Oggi è gio 24 gen 2019, 5:16

Annuncio: Il Forum è morto. Viva il Forum!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 46 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
Messaggio da leggereInviato: lun 23 mar 2009, 20:02 
Citazione
Verdure, carne o pesce? - Da un quindicennio di monitoraggio è emerso che la dieta vegetariana e quella a base di pesce risultano nel complesso protettive nei confronti del cancro in generale: tra gli individui sottoposti allo studio, infatti, i vegetariani e i consumatori di pesce risultavano più sani, in media, degli individui che consumavano carne.


Di fronte a questa...

(!empty($user->lang['IMAGE'])) ? $user->lang['IMAGE'] : ucwords(strtolower(str_replace('_', ' ', 'IMAGE')))

...preferisco di gran lunga morire prima. asd


Top
 
 
 
Messaggio da leggereInviato: lun 23 mar 2009, 22:00 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 21 nov 2008, 22:46
Messaggi: 784
diciamo che questa frase riassume benissimo anche la mia attuale posizione asd
comunque il fatto dello sviluppo cerebrale l'avevo sentito in un documentario in particolare si parlava anche dello straordinario sviluppo che diede la scoperta che rompendo un osso si poteva arrivare al midollo particolarmente nutritivo

_________________
Ma cosa crede che noi cattolici siamo tutte pecorelle-signorsì come piacerebbe a qualche eminentissimo prelato? Ma non ha ricordato lei stesso che abbiamo per maestro uno che non amava il potere, meno che mai il potere religioso? (V. Mancuso)


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: ven 27 mar 2009, 11:02 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:23
Messaggi: 637
Località: Torino
Citazione (Luciano)
Ma, continua il coordinatore della ricerca, molta attenzione dovrà essere riservata anche agli stili di vita

Non avete mai pensato che in realtà i vegetariani sono più sani non perchè sono vegetariani, ma perchè mediamente sono più attenti in generale alla propria salute?
Cioè secondo me c'è un'errore di interpretazione di questa ricerca:
L'articolo fa una deduzione semplice:
Persone vegetariane -> Sono più sane.
Io vorrei proporvi uno schema un po' più complesso, un po' più olistico:
Persone attente alla salute -> sono più sane ---(e solo come uno degli effetti dell'essere attenti alla salute)--> cercano di informarsi sulla salute e quindi sono vegetariane.
Cioè, è quasi un caso, ma non una coincidenza, che alcune delle persone che tengono alla salute e quindi sono più sane, siano vegetariane.

Uno studio che potrebbe confermare o negare questo sarebbe quello di prendere tutte le persone più "sane" e vedere quante di queste sono vegetariane. Senza un lavoro del genere, per me, questi risultati non sono affatto attendibili ed affidabili.

_________________
È difficile vedere un gatto nero in una stanza buia, specialmente quando il gatto non c'è.
(Proverbio cinese)


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: lun 30 mar 2009, 9:50 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
Citazione (Eddy)
Persone attente alla salute -> sono più sane ---(e solo come uno degli effetti dell'essere attenti alla salute)--> cercano di informarsi sulla salute e quindi sono vegetariane.

--> perchè l'informazione conferma che l'essere vegetariani, allo stato attuale delle cose, rende più sani

Questo anche per qualsiasi altra cosa, sull'alimentazione e non, che non c'entra con l'essere vegetariani. Il tuo schema, che ipotizzai svariati anni fa nel campo della ricerca psichica, non tocca il beneficio apportato dal cambio di dieta.
Citazione (Eddy)
Uno studio che potrebbe confermare o negare questo sarebbe quello di prendere tutte le persone più "sane" e vedere quante di queste sono vegetariane. Senza un lavoro del genere, per me, questi risultati non sono affatto attendibili ed affidabili.

Di lavori del genere ce ne sono a migliaia: spero che non aspettiate che vi posti io le cose, come in questa discussione, per fare qualche commento, o per credere che siano le uniche ricerche eseguite.
Io ogni giorno leggo alcuni giornali, trovo dei trafiletti interessanti, li cerco su internet e li trascrivo sul forum assieme allafonte: quelli che propongo qui, in sostanza, sono solo aggiornamenti di cose che vanno avanti da un pezzo.
Provo a dare uno spunto: chi vuole approfondire può trovare tutto su internet e sui libri (che restano la più affidabile fonte di informazione corredata di fonti).

