Oggi è mar 11 dic 2018, 9:24

Annuncio: Il Forum è morto. Viva il Forum!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Zardoz
Messaggio da leggereInviato: mer 28 set 2011, 11:56 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 7 set 2011, 20:22
Messaggi: 145
Zardoz è un film di fantascienza del 1973 diretto da John Boorman. Sean Connery interpreta il personaggio principale, in uno dei suoi primi ruoli dopo la serie dei film di 007.
Girato con le limitate risorse di un milione di dollari, Zardoz è un misto di fantascienza filosofica e cerebrale, con un complesso schema narrativo.

È considerato un film di culto, con la sua miscela di mitologia, la trama sociopolitica piena di svolte ed apparenti incongruenze, le allegorie e la satira ad ampio raggio.

Trailer
http://youtu.be/kbGVIdA3dx0

Trama
Sulla Terra postapocalittica dell'anno 2293 gli "immortali", la casta che raggruppa l' elite dei ricchi, potenti e più intelligenti dell'epoca storica precedente, grazie ad un progresso scientifico straordinario e scoperte tecnologiche rivoluzionarie, vivono eternamente in una comunità Vortex. Si tratta di una dimensione alternativa dell'esistenza, a tratti ascetica, filosofica, distaccata definitivamente dalla vita Mortale. Gli immortali sono però moralmente afflitti e psicologicamente annoiati, resi quasi paranoici dal loro status tendente al divino.

La loro condizione quasi sovrannaturale viene vissuta in modo diverso da ciascuno; il Vortex di fatto è diviso in tre tendenze:

- gli immortali Semplici, che se la godono per quanto possono.
- gli Apatici, vinti dalla noia e immersi nell'atarassia.
- ed i Rinnegati che non conformandosi al Vortex e contestando il sistema asfissiante, sono stati condannati a vivere sì in eterno, ma come decrepite persone anziane.

A nutrire col proprio lavoro, questa sorta di Olimpo c'è la gente normale che, esclusa dal Vortex, è rimasta mortale: sono detti i Bruti, producono il grano e il cibo necessario alle persone del Vortex, che viene raccolto da una grande testa volante del dio Zardoz. Quest'ordine infimo dell'umanità è considerato infestante e, a causa di una visione distorta e stravolta dagli immortali, la loro riproduzione è considerata quasi inutile, sorpassata, obsoleta e dannosa; il popolo viene schiavizzato, torturato e ucciso dagli Sterminatori, una casta di perituri armati, indottrinati ed organizzati dagli immortali. Il loro credo impartito ed ordine supremo è, tragicamente, di considerare il sesso e lo sperma come il male e di brutalizzare i Mortali per mortificare la loro riproduzione ed esistenza.

Tra i guerrieri Sterminatori c'è il protagonista, Zed (interpretato da Sean Connery), che — animato dalla propria curiosità, intelligenza, disprezzo del pericolo e desiderio d'avventura — approfitta dell'unico strumento di comunicazione tra i due mondi: la statua di Zardoz, un dispositivo volante dalla forma vagamente mitologica di una ciclopica testa di pietra, capace di attraversare le barriere del Vortex, e venerato dai Bruti alla stregua di una divinità temuta e vendicativa.

Zed, bramoso di conoscere ed affrontare il tremendo Dio Zardoz, si nasconde nella testa, uccide il suo "pilota" Arthur Frayn e raggiunge il Vortex, dove si rende conto che cio' che veniva obbedito come un Nume in realtà era opera dell'uomo; entrato prepotentemente tra le vite degli Immortali, vi seminerà l'odore della mortalità, i dubbi della vita vera, i forti desideri primordiali, anche e soprattutto sessuali, che tra gli Immortali erano spenti e disprezzati.

Zed divide la compagine immortale, fa leva sul suo potente carisma, pathos e sex appeal, risveglia nelle genti immortali del Vortex la potenza delle passioni, semina gelosie e invidie. E alla fine smonta il sistema, il cui funzionamento si concentra in un meraviglioso dispositivo tecnologico dai risvolti quasi magici, il Tabernacolo, in pratica un grosso cristallo trasparente di cui Zed s'impossessa per distruggerlo.

