Oggi è lun 1 giu 2020, 0:16

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 69 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
Messaggio da leggereInviato: dom 19 lug 2009, 22:43 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 21 nov 2008, 22:46
Messaggi: 699
beh uno scettico coi contro-attributi, nessuno gli ha tenuto testa in maniera soddisfacente, Orlando de lucia scriveva in maniera sconnessa citando teorie dei complotti a destra e a manca, la dama delle rose invece controbbatteva in maniera un po' vuota, il problema è che non abbiamo prove inconfutabili e non le avremo mai perchè se qualcuno le trova viene messo a tacere

_________________
Ma cosa crede che noi cattolici siamo tutte pecorelle-signorsì come piacerebbe a qualche eminentissimo prelato? Ma non ha ricordato lei stesso che abbiamo per maestro uno che non amava il potere, meno che mai il potere religioso? (V. Mancuso)


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: lun 20 lug 2009, 8:44 
Non connesso

Iscritto il: dom 19 lug 2009, 21:09
Messaggi: 2
ciao davide, è vero quello che dici, che non avremo mai prove tangibili altrimenti verremmo messi a tacere, ( su alcune questioni riguardanti il NWO e altro...) pero credo che ormai tutti sappiamo e ci sono prove scritte di studiosi, medici... che documentano i danni che fanno ogni singolo vaccino, pertanto credo che sia quasi impossibile credere che il vaccino faccia bene, giusto? le sostanze che contengono i vaccini sono dannose ... potrei segnalarvi un sito : http://www.mednat.org , non so se lo conoscete già, qui parlano degli studi e prove sulla nocività dei vaccini... :)

http://www.mednat.org/vaccini/grafici_vaccini.htm (I Grafici dimostrano come le campagne di vaccinazioni sono state ininfluenti
per la scomparsa delle malattie ed altre sono scomparse senza i vaccini)


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: lun 20 lug 2009, 18:58 
Non connesso

Iscritto il: dom 12 lug 2009, 22:18
Messaggi: 1
...mi dispiace aver provocato in davide una lettura sconnessa , sai....certe volte mi faccio prendere dalle mie emozioni, dal mio universo emozionale....!!!comunque anche se' i miei tratti possono esserti arrivati in maniera sconnessa ...qualcun'altro ha meglio recepito i contenuti, vedi dama ..... , e comunque cerca di restare sul significato dei contenuti e vedrai che questo confronto , se vuoi iniziare a percepire le cose da una frequenza un po' piu' alta da quella della forma letteraria o delle parole in connessione al personale modo di leggere..., ha perfettamente rappresentato quello che sta' avvenendo , ora , nel mondo...cioe'...ci sono persone che nemmeno si accorgono di come sta' funzionando il sistema/potere mondiale con tutti i suoi poteri e tutti i suoi relativi organi e/o rappresentanti che stanno centralizzando sempre piu'...il tutto ...effettuando sempre piu'..il controllo e la manipolazione della popolazione mondiale usando , chiaramente , sempre le stesse tecniche di persuasione ...come la piu'...evidente e risaputa del... ::: problema-reazione-soluzione....tanto da tenere comunque sempre in giogo le menti delle masse.. , e ci sono persone che si accorgono di come questo potere e questi governanti, ed illuminati , stanno da sempre , dai tempi di babilonia, governando il mondo..mantenedo in carica ,a ricoprire le piu' alte e strategiche cariche delle lobby di potere ,le stesse persone appartenenti alle stesse med identiche linee di sangue delle famiglie reali ed imperiali , come soprascritto , dai tempi di babilonia..!!!...e la cosa piu' grave e' che questo potere e queste strutture organizzate , sempre piu' centralizzate , si sono sempre occupate e prodigate a svolgere i loro compiti convenendo ad assoluti diritti e salute dell'uomo !!!....quindi ...ho voluto solo mettere l'accento sulla dinamica di cio' che avviene su un confronto del genere e come ho scritto ora su facebook...,perche'io e' la' che sto' continuando a scrivere su' questo argomento e sempre su questa discussione,....si percepisce a pelle , almeno per chi' si sta' risvegliando nel vero senso della parola ...e quindi per chi' sta' risvegliando una sensibilita' e sensorialita' che fa' percepire la verita' sopra ad ogni tentativo per rendere un confronto piu' difficile cercando solamente di contrastare idee e certe scelte che comunque sono del singolo e rimangono sacre come lo sono le scelte di chi decide di non credere a certe cose e fa' scelte opposte anche a costo della propria salute!!!..ma sicuramente io non lascio dire falsita' quando ci sono fonti attendibilissime e documentatissime sulle morti di persone a causa delle pratiche di potere , controllo, sottomissione, e molto altro ancora e che e' veramente occultato a tanti se non a tutti , senza alzare la mia voce a sostegno della verita'...che per grazia divina e' sempre apoggiata dagli angeli che riconoscono , sempre la luce.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: lun 27 lug 2009, 15:33 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
Una cosa è sicura: l'affermazione "tutti i vaccini sono dannosi" è assolutamente falsa. Scrivere una cosa del genere significa non aver capito nulla della faccenda e non essersi interessati minimamente nè della questione medica nè di quella economico-truffaldina.
Ci sono, infatti, vaccini utili e vaccini palesemente inutili ma bensì creati per tutt'altri scopi, cosa facilmente verificabile grazie all'analisi della composizione e all'osservazione obiettiva degli effetti su scala mondiale.



Febbre Suina
http://www.medicinenon.it/modules.php?n ... le&sid=123
Luciano Gianazza, Monday, 27 April


(!empty($user->lang['IMAGE'])) ? $user->lang['IMAGE'] : ucwords(strtolower(str_replace('_', ' ', 'IMAGE')))
Il governo messicano mette in guardia la popolazione: non stringersi la mano quando ci si saluta, non baciarsi, non condividere il cibo, bicchieri o posate per timore di infezioni.

Il focolaio ha colpito i residenti della capitale messicana, una delle città più grandi del mondo che ospita circa 20 milioni di persone.

Nelle farmacie le maschere chirurgiche si sono esaurite in un giorno.

"Siamo spaventati perché dicono che non è esattamente l'influenza, è un altro tipo di virus e non siamo vaccinati", ha detto Rivera Angeles, 34 anni, un funzionario del governo federale che è andato a prendere suo figlio a una scuola pubblica che è stata chiusa.

Il CDC dichiara che si tratta di un virus influenzale di tipo A, che porta la denominazione H1N1. e che contiene il DNA di un virus di tipo aviario, suino e umano, compresi gli elementi dei suini europei ed asiatici. [nN23355101]

Ora se le cose stanno così veramente, quel virus non può che essere stato prodotto in laboratorio .

Ci sono alcuni sostenitori del complottismo che sostengono che sia in atto un tentativo di ridurre la popolazione planetaria.

(!empty($user->lang['IMAGE'])) ? $user->lang['IMAGE'] : ucwords(strtolower(str_replace('_', ' ', 'IMAGE')))
Sebbene sappia che certi individui sono capaci di qualsiasi cosa inimmaginabile per il comune cittadino, personalmente credo che questa volta si tratti di un avvelenamento della popolazione suina tramite vaccinazione.

