Oggi è gio 21 giu 2018, 17:42

erocnA elled acinceT - tseT roloC dairT - enoizatulav-otuA id tseT




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Sensazione di cadere nel sonno e OBE
Messaggio da leggereInviato: mar 23 giu 2009, 0:43 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:23
Messaggi: 930
Località: Torino
Ho un dubbio su questa domanda: (presa da qui: viewtopic.php?f=7&t=449 )
Luciano ha scritto:
D. Nel dormiveglia, a volte mi sembra di cadere: sto per uscire dal corpo?
R. No; [...]


Ma se:
Luciano ha scritto:
D. E' vero che tutte le notti usciamo fuori dal corpo fisico per ricaricarci?
R. Sì, [...]

Luciano ha scritto:
D. Perchè nel dormiveglia sento gli arti in posizioni diverse da dove sono realmente?
R. E' una possibile conseguenza del rilassamento e\o una sensazione del proprio 2' corpo.


Allora perchè invece di accettare la spiegazione "scientifica / ufficiale" delle cadute, non tentiamo di dare una spiegazione "obistica" a questo fenomeno? Io mi ero fatto l'idea che la sensazione di caduta o comunque di inciampare / scivolare per poi svegliarsi di colpo (cosa che non succede solo nel dormiveglia) fosse proprio ricollegabile alla percezione del 2' corpo che rientra di scatto in quello fisico. Può essere come dico io?




_________________
È difficile vedere un gatto nero in una stanza buia, specialmente quando il gatto non c'è.
(Proverbio cinese)


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: FAQ: OBE, NDE e viaggi astrali
Messaggio da leggereInviato: gio 25 giu 2009, 11:17 
Non connesso

Iscritto il: mer 24 giu 2009, 14:32
Messaggi: 9
Eddy ha scritto:
Ho un dubbio su questa domanda:
Luciano ha scritto:
D. Nel dormiveglia, a volte mi sembra di cadere: sto per uscire dal corpo?
R. No; [...]

Ciao
anch`io ho dei dubbi su questa risposta, che condivido ma reputo parziale.
Io risponderei anche SI.
Secondo me e` perche` il tuo fisico e` talmente stanco e il corpo eterico scarico, che esce verso la dimensione astrale quando ancora non si e` addormentati, prematuramente.
Non essendo questo possibile, per una "legge naturale" si rientra automaticamente per allineare i tempi sfasati del processo di transizione, e questo provoca un sobbalzo, giustificato dalla mente razionale con una immagine di noi che cadiamo, ecc..., ecc...autoproiettata.





Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: ven 28 ago 2009, 8:38 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 20:46
Messaggi: 712
Località: Nocera Inferiore (SA)
Ma voi intendete quella sensazione che provoca degli scatti muscolari? Cioè io ho la sensazione di inciampare e subito scatto col piede sotto le coperte





Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: ven 28 ago 2009, 10:58 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:23
Messaggi: 930
Località: Torino
Inizialmente intendevo proprio quando si sogna di cadere e si finisce come per cadere nel letto, però poi mi sono accorto che anche quello che dici tu può essere incluso in questo fenomeno.
Eddy ha scritto:
Io mi ero fatto l'idea che la sensazione di caduta o comunque di inciampare / scivolare per poi svegliarsi di colpo (cosa che non succede solo nel dormiveglia) fosse proprio ricollegabile[...]




