Oggi è lun 25 giu 2018, 15:30

erocnA elled acinceT - tseT roloC dairT - enoizatulav-otuA id tseT




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Esperienze di jen
Messaggio da leggereInviato: sab 11 apr 2009, 23:09 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 23 mar 2009, 18:31
Messaggi: 303
Località: Torino
Come un po' tutti su sto forum ho provato a fare quel che non abbiamo mai fatto ;D

-.- certo , non con il massimo risultato.. ma ci proviamo.

Bene ,questa sezzioncina parla delle obe, o viaggi fuori dal corpo.
All'inizio la cosa mi faceva un po' paura, ma leggendo qua e la che i rischi son comunque minimi e non dipendono da uno stacco improvviso del legame, mi son decisa a provare.

Bene, rilassiamoci, siam tranquilli.. non muoviamoci.. e aspettiamo queste vibrazioni..
...aspettiamo.. aspettiamo... le parti del corpo si fanno sempre più formicolanti, a parte qualche momento di prurito o irritazione stiamo abbastanza fermi... e poi?
:confused e poi mi muovo un pochetto perchè mi da fastidio qualche parte.
o.. il corpo diventa quasi rigido e intensione...
e stai un po in tensione, :ehm e dici... sarà così? o no...

:shock2 il problema è che se me ne sto calma e tranquilla a letto, o mi addormento o sto ore li senza capire nulla.
certo esperienze e sensazioni tante.. ma cosa dovrei fare per sentire queste vibrazioni?
:confused non le riconosco.. forse non ci son arrivata..
^^" allora ho pensato.. se dovrebbero essere come onde o roba simile perchè non provare ad ondeggiare?
non fisicamente... credo.
immaginate di essere sdraiati tranquilli e spostare tutto il baricentro o i muscoli interni verso un lato, e poi verso l'altro lato.. e via così ondeggiando. forse all'inizio sembra di muovere i muscoli ma poi piano piano diventa come quando sei stato su una nave per ore e hai il mal di terra, che ti senti ondeggiare
e ci son state volte in cui l'ondeggiare era moooolto forte; :/ ma proprio nel picco in chi ondeggiavo forte, il senso di ondeggio cessava e dovevo ricominciare...
allora ho provato a cambiare metodo..
ovvero immaginare di essere su un tappetino gonfiabile ed essere sopra il mare, con le onde che mi passavano tutto sotto ( o interno...). la direzione era dai piedi ala testa.
La cosa funzionava abbastanza, mi sentivo cullata dalle onde, sopratutto nei piedi... tanto che una cosa alquanto strana mi è successa... ^^" ai piedi. La sensazione di onda che partiva dai piedi era talmente forte che mi sembrava di appoggiare i piedi sopra a un qualcosa che respirava, purtroppo non ho avuto la sensazione in tutto il corpo ma solo ai piedi.
un intenso e profondo respiro, mi son anche un po mossa sopra per vedere se c'era qualcosa di strano XDD ma i piedi erano fermi eppure io sentivo il respiro di qualcosa sotto.
ah, giusto per dare qualche info in più, spesso l'ondeggiare o la marea era a ritmo del respiro, o delle pulsazioni che potevo sentire sul petto o dall'orecchio( sapete quando appoggiate l'orecchio al cuscino e sentite che vi pulsa). Non ho sentito rumori strani :/ , però io ho un acufene (letteralmente un fischio o sibilo) perenne nella testa... quindi non so se potrei sentire cose particolari..
:/ e poi mi succede che rimango anche un oretta o due ferma a provare e non succede nulla di così stratosferico, anzi... .-.- non riesco nemmeno ad addormentarmi..

sempre provando a pensare alle onde, mi son imbattuta in una immagine strana. io mi immaginavo su un piano che si inclinava lateralmente per giusto immaginare di ondeggiare; io ero una ragazza giovane, capelli relativamente corti quasi a caschetto (io invece li ho lunghi), ero vestita probabilmente ma non li vedevo, ed avevo una spessissima aura gialla. ma giallo forte. spessa direi almeno 5 cm in proporzione. Intanto che immaginavo mi appare una altra ragazza, identica a me e sempre con l'aurea gialla.
Ipotizzo sia una parte di me, tipo la coscienza o l'anima.. ^^ era tranquilla e spensierata e mi aiutava nelle prove.
ah ah!!! poi mi ha trasformata in una piccola sfera gialla , stesso giallo dell'aurea, ed ero quasi come una stellina perchè non ero completamente sferica ma avevo come tante punte che si gonfiavano e tornavano normali (insomma.. una stellina ...) e mi teneva in una mano; e poi per spiegarmi il problema mi ha messo in una scatola (tipo del cibo cinese) e mi diceva che dovevo provare ad uscire ...
^^" poi va be, mi son alzata.

