Oggi è lun 25 mar 2019, 14:36

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 48 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mar 29 mar 2005, 14:47 
beh, per il momento hai più tu da dire


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mar 29 mar 2005, 15:04 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497

pero' io credo che se ve li ricordate..queste cose capitano spessissimo da bambini e di solito non si spiega il fenomeno e lo si seppellisce..un sogno lucido, allo stato semplice, e' semplicemente quando in un sogno dici "questo e' un sogno" e poi possono succedere diverse cose..

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mar 29 mar 2005, 15:12 
QUOTE
quando in un sogno dici "questo e' un sogno"


questo mi è successo qualche volta..


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mar 29 mar 2005, 15:26 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
perfetto!
per favore, in questa sezione, apri un topic tutto tuo dove racconterai solo tu i tuoi sogni lucidi, passati e futuri, cosi' ti spieghero' cosa in realta' e' successo e cosa ti e' passato sotto il naso!
ognuno aprira' un toipic con le sue esperienze, che siano sogni lucidi, obe e viaggi astrali, dal momento che conto che le farete tutte e 3 credo sia meglio gia' da ora usare un topic diverso per ogni tipo di esperienza
io comincio di va di cominciare anche a te?
nel topic tuo dei sogni lucidi ci puoi anche scrivere dei sogni STRANI che non siano lucidi che hai vissuto..non hai idea di che miniera di informazioni siano per tutti noi!

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mar 29 mar 2005, 15:36 
va bene.. anche se non ho avuto veri sogni lucidi, come li intendete voi.. però posso scrivervi intanto il primo nel quale mi è cpaitato di prendere coscienza di essere in un sogno.. me lo ricordo come fosse ieri


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mar 29 mar 2005, 15:50 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
perfetto aspettiamo il topic
cosi' ognuno puo' continuare il suo!

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: sab 2 apr 2005, 12:22 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
prego tutti di postare i proprio sogni lucidi e di leggere quegli degli altri..e' importante e ve ne accorgerete col tempo, accelerera' il vostro grado di apprendimento dell'obe

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mar 5 apr 2005, 13:27 
ho letto il libro su come smettere di farsi le seghe mentali... penso che seguirò i suggerimenti dell autore....

ma quindi SOGNI LUCIDI = SEGHE MENTALI ???


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mer 6 apr 2005, 13:34 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
no no cosa c'entra, come ti viene?

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mer 4 mag 2005, 23:43 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 19 nov 2008, 21:34
Messaggi: 1056
Forse sono troppo condizionato dalla mia parte razionale,ma spesso i miei sogni(nel momento in cui li "attuo")sono sogni lucidi perchè essendo io il protagonista arrivo al punto in cui mi dico "Cacchio....ma questo è un sonno......mi devo svegliare!" e....PUM......mi sveglio d'improvviso.

Nella maggior parte dei casi non ho un senso d pesantezza o d occhi che mi fanno male(nel caso in cui abbia dormito davvero poco)ma ho un attimo d smarrimento.
In questo lasso mi chiedo com'è possibile che io riesca sempre(o quasi sempre)ad uscire dai miei sogni con cotanta facilità........spesso quando mi sveglio,apro gli occhi come si vede nei film dell'orrore,dove il paziente morto,d'improvviso apre gli occhi e sbrana il medico(ma và ?).


C sono momenti in cui però non sogno affatto(o meglio.....sogno ma consciamente annulo il sogno stesso)ed in quei momento d vuoto mentale(in cui disattivo il sogno)si attiva sempre una sveglia nel mio cervello che mi dice frasi tipo "Sono le 6 alzati!".....e quando mi sveglio mancano pochi secondi o minuti alle 6.
Ciò mi accade perchè se dormo mentre mi suona la sveglia(anche se io ho messo il vibro.....il problema è che è talmente forte che sembra d essere nel bel mezzo d'un terremoto ),immediatamente il mio cervello ed il mio cuore vanno in tilt,in quanto il 1° si sconnette d'improvviso,ed il 2° inizia a palpitare come se mi stesse x scoppiare.

non è un fatto nuovo.....anche nella medicina viene spesso detto che essere svegliati durante un sogno è come dare una coltellata al cervello......spesso infatti ho delle brevi electric storm,o tempeste elettriche,che mi fanno andare su d giri.

