Oggi è mar 2 giu 2020, 0:30

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 18 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Scegliere la palestra
Messaggio da leggereInviato: dom 7 mar 2010, 16:30 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
Se la palestra non è troppo lontana, non costa troppo ed è ben attrezzata (vale a dire con un power rack per lo squat, bilancieri, manubri e dischi, oltre alle solite macchine), allora conviene iscriversi. Se invece non ha tutto ciò, è molto lontana (quindi tempo e soldi per fare avanti e indietro) e non costa poco, allora si fa prima a comprarsi l'attrezzatura, che dovrebbe corrispondere in tutto ad una sola manciata di rette mensili della palestra. Bisogna valutare, come sempre :)
Ad esempio, dopo aver fatto un anno in palestra anni fa, ho optato per organizzarmi in casa, e così vado avanti da 2 anni.
Solo da qualche mese ho cominciato seriamente, ma devo dire che in questi anni ho risparmiato veramente tanti soldi e tempo, ed ho avuto modo di fare le mie esperienze, le mie prove, in assoluta tranquillità.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: dom 7 mar 2010, 18:27 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:23
Messaggi: 591
Località: Torino
Devi avere anche lo spazio in casa per mettere gli attrezzi ^^
E comunque spesso nelle palestre l'ambiente non mi piace per nulla. Sarà che l'aria non circola bene o saranno le energie sottili, magari informatizzate dal motivo per cui gran parte della gente va lì: migliorare per apparire o restare in salute per sopravvivere compensando tutte le schifezze che si mangiano e si fanno, come restare chiusi in casa o prendere la macchina per spostarsi di pochi metri.
Insomma la palestra diventa una cosa comoda per togliersi in fretta un peso che abbiamo sulla coscienza, uno stile di vita poco sano e sedentario. Un totale distacco dalla natura e così via.

_________________
È difficile vedere un gatto nero in una stanza buia, specialmente quando il gatto non c'è.
(Proverbio cinese)


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: dom 7 mar 2010, 22:49 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 19 nov 2008, 21:34
Messaggi: 1056
Citazione (Luciano)
Se la palestra non è troppo lontana, non costa troppo ed è ben attrezzata (vale a dire con un power rack per lo squat, bilancieri, manubri e dischi, oltre alle solite macchine), allora ti conviene.

Per chi non lo sapesse...con SOLITE MACCHINE s'intende Lat Machine per il dorso(salvo avere una sbarra per le trazioni)e la macchina per fare il rematore coi cavi bassi,che solitamente usavo per fare intra ed extra-rotazioni per la cuffia dei rotatori(muscoli che ricoprono l'articolazione scapolomerale e la spalla in generale)ma che può essere sostituita da dei manubri o da degli elastici per allenamento(anche quelli usati per la fisioterapia).

Altre "macchine" non servono affatto..anzi,quando il peso che si solleva è elevato,le macchine non servono più.

@Luciano...la palestra è anche un luogo "psicologico"...il ragionamento,che hai esposto anche fin troppo bene,riguardo le palestre pubbliche è giusto...le persone vanno lì per farsi vedere,per fare i grossi ecc ecc.
Giusto quello che dici,ma per non scoraggiare gli altri,posso dire che se ci s'immagina di essere da soli in mezzo alle persone oppure si và in palestra quando non ci sono altri(a me capitò varie volte di sabato o mattina o primo pomeriggio...c'ero solo io e la ragazza alla reception :lust asd )è la cosa migliore.
Spesso quando sei lì talmente concentrato su quello che fai,il resto sparisce automaticamente perchè,come ho visto mooooolte volte,coloro che criticano sono quelli che non sanno davvero quello che fanno e lo fanno solo per avere il petto grosso e tirato,la schiena piatta e debole(causa del petto che tira troppo asd )e gambe e glutei inesistenti(in pratica degli esseri umani trasformatisi in gorilla rofl )ergo,i commenti altrui spariscono come parole al vento e ci si isola in quanto RESPONSABILI VERSO SE' STESSI.

