Oggi è gio 3 dic 2020, 6:21

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 41 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mer 23 gen 2008, 15:12 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 13:06
Messaggi: 1229
Località: A n a r c h i A
Era un pezzo che volevo parlarvi di questi cinque rituali tibetani (a cui se ne aggiunge un sesto) utili per recuperare energie e per impiegare meglio le forze dei corpi fisici-astrali-eterici di cui siamo composti; il libercolo di ultima pubblicazione attraverso il quale appresi i riti si trova in qualsiasi libreria, ed è stato scritto da Peter Kelder , personaggio piuttosto leggendario (in senso buono).
Peter Kelder Titolo : I Cinque Tibetani - Casa Editrice : Mediterranee

Chiunque può praticare questi semplicissimi esercizi che tra l'altro richiedono pochissimo tempo e non hanno controindicazioni... tranne una: sviluppano troppa energia grezza e se uno non la sa gestire bene, rischia di andare in overcarica come successe a me! :P Dovetti smettere per un lungo periodo dato che non avevo più sonno, né fame, la mia mente era lucidissima, facevo sesso come una macchina e sollevavo pesi abnormi con minimo sforzo, ero brillante e supersimpatico con tutti... qualcuno dirà: che figata! ma vi assicuro che ci si sente come una bomba atomica inesplosa e non so quanto sia naturale tutto ciò! E tutto questo dopo un solo mese di pratica.
Poi ripresi in maniera più metodica e cosciente e alla fine ho trovato il mio equilibrio; non è difficile ma va trovato, come in tutte le cose.

Non avevo mai cercato questi cinque riti sulla rete dato che li applicavo usando il libro, oggi li cerco e bada caso trovo un'intero sunto del libro! Il destino! Così posso riportarvi le foto di ogni esercizio con una descrizione appropriata, poi, per chi volesse provare, fornirò anche il sesto esercizio, che è un po' quello riassuntivo, la "moltiplica" che fa rendere ognuno degli altri cinque con una potenza dieci volte maggiore.

Lo scopo di questi esercizi è semplicissimo: armonizzare le frequenze dei 7 Chackra e farli vorticare in modo sempre più veloce. Questo provoca scientificamente un ringiovanimento cellulare (o meglio, ritarda notevolmente l'invecchiamento cellulare) e fa sì che tutto l'organismo riacquisti forza, vigore, lucidità ed energia. Furono coniati in Tibet da una corrente monastica leggendaria la cui origine si perde nel mito; avventurieri della prima metà del Novecento li riscoprirono e li ridiffusero insieme alle loro leggende e così capirete che stabilire un margine di origine etimologica in questi casi è assurdo, e neanche serve in fondo.

Sembra che i Cinque Tibetani furono riscoperti da un avventuriero inglese, ex militare che riuscì a raggiungere il fantomatico monastero alla veneranda età di 70 anni... un anno dopo, appariva come un uomo sui 40 anni, robusto e ben piazzato, come se fosse tornato indietro nel tempo. Il suo "allievo" (un altro avventuriero mitologico nonchè professore in antropologia [no, non sono io! :lol: ]) sembra che sia stato visto l'ultima volta in India, a Bombay, sotto forma di un ragazzo di quindici anni...
Naturalmente queste sono leggende, dubito fortemente che i Cinque Riti Tibetani possano produrre effetti così fantascientifici tuttavia funzionano, fanno bene e sono facili e gratis, provare per credere.


