Oggi è mer 19 giu 2019, 21:11

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mar 2 set 2008, 15:14 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
Giulio Cesare Giacobbe

Macrolibrarsi


Giulio Cesare Giacobbe si è laureato in Filosofia all'Università di Genova e in Psicologia negli Stati Uniti (California). Ha praticato analisi personale e formazione in psicoterapia presso l'Istituto di Psicosintesi di Firenze. E' titolare dell'insegnamento di Fondamenti delle Discipline Psicologiche Orientali presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Genova, dove vive e lavora.
Giulio Cesare Giacobbe è iscritto all'albo degli psicologi Italiani ed è abilitato all'esercizio della psicoterapia in Italia e negli Usa.

Sito dell'autore


Il Prezioso Dono di Siddharta


Il Buddha è colui che ha fatto il Grande Salto.
Il Buddha è colui che ha visto la Realtà.
Il Buddha è colui che si è liberato dagli attaccamenti.
Il Buddha è colui che non è più nè bimbo nè adulto nè genitore.
Il Buddha è colui che è al di là del mondo, della vita e della morte.
Tu sei Quello.


Sei un Adulto o un Bambino?


Ecco un altro istruttivo e divertente libro di Giulio Cesare Giacobbe che sarà di grande stimolo alla crescita psicologica individuale e all'autorealizzazione.

Come negli animali, ognuno di noi ha tre personalità naturali: il bambino, l’adulto, il genitore.
In un'evoluzione psicologica completa queste personalità vengono sviluppate ed usate a seconda della situazione ambientale.
Dove l'evoluzione psicologica viene a mancare, si ha l'uso coatto di una sola di esse.

Sei un adulto o un bambino? mostra come avviene l'evoluzione psicologica naturale, come essa viene a mancare, quali sono i guasti che ne derivano all'individuo e alla coppia, e quali interventi fare per portarla a compimento.

Una presa di coscienza e un itinerario di crescita.


Come Smettere di Farsi le Seghe Mentali e Godersi la Vita


Dicesi sega mentale il pensiero a cose che non hanno attinenza con la realtà.
A te sembrerà da questa definizione che allora le seghe mentali tu non te le fai mai. Questo tuo pensiero è un esempio tipico di sega mentale. Tutto sta nella definizione di realtà, naturalmente. La mia definizione di realtà è l'unica reale, come può confermarti un qualsiasi contadino della bassa padana.
La realtà è il nostro corpo e l'ambiente fisico che ci circonda.
Le persone normali (ad esempio io e l'idraulico di Busalla che ho conosciuto l'altra domenica quando sono andato a funghi) sanno benissimo che le cose stanno così. I nevrotici (isterici, nevrastenici, ansiosi, depressi, schizoidi, paranoidi ecc.), ossia tutti gli altri, sono irrecuperabilmente convinti che la realtà stia dentro la loro testa. C'è di che spararsi. E infatti molti lo fanno.
Ma questo non basta a pareggiare le due categorie. I nevrotici, purtroppo, sono sempre la stragrande maggioranza.


Alla Ricerca delle Coccole Perdute
Una psicologia rivoluzionaria per il single e per la coppia


Vuoi sapere se sei un nevrotico?
E in particolare se appartieni a questa terribile sottospecie dei nevrotici bambini?
Chiediti se soffri di questi stati d'animo:
INSODDISFAZIONE, LAMENTI, PRETESE, INADEGUATEZZA, ACCUSE, PAURE, ANSIA, DEPRESSIONE, POSSESSIVITA'

Se ne soffri, sei un nevrotico "bambino".
Non spararti subito. Aspetta.
Il tuo caso può essere tragico ma non disperato.
Scrivimi.
Vediamo cosa si può fare.

Il bambino ha sempre bisogno di qualcuno che gli faccia le coccole. L'adulto si fa le coccole da solo e non ha bisogno di nessuno. Il genitore è l'unico capace di fare le coccole agli altri.

Sull'equilibrio e lo sviluppo di queste tre personalità, che coesistono in noi, si giocano tutta la nostra vita, il nostro benessere, il nostro rapporto con gli altri, la nostra felicità. In natura, in noi e negli animali, le tre personalità si sviluppano armonicamente e in tempi precisi. Purtroppo però, nelle società industrializzate ricche e iperprotette l'evoluzione naturale non avviene, e noi rimaniamo bambini.
Questa è la base di tutte le nostre nevrosi. Paure, fobie, panico, ansia, depressione sono tutte manifestazioni di una personalità infantile non evoluta, sempre alla ricerca di amore, di sicurezza, di coccole.

