Oggi è gio 20 giu 2019, 11:26

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mar 29 mar 2005, 16:36 
che primizia il titolo in latino..
bene, questo diventa il topic delle mie esperienze di sogni lucidi..
fino a adesso non è che ne abbia fatti veramente, però ci sono state diverse volte in cui, diciamo, ci sono andato vicino
ovvero, mi sono accorto di essere in un sogno, ma non ho sfruttato a dovere la situazione
a tale riguardo mi viene in mente il caso migliore che mi è capitato, nel quale dopo aver preso coscienza di essere in un sogno, ho fatto qualcosa
allora:

era un sogno stranissimo, mi trovavo a una festa in una casa di un mio amico (o almeno all'inizio lo era), e c'era tantissima gente che conscevo: non ho mai trovato così tanta gente in un sogno come in quello!
mi ricordo che stavo andando in giro, tra i palloncini, i festoni ecc.. era pieno di colori e di musica.. e sembrava tutto molto "tangibile"
la gente mi passava a fianco, metà erano sbronzi, altri urlavano e facevano casino, e chiamavano me a farlo con loro
un sacco di ragazzi ballavano, qualcuno mi parlava, anche se non mi ricordo cosa dicevano (il giorno dopo il sogno me lo ricordavo perfettamente)
mi ricordo un mio amico che a un certo punto è arrivato con una bottiglia in mano e con l'altra ha tirato su la mia e ha urlato "SIIII OCCIO!!! (diminutivo del mio cognome) ROCK AND ROLLLLLL!!!!"
e insomma mi stavo divertendo da matti.. a parte tutto quel sogno rispecchiava il mio ideale di "festa"
a un certo punto, continuando a andare in giro, vedo che un sacco di persone (tutte che conoscevo e avevo visto in precedenza alla festa) andavano verso la cucina tutte esaltate, le ho seguite e le ho viste che si buttavano giù per uno scivolo attraverso un buco nel pavimento (ormai la casa del mio amico aveva perso i suoi connotati reali)
io esaltato li seguo andando dietro a non mi ricordo chi (azz, avrei dovuto scrivermelo questo sogno.. sì comunque per dare idea di quanto mi sia rimasto impresso basta che vi dica che è un sogno risalente a circa tre anni fa..)
allora scendo questo scivolo gasato come gli altri, ma una volta arrivato giù cambia tutto: luci soffuse, musica più calda e avvolgente, colori tra il rosso il nero e il blu (tipo club underground per dire), le ragazze ballano sensualmente, tutti sembrano fatti e tutti felici.. un tizio era accasciato su una poltrona completamente andato..
il tutto molto caldo.. ma certamente diverso dal piano sopra
comunque, dopo aver osservato un po' la gente (che tra l'altro i più erano conoscenti, più che amici.. al contrario di su), mi ambiento subito
trovo una mia amica (fatta) che mi passa una spina, e comincio a fumare.. mi distraggo un po' nel frattempo arriva qualcuno che mi dice qualcosa che non centrava un emerito caxxo con tutto quello: che nella realtà può succedere tranquillamente che si passi da un argomento all'altro senza problemi, o che si parli di qualsiasi cosa in qualsiasi situazione: ma lì no, tutto era troppo stereotipato, troppo tinteggiato allo stesso modo
questo tizio (chissà chi era) comunque mi sorprende, dandomi proprio la sensazione di essere fuori luogo: comincio ad acquistare lucidità, ma non mi rendo ancora conto di essere in un sogno
ma subito dopo mi giro e vedo che l'amica che mi aveva dato da fumare era sparita, e mi chiedo: "dov'è finita?!"
nel frattempo la festa sembrava perdere di colore come, e a me tornava in mente l'incredibile stacco fra la sala di sopra e quella di sotto
quasi fantascienza dicevo
e mi viene in mente che ho preso uno scivolo per arrivarci.. provo a cercare lo scivolo, ma niente; in fondo lì c'era solo l'angolo appartato dove mi aveva parlato il tipo, la sala centrale con tutta la gente fatta, e la stanza dalla quale ero arrivato
e quella stanza è vuota: capisco a quel punto di essere in un sogno
e penso cose come "ma dai non è possibile.. che stacco c'è tra qui e sopra? impossibile.. e la tipa che fine ha fatto? e quanta gente c'era qua? che razza di festa era? e poi la gente che era davanti a me nello scivolo che fine ha fatto? sì sì è un sogno.. e lì prima non c'era un tizio che non si reggeva in piedi? ma come ha fatto a levarsi da lì? sì sì questo è un sogno.."
e via così..
fatto sta che il brutto è che dopo non ho più ricordi.. il sogno è finito lì purtroppo
purtroppo per due motivi:
1. perchè potevo sfruttare la situazione per gestire il sogno
2. perchè si è interrotto uno dei sogni più belli che abbia mai fatto!


bene, questo è il mio primo racconto.. in futuro, non appena me ne capiterà occasione, sarò contento di descrivervi qualche altra esperienza


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mar 29 mar 2005, 16:45 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
bene, il tuo sogno mi ha fatto venire in mente delle cose :

-i sogni lucidi e' difficle dimenticarli, io ricordo quelli di piu' di 10 anni fa (!!), e fateci caso, perche' SEMBRANO RICORDI VERI in quanto eravate lucidi ed erano praticamente reali

-di solito la presa di coscienza comincia con un ragionamento, nostro o indotto, sulla "realta'" : solo allora, riconoscendo la "realta'", capiamo che esiste un'altra realta', cioe' dove siamo noi

io spero che tu scriva al piu' presto le altre tue esperienze del genere, come faro' io, perche' :