PRIMO ESERCIZIO

image

Il primo rito ha lo scopo di accelerare la velocità dei vortici.
Stare in piedi eretto e allargare le braccia in modo da portarle orizzontali al pavimento, estendendo tutte e cinque le dita nello spazio. Tenere i piedi paralleli e leggermente divaricati, mentre le ginocchia sono flesse. Non appena si inizia a girare, continuare a trattenere lo sguardo su quel punto il più a lungo possibile. In ultimo, si deve far sì che quel punto abbandoni il vostro campo visivo così da poter ruotare su te stesso con il resto del corpo. Allora, ruotare il capo molto velocemente, e rimettere a fuoco il punto non appena è possibile. Il punto di riferimento dà la possibilità di sentirsi meno disorientato e stordito. Per ritornare alla posizione di partenza aiutarsi come segue : mentre state ancora girando, avvicinare le palme delle mani al viso e concentrare lo sguardo sui pollici. In questo modo si è il centro del mondo e, quindi, al centro della tranquillità e delle forza. Per concludere la rotazione, restare in posizione eretta, con i piedi leggermente divaricati, e congiungere il palmo delle mani davanti al corpo (all’altezza dello sterno), guardando i pollici. Questo aiuterà a ritrovare l’equilibrio.

CONTROLLO MEDICO: dal momento che la rotazione potrebbe aggravare certe condizioni di salute, chiedete sempre consiglio di un professionista se avete problemi di sclerosi multipla, il morbo di Parkinson o un disturbo senile, la sindrome di Meniere, vertigini, se vi trovate in stato di gravidanza accompagnato da nausee, o state assumendo farmaci che possono causare stordimento. Se avete il cuore ingrossato, problemi di valvole cardiache, o avete sofferto di infarto durante gli ultimi tre mesi, non eseguite questo Rito senza l’esplicito consenso del vostro medico. In tutti gli altri casi... fate pure! E non ditemi che è difficile! :woot: :lol:


SECONDO ESERCIZIO

image

Sdraiarsi a terra supini (con la faccia in su) possibilmente su un tappeto. Distendere completamente le braccia lungo i fianchi e appoggiare i palmi delle mani sul pavimento, tenendo le dita unite. Sollevare il capo da terra piegando il mento sul petto e contemporaneamente sollevare le gambe in posizione verticale, tenendo le ginocchia tese e il bacino possibilmente a terra. Se siete in grado di farlo, estendete le gambe, senza piegare le ginocchia, all’indietro verso la testa. Riportare ora, lentamente, a terra sia il capo che le gambe, tenendo sempre le ginocchia tese. Rilassate tutti i muscoli e ripetere il rito.
L’errore più comune nell’esecuzione di questo esercizio consiste nel sollevare la parte inferiore della schiena contemporaneamente alle gambe, perché questo indebolisce la schiena. Dunque bisogna fare in modo che tutto il dorso aderisca al pavimento, mentre si sollevano soltanto le gambe. In questo senso è utile far sì che l’impulso parta dai talloni, sollevandoli dal pavimento e flettendo i piedi “a martello”, con le dita rivolte verso la tibia. Questa posizione di partenza attiva i muscoli estensori delle gambe.

Respirazione

Quando si sollevano le gambe e il capo inspirare profondamente ed espirare completamente quando si abbassano. Tra un’esecuzione e l’altra, quando si rilassano i muscoli, continuare a respirare mantenendo lo stesso ritmo.

CONTROLLO MEDICO : se soffrite di ernia iatale, di ernia, di ipertiroidismo, di sindrome di Meniere, di vertigine o di malattie accompagnate da crisi acute e periodiche, chiedete sempre il consiglio di un professionista per sapere se questo esercizio sia sicuro per voi. Se siete incinta, o avete subito un intervento chirurgico entro gli ultimi sei mesi, se soffrite di ipertensione e non assumete farmaci o di ipertiroidismo, o di una grave forma di artrite alla spina dorsale, o di alterazioni dei dischi intervertebrali, chiedete sempre al vostro medico il permesso per poter effettuare questo Rito. Se avete il cuore ingrossato, problemi di valvole cardiache, o avete sofferto di infarto durante gli ultimi tre mesi, non eseguite questo Rito senza l’esplicito consenso del vostro medico.
Altrimenti... fatelo! ;)


TERZO ESERCIZIO

image

Inginocchiarsi sul pavimento con il corpo diritto e le mani appoggiate sui muscoli posteriori delle cosce. Il dorso dei piedi è sollevato da terra, flettendo le dita dei piedi e appoggiandole a terra. Facendo così si evita di inarcare la schiena all’altezza della regione lombare, punto debole e a rischio. Inoltre tendendo i muscoli dei glutei, si evita di indebolire la regione lombare. Inclinare in avanti il capo e il collo ripiegando il mento sul petto. Piegandosi all’indietro, inclinare dolcemente il capo, inarcando la spina dorsale. Tornare lentamente nella posizione iniziale e ripetere.