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: lun 30 mar 2009, 13:02 
Citazione (Luciano)
perchè l'informazione conferma che l'essere vegetariani, allo stato attuale delle cose, rende più sani. Il tuo schema, che ipotizzai svariati anni va nel campo della ricerca psichica, non tocca il beneficio apportato dal cambio di dieta.

Non tocca il beneficio, dici?

L'altra sera ho provato ad informarmi un pò più a fondo su questa storia e, sebbene io non sia ferrato su chimica e biologia, ho immediatamente notato come i pareri di esperti a riguardo siano spesso contrastanti:

- Chi afferma che il problema si ritrovi specificatamente nei carboidrati.
Vedi studi di Elaine Gottschal sui microbi patogeni relativi all'amilopectina non digerita nell'intestino.

- Chi è contro i latticini e prodotti derivati.

- Chi afferma che i seri problemi di alimentazione siano nati con la scoperta dell'agricoltura e, nello specifico, degli amidi.
Gli studi di Weston Price confermano proprio questa tesi: gli antichi avi, raccoglitori e cacciatori, non avevano nemmeno problemi di carie. Questo tizio si è recato presso tribù prettamente carnivore (Inuit e Masai, molte proteine e grassi animali), scoprendone uno stato di salute davvero niente male (assenza, peraltro, di tumori).

- Chi se la prende con gli OGM, e chi invece ne è a favore con tanto di studi scientifici (su quest'ultima ipotesi, comunque, dubito fortemente)

- Chi invece dichiara che se siamo onnivori c'è una ragione di fondo, e una dieta equilibrata con tutti gli elementi nessuno escluso, senza abusare, porta ad un'ottima salute (anche qui, con tanto di studi effettuati - uno di questi nostri nutrizionisti compare spesso da Piero Angela)

Poi ci sono storie davvero esilaranti.
Quella in cui si dice che l'allevamento di bestiame sta facendo un casino immane sul pianeta, disboscamenti, malattie d'allevamento, metano nell'aria... E poi vado su Wikipedia e scopro che giusto la coltivazione di soia rischia di essere un rischio alla pari: "Tra Brasile, Argentina, Paraguay e Bolivia i quasi 50 milioni di ettari di soia coltivata, cioè l'estensione della Francia (erano poco più di 10 milioni nel 1980), sono stati ottenuti dalla distruzione di vari tipi di foreste tropicali (secche, umide e monsoniche) o savane".
Non voglio immaginare cosa potrebbe succedere se fossimo tutti vegetariani. lol
Ah, giusto una curiosità, leggetevi tutta la pagina di Wikipedia relativa alla Soia (http://it.wikipedia.org/wiki/Soia), compresi i rischi per la salute che vengono riportati (non sapevo fosse sconsigliata per le donne incinta).

Un'altra storia, davvero interessante, è quella sulla Candidosi.
C'è chi ha eliminato la carne dalla propria dieta, ed è riuscito a guarirne definitivamente. Punto a favore per i vegetariani.
Però c'è anche chi ha eliminato i carboidrati, ottenendo il medesimo risultato. Punto a favore per i carnivori.
Non so, ma all'interno della mia profonda ignoranza, già questo punto mi fa capire che l'ipotesi di Eddy potrebbe anche avere un fondo di verità.
Voglio dire, se fatti positivi e negativi si presentano in entrambi i casi, sarà mica perché stiamo tanto a fossilizzarci sul cosa, invece che osservare il come?

Citazione (Luciano)
Di lavori del genere ce ne sono a migliaia: spero che non aspettiate che vi posti io le cose, come in questa discussione, per fare qualche commento, o per credere che siano le uniche ricerche eseguite.

Perdonami, Luciano, ma qui dissento.
Se apri un argomento devi assumerti la responsabilità di poter, in caso, citare e indirizzare.
Sono state mosse delle ipotesi contrastanti? Bene, ora sta a te replicare con tanto di fonti, anche si trattassero di semplici indicazioni su dove approfondire.

Citazione (Luciano)
chi vuole approfondire può trovare tutto su internet e sui libri (che restano la più affidabile fonte di informazione corredata di fonti).

Quali libri? E quali hai letto tu a riguardo?


