Oggi è dom 20 gen 2019, 7:13

Annuncio: Il Forum è morto. Viva il Forum!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 64 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: ven 4 apr 2008, 10:25 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
CITAZIONE
I dispositivi di Ighina li hai provati? Ho voluto provare l'Elios in quanto ero rimasto sorpreso dal filmato della Rai sulle nuvole in base a un esperimento di Ighina.

Sì li ho provati, anche se sarebbe bastato vederli o vederne gli schemi.
Ricorda che modificare il clima (nuvole) e pulire\migliorare l'ambiente sono due cose diverse: ci si lascia abbagliare da costruzioni che spostano le nuvole (sembra che le dissolvano, in realtà si ricreano poco lontano), perdendo di vista l'obiettivo iniziale.

CITAZIONE
"I dispositivi di Ighina andavano bene come quelli di Reich, ai loro tempi: oggi, non fanno altro che accumulare e far circolare delle gran dosi di energia congesta ed entropica."
Questa affermazione mi sembra strana, se funzionavano 50 anni fa dovrebbero funzionare tuttora, cosa c'e' di cosi' diverso in questi 50 anni?

Ai tempi di Reich e di Ighina l'etere era una meraviglia confronto a come è oggi: con l'avvento di reti elettriche, satelliti, ripetitori, cellulari, antenne, e reti elettromagnetiche di ogni tipo, gran parte dell'etere è costantemente congestionato ed entropico, e le conseguenze sulla salute umana media le conosci, perchè sono quelle attuali.
A quei tempi si poteva prendere energia ambientale e proiettarla sulle persone con pochi rischi, oggi è una cosa da non fare, perchè si peggiora la situazione.
Paradossalmente, il miglior modo per agire su un sistema sottile al giorno d'oggi, è privarlo d'energia o fare in modo che da solo ne butti fuori un bel pò: si riprenderà in poco tempo e meglio di prima: oggi abbiamo il problema opposto!
Quindi tutti quei dispositivi che usano l'energia ambientale senza trattarla (la trasmutazione, l'informazione e la stabilizzazione sono ben altra cosa e si ottengono in ben altri modi che quelli orgonici), o che peggio la accumulano, sono più che rischiosi, sono pericolosi, dannosi al 100%.

CITAZIONE
Mi sono accorto da poco che qualcuno aveva gia' "testato" il dispositivo (3 canne) messo nell'Elios. Qui' c'e' il link:
http://www.energiesottili.it/forum/viewtop...79e649523a8723e

L'avevo letto tempo fa: effettivamente il test era giusto.
Questo fa capire come le persone che costruiscono questi oggetti alterino la propria percezione per via delle proprie convinzioni: sarebbe bastata una procedura scientifica per stabilire in pochi minuti che quella costruzione non era affatto conveniente :)

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: ven 4 apr 2008, 15:41 
CITAZIONE (Kenshirou @ 4/5/2008, 11:25)
Ricorda che modificare il clima (nuvole) e pulire\migliorare l'ambiente sono due cose diverse: ci si lascia abbagliare da costruzioni che spostano le nuvole (sembra che le dissolvano, in realtà si ricreano poco lontano), perdendo di vista l'obiettivo iniziale.

Grazie della risposta. L'unico punto su cui ribatto e' quello citato. Il dispositivo elios + 3 canne e' in posizione da piu' di un'anno. Non sposta le nuvole. Infatti se ci sono nuvole in cielo queste rimangono. Ma toglie le scie, specialmente se viene colpito dai raggi solari. Non sono interessato a difendere quel tipo di apparecchio a oltranza ma sto solo riportando quello che vedo. Devo anche dire che vivo in aperta campagna anzi in mezzo a un bosco e i campi elettromagnetici piu' pesanti sono abbastanza distanti. Quindi penso che un qualcosa di buono faccia. Ciao
.


