Oggi è sab 19 gen 2019, 21:11

Annuncio: Il Forum è morto. Viva il Forum!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 29 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
Messaggio da leggereInviato: sab 17 set 2011, 17:33 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 22 dic 2008, 13:09
Messaggi: 18
Questa notte credo di avere avuto un OBE spontanea.

Innanzitutto facciamo una premessa: questa notte ho calcolato di aver dormito dalle 9 alle 10 ore essendo andato a letto verso mezzanotte e avendo dormito fino alle 10-10.20. Probabilmente vi starete chiedendo cosa ve ne importa, ma presto lo capirete.

Ora cominciamo dall'inizio: stanotte ho fatto un sogno abbastanza strano di cui non ricordo molti particolari. Praticamente ero con i miei vecchi compagni di superiori e stavamo partendo per una gita (piccolo particolare strano): destinazione Cina. Dopo una partenza turbolenta, come si addice a dei perfetti studenti delle scuole superiori, siamo atterrati in un aeroporto del paese di destinazione.
Raggiunto l'albergo abbiamo occupato le camere. Dopo esserci sistemati ci siamo ritrovati in un salone comune e, in sostanza, ci siamo accorti che eravamo sotto sequestro. Io e una mia compagna ci siamo accordati per mettere fuori gioco il nostro carceriere: e ce l'abbiamo fatta. Ci siamo subito accorti di essere stati scoperti e mi hanno messo "a dormire" con una bastonata.

Mi è parso di risvegliarmi subito dopo, di alzarmi dal letto dove ero coricato e di cominciare ad urlare il nome della suddetta compagna correndo come un disperato per quelgli ambienti che solo dopo ho riconosciuto come la mia camera, il corridoio che collega camera mia alla cucina e la cucina stessa, giunta alla quale mi sono fermato, ripreso dallo shock del sogno precedente e ho effettivamente riconosciuto che non ero nè in Cina nè tanto meno con i miei ex compagni di classe; ho deciso così di tornare a letto e a quel punto mi sono svegliato realmente.

L'ambientazione della mia corsa era effettivamente casa mia ripensandoci (i ricordi di quel momento sono vividi nella mia mente) ed era tipo su colori molto bui di gradazione dal blu al grigio.

La premessa era per il fatto che è tuitto il giorno che mi sento come se avessi dormito solo un paio d'ore in tutta la notte: stanchezza, sonnolenza, sintomi dell'influenza quali dolori diffusi a tutte le ossa del corpo e mollezza nei movimenti.

Voi che ne dite ho avuto davvero un'OBE spontanea oppure è solo autosuggestione sorta ora che ci ho ripensato?

Però ricollegando tutto ciò che ho scritto e paragonandolo alle esperienze di altre persone che ne hanno avute su questo forum e le loro sesazioni durante e dopo non mi sembra un'idea così stupida fatemi sapere e chiedete pure dettagli se vi servono. Se potrò darveli ve li darò.

Zeronol


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 5 ott 2011, 17:06 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 4 ott 2011, 13:33
Messaggi: 49
obe vuol dire out of body experience giusto? e non ho ben capito
io soprattutto in sto periodo non ricordo bene i sogni anzi spesso non li ricordo affatto
pero' mi ricordo che in molti sogni che ho fatto soprattutto quando ero piu' piccolo ero sempre consapevole del fatto che stavo sognando
me ne viene in mente uno ora che avro' fatto penso 6 anni fa' tutti perche' abitavo ancora nell altra casa.. vabe', mi trovavo al centro estivo(scuola estiva o come volete chiamarla) e c'eran dei dinosauri, penso pterodattili perche' volavano, che ci attaccavano sparando qualcosa dalla bocca e io cn i miei compagni ci nascondevamo nelle costruzioni di plastica (presente i giochi di plastica colarati x bambini tipo da assemblare? quelli grossi dove costruisci gli scivoli o i fortini o quel che ti pare haha) comunque io ero conscio del fatto che sognavo e addirittura mi ricordo che mi concentravo (penso telepaticamente) cercando di parlare con il me stesso che stava dormendo per farmi svegliare
pero dovevo muovermi perche' man mano i giochi di plastica venivan fatti a pezzi e io scappando non riuscivo a concentrarmi abbastanza x farmi svegliare quindi poi mi e' venuta l'illuminazione ovvero che dato che ero in un sogno e il sogno era mio potevo far qll che volevo e ovviamente sti dinosauri non mi avrebbero fatto del male
infatti poi cosi' e' stato ovvero sti dinosauri prima hanno smesso di attaccare poi non ricordo se se ne sono andati oppure son rimasti li senza far nulla alche' mi son concentrato e mi sono "fatto svegliare"
vai esperti spiegatemi :P