È un saggio rivoluzionario e divertente di crescita e diagnosi psicologica.


Come diventare un Buddha in cinque settimane
Manuale serio di autorealizzazione


Chiunque può diventare un buddha: non c'è bisogno di essere buddhisti, né di compiere pellegrinaggi in Oriente. Chiunque si applichi con volontà e costanza alla realizzazione dei poteri descritti in questo manuale, in cinque settimane può raggiungere l'illuminazione e realizzare lo stato di buddhità. Da anni Giacobbe studia il Buddhismo dal punto di vista della psicologia, e questo libro non è un prontuario di psicologia divulgativa facilona e superficiale. Riprendendo l'insegnamento originale del Buddha, lo ricostruisce in modo chiaro e semplice, rendendolo comprensibile e praticabile da tutti.

Questo manuale, scritto da uno psicologo che da anni studia il buddhismo in quanto disciplina psicologica, espone in modo chiaro e semplice l'insegnamento originale del Buddha, che permette di vivere con serenità e allegria, con gioia e amore, la propria vita. Scopo ultimo dell'insegnamento di Siddhartha Gautama Sakyamuni detto il Buddha (l'Illuminato) è infatti lo stato di buddhità: uno stato costante di serenità, indipendente dagli accadimenti esterni. Chiunque può realizzarlo, senza essere buddhista né fare pellegrinaggi in Oriente. Si tratta solo di percorrere il giusto sentiero, seguire un metodo. Il Buddha lo ha esposto nel suo insegnamento che è stato riportato dalla tradizione, ma in modo complicato. Questo manuale lo ha fatto diventare semplice e chiaro, applicabile da chiunque. Cioè un metodo scientifico. Applicandosi agli esercizi esposti in questo manuale si può raggiungere la serenità. Ma per davvero. E in cinque settimane.


Come Diventare Bella, Ricca e ***
Istruzioni per l'uso degli uomini


Questo è un libro scandaloso, scorretto, immorale. Ma strategico. Una specie di Principe di Machiavelli a uso delle donne. Un libro di estremo realismo sentimentale. Scritto con lo stile inconfondibile che ha fatto di Giulio Cesare Giacobbe lo psicologo più amato dai lettori italiani.

Come diventare bella, ricca e *** rivela per la prima volta alle donne cosa vogliono veramente gli uomini da loro. Cosa gli interessa, cosa gli piace. E di conseguenza cosa bisogna fare per accalappiarsene uno. Magari sposarlo. E, ovviamente, spennarlo.

Un godibilissimo manualetto, tanto sincero quanto ironico, che consegna nelle mani delle fanciulle tutto quello che gli uomini non dicono. Con un unico avvertimento dell'autore: "Se ti scandalizzi, questo libro non è fatto per te. Anzi, ripensandoci, se ti scandalizzi credo proprio che tu abbia un bisogno dannato di leggere questo libro".


Come Fare un Matrimonio Felice che Dura Tutta la Vita


Un matrimonio felice è la cosa più bella che possa capitare a un essere umano. C'è solo un piccolo particolare... è contro natura. Non soltanto il matrimonio felice ma il matrimonio in generale.

Ma ci si può riuscire. Siamo andati sulla Luna, possiamo fare anche questo. Ci vuole soltanto qualche piccolo accorgimento. È quello che ti suggerisce questo libro, che dovrebbe essere letto da tutti quelli che si vogliono sposare e anche da quelli che si sono già sposati. Per cambiare qualcosa. In modo da fare un matrimonio felice che dura tutta la vita.

Molte donne in Italia soffrono di due contraddizioni insuperabili. Una riguarda il sesso. Lo disprezzano e accusano l'uomo di non pensare ad altro. Ma sono pronte a buttare all'aria il matrimonio se scoprono che lui lo fa con un'altra. L'altra riguarda il Principe Azzurro. Vogliono che abbia il successo ma si lamentano se si dedica al successo e non a loro. Ma anche gli uomini non sono da meno. Pretendono che la moglie faccia il minestrone e il bucato come la loro mamma, accudisca i figli e faccia l'entraìneuse tutte le sere. Salvo quando devono andare a vedere la partita.