:/ un altra cosa: se riesco in teoria a rilassare e desensibilizzare il corpo, la testa non ci riesco proprio sento il naso gli occhi e la bocca.. e il respiro.. e spesso mi succede di incrociare gli occhi verso il centro e di concentrarmi finchè vedo che sto lentamente aprendo gli occhi.. allora mi rilasso e li ritengo chiusi.

una cosa non ho capito.. che sarebbe 2° corpo? come lo riconosco?

:shock2 andrò aventi con le prove.... vi farò sapere.. forse..




_________________
Cacciatrice di sogni


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Esperienze di jen
Messaggio da leggereInviato: dom 24 mag 2009, 1:58 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 23 mar 2009, 18:31
Messaggi: 303
Località: Torino
v.v ultimamente non mi esercito molto .. ma per quelle poche volte che ho provato ... -.- non ho sentito vibrazioni..

mi rilasso, svuoto la mente... cerco di rilassarmi ma non succede nulla di così diverso da sembrare vibrazioni; anzi spesso mi vengono come dei bruciori sulle mani e gambe (sulla pelle) o qualche tensione . Poi mi sembra che ci sia come un grande respiro che mi fa sollevare le braccia sopratutto. e stranamente segue il mio respiro ^^" ..quindi non capisco se è la sensazione del mio respiro o qualcos'altro.
Poi sento il mio corpo a riposo.. distaccato, tranne la testa.. :/ non capisco come far riposare la testa, la gola... il resto sembra molto più facile ^^"

qualche consiglio utile??.. credo di perdermi in qualcosa...




_________________
Cacciatrice di sogni


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Esperienze di jen
Messaggio da leggereInviato: dom 24 mag 2009, 23:30 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 23 mar 2009, 18:31
Messaggi: 303
Località: Torino
una sensazione degli ultimi 2 giorni : è una sensazione difficile da descrivere, immaginatela come se state ad occhi chiusi e avere la sensazione della vostra posizione e grandezza del vostro corpo fisico; bene.. ora immagina che all'improvviso vi sentiate rimpicciolire o ingrandire.. come nei film che le persone diventano piccole piccole.. (però sapete che non lo state diventando.. ma sentite come un movimento, uno spostamento del vostro orizzonte visivo). o grandi grandi.. non son riuscita a capire se era crescita o rimpicciolimento.
La seconda volta mi è sembrato che fosse un ondulazione da rimpicciolirmi e poi ringrandirmi e via dicendo.
Tutto questo per poco.. massimo 15 secondi.

B| una sensazione mai avuto prima.. qualcuno la conosce?!




_________________
Cacciatrice di sogni


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Esperienze di jen
Messaggio da leggereInviato: lun 25 mag 2009, 14:36 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 16:38
Messaggi: 382
Località: pianeta terra
non vorrei sparare cavolate, ma forse si tratta del "corpo astrale" che sta cercando di uscire o comunque di muoversi




_________________
The power is nothing without control.
*********


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Esperienze di jen
Messaggio da leggereInviato: lun 25 mag 2009, 17:00 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 23 mar 2009, 18:31
Messaggi: 303
Località: Torino
v.v Mi sa proprio di si.. perchè è come se fossi io.. ma se cambiassi forma...

Sempre riguardo a queste sensazioni ne ho avuta una più brutta: ieri che provavo a rilassarmi e cercare le vibrazioni ma anche altre volte quando ero tranquillamente seduta a pc.
Immaginate di essere tranquillamente distesi sul letto, dritti con spalle in asse e schiena più dritta possibile.
-.- immaginate all'improvviso di sentirvi come se cambiaste posizione.. senza ovviamente muovere il corpo, iniziate a sentire che la vostra spalla sinistra si sta abbassando rispetto alla destra e quindi l'asse delle spalle diventa obbliquo, che la vostra schiena, soprattutto la parte lombare ( dove c'è il ventre) si sposta verso destra come se si piegasse a v...( ^^" o U.. insomma. si piega) e che sempre la schiena ruoti di qualche grado da sinistra verso destra...

Vi assicuro che è alquanto orribile sentirsi deformati così, ti senti in una posizione assurda.. senza senso..