Se poi,come dice bene Luciano,hai avuto esperienza e puoi avere lo spazio per fare allenamento,allora sei a cavallo della situazione,altrimenti ti fai fare un certificato medico di sana e robusta costituzione,vai in una palestra e paghi iscrizione annua e abbonamento che può essere mensile,bimestrale,trimestrale,semestrale o annuale a seconda della palestra e di cosa vuoi raggiungere...più è alto il tempo che vuoi fare allenamento(in mesi)minore è la spesa totale.
Esistono anche delle convenzioni magari con le università o con varie associazioni che posso dare anche una buona % di sconto all'abbonamento.

_________________
L'ACQUA CHETA ROVINA I PONTI... OCCHIO A CHI VUOL ERIGERE CASTELLI DI CARTA.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: dom 7 mar 2010, 23:21 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
Citazione (G-chan)
@Luciano...la palestra è anche un luogo "psicologico"...il ragionamento,che hai esposto anche fin troppo bene,riguardo le palestre pubbliche è giusto...le persone vanno lì per farsi vedere,per fare i grossi ecc ecc.
Giusto quello che dici,ma per non scoraggiare gli altri,posso dire che se ci s'immagina di essere da soli in mezzo alle persone oppure si và in palestra quando non ci sono altri(a me capitò varie volte di sabato o mattina o primo pomeriggio...c'ero solo io e la ragazza alla reception )è la cosa migliore.
Spesso quando sei lì talmente concentrato su quello che fai,il resto sparisce automaticamente perchè,come ho visto mooooolte volte,coloro che criticano sono quelli che non sanno davvero quello che fanno e lo fanno solo per avere il petto grosso e tirato,la schiena piatta e debole(causa del petto che tira troppo )e gambe e glutei inesistenti(in pratica degli esseri umani trasformatisi in gorilla )ergo,i commenti altrui spariscono come parole al vento e ci si isola in quanto RESPONSABILI VERSO SE' STESSI.

Quel ragionamento l'ha fatto Edoardo, io mi riferivo solo all'attrezzatura e allo spazio.
Sono infatti il primo a consigliare un atteggiamento di distacco dal luogo e dai suoi frequentatori, se non è piacevole; distacco che può avvenire sia a livello fisico (non porre attenzione a ciò che circonda ma restare focalizzati al proprio spazio), sia a livello energetico (spesso in certi posti non c'è energia pulita o positiva), sia a livello psichico (può capitare che nell'aria non ci siano determinazione e benessere, ma solo fatica, ansia, stress e distrazioni).
Quando andavo in palestra dovetti riuscire ad operare questo distacco dopo qualche mese altrimenti perdevo un sacco di tempo ed ottenevo pochi risultati.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: dom 7 mar 2010, 23:48 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 19 nov 2008, 21:34
Messaggi: 1056
Citazione (Luciano)

Quando andavo in palestra dovetti riuscire ad operare questo distacco dopo qualche mese altrimenti perdevo un sacco di tempo ed ottenevo pochi risultati.

Direi però che questo potrebbe essere uno spunto di discussione da affrontare separatamente.

Questa cosa non me l'aspettavo da te...i motivi possono essere stati 1)scarsa motivazione 2)non sapere cosa fare 3)insicurezza 4)ambiente non congeniale(energetico,aria "viziata",poca pulizia ecc ecc).
Se però anche l'ambiente non è questo granchè ma c'è la motivazione,il distacco è immediato...alla 2a seduta ero già per i fatti mia,andava come andava c'ero solo io...ma su questo,come hai scritto,è bene parlarne in altra sede.

Per le palestre esistono delle regole spesso non scritte che sono:
1)anche se gli altri non rimettono a posto i pesi che noi successivamente usiamo perchè li troviamo a nostra disposizione,rimettiamoli al loro posto;
2)portarsi sempre un asciugamano...non si sà mai chi ha usato gli attrezzi prima di voi e per evitare di aggiungere schifezze su schifezze a chi viene dopo.

