Oggi è mar 19 mar 2019, 2:42

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Sogno? Paralisi notturna? O cosa?
Messaggio da leggereInviato: mer 30 mar 2011, 1:21 
Non connesso

Iscritto il: mar 29 mar 2011, 23:35
Messaggi: 20
Salve a tutti, sono un nuovo utente. Avrei miliardi di domande sui sogni, sui miei sogni e forse non posso domandare tutto in una volta incasinerei tutto. Incomincio dalle sensazioni più che dai sogni, ora ho 26 anni e per molto tempo era come se avessi dimenticato i miei sogni, da poco di solito mi rilasso con tecniche basi della meditazione e da quando ho iniziato, ricordo tutte le esperienze più forti sui sogni e sulle paralisi notturne da me avute, i ricordi partono dall'età di 4-5 anni. Ora i sogni che faccio attualmente li ricordo quasi bene o mi basta vedere una scena che mi ricolleghi al sogno per ricordarmelo(ma questo è casuale pultroppo). Ci sono dei sogni che ho ricordato di quando ero bambino e della mia adolescenza che mi assillano,ma ho deciso di parlarvi prima delle mie paralisi. Avevo dai 15 ai 17-18 anni(credo) quando cominciarono le paralisi,ho letto molto al riguardo, so cos'è una paralisi notturna,ma le mie erano diverse, non le avevo prima di addormentarmi o poco prima di svegliarmi,ma le avevo durante il sonno, anzi io dormivo e mi svegliavo in una paralisi, all'inizio pensavo che era un falso risveglio,ma la scena era la seguente per molto tempo, tanto che la sera speravo che durante la notte non accadesse, mi capitava di svegliarmi steso a pancia in giu non potevo muovere il mio corpo,non sentivo le forze,ma allo stesso tempo volevo girarmi per vedere se la cosa che sentivo fisicamente realmente succedeva,ma un po perchè non sentivo le forze, un po perchè ero terrorizzato,ma alla base di tutto pensavo che era inutile girarsi tanto non ci sarei riuscito, non sarei riuscito a vedere le mie gambe alzarsi da sole; io ero a pancia in giu paralizzato, gli occhi li muovevo liberamente e sentivo le mie gambe alzarsi,questa sensazione fisica mi svegliava la notte, sentivo fisicamente che le mie gambe si alzavano e si alzavano sempre di più come se qualcuno mi tenesse per i piedi, mentre sentivo che si alzavano sempre di più ero terrorizato, ad un certo punto setivo il mio corpo alzato dal ventre in giu come se mi stessi piegando su me stesso, qualche volta volevo cercare di abbassare le gambe,ma non ci ruiscivo e poi scusate per questa mia imbarazzante frase non volevo riuscirci, per farlo finire come era cominciato, non so perchè,ma io avevo paura e chiudevo sempre gli occhi ad un certo punto e pensavo, finisci finisci finisci finisci e poi mi riaddormetavo. Mi svegliavo la mattina turbato,ma dopo 10 minuti pensavo che sciocco che sono stasera mi giro per vedere che succede. Per anni è andata avanti cosi,ma poi è finita da sola come speravo. Ora la domanda dopo tutto questo papiro che ho scritto è: nelle paralisi è possibile tutto questo? è possibile avere il corpo paralizzato e nello stesso tempo si muove da solo? io la definisco paralisi,ma come si potrebbe definire? è tutto un sogno? ma allora perchè ricordo quella sensazione fisica cosi realmente?


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sogno? Paralisi notturna? O cosa?
Messaggio da leggereInviato: gio 31 mar 2011, 17:37 
Non connesso

Iscritto il: lun 7 feb 2011, 18:14
Messaggi: 19
Sembra che la tua scrittura trasmetti l'ansia che provavi. Usa un po' più di punti ;)

Allora, intanto le paralisi si possono avere durante il sonno, quindi le tue non erano "diverse". Comunque, Dato che da quanto ho capito quando avevi quelle sensazioni non eri in uno stato perfettamente cosciente, poteva essere una sensazione non-vera, (semplicemente un sogno, un falso risveglio o come lo si voglia chiamare). Ma, dato che durante la paralisi si può avvertire di staccarsi dal corpo ed essere consci del fatto, può essere che davvero col tuo corpo astrale stavi uscendo dal tuo corpo fisico. Si esce ogni notte, anche di poco, solo che di solito non si è coscienti e non si ricorda. Personalmente ritengo poco probabile che il tuo corpo fisico si muoveva da solo, poi tutto può essere. La sensazione di essere tenuti per i piedi, i testi esoterici dicono che sono alcune entità che vogliono aiutarti a uscire fuori, ovviamente tutte queste cose sono da prendere con le pinze.


