Oggi è ven 23 ago 2019, 22:12

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 24 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mer 6 apr 2005, 14:10 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
eccoci arrivati ad un punto cruciale.
premettendo che chi ha problemi col corpo astrale deve seguire i consigli nel topic dedicato a dr14 e non leggere questo, quando sarete a posto potete proseguire.

che siate nella fase di rilassamento (da svegli) o nell'altro metodo che vi insegnero' DOPO (c'e' un motivo), dopo le vibrazioni, arriverete in una strana fase.

penserete : qui c'e' qualcosa che non va.
l'uomo ha paura di cio' che non conosce, ed al 90% arrivati a questa fase, in un modo o nell'altro tornerete indietro.
ora che lo sapete potete non farlo..a questi livelli le occasioni conviene prenderle al volo, e se siete arrivati fin qui senza problemi siete pronti.

la prima sensazione sara' ovviamente di paura per lo stato che non avete mai sperimentato (almeno da svegli ), in piu' si aggiungera' un misterioso batticuore che, credendo sia vostro, colegherete con ansia e paura, in un circolo vizioso che aumenta (il batticuore aumentera' per ansia e paura) fino a che non reggerete piu' (mentalmente) e farete di tutto per tornare indietro.
questo e' generalmente cio' che capita.

oltreuttto, in tale stato, potrete sentire del calore che si sprigiona dal vostro corpo (uno strano calore, non lo identificherete perche' non vi fa sudare, e' solo una sensazione, non siete caldi ma vi sentite caldi), ed i vostri sensi potrebbero cominciare ad alterarsi..oltretutto, il 6' e 7' senso comincerete ad avevrtirli piu' chiaramente..ve ne renderete conto, comincerete a sentire cose mai (cosi' chiaramente) sentite prima, e tutte queste sensazioni/percezioni in piu' non faranno altro che causare un sovraccarico mentale, che vi portera' a smettere tornando sui vostri passi, annullando tutto.

e' questo che dovete evitare : proseguite con coraggio e SERENITA'.

l'ultima sensazione che avvertirete, non per ordine di tempo, perche' infatti vi accompagnera' per tutto lo stato di pre - uscita, sara' di SMARRIMENTO.
non vi sentite orientati..sparisce piano piano la gravita', qualsiasi punto di riferimento..come se, materialemente, intorno a voi non ci fosse nulla a cui fare riferimento, aggrapparsi, attaccarsi, ecc

in questo stato e' essenziale :

-mantenere la CALMA
-pensare che non vi puo' accadere nulla, ma che e' tutto NORMALE
-andare avanti ancora piu' intensamente, perche' vi risultera' piu' FACILE
-assolutamente non muovere il FISICO
-non farsi idee su cosa troverete e cosa farete, tenete una condizione di VUOTO MENTALE tranne l'essenziale, cioe' pensare ad andare avanti ed USCIRE

a questo punto..avvertirete una sensazione di movimento..siete voi..e vi muovete da soli..e' tutto confuso..sembra stiate per svenire..vi sentite come risucchiati o in un tunnel..tutto si concentra ma si espande..

da qui, sta per avvenire il grande fenomeno : l'uscita dal corpo

le cose che possono succedere sono molte, per ridurre gli imprevisti RESTATE VIGILI MENTALMENTE, NON ADDORMENTATE LA VOSTRA MENTE.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: lun 11 apr 2005, 18:45 
ormai ho quasi sistemato il problema dei corpi sottili .......... aspetto ancora qualche giorno poi provo


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mar 12 apr 2005, 20:53 
ok ... ho risolto il mio problema finalmente ..... il fatto , però , è che ora sto faticando a ritrovare le vibrazioni ...... continuo a provare e riprovare... prima o poi torneranno ... come quando le ho sentite per la prima volta... e allora proseguirò ... visto quello che ho letto adesso


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mer 13 apr 2005, 16:50 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
il corpo sottile e' uno
non avere fretta : l'importante e' la buona PRIMA (parola che omettono tutti) riuscita dell'uscita
prima perche' e' quella che ti da' le sensazioni che ricorderai per sempre..che ti da' l'idea dell'astrale..che pregiudichera' le prossime esperienze

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: sab 30 apr 2005, 19:18 
senti luciano ( o kenshirou ,ma luciano mi è piu comodo ) ma appena arrivo a questo punto posso uscire ???? o devo tornare indietro e uscire dopo un secondo tentativo ?


