Oggi è mar 26 mag 2020, 11:48

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 
Autore Messaggio
Messaggio da leggereInviato: sab 8 ago 2009, 12:41 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 26 nov 2008, 20:56
Messaggi: 889
Località: Cuneo
Metto qui alcuni punti salienti di una mia veloce ricerca, riguardo i presunti effetti "negativi" del forno a microonde (o meglio, delle microonde).
Ovviamente le evidenziature le ho fatte io. Mi raccomando, leggete tutto quel link, io qui ho messo solo le parti più interessanti, ma c'è ne son altre di grande rilievo! (esempio parla degli effetti sul latte, come proteggersi dalle microonde, del fatto che i cibi perdono additivi...)





Tratto da: http://www.laleva.cc/ambiente/microonde.html

I RUSSI VIETANO I FORNI A MICROONDE

Dopo la seconda guerra mondiale anche i Russi hanno sperimen-tato il forno a microonde. Dal 1957 fino ad oggi, le ricerche sonostate portate avanti dall'Istituto di Radiotecnologia di Klinsk, Bielorussia. Secondo il ricercatore americano William Kopp, che ha raccolto sia le ricerche tedesche che quelle russe, e che è stato inquisito per questo (Journal of Natural Sciences, 1998; 1: 42-3) - dal gruppo legale russo sono stati rilevati i seguenti effetti :

- La carne già cucinata e scaldata nel forno a microonde con calore sufficiente a distruggere un essere umano provoca :
- d-nitrosoditanolamine (un agente ben conosciuto fra le cause del cancro);
- destabilizzazione dei composti biomolecolari della proteina attiva;
- origine di un effetto binding della radioattività dell'atmosfera;
- origine di agenti che causano il cancro nelle proteine-idrolizzate del latte e dei cereali.
- L'emissione di microonde causava anche alterazioni nel comportamento catabolico (guasto) del glucoside - galattoside - elementi che si trovano nella frutta surgelata se viene scongelata in questo modo.
- Le microonde alteravano il comportamento catabolico degli alcaloidi delle piante se la verdura surgelata, cruda o cotta veniva esposta anche per tempi molto brevi.
- I radicali liberi che causano il cancro si erano formati in
alcune strutture molecolari con minerali in traccia nelle sostanze vegetali, specialmente nei tuberi crudi.
- Ingerire cibi trattati a microonde innalzava la percentuale
di cellule cancerogene nel sangue.
- A causa delle alterazioni chimiche nelle sostanze alimentari, c'erano delle disfunzioni nel sistema linfatico che causavano una degenerazione della capacità del sistema immunitario di autodifesa contro la crescita del cancro.
- Il catabolismo instabile dei cibi trattati a microonde alterava le loro sostanze elementali, e ciò provocava disturbi della digestione.
- Coloro che avevano mangiato cibi trattati a microonde mostrarono un incidenza statisticamente maggiore di tumori allo stomaco e all'intestino, oltre a una degenerazione generale dei tessuti cellulari periferici ed una graduale perdita delle funzioni digestive e escretorie;
- L'esposizione alle microonde causò una diminuzione significativa dei valori nutrizionali di tutti i cibi studiati particolarmente :
- Una diminuzione della biodisponibilità delle vitamine del complesso B, della Vitamina C, vitamina E dei minerali essenziali e lipotropi;
- Distruzione del valore nutrizionali delle nucleoproteine della carne;
- Diminuzione dell'attività metabolica degli alcaloidi, glucosidi, galattosidi e netrilosidi (tutte sostanze base delle piante presenti nella frutta e nella verdura);
- Notevole accelerazione della disintegrazione strutturale dei cibi (Perceptions, 1996; Maggio / Giugno : 30-3).
- Come risultato di tali ricerche i forni a microonde furono vietati in Russia nel 1976 e questo divieto fu annullato dopo la
Perestrojka.

RICERCHE RECENTI

Ancora alcune di queste teorie devono essere verificate, ma altre ricerche in Gran Bretagna e negli USA hanno messo in evidenza altri rischi. Nel 1990 all'Università di Leeds, due ricercatori del Diparti-mento di Microbiologia Medica hanno studiato il calore irregolare che i forni a microonde possono causare. Hanno scoperto che il contenuto di sale in una data porzione di purea di patate influiva sulla temperat-ura interna della vivanda- maggiore era il contenuto di sale, minore era la temperatura.

Da ciò i ricercatori hanno concluso che "la scarsa penetrazione di microonde nel cibo preso in esame ad alta concentrazione ionica può essere causato dalla induzione della corrente elettrica/ionica sulla superficie del cibo stesso. Questo spiegherebbe la ragione per cui il cibo confezionato scaldato a microonde di solito è bollente in super-ficie ma freddo all'interno (Nature,1990; 344 : 496).

E' riferito il caso di un paziente che nel 1991 in un ospedale di Tulsa, Oklahoma, è morto per crisi anafilattica dopo una trasfusione di sangue che era stato scaldato in forno a microonde. L'irradiazione
sembra avere alterato il sangue in qualche modo e avere causato la
morte del paziente (Journal of Natural Sciences, 1998; 1: 2-7).

Nell'Agosto 1989, una ricerca del governo britannico ha dimost-rato che la Listeria ed altri batteri potenzialmente mortali possono sopravvivere nel cibo cucinato a microonde, anche se si seguono le istruzioni (Food Business, 1989; 20 :12).