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 5 ott 2011, 17:10 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 21 giu 2011, 11:28
Messaggi: 782
semplicemente si tratta di sogno lucido


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 5 ott 2011, 17:12 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 4 ott 2011, 13:33
Messaggi: 49
e cosa comporta? cioe' capita a tutti e' na cosa normale?


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 5 ott 2011, 17:22 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 21 giu 2011, 11:28
Messaggi: 782
non è na cosa normale... semplicemente sta ad indicare che hai l'anima che mentre dormi se ne va a spasso cosciente (almeno per come la vedo io). ufficialmente è come se facessi un OBE mentre stai dormendo


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 5 ott 2011, 18:54 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
Non ci sono gli elementi né del sogno lucido né del sonnambulismo: nel sogno lucido si è consapevoli di sognare e nel sonnambulismo non si riesce a correre e ad urlare.
Questa esperienza è un sogno con il fenomeno del cosiddetto "falso risveglio" in cui si pensa di essersi svegliati, si capisce di trovarsi in casa propria e di aver fatto un sogno, ma si ignora di stare ancora sognando così come si ignorano tutti quei particolari della casa che non coincidono con la realtà. Dopodiché avviene il vero risveglio (anche se in certi casi possono susseguirsi più falsi risvegli).
In genere è il falso risveglio che provoca stanchezza perché qualcosa dell'organismo è convinto di essere sveglio ed invece non lo è, ed in qualche modo l'intero sistema funziona male e non si ricarica d'energia come se invece dormisse. Infatti chi prova molteplici falsi risvegli consecutivi solitamente si sveglia sfinito.
Il falso risveglio è una fase transitoria dal sogno alla lucidità, in cui non ci si sveglia né si fa un sogno lucido, ma si entra in uno stato di coscienza a metà tra il sogno ed il sogno lucido. Può avvenire per un tentativo "fallito" di risvegliarsi o per un semplice disturbo occasionale del sonno.

Topic spostato nella sezione corretta.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 5 ott 2011, 21:26 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 4 ott 2011, 13:33
Messaggi: 49
Filippo non ho capito quindi da sta cosa si capisce che io ho sta anima? perche' sinceramente non l'ho mai capito se ce l'ho o meno anche se effettivamente ci sono cose che me lo fanno pensare.. ma se ho anima non significa che devo essere addotto giusto? no perchè' secondo me non lo sono
cioe' anche dopo essermi interessato a malanga ecc non ho ricordi di alieni che mi prendono o di voci che mi parlano, non ho lividi non mi sveglio coperto di sostanze strane non ho cicatrici, forse avevo na pallina dietro l'orecchio ma magari era na pallina di grasso perchè' mi e' andata via :P
si sono un po' un disadattato sociale ma questo non credo significhi qualcosa


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: gio 6 ott 2011, 9:13 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 21 giu 2011, 11:28
Messaggi: 782
Citazione (Manuel Wild)
Filippo non ho capito quindi da sta cosa si capisce che io ho sta anima? perche' sinceramente non l'ho mai capito se ce l'ho o meno anche se effettivamente ci sono cose che me lo fanno pensare.. ma se ho anima non significa che devo essere addotto giusto? no perchè' secondo me non lo sono


stando alle statistiche solo il 5% di chi ha anima è addotto, ed in ogni caso averla o non averla non fa molta differenza.

