Oggi è lun 1 giu 2020, 1:36

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 
Autore Messaggio
Messaggio da leggereInviato: dom 5 mag 2013, 19:03 
Non connesso

Iscritto il: gio 27 mag 2010, 18:51
Messaggi: 3
Voglio raccontare la mia storia sperando magari di ricevere qualche consiglio utile, e magari che questa storia possa anche essere di aiuto a qualche persona poco informata su questi argomenti.

Molti di voi già sapranno l'importanza di un colon pulito e sano in qualsiasi persona con una salute psico-fisica ottimale. Il colon e tutto l'intestino non solo può accumulare feci vecche e indurite che diventano la sede di flora batterica dannosa oltre che parassiti vari, ma se ci sono problemi anche il sistema immunitario che ha sede per buona parte nell'intestino ne risente negativamente. Inoltre la scienza stessa ha stabilito che il nostro intestino è un vero "secondo cervello" emotivo visto il grande numero di nervi presenti, e come se non bastasse circa il 90% della serotonina, il neurotrasmettitore del benessere, viene prodotto nell'intestino. Purtroppo a causa di alimenti non troppo sani, come quelli raffinati, eccesso di formaggi e carni, mancanza di fibre e di acqua, non sono poche le persone che accumulano feci indurite e hanno problemi al colon che poi si ripercuotono sul benessere psicofisico di tutta la persona.

Ecco la mia storia.
Sono circa 6 anni che sono diventato vegetariano e poi vegano, sperando di ricevere benefici su una maggiore energia e benessere sia fisica che mentale. Infatti non avevo vissuto un passato roseo: nell'adolescenza mi sentivo timido e poco socievole senza avere una sessualità normale. Intorno ai venti anni ho interrotto l'università a causa di una forma di depressione, ma anche superato questa brutta esperienza continuavo ad avere anormali alti e bassi, sentendomi mentalmente mai nelle migliori delle condizioni, emotivamente spento e con poca memoria (per fare due esempi), e sempre con una scarsa sessualità e socialità. La nuova alimentazione, sicuramente è stata di beneficio, ma non ha risolto affatto il problema, magari avevo più energia fisica quando facevo escursioni e mentalmente l'umore era migliore. Poi circa un anno fa (a 31 anni) ho avuto un intuizione sconcertante osservando il mio addome che era sempre troppo gonfio per qualche oscuro motivo. Ricercando su internet ho cercato i sintomi di un colon intossicato e pieno di vecchie feci di anni, e ho visto che diversi sintomi erano identici ai miei incluso l'addome gonfio. Questo è stato sconcertante e positivo allo stesso tempo: questo significava che in qualche punto della mia vita prima dell'adolescenza magari bevendo poca acqua per un lungo periodo di tempo avevo iniziato ad accumulare feci indurite nel colon, iniziando ad intossicarmi per il resto della mia vita. Positivo perchè avendo capito la radice di ogni mio malessere ed essendo tutto sommato ancora giovane e con una sana alimentazione, probabilmente potevo correre ai ripari.

