Oggi è dom 24 mar 2019, 9:36

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 
Autore Messaggio
Messaggio da leggereInviato: ven 23 nov 2012, 14:52 
Non connesso

Iscritto il: dom 5 dic 2010, 12:07
Messaggi: 32
Ciao a tutti,un sogno di stanotte raccontato brevemente:eravamo su un prato ,io e altri amici che parlavamo . Ad un certo punto si avvicina un'astronave che si muove lenta e lineare come una nuvola.Proietta un'ombra grande ,sul terreno , come un campo di calcio.La forma dell'ombra è quadrata.Io provo disagio per quest'ombra che si avvicina,non voglio essere coperto da essa.I miei amici dicono che non succede niente perchè va per la sua strada e l'ombra ci lammbisce appena.Però io non ci stò,dietro di noi c'è una costruzione quindi non posso indietreggiare,però entro c'è un'entrata dei bagni,l'antibagno senza porta entra il sole però c'è poi l'ombra delle pareti allora decido che piuttosto stò all'ombra del muro ,nel bagno piuttosto che sotto l'ombra diretta di quell'oggetto in cielo quadrato.Dopodichè passa e tutto finisce.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: ven 23 nov 2012, 21:56 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ago 2011, 14:28
Messaggi: 260
anche a me è capitato spesso di sognare astronavi... mentre sono in un prato, immobili nel cielo notturno. Altre volte mentre con delle strane luci prelevano persone. Talvolta sono lì anche se col sogno non c'entrano niente, io le guardo ma non me ne curo, ci butto giusto un occhio. P.S: non sono addotto :)
Ma tu volevi avere un parere particolare? E' un sogno che ti ha turbato?


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: sab 24 nov 2012, 14:46 
Non connesso

Iscritto il: dom 5 dic 2010, 12:07
Messaggi: 32
no,non mi ha turbato .Mi incuriosiva il fatto dell'ombra,forse aveva un significato archetipico.Un parere fa sempre piacere.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: sab 24 nov 2012, 15:57 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ago 2011, 14:28
Messaggi: 260
Capito :) magari indica una tua più spiccata sensibilità verso la questione alieni&co., mentre gli altri non curanti rimangono sotto la loro ombra e dunque in qualche modo succubi. Dopotutto la questione riguarda tutti, addotti e non...
E' un sogno frequente?


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: dom 25 nov 2012, 12:34 
Non connesso

Iscritto il: dom 5 dic 2010, 12:07
Messaggi: 32
Per quanto mi ricordo ,no.Comunque è un periodo di cambiamenti,anche coscienziali,e i sogni particolari si susseguono.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: ven 21 dic 2012, 19:02 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab 1 dic 2012, 18:18
Messaggi: 199
Località: Cyberspazio
Penso non abbia niente a che fare con gli alieni ma bensì col significato archetipico del quadrato.