La cosa mi fa supporre che la sensazione di un corpo astrale così spiegazzato non è bella.. ^^"; ho sforzato a muovere questa sensazione di posizione brutta.. ma non riuscivo a risettarmi... (se permettete vorrei mettermi un po meglio... -.-)


Passiamo ad altro, stasera ci ho riprovato a sentire le vibrazioni.. io continuo a rilassarmi e aspettare di.. sentire, ma sento ben poco; fatto sta che ero li rilassata e mi è venuto qualche pensiero, che mi ha portato a immaginare.. (si impratica mi stavo addormentando), ma intanto che la mia mente vagava per i suoi giri strani ho sentito come un impulso dal piede sinistro. Il primo impulso e come se non l'avessi quasi sentito.. infatti stavo ancora pensando, il secondo invece è stato più forte tanto che mi son destata dal mio pensiero, ero tornata li nella mia realtà e avevo sentito come un fulmine che da sotto il letto era passato entrato dal mio tallone, fatto immaginalmente alzare di qualche centimetro il mio piede ed essersi poi vincolato da li in tutto il corpo. Ovviamente la sensazione di questo impulso fulmine mi ha fatto andare il cuore a super velocità , ho cercato di rilassarmi e calmarmi ^^" (avevo un po di fifetta...) e intanto aspettavo.
Sentivo il corpo più rilassato e formicolante delle normali volte, irradiato dall'energia di sto fulmine, con gli occhi chiusi vedevo più nero del solito e forse una sagoma centrale tipo un mirino (ma di questo non saprei se era una sensazione ...) ho aspettato un po di secondi.. ..il cuore era sempre a palla ma non cambiava nulla.
^^" è finita che mi son mossa

Allora mi son rimessa a riprovare e questa volta purtroppo ho avuto la sgradevole sensazione spiegata prima.
Dopo un po mi son stufata e ho deciso di dormire (e cambiare posizione).

In teoria dovrei aver sentito una vibrazione, poichè il cuore è andato in iper attività all'improvviso.. quindi direi che si è decisamente emozionato.
:/ però non so ancora come ho fatto.. mi stavo in teoria addormentando.. ma se mi addormento non le sento ^^" quindi come faccio a farle arrivare senza perdere il controllo?

ciao alla prox




_________________
Cacciatrice di sogni


Ultima modifica di jennychan il sab 30 mag 2009, 23:49, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Esperienze di jen
Messaggio da leggereInviato: gio 28 mag 2009, 19:45 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 23 mar 2009, 18:31
Messaggi: 303
Località: Torino
in questi giorni sto cercando di ritornare in quelle situazioni di rilassamento e soggezioni strane ... :/ ma nulla da fare

Non capisco perchè , mi rilasso aspetto.. mi concentro.. mi discocentro ma nulla cambia ..e non succede nulla.

mi sembra di essere a un punto morto e non spostarmi...




_________________
Cacciatrice di sogni


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Esperienze di jen
Messaggio da leggereInviato: sab 30 mag 2009, 23:54 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 23 mar 2009, 18:31
Messaggi: 303
Località: Torino
Andiamo avanti con questo strano diario ^^".

Ancora nulla sig....

però mi son informata da altre fonti riguardo alle obe e ho scoperto che gli sbalzi (ovvero sogni di cadere e ti muovi con il corpo di scatto), o le sensazioni descritte sopra di diventare grandi e piccini o spostati, sono segno di un affievolirsi del legame con il corpo fisico e quindi una possibilità maggiore di uscire.

Ho anche letto che c'è una specie di cordone ombelicale tra i diversi corpi che ci tiene legati come un guinzaglio di sicurezza :P per rientrare.

L'unica cosa ora è continuare a provare :ehm . è molto pizzoso ma spero di far dei miglioramenti... magari prima o poi riesco a sentire bene il corpo astrale..

Se no penso che punterò in quella fase di dormiveglia, ho notato che quando mi concentro per l'obe e sto per addormentarmi o mi risveglio o sento cose strane.. quindi magari devo provare da quel punto.
XDD però è difficile fermarsi prima di dormire..

dimenticavo una cosa importantissima:
(premetto che io ho un ronzio in testa perenne 24 su 24, di cui ormai mi son abituata)
tempo fa, sempre provando.. forse quasi addormentandomi , all'improvviso non ho sentito più nulla, sopratutto non ho sentito il ronzio in testa, silenzio assoluto.. per qualche secondo poi è stranamento ritornato il ronzio -.- sig. Penso che stessi veramente fuori o almeno non più all'interno del corpo fisico




_________________
Cacciatrice di sogni


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Esperienze di jen
Messaggio da leggereInviato: dom 31 mag 2009, 14:31 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 13 gen 2009, 1:26
Messaggi: 353
Cos'è questa storia del ronzio in testa? Comunque effettivamente poteva essere un segno che stavi abbandonando il corpo fisico..




