Oggi è lun 18 mar 2019, 16:21

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 97 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mar 2 set 2008, 16:36 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
Dedicato ai parenti delle vittime della mafia

(La lista sarebbe molto più lunga e si limita a pochi personaggi soltanto per i limiti di tempo dell canzone)

Video dedicato ai parenti delle vittime di mafia ed a tutti coloro che ogni giorno la combattono.

Con questo video voglio esprimere in particolare la mia solidarietà al giornalista e scrittore ROBERTO SAVIANO.

Lista dei personaggi presenti nel video:
Giovanni Falcone (magistrato)
Paolo Borsellino (magistrato)
Padre Puglisi (parroco antimafia)
Giancarlo Siani (giornalista)
Don Giuseppe Diana (parroco antimafia)
Rocco Chinnici (magistrato)
Peppino Impastato
Antonino Caponnetto (magistrato)
Pio La Torre (esponente politico)
Generale Dalla Chiesa (generale dei carabinieri)
Francesco Fortugno (esponente politico)
Libero Grassi (imprenditore)
Boris Giuliano (capo della squadra mobile di Palermo)
Gaetano Costa (magistrato)
Cesare Terranova (magistrato)
Giuseppe Insalaco (esponente politico)
Antonio Ammaturo (questore di polizia)
Piersanti Mattarella (esponente politico)
Emanuele Basile (capitano dei carabinieri)
Mario Francese (giornalista)
Giuseppe Fava (giornalista)
Giuseppe Alfano (giornalista)
Rosario Livatino (magistrato)
Il corpo di polizia, carabinieri, guardia di finanza, vigili del fuoco

Piero Luigi Vigna (magistrato)
Pietro Grasso (magistrato e dal 2005 "Procuratore nazionale antimafia")
Silvana Fucito (imprenditrice)
Tano Grasso (Presidente onorario della Federazione italiana antiracket)
Roberto Saviano (giornalista e scrittore)
Don Luigi Merola (parroco antimafia)
Don Luigi Ciotti (parroco antimafia)

Tutte le omissioni non sono volute.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: lun 15 set 2008, 10:22 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 19 nov 2008, 21:34
Messaggi: 1056
Casalesi:"Uccideremo Saviano entro dicembre"

_________________
L'ACQUA CHETA ROVINA I PONTI... OCCHIO A CHI VUOL ERIGERE CASTELLI DI CARTA.


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: gio 25 set 2008, 17:40 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
Cossiga: "Massacrare i manifestanti senza pietà!"

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mar 7 ott 2008, 10:55 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
Berlusconi sulla TAV: "Faremo i lavori attraverso l'uso della forza"

Scandalose dichiarazioni di Berlusconi, che dichiara apertamente che continueranno i lavori per la TAV attraverso l'uso della FORZA. Smentirà anche stavolta?

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: sab 11 ott 2008, 19:41 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
Le interviste del blog beppegrillo.it: Paolo Maras
La versione dei piloti Alitalia


_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: sab 18 ott 2008, 19:28 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
Parlamento pulito 2008: ecco i nuovi condannati

Ecco i condannati in via definitiva del nuovo parlamento:
Berruti Massimo Maria (FI)
Bonsignore Vito (Udc - Parlamento Europeo)
Borghezio Mario (Lega Nord - Parlamento Europeo)
Bossi Umberto (Lega Nord)
Cantoni Giampiero (FI)
Carra Enzo (PD)
Ciarrapico Giuseppe (PDL)
De Angelis Marcello (AN)
Dell'Utri Marcello (FI)
Farina Renato (FI)
La Malfa Giorgio(FI-PRI)
Maroni Roberto (Lega Nord)
Nania Domenico (AN)
Papania Antonio (PD)
Naro Giuseppe (UDC)
Sciascia Salvatore (FI)
Tomassini Antonio (FI)

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: dom 19 ott 2008, 14:02 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
Anni fa, il Parlamento ha votato all'UNANIMITA' e senza astenuti (ma và?!) un aumento di stipendio per i parlamentari pari a circa 1.135,00 al mese.
Inoltre la mozione e stata camuffata in modo tale da non risultare nei verbali ufficiali.

