Oggi è mer 20 giu 2018, 9:20

erocnA elled acinceT - tseT roloC dairT - enoizatulav-otuA id tseT




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 38 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mar 26 apr 2005, 21:20 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 4545
io intendevo questo.
pensa che l'universo sia sferico..una forma perfetta.
ora arriva ai limiti dell'universo..prendi due palle e mettile a contatto..immagina siano 2 universi (lo stesso in una dimensione parallela resa possibile da un'esistenza a piu' di 3 dimensioni).
se oltrepassi un punto, ti trovi nell'altro universo, nello stesso punto.
ora fai combaciare le palle ruotandole, in un altro punto..se atraversi quello ti trovi dall'altro lato, nello stesso punto.
come e' possibile che io, dovunque esca dalla mia sfera, entri in un altra come se questa fosse svolta ed avovlgesse la mia?
anche questa e' la curvatura dello spazio questa teoria non si trova molto diffusa su internet..pero' spiega qualcosa su cosa c'e' alla fine dell'universo..non c'e' la fine




_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")
_________________
Prima di scrivere sul Forum si consiglia di leggere il Regolamento
E' consigliata anche la lettura della Guida tecnica e del Glossario delle sigle


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: dom 17 lug 2005, 23:16 
La quarta dimensione...noi vediamo nella quarta dimensione, non nelle prime tre. Pensateci un po'...





Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mer 20 lug 2005, 17:05 
perchè?





Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mer 20 lug 2005, 17:29 
Il nostro punto di vista può anche essere visto come una 4° dimensione, visto che la tridimensionalità è esterna a noi.

Pensa un po' a come arrivano le immagini al nostro cervello. Non può essere questa una differente dimensione?






Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mer 20 lug 2005, 17:34 
uhm non credo.. in realtà noi fotografiamo la realtà, e il nostro cervello ne rielabora l'immagine: sostanzialmente ci arriva un'immagine 2D quindi, ma altre cose, come la vista binoculare, ma prospettiva, la luce, ci danno la sensazione della profondità.. dunque vediamo una specie di 3D.. ma ciò non implica l'utilizzo di una dimensione aggiuntiva..





Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: gio 28 lug 2005, 23:09 
Stavo pensando al senso dei colori...certo che siamo limitati noi esseri umani...





Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: dom 31 lug 2005, 1:32 
mmm...mi viene in mente E=mc2...ovvero un corpo spinto al di la della velocità della luce dovrebbe trasformarsi in energia giusto? Ipotizzando un attimo che la 4 dimensione non faccia parte dello spazio ma del tempo invece...possiamo cosi riallacciarci al viaggio nel tempo, al teletrasporto e persino ai fantasmi, basta che un essere umano si spinga mentalmente alla velocità della luce per divenire energia, muoversi cosi nella 4 dimensioni ignorando le altre tre che oramai sono anticaglie...in parole povere...pensate un attimo...per noi pensare in 2 dimensioni o in una è fisicamente impossibile...anche un disegno che ci mettiamo in mente non è in 2d lo dimostra il fatto che potremmo pensare di zoomare su un particolare dell'immagine...cosi si aggiungerebbe la terza dimensione la profondità...ora pensate di mettere in moto nella mente questo disegno di far fare al soggetto una qualsiasi azione, entreremmo cosi nella 4 dimensione poiché sarete daccordo con me che è impossibile compiere qualsiasi azione senza far scorrere il tempo, si verrebbe a violare il principio di conservazione della materia e il primo principio della dinamica! e cosi si spiegherebbe il fatto della visione dei fantasmi...la mente inizia a viaggiare a una velocità diversa dalla solità e incontra tutte quelle entità che si muovono a quella velocità! Riflettiamo...se noi imprimiamo ad un corpo una forza esso raggiunge il massimo potenziale cinetico e azzera quello potenziale...c'è un passaggio...da uno stato di fermo a uno di movimento, però è comunque sottinteso che per sviluppare questa forza c'è bisogno di velocità...ok mi spiego meglio! la forza non esiste, esiste solo la velocità, potete essere muscolosi o forti quanto volete ma se non tirate un pugno con una certa velocità non farete male a una mosca! Chiedo scusa se magari mi sono lasciato andare e ho sparato un mucchio di cavolate ma sapete mi balenano troppi pensieri per la testa! Specialemente di questo periodo...il caldo sopprime le idee...comunque spero si capisca il mio POV...byez...





Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: dom 31 lug 2005, 8:29 
Io l'ho capito e ti quoto appieno!





Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: lun 15 ago 2005, 20:32 
QUOTE
mmm...mi viene in mente E=mc2...ovvero un corpo spinto al di la della velocità della luce dovrebbe trasformarsi in energia giusto?


no, il corpo quando si avvicina alla velocità della luce trasforma parte della sua energia in massa, così, non solo perde energia, ma acquisisce massa, e quindi rallenta e non raggiunge mai la velocità della luce happy.gif

QUOTE
basta che un essere umano si spinga mentalmente alla velocità della luce per divenire energia


e come può fare, considerando che il cervello funziona a impulsi elettrici, e la velocità dell'elettricità non è neanche lontanamente paragonabile a quella della luce? e poi il fatto dell'energia, come ho scritto sopra, non è corretto..

QUOTE
è impossibile compiere qualsiasi azione senza far scorrere il tempo


puoi anche non far niente, e il tempo andrà avanti lo stesso biggrin.gif

QUOTE
però è comunque sottinteso che per sviluppare questa forza c'è bisogno di velocità...ok mi spiego meglio! la forza non esiste, esiste solo la velocità, potete essere muscolosi o forti quanto volete ma se non tirate un pugno con una certa velocità non farete male a una mosca!


ehm, ma credi di ottenerla come la velocità se non imprimi una forza? in realtà imprimendo una forza ottieni un'accelerazione, la velocità non è così importante in meccanica..

uhm, credo che la tua teoria vada un po' rivista alla luce di queste osservazioni.. wink.gif






Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: lun 12 set 2005, 11:46 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 4545
allora, andiamo con calma.
jayr, (ma anche tutti gli altri) tu ti interessi di fisica quantistica/relativistica?
sai bene che a partire da einstein fino ai fisici di oggi, le dimensioni spaziali successive alla 3' sono teorie loro, vero?
lo sai che geometricamente, cioe' matematicamente, e' dimostrata l'esistenza di dimensioni spaziali superiori alla 3'?
rispondete che andiamo avanti.




_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")
_________________
Prima di scrivere sul Forum si consiglia di leggere il Regolamento
E' consigliata anche la lettura della Guida tecnica e del Glossario delle sigle


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: lun 12 set 2005, 20:26 
Io sono in 3° Liceo, ed ho appena cominciato fisica. Però, da quel che leggo, non sono poi così indietro tongue.gif





Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: gio 22 set 2005, 1:42 
QUOTE (Kenshirou @ 12/10/2005, 12:46)
allora, andiamo con calma.
jayr, (ma anche tutti gli altri) tu ti interessi di fisica quantistica/relativistica?
sai bene che a partire da einstein fino ai fisici di oggi, le dimensioni spaziali successive alla 3' sono teorie loro, vero?
lo sai che geometricamente, cioe' matematicamente, e' dimostrata l'esistenza di dimensioni spaziali superiori alla 3'?
rispondete che andiamo avanti.

hai la memoria corta biggrin.gif
quando è nato questo forum ero praticamente l'unico parlare di queste cose nei topic a sfondo scientifico
... insomma la risposta è "sì, so quelle cose e mi piacciono un sacco"





Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: gio 22 set 2005, 9:39 
CITAZIONE (Jayr il Viandante @ 14/5/2005, 13:46)
niente, in passato avevo letto di un tipo che affermava di riuscire a pensare nella quarta dimensione..
per esempio di pensare all'ipercubo con tutte le sue proprietà, di crearselo nella testa..