_________________
Prima di scrivere sul Forum bisogna leggere il Regolamento
E' consigliata anche la lettura della Guida tecnica e del Glossario delle sigle


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Esperienze di jen
Messaggio da leggereInviato: dom 31 mag 2009, 18:16 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 23 mar 2009, 18:31
Messaggi: 303
Località: Torino
hai presente gli acufeni? quei ronzii che vengono ai vecchi, o un rumore simile a quello sentito quando accendi la tv o un apparecchio elettronico ad alta tensione ... -.- ecco, io ho quel rumore in testa. (anche se non sono vecchia).

:/ stanotte ci ho riprovato ma pochi risultati...

Prima volta mi son messa classica posizione supina, poi non succedendo nulla e non sopportando più la posizione mi son messa sul fianco, in una comoda posizione da addormentata. forse mi son addormentata ma mi son risvegliata dopo poco.. questo tipo 3 volte.

:/ se mi concentro sul vuoto mentale finisce che o mi fisso sulla respirazione e quindi non mi schiodo più da essa, o non riesco più a pensare e resto immobile senza nessun segno significativo

:sly e di vibrazioni nessuna traccia, forse qualche pulsazione vicino alla mano.. ma non ha portato a molto .

!ma tanto non mi demoralizzo ..!!!riuscirò!!!




_________________
Cacciatrice di sogni


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Esperienze di jen
Messaggio da leggereInviato: sab 19 giu 2010, 20:29 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 23 mar 2009, 18:31
Messaggi: 303
Località: Torino
Oggi ho una esperienza rivelante da raccontare:

Dunque, stavo facendo un sogno in tarda mattinata, non è molto rilevante la stravaganza del sogno, ma il come mi son svegliata.
Il sogno era appena scomparso e io avevo quella sensazione /consapevolezza che era un sogno e mi stavo svegliando, la cosa buffa e che appena ho recepito questa cosa ho pensato tra me e me: probabilmente era noioso come sogno, o non mi interessava tanto e per questo mi son svegliata; stavo facendo questo ragionamento e non avevo ancora aperto gli occhi quando a un certo punto mi rendo conto che il mio corpo tende a girarsi a destra ( mi sentivo posizionata a faccia in su e il fianco sinistro mio si alzava per girarsi e rotolare). Subito penso che sia un "ottimo" momento per andare in OBE e per questo cerco di favorirlo a girarsi ma stranamente non riuscivo a superare i 45g°, quasi come se il lato destro non volesse continuare la rotazione .

Allora ho pensato: ok non vuole muoversi, devo aspettare che le vibrazioni facciano tutto da sole e aspettare di uscire e per questo non sforzo più e aspetto: in questi secondi di attesa ho avuto modo di sentire e percepire diverse sensazioni :
Intanto il mio corpo , ovvero la sensazione di avere 2 gambe e 2 braccia, di essere messa a faccia in su distesa era presente come quando si è svegli, ma sentivo tutto il corpo "leggero", letteralmente.
Lo so che non è molto descrittiva come sensazione, ma è l'unica parola che può descriverlo, facendo poi un paragone di poco dopo, potrei dire che io sentivo il solito formicolio che si sente al corpo quando è rilassato, ma a differenza di quando si è svegli non percepivo il contorno del mio corpo, ovvero come se io fossi un contenitore con una determinata sagoma e superficie e dentro avessi l'energia interiore; tanto che di solito noi sentiamo il peso e la sagoma del nostro corpo, ma solitamente non sentiamo sensazioni (come caldo freddo o male) all'interno dei muscoli o ossa quali il femore o il braccio.