Prima dell'esito finale lo Sterminatore raggiunge la consapevolezza della situazione nella quale è immerso, perché scopre che quel Frayn che lui stesso aveva ucciso era stato in realtà colui che aveva pianificato tutto sin dal principio, sin dalla sua nascita; l'aveva guidato di nascosto verso la comprensione della realtà: è lui infatti che gli insegna a leggere, che gli svela la verita' su "Zardoz", nome e sistema che traevano l'ispirazione dal romanzo di Wizard of Oz, e che, alla fine, lo conduce a lui stesso e gli permette persino di ucciderlo, poiché per riportare alla vita (caduca ma vera) gli immortali e il mondo intero, lo sterminatore Zed è dunque costretto a regalare nuovamente loro la morte. Lo sterminatore è un "falso selvaggio" e in realtà è il nuovo passo genetico naturale della specie umana in risposta alla fittizia evoluzione programmata verso l'immortalità.


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Zardoz
Messaggio da leggereInviato: mer 28 set 2011, 12:28 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 21 giu 2011, 11:28
Messaggi: 782
interessante, mai visto. certo che sean connery è inguardabile preso su sto modo:
(!empty($user->lang['IMAGE'])) ? $user->lang['IMAGE'] : ucwords(strtolower(str_replace('_', ' ', 'IMAGE')))


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Zardoz
Messaggio da leggereInviato: mer 28 set 2011, 12:31 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 7 set 2011, 20:22
Messaggi: 145
hahaha sì è un bel po' trash.

Comunque al di là del trash, ci sono molti spunti su cui riflettere (élite vs. bruti, depopolazione, riproduzione selettiva, anello-microchip, possibilità di recuperare ricordi dalla mente altrui,
manipolazioni genetiche evolutive...) :)


Ultima modifica di Babet il mer 28 set 2011, 14:02, modificato 2 volte in totale.

Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Zardoz
Messaggio da leggereInviato: mer 28 set 2011, 13:54 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 7 set 2011, 20:22
Messaggi: 145
il muro dell'evoluzione

(!empty($user->lang['IMAGE'])) ? $user->lang['IMAGE'] : ucwords(strtolower(str_replace('_', ' ', 'IMAGE')))

Curioso vedere cosa c'è a sinistra.


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Zardoz
Messaggio da leggereInviato: mar 18 ott 2011, 20:18 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
Bestiale. Sembra significativo, me lo procuro immediatamente.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Zardoz
Messaggio da leggereInviato: mer 19 ott 2011, 1:11 
Ricordo che mi piacque moltissimo.
La storia di un uomo di altri tempi, rozzo come potremmo essere noi oggi, proiettato in un ipotetico futuro di new age, meditazioni e... vacche da mungere XD


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Zardoz
Messaggio da leggereInviato: dom 18 dic 2011, 19:28 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
Visto. Un vero e proprio viaggio nella mente, più incasinato di quello che pensavo. Si parla di coscienza ed evoluzione, della distante coesistenza tra esseri che si ritengono superiori ed esseri da loro ritenuti inferiori. Precursore di Matrix in tante cose, specialmente in quello che può essere il "risveglio dell'eletto", anche se qui non c'è un eletto ma un protagonista che ha ottenuto tutto da solo, con conseguente modifica del mondo così com'è conosciuto dagli esseri che lo abitano. Film molto interessante se visto con un occhio attento, non solo ai contenuti ma anche alla sua data di realizzazione ed a ciò che di attuale conosciamo - interferenze esterne all'uomo - e che sembra a suo modo descritto nel film. Ne consiglio la visione a chi riesce ad apprezzare anche i film meno recenti, con scarsi effetti speciali e dal ritmo più lento.

Una nota significativa andrebbe al finale, ma così facendo ne rovinerei la visione. Dico solo che, nella sua brutalità, è un lieto fine, inteso come ciò che dovrebbe accadere e che invece, purtroppo, non accade. Finale unico nel suo genere e degno di nota.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Zardoz
Messaggio da leggereInviato: lun 19 dic 2011, 2:29 
Ho trovato il video su internet a gratiss.
devo ancora vederlo ma penso ci sia tutto.

Non è però in italiano bensì in lingua inglese con sottotitoli spagnoli.
http://vimeo.com/14020206


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Zardoz
Messaggio da leggereInviato: ven 23 dic 2011, 3:48 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 7 set 2011, 20:22
Messaggi: 145
lo trovi qui in italiano (l'inizio è in inglese però) http://anonym.to/?http://www.megavideo.com/?d=FY2CD69V


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 

Annuncio: Il Forum è morto. Viva il Forum!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  


cron


Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010