Oggi è gio 21 giu 2018, 17:41

erocnA elled acinceT - tseT roloC dairT - enoizatulav-otuA id tseT




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 26 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: gio 11 set 2008, 11:10 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 4545
25 ottobre: Giornata dello sbattezzo

UAAR


image
“Suoi sudditi, perché battezzati”. Con queste parole, il 25 ottobre 1958, la Corte d’appello di Firenze assolveva il vescovo di Prato, che aveva denigrato pubblicamente due giovani, da poco sposati civilmente.
Il 25 ottobre 2008, a cinquant’anni di distanza, l’UAAR organizza una Giornata dello sbattezzo. ‘Sbattezzo’ significa cancellazione degli effetti civili del battesimo, ossia l’elementare diritto, stabilito da un provvedimento del Garante per la privacy, di non essere più considerati dallo Stato come “sudditi” della Chiesa, “obbedienti” e “sottomessi” alle gerarchie ecclesiastiche.
Le ragioni per uscire dalla Chiesa Cattolica possono essere diverse: coerenza con i propri principi, protesta perchè discriminati in quanto gay, donne o ricercatori, rivendicazione della propria identità di ateo o agnostico. Oppure la semplice onestà intellettuale di dire “non sono più dei vostri”.
L’UAAR non organizza controriti vendicativi, ma invita coloro che non sono più cattolici a esercitare questo diritto: sappiamo che già alcune migliaia di cittadini lo hanno fatto, ma riteniamo che se coloro che non hanno ancora formalmente abbandonato la Chiesa cattolica lo faranno in una sola occasione, l’impatto della loro decisione sarà sicuramente amplificato.
Ci sono due modi per partecipare alla giornata dello sbattezzo:
1.
Attraverso i circoli/referenti UAAR di Ancona, Bergamo, Genova, Lecce, Modena, Pescara, Ravenna, Rimini, Siena, Trento, Venezia, Verona, Vicenza, e inoltre quelli di Bologna, Cagliari, Milano, Napoli, Padova, Roma, Torino e Verbania, Treviso, che hanno pubblicato specifiche pagine internet dedicate all’evento. Le modalità variano da provincia a provincia, per cui è indispensabile contattare direttamente i relativi responsabili.
2.
Chi risiede in un provincia diversa da quelle di cui sopra, o chi risiede in una di queste province ma vuole sbattezzarsi individualmente, deve scaricarsi il modulo pubblicato sul nostro sito alla pagina www.uaar.it/laicita/sbattezzo/sbattezzo-modulo-per-parroco.rtf, compilarlo, fare una fotocopia della propria carta d’identità e inviare il tutto alla propria parrocchia di battesimo con raccomandata a.r. il 25 ottobre (o nei giorni precedenti, se quel giorno non può). Occorre poi inviare (molto meglio se prima del 25 ottobre) una e-mail a segretario@uaar.it confermando l’adesione all’iniziativa: segretario@uaar.it risponderà confermando di aver conteggiato il richiedente nell’elenco (in modo assolutamente anonima e confidenziale).
La stessa e-mail può essere contattata per i casi controversi.
Il dato pubblico degli sbattezzandi è e sarà formato, oltre che da chi si sbattezzerà tramite i circoli, solo da chi ha ricevuto o riceverà l’e-mail con la conferma dell’inserimento nel conteggio. Non vogliamo presentare elaborazioni statistiche inverosimili come quelle della Chiesa cattolica.

La giornata dello sbattezzo verrà presentata alla stampa e all’opinione pubblica venerdì 24 ottobre, ore 18, presso la Libreria Bibli (via dei Fienaroli 28, Trastevere, Roma). In tale occasione verrà anche presentato in anteprima il libro Uscire dal gregge. Storie di conversioni, battesimi, apostasie e sbattezzi, scritto da Raffaele Carcano (segretario UAAR) e Adele Orioli (responsabile iniziative giuridiche UAAR).


Cliccando sul link della fonte troverete tutte le istruzioni per procedere.
Altre informazioni su Wikipedia: sbattezzo.