Negli allevamenti intensivi di suini, le infezioni sono all'ordine del giorno e si cerca di combatterle a colpi di vaccini Tali vaccini vengono prodotti pasticciando con il DNA dei virus, e come hanno immesso virus ricavati dalle scimmie nei vaccini destinati all'uomo, anche l'inverso viene fatto, mischiando più virus, tentando di risolvere le pestilenze che regnano negli allevamenti intensivi, e non solo di suini.

Ogni giorno il vaccinatore, negli enormi, estesi, allevamenti intensivi, fa il suo giro per vaccinare i maiali. Ha un serbatoio da 5 litri pieno di vaccini e con la pistola dosatrice automatica inizia a punturare i maiali, uno ad uno. L'ago non viene cambiato se non quando si spezza nel fianco di un maiale che è scattato improvvisamente. Non esiste il monouso nella vaccinazione degli animali e le infezioni vengono passate da animale ad animale. Immagina i miliardi di miliardi di virus contenuti in 5 litri di vaccino!

Questi virus, a causa delle caratteristiche di virus che colpiscono l'uomo, possono quindi attecchire anche in un organismo umano intossicato, come risulta essere per la cosiddetta "persona normalmente sana" considerata in buona salute dalla scienza medica.

Le autorità sono preoccupate. I consigli dati sono quelli di non mettervi a giocare con i maiali in un porcile, di non toccare persone che hanno governato maiali, e di isolare il proprio corpo dal contatto con gli sconosciuti. Ma di non smettere assolutamente di mangiare carne di maiale e derivati. Questo potrebbe causare grosse perdite alle aziende di settore, ed è quest'ultima la preoccupazione che tormenta i governi, le multinazionali del settore, i media per i loro inserzionisti. Nelle interviste agli esperti viene detto di prepararsi alla vaccinazione per accontentare i clienti del settore farmaceutico. Verrà consigliato ai governi di fare scorte di vaccini, che pagheranno i contribuenti. Viene anche costantemente detto che mangiare la carne di maiale non apporta alcun pericolo per accontentare i clienti del settore alimentare. Sarà vero? Ci hanno sempre detto tutta la verità le autorità scientifiche, accademiche e politiche? Quante volte dei farmaci sono stati dichiarati assolutamente sicuri e poi ritirati dal mercato perchè le morti da essi causate sono diventate di pubblico dominio?

Il "Sistema di Guarigione della Dieta senza Muco" fornisce i fondamenti per riportare l'organismo in uno stato perfettamente disintossicato dove i virus non trovano "cibo" per il loro sostentamento.

I vaccini non prevengono assolutamente nulla. Fanno ulteriori danni, giù fino al DNA.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Pandemia 3 - la riscossa aviaria
Messaggio da leggereInviato: gio 30 lug 2009, 21:52 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 16:38
Messaggi: 305
Località: pianeta terra
Pandemia 3 - La riscossa Aviaria
di Valdo Vaccaro

ELEMENTI DEMENZIALI DELLA MESSINSCENA VIRALE PLANETARIA. Pubblico, per stare al passo, alcun estratti di un lungo intervento inviateci via email dal vivace e senza peli sulla lingua dr. Vaccaro. Purtuttavia sono abitata da una perplessità. Parlarne pro e parlarne contro significa, per il cervello che riceve informazioni senza distinguo di non e ni, comunque parlarne e buttar legna sull'affare mediatico che arde imponente e volenteroso di allargarsi a macchia d'olio. Ai lettori il discernimento.
http://www.scienzaeconoscenza.it/articolo/pandemia-3-la-riscossa.php


(!empty($user->lang['IMAGE'])) ? $user->lang['IMAGE'] : ucwords(strtolower(str_replace('_', ' ', 'IMAGE')))
I bugiardi seriali della Sanità Mondiale
Quando il bugiardo e l'ipocrita seriale si accorgono di averle sparate troppo grosse, non esitano a coprire le loro trovate e le loro invenzioni con altre bugie ancora più assurde e paradossali.

Lo fanno soprattutto quando si sentono miracolati e protetti dalla temporanea provvidenza divina, come succede di norma nel campo della virologia, dove per provvidenza sovranaturale si intendono le leggi sanitarie, il CDC (Central Disease Control), la FDA, la WHO e tutta la chiesa medico-farmaceutica mondiale, i governi e i ministeri di tutti i vari stati ipnotizzati e colonizzati, i loro servizi segreti.

Che l'intera questione della pandemia suina o aviaria si poggi su un'enorme menzogna, e che non esista al mondo ed in natura un singolo virus che rappresenti una minaccia per la popolazione, lo dovrebbero sapere ormai anche i sassi.

Ma chi gestisce il business ha capito che il vero virus è di tipo psicologico, e si chiama paura, e ne stanno facendo uso in modo martellante, sistematico, osceno.

La Spagnola del 1919, che viene sbandierata in continuazione come spettro spaventapasseri, fu causata dai febbrifughi e non dai virus.
Esistono prove, confermate dalle ricerche del dr Jerry Tennant, che l'uso diffuso dell'aspirina durante l'inverno che è seguito alla fine della prima guerra mondiale, soppresse il sistema immunitario ed abbassò la temperatura corporea a milioni di persone, e fu il vero motivo provocatore del disastro Spagnola.

L'organizzazione opera ormai a memoria, con personaggi, strutture e bollettini pre-esistenti e ben sperimentati
Una battaglia vinta pure sul piano dell'organizzazione, poiché in ogni pandemia, in esatta fotocopia con le precedenti, viene creata una precisa categoria o razza di pandemiologhi, di produttori, registi, sceneggiatori, attori e comparse, satrapi e vittime, rappresentanti e portaborse, agenti e strilloni, per cui alla prossima edizione, non sarà mai necessario ripartire da zero.

I bollettini di guerra, stampati in milioni di copie, e distribuiti senza alcun risparmio cartaceo in tutti gli aeroporti del mondo (considerati zone strategiche e predilette per gli scambi virali), vengono ormai copiati alla lettera da quelli usati nella peste precedente, variando soltanto il nome e la formula del virus.

Crisi o non crisi, i soldi per mascherine, termometri elettronici e vaccini, si trovano sempre
La segretaria, ovvero il ministro statunitense della salute Kathleen Sebelius, ha dichiarato che il governo federale offrirà o stanzierà 260 milioni di US$ in concessioni garantite a stati e grosse città per il programma vaccinatorio delineato.Come dire che la crisi economica può essere grave finché si vuole, ma i soldi per mascherine e vaccini si trovano sempre, traendoli dalle tasche dei cittadini, ignare vittime della burla. Non scordiamo, ha concluso la Sebelius, che gli Usa hanno la quota più alta di vittime del virus A(H1N1), con 170 morti e 34000 casi confermati.

Sembra esserle sfuggito un dettaglio di non poco conto, e cioè che ogni anno nel suo paese muoiono 50000 persone a causa della normale influenza stagionale (in Italia se ne vanno 8000 per lo stesso motivo). Tutte morti che si cercano ora di incasellare, di togliere dal settore tossico e di etichettare abusivamente come virali e contagiose, perché è solo così che ci si guadagna sopra.