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: sab 5 apr 2008, 15:15 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
Come dicevo, questi dispositivi funzionano, ma semplicemente accumulano l'energia: danno una parvenza di pulizia nell'area a loro circostante (finchè non si congestionano completamente) e scaricano energia nociva a chiunque si avvicini o peggio li tocchi.
E' solo questo il problema: spostano energia, senza migliorarla.
Per ottenere un risultato ottimo, la sola orgonica non basta: deve essere unita alla radionica :)

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: dom 13 apr 2008, 21:30 

Salve a tutti. ho un quesito da porre l'orgonire o gli accumulatori di energia orgonica, funzionano cn metalli e materia organica, meditando su questa cosa mi è venuto in mente che il 90% della materia organica è composta da carbonio, e vorrei sapere se è proprio in virtu del fatto che è fatto di carbonio che rende la materia organica una sorta di calamita per l'orgone.



Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: lun 14 apr 2008, 9:05 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
Non è solo la materia organica, ma è semplicemente la differenza di potenziale tra materiali più conduttivi (tra cui quelli metallici) e materiali meno conduttivi (tra cui quelli organici).
Infatti, un potente collettore orgonico si può effettuare alternando sottilissimi strati di acciaio inox spray e di vernice acrilica bianca spray, purchè il primo strato e l'ultimo strato siano più spessi (più passate di vernice appena seccato lo strato precedente, diciamo che lo spessore potrebbe essere di 10:1, o comunque 1 millimetro contro gli strati interni che invece sarebbero molto più sottili) :)

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: lun 14 apr 2008, 13:38 
grazie per il consiglio.
ma lo spessore della parte metallica e lo spessore della parte organica sono rilevanti al fine del potenziale o è piu rilevante la quantità di strati. ho letto alcune informazioni sui metalli da usare dicono che sia meglio l'alluminio e il ferro( per proprietà chimiche simili) è vero? altri dicono che il rame funziona meglio, e altri ancora dicono che è velenoso a livello energetico. il cristallo da usare ho letto che va bn uno di quarzo ialino ma in altri forum ho letto che il migliore sarebbe il sale( con la motivazione che viene usato spesso in magia per purificare). in sostanza cm potrei costruire un generatore orgonico cn il maggiore rendimento possibile e cn il piu alto potenziale?



Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: lun 14 apr 2008, 20:08 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
I migliori risultati si ottengono con strati alternati sottilissimi, anche se il primo e l'ultimo (che dovranno ovviamente essere diversi) devono essere un pò più spessi.
La quantità di strati non deve essere eccessiva perchè finirebbe col causare una resistenza all'etere, ma non deve nemmeno essere esigua altrimenti la differenza di potenziale sarà bassa: dato che il risultato finale dipende da molti fattori, tra cui la grandezza, gli spessori ed i materiali, e secondariamente dalla forma e dal colore, potresti provare ad aggiungere strati testando man mano, per fermarti quando l'aggiunta progressiva di strati diminuisce le prestazioni.

L'importanza dei materiali, in questo caso, più che chimica è elettromagnetica.

Ci sono materiali peggiori di altri, ma dipende sempre da come si usano: nel caso del collettore, i migliori sono quelli che ti ho consigliato.
Bada bene che, con l'etere congestionato di oggi, il collettore non va mai usato in proiezione su una persona!
Semmai, in aspirazione, e la cosa può essere anche molto utile, seppure non è un vero strumento di terapia.

Cosa c'entra il cristallo?
Il collettore orgonico è una pila di sottili strati alternati, dove non c'entra alcun cristallo, che sarebbe comunque fuori luogo.

Idem per il sale.

Non esiste un generatore orgonico: l'etere, come qualsiasi cosa, si può spostare o accumulare, ma non creare.
Stiamo parlando di un collettore orgonico, per la cui costruzione ottimale ti ho scritto i materiali in un post precedente :)

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: lun 14 apr 2008, 20:31 
ok secondo alcune ricerche per costruire i colbuster( o cm diamine si chiamano mannaggia agli americani) ci si serve di un composto di ferro e resina, e all' interno vengono posti dei cristalli di quarzo che dicono che serve a trasformare l'onda Dor(cattiva x la salute) in onda or(buona per la salute).

si hai ragione il termine generatore è inappropriato.

sono un ricercatore forse un po matto sono curioso di sapere cs puo accadere a un essere vivente caricato di onde or.

ps la mia intenzione è sapere se la onda or( benefica) è simile o manipolabile cm il ki, dal momento che sono reiki di 1° livello e cn il controllo dell' energia me la cavo abbastanza bn vorrei riuscire a raggiungere un maggiore potenziale.