L'UAAR è l'Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti.
Premetto subito che non mi riconosco assolutamente in questo gruppo di persone, perchè:

1. Non sono ateo nell'accezione comune del termine: l'ateo comune è colui che non crede in Dio perchè pensa che, in fondo, che razza di Dio permetterebbe a tanti innocenti di morire e soffrire. Questi pensano ancora al Dio con la barba, all'entità pensante, e sono chiusi nel meccanismo del credere\non credere, che li porta a rifituare qualcosa (ma come, se quel qualcosa secondo loro non esiste?). Se avessero le prove di quel Dio, infatti, ci crederebbero: peccato che non esiste. Si può al massimo dire che io sono ateo nel vero senso della parola, cioè che sono cosciente e a conoscenza del fatto che non ci sia un'entità che governi con il suo maggior potere, ma che Dio sia la Coscienza stessa e quindi sia ovunque.

2. Non sono agnostico: questa parola significa "che non conosce" o "che non vuol conoscere" perchè viene erroneamente collegata con i cristiani gnostici. Io la conoscenza la voglio eccome: mi riservo di discernere ciò che mi serve da ciò che non mi serve a seconda del momento e della situazione, senza buttare via tutto solo perchè proviene da tradizioni gnostiche.

3. Non sono razionalista: i razionalisti usano solo metà del loro cervello, della loro mente, del loro potenziale. E la parte creativa e percettiva dove la mettiamo? Siamo composti di razionalità e irrazionalità, e io non mi limito a metà capacità come questi signori.

Detto questo, ritengo comunque una cosa importante lo sbattezzo non solo in quanto cancellazione degli effetti civili, ma anche in quanto cancellazione degli effetti eterici e psichici che questo comporta: credenze, convinzioni, giuramenti, legami, limiti...con un solo gesto, si può levare gran parte di questa cosa.
Sicuramente lo sbattezzo "fisico" (che poi è "sulla carta") non è l'unico modo nè il più potente per liberarsi queste cose, ma è l'unico modo completo se fatto anche con Coscienza: altrimenti, a livello civile, si continua ad essere sudditi della chiesa, e si continua a ricevere legami.
Potrei sbattezzarmi in qualsiasi momento seguendo la procedura descritta nel sito (una richiesta formale alla parrocchia in cui si è stati battezzati), ma preferisco agire in questo modo "rituale" ed aspettare il 25 ottobre per farlo insieme a tante persone e contribuire così ad una liberazione su più vasta scala e più profonda, mia e degli altri.




_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")
_________________
Prima di scrivere sul Forum si consiglia di leggere il Regolamento
E' consigliata anche la lettura della Guida tecnica e del Glossario delle sigle


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: gio 11 set 2008, 11:20 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: mer 19 nov 2008, 21:34
Messaggi: 1181
In famiglia mia ho scoperto un "contrasto":
-mia madre e le mie nonne vollero battezzarmi ma in maniera "ingenua",nel senso di usare il "rito dell'acqua",che viene comunemente fatto in quasi tutte le culture;
-mio padre era contro,infatti recentemente quando glielo chiesi "Ma m'hanno battezzato?" lui ha risposto un pò alterato "Purtroppo!" :D

Io mi trovo a metà strada,nel senso che sono contento x il rito dell'acqua ma sono soprattutto in accordo con mio padre in quanto tale rito mi fà suddito della chiesa <_<
Ora vado a Piombino a richiedere il certificato del battesimo e x il resto SIA FATTA SOLO LA MIA VOLONTA'.




_________________
L'ACQUA CHETA ROVINA I PONTI...OCCHIO A CHI VUOL ERIGERE CASTELLI DI CARTA.
_________________
Prima di scrivere sul Forum bisogna leggere il Regolamento
E' consigliata anche la lettura della Guida tecnica e del Glossario delle sigle


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: ven 12 set 2008, 13:36 
Non connesso

Iscritto il: lun 1 dic 2008, 23:41
Messaggi: 36
Bellissimo, fortuna che non ho di questi problemi in quanto non lo sono :D I miei mi hanno lasciato libero di decidere una volta grande dandomi libero arbitrio^^





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: dom 14 set 2008, 11:47 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 4545
Il punto è che da piccoli ci battezzano, non potendoci chiedere se lo vogliamo, e non ponendosi nemmeno il problema.
Dopo essermi sbattezzato, intendo eliminare i legami col clero prodotti dai successivi sacramenti della comunione e della cresima, lasciando possibilmente quel pò di buono e vero che c'è (se c'è).




