Oggi è dom 20 gen 2019, 17:54

Annuncio: Il Forum è morto. Viva il Forum!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: lun 1 ago 2005, 14:50 
Gradirei iniziare questo post analizzando prima il punto a cui sono arrivato nella lenta scalata ( mi piace chiamarla così ) alla lucidità.
Ormai sono passati 8 mesi da quando appoggiai per la prima volta un quaderno ( allora bianco ) sul comodino , con una penna appoggiata sopra di esso.
Nei primi momenti ho sottovalutato l'importanza del diario .... concentrandomi di più sugli esercizi per ottenere la lucidità :"punto direttamente alla lucidità" mi dicevo.
Eppure sbagliavo.
Ogni tanto mi capitavano dei SL , è vero , ma la notte dopo ero al punto di partenza .... sottovalutavo troppo il diario dei sogni .... e progredivo lentamente.

Solo 2 settimane fa ho capito la reale importanza del diario.... molto tardi , è vero , ma sono contento di avere raggiunto questa consapevolezza.
Certo , anche prima ci scrivevo i sogni , ma non ne afferravo l'importanza.
Ora riesco a ricordarmi i sogni senza alcun problema ... è automatico , mi sveglio e scrivo ... poi può capitare che durante la mattina me ne viene in mente un altro , e eccomi li a scrivero.

Solo ora posso iniziare a fare gli esercizi. Tutti quelli che vorrebbero iniziare dovrebbero fare così.
Il problema è che cominciano anche con gli esercizi e vanno a rallentatore facendo ogni tanto e per caso un SL.
Per spiegarmi meglio:

1° CASO
Inizio sia col diario che con gli esercizi , concentrandosi molto sugli esercizi.
Primo SL dopo 2 settimane massimo. 2o SL dopo 1 settimana ancora.
Gli altri SL una volta ogni tanto
Dopo un anno: SL ogni tanto , situazione ancora poco chiara , capita di non ricordarsi i sogni

2° CASO
Grande concentrazione iniziale solo sul diario , lasciando perdere gli esercizi.
Nessun sogno lucido nei primi periodi , aumento importante , decisivo nel ricordo dei sogni. Inizio degli esercizi in un periodo successivo.
Dopo un anno: stabile efficacia nel ricordo dei sogni. A causa delle basi ormai create si assiste a un crescente aumento dei SL col passare delle notti.




Ecco ..... con questi schemi è chiaro cosa intendevo dire .... era difficile spiegarlo cosi a parole.
Un 'altra cosa molto importante è IL PENSARE AL PRESENTE.
Ormai tutto quello che avete fatto nel passato lo avete acquisito e lo si ha nel presente.
IMPORTANTISSIMA LA VOLONTà.



NON SEGUIRE IL PRIMO CASO , ASSOLUTAMENTE NO , ALTRIMENTI SI RISCHIA DI RAGGIUNGERE UN PUNTO MORTO , CON SCARSI RISULTATI OTTENUTI.


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: lun 1 ago 2005, 14:51 
Il problema è che uno che vuole iniziare e non ha mai provato inizia subito anche con gli esercizi ..... è piu allettante


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: ven 5 ago 2005, 18:15 
insomma come dovremmo iniziare?? io mica ho capito!^^

e una cosa, i sogni lucidi quali sono?(scusa x la stupida domanda!)


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: ven 5 ago 2005, 21:17 
inizia a tenere un diario sul comodino ( un normale quaderno ) .... vai a dormire con la convinzione di volere ricordare i sogni ... e al risveglio scrivi ciò che ti ricordi ....... così per 1 o 2 mesi .......

Per cosa sono i SL ti invito a leggere questo articolo


Cosa hanno di diverso i sogni lucidi rispetto ai sogni normali?

Per chi non ne ha avuto uno, è difficile spiegare cosa rende il sogno lucido così diverso da un sogno normale. Innanzitutto, per tutta la sua durata si prova come una sensazione di entusiasmo irrefrenabile per l'incredibile nitidezza di ogni senso. Sembra impossibile, ma uno degli esperimenti più comuni durante i primi sogni lucidi è verificare le percezioni visive, tattili, uditive, dell'odorato e del gusto. Ogni senso sembra funzionare proprio come nella realtà. Anzi, decisamente meglio, visto che non esistono difetti fisici come la miopia, la sordità e via dicendo. Per questo nei miei sogni mi stupisco di riuscire a veder nei dettagli del panorama, pur essendo miope. Un'altra differenza sostanziale è che nel sogno lucido è possibile ragionare e ricordare proprio come nello stato di veglia. Anche in questo caso, ci si può sorprendere di constatare che è possibile andare molto più in là; molti artisti e inventori, hanno spesso trovato nei sogni lucidi soluzioni insperate ai loro problemi di creatività


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: dom 7 ago 2005, 8:22 
interessante, comunque credo che nella mia vita mi sia capitato di provare un SL...


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: ven 6 gen 2006, 15:43 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
molto importante il risultato trovato da hleb : fiondarsi nella pratica non e' sempre la soluzione giusta, perche' bisogna prima conoscere a cosa si va incontro, ragionare sulla tecnica da seguire.
e i risultati si vedono!

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 

Annuncio: Il Forum è morto. Viva il Forum!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010