STIPENDIO Euro 19.150,00 AL MESE
STIPENDIO BASE circa Euro 9.980,00 al mese
PORTABORSE circa Euro 4.030,00 al mese (generalmente parente o familiare)
RIMBORSO SPESE AFFITTO circa Euro 2.900,00 al mese
INDENNITA' DI CARICA (da Euro 335,00 circa a Euro 6.455,00)

TUTTI ESENTASSE

In più:

TELEFONO CELLULARE gratis
TESSERA DEL CINEMA gratis
TESSERA TEATRO gratis
TESSERA AUTOBUS - METROPOLITANA gratis
FRANCOBOLLI gratis
VIAGGI AEREO NAZIONALI gratis
CIRCOLAZIONE AUTOSTRADE gratis
PISCINE E PALESTRE gratis
FS gratis
AEREO DI STATO gratis
AMBASCIATE gratis
CLINICHE gratis
ASSICURAZIONE INFORTUNI gratis
ASSICURAZIONE MORTE gratis
AUTO BLU CON AUTISTA gratis
RISTORANTE gratis (nel 1999 hanno mangiato e bevuto gratis per Euro 1.472.000,00).

Intascano uno stipendio e hanno diritto alla pensione dopo 35 mesi in parlamento mentre obbligano i cittadini a 35 anni di contributi (per ora).

Circa Euro 103.000,00 li incassano con il rimborso spese elettorali (in violazione alla legge sul finanziamento ai partiti), più i privilegi per quelli che sono stati Presidenti della Repubblica, del Senato o della Camera. (Es: la sig.ra Pivetti ha a disposizione e gratis un ufficio, una segretaria, l'auto blu ed una scorta sempre al suo servizio)

La classe politica ha causato al paese un danno di 1 MILIARDO e 255 MILIONI di EURO.

La sola camera dei deputati costa al cittadino Euro 2.215,00 al MINUTO!

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: sab 25 ott 2008, 23:51 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
BRUNETTA FANNULLONE CONTESTATO DA STUDENTI NAPOLETANI

A napoli studenti coraggiosi non gliele mandano a dire al ministro...fannullone, fannullone,fannullone!
9.11.2008 Al grido di «Vai a lavorare!» e «Noi non siamo dei fannulloni!» una ventina di studenti raccolti dietro lo striscione «Assemblea permanente di sociologia» hanno accompagnato il ministro per la Pubblica Amministrazione Renato Brunetta nel corso di una breve passeggiata lungo le vie del centro storico di Napoli. Brunetta ha proseguito, incurante dei contestatori, ricevendo anche qualche incitamento dai passanti. In precedenza a via S. Gregorio Armeno, dove il ministro si era recato per acquistare alcuni pastori, Brunetta era stato fermato da due studenti della facoltà di Scienze Politiche che gli hanno dato del fannullone contestandogli il fatto che fosse a passeggio. «Facile fare il ministro standosene a passeggio - gli ha detto uno dei due - lei è un fannullone. Pensi a tagliare lo stipendio dei parlamentari». Brunetta ha accettato la provocazione e dopo essersi informato sul corso di studi dei due ha replicato così: «Pensate a studiare, a laurearvi presto e a trovare un lavoro». Il fuori programma si è chiuso con una stretta di mano.
ADDIO FANNULLONI - «I fannulloni non ci sono più». Parola del ministro per la Pubblica amministrazione Renato Brunetta che della caccia agli assenteisti ha fatto il suo cavallo di battaglia. «Ormai - ha spiegato a Napoli a margine della firma di un protocollo dintesa con il presidente della Campania Antonio Bassolino - si sono ridotti del 50% per quanto riguarda le assenze per malattia, il che mi fa dire che se toccato opportunamente il sistema della Pubblica amministrazione è reattivo». «Adesso - ha proseguito - si tratta di premiare il merito, migliorare e misurare la produttività e di misurare la soddisfazione dei cittadini che sono i clienti e i controllori». Per il ministro «il Paese ha capito e i pubblici dipendenti hanno capito». La conseguenza è che «è cambiato il clima e già dallanno prossimo la Pubblica Amministrazione sarà più efficente anche grazie alla chiusura di un contratto non particolarmente ricco ma che, di questi tempi, è una comunque una cosa seria».