_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")
_________________
Prima di scrivere sul Forum si consiglia di leggere il Regolamento
E' consigliata anche la lettura della Guida tecnica e del Glossario delle sigle


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: dom 14 set 2008, 13:16 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 13:06
Messaggi: 1346
Località: A n a r c h i A
posso dichiararmi per niente daccordo? :) tanto sono uno solo non do fastidio





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: dom 14 set 2008, 18:06 
Non connesso

Iscritto il: lun 1 dic 2008, 23:41
Messaggi: 36
Ah ma perchè te 6 battezzato Luciano ? comunque @Jena78 ognuno è libero di pensarla cm vuole^^ non perchè la pensi diversamente dev metterti in disparte, anzi siamo qua proprio x confrontarci e parlarne aprendo a quanto vedo un dibattito interessante a mio avviso.
comunque sempre risp a Luciano, a me non mi hanno battezzato alla nascita proprio perchè avrebbero deciso LORO PER ME e non IO PER ME STESSO, xciò hanno declinato ogni mia decisione a quando sarei stato più grande, e documentandomi sul settore chiesa beh.... diciamo che sono dalla parte di Lutero :D





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: dom 14 set 2008, 20:44 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 13:06
Messaggi: 1346
Località: A n a r c h i A
CITAZIONE
diciamo che sono dalla parte di Lutero

amico mio, se c'è uno di cui non mi sono mai fidato è proprio lutero :D
conosco un sacco di protestanti e sono un branco di ammanicati buffoni ipocriti e attaccati solo al soldo e alle loro assurde idee di grandezza.
comunque figuriamoci se non rispetto te e kenshiro, fate quello che volete, mi limito solo a dire che non sono affatto daccordo, sia per questioni sottili, sia per questioni strettamente quantistiche e penso che lo sbattezzo sia una forma di eventuale protesta blanda e piuttosto inutile, riferita al clero e alle potenze temporali della chiesa. Insomma: ma chi ve lo fa fare? :)





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: dom 14 set 2008, 21:08 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 16:38
Messaggi: 382
Località: pianeta terra
CITAZIONE (JENA78 @ 14/10/2008, 14:16)
posso dichiararmi per niente daccordo? :) tanto sono uno solo non do fastidio

due :)




_________________
The power is nothing without control.
*********


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: lun 15 set 2008, 10:35 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 13:06
Messaggi: 1346
Località: A n a r c h i A
:)





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: lun 15 set 2008, 12:42 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 4545
CITAZIONE (Kenshiroz86 @ 14/10/2008, 19:06)
comunque sempre risp a Luciano, a me non mi hanno battezzato alla nascita proprio perchè avrebbero deciso LORO PER ME e non IO PER ME STESSO, xciò hanno declinato ogni mia decisione a quando sarei stato più grande, e documentandomi sul settore chiesa beh.... diciamo che sono dalla parte di Lutero :D

E' questo il vantaggio di avere 2 genitori filosofi e insegnanti :lol: Pensare a più possibilità prima di fare (o non fare) le cose, e lasciare ai figli il loro libero arbitrio.
Riguardo Lutero...non penso che la cosa migliori molti. Ha mollato una chiesa per fondarne un'altra, siamo sempre lì.
CITAZIONE
comunque figuriamoci se non rispetto te e kenshiro, fate quello che volete, mi limito solo a dire che non sono affatto daccordo, sia per questioni sottili, sia per questioni strettamente quantistiche e penso che lo sbattezzo sia una forma di eventuale protesta blanda e piuttosto inutile, riferita al clero e alle potenze temporali della chiesa. Insomma: ma chi ve lo fa fare?