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: lun 14 apr 2008, 21:03 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
Collettore e cloudbuster sono 2 cose diverse...ed il 2', a parte caricarsi delle congestioni ambientali per poi esso stesso congestionarsi, è pericoloso prima ancora di essere inutile (specialmente man mano che avanza il tempo e che la tecnologia crescente congestiona progressivamente l'etere).

L'energia non si compone di "onde", diciamo che si "muove" come un "flusso", è quindi simile ad un fluido, ma di natura sottile: la cosa più simile che mi viene in mente per descrivere l'energia sottile, è un ipotetica corrente elettromagnetica sottile, ed ho molte prove al riguardo.
Comunque, uno studio interessante è quello sull'etere, fatto possibilmente su libri veri e non su forum improvvisati.

http://it.wikipedia.org/wiki/Flusso
http://it.wikipedia.org/wiki/Fluido
http://it.wikipedia.org/wiki/Meccanica_dei_fluidi
http://it.wikipedia.org/wiki/Etere_%28fisica%29

Un essere vivente "caricato", pieno di or (energia sottile pura, fluida) è semplicemente un essere vivente in salute: il passo successivo è vedere l'energia fluida che informazioni possiede e quindi apporta.
Decongestionare l'energia è solo il 1' passo del lavoro (cosa che comunque nè il collettore nè il cloudbuster fanno), i passi successivi consistono nell'informatizzare l'energia nel modo giusto e nel darle caratteristiche utili (ordini di energia).

Ogni energia è "manipolabile": per farlo direttamente, si usa un metodo diverso per ogni tipo di energia, per farlo indirettamente si usa lo stesso metodo, cioè il portare l'attenzione\intenzione sull'azione da eseguire.

Nel Reiki non ci deve essere alcun controllo energetico, altrimenti si limita il Reiki e vi si mischia la propria energia, con l'unico risultato di mettere in circolo energia congesta ed entropica invece che Reiki puro :)

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mar 15 apr 2008, 13:30 
ok qundi il cloudbuster e il collettore sono completamente inutili, forse trovano la loro utilità cm acceleratori di flusso(penso). a questo punto io mi chiedo cm fa ilCB e evitare l'avanzamento delle nubi chimiche se anchesso puo essere congesto? e cosa ancora piu importante, esiste un modo per decongestinare un ambiente, anche ristretto, congesto, oppure devo costruire ordigni fai da te e eliminare ogni forma di ripetitore nelle vicinanze?


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: sab 19 apr 2008, 8:16 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
CITAZIONE (Arok88 @ 15/5/2008, 14:30)
ok qundi il cloudbuster e il collettore sono completamente inutili, forse trovano la loro utilità cm acceleratori di flusso(penso).

Non sono inutili: accumulano, liberando una zona.
Il problema del cloudbuster e del chembuster è che funzionano sempre meno fino a bloccarsi, e diventano energovibrazionalmente tossici.
Potrebbero essere utili con un trasmutatore energetico da appliccare occasionalmente al loro esterno e diretto verso di loro, così da ripulirli e migliorarli: i trasmutatori energetici infatti non hanno un raggio così lungo, ma insieme a cloudbuster e chembuster lavorano una meraviglia.
Il collettore è solo una base per altre costruzioni, di per sè non è utilizzabile in terapia, se non in senso opposto, cioè come aspiratore, per decongestionare il sistema sottile, ma con tempi giusti.

CITAZIONE
a questo punto io mi chiedo cm fa ilCB e evitare l'avanzamento delle nubi chimiche se anchesso puo essere congesto?

Infatti non lo fa per molto, anzi già inizia a saturarsi con le nuvole, cosa inutile.

