Oggi è gio 17 gen 2019, 11:18

Annuncio: Il Forum è morto. Viva il Forum!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Rimedi di carta
Messaggio da leggereInviato: dom 5 lug 2009, 22:19 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 2 lug 2009, 14:33
Messaggi: 9
Località: Palermo
Posto in allegato un e-book senza copryright relativo ai rimedi di carta di Malcom Rae.


Allegati:
Commento file: fatene buon uso
(e-book med ita) Radionica - rimedi di carta.pdf [751.28 KiB]
Scaricato 7501 volte
Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: rimedi di carta di Malcom Rae
Messaggio da leggereInviato: dom 5 lug 2009, 22:27 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
Conosco questo documento, e non c'entra niente con Malcolm Rae, perchè contiene invece i "rimedi di carta" di Don Gerrard, famoso radiestesista e radionico statunitense, minacciato in ogni modo e scomparso molti anni fa: non sappiamo se sia vivo o morto, se ricerchi ancora o se abbia abbandonato. Questa collezione di rimedi di carta, che è oltretutto parziale in quanto la raccolta completa di quasi 300 pagine è formata da centinaia di questi, è stata diffusa con il nome di Paper Doctor, ovvero Dottore di Carta: il loro uso è diverso da quello di altri circuiti radionici, esattamente come la procedura per ricavarli, che descriverò dopo aver definito nella 2' conferenza sulla Percezione le modalità di schematizzazione delle informazioni ricevute.

L'errata attribuzione a Malcolm Rae è stata fatta nella traduzione di persone che evidentemente non sapevano cos'avevano tra le mani nè come fossero fatte le "firme energetiche", così chiamate originariamente, del radiestesista e radionico inglese Malcolm Rae; oltretutto, mancano tantissimi pezzi relativi alle spiegazioni di diagnosi e utilizzo terapeutico, oltre ai già citati grafici mancanti, proprio perchè è stato un lavoro molto approssimativo e poco professionale.

Purtroppo le originali carte di guarigione di Malcolm Rae non si trovano facilmente, e io sto cercando da anni una loro raccolta completa e originale con tanto di spiegazioni dell'autore, che non siano le figure indicative che già conosco. Probabilmente entro la fine dell'estate, giocandomi 2 assi nella manica, riuscirò ad ottenerle e a condividerle, assieme a tutto il resto che ancora non ho pubblicato.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: rimedi di carta di Malcom Rae
Messaggio da leggereInviato: dom 5 lug 2009, 22:33 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 2 lug 2009, 14:33
Messaggi: 9
Località: Palermo
Ora che guardo bene all'interno del ebook in inglese di circa 300 pagine, viene menzionato tale Don Gerrard.
Che confusione :yuk :yuk :yuk


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: rimedi di carta di Malcom Rae
Messaggio da leggereInviato: mar 7 lug 2009, 21:14 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
Sistemerò il documento completo di Don Gerrard e poi lo condividerò in un topic apposito, dove parlerò anche del metodo di ottenimento di tali grafici.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: rimedi di carta di Malcom Rae
Messaggio da leggereInviato: lun 8 mar 2010, 17:26 
Non connesso

Iscritto il: lun 8 mar 2010, 15:54
Messaggi: 1
Sono un nuovo iscritto ed ho piacere di condividere queste affascinanti ed utilisssime scoperte con voi.
Possiedo una cultura sull'argomento non da dilettante ma con la nozione fornitami dagli studi sugli effetti della piramide, dove so per tali studi, che anch'essa appartine agli elementi che costituiscono le cosidette onde di forma, appartenendo quindi alla branca della radionica.
Purtroppo come testi possiedo libri di radiestesia e non ne possiedo di radionica nello specifico, e sono molto interessato al forum perche condivido la tematica e sopratutto il fatto di poterne parlare ed approfondire le verie argomentazioni con voi. Ho una certa sfiducia a volte nei testi che vengono tradotti in italiano su questi argomenti, perche, o non sono decifrabili (traduzioni infedeli, o a volte addirittura arbitrarie) o hanno sempre come tutti testi che parlano di trascendentale quel condimento del "mago" che ridicolizza tutto e diventano come le favole dei fratelli Grimm.
Naturalmemte meglio soprassedere sulla mercificazione che e stata fatta su internet sui quadratnti radionici perchè tale assurdità non ha piu del ridicolo, ma addirittura del blasfemo, tanta è la convinzione da parte mia che tutto ciò che è la radionica appartine ad un futuro prossimo dell'uomo nel quale la fisica, "madre assoluta" della radionica ne spiegherà elementarmente tra non molto la sua scietificità.
Avrei piacere di poter avere una risposta da chi mi legge, e se possiede qualche informazione utile, per esempio sulla radionica di carta e altro, lo leggerò con molto piacere e vivo interesse..........


