Oggi è ven 19 ott 2018, 22:14

Annuncio: Il Forum è morto. Viva il Forum!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 18 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: gio 8 dic 2005, 17:04 
Il famosissimo Raymond A. Moody attraverso l'analisi di una casistica, ha stabilito che le esperienze di pre-morte hanno nove caratteristike che pero' solo una parte dei soggetti le sperimenta tutte. Le caratteristiche sono:

1) Sensazione della morte.
Il soggetto fluttua al di sopra del prorpio corpo osservandolo e, la scena include la presenza di altre persone(parenti,medici...). è disorientato, cerca di attirare la loro attenzione ma invano. Normalmente è il medico(con l'ausilio di apparecchiature e esami) a constatare il decesso. In questa fase il soggetto può muoversi liberamente, attraversare muri e osservare tutto ciò che accade. La cosa più sorprendente è che, al "ritorno",è in grado di descrivere azioni e dialoghi che un essere inanimato non potrebbe percepire soprattutto se avvengono in altri locali. Al disorientamento iniziale segue la consapevolezza del nuovo stato, assieme al forte senso della propria identità, del proprio "io" più profondo, al di là di ogni ruolo ricoperto in precedenza(padre,figlia...).Subentra uno stato di beatitudine e di comprensione della realtà.


2) Assenza di dolore.
Anche se le condizioni precedenti erano state particolarmente dolorose (per il discorso dello stato morboso o x traumi provenienti da eventuali incidenti), in questo stato ogni sofferenza scompare, sia a livello fisico che psichico, e lascia il posto a una sensazione di pace.


3) Abbandono del corpo.
Il soggetto, che si trova a fluttuare al di sopra del proprio corpo fisico, ormai inerte, ha la sensazione di continuare a essere un'entità ben precisa, dotata di un corpo spirituale. Anche nel caso in cui il corpo fisico avesse subito menomazioni o amputazioni, il corpo spirituale si presenta del tutto integro e armonioso. Alcuni lo descrivono come un condensato di energia, altri come una nuvola di colori.


4) Passaggio del tunnel.
Mentre ci si trova immersi nelle tenebre, si apre dinanzi un grande tunnel, che sale in diagonale verso l'alto. Il corpo spirituale viene risucchiato all'interno e spinto in su, a volte lentamente, a volte a una velocità incredibile. In fondo al tunnel compare un'apertura luminosa, dapprima minuta, poi via via + grande. è il punto d'arrivo, la "fine della corsa". Altre esperienze, in luogo del tunnel, parlano di una grande scalinata che occorre salire; vi è anche chi afferma di avere incontrato dinanzi a sé grandi e sontuose porte. In tutti i casi, vi è la precisa sensazione di un limite varcato, di un netto passaggio in un altro mondo.


5) Entità luminose.
Passato il tunnel, l'individuo si trova immerso in un oceano di luce, + forte e splendente di qualsiasi atra vista sulla Terra; è tuttavia una luce che non offende, che non abbaglia ma, al contrario, accoglie come in un abbraccio di amore universale, vivo e stimolante. In questo quadro si palesano di solito figure luminescenti e tuttavia ben nitide rispetto alla luce generale. Si tratta di figure sorridenti e accoglienti, che hanno la funzione di ricevere, tranquillizzare e aiutare il nuovo venuto. Spesso si tratta di parenti o amici defunti, ma anche di identità non definite, che molti indicano come angeli. Questi possono comparire anche prima, all'inizio del tunnel, e accompagnare la persona lungo tutto il percorso, fino all'apertura sulla luce. E' veramente impressionante, a questo riguardo, il quadro "Salita all'Empireo" del pittore olandese Hieronymus bosch, che è esposto nel Palazzo Ducale di Venezia: il dipinto illustra infatti l'ascesa al cielo delle anime che, sorrette e guidate da angeli, si accingono a percorrere il lungo tunnel buio, al termine del quale brilla la luce.


6) L'Essere di Luce.
A questo punto il soggetto incontra quello che normalmente viene definito come il grande "Essere di Luce", che emana un senso di amore e comprensione infiniti e che nessuno più vorrebbe lasciare. A seconda della fede, viene identificato con Dio, Cristo, Allah, Buddha; chi non possiede uno specifico referente religioso parla genericamente di una Entità sacra. E' questa Entità che di solito ordina di ritornare sulla Terra rientrando nel proprio corpo materiale.