Brunetta: il primo fannullone

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: dom 26 ott 2008, 20:56 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
Franco Barbato interviene alla Camera dei Deputati (25 novembre)

Gli risponde l'onorevole Volontè (Udc)

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: dom 26 ott 2008, 23:32 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
Partito pulito in Parlamento sporco

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mar 28 ott 2008, 22:36 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
Berlusconi ai suoi: non andate da Crozza
«Manca il contraddittorio» avrebbe detto il premier ai ministri in Cdm, riferendosi alla trasmissione del comico

Corriere - 28 novembre 2008


ROMA - Un invito rivolto da Silvio Berlusconi ai ministri del suo governo a non partecipare a trasmissioni televisive dove manca il contraddittorio. Questo il piccolo fuori programma nel corso del Consiglio del ministri, durante il quale il premier, hanno raccontato alcuni dei presenti, avrebbe fatto riferimento esplicito al comico Maurizio Crozza e al suo Crozza Italia Live, in onda su La7. In particolare Berlusconi avrebbe messo in evidenza la difficoltà degli ospiti nel poter rispondere alle domande del comico, avendo pochi secondi a disposizione, a differenza invece del conduttore che ha una settimana di tempo per preparare quesiti con cui mettere in difficoltà, di volta in volta, i diretti interessati.

«PRESIDENTE, VENGA LEI»- Pronta la replica di Crozza. «Ringrazio il presidente del Consiglio che, nonostante tutte le cose importanti che ha da fare, trova sempre un minuto per me, è davvero carino», ha detto ironizzando il comico. «In ogni caso - ha aggiunto - non voglio sfuggire al dibattito, riconosco che è vero: io preparo le domande con anticipo e un povero ministro deve rispondere al volo. Gli verremo incontro: domenica prossima, in diretta - ha annunciato il conduttore di Crozza Italia Live - farò qualche domanda a Berlusconi, e lui avrà una settimana per pensare alle risposte. Lo aspettiamo dunque in diretta la domenica successiva, 7 dicembre, ultima puntata di Crozza Italia Live. Venga, Presidente!» ha concluso.

ARTICOLO 21 - Commento sul filo dell'ironia da parte del portavoce di Articolo 21, Giuseppe Giulietti. «Si è sparsa la voce che il premier Berlusconi avrebbe consigliato ai suoi ministri di non andare come ospiti alla trasmissione di Maurizio Crozza su La7 perché fa domande sgradite. Non c'è bisogno di attendere la solita smentita, perché non vi è dubbio alcuno che questa frase sarà stata pronunciata da un suo un cattivo imitatore» ha detto Giulietti. «Siamo certi - ha aggiunto - che lunedì prossimo sarà lo stesso Berlusconi a recarsi negli studi di La7 per rispondere alle domande di Crozza. Sarebbe infatti davvero grave - ha concluso - se il premier invece di occuparsi della crisi e della recessione occupasse il suo tempo per prendersela di volta in volta con i conduttori televisivi».

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: dom 9 nov 2008, 0:12 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
Le interviste del blog beppegrillo.it: Marco Smiroldo


Le interviste del blog beppegrillo.it: Lester Brown


De Magistris: "In Calabria giudici collusi"

Catanzaro | 18 ottobre 2008
De Magistris: ci sono magistrati in Calabria non estranei alla criminalità

"Una parte rilevante della magistratura calabrese non e' affatto estranea al sistema criminale che gestisce affari di particolare rilevanza in Calabria".
La denuncia arriva da Luigi De Magistris, giudice del Riesame di Napoli in un intervista televisiva.

"Sono dell'idea - ha aggiunto - che se la magistratura avesse remato tutta da una stessa parte e se la legalita', alla quale ogni magistrato si dovrebbe attenere, rappresentasse un patrimonio vero di tutta la magistratura calabrese, non staremmo qui a discutere come mai in 10 anni non e' cambiato proprio nulla. Senza una parte della magistratura collusa la criminalita' organizzata sarebbe stata sconfitta. E il collante in questo sistema sono i poteri occulti che gestiscono le istituzioni. Io stavo indagando su questo fronte e ritengo che uno dei motivi principali del fatto che io sia stato allontanato dalla Calabria risiede proprio in questi fatti". Sul suo trasferimento deciso dal Csm, De Magistris ha detto che "quello che mi e' accaduto e' molto grave. E' un messaggio negativo nei confronti di un territorio che doveva ricevere altri messaggi. Il Consiglio superiore della magistratura avrebbe dovuto dare un segnale positivo alla Calabria e starmi vicino".