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sogno? Paralisi notturna? O cosa?
Messaggio da leggereInviato: gio 31 mar 2011, 18:56 
Non connesso

Iscritto il: mar 29 mar 2011, 23:35
Messaggi: 20
Grazie per aver risposto è la prima volta che qualcuno lo fa cosi seriamente, su altri forum quando descrivevo questa sensazione non mi prendevano sul serio, forse crdevano che mi inventavo tutto. Tanto che questa cosa mi spinge a non parlarne mai più. Comunque si non ero pienamente cosciente, quando accadeva ero intontito. Hai parlato di entità che voleva aiutarmi ad uscire,ma non penso fosse una entità benevola, cioè io sentivo questa cosa contro la mia volontà, se voleva aiutarmi perchè sarebbe andato contro la mia volontà. Anche se non so chiaramente dare un significato alal parola entità, dato che non so veramente cosa possa essere un'entità. Ora non prendermi per idiota, ma è possibile che cambiando il letto sopratutto la posizione, possa aver influito per la storia dell'asse nord- sud? Anche se da quando ho cambiato letto ho avuto una sola paralisi(credo non più di un anno fa),ma non come la precedente, ero sempre a pancia in giu e gli occhi aperti, poi ho sentito qualcosa che annusava di fianco al mio letto, pensavo fosse il mio cane( non mi ero reso conto che ero in una paralisi) poi questo annusare si fa sempre più vicino a me poi un'ombra velocissima sale sul letto, passa sopra al mio cuscino sempre molto veloce, come se un cane stesse camminando sopra, dico camminando perchè non posso giurarlo,ma mi sebrava che il cuscino si deformasse al passaggio di questa ombra velocissima e poi e scesa dal letto dall'altro lato, volevo chiedere aiuto dato che ero terrorizzato, cercavo di urlare,ma non ci riuscivo, e quando sono riuscito a parlare, volevo urlare,ma invece è uscito un suono molto debole e sono uscito dalla paralisi e ho continuato a dormire. Però pui dirmi tu che intendi per entità?


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sogno? Paralisi notturna? O cosa?
Messaggio da leggereInviato: gio 31 mar 2011, 21:24 
Non connesso

Iscritto il: lun 7 feb 2011, 18:14
Messaggi: 19
Quell'esperienza può essere dovuta alle allucinazioni ipnagogiche, che capitano durante le paralisi. Puoi vedere e sentire cose anche in modo molto vivido, ma non sono vere. Il fatto di gridare ma non riuscire a emettere suono, è in realta una cosa abbastanza comune nelle paralisi, come il non riuscire ad aprire gli occhi e cose del genere.

Il fatto di aver cambiato posizione e la storia dell'asse nord sud, possono al massimo averti suggestionato, nulla di più.

Prendendo in considerazioni che quelle cose potrebbero essere reali (ma probabilmente, ripeto, sono allucinazioni) le entità non sono per forza maligne, non perchè pensavi che agisse contro la tua volontà (la stessa paralisi è un esperienza paurosa e non si vuole che accada, anche se è una cosa naturale). Le entità possono essere anche a-personali, alcune vengono create dalle persone stesse, altre hanno personalità ma ci si può rendere conto della loro esistenza solo in certi stati di coscienza; vogliono interagire con te ma sono benigne. Poi ce ne sono di effettivamente maligne, eccetera.

Inoltre, in merito sempre a quel fatto dell'ombra, visto che in questo forum si parla molto delle ricerche e scoperte fatte dal prof. Corrado Malanga, ti suggerisco di compilare il Test di Auto-Valutazione, anche solo per saperne di più.


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sogno? Paralisi notturna? O cosa?
Messaggio da leggereInviato: gio 31 mar 2011, 22:16 
Non connesso

Iscritto il: mar 29 mar 2011, 23:35
Messaggi: 20
Si ho gia pensato anche io al tav(anche se non mi sento addotto sinceramente), l'ho spedito ad un collaboratore del dottor Malanga ad uno degli indirizzi trovati su ufomachine, in effetti forse l'unica cosa che mi fa pensare alle abduction, sono 2 episodi che mi sono capitati quando avevo 4-5 anni, due sogni molto realistici, anche se uno è confuso molto, l'altro pure è confuso,ma ricordo più particolari. Te li racconto molto volentieri,ma non voglio far pensare agli altri che io mi senta addotto per queste cose,anche se il primo si potrebbe ricollegare ad un lux, ed il secondo non saprei(ribadisco che non mi sento addotto).Il primo sogno in ordine cronologico o che io ritengo che sia accaduto prima: ero sul lettino di fianco ai miei genitori, ero steso a pancia all'aria e ho visto entrare dalla porta della stanza un fantasma, entrò nella stanza e piano piano si avvicinava al mio lettino,quando si faceva più vicino era come se non mi guardava, penso questo perchè era di profilo e più che un fantasma mi sembrò un nano bianco, se aveva vestiti erano bianchi, se aveva la pelle era bianca,ma l'unica cosa che mi sembrava che indossasse era un cappuccio che arrivava fino e la fronte e dietro era lungo questo cappuccio, anche questo sempre tutto bianco(ho scritto le stesse cose che ho scritto nel tav), poi non ricordo altro. Il secondo sogno era quasi uguale, stessa età del primo e stessa posizione nel lettino di fianco ai miei genotori,ma vidi due ombre nere alte, non so dare descrizione di questa ombra, era solo alta e fumosa, penso c'era anche una terza ombra,ma non la vedevo sentivo solo che c'era, la descrizione non la so dare non avevano viso,ma se lo avevano credo mi stesse sorridendo. La cosa che più mi ha fatto pensare di non esser addotto è stato prorpio il tav, la maggior parte delle risposte sono negative per quel che riguarda posti tecnologici, sauroidi ecc.. La domanda se ho sognato di avere rapporti con un essere divrso da noi anche è negativa,ma nel periodo delle paralisi sognai una ragazza che non so descrivere molto bene, nel sogno eravamo innamorati e molto anche, tanto che non prendermi pe ridiota al mio risveglio sentivo di essere ancora innamorato folle di quella ragazza e non so perchè ma per 10-15 mn che ero ancora steso dopo il risveglio il led rosso della televisione mi faceva sentire ancora più vero quel sentimento che provavo nel sogno.


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  


cron


Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010