Ecco perchè è sempre meglio andare in una palestra magari che è piccola ma ben attrezzata perchè puoi evitare di stare sempre ad aspettare il tuo turno e la pulizia è maggiore.

_________________
L'ACQUA CHETA ROVINA I PONTI... OCCHIO A CHI VUOL ERIGERE CASTELLI DI CARTA.


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Scegliere la palestra
Messaggio da leggereInviato: lun 8 mar 2010, 0:04 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
Ci ho messo qualche mese perché la frequentavo solo 2 volte alla settimana, e considerate le feste e le varie assenze, il tempo passava in fretta man mano che collezionavo le mie presenze in palestra. Piccola parentesi: quel "solo 2 volte la settimana" è inteso a livello temporale, perché non andrei comunque in palestra più di 2-3 volte alla settimana.
Oltretutto non avevo assolutamente coscienza di ciò che facevo, sapevo pochissimo di pesistica, la facevo come attività complementare al corso di kung fu (mai negli stessi giorni) e al lavoro aerobico di corsa (che usavo anche come riscaldamento prima dei pesi). Questo, sommato al fatto che ogni volta imparavo qualcosa di nuovo sui miei muscoli e sull'esecuzione di alcuni esercizi, mi ha portato a capire con un certo ritardo cosa stavo effettivamente facendo, cosa significasse la scheda che mi avevano preparato dopo un breve colloquio, e come darmi da fare seriamente per ottenere dei risultati. Tutto questo, sommato ad un'alimentazione non adatta (ero in un periodo particolare della mia vita), mi ha dato pochissimi risultati in massa, un po' più in forza, e mi ha portato ad abbandonare la palestra dopo 1 anno (8-9 mesi effettivi, tolte le feste).
Solo nell'ultimo periodo avevo imparato a distaccarmi dall'ambiente che mi circondava, ma ormai era troppo tardi ed ero già demotivato. A questo va aggiunto che all'epoca non ero assolutamente pratico di tale atteggiamento psicologico, non solo di distacco ma anche di focalizzazione esclusiva, che in un certo senso è il suo complementare: non lavoravo su me stesso né con le persone, come iniziai a fare negli anni successivi, ed infatti oggi ci metterei pochissimo tempo ad isolarmi dalle distrazioni se necessario.

Concludendo, anche considerando l'allenamento serio che ho fatto negli ultimi mesi e quello blando degli ultimi anni, posso affermare con certezza una cosa fondamentale: bisogna avere chiarissimi sia i propri obiettivi che i modi per raggiungerli. Andare allo sbaraglio senza sapere cosa si sta facendo, non porterà da nessuna parte, se non all'infortunio o all'abbandono.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Scegliere la palestra
Messaggio da leggereInviato: mer 25 lug 2012, 21:27 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 4 dic 2009, 12:57
Messaggi: 27
Io posso portare il mio esempio,anchio sono stato in una palestra per un paio di mesi è devo ammetere di non essermi trovato affatto bene deve essere stato il mio fisico all'epoca (di 2 anni fà) oppure la gente che gira per le varie palestre (tutti buffoni pompati !).
Dopo aver frequentato la palestra con le varie attrezzatura ho deciso di mettermi in "Proprio :D "
cioè ho acquistato il necessario (Manubri-Bilanciere-Panca-Dischi-Barra di Trazione-Cyclette) devo ammetere di aver speso tanti soldi,però all'epoca visto che non lavoravo neanche acquistavo i vari attrezzi poco alla volta con i vari lavoretti estivi che facevo ed alcuni Dischi su internet usati.
Devo ammetere che il mio fisico è cambiato davvero in meglio senza aver utilizzato le varie macchine che di solito si usano nelle palestre per avere risulati in poco tempo,anche se tutt'ora ci sputo sangue per avere risultati.
Anche se ammetto che non è la mia unica passione,la mia prima passione in assoluta è il calcio
dove gioco da anni in una squadra di calcio.
Anche se però ho notato alcuni risultati negativi,cioè facendo sollevamento (manubri-bilanciere)
sono abbastanza calato nella resistenza e corsa (non capisco tutt'ora il fattore)...
Sperò di non avervi rotto con la mia vita ma volevo giusto intervenire in una discussione visto che è quasi più di un anno che non mando un messaggio nel Forum.