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: rimedi di carta di Malcom Rae
Messaggio da leggereInviato: ven 19 mar 2010, 0:10 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 26 nov 2008, 20:56
Messaggi: 970
Località: Cuneo
Vorrei sapere se i rimedi di carta bisogna stamparli il più grande possibile, il più piccolo possibile o l'effetto è lo stesso? E di che materiale converrebbe costruirli? (ovvio che la carta è molto comoda, ma son curioso di sapere se per esempio l'effetto è migliore con un altro materiale).
Su internet vendono dei super magneti, tirano fino a oltre cento kili, quelli caricano un mucchio!!!
Oppure si può usare un trasmutatore energetico che passi l'informazione del rimedio di carta (vero?).
E' meglio usare dunque un trasmutatore o un magnete? Chi carica di più? Secondo me il trasmutatore. Quanto tempo ci mette a caricare??? Un'ora, due ore, un anno e mezzo?
Anche a me piace molto la radionica ma si trova poco in internet.

_________________
13/09/2009


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: rimedi di carta di Malcom Rae
Messaggio da leggereInviato: gio 25 nov 2010, 12:42 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
L'ideale è che siano replicati alle dimensioni originali e che abbiano una superficie composta di un materiale conduttore (tipo grafite). Non ricordo il toner di stampanti e fotocopiatrici di cos'è composto (non parlo quindi dei modelli a getto d'inchiostro).
Il magnete può essere utile per aumentare l'energia sottile informatizzata dal grafico. Tuttavia è un campo statico e quindi congesto, e mettere più energia significa mettere più congestioni, anche se non fosse stato un campo ma un collettore (perché l'etere è generalmente congesto). Consiglio invece l'uso di un CL a questo scopo, se si è individuata una CV (il circuito radionico è una CV) e la si vuole proiettare o utilizzare per caricare qualcosa (come un bicchiere d'acqua per una sorta di cura mooolto omeopatica).

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rimedi di carta
Messaggio da leggereInviato: lun 3 gen 2011, 9:06 
Non connesso

Iscritto il: lun 3 gen 2011, 8:49
Messaggi: 5
Salve; ho trasferito i simboli di Gerrard, in questo wikibook; potete aiutarci a miglioralo?

http://www.esopedia.it/index.php?title=Il_Dottore_di_Carta_%28wikilibro%29

in generale, con tutte le voci sulla Radionica appena create. Sono poche

Ho messo molti simboli di vari circuiti radionici; quelli di Gerrard, che sono quelli del link, che sono simboli, li ho copiati da due libri digitali, ma la qualità può essere migliorata se qualcuno di voi li avesse in cartaceo.

Spero nel vostro aiuto. A presto!

Aura Ambar -


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rimedi di carta
Messaggio da leggereInviato: sab 5 mar 2011, 0:01 
Non connesso

Iscritto il: lun 28 feb 2011, 10:27
Messaggi: 1
Ciao a tutti. Sono una nuova entrata. Ho trovato molto interessante i simboli radionici. Grazie a chi ha fatto tutto questo lavoro. Vorrei avere qualche spiegazione in più sul loro uso. I simboli iniziali sono contornati di puntini e numeri chiedo che significato e/o che importanza hanno nell'utilizzo. Le immagini correlate sono più nitide.Quali usare? è necessario sovrapporli? Sono utilizzabili scaricati da internet con le normali stampanti?
oppure occorrono degli accorgimenti particolari? Inoltre vorrei conoscere qualcosa di più sull'uso della piramide.Grazie a presto


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: rimedi di carta di Malcom Rae
Messaggio da leggereInviato: gio 21 lug 2011, 15:41 
Non connesso

Iscritto il: sab 9 lug 2011, 14:35
Messaggi: 5
Ciao a tutti, sono molto interessato all'argomento, ho gia' provato un rimedio di carta per un'infiammazione agli occhi e devo dire che ha dato ottimi (e rapidissimi) risultati. Avrei tuttavia alcune domande:

Citazione
Il magnete può essere utile per aumentare l'energia sottile informatizzata dal grafico. Tuttavia è un campo statico e quindi congesto, e mettere più energia significa mettere più congestioni, anche se non fosse stato un campo ma un collettore (perché l'etere è generalmente congesto). Consiglio invece l'uso di un CL a questo scopo, se si è individuata una CV


Quindi tu sconsigli l'uso del magnete? E (perdona l'ignoranza) per cosa stanno le sigle CL e CV?
Inoltre volevo sapere quanta acqua bisogna mettere nel bicchiere: sull'ebook ho letto uin cucchiaino, altrove ho letto un bicchiere. Anche se magari forse la cosa varia da individuo a individuo, e da situazione a situazione... e forse bisognerebbe chiedere al pendolo di volta in volta quanta acqua bisogna mettere, dopo quanto tempo assumere la seconda acqua, per quanti giorni ripetere il trattamento, ecc.
Voi che ne pensate? Grazie!


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rimedi di carta
Messaggio da leggereInviato: lun 25 lug 2011, 20:38 
Non connesso

Iscritto il: mar 30 giu 2009, 18:44
Messaggi: 121
Citazione
Quindi tu sconsigli l'uso del magnete? E (perdona l'ignoranza) per cosa stanno le sigle CL e CV?