In passato mi capitò d confondere realtà e sogno.......quando ero + piccolo,ricordo che sognavo ma che gradualmente comprendevo che i dialoghi nel mio sogno altri non erano che i dialoghi della televisione accesa ma fu proprio nel sogno stesso che mi sentivo come se c fosse qualcosa d'innaturale e che dovevo scoprire d cosa si trattasse......indi mi svegliavo e capivo che c'era la tv a volume troppo alto.
Può il sogno lucido manifestarsi anche in questo modo?in un certo senso l'esempio della tv ricorda il condizionamento che subisce il nostro sub-conscio quando ci viene detto qualcosa nel sonno e che appena svegli agiamo secondo il comando datoci.


Il mio quesito è questo:i sogni lucidi dipendono dalla nostra coscienza o dal nostro "estenuante"(nel mio caso)raziocinio?

_________________
L'ACQUA CHETA ROVINA I PONTI... OCCHIO A CHI VUOL ERIGERE CASTELLI DI CARTA.


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mer 4 mag 2005, 23:48 
CITAZIONE
come ti viene?

ahahahaha.. seghe mentali - come ti viene
E' addirittura un TRIPLO senso! Se vogliamo pure quadruplo!

...

...

...

vabbe', continuiamo la discussione, va'


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: gio 5 mag 2005, 23:07 
Ciao a tutti, sono diversi giorni che leggo i messaggi in questo forum, attratto dalle tematiche che vengono affrontante e in merito volevo dirvi che stanotte ho fatto un sogno, credo un sogno lucido, ma non ne sono sicuro...

Praticamente, non ricordo con precisione il contesto del sogno... Ricordo solamente di aver pronunciato una frase del tipo "Ahah ma tanto questo è un sogno e tu non esisti realmente" ad una ragazza in costume che mi stava davanti ( non sò chi sia ) e ricordo che appena pronunciata la frase ho iniziato a ridere come un matto... Improvvisamente mi sono svegliato perchè ridevo nella realtà... Insomma, le orecchie hanno percepito le mie risa e mi sono svegliato.

E' un sogno lucido secondo voi?

comunque ho qualche altra esperienza alquanto strana che mi è capitata e che mi ha spinto a cercare su virgilio la parola "paranormale" giungendo alla fine di questa ricerca in questo forum... Appena ho tempo vi posto qualcosa sperando di non essere preso per matto.

Un saluto a tutti


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: ven 6 mag 2005, 8:35 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
CITAZIONE (G-chan @ 5/6/2005, 00:43)
Forse sono troppo condizionato dalla mia parte razionale,ma spesso i miei sogni(nel momento in cui li "attuo")sono sogni lucidi perchè essendo io il protagonista arrivo al punto in cui mi dico "Cacchio....ma questo è un sonno......mi devo svegliare!" e....PUM......mi sveglio d'improvviso.

Nella maggior parte dei casi non ho un senso d pesantezza o d occhi che mi fanno male(nel caso in cui abbia dormito davvero poco)ma ho un attimo d smarrimento.
In questo lasso mi chiedo com'è possibile che io riesca sempre(o quasi sempre)ad uscire dai miei sogni con cotanta facilità........spesso quando mi sveglio,apro gli occhi come si vede nei film dell'orrore,dove il paziente morto,d'improvviso apre gli occhi e sbrana il medico(ma và ?).


C sono momenti in cui però non sogno affatto(o meglio.....sogno ma consciamente annulo il sogno stesso)ed in quei momento d vuoto mentale(in cui disattivo il sogno)si attiva sempre una sveglia nel mio cervello che mi dice frasi tipo "Sono le 6 alzati!".....e quando mi sveglio mancano pochi secondi o minuti alle 6.
Ciò mi accade perchè se dormo mentre mi suona la sveglia(anche se io ho messo il vibro.....il problema è che è talmente forte che sembra d essere nel bel mezzo d'un terremoto ),immediatamente il mio cervello ed il mio cuore vanno in tilt,in quanto il 1° si sconnette d'improvviso,ed il 2° inizia a palpitare come se mi stesse x scoppiare.

non è un fatto nuovo.....anche nella medicina viene spesso detto che essere svegliati durante un sogno è come dare una coltellata al cervello......spesso infatti ho delle brevi electric storm,o tempeste elettriche,che mi fanno andare su d giri.