I teorici dello scafandro protettivo e il calo dell'interesse sessuale
Intanto qualcuno si lamenta del calo di interesse sessuale, del calo delle relazioni, del calo dei corteggiamenti, del calo dei fidanzamenti, del calo dei matrimoni e del calo delle nascite, problemi ormai sociali, evidenti ed endemici, soprattutto nei paesi sviluppati.

A chi dire grazie di tutte queste magagne che sono simbolo di uno strisciante ed accelerato malessere esistenziale, se non ai teorici dello scafandro protettivo?
Ho detto scafandro? Sì scafandro, perché la mascherina non è altro che il precursore dello scafandro.
Doppio preservativo per i maschi attivi, ovvero per quei pochi irriducibili tuttora dotati, nonostante ogni dissuasione, di voglia e velleità verso l'ambita femmina.
Mascherina obbligatoria per tutti.

Bacio vietato persino tra marito e moglie.
Stare sospettosamente alla larga del prossimo, e magari anche dai propri figli.

Non parliamo poi degli animali, soprattutto se non rigorosamente vaccinati e controllati dagli enti veterinari.
Guardare e considerare l'aria non più come amica ed alleata, ma con sospetto, come potenziale veicolo di appestamento.
Respirazione profonda e ritmata stile yoga? Ma che scherziamo? Mascherina sterilizzata a ripetizione e un filo minimo di aria filtrata, per minimizzare l'ingresso aggressivo dei microbi maligni.

Le basi scientifiche insomma per scardinare non solo la convivenza civile, le usanze, il buon senso e le attitudini sociali, ma persino le leggi dei codici e i comandamenti delle tavole, squalificando Domineddio e trasformandolo in costruttore imbecille di un mondo infame.

Tenere d'occhio quegli idioti del CDC, lo dicono persino alla Pfizer
Si ripete per filo e per segno la storia dell'AIDS, con la sola variazione che, in quel caso, il virus HIV è stato solo ipotizzato ma mai isolato, trovato, definito, provato.

Qui sappiamo invece di essere di fronte a un mostriciattolo a tre teste che risponde alla sinistra ed incomprensibile sigla A(H1N1), parto della sperticata fantasia dei disegnatori-di-peste.

Perché poi A(H1N1) e non P(H1N1)? Perché i disegnatori della peste sono stati solennemente richiesti di spostare il mirino e il tiro dalla zona porcina P alla zona aviaria A, evitando di demonizzare così gli ubiquitari allevamenti porcini.

La stessa Pfizer, leader mondiale dell'eparina di maiale, che importa in esclusiva ed in massa dalla Cina, si è resa conto che quegli idioti del CDC stavano facendole un favore da un lato (boom vaccinatorio) e uno sgambetto dall'altro (contrazione business eparina).
Ecco dunque la manovra correttiva, tesa a responsabilizzare tutte le specie volatili, selvatiche e da cortile, e a santificare il maiale, coi suoi prosciutti, i suoi hamburger, le sue mortadelle e le sue eparine.

Ed è così che si è salvata per ora capra e cavoli, intendendo per capra il terrore ansiogeno che induce la gente a mettersi nelle mani dei monatti, e per cavoli la sacra ed ormai universale tendenza al massacro dei porcellini.

Il concetto della trasmissbilità via aria e non via ciccia
Erano partiti, quelli di Atlanta, con l'idea della peste suina, senza prevedere che questo metteva in crisi l'intero ordine mondiale basato ormai sulla porco-economia e sulla bovino-economia, e molto meno sulla pollo-economia.
In ogni caso, per tacitare pure i mugugni della potentissima KFC (Kentucky Fried Chicken), una seconda correzione è stata fatta in linea generale, inventando il concetto della non-trasmissibilità-via-carne ma via-aria, altra perla incredibile dell'intellighenzia monatta.

La CDC abbonata agli errori eclatanti, come successe del resto con l'AIDS che doveva essere GRID
Che in seno alla CDC di Atlanta ci siano diverse anime ingenue, ovvero degli imbecilli totali, lo sanno troppo bene in America.
Si credono divinità in Terra e continuano a non prevedere le conseguenze delle proprie azioni, commettendo errori su errori, costringendo l'apparato a continue modifiche in corso d'opera.

La stessa cosa successe anche con l'AIDS, disegnato e pianificato ben 5 anni prima del suo lancio internazionale sul mercato, e definito a quel tempo GRID (gay related immunodeficiency disease).

L'AIDS, una macchinazione perfetta, messa però a rischio dai suoi stessi ideatori
La pianificazione della peste del secolo era stata fatta alla perfezione, coinvolgendo Casa Bianca, CIA, Pentagono, stati alleati, Scotland Yard, servizi segreti britannici ed israeliani, maggiori università del pianeta, dall'Europa a Singapore, Tokyo ed Hongkong.
Ma quei geni di Atlanta erano riusciti ugualmente a farla grossa, e a rischiare di compromettere l'intera macchinazione.

Non avevano considerato per niente una cosa fondamentale, e cioè che la politica americana odierna è nelle mani di una lobby gay, con presidenti e vicepresidenti di enti federali, con sindaci e assessori di importanti metropoli USA legati agli omosessuali, o spesso omosessuali essi stessi.
Ed anche allora dovette intervenire la CIA con una manovra correttiva da brivido, consistente nella trasformazione improvvisa da GRID in AIDS, da malattia cioè per pederasti sniffatori e cocainomani, in peste universale per maschi e femmine, ossia per tutti i comuni mortali.

Ma anche alla CIA non brillano evidentemente di grande ispirazione scientifica o di cultura sopraffina.
Nessuno infatti si rese conto che la farsa di quel contagio non poteva reggere a lungo.
Un contagio deve colpire equamente maschi e femmine, perché si tratti di vero e credibile contagio, insegnò Robert Koch coi suoi postulati. E l'AIDS, come malattia contagiosa, era destinata così a perdere ogni credibilità scientifica, colpendo soltanto il 20% delle femmine.

Persa la bussola col contagio inesistente, si fa ricorso al camuffamento e alla farsa del Nobel
Il colmo della scemenza. Una sindrome inventata per terrorizzare la gente col contagio e che si rivelava alla fine essere banale malattia tossicologica, che riguarda essenzialmente i maschi sbandati, dediti agli strapazzi sistematici, all'alcol, al fumo, alla droga, alle ore sottratte al sonno, o gli artisti drogati da stimolanti e cocaina.

Solo che qui non si poteva tornare indietro. Non c'era spazio per altre manovre.
Ecco allora pronta una nuova strategia, basata sui puntelli politici esterni e di contorno, come i riconoscimenti Nobel a Luc Montagnier (Nobel per la Medicina 2008), e a Robert Gallo (candidato vincente per il Nobel edizione 2009).
Credere all'AIDS insomma sempre e nonostante tutto, in barba alle leggi ed alle evidenze contrarie, in nome della fede nel potere, nello stato-guida americano, nei suoi vassalli ministeriali dislocati su ogni continente.

