Conosci Te Stesso
https://conoscitestesso.ipself.it/forum/

Bioaccumulatori, stanchezza
https://conoscitestesso.ipself.it/forum/viewtopic.php?f=49&t=2931
Pagina 1 di 1

Autore:  Zeratul [ gio 16 set 2010, 14:29 ]
Oggetto del messaggio:  Bioaccumulatori, stanchezza

In Fisiologia sottile Zamperini introduce il concetto di Biotrasformatore, Bioriparatore, Campo d'Equilibrio e di Bioaccumulatore ( a breve,medio,lungo termine).
Io ho un "problema": fin da piccolo ho sempre avuto bisogno di dormire, anche più di otto ore, per recuperare le energie. Ora dormire otto ore mi viene difficile ( soprattutto ora che sta per cominciare l'università, 7 ore saranno già un lusso) e mi sento sempre assonnato e stanco, sempre in fase di recupero...insomma è una cosa che vorrei risolvere, data l'attività sportiva che svolgo e tutte le cose che ho da fare.
Eseguo il sistemico almeno una volta al giorno, e ora ho iniziato a trattare, come se fossero CO, i biotrasformatori, bioaccumulatori e i campi d'equilibrio di ogni CK... i bioriparatori non li tratto sempre...anche perchè credo che se si attivino prendano energia dai bioaccumulatori!
Quello forse è un punto su cui ragionare: sono praticamente sempre infortunato ( per infortunio intendo anche una piccola contrattura o mal di schiena che dura due giorni al massimo) per via della mia attività sportiva...probabilmente spendo un sacco di energie a riparare sempre tutto!
Testando in questi giorni effettivamente i bioriparatori sono abbastanza all'opera, mentre i bioaccumulatori, soprattutto quelli a breve termine, sono sempre un po' scarichi, a parte immediatamente dopo il trattamentp...
Avete consigli? continuo con i sistemici aspettando che ci sia sufficiente energia nei biaccumulatori?

Autore:  Parthenia [ ven 17 set 2010, 19:15 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Bioaccumulatori, stanchezza

Se attivi i Bioriparatori è normale che i Bioaccumulatori sono scarichi!!
Dice RZ: nei processi di bioriparazione ci sono sempre due CK che vengono coinvolti, il Dan Tien e il Coronale Posteriore.
Prima di attivare i Bioriparatori devi accumulare Energia oro nel Dan Tien.
In uno dei libri di RZ vi è indicata tutta la procedura, mi pare nella "Cellula madre".
Per farla breve devi attivare i CO delle Onde Delta, passando dalle Alfa e dalle Theta, poi attivi il Coronale Posteriore.
L'attivazione delle Onde Delta permette la discesa dell'energia oro, che si va ad accumulare nel Dan Tien, mentre il Coronale Posteriore provvede alla bioriparazione sfruttando l'energia del Dan Tien.
E' ovvio che potrai attivare tutti i Bioriparatori che vuoi; a livello cellulare, tissutale, d'organo e di apparato!
Visto che credo tu lo sappia fare, attiva e pulisci anche i CEC superiori e inferiori, in modo che l'energia-oro trovi meno ostacoli.
Pulisci anche il CK Coronale Posteriore che se non sbaglio è il Bioriparatore dell'intero organismo.
Pulisci e se vuoi attiva, anche il "BioRigeneratore" dell'intero organismo che sarebbe poi il CK della Nuca Minore!!!!!
Anche in questo caso, potrai attivare il Biorigeneratore a vari livelli, proprio come il Bioriparatore.
Quindi devi "stimolare" (pulire/attivare) il Dan Tien, tramite l'attivazione delle Onde Delta, poi fai tutto il resto.!!
Spero di essere stato chiaro e utile.
Ciao e a presto, Francesco!


PS
Dimenticavo, la bioriparazione consiste in energia-oro tellurica. Quindi non sottovalutare il CK Perineo Centrale e tutto il Canale Tellurico con i suoi CEC.

Autore:  Zeratul [ ven 17 set 2010, 19:48 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Bioaccumulatori, stanchezza

Ok, perfetto, quindi devo stare attento ai bioriparatori e usarli solo se sono ben carico di energia (oro)...
Si tranquillo, quando faccio il sistemico faccio tutto tutto tutto tutto tutto XD
Forse quando il mio corpo avrà finito di riparare la maggior parte dei miei acciacchi starò meglio anche energeticamente...

Autore:  Luke [ lun 20 set 2010, 23:11 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Bioaccumulatori, stanchezza

In linea di massima sono d'accordo con Parthenia: se seguite ciò che Zamperini scrive nel libro non sbagliate di sicuro.
Non credo tuttavia che il problema risieda solo in quelle strutture, ma direi che è un punto di partenza per una diagnosi sottile.

Pagina 1 di 1 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
http://www.phpbb.com/