Oggi è gio 21 mar 2019, 20:36

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Corona posteriore e recupero
Messaggio da leggereInviato: mar 11 ott 2011, 14:10 
Non connesso

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 10:44
Messaggi: 250
Località: Savona!
Durante questi giorni ho rischiato di ammalarmi per bene ( sono due anni, cioè da quando ho iniziato a fare tev, che non ho più avuto manco un po' di febbre): ho preso freddo per tre sere di fila e ogni volta ero in condizioni poco furbe..una volta ero sudato marcio e sono tornato a casa sulla moto di un mio amico, la sera dopo sono uscito decisamente poco coperto e ancora due sere dopo abbiamo passato la notte in un parco per il compleanno di un mio amico...fidatevi quando vi dico che ho preso freddo XD
A livello globale ed energetico ne ho risentito, mi sono sentito subito pieno di congestioni. Mi sentivo un po' intontito ma non febbricitante..i sistemici aiutavano! Una cosa che ho notato è stata innanzitutto che le congestioni erano diffuse in modo uniforme in tutto il corpo e al tempo stesso era tutto il corpo che reagiva all'unisono alle congestioni. Ho pensato che potesse essere per via dell'energia oro; in fondo sono mesi che attivo i CEC quotidianamente, le parti del mio corpo dovrebbero essere collegate meglio tra di loro, dovrebbero parlarsi meglio ( questo potrebbe essere dovuto anche solo alla normale pulizia quotidiana del sistema energetico). Il primo sintomo di mal di gola è durato il tempo di un sistemico, subito le congestioni si sono attenuate e per certi versi sparse/disperse in regioni limitrofe. Questo "combattimento" mi ha provocato un certo senso di stanchezza, però dopo i primi due giorni sembravo star meglio ( le due serate sono state rispettivamente mercoledì e giovedì sera). Sabato mattina stavo già in forma. Sabato sera ho ripreso freddo XD e mi sono pure riempito di legami, ho litigato pesantemente con mio fratello, e questo non mi ha molto aiutato..
In questi giorni però mentre mi trattavo notavo una cosa; appena trattavo i chakra nuca- corona posteriore sentivo un netto miglioramento a livello globale..una cosa che si poteva distinguere anche senza palming. Volevo accertarmi quale chakra fosse responsabile di quest effetto e ho iniziato a trattare singolarmente nuca minore e corona posteriore testando contemporaneamente il sistema energetico. Risultato: trattando la nuca minore, il sistema energetico s è ingrandito ma sostanzialmente non ha cambiato "composizione" ( l'ingrandimento potrebbe essere dovuto anche solo al semplice contributo del trattamento della nuca minore), mentre con la corona posteriore..l'energia ha iniziato a trasformarsi! La parola giusta è rigenerazione, è una sensazione che ho distinto nettamente. C'è stato un rimescolamento intrinseco dell'energia, seguito da un attivazione. Mi ha dato l'impressione di essere una rigenerazione che partiva dalle fondamenta, anche dalle cellule.
Poi ho fatto un test supplementare...domenica sera ero pieno di legami, volevo vedere se questi due chakra mi aiutavano ad eliminarne un po'..purtroppo non è successo, o se c'è stato un cambiamento è stato impercettibile. Questo credo per due motivi: il primo è che i legami che avevo costruito s'erano attaccati ad altri chakra ( solare e cardiaco anteriore erano uno schifo) il secondo è che erano piuttosto potenti, per scioglierli ho dovuto usare tecniche specifiche.

p.s.: oggi sto bene XD


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Corona posteriore e recupero
Messaggio da leggereInviato: mar 11 ott 2011, 19:56 
Non connesso