Citazione
cioe' anche dopo essermi interessato a malanga ecc non ho ricordi di alieni che mi prendono o di voci che mi parlano, non ho lividi non mi sveglio coperto di sostanze strane non ho cicatrici, forse avevo na pallina dietro l'orecchio ma magari era na pallina di grasso perchè' mi e' andata via :P
si sono un po' un disadattato sociale ma questo non credo significhi qualcosa


beh nel mondo ci sono intere comunità di disadattati e sarebbe ipocrita pensare che siano tutti addotti. il tipo di disagio dell'addoto è diverso dal semplicemente essere disadattato... ti senti diverso... a volte di un altro pianeta.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: gio 6 ott 2011, 11:49 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 4 ott 2011, 13:33
Messaggi: 49
quindi la maggior parte non e' addotta? e allora non c'e' troppo da preoccuparsi, o meglio non intendo x gli addotti quanto x "sta guerra" perche' statisticamente la vince l'uomo
oh si ne ho anche visitata una di ste comunita' conosci gli elfi di porretta terme?
di un altro pianeta forse non e' proprio corretto.. piu' che altro e' che mi sento in gabbia, la vita non dovrebbe svolgersi in questo modo secondo me
poi le uniche cosa che davvero mi stimolano sono la musica e le ragazze (ma al di la' del sesso e basta mi piace proprio conoscerle parlarci, sperando di trovare qualche ragazza che abbia una visione delle cose simile alla mia e fin ora e' stato davvero difficile)
ah giusto ultimamente sto cominciando a dipingere per di piu' raffigurazioni astratte che pero' hanno metafore, diciamo il mio modo piu' soggettivo di vedere le cose
io penso che a me basterebbe una fattoria nel verde col mio orto, i miei animali e gente di un certo tipo intorno con la quale lavorare e suonare divertendosi


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: gio 6 ott 2011, 11:55 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 21 giu 2011, 11:28
Messaggi: 782
Citazione (Manuel Wild)
quindi la maggior parte non e' addotta? e allora non c'e' troppo da preoccuparsi, o meglio non intendo x gli addotti quanto x "sta guerra" perche' statisticamente la vince l'uomo


beh... diciamo che se ci fosse una guerra la razza umana rischierebbe l'estinzione... ma diciamo che finchè a loro interessa avere un allevamento selezionato di capi di qualità non gli interesserà impiantare guerre... poi vabbè il discorso è lungo

Citazione
oh si ne ho anche visitata una di ste comunita' conosci gli elfi di porretta terme?


no mai sentiti

Citazione
di un altro pianeta forse non e' proprio corretto.. piu' che altro e' che mi sento in gabbia, la vita non dovrebbe svolgersi in questo modo secondo me
poi le uniche cosa che davvero mi stimolano sono la musica e le ragazze (ma al di la' del sesso e basta mi piace proprio conoscerle parlarci, sperando di trovare qualche ragazza che abbia una visione delle cose simile alla mia e fin ora e' stato davvero difficile)
ah giusto ultimamente sto cominciando a dipingere per di piu' raffigurazioni astratte che pero' hanno metafore, diciamo il mio modo piu' soggettivo di vedere le cose
io penso che a me basterebbe una fattoria nel verde col mio orto, i miei animali e gente di un certo tipo intorno con la quale lavorare e suonare divertendosi


chiaramente tu non manifesti i sintomi dell'abduction ma quelli della persona animica si.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: gio 6 ott 2011, 12:03 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 4 ott 2011, 13:33
Messaggi: 49
no ma guerra tra virgolette nel senso col discorso di malanga che mancava ancora poco tempo x la fine di sto gioco poi andavano a giocare altrove pero' c'era rischio che gli alieni vincevano se consumavan troppe anime
ma se il 5 % della popolazione animica quindi 5 su 100 sono addotti loro non possono vincere, non possono arrivare al loro obbiettivo no? sempre parlando a logica


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: gio 6 ott 2011, 12:18 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 21 giu 2011, 11:28
Messaggi: 782
mettila così... l'uomo si autodistrugge con una delle sue solite cavolate guerrafondaie, loro arrivano, fermano il tempo come sanno fare e caricano sulle loro navicelle solo chi gli interessa, destinazione campo di coltura su di un altro pianeta o su di questo una volta finita la cosidetta apocalisse... credo che corrado intendesse dire questo.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: gio 6 ott 2011, 12:33 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 4 ott 2011, 13:33
Messaggi: 49
ma io ho capito che malanga diceva che l'alieno vuole eguagliare dio quindi fottersi le anime che componevano sto dio per diventare lui dio stesso.. che dal mio punto di vista e' impossibile dato che dio non e' solo anima, dio e' tutto e' anche spirito e' anche cio' che e' materiale tutto e' un frammento di dio
quindi x tornare al tutt uno qualcuno dovrebbe trovare quello che e' il nucleo di dio e non so' come farlo espandere fino ad inglobare l'universo
io parlo sempre a livello logico e teorico :P