Respirazione

Quando si inarca la spina dorsale fare un’ampia inspirazione ed espirare quando si torna in posizione eretta. Questo si può fare anche ad occhi chiusi.

CONTROLLO MEDICO : se soffrite di ernia, di ernia iatale, di ipertensione senza controllo di farmaci, di alterazioni dei dischi intervertebrali, di ipertiroidismo, di sindrome di Meniere, di vertigine o di malattie accompagnate da crisi acute e periodiche, chiedete sempre il consiglio del vostro medico prima di effettuare questo Rito. Le donne incinte e coloro che hanno subito interventi chirurgici entro gli ultimi sei mesi dovrebbero anche richiedere il parere di un medico. Se avete il cuore ingrossato, problemi d valvole cardiache, o avete sofferto di infarto durante gli ultimi tre mesi, al solito, non eseguite questo Rito senza l’esplicito consenso del vostro medico.


QUARTO ESERCIZIO

image

Sedere a terra con le gambe distese divaricate di circa 30 centimetri . Appoggiare i palmi delle mani sul pavimento di fianco ai glutei mantenendo il busto eretto. Piegare il mento in avanti sul petto il più possibile, sollevare il corpo da terra piegando le ginocchia, mantenendo le braccia tese e tendendo ogni muscolo del corpo. Si deve in pratica formare un ponte, con il busto che rimane parallelo al pavimento mentre le braccia e la parte inferiore delle gambe formano una linea verticale. Tornare ora nella posizione iniziale rilassando i muscoli prima di ripetere la sequenza. Questo è un po' faticoso all'inizio ma voi NON SFORZATEVI: non vi riesce? pazienza, riproverete domani. Nel giro di una settimana di tentativi riesce a tutti.

Respirazione

Quando si solleva il corpo si inspira profondamente trattenendo il respiro quando si tendono i muscoli. Espirare quando si ritorna a terra.

CONTROLLO MEDICO : Se vi è stata diagnosticata una delle seguenti malattie, questo Rito dovrebbe essere effettuato soltanto con l’approvazione del vostro medico : ernia, ernia iatale, ipertiroidismo, sindrome di Meniere, vertigine o malattie accompagnate da crisi acute e periodiche. Se siete in stato interessante, avete subito un intervento chirurgico entro gli ultimi sei mesi, se soffrite di ipertensione senza controllo mediante farmaci o di ipertiroidismo, o di una grave forma di artrite alla spina dorsale, o di alterazioni dei dischi intervertebrali, chiedete sempre al vostro medico il permesso per poter effettuare questo Rito. Se avete il cuore ingrossato, problemi di valvole cardiache, o avete sofferto di infarto durante gli ultimi tre mesi, non eseguite questo Rito senza l’esplicito consenso del vostro medico.


QUINTO ESERCIZIO

image

Rivolti verso il pavimento, poggiare le mani sul pavimento con le braccia tese, flettendo le dita dei piedi. Tenere sia le mani che i piedi a una distanza di 60 cm . Si inizia con le braccia perpendicolari al pavimento inarcando la schiena. I glutei devono contrarsi, per ovviare alla debolezza del tratto inferiore della colonna vertebrale. Piegare lentamente la testa indietro il più possibile, poi sollevare e piegare il corpo all’altezza dei fianchi formando una V capovolta, contemporaneamente ripiegare il mento sul petto. Ritornare poi alla posizione iniziale e ripeterlo.

Respirazione


Inspirare quando si solleva il corpo ed espirare completamente quando ci si abbassa.