7) L'esame della proprio vita.
Prima di ordinare il ritorno, l'Essere di Luce guida l'individuo a un riesame della propria vita. Ciò avviene rivedendo in pochi istanti, come in un film tridimensionale, tutta la propria esistenza, fin nei più minuti particolari. La cosa più importante di questa visione è che si percepiscono soprattutto gli effetti delle proprie azioni sugli altri: se l'azione è stata cattiva, si prova un sentimento di dolore e di tristezza; se è stata positiva, il sentimento è di gioia e di partecipazione all'amore universale. Si tratta di un'esperienza fondamentale, perchè chi ritorna nel proprio corpo risulta convinto che la cosa più importante in assoluto sia l'amore.


8) Salita diretta al cielo.
Se il passaggio attraverso il tunnel costituisce, nelle testimonianze raccolte, la modalità più comune, vi sono soggetti che invece si sentono sospinti direttamente in cielo. Tra costoro vi è il caso illustre di C.G. Jung il quale, colpito da un infarto nel 1944, ebbe un'esperienza di pre-morte, durante la quale si sentì come sospinto rapidamente molto in alto, sopra la Terra.


9) Resistenza al ritorno.
Nessuno di coloro che ha vissuto, anche per brevi istanti, questa esperienza di beatitudine, desidera tornare sulla Terra.; nei casi raccolti il cammino inverso viene a volte imposto dall'Essere di Luce o da un angelo; quando si è posti nella possibilità di scegliere, il ritorno è stimolato dal pensiero dei propri cari.



Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: gio 16 feb 2006, 13:12 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
ho letto i libri di moody (non tutti) e li trovo interessanti, perche' si limita ad osservare la realta', riportarla, catalogare i fatti e fare delle osservazioni, senza trarre conclusioni affrettate o dare alcun tipo di giudizio.
e' un ricercatore, il tipo di persona che stimo, perche' con i suoi risultati permette a chi fa altre ricerche di avere del reale materiale su cui lavorare.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: lun 27 feb 2006, 15:19 
CITAZIONE
9) Resistenza al ritorno.
Nessuno di coloro che ha vissuto, anche per brevi istanti, questa esperienza di beatitudine, desidera tornare sulla Terra.; nei casi raccolti il cammino inverso viene a volte imposto dall'Essere di Luce o da un angelo; quando si è posti nella possibilità di scegliere, il ritorno è stimolato dal pensiero dei propri cari.

o dalla PROPRIA natura angelica aggiungo io.


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mar 28 feb 2006, 17:26 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
posso sapere perche' lo dici?

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mar 28 feb 2006, 17:50 
Lo immagino semplicemente.


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mer 1 mar 2006, 12:55 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
chi e' questo?

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mer 1 mar 2006, 13:16 
Collabora in Twilight


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mer 1 mar 2006, 15:00 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
ah il forum delle scienze smile.gif

e dimmi questa persona e' in grado di viaggiare e "tirare" fuori le persone?
te lo chiedo perche' ho riunito finora 2 persone che possono farlo, e questa sarebbe la terza se mi metti in contatto : tutto questo per un esperimento, io studiero' le loro azioni per capire COSA avviene (nello specifico, in generale e' semplice parlarne, anche chi non ne sa) e come riprodurre con facilita' il fenomeno.
io ci riesco da solo, ma non certo a comando.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mer 1 mar 2006, 16:50 
Che significa tirare fuori? Condurle in OBE?Beh dovresti parlare con lui.
E' il mio Maestro per cui ho rispetto per lui e preferisco che tu ci parli direttamente se vuoi chiedergli qualcosa smile.gif
Tu riesci da solo in cosa? Obe?
Allora é obe involontario. State partendo dalle basi col gruppo?
comunque poi fammi sapere poi cosa ti ha detto.


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: ven 3 mar 2006, 10:00 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
ho capito, pensavo fosse frutto di un ragionamento.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: ven 3 mar 2006, 11:15 
Quando devi stare vicino a qualcuno lo fai essendo fisicamente qui.
Poi l'aiuto lo dai anche a distanza ma al'inizio deve esserci un contatto fisico.