quella degli anelli invece me l'ha detta un mio amico (che ne sa più di me) dicendomi che nella quarta dimensione è possibile sfilare due anelli agganciati tra di loro
avete presente il numero che fanno i prestigiatori no?
ma non chiedetemi come, perchè non ne so niente biggrin.gif

in realtà è tutto molto più semplicedi quello che pensate...poi è logico che con una dimensione in più riesci a sganciarli...perchè è come se avessi più spazio per farlo.
comunque io aggiungo una cosa e cioè che la visione iperspaziale attuale è errata...l'iperspazio non è strutturato con altre dimensioni spaziali aggiuntive che creano geometrie all N dimensioni...l'iperspazio è strutturato a piani (la teoria delle brane lo esplica bene) in cui ogni piano ha 3 dimensioni spaziali ma quello che cambia è la frequenza vibratoria dell'etere che compone le particelle e la sua densità...nella teoria delle superstringhe quello che cambia è la frequenza vibratoria delle stringhe ma il concetto è analogo.
infatti se andate in obe potete viaggiare nelle dimensioni superiori e noterete che rimangono sempre 3d!
non vedrete ipercubi!
tutti noi pensiamo in realtà nella 5° dimensione! in essa la mente può manipolare l'etere con molta facilità...ogni volta che voi vedete nella vostra mente un concetto o una figura geometrica questa prende forma realmente nella 5 dimensione...se andate in obe poi la ritrovate lì.
avete mai riflettuto su chi ha creato i meravigliosi mondi delle obe?
alcuni la vostra mente...ma altri sono consensuali e cioè creati da altre persone o più spesso dall'inconscio collettivo.





Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: ven 23 set 2005, 2:36 
QUOTE
comunque io aggiungo una cosa e cioè che la visione iperspaziale attuale è errata...l'iperspazio non è strutturato con altre dimensioni spaziali aggiuntive che creano geometrie all N dimensioni...l'iperspazio è strutturato a piani (la teoria delle brane lo esplica bene) in cui ogni piano ha 3 dimensioni spaziali ma quello che cambia è la frequenza vibratoria dell'etere che compone le particelle e la sua densità...nella teoria delle superstringhe quello che cambia è la frequenza vibratoria delle stringhe ma il concetto è analogo.

quello di cui parli tu è il "bulk", o il "Megaverso", cioè un universo pluridimensionale del quale fa parte il nostro universo tridimensionale, e forse molti altri separati da minime distanze nella quarta dimensione..
un po' come se gli universi fossero pagine di un libro sulle quali siamo liberi di muoverci e oltre le quali non possiamo andare..
in ogni caso qui si parla di "cosmologia delle brane", che non è una consequenza diretta della teoria delle superstringhe, anche se ne è una logica induzione..
btw l'ipotesi più accreditata è che le dimensioni extra siano arrotolate in spazi minuscoli a noi inaccessibili (e qua diventa difficile spiegare), chiamati "spazi di Kalabi-Yau" (ma qua potrei dire una cagata, non mi ricordo perfettamente), e bla bla bla insomma..
per quanto riguarda le OBE, è tutto molto interessante quello che dici, ma non posso dire niente a riguardo..





Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: lun 16 gen 2006, 13:08 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 4545
una dimensione, e' una capacita' di esistenza e di movimento, questa e' la definizione che ho dato, che credo sia completa e sintetica.
il nostro pensiero e' sicuramente piu' che tridimensionale, perche' creiamo forme in uno spazio che non tange la realta' tridimensionale.
ogni fenomeno paranormale, ammettendo l'esistenza di piu' dimensioni, viene tranquillamente spiegato.
passando per una quarta dimensione, certo che si possono sciogliere 2 anelli, perche' c'e' una nuova capacita' di movimento, uno dei 2 anelli si sposta attraverso 4 dimensioni (e non attraverso la 4, e' sbagliato dire cosi', si legge ovunque, perche' tutti noi esistiamo e ci muoviamo in piu' dimensioni, ma percepiamo solo le prime 3), sparendo alla nostra vista e ricomparendo viino all'altro anello.

l'uomo percepisce 3 dimensioni.
molte persone, come molti di noi, percepiscono anche piu' di 3 dimensioni, seppure in modo vago, essendone COSCIENTI.

