Conosci Te Stesso
https://conoscitestesso.ipself.it/forum/

Mie esperienze con il palming
https://conoscitestesso.ipself.it/forum/viewtopic.php?f=49&t=3049
Pagina 1 di 1

Autore:  Sefanor [ mer 13 ago 2008, 19:42 ]
Oggetto del messaggio:  Mie esperienze con il palming

Strano...
la percezione, come la coscienza, è una specie di puzzle...
non è come quando un calciatore esperto smette di giocare e, cominciando a giocare a pallavolo, scopre di essere bravo anche a pallavolo...
piuttosto è come quando un judoka esperto smette il suo sport preferito, e comincia ju-jitsu... non so se vi è capitato, ma siete bravi lo stesso!
E' una specie di puzzle perché ogni pezzo che trovi, aiuta a ricostruire la immagine esatta della "PERCEZIONE" ...e ogni pezzo è la propria esperienza nel percepire qualunque cosa (ovviamente somatizzando con lo stesso senso, a me è capitato così... teoricamente cambiando senso predefinito, dovresti essere bravo uguale!) e cambiando target di percezione uno è lo stesso più esperto :)
Son giorni che testo e testo chakra di persone diverse... a forza di allenarmi a somatizzare sul senso fisico oggi ho provato un nuovo "sport".
Il giorno prima avevo tenuto tre contenitori piccoli, e cilindrici larghi un paio di centimetri di formaggio... colorati (e non trasparenti, ovviamente...)
Oggi ho messo un pezzo di carta in uno dei tre e da solo li mescolavo, senza guardare e senza pensare, in modo che non potessi sapere dove fosse... e poi passavo la mano per sapere dov'era il pezzo di carta... già dalle prime volte indovinavo, e devo dire che verso la fine della serata son diventato più esperto, quindi ho aggiunto anche un altro contenitore completamente uguale agli altri due... ho provato proprio tutte le sensazioni somatizzate... ad un certo punto, per esempio, non sentivo più il calore e formicolio, allora ho usato un'altra tecnica... la densità e peso, il braccio doveva trovare più pesante il contenitore "prestabilito", oppure passavo la mano sù e giù e la "bolla d'aria" che si trovava al contenitore col pezzo di carta doveva trovarsi più densa... che fatica, comunque ho sbagliato parecchie volte, però è notevole, certe volte sentivo subito quando c'era il pezzo di carta, a volte sentivo due o tre volte di seguito! E poi stasera, il braccio a forza di somatizzare sensazioni era, diciamo, stanco, infatti ora non riesco più a percepire... comunque mi allenerò in questi giorni, con la consapevolezza che più divento bravo, e più divento bravo nelle altre cose parallele della percezione, questa è una cosa bella! E' un allenamento utile non solo per sentire "pezzi di carta nei contenitori", ma anche per sentire i chakra, direi...
Una volta poi ho fatto una prova di radioestesia... ho preso la matita dalla mina... e siccome non sapevo come si doveva muovere e, ironicamente, non riuscivo a tenerla in mano, dato il piccolo diametro della punta di carbonio, ho detto "cadi dove c'è il contenitore col pezzo di carta"... ed è caduta sopra a quello! :lol:
Son abbastanza contento, e devo dire che una volta non sarei riuscito a fare una cosa del genere, questo è merito dei miei allenamenti percettivi dei chakra, sicuramente!
Comunque, sfortunatamente, dopo che ti alleni tutto il giorno il braccio rimane mezzo martoriato, coi muscoli tesi e che fanno male, quindi dopo un pò son scarico, ecco perché non è più semplice percepire...
(aprirei una nuova sotto sezione con le esperienze di tutti! :P )
689

Autore:  Jena [ mer 13 ago 2008, 19:59 ]
Oggetto del messaggio: 

bravo sef :) via via migliorerai anche nella resistenza alla fatica.

Autore:  Sefanor [ ven 15 ago 2008, 17:18 ]
Oggetto del messaggio: 

Grazie Jena... effettivamente devo dire che quando provo tante volte, diciamo che me la tiro, che son sicuro che provo tanto per provare, per dimostrare che riesco (anche se lo prendo come un gioco, mi diverto)... e ogni volta che è così sbaglio...

invece poco fa ho aumentato le mie onde cerebrali alfa, theta e delta, e mi son fatto un trattamenti sistemico a tutti i chakra con il CL... dopodiché ero rilassatissimo, ho ripreso i 4 contenitori, e mi è venuto molto più semplice percepire! Al primo colpo ho fatto giusto, poi ho smesso, riprovo un'altra volta... bisogna essere nello stato mentale adatto...
mentre prima, quando sbagliavo, facevo una confusione immensa, sentivo dove la carta era dalla parte opposta, poi dicevo di sentire una sensazione e venivano altre... non ho capito perché! Se qualcuno me lo spiega lo ringrazio! :huh:
690

Autore:  Luke [ lun 8 nov 2010, 12:58 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Mie esperienze di percezione somatizzata sul tatto

Per non stancarti puoi restare rilassato, senza tenere le braccia in tensione.
Consiglio inoltre di non superare i 45 minuti nelle sessioni di percezioni, altrimenti per diversi motivi il rendimento inizierà a calare.

Pagina 1 di 1 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
http://www.phpbb.com/