Tornando a ciò che succedeva, sentivo il mio corpo leggero , ero perfettamente sveglia e ragionavo come ragionerei ora, sentivo leggere vibrazioni che potrei dire non erano così differenti da quelle che potrei percepire quando son rilassata da sveglia. Aspettando pochi secondi il mio corpo leggero ha dunque iniziato a caricarsi ( credo sia una sensazione proprio di carica di energia perchè non si muoveva subito) e poi a muoversi come se fluttuasse: infatti ha iniziato ad andare di lato e poi avanti girando verso destra (immaginatemi di vedere me dal alto con la testa verso l'alto, e il mio corpo lo vedete andare a sinistra e poi verso l'alto curvando in modo da creare una spirale e portarmi quasi parallela a sinistra del mio corpo ma con la testa verso il basso).
Questa procedura sentita solamente come sensazione e non con gli occhi aperti, si è creata 2 volte (ovvero, e come se avessi tentato di uscire in 2 modi diversi, ma ricordare perfettamente non è facile ); la prima volta che si muoveva e si era fermato un attimo ho sbirciato con l'occhio sinistro appena aperto e ho visto la mia stanza credo ( ma non proprio dalla prospettiva in cui la dovevo vedere, ovvero dal mio letto, credo di ricordare una prospettiva più alta o assurda, non ricordo purtroppo); la seconda volta che il movimento si era stabilizzato ho di nuovo sbirciato e ho visto ben definita la mia stanza, dal punto di vista di me nel letto (e questo lo ricordo bene); inoltre ho iniziato a sentirmi di più e ho compreso che mi ero svegliata ed ero nel mio corpo.


Conclusioni personali:


Stavo sognando e per qualche ragione mi son svegliata e quindi la mia testa era bella sveglia, ma invece della solita azione di svegliarmi e aprire gli occhi mi devo essere distratta a pensare per quale motivo mi son svegliata ( sogno noioso, strano, bla bla), questo ha probabilmente fatto in modo che il secondo corpo non capisse che doveva collegarsi al primo e quindi voleva tornare a svolazzare come faceva mentre sognava, allora si è messo in moto; in quel momento la testa ha reperito sensazioni nuove, che son state elaborate subito come sensazioni di obe (conoscendo l'argomento) e da li ho cercato di uscire, ma probabilmente non davo il corretto comando allora non si staccava. Nel momento in cui mi son detta, aspettiamo che faccia lui, questo deve aver fatto il suo giro solito e si è riposizionato per svegliarsi e quindi mi son riattaccata al corpo. inoltre quando ho sbirciato con l'occhio, la prima volta devo aver percepito il mondo astrale e visto vagamente quello, la seconda volta il comando invece è andato al occhio fisico e ho visto da li: infatti la prima volta non ricordo bene e non riesco a descriverlo, la seconda ricordo perfettamente.

Curiosità: la parte sinistra che voleva sollevarsi e ruotare era posizionata sul fianco proprio in corrispondenza di dove da addormentata avevo appoggiato la mano destra; per questo sentivo una forte energia o spessore della zona rispetto alle altre zone .

Cosa mi ha insegnato questa esperienza?

Prima di tutto ho capito la differenza tra primo corpo e secondo corpo: il primo corpo è un contenitore pesante dove percepisci sopratutto le superfici esterne, mentre il secondo corpo ha la stessa forma del primo ma è leggero. Tanto che svegliata, rigiratami e provato a rilassarmi, ho proprio sentito che il mio corpo leggero era attaccato a questo bordo del mio corpo che pesava, che sentiva le superficii; tanto che di solito le vibrazioni e il formicolio lo sentiamo nella zona interna dei muscoli e non sulla superficie esterna.

Poi ho capito che le vibrazioni non son nulla di che, non è che siano onde o vibrazioni come quando si ha i brividi: son leggere e costanti e direi quasi che abbiamo sbagliato a definirle e dovremmo dire quasi : sentiamo il nostro secondo corpo , invece che dire sentiamo le vibrazioni.

Ho capito che le sensazioni di movimento che non faccio fisicamente sono collegate al mio secondo corpo e quindi sono segno che si vuol muovere, ma la tempo stesso sforzare mentalmente il movimento non porta a nulla, quindi non devo puntare a quello.
Ho capito che la difficoltà più grande è il passaggio tra il primo corpo e il secondo corpo che è difficile da fare mentalmente e non ho ancora capito bene come attivare la cosa da rilassati.
Anche se penso siano queste vibrazioni che aiutano al distaccamento.

Ho capito che forse, nel momento che aspettavo che si muovesse il corpo, dovevo pensare a "voglio uscire", invece che non pensare a nulla; forse in questo modo attivavo un atto di volontà e il secondo corpo avrebbe fatto un altra cosa.

Ho capito che non c'è proprio nessun terrore nel avere un obe, tanto in tutto questo processo ero "tranquillissima", come se dovessi fare 2 passi in casa. nessuna paura preoccupazione o panico, ma solo una cosa banale da fare.


:) spero vi aiuti anche a voi questa spiegazione .




_________________
Cacciatrice di sogni


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 

erocnA elled acinceT - tseT roloC dairT - enoizatulav-otuA id tseT


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010