Un'altra ricerca americana ha dimostrato che l'uso di riscaldare avanzi di cibo nel forno a microonde è potenzialmente pericoloso. I ricercatori che studiavano le cause di una serie di casi di Salmonell-osi fra le persone che facevano picnic nel 1992, scoprirono che delle trenta persone che riportarono a casa della carne avanzata, i dieci che avevano usato il forno a microonde si erano tutti ammalati. Nessuno dei dieci che avevano usato un forno normale o una padella per riscaldare il maiale si era ammalato.

I ricercatori conclusero che, paragonando i metodi convenzionali di riscaldamento, il forno a microonde non dava nessuna protezione all'insorgere di salmonella (American Journal of Epidemiology, 1994; 139 : 903-9).





Ancora due parole sui forni a microonde.

Tratto da: Terapia della casa (di Roberto Zamperini), edizione 2005, pagina 172

Ancora due parole sui forni a microonde. Credo sia bene spendere ancora qualche parola su questi attrezzi che si stanno diffondendo sempre più nelle nostre case e negli esercizi pubblici, come bar, ristoranti, fast food, eccetera. All'epoca in cui stavo scrivendo Energie sottili, già mi ero reso conto dei pericoli insiti nell'uso delle microonde per il riscaldamento degli alimenti. La mia posizione è elementare: ciò che produce congestioni sottili è potenzialmente dannoso per la salute. E i forni a microonde provocano enormi congestioni sottili. Mi ero anche reso conto che:

1. i forni a microonde sono pericolosi anche da spenti;
2. i forni a microonde inquinano anche le stanze vicine alla cucina;
3. i cibi cotti a microonde sono congesti a livello sottile.

Eppure, nonostante molte voci si cominciassero a levare contro l'uso delle microonde in cucina, la cosiddetta scienza ufficiale sembrava ignorare tranquillamente questo problema. L'incremento delle microonde nell'atmosfera è dell'ordine del 15% annuo, ma questo non sembra preoccupare nessuno. Di tanto in tanto, voluminose ricerche di centinaia o migliaia di pagine, che ovviamente nessuno legge, tendono a dimostrare che non esiste alcun pericolo. Io, come tanti altri, ho l'impressione che troppe volte la ricerca "scientifica" diventi un po' meno scientifica quando è "ispirata" dal profitto.

Oggi, per fortuna, la verità sembra cominci a farsi strada. C'è un libro importante sulla natura elettrochimica del corpo, scritto dal dott. Robert Becker, (The body Electric), che illustra ampiamente come certe frequenze elettromagnetiche possano interferire gravemente con la salute delle cellule. Altri studi, a partire dai primi anni '90 negli USA, in Europa e nell'ex URSS, misero in luce il fatto che tutte le microonde e tutti i campi elettromagnetici possono avere effetti deleteri sull'organismo e sui cibi

Secondo questi studi, i cibi cotti a microonde contengono pericolose sostanze tossiche e cancerogene. I forni a microonde emettono due tipi di radiazioni: le microonde, cioè onde radio ad alta frequenza, e campi a 60 cicli, come tutte le altre apparecchiature elettriche presenti in casa. Le più pericolose sembrano essere le prime. Secondo certi autori, i loro effetti accertati sul cibo sono stati:

1. creazione di sostanze cancerogene;
2. creazione di sostanze tossiche con effetti deleteri su sistema nervoso e sui reni;
3. totale o parziale distruzione di nutrienti e vitamine, in particolare C, E e complesso B.

Gli effetti rilevati sull'organismo sono i seguenti:

1. disordini del sistema linfatico, con la diminuzione della capacità di prevenire certi tipi di cancro;
2. aumento di cellule cancerose nel sangue;
3. incremento del cancro intestinale e nello stomaco;
4. disordini del sistema di eliminazione.





Quando avrò tempo farò ulteriori ricerche... ora devo andare!
Le parti evidenziate indicano che, secondo me, i cibi cotti a microonde aumentano la presenza di energia rossa nei loro componenti, con conseguente assorbimento da parte dei tessuti interessati... ed ecco i tumori. Naturalmente è una mia congettura!

_________________
13/09/2009


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: dom 9 ago 2009, 21:57 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 21 nov 2008, 22:46
Messaggi: 699
le microonde sono radiazioni molto energetiche quindi è ovvio che lo siano anche le relative ES emanate, ottima pensate sef :)

_________________
Ma cosa crede che noi cattolici siamo tutte pecorelle-signorsì come piacerebbe a qualche eminentissimo prelato? Ma non ha ricordato lei stesso che abbiamo per maestro uno che non amava il potere, meno che mai il potere religioso? (V. Mancuso)


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: lun 10 ago 2009, 10:43 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
Il problema non è tanto il rosso (non c'è solo quello), quanto il mix di congestioni e di informazioni entropiche.
Il forno a microonde emette grandi quantità di energia densa, e quindi ovviamente ci sono grandi flussi di energia sottile connessi.
Sarebbe interessante testare le varie parti interessate dell'organismo umano, assieme alle controparti energetiche, ma temo che il gioco non valga la candela (mangiare cibo cotto al microonde solo per i test), specie dato che la cosa si può semplicemente simulare a livello di Percezione.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: lun 10 ago 2009, 20:42 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 26 nov 2008, 20:56
Messaggi: 889
Località: Cuneo
Citazione (Luciano)

Sarebbe interessante testare le varie parti interessate dell'organismo umano, assieme alle controparti energetiche, ma temo che il gioco non valga la candela (mangiare cibo cotto al microonde solo per i test), specie dato che la cosa si può semplicemente simulare a livello di Percezione.

Vedo che hai centrato il punto... volevo proprio farlo... avevo in progetto di fare pure sto test, nelle svariate condizioni, e con tutti i chakra!

davide: non sono per niente un genio, l'ho letto tutto da Zamperini XD

_________________
13/09/2009


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 16 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  


cron


Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010