_________________
N?¢??


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Scegliere la palestra
Messaggio da leggereInviato: mer 25 lug 2012, 22:19 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ago 2011, 14:28
Messaggi: 260
anch'io ho fatto esattamente come te qualche anno fa, avevo questa passione (che poi purtroppo è andata via) e facevo tutto a casa. Ma anche senza attrezzi... flessioni sulle braccia per i pettorali, addominali a terra, e poi giusto due pesi per le braccia (deltoidi, tricipiti e bicipiti). Già solo con questi riuscii a farmi un bel fisichetto...
PERO'... metto in guardia tutti, bisogna saperli fare. Perchè se ti muovi storto, fai i movimenti sbagliati, esageri ecc. sono guai. Almeno all'inizio bisogna avere una guida che ti insegni come fare, io ho avuto mio padre che ci sapeva fare.

Anche il sovrallenamento bisogna evitare... per una giusta crescita muscolare bisogna aspettare qualche giorno fra un allenamento e l'altro o il muscolo non può rigenerarsi dallo stress.


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Scegliere la palestra
Messaggio da leggereInviato: gio 26 lug 2012, 12:36 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 4 dic 2009, 12:57
Messaggi: 27
Ciao Giuseppe,adesso che è iniziata la pausa estiva (finito il campionato),faccio 3 allenamenti alla settimana con la mia "Palestra" una volta alleno bicipiti e pettorale con la panca è i manubri (miglior allenamento),prima di tutto faccio degli esercizi di riscaldamento per non strapparmi ecc...(quindi piegamenti,addominali,corsetta moderata) poi inizio con spinte con Manubri da 30 kg con panca a 30° e piana,dopo aver eseguito 5 ripetizioni x 10,faccio qualche minuto di pausa dopo di che esercizio Curl Manubri da 25 Kg scendendo cioè 3 ripetizioni x 10 da 25 Kg e poi 2 ripetizioni x 10 da 20 kg per sfinimento muscolare.
Dopo aver eseguito tutto ciò faccio una ventina di minuti di cyclette.
Poi la sera vado a correre per circa un oretta e mezzo ed gli eventuali dopo la corsa.

Faccio 2 giorni di riposo,dopo di chè alleno pettorale,spalle e tricipiti inizio sempre con riscaldamento,
poi comincio sempre con spinte coi Manubri da 30 kg con panca a 30° e piana,dopo aver eseguito 5 ripetizioni x 10,faccio 4 ripetizioni x 7 di Spinte indietro con 1 manubrio su panca piana (90°) qualche minuto di pausa dopo di che,mi alleno sulla panca piana con bilanciere presa larga per pettorale (50kg + 10kg di bilanciere 3 ripetizioni x 10) e presa stretta per tricipite (40Kg + 10 di bilanciere 3 ripetizioni x 10),qualche minuto di pausa e poi allenamento con i vari esercizi per spalle petto e addominali sulla barra di trazione.
Poi la sera vado a correre per circa un ora e mezzo.

Poi faccio altri 2 giorni di riposo e ripeto tutto ciò.
Il fine settimane vado a correre se no partecipo a qualche partita di calcietto per tenermi allenato.

_________________
N?¢??


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Scegliere la palestra
Messaggio da leggereInviato: ven 27 lug 2012, 1:06 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ago 2011, 14:28
Messaggi: 260
accidenti quanto impegno !! Probabilmente ne sai più di me, ma sei sicuro che non stai esagerando ? :DD
Quando fai pesi, quanto dura l'allenamento ? Non esagerare miraccomando... passati i 60 minuti, iniziano a scendere i livelli di testosterone mentre aumentano le sostanze catabolizzanti... e questo rallenta i progressi sulla crescita della massa!