Il maiale che infetta l'uomo o l'uomo che infetta il maiale?
Tornando alla peste suina, i virologi erano partiti con la lancia in resta contro il povero maiale, facendo pure un favore ideologico a Bin Laden ed ai musulmani, i quali condannano la porco-economia non certo per amore verso il porcellino, come sarebbe giusto fare, ma perché da essi considerato a torto animale sporco e lurido, troppo portato in particolare verso le orge sessuali.

Dalla fase numero uno dove si parlava di peste suina, si è così passati alla fase 2, dove l'H1N1 viene preceduto da una A che sta per aviaria.
Ma, a quel punto subentrava la necessità di spiegare la modalità del contagio.
Non basta dire contagio. Serve pure raccontare come esso avviene.
Dal maiale alla gallina e poi all'uomo? O invece dal maiale all'uomo e poi alla gallina, con un addebito degli interessi?
Qui i cosiddetti scienziati del panico ne hanno dette di tutti i colori.

L'ultima è arrivata dai virologi del Friedrich Loeffer Institute, i quali danno addirittura la colpa all'uomo di infettare il maiale e non viceversa, anche perché è tutto da dimostrare che l'uomo sia meno sporco del maiale, e su questo non hanno davvero tutti i torti.

Un'altra scoperta interessante, un'altra ammissione dei giorni scorsi, è quella relativa al fatto accertato che la stragrande maggioranza dei morti, ed anche dei soggetti più severamente colpiti da influenza, corrisponde a persone obese e diabetiche, cariche di gravi problemi fisici, e dunque afflitte da un sistema immunitario indebolito, stressato ed inefficiente.

Ma quella strada, che sarebbe poi l'unica giusta che porta a dire fuoco-fuoco, che porta a trovare certi autori del misfatto, che sono come al solito i comportamenti balordi prolungati, le indigestioni, le cattive digestioni, i cibi animali andati in putrefazione nel proprio corpo, l'immobilità, gli sprechi di energie, i caffè e le cole, i the e l'alcool, gli integratori e i dolcificanti, non viene affatto esperita, non viene nemmeno presa in considerazione.

Cucire la bocca
Anche lì è arrivato immancabile l'ordine perentorio da Atlanta.
Siete forse tutti impazziti? Chi è mai quello *** che manda in giro certe notizie? Nessuno si permetta di associare l'influenza virale all'obesità e ad altri stati patologici degli appestati.

Si ripete anche qui lo schema classico già visto con l'AIDS, che nelle ultime versioni corrette e ricorrette degli stessi Gallo e Montagnier, sotto la pressione della critica scientifica, non sarebbe più causato dal fantomatico virus HIV, ma bensì dall' HIV + comportamenti a rischio + cibi impropri + droghe + alcol e fumo + mancanza sonno + attività sessuale oltre i propri limiti + cure AZT.
Come dire insomma che la sindrome inventata AIDS (etichetta di comodo per cento diverse malattie tossicologiche vere e reali che rendono certe persone deboli, sfiancate e denutrite come dei bistrattati vermi) è causata esattamente da carne-zucchero-alcol-droghe-sballi, e non certo da un HIV che, alla resa dei conti, non esiste nemmeno, se non a livello di spirito maligno.

Ma, per fare questa ammissione storica, dovranno passare altri 50 anni.
Non scordiamo che malattie falsamente-infettive tipo scorbuto, pellagra e beri-beri sono state sbandierate come pestilenze contagiose per secoli, prima di essere alla fine decodificate da ogni contagiosità e di finire relegate a misere malattiette da sovraccarico tossico o da carenze vitaminiche.

La trasformazione della benefica e innocente influenza in micidiale peste bubbonica
Cosa di meglio c'è dunque se non prendere la comunissima, benefica, innocente, e persino indispensabile influenza, e trasformarla in micidiale e redditizia peste bubbonica?

Del resto anche la medicina va capita.
Esauriti da tempo i fondi statali, le lotterie e le elargizioni generose per la ricerca ultra-fallimentare sul cancro, in fase calante pure i fondi a favore dell'AIDS perché qualcuno comincia finalmente a sospettare di essere stato preso indegnamente per i fondelli, la parola d'ordine dell'Ordine Medico Internazionale è Giù le mani da Cuba, Giù le mani dall'influenza e dal contagio.

Nessun cane al mondo è disposto a mollare il suo prezioso osso senza ringhiare, soprattutto quando la fame comincia a farsi sentire.
Il punto centrale dell'intera questione è dunque quello economico.

L'eminente virologo tedesco Stefan Lanka, il più esperto tra quelli che spendono la vita in laboratorio a identificare ed isolare dei nuovi virus, sembra avere le idee leggermente più chiare degli altri.
Sa che nessun virus al mondo può essere trasformato in killer, e quindi dà una prima grossa bastonata ai colleghi infettivologi, seguendo le orme del grande Peter Duesberg.

E aggiunge, dettaglio importantissimo, che nessuna influenza virale si trasmette con la flugge, ovvero per via aerea, dato che i virus si concentrano eventualmente non nell'aria, ma piuttosto nella materia vivente, o al limite in quella ex-vivente, come ad esempio in tutte le carni.
Al massimo, una forte concentrazione virale si potrà riscontrare nell'aria viziata degli ambienti pubblici chiusi e non sufficientemente aerati, si chiamino essi aule scolastiche, discoteche, ospedali.

Se dovessimo credere a Lanka, la presa in giro dei monatti della A(H1N1) risulta essere ancora più colossale, avendo essi ipotizzato l'esatto contrario, dando la stura alla ossessiva ed ansiogena produzione di miliardi di mascherine.
Non potendo essi accusare il sangue e la carne di maiale, o la bistecca di manzo, o al limite quella delle povere e sbrindellate galline, in nome dell'intoccabile carnivorismo mondiale e delle mitiche Kraft Food, Philip Morris, Unilever, Danone e Nestlé, MacDonalds e Burger King, Wendy e KFC, non hanno avuto altra scelta che quella di accusare l'innocentissima aria, messa a furor di popolo sul banco degli imputati come veicolo della mortale infezione.

Il fatto è che nessun virologo al mondo la racconta tutta giusta, nemmeno Stefan Lanka medesimo, perché se lo facesse, si darebbe in un modo o nell'altro la zappa sui propri piedi, e dovrebbe rimettersi da bravo a fare il biologo o, ancora più umilmente, tornarsene mogio-mogio ai suoi campi di patate.
E, quando dice che i virus non ammazzano nessuno, ma possono fare i facchini trasportatori di altre entità, cade pure lui nel ridicolo, in quanto tenta cocciutamente, anche lui, di ridare vita ai morti, al pari dei suoi colleghi virologi e untori.

Credere al virus killer senza fare domande, questa è la consegna
Più che non raccontarla giusta, questa gente non la racconta affatto, che è ancora peggio.
Nasconde in continuazione l'imputato principale. Meno se ne parla e meglio è.
Questa gente non segue regole logiche, non rispetta paletti scientifici, non è sfiorata nemmeno da scrupoli religiosi o morali.
Ma la scienza, per essere scienza anche solo materialistica, deve evidenziare i dubbi e le perplessità, descrivere e giustificare in senso logico ogni cosa, deve dare precise definizioni e convincenti prove.
Lo insegna Robert Koch, i cui principi e postulati, per l'attribuzione reale di responsabilità infettive ai batteri e ai virus, reggono tuttora alla corrosione del tempo.

