Oggi è mar 11 ago 2020, 6:12

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 69 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
Messaggio da leggereInviato: dom 26 apr 2009, 11:20 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
Nella città positivi 8 test su 9. Due casi nel Kansas. Il virus ha già ucciso 61 persone
Il ceppo è una ricombinazione di quello suino con quello umano, mai visto prima

Febbre suina, paura a New York. Oms: "La situazione è seria"
I consigli del ministero della Salute per chi viaggia nei Paesi a rischio
La Ue non ritiene di dover applicare misure restrittive agli spostamenti

http://www.repubblica.it/2009/04/sezioni/esteri/usa-febbre-suina/allarme-cresce/allarme-cresce.html
(25 aprile 2009)



(!empty($user->lang['IMAGE'])) ? $user->lang['IMAGE'] : ucwords(strtolower(str_replace('_', ' ', 'IMAGE')))
CITTA' DEL MESSICO - Dopo la California e il Texas, la paura arriva a New York. Otto studenti di un liceo di Queens - una alla periferia della città - sono risultati positivi a una influenza di ceppo A. Le loro analisi sono state inviate ai centri federali di prevenzione di Atlanta per accertamenti. Altri due casi confermati in Kansas. Nel caso di New York, potrebbe essere la stessa influenza che ha fatto decine di vittime in Messico: lo ha detto, in una conferenza stampa, il commissario Usa alla Sanità Thomas Frieden, precisando che in tutti i casi i sintomi sono leggeri. Il virus responsabile dei casi mortali in Messico appartiene alla famiglia A/H1N1. La Casa Bianca segue da vicino l'emergenza.

L'allarme a New York. Era scattato dopo che negli ultimi due giorni alcuni allievi della St. Francis Prep si erano sentiti male. Erano stati ordinati i test mentre l'istituto aveva disposto la sospensione di tutti i doposcuola.

Prevenzione in California. Nello Stato si sono verificati sei dei dieci casi americani finora accertati (gli altri due sono stati registrati nella contea di Guadeloupe in Texas). Il governatore Arnold Schwarzenegger ha invitato a misure preventive: coprirsi bocca e naso quando si starnuta, lavarsi bene le mani, evitare contatti ravvicinati con altre persone. Attivato il Centro operativo congiunto per l'emergenza, e avviati contatti con le autorità messicane: "La nostra - ha detto Schwarzenegger - è una risposta forte e vigorosa".

Monitoraggio alle frontiere. Tutti i pazienti americani vivevano in zone di confine con il Messico. Il Pentagono ha reso noto che il Northern Command sta monitorando i focolai della malattia e valutando se prendere misure preventive per i militari di stanza lungo la frontiera. Ai varchi di San Isidro e Otay Mesa, ai doganieri americani sono state distribuite mascherine.

Oms: "Emergenza internazionale". In America Latina sono aumentati i controlli negli aeroporti e sono stati attivati piani sanitari di emergenza. Le autorità americane avevano già espresso la loro preoccupazione dicendo che "la febbre suina non può essere contenuta". Dopo le notizie giunte da New York, l'Organizzazione mondiale della Sanità (che già aveva paventato il "rischio di una pandemia") ha dichiarato che si tratta di "un'emergenza sanitaria pubblica di rilevanza internazionale". E ha fatto sapere che la struttura genetica del virus contratto dalle vittime messicane è lo stesso dei contagiati in California e Texas. Questo fa temere il cosiddetto salto di specie, ossia che la malattia possa essere trasmessa "da uomo e uomo", come riferito da Anne Schuchat, direttore del Centro di immunologia e patologie respiratorie del Cdc di Atlanta.

Il ceppo incriminato. Le analisi mostrano che il ceppo incriminato è una mescolanza mai vista prima tra virus aviario, suino e di essere umano. Preoccupa il fatto che gran parte dei decessi riguardi persone tra il 25 e i 45 anni, poiché le influenze stagionali tendono invece a colpire gli anziani e i bimbi piccoli.

Emergenza in Messico. Il Messico ha autorizzato le
autorità sanitarie a mettere in isolamento i pazienti e a controllare le abitazioni e i viaggiatori in arrivo nel paese, dove finora sono stati accertati almeno 20 casi di decesso per il virus. Altri 42 sono ritenuti sospetti, e più di mille sono le persone ammalate. I primi casi sono stati individuati il 13 aprile ma solo da giovedì si è compresa l'estensione e la gravità dell'epidemia. Chiusi scuole, musei, biblioteche, teatri in tutta la capitale e in una provincia vicina, "fino a nuovo ordine".

Il vaccino. Nel frattempo si lavora al vaccino, sulla base delle prime informazioni sul virus. Per il direttore del Centro Novartis Vaccines and Diagnostics di Siena, che da oltre dieci anni studia il vaccino anti-pandemia, i primi milioni di dosi potrebbero essere pronti in meno di sei mesi. Ma il direttore del Centro di controllo e prevenzione delle malattie di Atlanta, Richard Besser, ha osservato che "probabilmente è troppo tardi" per contenere una nuova epidemia.

In consigli per chi viaggia. Il ministero della Salute ha pubblicato una serie di consigli per i viaggiatori diretti nelle aree interessate. Ecco i principali: evitare la visita di mercati o di fattorie in cui si può venire a contatto con suini; consumare cibi a base di carne suina solo dopo accurata cottura; evitare di portare le mani a contatto con occhi naso e bocca; lavarsi spesso le mani con acqua e sapone o con detergenti a base di alcool. Il ministero avverte inoltre che "la vaccinazione con i tradizionali antinfluenzali (vaccini stagionali), pur sollecitando le difese immunitarie, probabilmente non è efficace nei confronti di questa specifica infezione".

Per quanto riguarda invece i viaggiatori provenienti dalle aree interessate dai focolai, il ministero avverte che "nel caso si ritenga di essere stati esposti a contatti con suini o con persone affette da influenza suina" è necessario "tenere sotto controllo lo stato di salute per almeno 7-10 giorni. Se durante questo periodo si dovesse accusare febbre e sintomatologia simil-influenzale (faringite, tosse secca, mal di testa, dolori muscolari ecc)", il ministero raccomanda di "consultare telefonicamente un medico o contattare i numeri telefonici che verranno indicati segnalando il viaggio e l'eventuale contatto con suini o persone affette da influenza".

Ue, nessuna restrizione. Nessuna restrizione al momento per i viaggi internazionali ma solo una prima valutazione dell'efficacia delle misure messe a punto dai singoli paesi. Questa la conclusione della riunione, in teleconferenza, dei tecnici dei ministeri della Salute dei 27 paesi dell'Ue. L'Italia ha presentato le misure predisposte dal sottosegretario Ferruccio Fazio, dalla distribuzione degli opuscoli per chi va o proviene da Usa e Messico e l'attivazione di un numero verde.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: dom 26 apr 2009, 12:00 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 21 nov 2008, 22:46
Messaggi: 699
e che *** ora anche il maiale, farà la stessa fine di sars, influenza dei polli, lingua blu e mucca pazza, giustamente all'appello mancava il migliore degli animal :crazy

_________________
Ma cosa crede che noi cattolici siamo tutte pecorelle-signorsì come piacerebbe a qualche eminentissimo prelato? Ma non ha ricordato lei stesso che abbiamo per maestro uno che non amava il potere, meno che mai il potere religioso? (V. Mancuso)


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: lun 27 apr 2009, 10:51 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
INFLUENZA DA SUINI: MESSICO, SALE A 103 NUMERO MORTI
http://www.ansa.it


(!empty($user->lang['IMAGE'])) ? $user->lang['IMAGE'] : ucwords(strtolower(str_replace('_', ' ', 'IMAGE')))
CITTA' DEL MESSICO - Sono 103 i morti in Messico a causa dell'influenza da suini: lo ha reso noto il ministro della sanita' Jose' Angel Cordova in un'intervista alla rete Televisa, precisando che le persone ricoverate sono 1.614. E intanto si estendono a tutto il mondo i casi sospetti: in Canada (sei), Colombia (nove), mentre si segnala un caso in Brasile. Insieme ai viaggiatori provenienti dal Messico il virus ha forse attraversato l'Atlantico: casi sospetti sono segnalati in Spagna (sei) e Francia (due). L'influenza dei suini avrebbe raggiunto inoltre Israele (un caso sospetto), Nuova Zelanda (dieci casi sospetti) e Australia (2 casi).


USA: PROCLAMATO LO STATO DI EMERGENZA - Gli Stati Uniti hanno proclamato lo stato d'emergenza per l'influenza da suini. Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, e' ''molto preoccupato per i recenti casi di influenza'' causata da un virus dei suini. Lo ha detto uno dei consiglieri per la Sicurezza Nazionale, John Brennan, aprendo il briefing convocato allaCasa Bianca sull'allarme causato dall'influenza. Brennan ha confermato che sono stati accertati una ventina di nuovi casi negli Stati Uniti e che la messa a punto di un sistema di sorveglianza e di comunicazione corretta e' considerato ''alta priorita'''.

Gli studenti di una scuola privata di New York domani e dopodomani non andranno a lezione in modo che le autorità sanitarie possano verificare se ci sono o meno rischi di contagio alla St Francis Preparatory School, nel Queens, dove otto alunni potrebbero aver contratto l'influenza causata dal virus A-H1N1 dei suini. I primi test effettuati sugli otto studenti da personale del Centers for Desease Control and Prevention (CDC) hanno confermato che i pazienti hanno contratto un'influenza di tipo non umano di tipo A, e non hanno escluso che possa essere quella dai suini. La scuola pertanto ha deciso di chiudere le sue attività per due giorni.