Tutto questo è infantile. La presenza in Italia di trentenni e quarantenni con la personalità di bambini di quattro o cinque anni è la nostra caratteristica nazionale. Deriva dal fatto che l'età media di permanenza con i genitori in Italia è trentaquattro anni. Ma non si può fare un matrimonio felice che dura tutta la vita se ci si sposa da bambini. E neppure da adulti. Ci si deve sposare da genitori.

Perché un matrimonio felice che dura tutta la vita è un cocktail che necessita di cinque ingredienti. Passione, dialogo, tenerezza, maturità e amore. E solo se si ha raggiunto la maturità e si è diventati genitori, si è capaci di passione, dialogo e tenerezza. Ma soprattutto di amore. E senza amore un matrimonio è un affare, non un matrimonio. Può essere anche un buon affare ma non è un matrimonio felice che dura tutta la vita.


Come Smettere di Fare la Vittima e Diventare Carnefice


"Vittimisti di tutto il mondo, svegliatevi!"

Con il suo primo grande bestseller aveva invitato senza troppi giri di parole i suoi lettori a smettere di farsi le seghe mentali.

In uno dei suoi ultimi successi ha spiegato le regole poco ortodosse ma molto efficaci per diventare bella, ricca e ***.

Giacobbe, si sa, è uno che non le manda a dire.

Lontano dalla figura dello psicologo rassicurante e comprensivo, comunica in modo diretto e spietato, senza giri di parole e senza falsa indulgenza.

E d'altra parte è così che si comportano coloro che ci vogliono aiutare veramente.

In questo suo nuovo libro Giacobbe affronta di petto uno degli atteggiamenti più sciaguratamente diffusi: il vittimismo.

Fare la vittima (diversamente da "essere una vittima") significa lasciarsi sopraffare da qualcun altro preferendo lamentarsi piuttosto che reagire.

È un modo per non assumersi responsabilità, che però porta inevitabilmente all'infelicità e alla frustrazione.

L'autore scuote il lettore con lo stile provocatorio che gli è solito, e insegna così le semplici regole per ribellarsi alla propria condizione sottomessa, individuare i propri aguzzini e ribaltare abilmente la situazione.

Per smetterla di fare la vittima e diventare, magari a nostra volta, carnefici.

E comunque finalmente felici, alla faccia di tutti.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: ven 12 set 2008, 13:33 
Non connesso

Iscritto il: lun 1 dic 2008, 23:41
Messaggi: 32
Uno a caso eh ???? :P Ma chissà se lo conosciamo.... Non so cosa mi dice di si :D


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: sab 8 nov 2008, 14:28 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 26 nov 2008, 20:56
Messaggi: 889
Località: Cuneo
Per Natale spero di prenderne un paio, per due motivi.

1) innanzitutto è fondamentale per un CTS (e soprattutto un DTS) e per conoscere credenze, convinzioni e problemi vari

2) così ken smette di dirmi che mi faccio seghe mentali xD

E sarò io a dirgli quando si starà facendo seghe mentali :)

:P

_________________
13/09/2009


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: sab 8 nov 2008, 14:41 
Non connesso

Iscritto il: lun 1 dic 2008, 23:41
Messaggi: 32
Aahhah giusto :lol: io e Luciano li abbiamo letti praticamente tutti quelli di Giacobbe, a pari merito di con quelli di Omar Falworth^^


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: sab 8 nov 2008, 14:46 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 26 nov 2008, 20:56
Messaggi: 889
Località: Cuneo
A ecco perché Kenshirou è così illuminato e ti sgama sempre se ti stai segando... mentalmente!
E non mettete nemmeno una vostra recensione??? Dai! :o
O comunque una valutazione... e come lo avete conosciuto il libro?