50kg al bilanciere per i pettorali non è male! Io arrivai a 58kg se non erro, stesse ripetizioni, ma considera che sono un bestione di 1.92 m! :lol ... ora invece sollevo al massimo il portatile asd peccato che non ho continuato, per fortuna sono ancora giovane un giorno riprenderò!


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Scegliere la palestra
Messaggio da leggereInviato: sab 28 lug 2012, 16:20 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 4 dic 2009, 12:57
Messaggi: 27
Ciao Giuseppe,scusa se non ho risposto subito,comunque di solito più di 60 minuti alcune volte anche 90!
Diciamo che non mi ritengo un esperto del genere Palestra,però mi sono molto documentato inanzitutto con la mia esperienza nella palestra della mia città(prima di metetrmi in proprio)e poi,successivamente acquistando riviste sportive(giornali)alcuni dvd dove spiegavano passo dopo passo alcuni esercizi ed dei video che ho visto su youtube.
Per quanto riguarda il mio fisico,sinceramente non mi credo un Pompato ecc...sono un ragazzo di 19 anni alto 1,74 e peso all'incirca 70 kg.
Ma comunque è una passione che mi piace,che devo dividere con quella del calcio in questo modo non mi consente un aumento del fisico in modo spoporzionato.

_________________
N?¢??


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Scegliere la palestra
Messaggio da leggereInviato: sab 28 lug 2012, 18:33 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 14 mar 2012, 17:07
Messaggi: 101
Ciao Rosso+Fuoco93
mi permetto di darti un parere sull'allenamento, io in tre sessioni settimanali limiterei gli esercizi per il petto ad una sola sessione, in generale ogni gruppo muscolare allenato una sola volta a settimana. Inoltre aggiungerei esercizi per muscoli dorsali e lombari (lat machine-pulley, vogatore, pull over...) e anche gambe, magari le gambe non troppo pesante e all'inizio della settimana visto che nel fine giochi a calcio, un po' di leg curl, polpacci e pressa (lo squat è fenomenale e se fatto bene fa "lievitare" la massa, ma non credo sia indicato nel tuo caso). La durata di ogni sessione dovrebbe essere tra i 45 e i 60 minuti, più riscaldamento e defaticamento aerobico, stretching all'inizio e alla fine e tra ogni esercizio (importantissimo lo stretching, al pari degli esercizi. Migliora crescita, recupero, prestazioni, agilità-senza stretching ti inchiodi), riducendo il più possibile i "tempi morti" tra un esercizio e l'altro. Per quanto riguarda l'abbinamento di gruppi muscolari allenati per ogni sessione, allenare petto e bicipiti insieme non è ottimale, gli esercizi per il petto stancano le braccia e ne risenti poi quando alleni i bicipiti. Stesso discorso per dorsali+tricipiti. potresti fare per esempio, in tre sessioni settimanali: 1 petto+spalle, 2 dorsali+bicipiti, 3 tricipiti+gambe. Gli esercizi "sinergici" tra più gruppi sono di solito usati con alti carichi in apposite sessioni per dare la "botta ormonale" nei periodi di carico per l'incremento della massa. Attività aerobica separata ma sempre di durata tra i 45 e i 60 minuti, non di più a meno che tu non stia incrementando la resistenza aerobica (il "fiato"). Occhio al sovrallenamento e variare spesso "schema", per evitare lo spauracchio dei bodybuilder: lo "stallo" :lol
Per quanto riguarda le palestre, in generale, se la gente che sta intorno o qualcos'altro ci disturba durante l'allenamento è meglio trovare un'altra palestra o fare a casa, altrimenti deconcentrazione, ritardi, stress, rendono vana buona parte del lavoro. L'ideale sarebbe entrare nell'ottica di fregarsene di tutto e di tutti e fare il proprio lavoro, migliora l'allenamento, il morale, l'autostima.
Solo un parere, ciao!