CL è la sigla che di solito si usa per indicare il Cleanergy, strumento a tecnologia sottile inventato R. Zamperini, che ricorda molto da lontano (ma proprio molto) i collettori orgonici di W. Reich.
CV sta invece ad indicare la Caratteristica Vibratoria di una qualsiasi sostanza.
Per quanto riguarda il magnete, se usi il Cleanergy puoi farne a meno, ma se proprio lo vuoi usare, assicurati almeno che sia pulito, cioè non congesto.
Considera che se vuoi informare 10 litri di acqua ci vorrà un tempo più lungo che per informarne 20 ml. Quindi le quantità dell'acqua sono direttamente correlate con i tempi di esposizione.
Per le altre domande, invece di testare con il pendolo, prova ad usare il palming che è molto più immediato e veloce.
Spero di aver risposto chiaramente alle tue domande.


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rimedi di carta
Messaggio da leggereInviato: mar 26 lug 2011, 0:04 
Non connesso

Iscritto il: sab 9 lug 2011, 14:35
Messaggi: 5
Innanzitutto grazie per la risposta, ora è tutto molto più chiaro!

Citazione
Per quanto riguarda il magnete, se usi il Cleanergy puoi farne a meno, ma se proprio lo vuoi usare, assicurati almeno che sia pulito, cioè non congesto.

Mi sa che il magnete devo utilizzarlo per forza, visto che non so dove procurarmi il Cleanergy... ma come faccio a capire che un magnete è congesto? Sempre testandolo?

Citazione
Considera che se vuoi informare 10 litri di acqua ci vorrà un tempo più lungo che per informarne 20 ml. Quindi le quantità dell'acqua sono direttamente correlate con i tempi di esposizione.

Ora ho capito perchè nel libro del dottore di carta, per 5 minuti, indica come dosaggio un cucchiaino d'acqua! Anche se non ho capito perchè poi al terzo giro, la stessa quantità d'acqua necessita tre volte tanto (15 minuti, se non ricordo male) per essere informata...

Citazione
Per le altre domande, invece di testare con il pendolo, prova ad usare il palming che è molto più immediato e veloce.
Spero di aver risposto chiaramente alle tue domande.
Cosa è il palming? Ora provo a vedere con la funzione ricerca se ne avete già parlato da qualche parte... l'unico palming che conoscevo era quello del metodo Bates per vedere bene senza occhiali... oppure il metodo del Pranic Healing per percepire l'aura... penso che tu ti riferisca a quest'ultimo, ovviamente. Credo che sia una sorta di radiestesia senza strumenti, giusto? In questo momento mi tornerebbe molto utile apprenderla, visto che ho iniziato a praticare Immunics... Grazie ancora e a presto!


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rimedi di carta
Messaggio da leggereInviato: mar 26 lug 2011, 10:58 
Non connesso

Iscritto il: mar 30 giu 2009, 18:44
Messaggi: 121
Citazione
Mi sa che il magnete devo utilizzarlo per forza, visto che non so dove procurarmi il Cleanergy... ma come faccio a capire che un magnete è congesto? Sempre testandolo?

Si, testando con il palming. Il Cleanergy lo trovi su internet in molti siti, io ti consiglio di acquistarlo su macrolibrarsi.
Esatto, il palming è quello che si utilizza anche nel Pranic healing, ma non solo. Trovi notizie, tecniche ed esercizi, su uno dei libri di R. Zamperini "Anatomia Sottile".


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rimedi di carta
Messaggio da leggereInviato: mar 26 lug 2011, 11:30 
Non connesso

Iscritto il: sab 9 lug 2011, 14:35
Messaggi: 5
Citazione
Si, testando con il palming. Il Cleanergy lo trovi su internet in molti siti, io ti consiglio di acquistarlo su macrolibrarsi.

Mmmm un po' troppo caro!! 8(

Citazione
Esatto, il palming è quello che si utilizza anche nel Pranic healing, ma non solo. Trovi notizie, tecniche ed esercizi, su uno dei libri di R. Zamperini "Anatomia Sottile".

Grazie, gentilissimo come sempre!!! :)


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rimedi di carta
Messaggio da leggereInviato: gio 26 apr 2012, 18:06 
Non connesso

Iscritto il: mar 26 lug 2011, 9:12
Messaggi: 5
Ciao a tutti :) parlando di Malcom Rae sto cercando su internet le famose "cards" ma dopo molta ricerca ne ho trovate solo 2! Come è possibile? Non ne aveva fatte migliaia? Qualcuno di voi ha una raccolta almeno parziale delle famose carte di Rae? Grazie. :DD


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rimedi di carta
Messaggio da leggereInviato: sab 8 mar 2014, 14:08 
Non connesso

Iscritto il: ven 7 mar 2014, 23:02
Messaggi: 1
Ciao a tutti,
Sono nuovo in questo forum e vorrei chiedervi un chiarimento.
E possibile usare i rimedi di carta a distanza appoggiando un testimone della persona da curare sopra il foglio di carta?
Oppure bisogna usare un circuito radionico emettitore tipo losanghe?

Qualcuno ha mai provato ?

Grazie a tutti in anticipo!


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ] 

Annuncio: Il Forum è morto. Viva il Forum!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010