_________________
È difficile vedere un gatto nero in una stanza buia, specialmente quando il gatto non c'è.
(Proverbio cinese)


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: ven 28 ago 2009, 14:27 
Non connesso

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 10:44
Messaggi: 281
Località: Savona!
La sensazione di caduta non può essere ricollegata alla perdita di tono muscolare?
Il risucchio verso l'alto di certo è una situazione preoobe..
Per il discorso della caduta, ho solo una perplessità: in oobe si dovrebbe avere piena coscienza di sè e di quello che si sta facendo. Se il rientro viene da me visto come una caduta in sogno, vuol dire che non ho piena coscienza del fatto che sia in oobe, e quindi non dovrebbe esserla neanche. Mi sono spiegato? XD





Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: sab 29 ago 2009, 1:31 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 27 gen 2009, 15:50
Messaggi: 235
Località: Barcellona
La mia opinione e' che, nel momento in cui siamo nel dormiveglia, cioe' che stiamo quasi per addormentarci ma siamo ancora svegli, le immagini o le cose, e i movimenti che facciamo nel pensiero che stiamo avendo, vengono poi riprodotte nella realta', questo perche', appunto, siamo in uno stato semi-coscienzioso, quasi di sogno.. invece sono d'accordo quando avete detto che potrebbe essere la percezione del 2' corpo, quando, stando a letto, sentiamo gli arti superiori o inferiori in una posizione diversa di quella in cui sono in quel momento..




_________________
"Si è coscienti essendo coscienti, non provando ad essere coscienti"...

"Non preoccuparti della critica. Se non è vera, ignorala; se è ingiusta, evita di irritarti; se è ignorante, sorridi; se è giustificata, impara da essa".
(Tao Te Ching: Saggezza)


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: sab 29 ago 2009, 8:53 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 20:46
Messaggi: 712
Località: Nocera Inferiore (SA)
Fulvio ha scritto:
La mia opinione e' che, nel momento in cui siamo nel dormiveglia, cioe' che stiamo quasi per addormentarci ma siamo ancora svegli, le immagini o le cose, e i movimenti che facciamo nel pensiero che stiamo avendo, vengono poi riprodotte nella realta', questo perche', appunto, siamo in uno stato semi-coscienzioso, quasi di sogno

Si, perchè ancora dobbiamo entrare nella fase rem, quella che ci impedisce i movimenti del copro causati dai sogni (giusto eh?), quindi qualunque pensiero che facciamo nel dormi-veglia diventa reale (la mente non distigue quello che pensa dalla realtà), perciò ci muoviamo come se lo stessimo vivendo





Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: gio 3 set 2009, 14:24 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 30 gen 2009, 18:31
Messaggi: 32
Cita:
Si, perchè ancora dobbiamo entrare nella fase rem, quella che ci impedisce i movimenti del copro causati dai sogni (giusto eh?), quindi qualunque pensiero che facciamo nel dormi-veglia diventa reale (la mente non distigue quello che pensa dalla realtà), perciò ci muoviamo come se lo stessimo vivendo

Si è vero.. ma ho letto che nei rientri bruschi, sia in stato cosciente che non, si manifestano nella realtà con dei sobbalzi... L'unico sobbalzo semi-cosciente che io ho avuto, è stato in un sogno lucido quando volevo raggiungere la luna, ma arrivata alla fine dell'atmosfera mi sono sentita tirare (credo dal cordone) e ho avuto il senso di caduta fino al risveglio con sobbalzo...delle altre volte ho solo ricordi di sogni





Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: sab 26 set 2009, 7:06 
Non connesso

Iscritto il: gio 24 set 2009, 10:32
Messaggi: 8
Ciao a tutti. Secondo me ci sono due categorie di fenomeni coinvolti in questa casistica:

- La sensazione di cadere all'improvviso, nel primo sonno/in stato ipnagogico
- La percezione che il nostro corpo sia in una posizione diversa rispetto al corpo fisico.

La prima, l'avevo sempre ricollegata ad una piccola scarica elettrica, che a volte può essere percepita anche nelle gambe, e molto più frequente nei bambini.

La seconda, invece, la ricollego alle esperienze extracorporee, che ci dimostrano che noi non "siamo" il nostro corpo fisico, e che, specie durante il sonno, possiamo identificarci con un veicolo diverso, come da voi definito il 2° corpo.





Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 

erocnA elled acinceT - tseT roloC dairT - enoizatulav-otuA id tseT


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010