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: ven 3 mar 2006, 15:06 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
a meno che non stabilisci un collegamento sottile, come si fa radionicamente, senza aver mai affatto incontrato la persona!

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: ven 3 mar 2006, 16:52 
Si ma molte persone, materialiste, non riescono a fidarsi subito e quindi in quel caso l'aiuto deve essere "invisibile".
Sai che non so se mi sia mai capitato queto tipo di aiuto che mi dici tu, almeno a riceverlo.
Nel darlo si.
E' che ci accorgiamo quando lo diamo ma non quando l riceviamo perché siamo troppo impegnati a pensare che "nessuno ci aiuti".
credo che questo spesso blocchi il lavoro degli altri su di noi, sia al livello sottile che materiale.


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: ven 3 mar 2006, 18:07 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
quando e' volontario e' volontario, quando non lo e', e' involontario..
comunque, mi dai un contatto del tuo maestro?
sono sempre alla ricerca di persone da cui imparare e con cui scambiare qualcosa e magari grazie alla collaborazione, giungere ad un risultato.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: ven 3 mar 2006, 18:32 
Ah non avevo capito ti riferissi a quello. Ok ti do la mail per PM va bene?

Spero ti sia utile smile.gif


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: ven 3 mar 2006, 20:11 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
dici di aiutare una persona senza farglielo sapere, perche' potrebbe non fidarsi?

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: ven 3 mar 2006, 20:17 
Già. Capita che gli schemi mentali ti blocchino: chi é questo, che vuole, é una mia fantasia (nel caso a distanza), non mi fido, sono religioso...ecc ecc.
La paura spesso é frequente.
Quando conobbi Xarxas ad esempio, te lo può confermare, ero di una calma apparente assoluta che nascondeva una grande acidità perché non mi fidavo assolutamente (e facevo molto male ma lo seppi dopo).
Spesso a priori si rifiuta l'aiuto per paura di essere manipolati o cose del genere. E da una parte é un bene perché ce ne sono miliardi di questi individui.


Top
 
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 22 apr 2009, 22:15 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom 21 dic 2008, 12:17
Messaggi: 83
Località: Padova
Stamattina ho incontrato un'amica, che da tempo non vedevo, e mi ha raccontato della sua esperienza...

l'anno scorso, in seguito a problemo di emorragie, è stata in coma una settimana.
Mi ha detto che si ricorda luci chiare, colori vari, ed una sensazione di pace incredibile..non trovava le parole per descrivere ciò che ha vissuto..
Dice che è entrata in uno stato di beatitudine, e non voleva tornare indietro, sulla terra.
Quando si è risvegliata, ha subito detto al suo compagno che lei non è qui per lui, ma per Dio..
Dice di aver raggiunto il suo intimo più profondo, e niente, nè compagno nè figlie, avrebbero potuto portarla sulla terra..lei era sola, e da sola doveva scegliere.
Al risveglio, la sua famiglia le ha raccontato che ha detto questa frase:" ah, è tutto un gioco", tirando un sospiro di sollievo dopo averla pronunciata.
Ora lei si sente diversa, pienamente consapevole della sua vita, attenta anche del fatto che questa sua esperienza ha cambiato qualcosa anche nella vita delle persone a lei vicine.
Spesso, le capita di eseguire meccanicamente qualcosa, insomma, di esserci col corpo, ma con la testa altrove..
Lei lo chiama ..il suo incontro con Dio :)



Anni fa, in seguito ad un incidente stradale, anche io "dormii" una settimana..

chi mi assistette, mi raccontò che mi opponevo a qualsiasi trattemento medico e non, e non riuscivano a svegliarmi..

io stessa ricordo che volevo solo dormire.. :| e sento ancora adesso la sensazione che provavo allora.. di non volermi svegliare =|

Però non ricordo altro..sono passati tanti anni, ma da quel momento io sono completamente cambiata, e così la mia vita.

So che qualcosa è successo, e mi piacerebbe scoprire cosa :) . Come fare?


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 18 messaggi ] 

Annuncio: Il Forum è morto. Viva il Forum!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010