Top
 
 
 
Messaggio da leggereInviato: lun 30 mar 2009, 15:18 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 21 nov 2008, 22:46
Messaggi: 784
eh no, purtroppo devo ammettere che se fossimo vegetariani ci sarebbe cibo per tutti e in molto meno spazio, per una semplice questione biologica, ad ogni gradino della catena alimentare la biomassa si riduce del 10% ovvero una mucca che ha bisogno di aumentare la sua biomassa di x dovrà assumere 10x di alimenti, l'uomo quindi se ha bisogno di x dovrà mangiare o 10x di vegetali o 10x di erbivori(per un consumo totale di 100x di vegetali)

http://it.wikipedia.org/wiki/Catena_alimentare

_________________
Ma cosa crede che noi cattolici siamo tutte pecorelle-signorsì come piacerebbe a qualche eminentissimo prelato? Ma non ha ricordato lei stesso che abbiamo per maestro uno che non amava il potere, meno che mai il potere religioso? (V. Mancuso)


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: lun 30 mar 2009, 16:48 
Citazione (glorfindel92)
eh no, purtroppo devo ammettere che se fossimo vegetariani ci sarebbe cibo per tutti e in molto meno spazio, per una semplice questione biologica, ad ogni gradino della catena alimentare la biomassa si riduce del 10% ovvero una mucca che ha bisogno di aumentare la sua biomassa di x dovrà assumere 10x di alimenti, l'uomo quindi se ha bisogno di x dovrà mangiare o 10x di vegetali o 10x di erbivori(per un consumo totale di 100x di vegetali)


Io la vedo in modo differente.
Non ne faccio tanto una questione di quantità di spazio per il cibo, piuttosto il fatto che siamo indubbiamente in sovrappopolamento. :(


Top
 
 
 
Messaggio da leggereInviato: lun 30 mar 2009, 21:00 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 19 nov 2008, 21:34
Messaggi: 1116
Citazione (Anonimo)
Non ne faccio tanto una questione di quantità di spazio per il cibo, piuttosto il fatto che siamo indubbiamente in sovrappopolamento.

A me verrebbe da dire ACCIDENTI ALLA CHIESA perchè è causa delle loro *** che
1)si diffonde sempre + il rischio AIDS(Ratzingeeeeeeer,attento a come ti muovi)mantenendo nelle persone il terrore di un "dio" onnipotente...così si mantiene l'ignoranza delle persone e la scarsa conoscenza dei fatti;
2)si mandano viveri dall'esterno verso di essi attraverso la carità dei poveri "idioti" che hanno un grande cuore ma riescono difficilmente a mantenere la loro famiglia in paesi come l'Italia,invece di attivare un'azione di autosostegno da parte di chi i soldi ce li ha davvero.

Se queste teste a pinolo(x non dire di ***)si facessero una batteria di pentole di fatti loro,non ci sarebbe nè povertà,nè sovrappopolamento e nè malattie....quindi avremmo maggiore autosostenibilità e maggiore informazione.....così la gente pipa di più,non fà figli come conogli ed è + felice perchè se la gode asd

_________________
L'ACQUA CHETA ROVINA I PONTI... OCCHIO A CHI VUOL ERIGERE CASTELLI DI CARTA.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: lun 30 mar 2009, 21:04 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 21 nov 2008, 22:46
Messaggi: 784
mah da quello che so il papa ha detto che non basta il preservativo, ma a paete questo la cosa fondementale è che ki ha paura di Dio non ha capito un *** della sua religione.
ritornando al discorso alimentazione, è ovvio che siamo in sovrappopolazione ma se aumentassimo la coltura a scapito del foraggio, avremmo piu risorse

_________________
Ma cosa crede che noi cattolici siamo tutte pecorelle-signorsì come piacerebbe a qualche eminentissimo prelato? Ma non ha ricordato lei stesso che abbiamo per maestro uno che non amava il potere, meno che mai il potere religioso? (V. Mancuso)


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: lun 30 mar 2009, 21:45 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 19 nov 2008, 21:34
Messaggi: 1116
Ci vuole + informazioni utili e non la solita m***a:
la parte meglio della vita se la godono solo chi ha creato questo casino,ovvero i gruppi di potere(vedi la Chiesa,giusto x dirne una,che una mia ex-conoscenza definì "Organizzazione a delinquere di stampo ecclesiastico").

Il sesso diverebbe a tutti gli effetti un divertimento e non ci sarebbe rischio di malattie a tappeto e nascite indesiderate,perchè ci mette + tempo una persona a morire che una a nascere(non è un mia ipotesi....ci sono studi a riguardo)altrimenti perchè c'è questa sovrappoolazione ammalata?