CONTROLLO MEDICO : se soffrite di ernia, di ernia iatale, di ipertensione senza controllo di farmaci, di alterazioni dei dischi intervertebrali, di ipertiroidismo, di sindrome di Meniere, di vertigine o di malattie accompagnate da crisi acute e periodiche, chiedete sempre il consiglio del vostro medico prima di effettuare questo Rito. Le donne incinte e coloro che hanno subito interventi chirurgici entro gli ultimi sei mesi dovrebbero anche richiedere il parere di un medico. Se avete il cuore ingrossato, problemi d valvole cardiache, o avete sofferto di infarto durante gli ultimi tre mesi, non eseguite questo Rito senza l’esplicito consenso del vostro medico. (scusate se copio incollo sto pezzo di continuo ma è meglio non rischiare equivoci).

RICORDATE: eseguite sempre i Cinque Esercizi ogni giorno e in seguenza, dall'1 al 5, sennò create disarmonia e ne vanificate gli effetti benefici. Meglio farne uno che farne zero, tuttavia la massima efficacia si ottiene con 21 ripetizioni di ciascun esercizio fatte di fila, il che in termini di tempo richiede circa 20 minuti.

A sto punto buon esercizio a tutti quelli che vorranno provare! ;)
PS: io adesso dimostro 10 anni. SCHERZO! :lol:


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: gio 24 gen 2008, 11:49 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 26 nov 2008, 20:56
Messaggi: 889
Località: Cuneo
Le consiglio pure io...ma fatte con criterio e soprattutto con piacere...
quando li facevo ero più attento a scuola e avevo anche meno sonno...
poi però mi son rotto di farli...tirano via 20 minuti di tempo e difatti, visto che non mi piacevano più, ho lasciato perdere (per il motivo che ho detto prima!)
E' un pò come diventare medico solo per guadagnare soldi, e non per il piacere di salvare le vite!
Senti ma...il sesto tibetano...io non lo conosco, ma è vero che è una cosa un pò "osè"? :woot:
310

_________________
13/09/2009


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: gio 24 gen 2008, 15:14 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 13:06
Messaggi: 1229
Località: A n a r c h i A
no, non è ose! ha ha ha...se vuoi te lo passo comunque grande, quand'è che li hai scoperti? non pensavo li conoscessi! :P


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: sab 26 gen 2008, 21:48 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 26 nov 2008, 20:56
Messaggi: 889
Località: Cuneo
CITAZIONE (JENA78 @ 24/2/2008, 14:14)
no, non è ose! ha ha ha...se vuoi te lo passo comunque grande, quand'è che li hai scoperti? non pensavo li conoscessi! :P

Me li hai fatti conoscere tu...me ne hai parlato una volta :lol: :lol: :lol:
Mi passi il sesto?Son curioso...comunque pensavo fosse osè...vendono un libro per 'sto tibetano...e io mica son scemo a comprarlo :woot:
319

_________________
13/09/2009


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: dom 3 feb 2008, 13:31 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 13:06
Messaggi: 1229
Località: A n a r c h i A
bene te lo passerò in mp... ma cos'è quell'insettino nella firma? non l'avevo ancora notato! :o:


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: ven 7 mar 2008, 23:52 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
Quale sarebbe il 6'?
E' per caso un esercizio di respirazione o comunque un esercizio interno non prettamente fisico?

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: sab 8 mar 2008, 20:49 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 13:06
Messaggi: 1229
Località: A n a r c h i A
no, no... è un esercizio a sè stante, più complesso degli altri, ma io non lo pratico, mi pare un sofismo bello e buono e basta... c'è chi sostiene però (autorevoli colleghi, mica merda) che sia la porta gestuale verso l'infinito... boh.


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: sab 3 mag 2008, 17:56 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
Puoi scrivere qualcosa su questo 6' esercizio?
Così almeno lo studiamo bene e cerchiamo di capirlo fino in fondo :)

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: sab 3 mag 2008, 17:59 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 13:06
Messaggi: 1229
Località: A n a r c h i A
allora il 6° sarebbe una posizione contorta che adesso non scannerizzo perchè mi fa fatica ripescare il libro, che ovviamente non si trova in internet sennò nessuno comprerebbe più il libro, naturalmente!
funziona come gli altri, solo che la posizione è incongrua e contorta, poi per il resto fa uguale agli altri, secondo me è solo una "scusa" per far aleggiare un po' di mistero attorno al tema :)


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 7 gen 2009, 14:26 
Non connesso

Iscritto il: ven 2 gen 2009, 23:42
Messaggi: 53
Località: Parma
io lo chiamo stretching...scherzo :woot :woot comunque non ho ben capito...puoi postare le immagini??