E lo insegna ancora di più l'altro grande biologo tedesco Peter Duesberg, membro della National Academy of Sciences, docente di biologia molecolare e cellulare a Berkeley, che pur essendo considerato maggiore autorità mondiale nel settore della microbiologia, pur brillando come polemista e scrittore di rara arguzia, non muove giustamente una foglia senza attenersi alle regole di Koch.

Il suo amore per la scienza e la verità, per la trasparenza e la chiarezza, è tale che non ha esitato a mettere in gioco la sua brillante carriera e il premio Nobel per il quale era in corsa come pioniere nella ricerca dei retrovirus e come primo scienziato al mondo ad aver isolato un gene del cancro.
Ha messo in gioco tutto questo per il solo gusto squisitamente scientifico di demolire punto per punto tutta la baracca gallomontagnieriana sull'Aids, guadagnandosi ovviamente l'ammirazione incondizionata di tutti gli scienziati americani, inclusa quella del Nobel Kary B. Mullis, ma anche nel contempo l'ira, le maledizioni e il boicottaggio della Casa Bianca, della CIA, e della corrotta Nomenklatura medico-farmaceutica americana.

L'illustre assente in ogni motivazione patologica è proprio il contagio
La scienza igienistica lo fa in continuazione, per tradizione, statuto e attitudine a rivelare e non a nascondere, ricorrendo alla logica, al ragionamento, all'esperienza e alle prove.
E dimostra, fatti alla mano, che l'uomo è produttore della quasi totalità dei propri virus, e che i virus di provenienza esterna, appartenenti ad altre creature (derivati essenzialmente da carni e latticini) hanno pure effetti intasanti che vengono comunque bloccati e contrastati dal sistema immunitario.
Dimostra inoltre che tutte le malattie umane non sono mai malattie di origine batterico-virale, ma solo malattie metaboliche di assestamento e di auto-guarigione, ovvero di espulsione positiva tossine in eccedenza, per cui l'illustre assente in ogni motivazione patologica è proprio il contagio.

In altre parole ogni malattia ed ogni dissesto sono fatti squisitamente individuali che non possono trovare replica e riflessi nel vicino.
Le epidemie e le pandemie, e ci riferiamo a quelle vere, e non a quelle inventate ad arte, sopravvengono non per contagio ma, in primo luogo per ripetitività sociale degli errori alimentari e comportamentali, o anche delle condizioni generali di dissesto umano ed ambientale.
In seconda istanza esse avvengono per simultaneità delle conseguenze di tali errori e di tali condizioni, a volte suscitate e scatenate dall'effetto-grilletto, dalla goccia che fa traboccare il vaso, dal placebo-negativo, dall'auto-suggestione.
Effetto grilletto e goccia traboccante che non sono essi stessi causa di malattia, essendo quest'ultima stata accumulata al proprio interno nel lungo periodo, provocando una situazione di preparazione, di prontezza, di incubazione e quindi di suscettibilità estrema alla patologia.

Il meccanismo di disintegrazione e di rinnovo cellulare non è malattia e non è contagio, ma normale processo fisiologico
Alla fin fine la malattia è sempre un discorso fisiologico di metabolismo e di moria cellulare.
Centinaia di trilioni di cellule diverse (epatiche, pancreatiche, renali, epidermiche, ecc) subiscono in continuazione un processo di moria, di demolizione, di espulsione, di ricostituzione.

In pratica muoiono al nostro interno miliardi di cellule al minuto, di giorno e di notte in continuazione.
Quando ci arrabbiamo e quando ci sottoponiamo a stress fisici e a sovraffaticamenti di varia natura, a strambi processi digestivi, a lungaggini e complicanze gastrointestinali, la moria cellulare aumenta e la nostra energia metabolica diminuisce, creando le basi per una nuova crisi.
Questa è la vita. Questo è il processo vitale demolitivo-rigeneratorio.

E tutte queste cellule esaurite, sottoforma di polvere organica morta ed inattiva, di detriti cellulari, cioè di virus, devono essere regolarmente espulse.
Per fare ciò serve che la nostra macchina umana funzioni al meglio ed in piena efficienza, disponendo di tutta l'energia biochimica necessaria.
Quanto sopra non è malattia, e soprattutto non è contagio, ma bensì processo fisiologico normalissimo, previsto dalla natura, dalla creazione e, se vogliamo, dal medico-biologo più illuminato del mondo, che qualcuno chiama Dio, qualcuno Allah, qualcuno Manitou.

L'avvelenamento è sempre personale, incedibile e mai contagioso.
In diverse malattie influenzali c'è accumulazione di virus? Per forza.
Mangiato male, bevuto peggio, respirato veleni, digerito da cani, dormito con le pasticche, come fa il sistema immunitario a fronteggiare tutte le emergenze?
Se il corpo funziona male, se l'energia nervina vitale, se l'energia bio-enzimatica viene dissipata dalle solite bestemmie comportamentali umane, il processo metabolico interno (anabolico-costruttivo o nutritivo, e catabolico-distruttivo o ripulente) funziona a singhiozzo, va in tilt, si interrompe, per cui i nuovi virus, i nuovi cadaverini interni arrivano a frotte e a ondate ma non trovano la via di uscita libera.
Vanno così passivamente a sommarsi e ad accumularsi (nota bene, non a moltiplicarsi) sui cadaverini precedenti, sulla polvere cellulare inespulsa precedentemente. Niente altro che questo.

Ecco dunque la congestione, l'acidificazione, la tossiemia, ecco lo stato di intossicazione, di avvelenamento virale personale e mai contagioso. Ecco pure la cosiddetta infezione batterica che sopravviene, coi batteri che si moltiplicano attratti dal tanto materiale intasante, tutto cibo a loro disposizione, e che poi si diradano intelligentemente a lavoro ultimato.

Troppa gente rabberciata, ovvero priva di pezzi di organi interni
Chiaro che l'avvelenamento da carne è quanto di peggio possa accadere al corpo umano.
Trattasi di un autentico attentato auto-demolitorio e mortale contro se stessi, e si materializza comunque non in una malattia virale e contagiosa, ma in qualcosa di ancor più insidioso che si chiama putrefazione intestinale, che porta a malattie rigorosamente tossiche quali cardiopatie e cancro.
Personalmente, pur citando in continuazione Kautchakoff e Cambridge per la loro importanza e per il fatto che vengono vigliaccamente tenuti all'oscuro della gente, non avrei bisogno di essi per derivare le mie convinzioni e i miei dati statistici.