RaiNews24

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mer 12 nov 2008, 10:28 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
GELLI S-LOGGIA. (Protesta a Sanremo)

9 dicembre 2008. The SANREMO Beppe Grillo Meetup partecipa alla manifestazione contro Licio Gelli che era stato invitato come OSPITE D'ONORE dal Casinò di Sanremo ai Martedì Letterari.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: ven 14 nov 2008, 20:31 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
2008 10 03 - Carlo Vulpio a BARI: De Magistris, Forleo

Carlo Vulpio, durante la presentazione del suo ultimo libro insieme a Marco Travaglio, parla di Alfano, di De Magistris e della Forleo

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: dom 18 gen 2009, 14:02 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
[list][*]Sarkozy non crede a Berlusconi
Nicolas Sarkozy, Presidente della Repubblica francese, in un intervista a La France en Direct afferma (rispondendo al politologo J. Lech) di non credere a Berlusconi quando questultimo fa la propaganda per essere eletto dicendo che lui poi sistemerà tutto.
E difficile sapere cosa sia la verità, ma a volte è molto facile riconoscere una falsità. ( Albert Einstein)
[/*:m][*]2008 10 03 - Carlo Vulpio a BARI: De Magistris, Forleo
Carlo Vulpio, durante la presentazione del suo ultimo libro insieme a Marco Travaglio, parla di Alfano, di De Magistris e della Forleo[/*:m][*]Le interviste del blog beppegrillo.it: G. Dragoni e G. Meletti
Alitalia[/*:m][*]Discorso di Capodanno 2009
Beppe Grillo[/*:m][*]Contestazione Sgarbi Agrigento[/*:m][*]Le interviste del blog beppegrillo.it: Piera Capitelli[/*:m][*]Fiato sul collo a Caltanissetta-Consiglio comunale del 29/12/2008
I Grilli Nisseni invitati a spegnere la videocamera al consiglio comunale di Caltanissetta del 29/12/2008[/*:m][*]Giulio Tremonti fatto a pezzi
Tutto il peggio di Giulio Tremonti[/*:m][*]Berlusconi contestato in Sardegna
Il premier a Cagliari per l'apertura della campagna elettorale a sostegno della candidatura alla carica di Governatore di Ugo Cappellacci, contro il governatore uscente del Pd, Renato Soru.
L'intervento del premier si è concluso prima del previsto, per via delle contestazioni di un gruppo di studenti, che si sono presentati con una serie di cartelli contro la riforma della scuola. I giovani hanno fischiato Berlusconi, che a quel punto ha smesso di parlare, scagliandosi però a sua volta contro i contestatori: "Avete visto un motivo fondamentale per cui noi italiani non possiamo votare per questa sinistra. Noi da liberali quali siamo, col nostro amore per la libertà e per la democrazia, mai ci sogneremmo di andare a disturbare una libera manifestazione degli altri. E` proprio per quel che avete visto che questi altri non possono e non debbono prevalere. Mai".
[/*:m][/list:u]

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: sab 24 gen 2009, 20:30 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
Marco Travaglio sul CSM e ANM ( Teramo )

[Qui Lecco Libera] Incontro con Massimo D'Alema
Il 23 gennaio abbiamo provato ad avvicinare Massimo D'Alema ad un convegno sul riformismo. La questione Consorte-furbetti-Bnl proprio non gli stimola alcuna reazione. Contestatelo dappertutto!

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 28 gen 2009, 15:56 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
Marco Travaglio a Tg3 linea notte - 27/01/2009
Marco Travaglio parla del suo spettacolo teatrale "Promemoria"- Quindici anni di storia d'Italia, una chiacchierata teatrale sulla storia d'Italia degli ultimi 15 anni.
Lo spettacolo si sviluppa in sette quadri, intervallati da musiche eseguite dal vivo e da documenti audio.
Il punto di partenza è questo: "La prima Repubblica muore affogata nelle tangenti, la seconda esce dal sangue delle stragi, ma nessuno ricorda più niente. La storia è maestra, ma nessuno impara mai niente".
I quadro: 1992-1993. "A Tangentopoli cerano le tangenti. Tre o quattro quadretti di storie spicciole per dare lidea di che cosa fu il più grave scandalo di corruzione della storia dEuropa".

II quadro: 1992-1993. "Tangentopoli non era solo a Milano, ma anche a Venezia, Torino, Napoli, insomma in tutt'Italia. Qualche altra storia e qualche conto finale dei costi della corruzione che s'è mangiata la Prima Repubblica".

III quadro: 1993. "Milano-Palermo andata e ritorno. Mentre lItalia è squarciata dalle stragi di mafia e Riina finisce in galera, uno stalliere fa la spola tra Palermo e Milano e un manager fa la spola tra Milano e Palermo. Poi nasce Forza Italia e, in tre mesi, prende tutto".