E' l'unico modo per eliminare gli effetti civili del battesimo.
Dal punto di vista sottile, inoltre, è uno scioglimento dei legami; potrei farlo comodamente da casa mia in pochi secondi, ed infatti l'ho fatto tempo fa. Ma come ho precisato, questa volta (lo faccio raramente) ho deciso di completare questa cosa in modo rituale, con tempi e modi che coincidono con quelli di tante altre persone.
Dato che comunnque mi serve per l'aspetto civile, ne approfitto anche per dare l'ultima botta sottile.
A me interessano i maestri, non le associazioni degli uomini: purtroppo la chiesa odierna di divino ha ben poco, a mio avviso. In ogni caso, è un semplice scioglimento di legami; nessuna protesta, è un'azione diretta.




_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")
_________________
Prima di scrivere sul Forum si consiglia di leggere il Regolamento
E' consigliata anche la lettura della Guida tecnica e del Glossario delle sigle


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: lun 15 set 2008, 13:46 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 20 gen 2009, 12:50
Messaggi: 52
penso proprio di vivere sù un altro pianeta...
io sono battezzata e naturalmente col tempo mi sono distaccata dalla chiesa cristiana,fin dai lontani tempi di esonero dall'ora di religione al liceo,l'unica della classe, e ai numerosi viaggi in giro per il mondo conoscendo persone di infinite religioni diverse ...
ora ....a che cosa serve questo sbattezzo ...???Domanda:perchè le persone rimangono sempre ancorate a queste cose con la mente?Perchè ci tenete tanto a ribadire in che posizione vi trovate? vi prego rispondetemi perchè non riesco proprio a capire... :blink:





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: lun 15 set 2008, 14:37 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 4545
I link e gli articoli che li inserisco a fare?
La procedura di sbattezzo serve a cancellare gli effetti civili che permettono alla Chiesa Cattolica di poter disporre di un diritto giuridico ulteriore sui suoi fedeli: dati gli spiacevoli precedenti, non ho alcuna intenzione di essere ancora suddito civile della Chiesa Cattolica (non sapevo nemmeno di esserlo), e quindi me ne separo, con regolare procedimento burocratico.
Nessuna protesta, nessuna voglia di sbandierare nulla: ho inserito quest'avviso nel caso interessasse a qualcun'altro. Mi frega assai di farvi sapere i fatti miei.




_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")
_________________
Prima di scrivere sul Forum si consiglia di leggere il Regolamento
E' consigliata anche la lettura della Guida tecnica e del Glossario delle sigle


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: lun 15 set 2008, 16:20 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 20 gen 2009, 12:50
Messaggi: 52
non te la prendere sempre. ;) ...avevo letto cosa hai scritto ...ma sinceramente non ho mai sentito ,a parte il caso da te riportato di 60 anni fa ,alcuna prevaricazione giuridica perchè un uomo è stato battezzato.....la mia domanda era un altra....comunque chiudo qua...





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: lun 15 set 2008, 16:34 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 4545
Non me la sono presa. Nemmeno io sapevo questa cosa, ma quando l'ho saputa ho deciso di agire. La Verità ci renderà liberi? Forse. Io intanto mi sto rendendo conto che, man mano che scopro le cose, ho intenzione di agire di conseguenza per il mio bene. Ho risposto a 2 delle tue 3 domande (a cosa serve lo sbattezzo - quello fisico a modificare uno stato civile, quello coscienziale a modificare un legame psichico ed energovibrazionale - e a perchè ribadisco la mia posizione - non c'è un perchè da parte mia perchè io non l'ho fatto).
Alla tua 3' domanda "perchè le persone rimangono sempre ancorate a queste cose con la mente?", ti posso rispondere che è per via di credenze, convinzioni, schemi di pensiero e legami, e perchè la mente, tra le tante cose che può fare, fa anche questo, cioè crea dei limiti. C'è un unico modo per liberarsi di queste cose, ed è appunto liberarsene; ma non in modo violento, perchè ciò genera altri legami.
Ovviamente queste sono le mie risposte: altre persone vivono, vedono, capiscono ed agiscono in modo diversi.