Ho troppi amici e conoscenti che 10 o 5 anni fa facevano i galletti e che oggi esprimono un chicciricchì monco ed indistinguibile, privi come sono di un pezzo di stomaco, di un segmento del colon, di una parte della vescica…

A lezione di febbre dall'avanzato maestro Parmenide e a scuola da Manuel Lezaeta Acharan
Questa medicina marcia -patocca non si ricorda nemmeno che il nostro grande Parmenide, qualcosa come 2500 anni fa, scriveva: "Datemi la forza della febbre e saprò fare mirabilie". Dimostrando di essere più avanzato e progressista della medicina rabberciata e retrogada di oggi.

Una buona e intensa febbre globale, proiettata dall'interno all'esterno come accade in tutte le persone basilarmente sane, reattive, dal sangue fluido e circolante, è una manifestazione fisiologica ed indispensabile nel circuito guaritivo e riequilibrante, ed è causata, gestita e diretta saggiamente dal nostro sistema immunitario, uno che sa il fatto suo meglio di qualsiasi medico al mondo, senza bisogno di lauree e di titoli accademici o di premi Nobel.

La febbre esterna, soprattutto quella alta, è alla fine manifestazione di reattività, di forte energia nervina interna, e dunque di ottima salute della persona colpita, e non esiste alcun rischio che tale febbre sfori i tetti massimi, proprio perché il sistema immunitario sa il fatto suo meglio di qualsiasi antipiretico e di qualunque medico.

Manuel Lezaeta Acharan è il medico-iridologo cileno che con la cua acutezza mentale ha creato una fiorente scuola di pensiero che non ha ancora dato tutti i frutti che merita, anche se autori e terapisti naturali come Luigi Costacurta (1921-1991), Michele Manca e Carmelo Scaffidi, pescano giustamente a piene mani dal testo La Medicina Naturale alla portata di tutti, capolavoro del genio cileno dell'igienistica naturale.

Lezaeta parte dagli esponenti dell'idroterapia, da Vincenzo Priessnitz, dal monaco di Woerischoffen, Sebastian Kneipp, da Luis Kuhne di Leipzig, e da padre Taddeo di Wisent, l'umile ma straordinario frate che lo seppe strappare a morte sicura quando era studente di medicina a Santiago, indirizzandolo nel giusto sentiero guaritivo.

La differenza fondamentale tra l'ottima febbre esterna e la micidiale e nascosta febbre interna
Lezaeta ha messo in evidenza qualcosa che continua a sfuggire alla maggioranza dei medici.
Egli ha distinto con chiarezza la differenza fondamentale tra febbre esterna (reazione naturale e difensiva dell'organismo, da non toccare e non demonizzare), e febbre gastrointestinale interna (condizione assai più pericolosa, causata da cibi carnei e latticini in stato di putrefazione, da bevande alcoliche, gassate, nervine, dolcificate, e quindi condizione diffusissima e quasi generalizzata nel mondo e nel modo in cui vive la maggioranza delle persone).
Se la febbre esterna è riscontrabile mediante termometro, per quella interna serve il paziente conto del polso con tre dita e a più riprese, e l'esame accurato dell'iride.

Spesso succede che le persone più malandate di salute siano proprio quelle che non riescono a rivelare esternamente il proprio accaloramento interno, in quanto la loro rallentata circolazione sanguigna e la loro scarsa energia nervina non riescono a portare fuori in superficie la propria febbre.
Alla luce di quanto sopra, salta ancora di più all'occhio la demenzialità dei provvedimenti imposti al mondo dalla banda sanitaria chiamata CDC, FDA, WHO, e dai loro finanziatori Rockefeller, Pfizer, GSK, con costosissimi tele-termometri installati in ogni aeroporto, e con controlli giornalieri per studenti e malati di mezzo mondo, nonché per i visitatori che si azzardano a visitare scuole ed ospedali.

Questa gente non ha tempo e voglia di contare il polso, e non ha mai creduto nella validità dei controlli manuali, anche perché la manualità schiva gli strumenti, li rende superflui, e quindi non produce business per nessuno.

Quanto alle pratiche salutari, al mettersi a letto e bere acqua senza prendere medicine, Dio ce ne scampi e liberi, gli interessano ancor di meno, proprio perché producono salute, una condizione maledettamente seccante, perché non produce prescrizioni e mantiene il mondo produttivo in quarantena commerciale.
Il mondo deve stare malato e moribondo, deve beccarsi prescrizioni e operazioni, farmaci e vaccini, mascherine e termometri…

_________________
The power is nothing without control.
*********


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: sab 8 ago 2009, 20:34 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 16:38
Messaggi: 305
Località: pianeta terra
La norma pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale
Ok di Berlusconi: l'Italia acquisterà il vaccino contro l'influenza suina
Obiettivo: "Assicurare la vaccinazione delle categorie sensibili e comunque di almeno il 40% della popolazione"
© Matteo Clerici/NEWSFOOD.com - 08/08/2009
Link

(!empty($user->lang['IMAGE'])) ? $user->lang['IMAGE'] : ucwords(strtolower(str_replace('_', ' ', 'IMAGE')))
l Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha dato il via all' acquisto, da parte del Ministero del Lavoro e della Salute, dei vaccini contro l'influenza suina: obiettivo, vaccinare contro il virus H1N1 almeno il 40% della popolazione.

A dare la notizia, la Gazzetta Ufficiale, che afferma come il direttore generale della prevenzione sanitaria del Dipartimento prevenzione e comunicazione del Ministero è autorizzato "ad acquisire in termini di somma urgenza la fornitura di dosi di vaccino, farmaci antivirali ed i dispositivi di protezione individuale necessari per assicurare la vaccinazione delle categorie sensibili e comunque di almeno il 40% della popolazione residente nel territorio nazionale".

Agendo in questo modo, l'Italia si conforma alle indicazioni dell'OMS sulle procedure per contrastare l'influenza A. Nelle sue linee-guida, l'OMS ha raccomandato agli stati massima attenzione, in quanto il livello di allerta pandemico è il 6, "pandemia influenzale in atto".





arriva il caro tenero e dolce vaccinooooooo! :P ...................... -.-

_________________
The power is nothing without control.
*********


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 12 ago 2009, 16:01 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
FEBBRE SUINA - VIRUS CREATO IN LABORATORIO
[youtube]<object width="425" height="344"><param name="movie" value="http://www.youtube.com/v/nYu9ejXZ8Q8&hl=it&fs=1&"></param><param name="allowFullScreen" value="true"></param><param name="allowscriptaccess" value="always"></param><embed src="http://www.youtube.com/v/nYu9ejXZ8Q8&hl=it&fs=1&" type="application/x-shockwave-flash" allowscriptaccess="always" allowfullscreen="true" width="425" height="344"></embed></object>[/youtube]

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: gio 13 ago 2009, 17:49 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 20:46
Messaggi: 634
Località: Nocera Inferiore (SA)
Virus A: India, prevenzione con yoga
http://www.ansa.it/site/notizie/awnplus/scienza/news/2009-08-13_113410136.html
E con l'uso della medicina ayurvedica
13/08/2009


(!empty($user->lang['IMAGE'])) ? $user->lang['IMAGE'] : ucwords(strtolower(str_replace('_', ' ', 'IMAGE')))

NEW DELHI, 13 AGO - Di fronte al rapido propagarsi dell'influenza A il governo indiano ricorre a ogni misura preventiva comprese yoga e medicina ayurvedica. Uno dei piu' autorevoli guru indiani, Baba Randev, apparso in tv, ha incoraggiato a rafforzare il sistema respiratorio e le difese immunitarie con yoga e pranayma e l'uso della medicina ayurvedica. Il guru ha raccomandato l'uso di due erbe, il tulsi (detto anche basilico santo) e il giloi, bollite nell'acqua assieme a peperoncino nero.




