Oggi è mer 26 giu 2019, 0:45

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Maria non era vergine
Messaggio da leggereInviato: sab 8 ago 2009, 1:55 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 26 nov 2008, 20:56
Messaggi: 889
Località: Cuneo
Fonte: http://notizie.tiscali.it/articoli/cron ... e_555.html

Natale, Maria non era vergine

L'immacolata concezione di Maria è un dogma derivato da un errore di traduzione, poiché la Madonna non era vergine ed il vero padre di Gesù era Giuseppe. Lo scrive il giorno della vigilia di Natale su mezza pagina sotto il titolo "Perché Maria non era affatto vergine" il quotidiano conservatore Die Welt, secondo il quale "chi legge attentamente la Bibbia deve far piazza pulita di un paio di leggende. Il padre di Gesù era proprio Giuseppe".

La contestazione del giornale - Nel lungo articolo il giornale precisa che "la nostra ragione critica deve porsi delle domande su questa storia vecchia di duemila anni", prima di passare a contestare l'affermazione contenuta nel Vangelo secondo Matteo, in cui si narra dell'annunciazione dell'angelo fatta in sogno a Giuseppe, in cui gli rivela che Maria "è incinta dello Spirito Santo e farà nascere un figlio a cui darai il nome di Gesù, che salverà il suo popolo dai peccati. Ciò è avvenuto affinché si realizzi ciò che il Signore ha detto al profeta, che parla così: una vergine rimarrà incinta e partorirà un figlio, a cui daranno il nome di Immanuel, che significa 'Dio è con noi'".

Il primo errore di traduzione - L'autore dell'articolo sottolinea che Matteo ha commesso due errori, poiché le parole del profeta Isaia, da lui citate, "le ha tratte dal 'Septuaginta', la prima versione greca del Vecchio Testamento, scritto 300 anni prima della nascita di Cristo da 72 eruditi in 72 giorni. Nella citazione di Isaia, però, la parola ebraica 'almah' (giovane donna) era stata tradotta erroneamente con il termine 'parthenos' (vergine). Non c'era dunque alcuna ragione per riferirsi a questa 'promessa'. Giuseppe e Maria avrebbero potuto rallegrarsi tranquillamente come una coppia qualsiasi della nascita del loro bambino".

Il secondo errore - La seconda contraddizione riscontrata nel Vangelo di Matteo riguarda il fatto che non Maria, ma Giuseppe discende dalla stirpe di David. L'autore dell'articolo scrive che "l'angelo si rivolge a Giuseppe chiamandolo 'Giuseppe, figlio di David'. Come può nascere allora un figlio di David, che Maria deve partorire, senza l'intervento di Giuseppe?". La Welt sottolinea inoltre che San Paolo "fondatore della Cristologia, non dedica nemmeno una parola a Maria, ma la Chiesa ne ha fatto una figura che sopravanza lo stesso Salvatore".

Citato ironicamente il Papa - Il giornale osserva poi che i due dogmi riguardanti Maria, come l'immacolata concezione e l'aver partorito Gesù rimanendo vergine, "sul piano razionale sembrano liquidarsi da soli, anche se rimarranno irremovibili". A sostegno della sua tesi la Welt cita con pungente ironia anche l'introduzione al Cristianesimo scritta da Joseph Ratzinger prima di essere eletto Papa, in cui si afferma che "l'insegnamento di Gesù come figlio di Dio non risulterebbe intaccato, se Gesù fosse nato da un matrimonio umano normale". In un lungo articolo sulla progressista Sueddeutsche Zeitung lo storico della Chiesa, Hans Foerster, smitizza invece la festività del Natale, ricordando che "nei primi tre secoli della nostra datazione la festa del Natale non veniva celebrata, ma venne introdotta solo nel quarto secolo, facendola coincidere con la data del solstizio invernale". Lo studioso aggiunge che anche la festa ebraica di "Hanukka" è "più vecchia di mezzo millennio della festa di Natale e cade nella maggior parte dei casi in prossimità di questa".

La conclusione di Foerster - Il "Natale è una festa di grande ambivalenza ed i teologi del XX secolo parlano in proposito di una riuscita inculturazione. Proprio per questo motivo questa festività in alcune fasi della storia della Chiesa è stata vista in maniera fortemente critica".



Prometto di sistemare il topic appena posso... ora è un pò tardino.
Ad ogni modo non contesto nessuna religione o fede... io anche quando ero cattolico pensavo che il termine "vergine" fosse simbolico, e non ho mai perso la fede per questo stupido dettaglio.

_________________
13/09/2009


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maria non era vergine
Messaggio da leggereInviato: sab 8 ago 2009, 22:26 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom 26 lug 2009, 11:07
Messaggi: 32
Non credo che si tratti di un errore di traduzione ma di una cosa voluta per creare la storia di Cristo simile a quella di tutte le altre divinita' solari create prima.Ci sono decine di divinita' che si rifanno al culto del sole e che nascono da madri vergini,in tutte le parti del mondo perfino tra i maya,Quetzacoatl.
Farlo passare per un errore di traduzione nonono


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maria non era vergine
Messaggio da leggereInviato: dom 9 ago 2009, 14:48 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 21 nov 2008, 22:46
Messaggi: 699
ma è così importante che la madonna sia vergine? io credo di no, meno pippe e più pratica!
e poi non può essere un errore di traduzione sennò altre parti dei vangeli perderebbero senso

_________________
Ma cosa crede che noi cattolici siamo tutte pecorelle-signorsì come piacerebbe a qualche eminentissimo prelato? Ma non ha ricordato lei stesso che abbiamo per maestro uno che non amava il potere, meno che mai il potere religioso? (V. Mancuso)


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maria non era vergine
Messaggio da leggereInviato: lun 11 lug 2011, 21:25 
Non connesso

Iscritto il: mar 5 apr 2011, 11:30
Messaggi: 6
la storia di Cristo altro non è che un copia-incolla della storia di Krishna ( molto più antica) con tanto di immacolata concezione, stella cometa e contorni vari.
Mariam non era vergine e partori anche un secondo figlio ( Giacomo) ma non si sa se prima o dopo.
invece, Yeshua Ben Youssef ( Gesù) era un principe discendente della potente casata di Davide destinato a divenire Re dei Giudei e sposò a tal scopo la Maddalena che era una principessa discendente della casata di Beniamino. A quel tempo il potere politico e religioso era uno, e solo chi era sposato poteva accedere al tempio e pronunciare la parola!. Giuseppe non era un falegname ma un restauratore di templi e in quanto tale conosceva tutti i segreti del grande architetto. i 12 apostoli erano in realtà 12 manigoldi armati fino ai denti e risiedevano in una vera e propria santa barbara fortificata. Gesù non faceva altro che diffondere il credo del "corpus ermeticum" e altre filosofie filo-babilonesi in voga in quel tempo.
Bisogna solo riconoscere la grande capacità di Saulo (San Paolo), agente al soldo dei romani, di inventarsi una marea di fregnacce per unificare un grande impero sotto un unico credo.
l'unica verità assoluta che ha mantenuto in piedi tutto il teatrino e l'esistenza di un'anima che sopravvive al proprio contenitore.


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010