Un alto responsabile delle autorita' sanitarie statunitensi ha detto di temere che alcune persone moriranno negli Usa in seguito all'epidemia di influenza da suini. La dottoressa Anne Schuchat, del Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie, ha detto in un briefing telefonico con i giornalisti che le autorita' sanitarie si stanno preparando ad una propagazione della malattia oltre ai 20 casi confermati negli Stati Uniti e ha aggiunto: ''Temo che avremo dei morti''.

OMS: MONDO MAI COSI' PRONTO - Il mondo non è mai stato così pronto ad affrontare una potenziale pandemia, grazie agli enormi sforzi compiuti negli ultimi cinque anni. Lo ha affermato oggi a Ginevra il responsabile dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) Keiji Fukuda, vicedirettore generale dell'Oms.

ITALIA: ATTIVATA L'UNITA' DI CRISI - E' stata attivata presso il ministero del Welfare l'Unità di crisi sull'influenza da suini. Lo ha detto oggi il sottosegretario al Welfare, Ferruccio Fazio. L'Unità di crisi, già al lavoro, è composta da quattro-cinque esperti e lavora in contatto costante con le autorità sanitarie internazionali per monitorare la situazione. "Ci stiamo preparando da anni, fin dai tempi dell'aviaria, ad affrontare un'eventuale pandemia di influenza", ha detto Fazio precisando che nessun caso e' fino ad ora stato segnalato in Italia.
"Al momento - ha proseguito Fazio - non ci sono in Italia né pericoli né rischi". Inoltre, ha proseguito, "abbiamo continui contatti con i Paesi europei per mettere a punto possibili strategie contro una possibile pandemia". Una eventuale pandemia di influenza "é un'emergenza alla quale ci si prepara da tempo", ha aggiunto, e "da tempo l'Italia ha scorte di farmaci antivirali". Oltre all'Unità di crisi, è attiva anche "la sorveglianza attraverso la rete dei medici sentinella", una rete collaudata da anni per la sorveglianza dell'influenza stagionale e che è in grado di dare segnalazioni sia sul virus sia sui sintomi. E' inoltre in corso presso gli uffici della Sanità marittima e aerea la distribuzione di volantini per i passeggeri in arrivo dalle zone a rischio, dal Messico in particolare. In arrivo fra due o tre giorni anche un numero verde per in passeggeri in arrivo dal Messico, o in partenza. "Stiamo inoltre valutando - ha detto infine Fazio - le iniziative da prendere nel caso in cui si rendesse obbligatoria la vaccinazione. Dalla prossima settimana ci occuperemo di questo". In caso di pandemia, ha precisato, la vaccinazione scatterebbe comunque nelle ultime due (cinque e sei) delle sei fasi di allerta fissate dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms).

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: lun 27 apr 2009, 17:21 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 20 gen 2009, 12:50
Messaggi: 44
l pollo ha il raffreddore, lo zibetto la polmonite e il suino la febbre!
Storia dell'ennesima pandemia rotfl
Marcello Pamio - 27 aprile 2009
http://www.disinformazione.it/febbre_suina.htm

Eccoci qua a distanza di qualche anno a commentare l’ennesima pandemia.
Dodici anni sono passati da quel lontano 1997, anno dell’aviaria (H5N1, il virus non dei polli ma dei “pollastri”), passando per il 2001 con l’antrace e il 2002 con la “terribile” S.A.R.S. (sindrome respiratoria acuta, una specie di polmonite derivata, si dice, dallo zibetto), fino ad arrivare ai nostri giorni con la “febbre dei maiali”.
Il virus è ignoto e “la situazione è seria e va seguita con grande attenzione” ha dichiarato da Ginevra il Direttore dell’O.M.S. (l’Organizzazione Mondiale della Sanità), Margaret Chan.

Si tratterebbe, secondo gli esperti, di un cocktail sconosciuto, un virus oriundo, denominato H1N1 mai rilevato prima sia negli animali che negli esseri umani, contenente i tratti genetici di quattro virus: l’influenza suina e aviaria del Nord America, influenza umana e suina Eurasiatica.[1]
Un supervirus “che si è realizzato nel corso di una serie di passaggi e di trasformazioni genetiche…sicuramente nuovo e largamente sconosciuto al sistema immunitario umano”, ha detto l’epidemiologo Pietro Crovari dell’Istituto di Medicina preventiva dell’Università di Genova.
Sarebbe interessante sapere se le “trasformazioni genetiche” citate dal prof. Crovari, sono “normali” trasformazioni che avvengono in Natura, oppure se necessitano il supporto di qualche laboratorio militare…

A rincarare la dose e ovviamente aumentare la paura generale ci ha pensato la direttrice del C.D.C. (il più importante Centro di controllo delle malattie con sede ad Atlanta), Anne Schuchat, dicendo che la situazione è talmente pericolosa che non è possibile “contenere il contagio”.
Ufficialmente non sanno nulla del virus H1N1, non esistono dati epidemiologici certi, eppure sanno già per certo che non riescono a contenere il contagio!
Contagio che ha fatto ad oggi circa 86 vittime e che sembra essere partito dal Messico, dove si è registrato il primo caso lunedì 13 aprile. Venti segnalazioni in Usa e casi sospetti in Francia, Spagna e Canada.

Che fine hanno fatto le altre pandemie?
Molti analisti indipendenti si aspettavano qualcosa di simile oggi.
Dopo l’aviaria, l’antrace e la S.A .R.S., era solo questione di tempo.
Molti avranno rimosso dalla memoria i titoli dei giornali e i servizi televisivi sulle altre pandemie. Qualcuno per fortuna no.
Nel 1997 l’influenza dei polli, detta aviaria, partita da Hong Kong, doveva sterminare milioni di persone nel mondo e invece non fece nulla.
Le immagini però che circolavano in tutti i media, rappresentavano un mondo in panico totale, dove le persone giravano con la mascherina bianca alla ricerca di un vaccino e/o antibiotico.

Nel 2001 le spore del carbonchio sono state fatte uscire direttamente dal laboratorio militare di Fort Detrick nel Maryland e inviate mediante posta ai rappresentati democratici. Il tutto per far passare delle leggi che violano i diritti sacrosanti dei cittadini e che non sarebbero passate altrimenti, come le Patriot Act I e II.
Nel 2002 è stata la volta della S.A.R.S. che doveva proseguire l’opera devastatrice dell’aviaria.
Dati alla mano, su 8.100 casi ci sono stati 774 morti, il che indica una mortalità più o meno del 9,6%, cioè come quella dell’influenza invernale ordinaria, anzi più bassa.
Anche in questo caso, le immagini mediatiche mostravano mascherine bianche o blu…
Ufficialmente questa “epidemia” si è spenta dopo un anno, nel luglio del 2003, ma è più corretto dire che in luglio si sono spostati gli interessi dei media spostando i riflettori nella guerra in Iraq.

E oggi, aprile 2009 è per caso arrivata la nuova pandemia?
Dagli articoli e dai servizi dei media, sembra proprio di sì

Le maschere cinematografiche
Si continuano a vedere foto a colori di persone che girano per le strade con tanto di mascherina bianca, come se una simile e ridicola protezione servisse a bloccare il contagio di un virus.
E’ bene sapere che le uniche maschere che bloccano effettivamente l’eventuale contagio per via respiratoria di un virus sono le maschere N.B.C. (nucleare-biologico-chimico), quelle che si vedono nei film usate da militari o da scienziati nei laboratori.
Tutte le altre sono maschere cinematografiche utili a far crescere e aumentare paura e tensione nella popolazione!
Vera propaganda che nessuno ha il coraggio di denunciare.

“Tranquilli: abbiamo il vaccino”
“Il Ministero della salute italiano rassicura tutti: l’Italia è in regola con i piani dell’U.E. e nei suoi magazzini sono attualmente stoccati 40 milioni di dosi di antivirali utili ad affrontare una eventuale pandemia di H1N1”.[2]
Per essere più precisi, nei nostri magazzini sono disponibili 10 milioni di dosi di Zanamivir (Relenza della britannica GlaxoSmithKline), 60 mila dosi di Oseltamivir (Tamiflu della svizzera Roche), e altre 30 milioni di dosi sempre di Tamiflu, sotto forma di polvere che potrebbero essere incapsulate dall’Istituto Militare di Firenze, oppure in estrema urgenza, rilasciate per essere prese in soluzione liquida.[3]
Quali sono questi piani europei e soprattutto come mai i nostri magazzini militari sono pieni zeppi di antivirali?
Forse qualcuno era a conoscenza che prima a poi sarebbe arrivata la pandemia e sarebbero tornate utili?
Domande prive di risposta.

Un po’ di gossip
Il presidente statunitense Barack Obama il 16 aprile scorso è andato in visita a Città del Messico ed è stato accolto dal famoso archeologo Felipe Solis, al quale ha stretto la mano.
Fin qui nulla di strano.
La cosa allarmante è avvenuta il giorno seguente: Felipe, accusando sintomi simili a quelli del virus H1N1, è morto!
Non sappiamo se è stato il virus dei maiali ad uccidere il famoso archeologo messicano o l’emozione di stringere la mano al presidente afroamericano…

Dalla “spagnola” alla “messicana”
L’esercito statunitense il 18 marzo 2009 ha pubblicamente dichiarato di aver estratto il genoma dell’influenza “spagnola” da una vittima, un uomo morto nel 1918 e rimasto congelato in Alaska[4].
Forse non tutti sanno che il virus dell’influenza chiamato “spagnola”, agli inizi del secolo scorso ha causato una vera e propria pandemia, provocando venti milioni di morti in giro per il mondo.
Secondo la testimonianza di un sopravvissuto si poteva morire in un giorno, ma la cosa più interessante che ha detto è che tale pandemia “colpì solo le persone vaccinate; quelli che rifiutarono le vaccinazioni non si ammalarono”.