_________________
brathe in deep
and cleanse away our sins
and we'll pray
that there's no god
to punish us
and make a fuss... " fury " ( muse )


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 7 gen 2009, 21:09 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 13:06
Messaggi: 1229
Località: A n a r c h i A
devo ricaricarle tutte :) mi vien da piagnere... :yuk :yuk :yuk :yuk :yuk :yuk
vabbè lo farò tranquilli


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 7 gen 2009, 21:22 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 26 nov 2008, 20:56
Messaggi: 889
Località: Cuneo
Guarda qui:

http://www.spaziopmr.it/tibetani.htm

E qui:

[youtube]<object width="480" height="295"><param name="movie" value="http://www.youtube.com/v/Zr_2sk77sZo&hl=it&fs=1"></param><param name="allowFullScreen" value="true"></param><param name="allowscriptaccess" value="always"></param><embed src="http://www.youtube.com/v/Zr_2sk77sZo&hl=it&fs=1" type="application/x-shockwave-flash" allowscriptaccess="always" allowfullscreen="true" width="480" height="295"></embed></object>[/youtube]

Comunque troppo faticoso, dopo un pò mi è passata la voglia di farli, anche se adesso, con un pò di conoscenze della TEV, vorrei capire come funzionano, perché effettivamente ti danno benessere!

Jena ti ho tolto il lavoro, bastava google :D

_________________
13/09/2009


Ultima modifica di Sefanor il mer 7 gen 2009, 21:51, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 7 gen 2009, 21:35 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 13:06
Messaggi: 1229
Località: A n a r c h i A
sefanor che dire: GRAZIE :lol


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: gio 8 gen 2009, 20:24 
Non connesso

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 9:13
Messaggi: 417
A me sembrano dei normali esercizi :S non ci vedo niente di mistico, e poi lo sport di solito ti fa sentire bene dopo che lo pratichi :shock


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: gio 8 gen 2009, 22:32 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
Perchè i 5 tibetani dovrebbero essere "mistici"? :)
Comunque non è sport, ma è stretching, tipo yoga.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: ven 9 gen 2009, 21:57 
Non connesso

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 9:13
Messaggi: 417
uno dei 5 sono addominali, gli altri sono simili allo yoga, e yoga e stretiching io li definisco parte dello sport ^^ anche perchè lo yoga è uno sport nel senso che allena il fisico :wacko ma non so se sia definibile sport BOH


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: dom 11 gen 2009, 1:14 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 13:06
Messaggi: 1229
Località: A n a r c h i A
Rics: non facciamo i riduttivi! :annoyed non è streching... :hypocrite it's magic!


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: dom 11 gen 2009, 15:15 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 20:46
Messaggi: 634
Località: Nocera Inferiore (SA)
Ma se mi metto a fare questi esercizi piu il TH va bene?? posso fare anche piu tecniche alla volta?


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: dom 11 gen 2009, 15:40 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
Non mi sembra che una escluda l'altra: il TH è psichico\coscienziale, i 5 tibetani sono fisici.
Non è che se uno pratica una tecnica, deve fare solo quella...ricorda inoltre che il TH, se fatto in modo essenziale, è forse l'unica "non tecnica" che si possa trovare in giro...quindi assimilabile a qualsiasi cosa.
Fare nello stesso momento una tecnica fisica e una psichica diverse, sì che è difficile, e poco produttivo :lol

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: dom 11 gen 2009, 15:47 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 20:46
Messaggi: 634
Località: Nocera Inferiore (SA)
scusa mi sono espresso io male XD


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 41 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  


cron


Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010