Oggi è lun 21 gen 2019, 14:12

Annuncio: Il Forum è morto. Viva il Forum!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: ven 18 lug 2008, 15:47 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
Cube - Il cubo

Wikipedia


« Non cercare una ragione... Cerca una via di fuga. »

Cube - Il cubo è un film di fantascienza del 1997 diretto da Vincenzo Natali ambientato interamente in un cubo - prigione in cui sette persone si ritrovano intrappolate senza conoscerne il motivo. Il film ha avuto poi un seguito, Il cubo 2: Hypercube, e un sequel-prequel chiamato Cube Zero.


Trama

Sei persone (un poliziotto, un maestro dell'evasione, un ragazzo autistico, un medico generico, un uomo misterioso e una studentessa di matematica molto dotata) si ritrovano all'interno di un gigantesco cubo che fin dall'inizio appare come una prigione di massima sicurezza. Tutti si svegliano dopo essere stati drogati e scoprono che ogni stanza è collegata sui sei lati ad altre stanze identiche.
Quando si ritrovano tutti insieme nasce in loro la psicosi per essere stati chiusi in gabbia. Per di più, alcuni passaggi hanno delle trappole mortali invisibili, costruite secondo una logica precisa che sembra rispecchiare formule matematiche attraverso cui riescono ad identificare una possibile uscita.


image
Titolo originale: Cube
Paese: Canada
Anno: 1997
Durata: 90'
Colore: colore
Audio: sonoro
Genere: Thriller/Horror/Fantascienza
Regia: Vincenzo Natali
Soggetto: Vincenzo Natali
Sceneggiatura: Vincenzo Natali, André Bijelic, Graeme Manson

Interpreti e personaggi
* Nicole de Boer: Joan Leaven (studentessa di matematica)
* Nicky Guadagni: Helen Holloway (dottore)
* David Hewlett: David Worth (architetto)
* Andrew Miller: Kazan (ragazzo autistico)
* Julian Richings: Alderson (prima vittima)
* Wayne Robson: Rennes (fuggitivo)
* Maurice Dean Wint: Quentin (poliziotto)

Fotografia: Derek Rogers
Montaggio: John Sanders
Effetti speciali: Russell Cate, Louise Mackintosh, Raymond Mackintosh
Musiche: Anonimo Korven
Scenografia: Jasna Stefanovic

Premi:
* Best Canadian First Feature Film al Toronto International Film Festival
* Sitges 1998: Miglior film
* Fantastic'Arts 1999 Gran Premio, Premio della critica, Premio del pubblico
* BIFFF 1999 Corvo d'Argento
* Fantasporto Gran Premio













Il cubo 2: Hypercube

Wikipedia


Il cubo 2: Hypercube (Cube 2: Hypercube) è un film thriller-fantascientifico del 2002 di Andrzej Sekula.

È il secondo capitolo della serie di film realizzata dopo il successo del film Cube - Il cubo di Vincenzo Natali. Il film ricalca il precedente, ma con una diversa ambientazione, dove si introduce la quarta dimensione e l'iperspazio.


Trama

Otto sconosciuti si risvegliano in un misterioso luogo costituito da stanze cubiche con una porta ad ogni faccia che conduce ad un'altra stanza. Presto si accorgono che la loro "prigione" cela numerose insidie. Le stanze infatti si muovono, non solo nello spazio ma anche nel tempo, e molte contengono trappole mortali.
Tutti i rinchiusi hanno in comune la partecipazione alla costruzione dell'Ipercubo in ruoli minimi, tutti avevano lavorato per la Izon, una delle più importanti produttrici di armi. Ognuno non confesserà all'altro però il ruolo che ha avuto all'interno della progettazione dell'Ipercubo; in una lotta contro il tempo, solo alla fine capiremo il vero motivo per cui sono stati rinchiusi all'interno.