IV quadro: 1994-1996. "Una storia troppo italiana. Silvio Berlusconi e la banca Rasini, Licio Gelli, i decreti Craxi, le mazzette a giudici e politici, la Mammì, il mausoleo, il primo governo-vergogna".

V quadro: 1996-2001. "La sinistra dellinciucio: le leggi ad personas, il cimicione, la Bicamerale dei ricatti, il ritorno del piano di rinascita della P2, limpossibilità del cambiamento".

VI quadro: 2001-2006. "La bolla delle balle. Cinque anni di regime berlusconiano: bugie, gaffes, vergogne, epurazioni, leggi ad personam, impunità".

VII quadro: 2006-2007. "Il ritorno del centrosinistra, una coa(li)zione a ripetere. Il replay dellaltra volta: Mastella, l'indulto, le leggi vergogna bipartisan, la Cia e il Sismi, la base di Vicenza, le scalate bancarie, la guerra alla stampa e ai giudici, l'Italia dell'eterno Gattopardo".

EPILOGO: "Come siamo, come eravamo e come saremo. Avanti il prossimo: se non vi son bastati Andreotti, Craxi, Berlusconi e D'Alema, ora magari arrivano Lele Mora, Fabrizio Corona, Flavio Briatore e Luca di Montezemolo. Eppure L'Italia ha conosciuto anche grandi momenti, grandi cambiamenti e grandi uomini...."

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: gio 5 feb 2009, 20:51 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
Intervento di Salvatore Borsellino (28 gennaio 2009) (3 video)
L'intervento di Salvatore Borsellino alla manifestazione di Piazza Farnese (Roma) del 28 gennaio 2009.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: gio 12 mar 2009, 20:58 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
Barbacetto: Lo stop alle intercettazioni è la vendetta dei politici corrotti
12 marzo 2009

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: gio 9 apr 2009, 10:31 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
Uccisero a calci un clochard, arrestati due agenti a Milano
http://www.unita.it/news/83780/uccisero_a_calci_un_clochard_arrestati_due_agenti_a_milano
07 aprile 2009



Sono accusati di avere massacrato, probabilmente a calci e pugni, un clochard. A finire in manette sono stati due giovani agenti della Polizia ferroviaria di Milano. L'episodio risale al 6 settembre scorso, ma gli arresti sono eseguiti una settimana fa. È stato necessario attendere gli esami dell'autopsia per capire che quel barbone, Giuseppe Turrisi, 58 anni, originario di Agrigento, era stato picchiato tanto da fratturargli una costola e provocare un'emorragia interna, per lo spappolamento della milza.

È stato necessario, inoltre, visionare i filmati delle telecamere della Stazione Centrale per ricostruire quanto accaduto quel giorno. Dai fotogrammi emerge che il clochard, insieme ad altri senzatetto, è impegnato a parlare, fuori dalla Stazione Centrale che affaccia su Piazza IV Novembre, nel capoluogo milanese. Gli agenti sarebbero stato avvertiti da alcuni passeggeri, infastiditi dal gruppo di ubriachi.

Le immagini testimoniano un battibecco tra gli agenti e la vittima, che era ospite del dormitorio di viale Ortles, che viene portata all'interno della stazione, dove si trova il posto di polizia. Il clochard entra barcollando e uscirà di lì in barella.

Gli agenti, ora in carcere a Opera, sentiti dal gip Zelante avevano riferito di essere intervenuti attorno alle 20 del 6 settembre scorso per una discussione animata tra alcune persone davanti a una delle entrate laterali della Stazione Centrale, e di aver trovato Turrisi, con qualche precedente, a terra in preda ai fumi dell' alcool. Secondo la versione dei due, l'uomo, che si lamentava dicendo di stare male anche per problemi di cuore, è stato portato nei loro uffici dove avrebbe dato in escandescenza e li avrebbe minacciati con un coltellino. Dopo averlo disarmato, sempre secondo i due, è stato trasferito in ambulanza in ospedale in condizioni apparentemente non gravi. Poco dopo, però, è morto. L'autopsia ha rivelato in realtà che il pensionato-clochard era deceduto per le botte, in particolare una costola fratturata che gli aveva perforato la milza, e i filmati delle telecamere della stazione hanno raccontato una vicenda diversa.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 97 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  


cron


Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010