PIU' EPSERIENZE DEL GENERE UNA PERSONE LEGGE E SCRIVE E PIU' DURANTE LA NOTTE LA MENTE E' LUCIDA E SI RICORDA DI TALI RAGIONAMENTI AUMENTANDO MOLTO LA POSSIBILITA' DI PRENDERE COSICENZA PER FARE UN SOGNO LUCIDO O TRAFORMARLO IN LUCIDO, O ADDIRITTURA DI FARE UN OBE; INOLTRE TRASFORMA QUESTE ESPERIENZE ALTRUI COME FOSSERO LE SUE, E CHI LE HA FATTE LE RIPORTA ALLA MEMORIA.

rendendo una cosa pubblica, si abbatte il velo della personalita' e la si rende piu' reale, imprimendola non solo nella nostra memoria ma nel nostro ragionamento automatico

ora capite quando dicevo che e' importantissimo scrivere tutto e leggere tutto

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mar 29 mar 2005, 16:52 
bene


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mer 30 mar 2005, 12:25 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
allora quando ti va posta gli altri!


_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mar 5 apr 2005, 15:37 
stanotte ho fatto un vero sogno lucido
unico problema: lo ricordo poco, perchè dopo averlo fatto mi sono svegliato, e quando mi sono riaddormentato ne ho fatti altri due (normali) che mi hanno oscurato il precedente
tuttavia qualcosa mi è rimasto impresso
mi ricordo che c'erano due miei amici nel sogno (maschio e femmina) ai quali mi son messo a dire a un certo punto:
"ma vi rendete conto che non siete reali? siete un mio sogno!" e lo dicevo prendendoli in giro, come farei nella realtà
la cosa che mi dispiace di più è che non mi ricordo come ho fatto a diventare lucido..
un'altra cosa che mi ricordo è che il sogno deve essere stato parecchio lungo.. o almeno mi è sembrato..
ho solo degli sprazzi.. per esempio appena mi sono accorto di essere lucido ho cercato di mettere a fuoco tutti i particolari della stanza dove mi trovavo..
ah sì, mi trovavo in una stanza.. all'interno di una casa molto grande.. più che altro sembrava una stalla, era tutta in legno.. e c'erano tantissimi ragazzi, credo una gita
comunque mi ricordo di essere diventato lucido quasi subito.. se solo mi ricordassi come..


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mar 5 apr 2005, 17:48 
CITAZIONE (Jayr il Viandante @ 5/5/2005, 16:37)
la cosa che mi dispiace di più è che non mi ricordo come ho fatto a diventare lucido..

io non mi ricordo mai come divento lucido


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mer 6 apr 2005, 13:37 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
come ho scritto giorno fa, nessuno sa come diventa lucido
jayr..potresti dirmi cosa succedeva quando mettevi a fuoco i particolari della camera?
forse hai toccato un punto interessante della obe

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mer 6 apr 2005, 21:39 
niente, li vedevo
da quel che mi ricordo c'era una tavola, con roba da bere e da mangiare, e quando ho deciso di mettere a fuoco, sono venuti fuori tutti i dettagli, fino alle scritte sulle etichette
non saprei come descriverlo meglio.. è tipo quando ti incanti, che perdi lo sguardo nel vuoto, e poi quando ti riprendi torni a mettere a fuoco tutto quello che hai intorno


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: gio 7 apr 2005, 18:56 
Ma alcuni particolari come le scritte non si possono leggere nei sogni...
A meno che tu non abbia letto quando eri lucido.
Però è strano...
Luciano dice che quando si acquisisce coscienza nei sogni si diventa in grado di manipolarli...
Io di sogni lucidi in vita mia ne ho fatti a valangate, ma non sono mai riuscito a cambiare la situazione, che purtroppo x me era sempre sfavorevole..
X esempio varie volte ho sognato di essere condannato a morte, e solo davanti al patibolo riuscivo con immenso sforzo a svegliarmi, oppure di essere coinvolto in 1 sparatoria e di rimanere coi piedi bloccati, anche se ero lucido..


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: gio 7 apr 2005, 20:23 
QUOTE
Ma alcuni particolari come le scritte non si possono leggere nei sogni...
A meno che tu non abbia letto quando eri lucido.


ma infatti è quello che ho detto: le scritte sono apparse qaundo sono diventato lucido
comunque neanch'io sono mai riuscito a manipolare un sogno.. non so, non mi viene in mente..


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: sab 9 apr 2005, 21:21 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
effettivamente non ci pensiamo : o ci svegliamo, o cominciamo a fare cose che non si potrebbero fare (la classica : VOLARE, io l'ho fatta in ogni mio dannatissimo sogno lucido, devo raccontare gli altri ).
jayr, per caso, le scritte ti diventavano chiare da una distanza in cui tu non avresti mai potuto vederle a fuoco?

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: sab 9 apr 2005, 22:31 
QUOTE
jayr, per caso, le scritte ti diventavano chiare da una distanza in cui tu non avresti mai potuto vederle a fuoco?


precisamente!
cioè da come me lo ricordo io erano a 2 metri di distanza da me, e quando le ho "create" è stato come mettere lo zoom


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: lun 11 apr 2005, 18:39 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
ecco : questa e' una cosa che puoi fare quando sei fuori dal corpo
e ti accorgerai che puoi farla in ben 2 modi differenti


_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ] 

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  


cron


Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010