_________________
Ehi, ma dici sul serio? Allora rido più forte!


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Scegliere la palestra
Messaggio da leggereInviato: lun 30 lug 2012, 21:22 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 25 lug 2011, 20:19
Messaggi: 186
apperò! grande! scrib scrib... segnato tutto


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Scegliere la palestra
Messaggio da leggereInviato: gio 2 ago 2012, 17:21 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 4 dic 2009, 12:57
Messaggi: 27
Citazione (martin pescatore)
Ciao Rosso+Fuoco93
mi permetto di darti un parere sull'allenamento, io in tre sessioni settimanali limiterei gli esercizi per il petto ad una sola sessione, in generale ogni gruppo muscolare allenato una sola volta a settimana. Inoltre aggiungerei esercizi per muscoli dorsali e lombari (lat machine-pulley, vogatore, pull over...) e anche gambe, magari le gambe non troppo pesante e all'inizio della settimana visto che nel fine giochi a calcio, un po' di leg curl, polpacci e pressa (lo squat è fenomenale e se fatto bene fa "lievitare" la massa, ma non credo sia indicato nel tuo caso). La durata di ogni sessione dovrebbe essere tra i 45 e i 60 minuti, più riscaldamento e defaticamento aerobico, stretching all'inizio e alla fine e tra ogni esercizio (importantissimo lo stretching, al pari degli esercizi. Migliora crescita, recupero, prestazioni, agilità-senza stretching ti inchiodi), riducendo il più possibile i "tempi morti" tra un esercizio e l'altro. Per quanto riguarda l'abbinamento di gruppi muscolari allenati per ogni sessione, allenare petto e bicipiti insieme non è ottimale, gli esercizi per il petto stancano le braccia e ne risenti poi quando alleni i bicipiti. Stesso discorso per dorsali+tricipiti. potresti fare per esempio, in tre sessioni settimanali: 1 petto+spalle, 2 dorsali+bicipiti, 3 tricipiti+gambe. Gli esercizi "sinergici" tra più gruppi sono di solito usati con alti carichi in apposite sessioni per dare la "botta ormonale" nei periodi di carico per l'incremento della massa. Attività aerobica separata ma sempre di durata tra i 45 e i 60 minuti, non di più a meno che tu non stia incrementando la resistenza aerobica (il "fiato"). Occhio al sovrallenamento e variare spesso "schema", per evitare lo spauracchio dei bodybuilder: lo "stallo" :lol
Per quanto riguarda le palestre, in generale, se la gente che sta intorno o qualcos'altro ci disturba durante l'allenamento è meglio trovare un'altra palestra o fare a casa, altrimenti deconcentrazione, ritardi, stress, rendono vana buona parte del lavoro. L'ideale sarebbe entrare nell'ottica di fregarsene di tutto e di tutti e fare il proprio lavoro, migliora l'allenamento, il morale, l'autostima.
Solo un parere, ciao!


Ciao Martin è grazie per il consiglio.
Non ho potuto rispondere subito per motivi di lavoro.

Per quanto riguarda gli esercizi che mi hai elencato lat machine pulley vogatore, pull over ecc...
Sono esercizi aimè che non posso eseguire per il semplice motivo che non dispongo del lat machine un attrezzo bellissimo ma molto costoso che impiega un sacco di spazio,è per questo sostituisco con altri attrezzi più conosciuti come la barra di trazione (utile per spalle,tricipite e addominali) e i manubri per l'esercizio di pull over con 2 o 1 manubrio.
Per quanto riguarda gli esercizi di resistenza aerobica durano più o meno 60 minuti perchè sto cercando di fare un minimo di fiato prima della preparazione dal 22 di agosto con la squadra di calcio.

_________________
N?¢??


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Scegliere la palestra
Messaggio da leggereInviato: lun 6 ago 2012, 14:40 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 2 ago 2012, 14:34
Messaggi: 13
Se c'è una cosa che odio, sono i "signori" che occupano un attrezzo 26 minuti. Si siedono con calma, fanno un sollevamentino da 4 kg, poi restano lì con lo Smartphone almeno 8 minuti (devono recuperare lo sforzo titanico, poverini) e solo quando hanno terminato la loro sessione di chat di facebook su Android, fanno la seconda serie (sempre di 4 kg). Il tutto sempre seduti comodini sulla panca, occupandola.


