Oggi è ven 17 ago 2018, 3:24

erocnA elled acinceT - tseT roloC dairT - enoizatulav-otuA id tseT




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: solo un sogno?
Messaggio da leggereInviato: gio 12 mar 2009, 23:51 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 30 gen 2009, 18:31
Messaggi: 32
In breve, dopo aver raggiunto le vibrazioni, cerco di andare in obe semplicemente desiderandolo e mi ritrovo fuori, in piedi davanti al mio corpo addormentato. Passa poco e mi ritrovo in un palazzo antico, enorme e capisco che è abitato, forse per l'arredamento. Cammino in questo atrio enorme con accanto il mio cane, così desidero di poter essere come lui e la mia visuale cambia di altezza. Ad un certo punto entrano due persone, un uomo e una donna vestiti con abiti tipo fine '800. Mi accorgo che non possono vedermi e mi viene la tentazione di toccarli e mentre camminano da dietro cerco di "infilare" le mie dita nella loro schiena (la mia visuale al momento era tornata ad altezza naturale). Lei non fa' una piega, lui all'inizio sembra non accorgersi di me, ma dopo un po' si gira di scatto e guardando nel vuoto da un calcio basso dicendo:" Se ti becco.." subito dopo mi ritrovo un'altra volta in piedi davanti al mio corpo addormentato e rientro.
Non capisco che cosa sia. Semplicemete un sogno? Quel posto era molto vivido e preciso,ricordo le colonne nell'atrio :shocked e dall'ingresso principale si intravedeva il tramonto. Ma perchè volevo toccarli infilando le mani nella schiena di quelle persone? Non ha molto senso e deduco per cio' che sia stato solo un sogno. Cosa ne pensate? :shock2





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: solo un sogno?
Messaggio da leggereInviato: lun 16 mar 2009, 2:00 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:23
Messaggi: 930
Località: Torino
Ciao!
Prima di tutto scusa per non aver visto questo topic fino ad ora ^O^' .
Ma torniamo al discorso: con i dati che hai descritto non saprei bene dirti di cosa si tratta, prima dovresti rispondermi ad un po' di domande:
  • Ti ricordi, oltre alla vista nitida, che sensazioni provavi? Es. venticello freddo, caldo, nulla, insomma: informazioni tattili, ma anche olfattive, e soprattutto sensazioni (emozioni e così via).
  • Ti ricordi, se hai cercato di guardarti, com'eri? Che "forma" avevi? Come eri vestita (se lo eri)?
  • Ti ricordi se camminavi, se magari sentivi il pavimento sotto i tuoi piedi, o se ti sembrava di andare avanti leggermente sollevata da terra?
  • Riguardo alle domande appena poste, ti ricordi se c'era qualche differenza di qualunque tipo tra quando eri in piedi di fronte al tuo corpo e quando eri nel palazzo?
  • Ti ricordi di aver visto chiaramente il tuo corpo dormiente?
  • Riesci a ricordarti qualcosa di più sul cane? Era "giusto", o lo hai riconosciuto più per la presenza, cioè avevi la sensazione che fosse proprio lui?
  • Mi è parso di capire che durante questa esperienza non avevi una volontà tua, ad es. quando ti chiedi perchè avresti cercato di toccare i personaggi, ti ricordi se era effettivamente così o se oltre all'intenzione di uscire, avevi una tua volontà? La cosa cambiava nei vari momenti?
Ecco ti ho sommersa di domande :D ..Spero che tu sappia nuotare :P
Comunque cerca di rispondere, se ti ricordi, così potrò dirti qualcosa di più.




_________________
È difficile vedere un gatto nero in una stanza buia, specialmente quando il gatto non c'è.
(Proverbio cinese)