Per quale motivo - se non quello batteriologico – oggi gli scienziati del Pentagono, sono così interessati al Dna di un virus così mortale?
Studiarlo per tenerlo dentro in laboratorio superprotetto, come il colabrodo Fort Detrick, oppure usarlo come arma batteriologica?
Dove collocare il nuovissimo virus messicano?
Ennesima bufala mediatica per vendere milioni di dosi e far vaccinare milioni di persone ignare? Far passare leggi ad hoc che violano i diritti civili, come in America? Si tratta di un test sulla popolazione?
O tutto questo assieme?

Qualcosa da sapere sui virus
A prescindere dalle risposte precedenti vediamo cosa potrebbero essere i virus.
Nonostante quello che ci vengono a raccontare, i virus non sono microrganismi perfidi e terribili, ma delle semplici “proteine a DNA”.
In pratica i virus sono dei pezzi di DNA avvolti da una capsula proteica.
Quindi non ”esseri” superintelligenti e subdoli pronti ad uccidere milioni di persone e/o animali, ma delle sostanze aggregate in molecole complesse (alle volte tossiche) racchiuse in un capside di materiale proteico.[5]

Il problema per tanto è sempre del terreno biologico, ed è in questo che va ricercata la causa fisiologica delle malattie.
La duplicazione dei virus avviene per opera delle cellule, quindi per opera del terreno!
Un terreno alterato (e tra poco capiremo in che modo) produce questi virus e non il contrario.

Secondo il biologo francese Gaston Naessen (ideatore del microscopio particolare chiamato Somatoscopio, che ingrandendo di 30 mila volte permette l’osservazione di organismi viventi piccolissimi senza ucciderli) i virus sono agenti utili alla ricostruzione delle zone ammalate dei tessuti, come spiegato anche dal dottor G.R. Hamer nelle cinque leggi biologiche della “Nuova Medicina Germanica”.
Anche il virologo Stefan Lanka (il primo ad isolare un virus marino) è della stessa opinione.
In tutte le sue osservazioni scientifiche non ha mai visto un virus uccidere nessuno, per il semplice fatto che il virus si occupa di “trasportare informazioni” da una cellula all’altra.[6]
In pratica, secondo il prof. Lanka, il virus è una specie di “postino cellulare” che viaggia a bordo del DNA.
Informazione ricoperta da una proteina.

Ecco perché il biologo P. Medawar definisce “virus” come un “cattivo messaggio (informazione tossica) avvolto da una proteina”[7]
Questa “cattiva informazione rivestita da proteina” in un organismo debilitato, il cui terreno biologico è pregno di tossine, inquinato da anni di alimentazione spazzatura (come la stragrande maggioranza di noi occidentali) è normale aspettarsi dei danni.
Il sistema immunitario è occupato a fagocitare gli scarti metabolici (tossine, metaboliti, metalli pesanti, ecc.) creati dal nostro stile di vita e quindi non è in grado di riconoscere questi agenti, che per questo trovano lo spazio per moltiplicarsi a dismisura senza alcun intoppo.
La Vis Medicratix Naturae, cioè la “forza risanatrice” che ogni essere vivente possiede, è totalmente esaurita dallo sforzo del corpo di espellere tali pericolosi rifiuti.

Il virus in un organismo sano, il cui terreno è in equilibrio, non crea alcun problema (moltissime persone nel 1918 sono venute a contatto con la “Spagnola” ma non sono morte e neppure ammalate. Come mai?).
In questo caso il virus non può creare alcun problema, perché verrà riconosciuto immediatamente e non replicato o addirittura fagocitato (se fosse necessario) da un sistema immunitario attivo e perfettamente funzionante.
La Vis Medicratix Naturae risanerà completamente il corpo.

Detto questo è sottinteso l’importanza dello stile di vita nella prevenzione e nella cura delle malattie infettive.
Ricordando che la prevenzione si fa quando si è sani e si sta bene, non quando si è malati, in questo caso si parla di cura.

Per esempio:
- Mangiando cibi industriali morti pregni di additivi chimici (aromi, conservanti, coloranti, ecc.). Questi non vengono riconosciuti dall’organismo e dal sistema immunitario e creano tossiemia;
- Mangiando (in eccedenza) proteine animali (carne, uova, pesce, latte e derivati) si aumenta il carico tossinico e l’acidità del terreno biologico. Il terreno della salute è alcalino e non acido.
- Combinando gli alimenti in modo scorretto (amidi-proteine, grassi-proteine, zuccheri-proteine, zuccheri-amidi, acido-proteine, acido-amidi, ecc.) si provocano fermentazione e putrefazione intestinale aumentando l’acidificazione e dando origine a problematiche anche serie.

Questo insieme di fattori crea tossiemia (base per qualsiasi malattia) che blocca il sistema immunitario e svuota totalmente la Vis Medicratix Naturae.
Il tutto viene aggravato dal mondo dei sentimenti sempre più bersaglio da “operazioni” mirate ad aumentare nelle masse emozioni che bloccano e debilitano dall’energia vitale.
Una tensione – di qualsiasi tipo - prolungata nel tempo snerva il corpo (energia muscolare e funzionale che possiede ogni organo); mentre una paura costante paralizza le coscienze impedendo all’uomo di agire, diventando l’artefice della propria vita.
I giornali in generale e particolarmente la televisione, sono in prima linea nel creare e spedire “virus mediatici”: “informazioni tossiche”, dannose e debilitanti per l’essere umano.
Per tanto una semplice chiave per potenziare l’organismo e proteggerlo da eventuali “attacchi” esterni e/o interni è alimentarsi correttamente, bloccando ogni mezzo “infettivo virulento”: giornali e tivù.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: lun 27 apr 2009, 17:59 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 19 nov 2008, 21:34
Messaggi: 1056
Confermo quanto riportato da GAN8.
L'influenza aviaria,l'H5N1,non ha avuto l'effetto desiderato oppure era solo un apripista verso la ricomparsa dell'H1N1 dei suini in quanto facenti parte dello stesso ceppo virale.
perchè io ho scritto ricomparsa?
perchè l'influenza suina è stata una delle + temute e devastanti malattie del XX° secolo: la SPAGNOLA.

Tra il 1918 ed 1919 fece oltre 50 milioni di morti:
avendo lavorato x un'industria farmaceutica sò cosa c'è dietro a tutto questo...erano anni che lo stavano preparando e ad un convegno avevano riferito che "secondo numerosi esami con sempre maggiori riscontri scientifici",sarebbe stata prevista una pandemia entro i successivi 2 anni,ovvero tra il 2009 ed il 2010.

Guarda caso però quello m'è sempre passato sotto agli occhi è che il rischio maggiore avviene tra persone che hanno fatto il vaccino...avendo lavorato x la produzione del vaccino anti-influenzale,ho visto colleghi che dichiaravano che erano anni che non si sentivano male e non avevano l'influenza,mentre dopo il vaccino avevano i tipici sintomi influenzali.
perchè questo?
perchè i vaccini si basano sul principio di "usare il male x curare il male"...gli antichi ci hanno sempre insegnato che una certa quantità di un dato elemento può essere usato x curare,entre una quantità diversa dello stesso elemento può essere usato x uccidere.

I vaccini vengono realizzati usando le proteine di superficie dei virus stessi,ovvero H->emoagglutinina ed N->neuroamminidasi,in quanto sono gli enzimi attraverso il quale il virus si attacca alla cellula da infettare e che attraverso di essi s'apre la strada x il passaggio del proprio materiale genetico.
Usano quindi H ed N nei vaccini,si permette al corpo di inserire nel proprio "database" genetico il riconoscimento di quel dato virus e non permettere nessun tipo di attacco.
Però non è affatto detto che questo processo non porti ad un indebolimento costante del fisico.

Fatto stà che era già in atto un piano x un processo pandemiologico indotto.

_________________
L'ACQUA CHETA ROVINA I PONTI... OCCHIO A CHI VUOL ERIGERE CASTELLI DI CARTA.


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Virus A/H1N1: la febbre suina
Messaggio da leggereInviato: sab 16 mag 2009, 17:04 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
Virus A/H1N1 nato in laboratorio, OMS indaga
http://www.ansa.it/opencms/export/site/notizie/rubriche/altrenotizie/visualizza_new.html_961044360.html
2009-05-13 12:01


(!empty($user->lang['IMAGE'])) ? $user->lang['IMAGE'] : ucwords(strtolower(str_replace('_', ' ', 'IMAGE')))
ROMA - Il virus della nuova influenza A/H1N1 potrebbe essere nato in un laboratorio per un errore umano. Lo sostiene il ricercatore australiano Adrian Gibbs, uno dei 'padri' dell'antivirale oseltamivir, in un articolo che ha inviato all'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) e ai Centri statunitensi per il controllo delle malattie (Cdc), e del quale ha annunciato l'imminente pubblicazione.

Un'ipotesi, a quanto si apprende, sulla quale l'Oms sta indagando e si sta confrontando in questi giorni con gli esperti internazionali di virologia umana e animale. Hanno ricevuto copia dell'articolo anche gli esperti internazionali della Fao e dell'Organizzazione internazionale per la salute animale (Oie).