Il Quadrato è la quarta delle figure geometriche fondamentali. Simbolo della Terra, in opposizione al Cielo, esso simboleggia anche l'Universo Creato, in opposizione al Non-Creato e al Creatore.
Come figura antidinamica per eccellenza, il significato del Quadrato è quello dell'arresto, dell'istante isolato, della stabilità.
Tra le figure geometriche, il Quadrato e il Cerchio si richiamano continuamente.
Il Quadrato rappresenta lo Spazio e il Cerchio (o la Spirale) rappresenta il Tempo: la divisione di un Cerchio con la Croce di due diametri perpendicolari rappresenta la Quadratura del Cerchio.
Il significato del Quadrato è nell’esprimere l'elemento terrestre, inteso come Creato, come manifestazione del divino.
Il Cerchio esprime l'elemento celeste, l'unità divina, l'eternità e l'infinito.
Il Quadrato e il Cubo rappresentano la perfezione terrestre, come il Cerchio e la Sfera rappresentano quella celeste.
Le simbologie del Quadrato e del numero Quattro sono associate.
Il Quattro rappresenta la perfezione divina, il mondo stabilizzato, la manifestazione completamente sviluppata:
il Tetragramma del Nome di Dio per gli Ebrei, la Tetraktys dei Pitagorici.
Il ritmo delle età del mondo, della vita umana e dei mesi lunari si basa sul Quattro.
Plutarco in "Iside e Osiride" afferma che per i Pitagorici il Quadrato riuniva le potenze di Rhea, Afrodite, Demetra, Hestia ed Hera.
Probabilmente ciò significava che Rhea, Madre degli Dei e Madre Terra, intesa come il Cosmo, si manifestava nei quattro elementi:
Afrodite ovvero l’Acqua, Hestia cioè il Fuoco, Demetra ossia la Terra, Hera ovvero l’Aria.
Anche nella tradizione cristiana rimane il significato del Quadrato suddiviso in Quattro zone come raffigurazione del Cosmo e dei Quattro elementi.
Nel Medioevo l'Uomo Quadrato, con le braccia tese e i piedi uniti, si lega alle rappresentazioni di Cristo e ai calcoli per la costruzione delle chiese del periodo romanico.
La chiesa romanica a pianta quadrata, specialmente la chiesa cistercense, si richiama alle misure dell’Uomo inteso come Microcosmo ovvero l’uomo quadrato.
La necessità di mantenere la simmetria e la proporzione si ritrova nel ripetersi regolare del Quadrato nella pianta di queste costruzioni.
Tale necessità è rappresentazione dell’aspirazione alla stabilità interiore.
Nel simbolismo cristiano la Gerusalemme celeste ha una pianta quadrata per significare la perfezione raggiunta e stabile.
Il significato del Quadrato utilizzato come pianta di molti spazi sacri in civiltà diverse è legato a quest’idea di perfezione stabilizzata.
Spesso questo Quadrato architettonico si trova inscritto in un Cerchio naturale, come una collina o una vallata circondata da monti.
Il Quadrato ha assunto in diverse tradizioni popolari la funzione e il significato del Quadrato Magico (documenti importanti si trovano nella tradizione islamica dove viene collegato ai Nomi di Dio).
Nella sua forma più semplice esso è composto di nove caselle, dove sono inseriti i primi nove numeri, il totale di ogni lato, di ogni incrocio e di ogni diagonale è 15.
Un altro amuleto è composto da sette quadrati di sette, collegati ai giorni della settimana e ai pianeti:
il quadrato di 9 in piombo, per Saturno; il quadrato di 16 in stagno, per Giove; il quadrato di 25 in ferro, per Marte; il quadrato di 36 in oro, per il Sole; il quadrato di 49 in rame, per Venere; il quadrato di 64 in lega d'argento, per Mercurio; il quadrato di 81 in argento, per la Luna.
Molto diffuso in Occidente fu il Quadrato Magico di 5 dove veniva inscritta la frase in tardo latino "sator arepo tenet opera rotas" (il contadino all'aratro dirige i lavori), leggibile sia da sinistra a destra che viceversa, dall'alto al basso e dal basso all'alto.
In astrologia, il significato del quadrato è quello di rappresentare la tensione, lo scontro, l'ostacolo, la necessità di uno sforzo.
Esso viene inoltre utilizzato per la divisione dei segni dello zodiaco in tre serie a seconda della loro posizione rispetta ai punti cardinali:
la serie cardinale con Ariete, Cancro, Bilancia e Capricorno, legata ai concetti di attività e impulsività;
la serie fissa con Toro, Leone, Scorpione e Acquario, a cui si abbinano i concetti di stabilità e fondamento; la serie mobile con Gemelli, Vergine, Sagittario e Pesci, con i concetti di adattamento e diffusione.
Bisogna ricordare inoltre che fino al XIX secolo la rappresentazione dell'oroscopo non era rotonda, come è uso tuttora in Occidente, ma quadrata.
Tale diversa visione del cosmo era legata ai significati simbolici della quadratura del cerchio intesa come introduzione dell'individuo materiale (Quadrato) nella spiritualità del Cosmo, ovvero in rapporto a Dio (Cerchio).

Testo di Antonietta Zanatta da: http://www.storia-dell-arte.com/significato-del-quadrato.html


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010