Sito ufficiale su scifi.com


image
Titolo originale: Cube 2: Hypercube
Paese: Canada
Anno: 2002
Durata: 95'
Colore: colore
Audio: sonoro
Rapporto: 1,85 : 1
Genere: horror, fantascienza
Regia: Andrzej Sekula
Soggetto: Sean Hood

Interpreti e personaggi
* Kari Matchett: Kate Filmore
* Geraint Wyn Davies: Simon Grady
* Grace Lynn Kung: Sasha
* Matthew Ferguson: Max Reisler
* Neil Crone: Jerry Whitehall
* Barbara Gordon: Mrs. Paley
* Lindsey Connell: Julia
* Greer Kent: Becky Young
* Bruce Gray: Colonel Maguire
* Philip Akin: The General
* Paul Robbins: Tracton
* Andrew Scorer: Dr. Phil Rosenzweig

Fotografia: Andrzej Sekula
Musiche: Norman Orenstein
Scenografia: Diana Magnus

Premi:
* 3 nomination al Genie Awards 1995









Cube Zero

Wikipedia


Cube Zero è un film thriller di fantascienza del 2004 diretto da Ernie Barbarash.

Si tratta di un prequel ed è il terzo ed ultimo capitolo filmico della trilogia che inizia con Cube - Il cubo.


Trama

A differenza dei suoi due predecessori, in questo film compare anche il personale che lavora al progetto del cubo, anch'esso sottoposto a rigidissime regole e con precise direttive 'dall'alto'. Uno dei due collaboratori che controllano il cubo tramite un pc e uno schermo, decide di disobbedire ai superiori ed entra nel cubo con l'obiettivo di salvare una ragazza che aveva visto tramite le telecamere, ritenendo che era stata imprigionata senza aver dato 'il consenso', un fattore alla base del progetto: per far fronte a questa situazione, si mobilitano anche personalità più importanti nell'apparato gestionale. Tra imprevisti, rivelazioni e trappole, il fuggitivo e la donna cercheranno di conquistare la libertà.


image
Titolo originale: Cube Zero
Paese: Canada
Anno: 2004
Durata: 97'
Colore: colore
Audio: sonoro
Genere: Thriller/Horror/Fantascienza
Regia: Ernie Barbarash
Soggetto: Ernie Barbarash
Sceneggiatura: Ernie Barbarash

Interpreti e personaggi
* Zachary Bennett: Eric Wynn
* Stephanie Moore: Cassandra Rains
* Michael Riley: Jax
* Martin Roach: Haskell
* David Huband: Dodd
* Mike Nahrgang: Meyerhold
* Richard McMillan: Bartok
* Terri Hawkes: Jellico
* Tony Munch: Owen
* Jasmin Geljo: Ryjkin
* Diego Klattenhoff: Quigley
* Alexia Filippeos: ragazzina
* Fernando Cursione: Dottore
* Araxi Arslanian: Dottoressa
* Joshua Peace (Josh Peace): Finn
* Sandy Ross: Chandler
* Dino Bellissario: Smith
* Ashley James: McCaw

Fotografia: François Dagenais
Montaggio: Mitch Lackie (Mitchell Lackie)
Musiche: Norman Orenstein
Scenografia: Jon P. Goulding (Jon Goulding)

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: ven 18 lug 2008, 21:38 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab 13 dic 2008, 15:41
Messaggi: 144
Località: La Spezia
Belli, li ho visti tutti e tre e direi che preferisco il terzo: non è fantascentifico come il secondo però spiega tante cose, che nel primo non venivano dette. Oltretutto dà un'idea della società "piramidale" che sta dietro al cubo, con i superiori, gli esecutori etc.
Però ai vertici del progetto chi c'è?

_________________
"La scienza non è altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità"
Nikola Tesla

"La Chiesa dice che la Terra è piatta, ma io so che è rotonda perchè ho visto l'ombra sulla Luna, e ho più fiducia in un'ombra che nella Chiesa"
Ferdinando Magellano


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: ven 18 lug 2008, 22:11 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
Il 2' film per me è stato rivelatore riguardo la natura dell'universo: grazie ad esso, tanti anni fa, ho conosciuto l'Iperspazio, che purtroppo ignorano in molti, appigliandosi a modelli fantascientifici o a cose come la non località.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: sab 19 lug 2008, 15:10 
Miseriaccia, il terzo me lo sono perso. Corro a reperirlo!


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: gio 18 set 2008, 14:58 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 13:06
Messaggi: 1329
Località: A n a r c h i A
il terzo è molto brutto, il secondo è molto incompleto però è interessante, il primo è un capolavoro, ed è lì la mitica massima che tutt'ora mi fa sempre ricredere su tutto e rimettere tutto in discussione: "se fossimo rimasti fermi, saremmo già usciti"


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 

Annuncio: Il Forum è morto. Viva il Forum!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  


cron


Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010