_________________
13/09/2009


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: sab 8 nov 2008, 14:53 
Non connesso

Iscritto il: lun 1 dic 2008, 23:41
Messaggi: 32
Eh è una lunga storia :) A me lo fece conoscere un mio amico che lo trovò x caso in libreria nel periodo più buio della nostra vita, e io lo proposi a Luciano, il quale anche lui di casini ne aveva a valanghe e così cominciò circa 5-6 anni fa un seminario che ebbe fine di lì a qualche anno finchè ognuno non ha trovato il suo equilibrio interiore prendendo spunto appunto dai consigli di Giacobbe e Omar :D
Recensioni beh ne posso parlare con Luciano e vedere cs fare a riguardo.... ti faccio sapere^^ intanto ti consiglio (a maggior ragione se hai bisogno di consigli sulla vita di coppia o su cm vivere serenamente indipendentemente da tutto e tutti) di prenderli e leggerli, perchè t'assicuro la vita migliora a dismisura se sai interpretarli e farne buon uso !


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: sab 8 nov 2008, 15:00 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 26 nov 2008, 20:56
Messaggi: 889
Località: Cuneo
Nono ma che recensione, nel senso che scrivevi un pò le tue esperienze o qualche consiglio che ti è piaciuto ed è utile, Luciano è pieno fino al collo di lavoro, mi spara se gli chiedo la recensione xD
Intanto fa piacere sapere che... anche voi vi facevate seghe mentali! <_<

_________________
13/09/2009


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: sab 8 nov 2008, 15:05 
Non connesso

Iscritto il: lun 1 dic 2008, 23:41
Messaggi: 32
Tra i 15 e i 18 anni sfido chiunque a non farsele :lol: comunque consigli utili... il migliore è quello di vivere NEL PRESENTE senza pensare al FUTURO e concentrandosi SOLO nel presente, essendo consapevole che puoi perdere TUTTO da un momento all'altro e che la realtà è MUTEVOLE... non esistono certezze nella vita tranne quella di MORIRE e x vivere felici è indispensabile NON AVER ASPETTATIVE DI NESSUN TIPO, in quanto se non vengono esaudite ci resti male.... ma se non le hai NON PUOI RESTARCI MALE :D Questo è lo stadio finale diciamo... che sommariamente equivale a dire "prendi la vita così com è senza farti seghe mentali" e gioisci di quello che possiedi perchè non è scontato che tu lo abbia sempre. Secondo me a tal proposito è MOLTO istruttiva e formativa la saga di Saw che mira precisamente a questo concetto.... se l'hai visto e ne hai capito la filosofia, 6 a cavallo ;)


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: sab 8 nov 2008, 15:10 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 26 nov 2008, 20:56
Messaggi: 889
Località: Cuneo
Grazie, in effetti ho sempre avuto molte aspettative, son quelle che ti tengono in vita dopotutto (no?)
Comunque sabato scorso, due giorni fa, ho visto saw 5 ma non capisco che centra... è l'unico della serie che ho visto (per ora)

_________________
13/09/2009


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: sab 8 nov 2008, 15:16 
Non connesso

Iscritto il: lun 1 dic 2008, 23:41
Messaggi: 32
L'ho visto pure io, ma x capirlo devi vedere gli altri 4 e comunque la filosofia sta tutta nei primi 2 ;) comunque si è vero che sono quelle che danno senso alla nostra vita, ma abbiamo sempre un modo sbagliato col quale viverle..... diciamo che vanno vissute CON DISTACCO, della serie "se non avviene ciò che voglio amen non crolla il mondo" insomma non ci devi mettere sentimento.... Niente deve coinvolgerti a tal punto da soffrirne se questa cs viene a mancare (ragazza, genitori, amici e via dicendo) perchè il concetto che accomuna tutto questo è che NULLA è ETERNO e TUTTO può sparire da un secondo all'altro..... quello che fotte l'essere umano è L'ABITUDINE... Tu 6 infelice se perdi una cs a te cara perchè ERI ABITUATO ad averla.... devi disimparare xciò ad essere abituato di averla in modo tale che averla o non averla non fa differenza, ma ne gioisci quando c'è essendo consapevole che potrebbe non esserci. Spero di aver reso l'idea anche se comprendo non sia facile capirlo di primo impatto senza aver letto libri su tali filosofie orientali^^
Se vuoi saperne di più comunque mi trovi sempre su msn : kenshiroz86@hotmail.it o Skype : Kenshiroz86 (ma prediligo MSN)


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: lun 17 nov 2008, 17:29 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 26 nov 2008, 21:41
Messaggi: 58
i titoli mi ispirano
ho ancora un paio di settimane da dedicare al cazzeggio prima della fine dell'anno
vediamo cosa riesco a leggere XD


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ] 

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010