Un anno fa ho iniziato a bere più acqua inizialmente ( circa 2 litri 2,5 litri al giorno) poi sei mesi dopo ho deciso di accellerare il processo. Guardando su internet ho creato un mio programma di guarigione che tutt'ora sto seguendo. Ho acquistato un dispostivo per l'idrocolonterapia domestica (ovvero inserire acqua nel colon per la pulizia ed ammorbidire le vecchie feci) a cui aggiungo anche sale integrale e bicarbonato. Ora bevo ben 4 litri di acqua al giorno diluita ovviamente nell'arco della giornata. Uso ogni tanto la polvere di psillio e delle compresse di argilla e carbone attivo per la pulizia del colon. Alcuni periodi ho bevuto succo di aloe, poi succhi di prugne e melograno (per l'alto contenuto di antiossidanti sperando che possano aiutare il mio corpo). Inoltre per aiutare il processo di detox del colon e del corpo prendo una compresso di 500mg al giorno di vitamina c oltre a seguire sempre una dieta vegana che sicuramente è di beneficio ma da sola è insufficiente visto quanti anni è vecchio questo problema. Per un buon periodo ho preso anche un mix di erbe indiane il triphala che dovrebbe ripulire l'intestino. Ho sempre seguito la medicina naturale, anche perchè esistono molti dottori della medicina ufficiale che non credono affatto che il colon possa accumulare residui fecali e tossici e magari sarei preso per pazzo. Inizialmente io stesso ero un pizzico scettico poi però ho visto che in seguito, dopo aver aumentato il consumo di acqua e con le altre cose naturali, soprattutto quando ho iniziato l'idrocolonterapia a casa ed andavo di corpo, oltre alle feci normali e morbide ne uscivano altre che toccate con uno stecchino erano dure e di colore diverso e di odore sgradevole. E nel corso di questi mesi ne ho viste molti di vecchie feci uscire tanto che il mio ventre si è notevolmente sgonfiato e sono perfino dimagrito. Purtroppo volendo accellerare i tempi e creando un tale programma naturale "intensivo" ho finito forse per stressare troppo il mio naturale meccanismo di disintossicazione: così attraverso periodi positivi nei quali mi sento bene, ma anche molti periodi negativi, mi sento come depresso e senza energia, e speranza, nei quali il corpo espelle diversi vecchi residui fecali, poi quando vado al bagno e li espello quasi magicamente mi sento molto meglio e più "leggero". Magari qualche tipo di neurotossina?
Continuo a fare anche escursioni dato che l'attività fisica è salutare in questi casi integrando con molta acqua.
Spero di aver fatto oramai buona parte del lavoro di pulizia del colon, immagino che quando sarà pulito completamente me ne accorgerò. Non appena il colon sarà pulito partirà una seconda fase nella quale userò argento colloidale e un mix di erbe (oti tri nux)per la pulizia da batteri ed eventuali parassiti intestinali.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 15 mag 2013, 10:31 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 19 nov 2008, 21:34
Messaggi: 1056
Interessante la tua esperienza.
Se ti può interessare, giusto come "cultura" generale o se ti può dare qualche suggerimento, ti passo questo link su un'antica tecnica di pulizia indiana usata dagli yogin http://conoscitestesso.ipself.it/forum/viewtopic.php?f=50&t=3194

Personalmente ho fatto altri percorsi ed anche se in modo discontinuo, sto seguendo diversi consigli tra cui quelli forniti da Arnold Ehret presenti nel suo SISTEMA DI GUARIGIONE DELLA DIETA SENZA MUCO redatto nel 1922 che portarono, pare, alla morte dell'autore in quanto fu ritrovato morto per strada per essere scivolato per terra...o perchè qualcuno lo colpì per evitare di diffondere quello che già all'epoca risultava come un METODO estremamente semplice ed efficace che guarì migliaia di persone e che stava facendo storcere il naso ai medici...anche attualmente la situazione è così ma la cosa non mi stupisce.

Al di la se il fatto sia stato accidentale o meno, il che è ancora avvolto nel mistero, il metodo è da sperimentare e risulta efficace seppure dev'essere fatto in modo coscienzioso perchè potrebbe anche risultare dannoso...l'importante è non strafare cercando una soluzione di immediata efficacia ad un problema che può durare anche da decenni.
Anche Ehret consigliava dei clisteri ed in rete ci sono diverse esperienze da parte di persone, anche lontane dal suo metodo, che hanno sperimentato la pulizia del colon con grossi risultati...il problema, per come la vedo io, è che il metodo è invasivo il che mi porta a preferire una pulizia che parte dalla bocca e non dall'ano.

Comunque la tua esperienza convalida parte della mia che prevede dell'attività fisica, anche se non sempre intensa, in mezzo alla natura il che permette un buon ricircolo di aria pulita e soprattutto assunzione di una discreta quantità d'acqua che aumenta la capacità di espulsione da parte del tratto intestinale.

_________________
L'ACQUA CHETA ROVINA I PONTI... OCCHIO A CHI VUOL ERIGERE CASTELLI DI CARTA.


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010