Iscritto il: mar 30 giu 2009, 18:44
Messaggi: 121
Citazione
In questi giorni però mentre mi trattavo notavo una cosa; appena trattavo i chakra nuca- corona posteriore sentivo un netto miglioramento a livello globale..una cosa che si poteva distinguere anche senza palming. Volevo accertarmi quale chakra fosse responsabile di quest effetto e ho iniziato a trattare singolarmente nuca minore e corona posteriore testando contemporaneamente il sistema energetico. Risultato: trattando la nuca minore, il sistema energetico s è ingrandito ma sostanzialmente non ha cambiato "composizione" ( l'ingrandimento potrebbe essere dovuto anche solo al semplice contributo del trattamento della nuca minore), mentre con la corona posteriore..l'energia ha iniziato a trasformarsi! La parola giusta è rigenerazione, è una sensazione che ho distinto nettamente. C'è stato un rimescolamento intrinseco dell'energia, seguito da un attivazione. Mi ha dato l'impressione di essere una rigenerazione che partiva dalle fondamenta, anche dalle cellule.
Poi ho fatto un test supplementare...domenica sera ero pieno di legami, volevo vedere se questi due chakra mi aiutavano ad eliminarne un po'..purtroppo non è successo, o se c'è stato un cambiamento è stato impercettibile. Questo credo per due motivi: il primo è che i legami che avevo costruito s'erano attaccati ad altri chakra ( solare e cardiaco anteriore erano uno schifo) il secondo è che erano piuttosto potenti, per scioglierli ho dovuto usare tecniche specifiche.

Attivando questi due CK, hai attivato il BioRiparatore ed il BioRigeneratore del tuo organismo.
Devi stare attento però, ci sono delle precauzioni da prendere.
Il protocollo esatto è su "La Cellula Madre" di RZ, adesso non lo ricordo completamente e con precisione, ma se ti interessa vedrò di riportarlo domani sera.


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Corona posteriore e recupero
Messaggio da leggereInviato: mer 12 ott 2011, 11:26 
Non connesso

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 10:44
Messaggi: 250
Località: Savona!
Non ti preoccupare, non ho ancora finito di leggere la cellula madre, probabilmente non ci sono ancora arrivato..me lo guardo da solo stasera!
Comunque mi è sfuggito il compito della nuca minore, ho avvertito semplicemente un aumento dell'energia complessiva, devo testare meglio..


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Corona posteriore e recupero
Messaggio da leggereInviato: mer 12 ott 2011, 14:04 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
Hai scoperto da solo il BioRiparatore e il BioRigeneratore. Sei una forza della natura!
Li tratteremo nei prossimi corsi.
Testa in generale chi sta male ed osserva questi due CK in che situazione stanno.
A seconda di quale dei due è attivo puoi capire a livello energetico qual è il danno (componenti energetiche "lese" o addirittura "mancanti").

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Corona posteriore e recupero
Messaggio da leggereInviato: mer 19 ott 2011, 13:58 
Non connesso

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 10:44
Messaggi: 250
Località: Savona!
Leggendo sui vari libri di Zamperini ho cercato di trarre qualche informazione in più...e ho sperimentato su di me vari protocolli.
Ho provato con CK congesti ( ad esempio la gola) ad attivare il Dan Tien e successivamente nuca minore e corona posteriore...il tutto ovviamente dopo un bel sistemico. I CK sofferenti si riempivano di energia oro, prevalentemente tellurica, e iniziavano a rigenerarsi, a ripararsi, buttando fuori un sacco di roba. Ho provato anche ad attivare nello specifico bio riparatore e bio rigeneratore del CK, ottenendo in entrambi casi un feedback positivo ( insomma, il Ck ci mette di meno a guarire :) )


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Corona posteriore e recupero
Messaggio da leggereInviato: gio 3 nov 2011, 14:45 
Non connesso

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 10:44
Messaggi: 250
Località: Savona!
Recentemente ho avuto modo di sperimentare l'efficiacia del bioriparatore e del biorigeneratore.
Domenica ho preso un brutto colpo a un tallone..essendomelo già rotto qualche anno fa, è parecchio sensibile e quando ci prendo un colpo il dolore perdura per diversi giorni.
Al palming, sentivo chiaramente la regione colpita: era presente un forte squilibrio ( mi faceva male la parte interna), una bella quantità di rosso ( infiammazione) e una sensazione che non saprei definire meglio di " dolore all'osso". Sentivo chiaramente che era stato danneggiato lo strato osseo, probabilmente con delle microfratture. Sempre al palming effettivamente sentivo un buon lavoro del bioriparatore, come se dovesse ricostruire qualcosa. A questo punto ho iniziato ad pulirmi con i sistemici e a cercare di attivare più volte tutto ciò che era connesso all'energia oro. Successivamente ho attivato il bioriparatore e biorigeneratore sia dell'organismo ( nuca minore e corona posteriore) sia del tallone stesso. Di fatto sentivo chiaramente il tallone riempirsi di energia oro e allo stesso momento espellere un bel po' di congestioni. Dopo 4 giorni il tallone sta già molto meglio, per domani dovrei essere completamente a posto :)


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  


cron


Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010