In passato mi capitò d confondere realtà e sogno.......quando ero + piccolo,ricordo che sognavo ma che gradualmente comprendevo che i dialoghi nel mio sogno altri non erano che i dialoghi della televisione accesa ma fu proprio nel sogno stesso che mi sentivo come se c fosse qualcosa d'innaturale e che dovevo scoprire d cosa si trattasse......indi mi svegliavo e capivo che c'era la tv a volume troppo alto.
Può il sogno lucido manifestarsi anche in questo modo?in un certo senso l'esempio della tv ricorda il condizionamento che subisce il nostro sub-conscio quando ci viene detto qualcosa nel sonno e che appena svegli agiamo secondo il comando datoci.


Il mio quesito è questo:i sogni lucidi dipendono dalla nostra coscienza o dal nostro "estenuante"(nel mio caso)raziocinio?

bellissimo post, un sacco di cose a cui risponderti

allora..e' stupefacente che tu ti renda conto cosi' tante volte che sei in un sogno..ora..prova a NON SVEGLIARTI..ma a fare le seguenti cose :

-fai quello che vuoi nel sogno, prendi confidenza con le tue nuove percezioni e possibilita' di movimento
-pensa di uscire dal sogno ma senza svegliarti..e vedrai che succedera'..pero' fai il primo punto per molte volte!

quando ti svegli ti senti pesante..ti riesci a muovere poco..piano piano ti alzi e riprendi i movimenti..ti sei appena ripreso bruscamente dalla paralisi del corpo avvenuta durante il distacco..capirai meglio cio' che dico quando proverai un paralisi da COSCIENTE mentre ti addormenterai.

la sveglia quasi biologica anche io ce l'ho, potrebbe essere tante cose, potrebbe essere un ritmo del corpo come il sesto senso..anzi tutti e due.

il cuore che ti scoppia e' normale..proprio perche' sei uscito bruscamente da uno stato particolare..succede la stessa cosa quando ci entri se sei cosciente quele scariche elettriche sono proprio onde mentali..vedi questi stati che medici e scienziati spiegano superficialmente sono invece chiarissimi quando conosci certe cose.

si, il sogno lucido puo' manifestarsi anche alla maniera descritta da te : un segnale esterno che viene percepito dal nostro corpo fisico, e ci viene mandato nel sogno (il nostro corpo astrale), e quindi possiamo prendere coscienza.
ci sono metodi per stimolare sogni lucidi, provati, di cui vi parlero'.

gabriele, la risposta e' : i sogni lucidi dipendono dal nostro livello di coscienza.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mer 18 mag 2005, 8:55 
CITAZIONE (Weather84 @ 6/6/2005, 00:07)
Ciao a tutti, sono diversi giorni che leggo i messaggi in questo forum, attratto dalle tematiche che vengono affrontante e in merito volevo dirvi che stanotte ho fatto un sogno, credo un sogno lucido, ma non ne sono sicuro...

Praticamente, non ricordo con precisione il contesto del sogno... Ricordo solamente di aver pronunciato una frase del tipo "Ahah ma tanto questo è un sogno e tu non esisti realmente" ad una ragazza in costume che mi stava davanti ( non sò chi sia ) e ricordo che appena pronunciata la frase ho iniziato a ridere come un matto... Improvvisamente mi sono svegliato perchè ridevo nella realtà... Insomma, le orecchie hanno percepito le mie risa e mi sono svegliato.

E' un sogno lucido secondo voi?

comunque ho qualche altra esperienza alquanto strana che mi è capitata e che mi ha spinto a cercare su virgilio la parola "paranormale" giungendo alla fine di questa ricerca in questo forum... Appena ho tempo vi posto qualcosa sperando di non essere preso per matto.