Secondo Gibbs le caratteristiche genetiche del virus A/H1N1 sono tali da far supporre che sia stato coltivato nelle uova. Queste ultime sono largamente utilizzate nei laboratori sia per coltivare i virus sia per coltivare i vaccini. In passato, nel 1977, un virus influenzale del tipo H1N1 era stato prodotto per errore per la cattiva gestione di un laboratorio in Russia.

CAPUA, PER ESPERTI NON E' BIOTERRORISMO - Che il virus della nuova influenza A/H1N1 sia nato per errore in un laboratorio è al momento "un'ipotesi non sostenuta da dati sufficienti", intanto però gli esperti sono concordi nel dire "manipolazione non vuol dire bioterrorismo".

La virologa Ilaria Capua, direttrice del Centro di riferimento della Fao e dell'Oie per l'aviaria presso l'Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie, è fra gli esperti internazionali interpellati in questi giorni dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), "Preavvertita dell'uscita dell'articolo di Adrian Gibbs, l'Oms ci ha radunato in una teleconferenza - ha detto Capua all'ANSA - e ieri abbiamo prodotto un dossier nel quale, anche partendo da punti di osservazione diversi, giungiamo alla conclusione che comunque manipolazione non vuol dire bioterrorismo".

Vale a dire che, nel caso remoto in cui fosse confermata l'ipotesi secondo la quale il virus sarebbe stato coltivato in sistemi di laboratorio, potrebbe essersi trattato di un virus che si voleva utilizzare come vaccino per gli animali e che per questo ha fatto più passaggi in laboratorio. "In ogni caso - ha osservato - tutti gli esperti interpellati si sono mostrati concordi nel dire che non c'é un insieme di dati sufficienti per sostenere l'ipotesi che il virus della nuova influenza sia nato in laboratorio". Questa resta quindi una teoria come ce ne sono molte altre. La più probabile é che il virus si sia generato in natura come tutti i virus influenzali. Comunque l'attenzione degli esperti resta alta. E per capirne di più, si stanno invitando i virologi a immettere nuovi dati nella Gisaid (The Global Initiative on Sharing All Influenza Data), la banca dati pubblica voluta dalla stessa Capua e che ha permesso in un tempo brevissimo di ricostruire sia la mappa genetica del virus A/H1N1, sia di identificare i farmaci antivirali ai quali è sensibile.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Virus A/H1N1: la febbre suina
Messaggio da leggereInviato: sab 16 mag 2009, 17:05 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
L'ipotesi
Esperto australiano: il virus della nuova influenza nato in laboratorio per errore
Lo sostiene il ricercatore Adrian Gibbs. L'Organizzazione Mondiale della Sanità sta già indagando

http://www.corriere.it/salute/09_maggio_13/virus_influenza_laboratorio_36bbabce-3f92-11de-bc3f-00144f02aabc.shtml
ANSA, 13 maggio 2009


(!empty($user->lang['IMAGE'])) ? $user->lang['IMAGE'] : ucwords(strtolower(str_replace('_', ' ', 'IMAGE')))
ROMA - Il virus della nuova influenza A/H1N1 potrebbe essere nato in un laboratorio per un errore umano. Lo sostiene il ricercatore australiano Adrian Gibbs, uno dei padri dell'antivitale Oseltamivir, in un articolo che ha inviato all'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) e ai Centri statunitensi per il controllo delle malattie (Cdc), e del quale ha annunciato l'imminente pubblicazione. Un'ipotesi, a quanto si apprende, sulla quale l'Oms sta indagando e si sta confrontando in questi giorni con gli esperti internazionali di virologia umana e animale. Hanno ricevuto copia dell'articolo anche gli esperti internazionali della Fao e dell'Organizzazione internazionale per la salute animale (Oie). Secondo Gibbs le caratteristiche genetiche del virus A/H1N1 sono tali da far supporre che sia stato coltivato nelle uova. Queste ultime sono largamente utilizzate nei laboratori sia per coltivare i virus sia per coltivare i vaccini. In passato, nel 1977, un virus influenzale del tipo H1N1 era stato prodotto per errore per la cattiva gestione di un laboratorio in Russia.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mar 9 giu 2009, 14:52 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
Nuova influenza; Fazio: Da fine ottobre pronto un vaccino ad hoc
Da vaccinare medici, pompieri, lavoratori nei trasporti

http://www.apcom.net/newscronaca/200906 ... 63940.html
Roma, 20:47, 08 GIU 2009


Dopo l'estate, probabilmente a partire da fine ottobre, le industrie farmaceutiche inizieranno a produrre in Italia il vaccino per la nuova influenza A-H1N1. Lo ha annunciato il vice ministro della Salute, Ferruccio Fazio, a margine di un convegno all'Istituto superiore di sanità nel quale si è fatto il punto sul nuovo virus con alcuni esperti italiani e americani. Fazio ha infatti spiegato che "non ci sarà un vaccino unico per l'influenza stagionale e per quella A-H1N1, ma contro questo virus ci sarà un vaccino monovalente ad hoc. I vaccini saranno pronti più o meno da fine ottobre e saranno prodotti anche in Italia". Quanto alle categorie che dovranno utilizzare il vaccino secondo il vice ministro "è possibile che queste siano diverse da quelle vaccinate per l'influenza stagionale. In particolare per la A-H1N1 si dovranno vaccinare i lavoratori della sanità, i vigili del fuoco, lavoratori dei trasporti e di pubblica utilità. Poi - ha concluso - bisognerà fare delle valutazioni sulle categorie più colpite dal virus".



Citazione
In particolare per la A-H1N1 si dovranno vaccinare i lavoratori della sanità, i vigili del fuoco, lavoratori dei trasporti e di pubblica utilità.

Come volevasi dimostrare.
Un'influenza ben lontana dall'essere una pandemia, e soprattutto quasi innocua in Italia e dal periodo di pericolosità massima ormai passato, viene usata come scusa per produrre un vaccino addirittura ad essa interamente dedicato.
Solitamente, non vengono mai spesi così tanti soldi se non c'è un qualche ritorno economico: qualcosa che non vende non viene nemmeno presa in considerazione, mentre di cose realmente utili da realizzare ce ne sarebbero tantissime. E' quindi interessante notare l'enorme investimento economico da parte delle case farmaceutiche, specie in un periodo di crisi come questo, per un servizio pubblico che sarà reso gratuitamente, e a non poche persone; a meno che, ovviamente, non ci sia il solito secondo fine.
A questo punto, come al solito, basta chiedersi: cui prodest?

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mar 9 giu 2009, 15:12 
Non connesso

Iscritto il: ven 21 nov 2008, 15:55
Messaggi: 269
Località: Atlantide
Quale potrebbe essere il secondo fine?
Comunque è da notare che dopo la fase di allarmismo i tg non parlano più del virus è come scomparsoXD ha fatto la fine della sars e dell'aviaria...improvvisamente non ci sono più vittime,non ci sono più contagi...eppure se è un virus così resistente in teoria non potrebbe scomparire da solo in così breve tempo...
Non vi sembra strano tutto ciò?in teoria dovrebbero esserci già numerose vittime su scala mondiale,calcolando tutta la gente che gira il mondo,già dovrebbe esserci un ampio contagio su scala planetaria...bhè io non lo vedo,ma non doveva trasmettersi da uomo a uomo?
Stesso discorso per sars e aviaria


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mar 9 giu 2009, 16:18 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 26 nov 2008, 20:56
Messaggi: 889
Località: Cuneo
Al telegiornale avevo sentito che avevano stanziato un miliardo di dollari per la ricerca di sto vaccino...naturalmente in America.
Non solo... combinazione le case farmaceutiche sanno già quando arriverà il virus, chi colpirà e ... hanno già il vaccino pronto! Insomma, i soldi scarseggiano per la ricerca nelle malattie autoimmuni (sclerosi multipla, mi pare) e tumori, però nei vaccini vengono stanziati tutti questi soldi, come se fosse una cosa importantissima... che schifo!
E almeno li facessero bene... no, ci devono pure mettere i conservanti (anche la formaldeide ci mettono, noto disinfettante usato in laboratorio) e metalli pesanti!

_________________
13/09/2009


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mar 9 giu 2009, 21:35 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 19 nov 2008, 21:34
Messaggi: 1056
@Luke...se hai letto le mie vecchie risposte,da noi era d'obbligo farselo fare....forse x evitare contagi diretti/indiretti col virus stesso,di qualunque ceppo si trattasse...fatto stà che tra i vaccini che mi sono fatto,c'era anche quello x l'H1N1 e,a meno che io non sia diventato un portatore sano,non m'ha dato alcun problema di sorta.

@Sowild....secondo fine?semplicissimo:
paura=soldi=controllo economico=controllo delle masse.

@Sef....se ti riferisci a quello che ho scritto io le scorse settimane,sappi che è tutto vero:
io personalmente che ero proprio alla base della produzione del vaccino,sapevo con un anticipo di 2 anni quando avrebbero fatto scoppiare questo casino e come si sarebbero mossi...ed il bello è che ho avvertii anche delle persone che mi dissero "Ma come fai a sapere che accadrà una cosa simile?" "Semplice...sono le stesse alte sfere che diffondono la notizia spacciandola come ipotesi di diffusione naturale del virus,mentre si sà che sono loro a diffonderlo!".

La formaldeide,o formalina che dir si voglia,serve solo in alcune fasi iniziali del processo,ma poi svaniscono lo tracce...idem x i metalli pesanti(io lavoravo col solfato di bario)ma,come puoi immaginare,può sempre "scappare" l'imprevisto che crea il danno.