Tornando a noi,io amo la carne,la mangerei a tutte le ore e lo farei se solo avessi una fornace a fusione nucleare al posto dello stomaco ed un organismo talmente intelligente(lo è,ma deve essere programmato)da espellere i materiali di scarto(tossine e grassi saturi).
L'alternativa sono queste nuove carni lavorate partendo dal grano integrale come il MOPUR(l'ho mangiato ed è decente,seppure come cosa si dovrebbe ancora evolvere)mentre toglierei dal mercato il Seitan,carne di soia,perchè la soia è quasi completamente OGM a livello mondiale.

Dire che i vegetariani sono + attenti all'alimentazione rispetto ai non vegetariani è vero ma bisogna diffidare da chi vive negli "estremi",come vegani o carnacei x l'estrema radicalizzazione nelle loro convinzioni e nelle battaglie che si fanno tra di loro....e ne sò qualcosa....quì in Toscana i salumi vanno x la maggiore tant'è che è la 1a regione in Italia x malati di cancro all'intestino.

Ci vuole equilibrio tra le due cose...ad esempio io non tollererei MAI un'alimentazione senza uova,potrei farla senza carne ma MAI senza uova...x un vegano è sacrilego dire una cosa del genere...io sono stato in mezzo ai vegetariani x anni(solo chi mi conosce,sà di cosa parlo)e loro mangiavano ed anche bene ma andavano avanti a latte,formaggi e uova.
Ecco,io tollero di più un vegetariano che non un vegano...un mio zio è un onnivoro che non mangia carne ma mangia tutto il resto e la sua salute è ottima.

_________________
L'ACQUA CHETA ROVINA I PONTI... OCCHIO A CHI VUOL ERIGERE CASTELLI DI CARTA.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: ven 3 apr 2009, 11:02 
Citazione (G-chan)
2) si mandano viveri dall'esterno verso di essi attraverso la carità dei poveri "idioti" che hanno un grande cuore ma riescono difficilmente a mantenere la loro famiglia in paesi come l'Italia,invece di attivare un'azione di autosostegno da parte di chi i soldi ce li ha davvero.
Se queste teste a pinolo(x non dire di ***)si facessero una batteria di pentole di fatti loro,non ci sarebbe nè povertà,nè sovrappopolamento e nè malattie....quindi avremmo maggiore autosostenibilità e maggiore informazione.....così la gente pipa di più,non fà figli come conogli ed è + felice perchè se la gode asd


Sembrano i soliti discorsi da bar, del "sentito dire"... MAH.
Tu lo sai che con la sola spesa relativa agli armamenti e ai conflitti di guerra, solo con quanto si spende annualmente per queste cose, si risolverebbe definitivamente il problema della fame del mondo?
Stiamo a inventarci le peggio teorie, quando basterebbe mettere in atto la cosa più semplice e logica: smettere di litigare.
Siamo dei bei ***, eh?

Tornando al discorso sul vegetariano vs carnivoro, mi piacerebbe tanto che un giorno uscisse uno studio che dimostrasse che il sesso è dannoso per la salute. Quanto me la riderei! :D
Scommetto che in tal caso, vegetariani e carnivori si metterebbero d'accordo per tirare fuori tutte le giustificazioni del caso per dimostrare che il sesso, al contrario, è benefico. Oppure, chissà quanti dichiarerebbero "sticazzi, preferisco ammalarmi!" :DD

Non lo so, ma il vegetarismo non mi ha mai convinto. E' un qualcosa che non riesco ad accettare a livello viscerale...
Eppure i nostri nonni la mucchetta se la mangiavano mantenendo un'ottima salute. Forse perché se la allevavano di proprio conto? ;)
Viviamo ormai in una società dove tutto è prodotto in serie, anche l'alimentazione e la salute. Ogni volta che mi reco in molise per lavoro, passo davanti agli stabilimento dell'Arena (i polli). Vi giuro, basta il solo passarci davanti per sentire una strana sensazione, un qualcosa che ti dice "ma cosa stiamo combinando?!?".
Secondo me è proprio questo che ci sta fregando, non tanto gli elementi di alimentazione in sé, ma il modo in cui siamo abituati a cibarci. Abbiamo completamento rotto quel meccanismo naturale che un tempo permetteva una perfetta armonia dei cicli biologici alimentari. La catena alimentare, ve la ricordate?
Io non riesco più a percepirla, ciò che la mia immaginazione mi fornisce è la visione di un enorme fabbricone da dove esce del cibo pronto e inscatolato. Non lo so, ma di naturale in tutto questo non ci vedo proprio nulla.
Ora stiamo soltanto tappando le falle, ci mettiamo pezza in un modo o in un altro, ma il problema alla radice continuerà sempre a sussistere.