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: gio 6 ott 2011, 12:38 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 21 giu 2011, 11:28
Messaggi: 782
l'alieno vuole solo un corpo immortale... impossibile da ottenere, ma non dirglelo sennò si sentirebbero idioti di colpo.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: gio 6 ott 2011, 12:57 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 4 ott 2011, 13:33
Messaggi: 49
bho secondo me ha poco senso.. allora basterebbe avvisarli di questo per far stravolgere tutto no? ma poi io mi chiedo se nello spirito sono immortali che bisogno hanno di un corpo immortale? basta infilarsi nei robot ma anzi io starei pure tranquillamente sottoforma di spirito a farmi gare di velocita' per l'universo no? non hai fame non hai sonno non sei legato dalla fragilita' e dalla limitatezza di avere un corpo..


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: gio 6 ott 2011, 15:33 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 21 giu 2011, 11:28
Messaggi: 782
non so cosa tu intenda per spirito... se intendi coscienza qualsiasi cosa animata cel'ha ed in ogni caso essendo parte della coscienza ha la possibilità di sopravvivere fintanto che questa realtà sopravvivrà. anima invece è un mezzo per passare ad un livello successivo, e c'è chi si illude di poterla sfruttare per diventare immortale con il fisico su questa esistenza solo ed esclusivamente perchè ne è convinto... come tu sei convinto che per eliminare un problema bisogna debellarlo con la forza... si vede che i robot non bastano ancora come soluzione.
comunque lo dici tu stesso che non avere un corpo ti permetterebbe di essere piu libero ma bisogna sempre considerare che uno spirito o un'anima hanno una percezione assolutamente diversa della tua che invece è basata su 5 sensi fisici. il corpo sarà anche limitato ma è l'unica parte di te che ti permette di afre esperienza, e quindi non ha senso desiderare di accorciare i tempi... sarà banale, ma ogni cosa a suo tempo.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: gio 6 ott 2011, 16:40 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 4 ott 2011, 13:33
Messaggi: 49
haha sei tu che sei convinto che io sia convinto che con la forza si risolva tutto ma io non sono convinto di cio' haha
ah quindi le anime possono accedere a livelli successivi mentre gli spiriti no?
ma tu ste cose le dici per studi tuoi o per studi di malanga?


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: gio 6 ott 2011, 17:05 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 21 giu 2011, 11:28
Messaggi: 782
studi di malanga.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: gio 6 ott 2011, 22:29 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 4 ott 2011, 13:33
Messaggi: 49
e invece una tua opinione sulle cose ce l'avrai pure no? :)


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: ven 7 ott 2011, 9:36 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 21 giu 2011, 11:28
Messaggi: 782
beh chiaramente è tutto filtrato dalle mie personali opinioni... le opinioni però hanno il brutto difetto di divenire stupidaggini molto velocemente.

nel campo della fenomenologia delle abduction potrai trovare in rete credo almeno 5 o 6 visioni completamente differenti e contrastanti che si basano sull'ufficialità o meno di determinati particolari. c'è poi da aggiungere che chi pratica tecniche energetiche o esoteriche o chi ha visioni tipiche delle religioni filosofiche tipo il buddhismo, ha sempre la sua versione dei fatti filtrata dalle proprie convinzioni. le ricerche del professor malanga invece non si fondano su convinzioni ma su dati statistici, quindi su esperienze di persone (molte persone) che dicono tutte le stesse cose, e su creature di svariati tipi che stanno dentro le persone che fanno lo stesso. poi ognuno è libero di farsi le idee che vuole. le mie sono basate sulle mie esperienze e posso capire benissimo che chi le esperienze non le vive non capirà mai a fondo cio che voglio dire. siccome pèerò io personalmente non devo convincere nessuno, spiego le cose che so per come le so, ma se poi uno non si sente soddisfatto dalle spiegazioni non posso farci nulla... questa è la realtà per me, ognuno è libero di crearsi la propria.


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 29 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Annuncio: Il Forum è morto. Viva il Forum!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010