Un saluto a tutti

Allora.... non è stato un SL ..... poichè tu sapevi che eri in un sogno all interno del S !!! è un po difficile da spiegarsi ma il motivo è questo. Tu hai detto :" tanto questo è un sogno e tu non esisti realmente".
Il fatto che non lo ha reso lucido è che non hai proseguito.
Se tu avessi proseguito , per esempio, con :" Se questo è un sogno allora io posso fare ciò che voglio" allora sarebbe diventato un SL!
Peccato.


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: ven 3 giu 2005, 19:24 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 19 nov 2008, 21:34
Messaggi: 1056
@Luke......grazie x le informazioni ma ora mi trovo in un periodo in cui tutto mi può capitare....in pratica sono i una fase d iper-compensazione,dove tutti i torti subiti(o presunti tali) e tutti i problemi passati,le incazzature ecc ecc,si stano accumulando in maniera impressionante dentro d me.
Se in passato mi sentivo come una bomba ad orologeria pronta ad esplodere,ora mi sento un'arma nucleare,quindi mi viene difficile persino sognare.

_________________
L'ACQUA CHETA ROVINA I PONTI... OCCHIO A CHI VUOL ERIGERE CASTELLI DI CARTA.


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: sab 4 giu 2005, 15:31 
CITAZIONE (G-chan @ 3/7/2005, 20:24)
@Luke......grazie x le informazioni ma ora mi trovo in un periodo in cui tutto mi può capitare....in pratica sono i una fase d iper-compensazione,dove tutti i torti subiti(o presunti tali) e tutti i problemi passati,le incazzature ecc ecc,si stano accumulando in maniera impressionante dentro d me.
Se in passato mi sentivo come una bomba ad orologeria pronta ad esplodere,ora mi sento un'arma nucleare,quindi mi viene difficile persino sognare.

anche a me è capitato spesso in passato ... poi ho cominciato a cercare la perfezione in ogni gesto ...... e cerco di farlo sempre ..... provaci ti sarà d aiuto ...ti da una certa sicurezza e tranquillità mentale .....

Comunque una cosa piu rapida che ti consiglio è quella di metterci una croce sopra .... tu mi potrai giustamente dire :" non serve a nulla , ho tutto accumulato dentro di me che non riesco a mettere una croce sopra" ...... ma non è difficile ! Ti concentri troppo sul passato .........ma soprattutto ... ti concentri troppo sugli ostacoli ...

Anche nella concentrazione , se c è una minima fonta di distrazione se ti dici :" non devo farci caso " vedrai che continuerai a pensarci ... ma se NON CI FAI DAVVERO CASO allora pensi solo alla cosa in cui ti concentri .. e ti estranei davvero ... lascia che ciò accada.....

Ricordati che sei l unico artefice della tua felicità ... nessun fattore esterno ti puo condizionare ... e concentrati solo nelle grandi possibilita che ti si propongono e non negli ostacoli .....

Tu dirai :" Tutto quanto mi hai detto lo sapevo gia! non mi serve a nulla "
Io rispondo :" A che serve saperlo se non ci avevi mai riflettuto sopra. Funziona cosi anche nella meditazione, le conclusioni che ottieni le hai sempre sapute , non ci avevi mai riflettuto sopra."


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: dom 5 giu 2005, 22:34 
CITAZIONE
poi ho cominciato a cercare la perfezione in ogni gesto


Bella frase...

Quando le incazzature e i torti si sommano dentro di te, un'altra tecnica utile è quella di non pensare troppo a se stessi e concentrarsi sul prossimo.
Pensa ai problemi di chi ti stà vicino, come puoi fare per aiutarli?
E' una cosa che arrichisce, prima di tutto, noi stessi!

Torniamo alla frase, la perfezione in ogni gesto...
Probabilmente, Leb, lo hai imparato in parte con i solfeggi e gli allenamenti al piano.
(In un tuo post mi pare avessi detto che studiavi queste cose).
Studi lo spartito, prima la destra poi la sinistra, ed ogni nota deve essere perfetta, come volume come tempo.
Poi unisci le mani, battuta per battuta, provandole una per volta, e insistendo sui "Punti di passaggio", tra una melodia e l'altra, dove ti inceppi sempre.
Infine regoli il metronomo.
Inizi da 60, poi 70, 80, 90, e via crescendo.
Facendo semplici, piccoli passi, non distraendoti e insistendo con calma e serenità interiore (ergo "tirando fuori i ***" e facendosi poche seghe mentali, doppie o triple che siano), arrivi dal nulla a un buon risultato!
Questo si applica a molti campi della vita.