_________________
L'ACQUA CHETA ROVINA I PONTI... OCCHIO A CHI VUOL ERIGERE CASTELLI DI CARTA.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mar 9 giu 2009, 23:48 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
Citazione (G-chan)
@Luke...se hai letto le mie vecchie risposte,da noi era d'obbligo farselo fare....forse x evitare contagi diretti/indiretti col virus stesso,di qualunque ceppo si trattasse...fatto stà che tra i vaccini che mi sono fatto,c'era anche quello x l'H1N1 e,a meno che io non sia diventato un portatore sano,non m'ha dato alcun problema di sorta.

E' brutto da dire, ma i problemi causati dai vaccini si vedono nel tempo sul sistema immunitario, quindi è normalissimo che tu non abbia avuto alcun problema, e spero possa essere sempre così. Io mi preoccupo perchè purtroppo conosco le statistiche di chi ha problemi di salute che vengono fatti risalire ad alcuni tipi di vaccinazioni; problemi di salute assenti in chi non è stato vaccinato allo stesso modo.

Piuttosto, mi chiedo: perchè avevano proprio quel vaccino già pronto? Ci sono innumerevoli virus, ma pare che le case farmaceutiche abbiano sempre il necessario per trattare qualcosa che si diffonderà nel periodo successivo.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 10 giu 2009, 2:32 
Che peccato... ed io che speravo nella volta buona. XD


Top
 
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 10 giu 2009, 17:31 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 26 nov 2008, 20:56
Messaggi: 889
Località: Cuneo
Citazione (Luciano)
Citazione (G-chan)

Piuttosto, mi chiedo: perchè avevano proprio quel vaccino già pronto? Ci sono innumerevoli virus, ma pare che le case farmaceutiche abbiano sempre il necessario per trattare qualcosa che si diffonderà nel periodo successivo.

Hai dimenticato questo... ricordo al telegiornale il dottore:
"...per questo tipo di vaccinazioni sono efficaci i virus dell'influenza e questi medicinali (pincopallino, ecc...)"
...
come fanno a saperlo, uno, e due... come fa un vaccino influenzale ad aumentare le difese di questo nuovo virus? Il motivo è evidente...

però vorrei che qualcuno confermasse, ma ricordo veramente di aver sentito i vari dottori dire che i vaccini antiinfluenzali sarebbero stati utili (come aiuto... -.-' )

@g-chan: adesso non produci più i vaccini? Spero che ti ricordi la ricetta... almeno per... un anno

EDIT: al posto di g-chan avevo scritto @luciano... che fail XD

_________________
13/09/2009


Ultima modifica di Sefanor il lun 15 giu 2009, 22:24, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: lun 15 giu 2009, 16:42 
Non connesso

Iscritto il: ven 21 nov 2008, 15:55
Messaggi: 269
Località: Atlantide
Citazione

Piuttosto, mi chiedo: perchè avevano proprio quel vaccino già pronto? Ci sono innumerevoli virus, ma pare che le case farmaceutiche abbiano sempre il necessario per trattare qualcosa che si diffonderà nel periodo successivo.


Già...
Citazione
però vorrei che qualcuno confermasse, ma ricordo veramente di aver sentito i vari dottori dire che i vaccini antiinfluenzali sarebbero stati utili (come aiuto... )


Confermo,l'avevo sentito anche io...


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: lun 15 giu 2009, 22:31 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 26 nov 2008, 20:56
Messaggi: 889
Località: Cuneo
Grazie Sowild.
Allora si possono incastrare questi dottori? Non penso che scientificamente sia sensata una cosa del genere. Com'è possibile che un vaccino antiinfluenzale sia adatto per un altro ceppo virale? Mi spiego meglio.

Dalle mie conoscenze scarse in materia ho capito che esistono gli antivirali e i vaccini. Un antivirale sono molecole "trappola", quando il virus tenta di replicare il suo rna egli si blocca, perché con ste trappole (infatti assomigliano alla molecola di RNA ma cambiano dei particolari) loro diciamo che si incastrano e non possono fare altro...non so spiegare bene.
I vaccini invece "insegnano" la malattia, giusto?
Ora, se il medico mi avesse detto che l'antivirale per il vaiolo sarebbe stato utile per questa malattia allora potevo crederli... ma come può un vaccino antiinfluenzale risultare utile, se questo dovrebbe insegnare "la malattia influenza"???? Non c'entra niente, insomma, per me è una cosa antiscientifica al massimo (per me che ne so poco, infatti accetterei chiarimenti!)
Poi comunque questo medico diceva che secondo esperimenti e ricerche sui (pochissimi) pazienti affetti da questa malattia loro avevano constatato che sembrava rispondessero meglio alle cure, non si basavano (credo) su "calcoli teorici"...ma secondo me è una cavolata, che ne pensate voi?

_________________
13/09/2009


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: dom 19 lug 2009, 15:30 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 19 nov 2008, 21:34
Messaggi: 1056
Come già scritto,il ceppo H1N1 è un ceppo che è SEMPRE STATO PRESENTE in giro tra le varie influenza,quindi:
1)chi s'è fatto vaccini polivalenti(+ ceppi,tanto oramai sono tutti polivalenti)negli anni scorsi,è meno immune all'arrivo del ceppo con cui è venuto in contatto;
2)facendo scoppiare dei focolai in alcune zone di una nazione,stimolano le persone attraverso la paura a farsi dei vaccini ed esse diventano + esposte all'azione del ceppo stesso.

Nelle aziende farmaceutiche,di cui non faccio nome,stanno QUADRUPLICANDO la produzione del vaccino in attesa di uno scoppio pandemico previsto x settembre che si protrarrà x almeno un anno intero o forse +...solo che noi sappiamo che in realtà la pandemia è stata provocata e che i ceppi virali da soli non hanno effetto se non come addendi all'interno di un'operazione matematica.

_________________
L'ACQUA CHETA ROVINA I PONTI... OCCHIO A CHI VUOL ERIGERE CASTELLI DI CARTA.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: dom 19 lug 2009, 20:23 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 26 nov 2008, 20:56
Messaggi: 889
Località: Cuneo
Ieri ho letto su' "La stampa", che i vaccini antinfluenzali non sono efficaci nei confronti dell'influenza suina.
Ora, o sono scemi, o sono diventato scemo io... avete letto i miei post sopra, dove dicevo esattamente il contrario? Ora hanno già cambiato idea??? Ma dimmi te, prima fanno due test in croce, e dicono che il vaccino antinfluenzale è efficace. Poi dopo averne vendute qualche dose, dicono il contrario, perché qualche serio dottore avrà notato che è inutile, se non deleterio. (o magari chissà... è veramente efficace, ma magari costa poco, mentre quello che produrranno ora, renderà dieci volte di più :mad ).
Che ne pensate voi?
Meno male che g-chan ci svela i retroscena, altrimenti non avrei prove!

_________________
13/09/2009


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: dom 19 lug 2009, 21:21 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
David Icke - Vaccino contro l'influenza suina: non fatelo
[youtube]<object width="425" height="344"><param name="movie" value="http://www.youtube.com/v/dKpmEOzKW4M&hl=it&fs=1&"></param><param name="allowFullScreen" value="true"></param><param name="allowscriptaccess" value="always"></param><embed src="http://www.youtube.com/v/dKpmEOzKW4M&hl=it&fs=1&" type="application/x-shockwave-flash" allowscriptaccess="always" allowfullscreen="true" width="425" height="344"></embed></object>[/youtube]
David Icke ci parla del vaccino contro l'influenza suina, sottolineandone la pericolosità e dandoci un consiglio: non fare il vaccino. Sottotitolato in italiano.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: dom 19 lug 2009, 21:40 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
Riporto la discussione da FaceBook: http://www.facebook.com/posted.php?id=1 ... 6878299207



Andrea della Ventura
Febbre suina: virus creato in laboratorio. L'O.M.S. indaga http://www.facebook.com/topic.php?uid=7 ... topic=8901

Caterina Viale
ma ricordate come veniva fatta apparire ai tg????? troppe prese per il culo! che poi, se vediamo una cosa, non ha altro che somiglianza con l'influenza... non mi ha mai convinta sta febbre suina...

Stefano Tornese
condividiamo il più possibile. alla fine, fa parte sempre di quel complotto che prevede l'obbligatorietà di quella legge sui prodotti biologici giusto?

Luca Barsotti
scusate ma c'è qualcuno che abbia le competenze medico-epidemiologiche per sostenere queste tesi e non si basi sulle tante voci, comunque da verificare, che girano per la rete?

Gabriele Spiga
@Luca...ho lavorato come operaio farmaceutico e sò che anche un semplice vaccino anti-influenzale ha effetti debilitanti x l'organismo...e non poco.
Dato che si usa il virus stesso come cura,il ceppo H1N1 è sempre stato presente tra i ceppi lavorati e poi inseriti nei vaccini che possono contenere fino a 6 ceppi "antidoto".
NON VACCINATEVI X NESSUNA RAGIONE AL MONDO.

Luca Barsotti
da parte di un mio amico epidemiologo:
questo virus A/H1N1 sue varianti hanno circolato sempre a partire dalla famosa spagnola del 1918. Bel periodo quello per l'influenza, l'Europa usciva da una guerra massacrante, non esistevano antibiotici (che non servono contro l'influenza che è un virus, però gli antib. servono contro i batteri) che bloccando le infezioni batteriche che si sviluppano come complicanza dell'influenza (vedi polmonite) avrebbero certamente mitigato gli effetti della spagnola. Inoltre concetti come Igiene, Prevenzione, Epidemiologia erano ancora "in nuce", anche la Statistica, che rappresenta lo strumento tecnico principale per studiare fenomeni complessi come le epidemie, era ancora tutta da sviluppare...