CITAZIONE
e cosa ancora piu importante, esiste un modo per decongestinare un ambiente, anche ristretto, congesto, oppure devo costruire ordigni fai da te e eliminare ogni forma di ripetitore nelle vicinanze?

Ci sono i trasmutatori energetici per domoterapia :)

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: sab 19 apr 2008, 13:21 
ho letto che l'acqua è un filtro per le energie negative è vero?

l'unico trasmutatore per domterapia che ho trovato è il clinenergy( e il costo è troppo elevato per le mie tasche) non c'è il modo di farne uno in casa? ho cercato dei progetti di come è fatto ma non si trovano.

il mio scpo sarebbe creare un emettitore di energia pulita che occupi il minor spazio e dia la maggior resa cn mezzi piu economici possibili.

ho fatto diverse ricerche in rete, e in molti siti sembra che per far emanare energia pulita a CB eagli altri attrezzi basta porre un cristallo di quarzo. non credo sia cosi facile.



Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: sab 26 apr 2008, 19:20 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 26 nov 2008, 20:56
Messaggi: 970
Località: Cuneo
Caspio...io l'8 dicembre del 2007 ho costruito una piramide di orgonite che ha levato le nubi (l'avevo già pure detto a Jena in quel periodo, lui si ricorda)
però ora son passati mesi... devo levarla? Devo purificarla, COME?
I miei mi strozzano se la butto, li ho rotto settimane per farla costruire...e l'ho pagata in tutto 20 € (la resina 19 euri..ma porca £$$%&)...mi converrebbe "pulirla"... sempre che non costi!
E cosa succede se diventa congesta? Porta sfiga, morte, sterilità, tumori? Cosa? :lol:
518

_________________
13/09/2009


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: sab 26 apr 2008, 23:21 
da quello che ho capito il congestionamento porta tumori e cancri se è molto negativo comunque penso che per decongestionarla basta metterla sotto l'acqua corrente di un fiume (non inquinato). ripeto è solo una mia supposizione


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: dom 27 apr 2008, 20:12 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 26 nov 2008, 20:56
Messaggi: 970
Località: Cuneo
Dici di non essere sicuro? Io avevo bisogno di risposte sicure, altrimenti rischio di non fare le cose giuste, e magari diffonderei pure notizie fasulle :lol:
Comunque ti ringrazio del consiglio ;)
521

_________________
13/09/2009


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: dom 27 apr 2008, 21:21 
scusa per la mia insicurezza io mi baso su teorie che raccolgo in giro non ho molto tempo per informarmi ho un esame di stato da preparare. comunque ho sentito un po meglio e pare che l'acqua corrente mantiene in moto il flusso di orgone quindi in teoria non dovrebbe congestionarsi dal momento che la congestione avviene a causa del blocco energetico.


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: lun 28 apr 2008, 19:07 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 13:06
Messaggi: 1329
Località: A n a r c h i A
CITAZIONE
li ho rotto settimane per farla costruire...

:lol:

comuqnue è ovvio ragazzi che qualsiasi sistema di flusso (come un ruscello, un turbine, il sangue che scorre nelle vene) si fa carico di eventuali ristagni e li porta via... comunque dubito fortemente che uno solo di questi cosi diventi tanto pericoloso da uccidere, si ossida (tetradimensionalmente) e muore lì, che vuoi che sia :)


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mar 29 apr 2008, 19:49 
da quello che ho capito l'orgone fermo diventa dor e starea contatto con oggetti carichi di dor non fa bene alla salute. nessuno sa come creare un trasmutatore energetico?


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mar 29 apr 2008, 19:51 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 13:06
Messaggi: 1329
Località: A n a r c h i A
il dor, per essere in quantità mortale deve essere accumulato in uno spazio cubico di almeno 2mx2m :lol:


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mar 29 apr 2008, 21:27 
ok per essere mortale ma nuoce comunque alla salute, il punto è trovare il modo di selezionare il dor dall or


Top
 
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 64 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo

Annuncio: Il Forum è morto. Viva il Forum!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 9 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  


cron


Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010