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: solo un sogno?
Messaggio da leggereInviato: lun 16 mar 2009, 19:23 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 30 gen 2009, 18:31
Messaggi: 32
Ciao Eddy!
1...Ti ricordi, oltre alla vista nitida, che sensazioni provavi? Es. venticello freddo, caldo, nulla, insomma: informazioni tattili, ma anche olfattive, e soprattutto sensazioni (emozioni e così via).
Per quanto riguarda la temperatura, non ricordo sensazioni in particolare, ma solo per quel tipo strano...
In uno dei mie ultimi sogni lucidi, mentre volavo a velocità, ricordo la sensazione del vento sul mio viso, addirittura ricordo che non riuscivo a chiudere la bocca dal vento (situazione a dir poco comica!!), mentre in questa esperienza non ho avuto alcuna sensazione a riguardo.
2..Ti ricordi, se hai cercato di guardarti, com'eri? Che "forma" avevi? Come eri vestita (se lo eri)?
Non ho fatto caso al mio corpo, neanche mentre ho cambiato visuale, ma ho visto chiaramente le mie mani, e ho voluto provare quella cosa. Ho infilato la mano verticalmente, ma solo le dita, lasciando il palmo all'esterno. Ho sentito solo un leggero formicolio alle dita, direi piacevole perchè altrimenti insistere?
3..Ti ricordi se camminavi, se magari sentivi il pavimento sotto i tuoi piedi, o se ti sembrava di andare avanti leggermente sollevata da terra?
Si, ricordo chiaramente tutti i miei passi ma solo nella visuale alta, quindi appena entrata e dopo quando ho visto il tipo. Ricordo chiaramente di aver camminato proprio dietro di lui, e al momento del calcio ho fatto un balzo indietro cercando di scansarlo, ma dopo aver visto i suoi occhi cercare nel vuoto mi sono ricordata che in realtà non avevo un corpo fisico. Ed è stato questo pensiero, sempre se non è stato un sogno, ad avermi riportato indietro..almeno credo! O.o
4..Riguardo alle domande appena poste, ti ricordi se c'era qualche differenza di qualunque tipo tra quando eri in piedi di fronte al tuo corpo e quando eri nel palazzo?
Nel palazzo i colori erano molto accesi e le immagini chiare. Mentre quando ero in piedi davanti al corpo, l'immagine era un po' più sfocata e le sensazioni erano ancora più amplificate. per farti capire meglio, mentre io dormivo, il mio ragazzo faceva su e giù per la casa (è successo di pomeriggio) e ricordo che mentre lui era in camera, ho avuto la sensazione che voleva svegliarmi, questo dopo il palazzo, e sono rientrata..ricordo di aver messo il braccio nella posizione del corpo ( era messo un po' male!), ma non mi sembra di aver letto esperienze che descrivono il "riposizionarsi" nel corpo!! comunque in effetti appena rientrata mi ha chiamato..e mi sono svegliata con un sorriso!
Per quanto riguarda il mio cane, sono sicura di aver visto proprio lui, e mentre giocavo, ci siamo accorti della presenza di un altro cane un po' più grosso di noi ( il mio cane è di 5 kg quindi basta poco!). Ma era fermo immobile, pareva non vederci.
...Mi è parso di capire che durante questa esperienza non avevi una volontà tua, ad es. quando ti chiedi perchè avresti cercato di toccare i personaggi, ti ricordi se era effettivamente così o se oltre all'intenzione di uscire, avevi una tua volontà? La cosa cambiava nei vari momenti?
In realtà nel "sogno" io volevo toccarli quindi la volontà era mia, è solo dopo il risveglio che non ho ben capito il perchè. Non ho avuto una volontà solo per andare in questo palazzo e tornare. Non c'è stato un passaggio, solo trovarsi da un posto (davanti al mio corpo) in un altro (il palazzo), idem per il ritorno..
E' un po' un casino lo so, spero di essere stata chiara.

scusate per le modifiche, ma non sono abituata e raccontare queste cose, ne vorrei dire troppe..





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: solo un sogno?
Messaggio da leggereInviato: sab 24 ott 2009, 17:53 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: mer 19 nov 2008, 21:34
Messaggi: 1181
viutaly ha scritto:
ricordo la sensazione del vento sul mio viso, addirittura ricordo che non riuscivo a chiudere la bocca dal vento (situazione a dir poco comica!!)

Appena l'ho letto mi sono venute in mente scene da video musicali,film e Paperissima col getto d'aria....mi sono piegato in 2 asd

C'è una cosa che appresi durante un'ipnosi televisiva,che fosse finta o meno non lo sò ma m'è rimasta impressa.
Quando te scrivi
Cita:
si gira di scatto e guardando nel vuoto da un calcio basso dicendo:" Se ti becco.."

ricordi mica se lui ha davvero detto quelle parole o se sei stata te ad averle intese come se parlasse italiano?
Mi spiego meglio:
nell'ipnosi fu fatta regredire una donna(un'attrice ma non ricordo chi)fino ad una sua "vita precedente" in cui rivisse una situazione di famiglia in cui lei era incinta ed il marito che le parlava.
Stando a ciò che disse,lei non capiva quello che le stava dicendo il "marito" ma capiva esattamente il significato del discorso che le faceva pur non avendo mai studiato il francese,dato che la scena era ambientata nella Francia del 18°-19° secolo.

Se riesci a dirmi questo particolare magari si può andare più a fondo nella questione.




_________________
L'ACQUA CHETA ROVINA I PONTI...OCCHIO A CHI VUOL ERIGERE CASTELLI DI CARTA.
_________________
Prima di scrivere sul Forum bisogna leggere il Regolamento
E' consigliata anche la lettura della Guida tecnica e del Glossario delle sigle


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: solo un sogno?
Messaggio da leggereInviato: mer 28 ott 2009, 12:30 
viutaly ha scritto:
ti ricordi se era effettivamente così o se oltre all'intenzione di uscire, avevi una tua volontà?
In realtà nel "sogno" io volevo toccarli quindi la volontà era mia, è solo dopo il risveglio che non ho ben capito il perchè. Non ho avuto una volontà solo per andare in questo palazzo e tornare. Non c'è stato un passaggio, solo trovarsi da un posto (davanti al mio corpo) in un altro (il palazzo), idem per il ritorno..

