Oggi è dom 18 nov 2018, 12:36

Annuncio: Il Forum è morto. Viva il Forum!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: sab 1 nov 2008, 11:20 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:23
Messaggi: 637
Località: Torino
Volevo condividere con tutti voi, e chiedere il vostro parere su, una intuizione che ho avuto questa notte.

Avevo male a un dente, e concentrandomi su tale dolore, ho scoperto che aveva un colore, tipo un'azzurro-blu simile a quello dei fulmini.
Pochi secondi dopo questa scoperta, visualizzandomi il colore nella zona del dolore, il dolore è magicamente scomparso.
Dopodichè ho provato a fare la stessa cosa sul leggero mal di testa che avevo.
Questa volta è stato più difficile definirne il colore, ma una volta trovato, è scomparso anche questo.
Da notare che la 'forma' del colore del mal di testa era diversa da quella del dolore al dente: quella del dente era un po' a forma di clessidra, con il colore concentrato al centro (tipo una X tridimensionale), mentre quella del mal di testa era una zona soffusa dai contorni arrotondati e non sempre contiunui (come delle mini nuvole).

Purtroppo focalizzando il mal di testa, ho 'dimenticato' il colore del dente, che è tornato a dolere, ma poco dopo sono riuscito senza problemi a vederli entrambi, con un ottimo successo!

Adesso io non so se questa "tecnica" esiste già e ha qualche nome particolare o fa parte di qualche altra, se può essere migliorata e utilizzata anche per altri scopi oltre che il dolore, e soprattutto se funziona solo su di me o anche su altri....

Che ne pensate??

_________________
È difficile vedere un gatto nero in una stanza buia, specialmente quando il gatto non c'è.
(Proverbio cinese)


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: sab 1 nov 2008, 16:11 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 21 nov 2008, 22:46
Messaggi: 784
wow carino, ma non capisco come ha i fatto a vedere il colore del dolore, hai spostato l'attenzione sulla zona e hai avuto "un impressione" di azzurro a forma di X?

_________________
Ma cosa crede che noi cattolici siamo tutte pecorelle-signorsì come piacerebbe a qualche eminentissimo prelato? Ma non ha ricordato lei stesso che abbiamo per maestro uno che non amava il potere, meno che mai il potere religioso? (V. Mancuso)


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: sab 1 nov 2008, 18:42 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
Diciamo che hai riscoperto una sorta di radionica semplificata e personale :)
Hai guardato il colore del male e il male è sparito...non ha molto senso, quindi penso sia andata in un altro modo. Quando si vuol curare qualcosa energovibrazionalmente si può procedere essenzialmente in 2 modi, scegliendone 1 o eseguendoli entrambi:

1. si invia il segnale "anti-patologia" alla patologia
2. si invia il segnale "pro-organo" all'organo

Nel tuo caso, diagnosi\scoperta e invio del segnale sono stati sostituiti da una percezione e una concentrazione improvvisata.
Tuttavia, tu dici di esserti focalizzato sul "colore" (dato che c'era anche una forma, e probabilmente anche una sensazione collegata e chissà quant'altro, lo chiamerei "segnale") del problema: questo avrebbe dovuto accentuarlo. La mia opinione è che ciò che hai percepito fosse il segnale della parte in sofferenza, e che concentrandoti su di esso (e quindi su di essa, la parte, per risonanza) "focalizzavi" l'attenzione del tuo sistema eterico nella zona più urgente al momento. Il fatto che il segnale spariva ogni volta che la parte stava bene, cosa che fa subito pensare al segnale del disturbo, in realtà dovrebbe spiegarsi con il fatto che la parte in questione, non più disturbata, non aveva più bisogno di farsi "sentire", e quindi le tue percezioni non hanno più avuto "stimoli" particolari dall'interno del tuo corpo.

Dato che il problema è passato facilmente, cioè in poco tempo e con un'azione così poco impegnativa, direi che era di poca consistenza (fortunatamente). Tuttavia quest'episodio dovrebbe far comprendere un pò come si muove l'energia nel sistema eterico, come funzionano i segnali (radionica) e come poterli usare psichicamente (psionica). Seppur esistono tecniche apposite per questo, specifiche e molto funzionali, prima fra tutte la TEV.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Auto Cromoterapia interna
Messaggio da leggereInviato: gio 25 nov 2010, 12:07 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
Ebbene?
Test, esperienze, applicazioni...?

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 

Annuncio: Il Forum è morto. Viva il Forum!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010