serva a qualcuno almeno, questo pure contribuisce a darle un senso che altrimenti finirebbe nelle inutili e innumerevoli pippate mentali che tutti me compreso si fanno per cercare un senso ulteriore ormai dimenticato.
bene: nella realtà fisica c'è la chiave dell'eternità, non che la cosa mi piaccia ma è così; e infatti tu me lo dimostri con la tua dolcezza e la tua apertura mentale e spirituale, ti fidi di me e io non mancherò alla tua fiducia.
:pinch ti voglio bene bambina! :*


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maestri e Mentori
Messaggio da leggereInviato: lun 13 apr 2009, 16:24 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 13 apr 2009, 11:54
Messaggi: 110
Citazione (Jena)
Vanya: grazie mille tesoro! gentilissima come sempre :)
io lo faccio appunto con amore e l'amore è gratuito sennò non è amore. =D
sono contento che la mia vita serva a qualcuno almeno, questo pure contribuisce a darle un senso che altrimenti finirebbe nelle inutili e innumerevoli pippate mentali che tutti me compreso si fanno per cercare un senso ulteriore ormai dimenticato.
bene: nella realtà fisica c'è la chiave dell'eternità, non che la cosa mi piaccia ma è così; e infatti tu me lo dimostri con la tua dolcezza e la tua apertura mentale e spirituale, ti fidi di me e io non mancherò alla tua fiducia.
:pinch ti voglio bene bambina! :*



Oddio, ora mi faccio un'overdose di insulina... vabbè, de gustibus. Sarà una reazione allergica, ma ogni volta che sento parlare di amore, di gratuito, di evoluzione, maestri e mentori mi sento venir meno.. :P
Scherzi a parte è un discorso interessante...
Jena, secondo te.. tu diventerai mai Mentore al pari del tuo Mentore? Lo desideri?

_________________
S'i fosse 'mperator, ben lo farei;
a tutti tagliarei lo capo a tondo.


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maestri e Mentori
Messaggio da leggereInviato: lun 13 apr 2009, 23:21 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 13:06
Messaggi: 1229
Località: A n a r c h i A
ma che c'è?! come dice benigni... rotfl io non sono un mentore e non penso che mai lo diventerò... e allora? tutto lì! ipercritica! <_< XD


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maestri e Mentori
Messaggio da leggereInviato: lun 13 apr 2009, 23:27 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 26 nov 2008, 20:56
Messaggi: 889
Località: Cuneo
Comunque la stessa cosa che ha scritto vanya la potrei scrivere io, e jena lo sa benissimo...
solo che non faccio bella figura perché sembrerei gay
(tra parentesi jena e molti altri sanno, ma soprattutto, hanno le prove SCHIACCIANTI che non sono gay... rotfl )
vanya siamo colleghi allora? E lo scopro ora? XD

_________________
13/09/2009


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maestri e Mentori
Messaggio da leggereInviato: mar 14 apr 2009, 14:51 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab 20 dic 2008, 19:23
Messaggi: 291
Località: Messina
Sefa, Sefa... Per me e Jena (oddio, che brutto chiamarlo così... Ormai lo chiamo in altri modi, decisamente più affettuosi ^O^' ) è diverso.
Non metto in dubbio che tu abbia un buon rapporto con lui e che lui ti abbia aiutato molto... Però, fra me e lui le cose sono diverse.
... Ehy, non pensate male! XD


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maestri e Mentori
Messaggio da leggereInviato: mar 14 apr 2009, 18:39 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 13:06
Messaggi: 1229
Località: A n a r c h i A
ragazzi grazie per questi apprezzamenti ma basta così altrimenti si creano equivoci e comunque il topic non è un fan club!
vi voglio bene, sapete benissimo che apprezzo prima di tutto la sincerità e il valore e voi li dimostrate entrambi.
pace. ;D


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maestri e Mentori
Messaggio da leggereInviato: mer 15 apr 2009, 10:08 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 13 apr 2009, 11:54
Messaggi: 110
Lasciando perdere i fan club e l'amore universale che vi circonda, vorrei concentrarmi su una frase che ho letto:

Citazione
io non sono un mentore e non penso che mai lo diventerò...


Quindi pensi che lo diventerai?

Shabatu

_________________
S'i fosse 'mperator, ben lo farei;
a tutti tagliarei lo capo a tondo.


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 29 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010