Oh, ma avete mai avuto la fortuna di mangiare un'insalata con pomodori appena raccolti? O una semplicissima frittata con uova fresche direttamente dal proprio pollaio?
Anche un completo ignorante si rende conto dell'enorme differenza di gusto. E' il corpo stesso che ci dice "è diverso, questo sì che è cibo!".
Sarà davvero questo il problema di fondo?


Top
 
 
 
Messaggio da leggereInviato: ven 3 apr 2009, 12:11 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 19 nov 2008, 21:34
Messaggi: 1116
Citazione (Anonimo)
Sembrano i soliti discorsi da bar, del "sentito dire"... MAH.
Tu lo sai che con la sola spesa relativa agli armamenti e ai conflitti di guerra, solo con quanto si spende annualmente per queste cose, si risolverebbe definitivamente il problema della fame del mondo?
Stiamo a inventarci le peggio teorie, quando basterebbe mettere in atto la cosa più semplice e logica: smettere di litigare.
Siamo dei bei ***, eh?

Non ti preoccupare,lo sò benissimo...lo sai ad esempio che l'Italia ci guadagna ben 3 volte dagli armamenti come le mine anti-uomo,dato che siamo tra i + grandi paesi al mondo che le costruisce?ecco come:
1)ci guadagna sulla produzione e sulla vendita;
2)ci guadagna sul dissotterramento in zone di guerra(coi soldi delle persone che fanno volontariato);
3)ci guadagna sullo smantellamento delle armi stesse...i cui pezzi saranno riutilizzati x crearne altre.

Se non è questo un cane che solo apparentemente si morde la coda ma che in realtà scaccia con astuzia altri cani dal suo territorio,cosa potrebbe sembrare?è un guadagno creato all'interno di un circolo vizioso....sò benissimo come vanno queste cose.

Vogliamo fare una guerra?facciamo come la Battaglia delle Arance di Ivrea o la Tomatina di Buñol in Spagna,ma le che vada diventi cieco,ti prendi un bel trauma cranico oppure ti sporchi solamente i vestiti asd

Citazione
Tornando al discorso sul vegetariano vs carnivoro, mi piacerebbe tanto che un giorno uscisse uno studio che dimostrasse che il sesso è dannoso per la salute. Quanto me la riderei! :D
Scommetto che in tal caso, vegetariani e carnivori si metterebbero d'accordo per tirare fuori tutte le giustificazioni del caso per dimostrare che il sesso, al contrario, è benefico. Oppure, chissà quanti dichiarerebbero "sticazzi, preferisco ammalarmi!" :DD

Forse questa cosa te la dissi ma non ricordo,è una cosa che unisce cibo e sesso asd ...ho un amico non vegetariano che può anche evitare di mangiare carne x mesi,non sente la necessità ma se si presenta l'occasione non si tira certo indietro.
Conobbe una ragazza vegetariana(o vegana)assolutamente convinta del suo agire,addirittura lo diceva quasi con supponenza e lo sventolava ai 4 venti....diceva che non mangiava carne e che non voleva niente a che farci.
Il mio amico intavolò un discussione che mi fece morire dal ridere e dimostrò la totale illogicità della ragazza...premessa,riporto pari pari cosa le disse,quindi alcuni termini potranno risultare volgari:
"Senti un pò ma a te piace fare l'amore o anche solamente sesso selvaggio col tuo ragazzo?"
"Certo...a me piace tantissimo il sesso!"
"E ti piace fare anche i preliminari?"
"X me sono fondamentali!"
"Quindi ti piace anche stimolarglielo con la bocca?"
"Sì,tantissimo...lo fà impazzire ed io mi ci eccito pure!"
"E TI SEMBRA X CASO CHE IL *** NON SIA DI CARNE ED CHE IL POMPINO SIA VEGETARIANO?"