studi scientifici hanno dimostrato che una gran quantita' di animali percepisce solo alcune dimensioni - e come ben sappiamo, questo non vuol dire che non esistano.

esempi :

i bruchi percepiscono solo una dimensione, capiscono che vanno avanti, non concepiscono il movimento laterale, non capiscono altri modi in cui muoversi, si muovono si' in 3 dimensioni, ma non se ne rendono conto.

cani e gatti percepiscono solo 2 dimensioni, non hanno idea di come andare su e giu', o dipoterlo fare.
certo, saltano e si accucciano, ma non si rendono conto di come si muovo nello spazio tridimensionale.
se li mettete su un ascensore, quando escono, non hanno affatto capito che cosa e' successo, pero' associano all'idea dell'ascensore e di un certo bottone, dove si troveranno dopo.

non ho idea di come abbiano fatto questi studi, so solo che e' una cosa risaputa, che ci fa capire che quello che percepiamo non vuol dire che e' la sola cosa che esiste.

incredibile, gli animali non lo capirebbero questo, noi abbiamo proprio una marcia in piu'!
non sono per niente convinto che discendiamo dalle scimmie.




_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")
_________________
Prima di scrivere sul Forum si consiglia di leggere il Regolamento
E' consigliata anche la lettura della Guida tecnica e del Glossario delle sigle


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mer 25 gen 2006, 1:39 
Sono d'accordo sulla teoria che ciò che percepiamo non è ciò che realmente è (e direi che è innegabile).

Ho qualche riserva su quel tipo di studi, perché anche io mi chiedo sempre come li facciano... tongue.gif

L'Uomo NON discende dalle scimmie. Questa è una favola che raccontano alle elementari, ma la realtà è ben diversa (le scimmie sono un'evoluzione di una specie precedente, mentre noi siamo l'altra. Perciò non è corretto dire che discendiamo dalle scimmie, in quanto siamo 2 rami evoluzionistici del tutto separati.

Cya!





Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mer 25 gen 2006, 19:06 
beh dio, del tutto separati.. non direi, una scimmia milioni di anni fa ha cominciato a camminare, a usare le mani, a fabbricare attrezzi, e ora quella scimmia si chiama Marco, Giovanni, Jessica, Andrea.....

abbiamo quasi tutto il corredo cromosomico in comune con le scimmie..





Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mar 28 feb 2006, 17:40 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 4545
anche il fatto che abbiamo parte del dna (molta) in comune con le scimmie, non vuol dire nulla.
idealmente potremmo essere anche degli esseri creati dal dna delle scimmie, modificato (e si vede) e con un livello di coscienza in piu'.
come si sono evoluti tutti gli umani, si sarebbe dovuto evolvere anche altro, se fosse andata come dice darwin.

in ogni caso, tornando al topic, le dimensioni successive alla terza sono ormai dimostrate dappertutto, in matematica, geometria, fisica, statistica ecc si usano quasi regolarmente.
e basta una qualsiasi esperienza "paranormale" per accertare questa cosa, almeno nel limite del possibile a seconda del livello dell'esperienza.
pero' quasi tutti si ostinano a non farlo..perche'?
dicono dino a grandi cose, vogliono le riposte ma le vogliono avere in modo indolore, senza viverle di persona, ne hanno timore, paura.
chi vuole veramente una cosa, si impegna nel modo che conosce per ottenerla.
ecco, io vedo zero impegno nel mondo, facendo la media matematica, che annulla le poche persone che si impegnano.
classico : se fai questo trovi questa risposta. "no impossibile" e quella persona non trovera' mai quella risposta in vita sua.
tipo gli ebrei che aspettano ancora il messia..aspetta e spera.




_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")
_________________
Prima di scrivere sul Forum si consiglia di leggere il Regolamento
E' consigliata anche la lettura della Guida tecnica e del Glossario delle sigle


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 38 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

erocnA elled acinceT - tseT roloC dairT - enoizatulav-otuA id tseT


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010