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Scegliere la palestra
Messaggio da leggereInviato: lun 6 ago 2012, 15:35 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 14 mar 2012, 17:07
Messaggi: 101
E' vero, esistono anche questi personaggi! rofl
Il più delle volte si riesce comunque a destreggiarsi tra altri attrezzi ed esercizi se la palestra non è troppo affollata, ma se la cosa diventa un problema è giusto farlo presente a qualcuno dello staff, un istruttore o altro, che dovrebbero spiegare al mollaccione che troppo recupero tra le serie vanifica il lavoro, oltre al fatto che c'è la fila dietro di lui.
In ogni caso non ho mai visto caricare sulla panca 4 kg se non per un velocissimo riscaldamento, nemmeno tra le ragazzine di 16 anni della squadra di atletica locale! Credo che se succedesse riderei tanto da non essere in grado comunque di proseguire!

_________________
Ehi, ma dici sul serio? Allora rido più forte!


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Scegliere la palestra
Messaggio da leggereInviato: mar 7 ago 2012, 13:27 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 2 ago 2012, 14:34
Messaggi: 13
Oddio martin, era snervante.
Non potevo nemmeno chiedergli di alternarci perché per quell'esercizio (panca Scott) volevo fare un "Gironda 8x8" con 30 secondi di pausa. Avevo quindi bisogno dell'attrezzo solo per me.

Ma a pensarci bene, fra due sue serie avrei potuto fare riscaldamento, Gironda e pure una serie defaticante !!


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Scegliere la palestra
Messaggio da leggereInviato: dom 19 ago 2012, 17:03 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 19 nov 2008, 21:34
Messaggi: 1056
Ci sono vantaggi e svantaggi sia nelle palestre pubbliche che in quella personale casalinga.
PALESTRE PUBBLICHE
Svantaggi:
1)non importa quanto siano grandi o piccole, in esse ci troverai sempre gente che giudica il tuo lavoro e quando ti domanda qualcosa, spesso fanno finta di ascoltarti...costoro spesso sono quelli che io chiamo GORILLA CON LE COSCE DI GALLINA, fisicamente riconoscibili perchè hanno il torso grosso, soprattutto la parte anteriore, con la parte posteriore non sviluppate a spesso incurvata in avanti, con i bicipiti più grossi della loro testa ma inconfondibile è la dimensione delle loro gambe...praticamente due stuzzicadenti;

2)non è detto che quanto più siano piccole, quanto più siano pulite;

3)gli attrezzi che dovete usare non sono sempre disponibili e dovete trovare un'alternativa.

Vantaggi:
1)si può socializzare e conoscere gente che magari può realmente aiutarti a migliorare;

2)se c'è bisogno di una mano per un esercizio difficile o ti trovi in difficoltà, ci sarà sempre qualcuno pronto a darti una mano evitando un infortunio;

3)puoi usare tutti gli attrezzi che vuoi senza spendere il loro costo effettivo al listino.

CASALINGA
Svantaggi:
1)se sei solo e ti stai per fare male o ti fai male, sei nei casini;

2)spesso manca lo spazio per l'attrezzatura;

3)non sempre la qualità dei prodotti della palestra personale sono equiparabili a quelli della palestra pubblica.

Vantaggi:
1)è roba tua, quindi anche se non la pulisci ad ogni fine allenamento per evitare sviluppo di germi, non importa;

2)ti gestisci l'orario;

3)puoi usare tutti gli attrezzi che vuoi, tanto non c'è nessuno oltre te;

4)NON VIENI GIUDICATO, nessuno ti da noia, nessuno ti fa domande stupide/insensate o ti dispensa consigli;

5)se si è un po' narcisi, nessuno ti condanna se ti alleni in mutande davanti allo specchio...l'importante è non esagerare e farsi la foto da mettere su facebook.

_________________
L'ACQUA CHETA ROVINA I PONTI... OCCHIO A CHI VUOL ERIGERE CASTELLI DI CARTA.


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 18 messaggi ] 

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  


cron


Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010