Luca Barsotti
ma nel 2009? Il virus H1N1 non è lo stesso della spagnola, e non è proprio uguale all'H1N1 che ha sempre circolato e che sempre è stato piazzato nel vaccino contro l'influenza detta "stagionale"...però questo nuovo virus non è aggressivo , prova ne sia la bassa letalità

Orlando de Lucia
per Luca Barsotti e per chi la pensa come lui....(non prenderla come una cosa personale...) ma e' anni che ricerco e digerisco informazioni sulla disinformazione che, chi governa ed i loro fra-massoni "illuminati",perpetrano da sempre per strumentalizzare , manipolare e sottomettere la popolazione mondiale....!...quelli che comandano oggi, presidenti , re' e regine ...stanno mantenendo al potere le stesse famiglie , re' regine ed imperatori , che erano al potere ai tempi di babilonia ....quindi stanno mantenendo al potere le stesse ed identiche linee di sangue ...! e queste persone usano gli strumenti del potere in modo da coltivare i loro interessi e non la salute del pianeta e dell'umanita'....quindi credimi ....cerca di capire a fondo la disinformazione che stanno facendo ed aiutaci a renderla vulnerabile ....invece di dubitare ...cerca la chiarezza !..sopra ho pubblicato un video che forse ti aiuta a capire meglio a che livello stanno le cose...

Luca Barsotti
ok Orlando, leggo anche io su questo tema ma possiamo per cortesia limitare gli interventi al tema dei vaccini ed alla loro efficacia nella prevenzione? che ne dici? mi sembrerebbe opportuno per evitare di allargare troppo la chiacchierata... almeno per il momento

Orlando de Lucia
credi ancora che il vaccno sia una prevezione...?

Luca Barsotti
Mah... almeno un bambino a fine '700 è stato salvato dal vaiolo...ma sarà stato un caso! (???)
http://it.wikipedia.org/wiki/Edward_Jenner

Luca Barsotti
di poliomelite morbillo pertosse difterite tetano si moriva ... e si rischia grosso se non ci si vaccina

Orlando de Lucia
ma secondo te' quella dottoressa che ti ho invitato di ascoltare nel video rivelazioni sulla questione pandemia suina ...dice cavolate...o ...forse c'e' veramente qualcosa.....info....info.......che c'e' bisopgno!...comunque sei liberissimo di vaccinarti....non credo che giovi obbligare a credere a certe cose!..la consapevolezza e la coscenza si raggiunge solamente attraverso la libera scelta e non con azioni indotte !!!...auguri...!!!!

Luca Barsotti
sono daccordo con te ma credo che la libera scelta si debba basare su informazioni solide e verificate, e in materia di vaccini ci sono informazioni che attestano come questi abbiano eliminato dalla faccia della terra, o ridotto a fenomeni assolutamente marginali, piaghe che mietevano vittime ovunque. e per quanto riguarda la campagna vaccinale che si profila credo sia bene prendere informazioni ascoltando anche chi di queste cose si occupa dalla mattina alla sera di professione. sempre che non siano tutti massoni...

Francesco Milia
OCCHIO ALLE LOBBY DEL FARMACO....

Luciano
Non confondete le vaccinazioni utili con quelle non utili: è una scusa che non regge.

Luca Barsotti
Questo messaggio è composto da due frasi e da una implicita connessione tra le due:
la prima è "Non confondete le vaccinazioni utili e quelle non utili."
la seconda è "E' una scusa che non regge"
la connessione è che qualcuno cerca di giustificare l'uso dei vaccini non utili basandosi sulla evidenza di utilità di altri vaccini.

Luca Barsotti
Che dire a proposito della prima frase?
E' un invito a distinguere, in base alla efficacia vaccinale, tra vaccini utili e non utili. E' una affermazione importante perchè riconosce che, almeno in alcuni casi, i vaccini immunizzarano il soggetto vaccinato dal contagio. Viene confutata così l'affermazione di Orlando, formulata tramite una domanda retorica, secondo la quale non esisterebbero vaccini utili. Luciano poi afferma che esistono vaccini non utili. Quali sono i vaccini non utili? Certamente gli interventi vaccinali possono
essere piu' o meno efficaci, a seconda del patogeno, della loro formulazione, della classi di soggetti a cui sono applicati, ma il criterio di valutazione non deve essere qualitativo (utili/non utili) bensì quantitativo (dotati di una efficacia immunizzante graduale che si estende da un minimo ad un massimo).

Luca Barsotti
Questa affermazione comunque non centra il cuore del problema perchè ciò che in questo forum si afferma non è che (alcuni) vaccini non siano utili bensì deleteri anzi mortali. E non si dice che su alcuni soggetti, dotati di una specifica sensibilità, il vaccino riconosciuto utile possa avere degli effetti pesanti ma si dice che l'intenzione di coloro che avviano le campagne vaccinali siano criminali cioè decimare la popolazione. Questa è una affermazione di gravità eccezionale e come tale ha bisogno di essere sostenuta da prove di forza eccezionale. Dove sono queste prove? E come non riconoscere la contraddizione di intenzioni attribuite quando da una parte si afferma che esistono campagne di vaccinazione efficaci quindi benefiche e di altre si sostiene l'effetto mortale quindi la natura criminale?

Luciano
Ripeto: distinguere. Non c'è una sola intenzione, non c'è un solo obiettivo, non c'è un solo mezzo, non c'è un solo tipo di persona.

Orlando de Lucia
....si'...fa'...tanta confusione ...per cosa...??.....io...sono sicuro di cio' che per me'...per la mia salute..scelgo... e quindi scelgo di ascoltare i consigli di chi ,da anni, dedica la sua vita e le sue energie per salvaguardare se' stessi e gli altri perche' crede nel risveglio della coscenza, partendo da se', dalla sua esperienza di risvegliato arrivando a divulgare le verita' ,anche autofinanziandosi ,perche' in ballo c'e' il pianeta e noi !!!...Ed e' tutto piu' che documentabile ...basta informarsi trmite le giuste fonti..( DAVID ICKE , ALEX JONES , ALEX COLLIER, E MOLTI ALTRI ) Le doti del risveglio e del risvegliato superano di gran lunga qualsiasi idea strampalata,qualsiasi strumentalizzazione e chiunque cerchi di divulgare e sostenere la disainformazione e si lascia plagiare dal potere di controllo e di condizionamento ,a tutti i livelli ,da parte degli illuminati... i governi ombra ,l'organizzazione mondiale della sanita', dalla scienza e dalla chiesa e qui'

Orlando de Lucia
...e qui' di persone che aprono la bocca per dire cose scontate che avvalgono le tesi di quelli che comunque stanno dimostrando di stare dalla parte della disinformazione e attuando le proprie posizioni di potere per aderire all'agenda degli illuminati ed uno degli obiettivi primari, in questa delicata fase del risveglio e salto quantico che ci richiama a se' ed alla frequenza della risonnza di schumann, e' proprio la riduzione della popolazione mondiale dell'80%..e..su' questo fatto , con rispettive prove documentate sono inatto anche delle denunce fatte anche all' F.B.I. , perche' questo sta' avvenedo veramente.....!!!!...in america hanno attuato vacinazioni obbligatorie, sui bambini di eta' compresa fino ai 2 anni , in un numero non inferiore a 20/25....vacinazioni!!!...DICO 25 VACINAZIONI OBBLIGATORIE A BAMBINI DI 2 ANNI.....MA VOLETE APRIRE GLI OCCHI...??????...IO SONO ANCHE DELL'OPINIONE CHE IL CORPO DELL'UOMO E' TALMENTE SPECIALE CHE DI FATTO LE SUE DIFESE IMMUNITARIE GLI .....

Orlando de Lucia
....GLI PERMETTONO DI RICONOSCERE QUALSIASI VIRUS E QUALSIASI MALATTIA TANTO DA IMMUNIZZARSI ALL'ATTO DEL PRESENTARSI A SE' PERO' SEMPRE E COMUNQUE VIRUS E MALATTIE CHE IN NATURA SONO AL PASSO CON LA LORO NATURALE PRESENZA E QUINDI NON MI RIFERISCO A TUTTI I VIRUS CHE HANNO PRODOTTO IN LABORATORIO COME L'H.I.V...ECC..ECC...!!!...PERCHE' PER ME'..LA NATURA SEGUE SEMPRE IL SUO CORSO MA SE' QUALCOSA O QUALCUNO NE' SABOTA L'EQUILIBRIO( ED ANCHE NELLE MALATTIE E VIRUS IN RAPPORTO ALLE DIFESE IMMUNITARIE DELL'UOMO E DEGLI ESSERI VIVENTI SUL PIANETA C'E' UN EQUILIBRIO....)ALL'ORA IL DISCORSO CAMBIA ...E...DI MOLTO....!!!...Io non credo che tutta la sucessione di malattie e di disastri siano stati causati dalla natura stessa senza nessuna responsabilita' di interventi spropositati e fuori luogo e tempo da part4e del progresso dell'uomo che comunque non ha mai rispettato la tutela e la salute della natura del pianetea , dell'uomo e di tutto cio' che e' natura con i suoi equilibri...!!!..