Gli effetti del Basilico Santo


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: gio 13 ago 2009, 18:04 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
Finalmente!
Il sistema immunitario è la chiave per evitare i virus, e quello respiratorio per mantenere un buon livello energetico e quindi migliorare e conservare l'azione energetica volta al miglioramento del sistema immunitario. Ovviamente tutto questo si può fare molto meglio rispetto allo Yoga, però è comunque una grandissima cosa che un governo dia un messaggio del genere secondo un metodo che chiunque può eseguire.
Va anche ricordato che in India queste cose a livello pubblico avvengono quasi all'ordine del giorno (come per il Tai Chi in Cina), seppur da noi tutto ciò viene poco documentato e quindi sembra un caso nuovo o eccezionale...

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: sab 12 set 2009, 8:57 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 20:46
Messaggi: 634
Località: Nocera Inferiore (SA)
Virus A: Oms, 3. 200 morti nel mondo
http://www.ansa.it/site/notizie/awnplus/scienza/news/2009-09-11_111422681.html
Nelle ultime 24 ore in Europa 455 nuovi casi, 128 in Italia
2009-09-11 20:33

(!empty($user->lang['IMAGE'])) ? $user->lang['IMAGE'] : ucwords(strtolower(str_replace('_', ' ', 'IMAGE')))

GINEVRA, 11 SET - Il virus dell'influenza A H1N1 ha provocato almeno 3.205 decessi dallo scoppio dell'epidemia. Secondo l'ultimo aggiornamento Oms, l'aumento e' di 368 morti rispetto alla settimana scorsa.Il continente americano resta il piu' colpito con 2.467 decessi, ma casi sono segnalati in ogni Paese.Nelle regioni temperate dell'emisfero nord l'attivita' del virus e' 'variabile'.In Europa secondo l'Ecdc i nuovi casi nelle ultime 24 ore sono 455, 128 in Italia.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: sab 12 set 2009, 15:55 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 13 gen 2009, 1:26
Messaggi: 280
Vaccino contro l'influenza suina collegato a una malattia ammazza-nervi: Una lettera trapelata rivela la preoccupazione dei neurologi su oltre 25 morti in America

Swine flu jab link to killer nerve disease: Leaked letter reveals concern of neurologists over 25 deaths in America

E’ l'articolo del 29 Luglio pubblicato sul Daily Mail

I punti salienti per chi non conosce bene l'inglese sono:

Questo nuovo vaccino aumenta notevolmente la possibilità di contrarre la Sindrome di Guillain-Barre, la quale può causare paralisi e inpossibilità di respirare e quindi può essere fatale.

La lettera fa riferimento anche all'uso di un vaccino simile contro l'influenza suina nel 1976 quando:

[list][*]Più persone sono morte per il vaccino che per l'influenza suina[/*:m][/list:u][list][*]Sono stati individuati 500 nuovi casi di Sindrome di Guillain-Barre[/*:m][/list:u][list][*]Il vaccino può aver aumentato il rischio di contrarre la sindrome di Guillain-Barre di otto volte[/*:m][/list:u][list][*]Il vaccino è stato ritirato dopo appena dieci settimane quando il legame con la Sindrome di Guillain-Barre è diventato chiaro[/*:m][/list:u][list][*]Il governo è stato costretto a pagare milioni di dollari a coloro che furono affetti[/*:m][/list:u]

Nella lettera inoltre viene detto che sebbene il virus dell'influenza suina nel nuovo vaccino sia di una varietà leggermente diversa dal virus del 1976, la possibilità di un aumento dell'incidenza della Sindrome di Guillaine-Barre resta una preoccupazione.

La lettera, spedita a circa 600 neurologi, è della Health Protection Agency, l'organo principale che sorveglia la salute pubblica, che si domanda come mai l'informazione non è stata data al pubblico prima che la campagna vaccinatoria di milioni di persone, inclusi i bambini, iniziasse.



Ho tradotto le informazioni che mi sembravano più interessanti... spero che possano essere utili a qualcuno, soprattutto per aprire gli occhi :rolleyes .


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: sab 12 set 2009, 16:38 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 20:46
Messaggi: 634
Località: Nocera Inferiore (SA)
Mitica Annalisa, grazie :woot
Prove in più perconvincere la gente a non vaccinarsi :)


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: dom 13 set 2009, 1:19 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 9 set 2009, 15:04
Messaggi: 153
Località: Roma
bha io ormai a queste cose neanche do piu tanto peso mi dispiace per i morti...


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 16 set 2009, 11:57 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
Dico no ai vaccini e spiego perché
http://www.scienzaverde.it/index.php?op ... embre-2009
Romina Power


(!empty($user->lang['IMAGE'])) ? $user->lang['IMAGE'] : ucwords(strtolower(str_replace('_', ' ', 'IMAGE')))
Lettera di Romina Power ai ministri: "Dico no ai vaccini e vi spiego perché".

Alla cortese attenzione del Ministro della Salute, On. Maurizio Sacconi e del Vice Ministro della Salute, On. Ferruccio Fazio.