Lei rimase assolutamente ammutolita e non seppe cosa dire lol lol lol

Citazione
Non lo so, ma il vegetarismo non mi ha mai convinto. E' un qualcosa che non riesco ad accettare a livello viscerale...
Eppure i nostri nonni la mucchetta se la mangiavano mantenendo un'ottima salute. Forse perché se la allevavano di proprio conto? ;)
Viviamo ormai in una società dove tutto è prodotto in serie, anche l'alimentazione e la salute. Ogni volta che mi reco in molise per lavoro, passo davanti agli stabilimento dell'Arena (i polli). Vi giuro, basta il solo passarci davanti per sentire una strana sensazione, un qualcosa che ti dice "ma cosa stiamo combinando?!?".
Secondo me è proprio questo che ci sta fregando, non tanto gli elementi di alimentazione in sé, ma il modo in cui siamo abituati a cibarci. Abbiamo completamento rotto quel meccanismo naturale che un tempo permetteva una perfetta armonia dei cicli biologici alimentari. La catena alimentare, ve la ricordate?
Io non riesco più a percepirla, ciò che la mia immaginazione mi fornisce è la visione di un enorme fabbricone da dove esce del cibo pronto e inscatolato. Non lo so, ma di naturale in tutto questo non ci vedo proprio nulla.
Ora stiamo soltanto tappando le falle, ci mettiamo pezza in un modo o in un altro, ma il problema alla radice continuerà sempre a sussistere.

Sono d'accordo,pure vicino a casa di mia mamma c'è uno stabilimento di macello di polli e la sensazione è quella stessa sgradevole che hai te,oltretutto l'odore che ne esce fuori è nauseabondo.
Ti dico cosa successe in India tra Gautama il Budda e Mahavira,un illuminato e massimo esponente del Gainismo(o Jainismo),forse la + antica religione indiana e del mondo.
Nel Gianismo le sacre scritture dicono che ci saranno solamente 24 tirthankara,o avatar,dato che sia Gautama,diventato Budda,che Mahavira erano contemporanei e che ambivano a diventare il 24° ed ultimo avatar del Gainismo,intavolarono discussioni molto accese che si protrassero x molti anni....discutevano su tutto anche sul cibo.
Budda ed i suoi bhikku o sannyasin(discepoli)erano assolutamente vegetariani,non potevano mangiare carne,ma lo stesso Budda disse "Non rifiutate mai nulla di ciò che vi viene donato.Sarebbe un insulto.",perchè i discepoli avrebbero gettato via quello che non piacevano loro e mangiato ovviamente quello che piaceva.Ma ci fu un evento che cambiò completamente la storia dell'approccio buddista al cibo e che tutt'ora si protrae nella religione:
un monaco dopo un giro di questua,ritornò da Budda ma durante il percorso si vide cadere sulla borsa un pezzo di carne perso da un uccello in volo.Il monaco non seppe cosa fare ed arrivato dal maestro gli chiese consiglio perchè non poteva mangiare quel pezzo di carne ma nemmeno rifiutare tale offerta seppure giunta da un volatile...dopo un attimo di smarrimento Budda disse "Noi resteremo sempre vegetariani stretti,ma in questo caso puoi mangiare quella carne!"
Questo fatto fu discusso tra Budda e Mahavira in quanto anche i gianisti sono intermediari,ricevono doni ma non possono prendere di loro spontanea volontà del cibo,ed anch'essi sono vegetariani e lo sono tutt'ora...ma di fronte alla fermezza di Mahavira,Budda rispose "Ma se un animale muore di morte naturale,che male c'è a mangiare la carne?non gli è stata fatta alcuna violenza!"

Lo sai quali sono le conseguenze attuali derivate da questa affermazione?che tutti i monaci buddisti dell'Asia,dal Ceylon alla Tailandia,dal Tibet al Giappone,sono tra i + grandi mangiatori di carne al mondo,ad eccezione dell'India dove pur essendo una minoranza conservano il totale approccio vegetariano,perchè nelle bancarelle dei venditori v'è appeso un cartello con su scritto "Carne di animale morto naturalmente",ma quanti animali sono realmente morti in modo naturale,se riescono ogni giorno a sfamare milioni di buddisti?ovviamente sono stati tutti uccisi dall'uomo,ma x guadagnarci sopra(da parte dei venditori)e x avere la "coscienza pulita"(da parte dei monaci)è stato usato questo stratagemma.

Citazione
Oh, ma avete mai avuto la fortuna di mangiare un'insalata con pomodori appena raccolti? O una semplicissima frittata con uova fresche direttamente dal proprio pollaio?
Anche un completo ignorante si rende conto dell'enorme differenza di gusto. E' il corpo stesso che ci dice "è diverso, questo sì che è cibo!".
Sarà davvero questo il problema di fondo?