Orlando de Lucia
----SONO VERAMETE STUFO DI SENTIRE CERTE PERSONE FARE CERTE AFFERMAZIONI, COMUNQUE TRASPARE BENISSIMO, CHE PROVENGONO DALLA DISTORSIONE E DAL CONDIZIONAMENTO MENTALE ED ENERGETICO CHE IL SISTEMA HA SEMPRE AVUTO SU TUTTI, ATTRAVERSO IL POTERE DEI MEDIA- TV - (INFORMAZIONE DISINFORMAZIONE )..E DA TUTTI GLI STRUMENTI CHE ADOTTANO PER INCULCARE LA FALSITA' PER VERITA' COME MESSAGGI SUBLIMINALI ECC ECC!!! COMUNQUE TUTTA LA POTENZA NASCOSTA DEL CONTROLLO MENTALE CHE E' SEMPRE STATA ATTUATA SULLA POPOLAZIONE E' ORMAI SU CERTI ELEMENTI CIO' CHE LI TIENE IN PIEDI NEL SISTEMA ALTRIMENTI A COSA , POI , DOVREBBERO AGRAPPARSI..SE NON HANNO NIENT'ALTRO ???..e queste persone sono le prime che ancora devono scoprire se' stessi , le potenzialita' della propria anima anche come sostegno e faro per la propria realizzazione nella deprogrammzione .... ma lo so' che e' una strada lunga e tortuosa ....!!!!cercate di risvegliarvi e comiunciate a fidarvi della voce dell'anima che e' la piu' vera e sincera

Luca Barsotti
Bene, grazie per i complimenti e gli inviti, fa sempre piacere ... ora però potremmo tornare a RAGIONARE sui vaccini? Cosa ti sgomenta dei 24 vaccini fatti entro i due anni di vita?

Dama Delle Rose
si sa che il nostro sistema immunitario sarebbe infallibile, se non ci avessero iniettato tante schifezze dalla nascita... pertanto purtroppo la gente è arrivata a credere che in fondo qualche vaccino non fa poi cosi male... bah!!

Dama Delle Rose
comunque sono pienamente d'accordo con Orlando... INFORMATEVI

Luca Barsotti
Non è che qualche vaccino poi in fondo non fa così male. Qualche vaccino ha risparmiato la morte a milioni di persone. Appunto, informatevi. E se anche avete una disposizone critica su questo tema, per amore di verità, abbiate lo scrupolo di sentire anche l'opinione di qualche professionista medico che vi possa spiegare perchè i vaccini servono. Altrimenti le vostre informazioni sarebbero solo parziali e non verificate. Sempre che vi stai a cuore la verità.

Dama Delle Rose
qualche vaccino ha ucciso e sta ancora sterminando milioni di persone... comunque sia non sono qui per giudicare le idee di nessuno, tutti noi siamo sul cammino del risveglio, ognuno ha bisogno del suo tempo...

Luca Barsotti
che i vaccini possano avere effetti tragici su singoli individui purtroppo lo sa e lo afferma anche la medicina ufficiale.
Ma da qui a dire che abbiano sterminato milioni di persone ce ne passa. Quando si fa una affermazione bisogna essere in grado di sostanziarla con prove, e tanto piu' grave l'affermazione tanto piu' evidenti devono essere le prove. Mi scusi ma dove sono le prove di quanto lei afferma?
E in questa serie di post sicuramente si giudicano e criticano le posizioni ufficiali in merito ai vaccini. E io sono qui a chiedervene ancora una volta la ragione dimostrata da prove. Che non vedo. E se siete sul cammino del risveglio tenga presente che questo non può prescindere dall'amore per la verità.

Luca Barsotti
Negli Usa prima del 1985 l’Haemophilus Influenzae tipo B causava nei bambini 20.000 casi di malattia grave ogni anno, di cui circa 12.000 casi di meningite e 7.500 casi di polmonite. Nel 1999 ci sono stati 230 casi di malattia da Hib.
Durante l’epidemia del 1964-1965 sono nati 20.000 bambini affetti da rosolia congenita 11.600 erano sordi, 3580 erano ciechi e 1.800 presentavano un ritardo mentale. Nel 1999 ci sono stati 238 casi di rosolia e 8 casi di rosolia congenita.
Prima del 1963 ogni anno erano segnalati centinaia di migliaia di casi di morbillo e 500 morti per morbillo. Più del 90% dei bambini contraeva il morbillo entro i 15 anni. Nel 1999 ci sono stati 86 casi di morbillo.
Nel 1952 la poliomielite ha paralizzato più di 21000 persone. Nel 1999 non c’è stato alcun caso di poliomielite.
Agli inizi degli anni ’40 ogni anno la media dei casi di pertosse segnalata era di 175.000 casi con circa 8000 decessi. Nel 1999 i casi di pertosse sono stati 6031.

Luca Barsotti
Negli anni 20 i casi di difterite erano 100.000-200.000 all’anno con 13.000 morti. Nel 1999 c’è stato solo un caso di difterite.
La quasi totalità dei casi residui si è verificata tra persone non vaccinate.

Luca Barsotti
se il sist immunitario fosse infallibile non si spiegano le morti di peste e vaiolo che infuriarono in europa nel passato ... no? ;-)

Dama Delle Rose
l'importante è essere convinti delle proprie idee e verità, dopodiché non c'è bisogno di convincere nessuno...

Luca Barsotti
no cara signora, l'importante è sapere cosa si dice e su cosa si fonda quello che si dice. solo questo permette di distinguere la conoscenza da una posizione opinabile ed infondata. una persona che ami la verità non avrà mai nessuna difficoltà a confrontarsi con chi tiene una posizione diversa. e se lei adesso evita il confronto è perchè dovrebbe dimostrare che le sue affermazioni sono voci sentite e riportate ma non verificate. prima di diffonedere credenze come queste per cortesia, ed amore per il prossimo, cerchi di capire se le cose che viene a sapere siano fondate o meno.
essere convinti delle proprie idee senza essere coscienti delle ragioni delle proprie convinzioni non è un bel segno quanto invece una dimostrazione di ostinazione.

Dama Delle Rose
no mio caro Luca il fatto è che dovrei iniziare a parlarle di nuovo ordine mondiale e tant'altro, e siccome l'informazione che si puo trovare è ampia ti invito ad andare a leggere un po di "verità", le affermazioni che io faccio non le dico per indurre le persone a credere in cio che sono arrivata a credere io, per quel che mi riguarda potrebbero essere non verificabili anche le sue di affermazioni... dove le ha lette? chi ie le ha dette? oggi giorno è facile inculcare fandonie in testa alla gente... iniziando con la TV!!!

Dama Delle Rose
ancora poi, chi verifica le sue di affermazioni??

Luca Barsotti
cara signora, ho due hd esterni oramai saturi di trasmissioni radio, video e libri di David Icke, Alex Jones, Michael Tsarion, Jordan Maxwell, Gregg Braden, Bruce Lipton, Michael Parenti, Eustace Mullins, e tanti tanti altri. In materia di vaccini seguo le conferenze di John Rappoport e sto leggendo le opere di Gislaine Lanctot. Sto organizzando con un amico la conferenza a Firenze della editrice svizzera di alcuni suoi libri. Mi occupo di signoraggio, storia del novecento (revisionismo), spiritualità ebraica, cristianesimo, critical thinking e due o tre altre cosette. La mia tv viene accesa da anni solo per usare il lettore di dvd. Sarei felice di condividere con lei e con altri quando ho a disposizone. Ma in questo momento mi sembrerebbe un modo disdicevole per fare deviare un confronto. Stavamo parlando di vaccini no? e lei mi diceva che i vaccini hanno causato milioni di morti. Bene signora, da quale fonte trae questa informazione?

Luca Barsotti
Signora mi scusi ma lei conosce molte persone che hanno avuto poliomelite o vaiolo o morti di morbillo, rosolia, difterite o pertosse??? Sarà un caso o forse i vaccini servono a qualcosa?

Dama Delle Rose
ok mettiamo apposto la questione,la mia frase è stata qualche vaccino ha ucciso, ( come ben ha confermato lei), e sta tutt'ora sterminado milioni di persone ( qui intendevo nella mente e nella coscienza), e se viene ostacolata quella, scusa tanto ma la gente per me alla fine è come se è morta...

Dama Delle Rose
il vaccino comunque va solo danni... non vedo come possa guarire o prevenire una cosa del genere...

Luca Barsotti
scusi signora ma i suoi post sono un prodigio di manipolazione semantica! primo perchè gli effetti tragici che alcuni vaccini hanno avuto su individui suscettibili non sono stati voluti. Poi adesso mi dice che si, stanno sterminando, ma sul livello cognitivo. Prima usa il sinonimo uccidere per indicare il decesso fisico e ora usa sterminare per indicare la ... morte interiore (???). Eh? In che senso? E come fa a dirlo? Signora, ascolti me... prima di tutto, su qualsiasi cammino uno si trovi... amare la verità.

Dama Delle Rose
no pero conosco bene persone che aono morte in seguito alle vaccinazioni, e mi scusi ma di sicuro anche questo vorra dire qualcosa???????????????????????????????? ;)

Luca Barsotti
signora.. SI INFORMI!!! ma mica deve andare tanto lontano, senta il suo medico, o un amico medico... mica saranno tutti massoni pro NWO!!!

Dama Delle Rose
ahahhahahahhahaahhahahaahhha!!! dovrebbe saperlo meglio di me con tutto quello che fa, che purtroppo alcune persone vivono e lavorano nell'ignoranza...

Luca Barsotti
Senta signora, lei mi sta simpatica e sono contento di questa conversazione. Certo che vuol dire, certo che i vaccini hanno tragiche conseguenze su alcuni individui ma chi si occupa di epidemiologia pensa al bene di una comunità e initervenire per tutelarlo. Se c'è un intervento che salva decine di migliaia di persone dalla morte e espone alcuni invece a rischi per la propria salute, lei cosa farebbe? lo approverebbe o no? per evitare complicanze anche gravi di salute a pochi permetterebbe la morte sicura di molti?