Egregio Signor Ministro, Egregio Signor Vice Ministro. Vi scrivo in merito alla supposta "pandemia" A/H1N1, meglio nota come "febbre suina". Secondo quanto avete dichiarato ai media, sono previste per l'Italia due tranches di vaccinazioni; la prima in autunno 2009 e una successiva all'inizio del 2010. Come cittadina italiana e contribuente, mi permetto dunque di sottoporVi alcuni seri dubbi riguardo all'opportunità della campagna di vaccinazione.
1. Secondo quanto apprendo dalle Vs dichiarazioni, i sintomi dell'influenza A/H1N1 non sarebbero altro che quelli della normale influenza stagionale, in forma più lieve per giunta. E mentre l'influenza stagionale provoca fino a 5000 decessi ogni anno solo in Italia, in questi mesi la A/H1N1 ha provocato "soltanto" poco più di 700 decessi in tutto il mondo.
2. E' perfino superfluo rammentarVi quanto possa essere nocivo un vaccino al sistema immunitario, specialmente nei bambini e negli anziani e, di conseguenza, quanto sia inopportuno scegliere la strada del vaccino per malattie di poco conto e scarsamente nocive come questa influenza suina.
3. Gravissime accuse contro l'OMS, le case farmaceutiche Baxter, Sanafi-Aventis e Novartis e una serie di personaggi di rilievo della finanza e della politica internazionale, sono state mosse dalla nota giornalista austriaca Jane Burgermeister (leggi La Scienza Verde di agosto). Secondo la denuncia, sia il vaccino che la stessa epidemia A/H1N1 sarebbero armi biologiche deliberatamente utilizzate per la riduzione della popolazione mondiale.
4. L'ingiunzione dell'affermata giornalista contiene una dettagliata documentazione atta a dimostrare la reale entità dell'epidemia di influenza suina e del relativo vaccino, nonché le gravissime responsabilità degli enti e delle persone chiamate in causa. Sulla base dell'ingiunzione presentata dalla Burgermeister, sono attualmente in preparazione un'ulteriore ingiunzione ed una mozione ad opera di un team di esperti legali americani. Per quanto le gravissime accuse mosse contro l'OMS e Big Pharma siano ancora da dimostrare in tribunale, sarebbe quanto meno opportuno che il Ministero della Salute tenesse conto di queste, prima di "buttarsi a pesce" nell'avventura di una vaccinazione di massa.
5. La stessa OMS non ha escluso rischi, affermando che "nella produzione di alcuni vaccini per la pandemia sono coinvolte nuove tecnologie che non sono state ancora valutate estensivamente per la loro sicurezza in certi gruppi della popolazione".
6. Una serie di eventi e circostanze getta pesanti ombre su questa vaccinazione, nonché sul ruolo di Big Pharma nella politica sanitaria dell'OMS.
7. Il Vice Ministro Fazio ha dichiarato che il costo per l'acquisto dei vaccini ammonterebbe a "poche centinaia di milioni di euro". Una cifra, secondo il Vice Ministro che non creerebbe problemi, neanche in "periodi di magra" come questi. Con tutto il rispetto, considero questa dichiarazione un vero e proprio insulto ai cittadini che faticano ad arrivare a fine mese! Per questa serie di ragioni, mi appello al Vostro buon senso, nonché alla Vostra professionalità, nel chiederVi di riconsiderare la Vostra posizione sulla campagna di vaccinazione per l'A/H1N1 indicata dall'OMS, sulla base di quanto riportato sopra. Al di là delle direttive dell'OMS, la responsabilità politica in materia di sanità in Italia spetta al Ministero e per questo mi rivolgo a Voi. Vi anticipo che, nell'eventualità di una vaccinazione di massa, non mi sottoporrò ad essa. Se anche tale vaccinazione fosse fortemente vincolante o addirittura (Dio non voglia!) coatta, la rifiuterei comunque, sulla base dei punti elencati sopra, nonché delle ingiunzioni presentate. Sono in procinto di contattare la signora Burgermeister ed alcune delle più note associazioni italiane in difesa della libertà di scelta in materia di vaccinazioni sperando di ricevere aiuto e consiglio. Includo in copia conoscenza CC alcuni dei migliori siti internet italiani di informazione, al fine di lasciare una traccia di quanto Vi ho scritto. Se i gestori di tali siti internet e blog vorranno pubblicare questo mio appello a Voi, hanno il mio pieno consenso a farlo. Auspico anzi che da tale lettera possa eventualmente nascere una petizione da sottoporre alla cortese attenzione del Ministero della Salute, al fine di sensibilizzarlo ulteriormente al problema, poiché al di là della preoccupazione di alcuni cittadini per questa influenza suina - preoccupazione esclusivamente generata dal vergognoso ed ingiustificato allarmismo dei media tradizionali (un vero e proprio "terrorismo mediatico")- tanti italiani sono contrari al vaccino, lo reputano inutile e nocivo e vi intravedono i forti interessi lobbistici di Big Pharma, se non il tentativo di introdurre politiche di "militarizzazione" della sanità e di recare danno alla salute della popolazione. Nella speranza che gli argomenti esposti possano essere da Voi presi in considerazione, Vi porgo distinti saluti.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: ven 25 set 2009, 10:21 
Non connesso

Iscritto il: mar 17 mar 2009, 12:59
Messaggi: 11
Julián Alterini - Operacion Pandemia (Operazione Pandemia influenza suina AN1H1) sub ita

[youtube]<object width="560" height="340"><param name="movie" value="http://www.youtube.com/v/aOeKD3crI6k&hl=it&fs=1&"></param><param name="allowFullScreen" value="true"></param><param name="allowscriptaccess" value="always"></param><embed src="http://www.youtube.com/v/aOeKD3crI6k&hl=it&fs=1&" type="application/x-shockwave-flash" allowscriptaccess="always" allowfullscreen="true" width="560" height="340"></embed></object>[/youtube]


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: sab 26 set 2009, 1:18 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 9 set 2009, 15:04
Messaggi: 153
Località: Roma
alla scuola di mio fratello stanno obbligando tutti a comprare l'amuchina è passata persino una circolare, tutto questo per far lavare le mani hai bambini con il disinfettante e per evitare le infezioni...ma io dico roba da matti stiamo tornando indietro ci stiamo involvendo sembra di stare sotto un reggime...


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: sab 26 set 2009, 21:08 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 19 nov 2008, 21:34
Messaggi: 1056
SIAMO sotto regime.
Sono in pochi che controllano la massa e ci riescono togliendoci la volontà di sperimentare e di sbagliare.
Già,solo attraverso gli sbagli si scoprono altre cose e ci s'evolve...ci stanno dando una falsa sicurezza,una falsa libertà,dicendoci che loro sono responsabili per noi.
La DISOBBEDIENZA è la vera scelta da fare...a mio modo di vedere le cose...in qualsiasi cosa bisogna fare.

Quella dell'amuchina,poi,mi sembra una cosa assurda.

_________________
L'ACQUA CHETA ROVINA I PONTI... OCCHIO A CHI VUOL ERIGERE CASTELLI DI CARTA.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: sab 26 set 2009, 22:00 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 20 gen 2009, 12:50
Messaggi: 44
Amuchina.....ma non é candeggina diluita???Poveri bimbi avvelenati..... T_T


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: lun 28 set 2009, 17:30 
Non connesso

Iscritto il: gio 24 set 2009, 10:32
Messaggi: 8
Mi è piaciuto l'intervento di Romina e l'ho fatto girare. Grazie!!! Che fosse una manovra era ben chiaro. In Inghilterra quest'anno hanno stra-usato l'argomento per celare notizie serie sugli armamenti inadeguati dei ragazzi in Iraq. Io comunque non lascerei mai vaccinare i miei.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mar 29 set 2009, 14:43 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 9 set 2009, 15:04
Messaggi: 153
Località: Roma
Citazione (G-chan)
SIAMO sotto regime.
Sono in pochi che controllano la massa e ci riescono togliendoci la volontà di sperimentare e di sbagliare.
Già,solo attraverso gli sbagli si scoprono altre cose e ci s'evolve...ci stanno dando una falsa sicurezza,una falsa libertà,dicendoci che loro sono responsabili per noi.
La DISOBBEDIENZA è la vera scelta da fare...a mio modo di vedere le cose...in qualsiasi cosa bisogna fare.

Quella dell'amuchina,poi,mi sembra una cosa assurda.

pienamente daccordo, io ormai lo dico e lo ripeto, bisogna ribellarsi è l'unica via d'uscita


comunque vaccinarsi non è sbagliato, è sbagliato farsi vaccinare con vaccini sperimentali pieni di metalli pesanti...io ad esempio da quello che so i vaccini che ho fatto io erano tutti privi di tali metalli....


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 69 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010