Io sì,mio zio coltiva pomodori nell'orticino sotto casa e sono qualche cosa di estasico...non sono acidi come quelli della COOP od altre catene di negozi alimentari,sono + piccoli,hanno una densità + equilibrata(nè troppo duri,nè troppo morbidi),hanno un bel colore acceso e sono di una bontà incredibile.

Vale lo stesso x le uova...c'è un contadino che ce le fornisce senza dare mangini industriali alle sue galline....le dimensioni variano un casino ma anche se il sapore cambia poco,quello che si nota subito è il colore del guscio....COMPLETAMENTE BIANCO....chissà cosa vorrà dire questo :rolleyes

_________________
L'ACQUA CHETA ROVINA I PONTI... OCCHIO A CHI VUOL ERIGERE CASTELLI DI CARTA.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: ven 3 apr 2009, 15:07 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 21 nov 2008, 22:46
Messaggi: 784
a questo punto parliamo anche delle fonti del cibo, a casa mia tutti i vegetali vengono dal mercato(le bancarelle per intenderci) e non dai supermercati, la carne e i salumi dalle macellerie le uova invece le compriamo al supermercato tutto sommato pomodori della coop non ne ho mai mangiati asd

_________________
Ma cosa crede che noi cattolici siamo tutte pecorelle-signorsì come piacerebbe a qualche eminentissimo prelato? Ma non ha ricordato lei stesso che abbiamo per maestro uno che non amava il potere, meno che mai il potere religioso? (V. Mancuso)


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 8 apr 2009, 22:29 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
Dossier Investigazione nei macelli europei
Quasi 5 miliardi tra polli e galline, 202 milioni di maiali, oltre un miliardo di conigli, 6 milioni di mucche, 71 milioni di pecore e capre, oltre 25 milioni di bovini in totale e molti altri milioni di animali sono ammazzati ogni anno negli innumerevoli macelli distribuiti in tutta Europa.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: dom 14 giu 2009, 20:49 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
http://www.scribd.com/doc/14071132/Doss ... li-europei

Questo è quello che mangiate, che non ha nulla nè di umano, nè di animale, nè comunque di naturale. Tra scarse condizioni igieniche e problema psicosomatico, vi renderete conto che i vegetariani hanno ottime ragioni d'esser tali.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Tiziano Terzani sul vegetarianesimo
Messaggio da leggereInviato: dom 14 giu 2009, 21:17 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
[youtube]<object width="425" height="344"><param name="movie" value="http://www.youtube.com/v/AQ342h2-2zc&hl=it&fs=1&"></param><param name="allowFullScreen" value="true"></param><param name="allowscriptaccess" value="always"></param><embed src="http://www.youtube.com/v/AQ342h2-2zc&hl=it&fs=1&" type="application/x-shockwave-flash" allowscriptaccess="always" allowfullscreen="true" width="425" height="344"></embed></object>[/youtube]
Tratto da "ANAM - Il Senzanome"

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: lun 15 giu 2009, 9:00 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 26 nov 2008, 20:56
Messaggi: 970
Località: Cuneo
Io non ho ancora letto, ma lo sto facendo... intanto facci sapere se è attendibile!

_________________
13/09/2009


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: lun 15 giu 2009, 9:56 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
Basta che leggi l'inizio per capire che lo è: si tratta di un "incursione" in 5 macelli europei, con raccolta di testimonianze dei lavoratori, foto scattate in loco e anche videoregistrazioni. Guardate il documento a tutto schermo, con l'apposito pulsante in alto a destra, per osservare meglio le foto e leggere meglio il testo.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: lun 15 giu 2009, 10:24 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 16:38
Messaggi: 334
Località: pianeta terra
ho visto... e condiviso su fb ieri sera -.-

_________________
The power is nothing without control.
*********


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: lun 15 giu 2009, 12:57 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 13 gen 2009, 1:26
Messaggi: 331
Condivido in pieno quello che dice quest'uomo.. sarebbe meglio non mangiarla proprio la carne.. e pensare che quando ero vegetariana il 90% delle persone mi prendeva per i fondelli e con le motivazioni più assurde mi volevano convincere che ero io quella che sbagliava...


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 46 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Annuncio: Il Forum è morto. Viva il Forum!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  


cron


Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010