Attenzione: la volontà, il raziocinio e la logica tendono a sussistere anche nel sogno "tradizionale". Ciò lo si riscontra anche dal fatto che in fase REM le onde Beta sono attive.
Fateci caso, nei sogni "normali" siamo sì incoscienti, ma pur sempre pensanti e dotati di propria volontà. Riusciamo a compiere molte delle azioni quotidiane, e soprattutto siamo comunque liberi di effettuare scelte in base al contesto. In poche parole la volontà nella realtà, molto probabilmente, è la medesima anche nel sogno.
La cosa interessante è che più riusciamo a ricordarci a fondo i sogni, più riusciamo anche a ricordarci il perché di certe azioni compiute, ovvero i ragionamenti e le pulsioni che le esercitavano. Provare per credere.

Ciò che invece differenzia un sogno lucido da uno non lucido, è nella presa di coscienza della virtualità del sogno, o per meglio dire l'acquisto di consapevolezza della differenza tra sogno e realtà.
"Questo è un sogno, sto sognando!" - fa proprio intendere che abbiamo intimamente colto di appartenere ad una virtualità (sogno) sorretta da una realtà più a monte.
Detto più terra terra, non posso rendermi conto di star sognando fintanto non lo paragono con qualcos'altro.

Prendiamo ad esempio la tecnica più usata per indurre il sogno lucido, ovvero l'RTC, il metodo di controllo sulla realtà: si tratta di piccole azioni da fare durante il giorno (controllare più volte l'ora, guardarsi le mani, fare piccoli salti etc.), le quali se espresse durante il sogno molto probabilmente producono risultati inattesi e da lì la presa di coscienza e il lucido (es: se saltello e mi ritrovo a mezzaria, allora mi rendo conto di essere in sogno).
Anche le altre tecniche di induzione lucida sembrano puntare sul medesimo principio:
  • MILD, induzione mnemonica: addormentarsi con l'intenzione, o il comando, di fare esperienza di un sogno lucido. Dal punto di vista simbolico si tratta pur sempre di un'informazione che lega le due realtà di veglia e sogno, ovvero una sorta di comando che transita, una sorta di voce fuori campo dove questo fuori campo è la realtà che regge il sogno;
  • WILD, sogni lucidi iniziati da sveglio: ci si addormenta mantenendo la coscienza vigile, e si passa dallo stato di veglia a quello di sogno senza addormentarsi "mentalmente". Qui è evidentissimo, si mantiene l'idea e il ricordo di chi siamo fino al vero e proprio sogno;
  • WBTB, induzione per risveglio e riaddormentamento: ci si sveglia nelle primissime ore mattutine e si tenta di riaddormentarsi magari proseguendo il sogno precedente. Come per la tecnica del punto seguente, fa perno sul mantenimento della propria consapevolezza in stato di veglia.

Come possiamo immediatamente comprendere, si tratta di una forma particolare di paragone (osservazione di un certo risultato in base all'aspettativa che si aveva a priori - nella realtà). Con questo non voglio dire che chi si trova finalmente in lucido riesce perfettamente a ricordare ciò che aveva mangiato il giorno prima, piuttosto si tratta di una sorta di riflesso incondizionato, un ricordo ancestrale di com'era "l'altra realtà".
La stessa tecnica, difatti, perde di efficacia in quei casi in cui questo "ricordo inconscio" non è direttamente accessibile, ed ecco il manifestarsi di tutti quei sogni in cui sembriamo passivi, addormentati.

Se il sogno ci appare normale, naturale, difficilmente otterremo lucidità. Pure in quei sogni strambi e incredibili, dove restiamo a sognare poiché sembra effettivamente che abbiamo accettato quel tipo di realtà come tale (se quella è la realtà, se anche volando ci sembra normale, non vedo il motivo per cui dovremmo svegliarci).

In conclusione, quello di viutality potrebbe benissimo essere un comunissimo sogno (ricordiamoci che un oobe può essere ugualmente sognata, non è la forma dell'esperienza a compiere la differenza), sempre che non sussistano le condizioni sopra descritte.




Speculazione personale:
Sono tentato a pensare che se lo stesso riuscissimo a farlo in questa realtà, ovvero ottenere un ricordo ancestrale di quella fantomatica Coscienza (quella realtà a monte, rispetto a questa attuale virtualità), ci "sveglieremmo" anche qui e riusciremmo addirittura a piegare volontariamente le leggi fisiche.
Gli addotti, entro una certa misura, insegnano.
In fin dei conti si tratta pur sempre della famosa idea dell'Io superiore... se quell'Io superiore si trova in questa realtà, può esercitare un risveglio nel sogno dell'Io inferiore; se invece quell'Io superiore si trova nei "piani alti" rispetto a questa realtà, si tratta dello stesso meccanismo semplicemente trasposto di un'ottava.





Top
 
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 

erocnA elled acinceT - tseT roloC dairT - enoizatulav-otuA id tseT


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  


cron


Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010