Luca Barsotti
alcune forse si ma tutti di sicuro no

Dama Delle Rose
ok, allora è vero che purtroppo oggi in casi estremi dobbiamo metterci nelle mani di chi puo fare qualche cosa per salvarci, molto probabilmente in passato c'era chi voleva salvare le persone malate...
pero oggi non c'è piu cosi tanto amore verso l'uomo, per qui ti iniettano le schifezze per distruggerti il sistema immunitario già dalla nascita, cosi ti preparano a pigliarti il primo malanno che capita in giro o che avranno messo in circolo loro, dopodiché sei fregato... e vaccinazione su vaccinazione noi diventiamo sempre piu deboli...
comunque visto che il filmato parlava del vaccino dell'influenza suina, questo lo ritengo molto pericoloso, basta pensare quale effetto puo fare il tamiflu, non oso immaginare il vaccino...

Luca Barsotti
No, mi scusi, non cambi discorso. Le ho fatto una domanda molto precisa e mi aspetto una risposta pertinente, non un'altra deviazione su altri argomenti. Se lei avesse in mano un mezzo che SALVA LA VITA (PERCHE' LA VUOLE SALVARE) a migliaia di persone e POTREBBE causare gravi danni alla salute di alcuni, cosa farebbe? Lo userebbe o meno?

Dama Delle Rose
non ho affatto cambiato discorso, mi sembrava quasi ovvio da quello che ho scritto, che io personalmente se questo mezzo avesse effetti devastanti sulla mia mente e fisico, non lo userei, io non voglio sopravvivere voglio vivere,
se usassi quel mezzo per non morire che mi devasta mente e corpo che senso avrebbe? non potrei piu raggiungere il mio scopo...ora le faccio io una domanda, lei perchè vive? che scopo ha la sua vita?

Dama Delle Rose
comunque mi sembra strano che una persona colta come dice di essere lei, non capisce come puo essere possibile annebbiare la mente delle persone con sostanze che si trovano nei vaccini... forse quella parte gli manca...

Luca Barsotti
Scusa ma dove ha letto che i vaccini contengono sostanze che hanno "effetti devastanti" sulla mente? Di quali sostanze si tratta? grazie...

Luca Barsotti
La mia domanda era: se lei fosse responsabile di un dipartimento di salute pubblica e avesse in mano un mezzo che SALVA LA VITA (PERCHE' LA VUOLE SALVARE) a migliaia di persone e POTREBBE causare gravi danni alla salute di alcuni, cosa farebbe? Lo userebbe o no?

Dama Delle Rose
ok , questa è la conferma che non sono vere tutte quelle belle favole che mi ha detto prima... lei sarebbe informato?
comunque sia , finiamo qui la discussione, che secondo me non potra mai avere nessun tipo di accordo comune, nonostante tutte "due" le parti siano informate sull'argomento, comunque una delle sostanze che fa male è il mercurio!

Luca Barsotti
eh eh rileggo il suo post e noto la frase "una persona colta come DICE di essere lei"... guardi che io non ho mai detto di essere colto! ho solo detto di avere letto parecchio, su temi diversi, e di aver raccolto parecchio materiale.

Dama Delle Rose
allora se mi permette... le consiglio di andare piu a fondo sulla questione... per finire le dico, che la verità in pochi la sanno... Buona Serata

Luca Barsotti
cara signora, quando sue persone diciamo "dibattono" un tema il segno che uno dei due è in difficoltà è ricorrere alla deviazione ed denigrazione, tattiche che ravviso nei suoi post... e quali favole le avrei detto? se si rende conto di non sapere come procedere, e non saper rispondere, chiuda pure unilaterlamente questa conversazione. Tenga inoltre presente che qui nessuno dice di essere informato, come se su un tema come questo si potesse sapere abbastanza senza uno studio serio e accurato. Ma so abbastanza per confutare chi dice che i vaccini non servono a niente anzi uccidono milioni di persone.

Luca Barsotti
bene signora, certo andrò piu' a fondo. Avevo già in programma lo studio dei seminari di John rappoport sui vaccini, questa estate. Ma, mi permetta, anche lei si dia da fare. Almeno la prossima volta, quando dovrà affrontare il tema con qualcuno, lo potrà fare con qualche argomento piu' solido e documentato.

Dama Delle Rose
ma per favore dai... non so che cosa ha letto, comunque io ho scritto solo cio che lei ha voluto sapere da me, non mi sembra affato di aver deviato su qualche domanda che lei mi ha fatto, il problema è che lei è sicuro e convinto delle sue idee, quindi perchè vorrebbe avere un confronto con me?? comunque SE SI RIFERISCE A ME; IO NON HO MAI DETTO CHE I VACCINI UCCIDONO MILIONI DI PERSONE!! che sia ben chiaro, e non affermero MAI NEMMENO IL CONTRARIO! cioè che servono a qualcosa...
se non comprende il mio scritto non giustifichi la cosa col dire che io non saprei come procedere o non saprei che rispondere...

Dama Delle Rose
molto presuntuoso da parte sua... Io sono in continua ricerca della verità, quindi non dico di sapere, ma un po di cose le so...e le favolette sono quelle che lei mi ha detto, del tipo che ha letto questo ha letto quello, si occupa di signoraccio ... per poi venirmi a dire che cosa sarebbero le sostanze che nuociono alle menti delle persone?? non metta in bocca ad altri parole che non dicono, e prima di farlo si assicuri che il significato sia quello che pensa lei...

Luca Barsotti
1. Invitarla a trovare argomenti solidi con i quali sostenere le sue posizioni è un segno di presunzione?
2. Non ha mai detto che i vaccini uccidono milioni di persone? uhmmmm "Dama Delle Rosequalche vaccino ha ucciso e sta ancora sterminando milioni di persone.."
Basta leggere i post precedenti e lo si ritrova...
3. In merito alle sostanze che hanno "effetti devastanti" (parole sue) sulla mente contenute nei vaccini, no guardi io non ne ho mai sentito parlare... e per questo le chiedevo informazioni. Che esistono sostanze che nuocciono alla mente lo so ma non sapevo che fossero nei vaccini. Il mercurio nei vaccini? E ha EFFETTI DEVASTANTI SULLA MENTE?
4. in merito al sapere/non sapere: cara signora qui di esperti non ce ne sono, siamo tutti in cerca di informazioni affidabili ed è grazie ad un confronto civile che le informazioni vengono verificate e condivise.
5. servono i vaccini? ci sono piu' malati di vaiolo o poli nel mondo?

Dama Delle Rose
ma mi stai prendendo in giro??? se legge sopra bene le ho dato la spiegazione della mia frase: ok mettiamo apposto la questione,la mia frase è stata qualche vaccino ha ucciso, ( come ben ha confermato lei), e sta tutt'ora sterminado milioni di persone ( qui intendevo nella mente e nella coscienza), e se viene ostacolata quella, scusa tanto ma la gente per me alla fine è come se è morta... e poi le ho dato del presuntuoso, per: se non comprende il mio scritto non giustifichi la cosa col dire che io non saprei come procedere o non saprei che rispondere..

Dama Delle Rose
per il resto, vada a vedersi questo http://www.youtube.com/watch?v=fJQ0uCIuj3A

Dama Delle Rose
ma credo che potrebbe andare a farsi una ricerca personale piu dettagliata, il pc ce l'ha... I VACCINI FANNO DANNI!!!!

Luca Barsotti
Dunque lei prima ha affermato che i vaccini uccidono, poi si è corretta dicendo che uccidono dentro ma poi ha aggiunto che " io personalmente se questo mezzo avesse effetti devastanti sulla mia mente e fisico, non lo userei, io non voglio sopravvivere voglio vivere,
se usassi quel mezzo per non morire che mi devasta mente e corpo che senso avrebbe?" Quindi la gravità della morte interiore non è minore della gravità della morte del corpo.
Io credo di comprendere il suo scritto signora. E' solo che quando le faccio una domanda specifica lei non risponde ma devia....

Dama Delle Rose
io non devio, credo che non ci si comprenda piu che altro, la mia frase è stata voluta, e sta tutt'ora sterminado milioni di persone ( qui intendevo nella mente e nella coscienza), e non è stata una deviatoria o quel che vuole far passare lei... ma è cosi pignolo???quando lei mi fa una domanda, io le rispondo e in piu aggiungo altro, ma sembra che questo lei non lo capta...

Dama Delle Rose
ok, allora mi scuso per non aver specificato la mia frase tempestivamente, evitando incomprensioni inutili!

Dama Delle Rose
i vaccini non servono...

Luca Barsotti
La mia domanda era: se lei fosse responsabile di un dipartimento di salute pubblica e avesse in mano un mezzo che SALVA LA VITA (PERCHE' LA VUOLE SALVARE) a migliaia di persone e POTREBBE causare gravi danni alla salute di alcuni, cosa farebbe? Lo userebbe o no?

Dama Delle Rose
ma scusi io le ho già risposto ... ho risposto di no...i danni li provocherà a tutti non ad alcuni, chi di piu chi di meno, forse intendeva dire la morte di alcuno... e al resto delle persone "solo" gravi danni alla salute"...RISPONDO NO



La discussione è molto interessante. Vi consiglio di valutare anche la documentazione riportata precedentemente in questa discussione e nelle altre discussioni presenti in questazione, prima di proseguire qui. Vi chiedo anche di evitare le scritte maiuscole e i messaggi consecutivi, dato che per aggiungere qualcosa basta modificare il precedente, e quest'azione verrà automaticamente modificata. Grazie :)

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 69 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  


cron


Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010