Ma non è la sola cosa... non basta la determinazione (a meno che non sia unita a doti naturali eccellenti).

Gli ingredienti per affrontare la vita sono tanti, volete che ve li elenchi?

1) Doti naturali
2) Ambiente (dove sei nato, che famiglia hai).
3) Apprendimento (quello di cui ho appena parlato)
4) Pragmatismo (non farti troppe seghe, aspetta prima di giudicare, la vita col tempo ti spiegherà ciò che non capisci adesso, vai avanti e lascia che siano gli altri a rodersi nella rabbia)
5) Empatia (non pensare troppo alle tue seghe, osserva il prossimo, fatti benvolere, diventa indispensabile in ogni ambiente).

Stò mettendo troppa carne sul fuoco.
Scusate, ma sono le prove generali per un libro che scriverò tra qualche anno, e che qui ho parzialmente riassunto in poche righe.


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: lun 6 giu 2005, 8:43 
CITAZIONE ([PaUrA] Jobba @ 5/7/2005, 23:34)
Gli ingredienti per affrontare la vita sono tanti, volete che ve li elenchi?

1) Doti naturali
2) Ambiente (dove sei nato, che famiglia hai).
3) Apprendimento (quello di cui ho appena parlato)
4) Pragmatismo (non farti troppe seghe, aspetta prima di giudicare, la vita col tempo ti spiegherà ciò che non capisci adesso, vai avanti e lascia che siano gli altri a rodersi nella rabbia)
5) Empatia (non pensare troppo alle tue seghe, osserva il prossimo, fatti benvolere, diventa indispensabile in ogni ambiente).

io aggiungerei una cosa ..... non so se si ha notato .... quando si è in compagnia di altre persone ...... spesso si riesce a capire quello che pensano ....... ma non è quello il fatto ... il fatto è che se pensi qualcosa che non vorresti che l'altro pensasse , allora , per un gioco di telepatia , l altro lo penserà ..... il tuo pensiero giungerà a lui e crederà che sia sempre stato un suo pensiero ..... e questo pensiero ritornerà ancora una volta a te ..... quindi quando si è in compagnia di altri è meglio pensare in positivo su se stessi , e in positivo in generale...


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: lun 6 giu 2005, 10:53 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
CITAZIONE (G-chan @ 3/7/2005, 20:24)
@Luke......grazie x le informazioni ma ora mi trovo in un periodo in cui tutto mi può capitare....in pratica sono i una fase d iper-compensazione,dove tutti i torti subiti(o presunti tali) e tutti i problemi passati,le incazzature ecc ecc,si stano accumulando in maniera impressionante dentro d me.
Se in passato mi sentivo come una bomba ad orologeria pronta ad esplodere,ora mi sento un'arma nucleare,quindi mi viene difficile persino sognare.

ma stai bene almeno?
solitamente, con tutto questo "male" psicologico, il fisico ne risente.
ps:non ti si vede l'avatar.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: lun 6 giu 2005, 10:58 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
mi piacerebbe continuare il discorso sul gesto perfetto, la vita, il passato, pero' questo non e' il topic adatto, e vi prego di crearne uno in pensieri e curiosita' perche' e' molto interessante.

tornando a parlare di sogni lucidi, avrete notato tutti, vero, che il rendersi conto di essere in un sogno spesso non porta a diventare lucidi?
mi spiego : a volte nei sogni si dice di essere in un sogno, ma non si fa nulla; altre si fa qualcosa che non si potrebbe, ma non ci si rende conto di cio' che accade; altre si fa qualcosa e si capisce la situazione, ma si continua a stare nel sogno; l'ultimo passo, e' quando ci si rende conto di essere in un sogno, e non si perde tanto tempo a fare cose incredibili, perche' si sa bene che si e' in un sogno e si puo' fare ben altro, dal momento che si e' fuori dal corpo : questo e' uno stadio molto importante da raggiungere.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 48 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010