_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")
_________________
Prima di scrivere sul Forum si consiglia di leggere il Regolamento
E' consigliata anche la lettura della Guida tecnica e del Glossario delle sigle


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: lun 15 set 2008, 17:10 
Non connesso

Iscritto il: lun 1 dic 2008, 23:41
Messaggi: 36
A me di certo non me lo fa fare nessuno anche perchè non lo sono quindi il problema non mi riguarda^^ anzi, se lo fossi stato me la sarei presa CON I MIEI GENITORI che grazie a Dio sono filosofi cm giustamente ha detto Luciano, quindi è anche ovvio che mi lasciassero libero di scegliere e di essere artefice del mio destino, ma nel caso non mi avessero lasciato libero di decidere ed avessero deciso LORO per ME, una strigliatina non credo che gliel'avrebbe risparmiata nessuno :D





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: lun 15 set 2008, 18:27 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 4545
Alla fine abbiamo sempre l'ultima parola sulla nostra vita grazie alle nostre decisioni forniteci dal nostro libero arbitrio: non coinviene usare troppo tempo per prendercela con chi ci ha condizionato (spesso, senza rendersene conto). In passato ho avuto qualche discussione con mia mamma sulla cosa, ma è servita a ben poco: ho iniziato a sciogliere i legami con la religione senza farle pesare nulla. Le varie litigate passate, però, sono servite a farmi capire questo.




_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")
_________________
Prima di scrivere sul Forum si consiglia di leggere il Regolamento
E' consigliata anche la lettura della Guida tecnica e del Glossario delle sigle


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: lun 15 set 2008, 21:28 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: mer 19 nov 2008, 21:34
Messaggi: 1181
Io dovrei prima rompere i legami coi miei genitori(così mi tolgo le loro proiezioni su di me)poi rompo i legami con la chiesa,perchè anche a quasi 27 anni mi scassano ancora i c******i x una cosa che faccio,anche la + piccola.
Io ho già una chiesa,anzi,un TEMPIO(il mio corpo fisico....e devo dire che è + vicino ad un rudere che ad un bel tempio :lol: )dentro al quale è custodito il tesoro + grande(la mia ESSENZA)quindi non affatto bisogno di prelati che ti vogliono benedire la casa,campane che rompono gli zebedei tutti i giorni(accidenti al sindaco che ne ha fatta costruire una a 100 m da casa mia,quando ce n'era già un'altra a meno di 1 km <_< ),pubblicità di "buone azioni" cristiane nella cassetta postale e gente che crede di doversi pulire dai peccati in quanto "noi nasciamo peccatori".
Ecco cosa penso io di questa gente(con rispetto parlando...sì,come no :rolleyes: )->image




_________________
L'ACQUA CHETA ROVINA I PONTI...OCCHIO A CHI VUOL ERIGERE CASTELLI DI CARTA.
_________________
Prima di scrivere sul Forum bisogna leggere il Regolamento
E' consigliata anche la lettura della Guida tecnica e del Glossario delle sigle


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: lun 15 set 2008, 22:42 
Non connesso

Iscritto il: lun 1 dic 2008, 23:41
Messaggi: 36
Un discorso conciso e preciso G-chan :P Onestamente comunque sono d'accordo^^





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: gio 18 set 2008, 14:16 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 13:06
Messaggi: 1346
Località: A n a r c h i A
CITAZIONE
il mio corpo fisico....e devo dire che è + vicino ad un rudere che ad un bel tempio

guarda hai detto una cosa interessantissima, in effetti non si parla mai del fatto che il corpo sia il tempio e lo devastiamo allegramente... c'è un elemento di psicosi in tutto questo, andrebbe studiato prima del 2012 secondo me. Psicosi di tutti intendo.





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mer 24 set 2008, 22:20 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 4545
Tu lo devasti allegramente :lol:




_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")
_________________
Prima di scrivere sul Forum si consiglia di leggere il Regolamento
E' consigliata anche la lettura della Guida tecnica e del Glossario delle sigle


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 26 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

erocnA elled acinceT - tseT roloC dairT - enoizatulav-otuA id tseT


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010