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mer 4 mag 2005, 10:34 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
io personalmente non uscivo, almeno all'inizio.
perche' se non ci riuscivo naturalmente, vuol dire che nno ero pronto : cha avrei trovato qualcosa di strano, che mi avrebbe fatto passare la voglia di approfondire l'astrale.
che avrei fatto una cosa falsa, in poche parole.
una sera poi ho SENTITO che ce l'avrei fatta senza problemi..e l'ho fatto.
ecco..tu devi sforzarti ma solo mentalmente e non piu' di tanto..arriva dove puoi..deve essere tutto naturale..te ne accorgerai quando sarai pronto per uscire.

ecco, qui spiego quello che puo' essere un controsenso : ho sempre odiato chi dice "non sei pronto".
ho smepre detto a tutti che potete uscire in astrale la sera stessa che avete saputo del fenomeno.
ma..solo se viene naturale..non c'e' bisogno di una preparazaione vera e propria..ma bisogna aspettare la predisposizione momentanea..cioe' tutto deve essere favorevole..oddio potreste anche forzare la cosa, ma FIDATEVI DI ME CHE NON HO SAPUTE TANTE DI COSE NEGATIVE O IRREALI SULLE ESPERIENZE : o si fa bene o non si fa proprio.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mer 4 mag 2005, 10:45 
ok , farò cosi.......


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mer 4 mag 2005, 11:39 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
fammi sapere nel topic delle tue esperienze cosa sei risucito a fare o cosa hai passato, anche se sono esperienze minori sono importantissime!

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mer 4 mag 2005, 13:12 
di obe ancora non ne ho fatte... ma che genere di esperienze intendi?


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: ven 6 mag 2005, 8:37 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
vibrazioni, strane percezioni, intese come presenze o ambiente leggermente diverso, sentire il corpo astrale ecc tutto in quei momenti, di notte.
raccontate anche quelli!
a me ad esempio dopo tanto tempo e' successo una cosa che ho preso come un segno : la raccontero' appena possibile.
e' molto importante e voglio farvi pertecipi!

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: ven 6 mag 2005, 12:38 
Prima di tutto, mi sono accorto che se faccio come ora , non andrò molto lontano .... mi fisso troppo sul riuscirci ... e questo crea una barriera.
Quindi , ora , proverò , SOLO quando mi sveglierò la notte...... ma dimmi , quando mi sveglio , appena mi sveglio , devo restare fermo e provare l OBE , o posso anche alzarmi ecc.???

comunque ora descrivo ............
La cosa piu incredibile che ho sentito era di sentirmi sollevato dal mio corpo fisico ..........pazzesco.
Poi ogni tanto mi sembra di sentire delle presenze..... non le sento con i primi 5 sensi .... è uno degli altri 2 sensi credo ...... perchè non sento i rumori .. .sento solo la loro presenza.
comunque le altre cose sono state di secondaria importanza.

Ora sto facendo fatica........ fatico a ritrovare le vibrazioni ...... non capisco il motivo ... prima era così semplice.........
è per questo che ho fatto questa scelta....... tolgo la barriera del fissarmi ( che ostacola molto.... devo rimanere neutro senza volerlo a tutti i costi ) ..... provando solo la notto dopo un risveglio.


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: lun 6 giu 2005, 11:35 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
ho scoperto una cosa tempo fa : quando ti stacchi da una comunita' che fa cose cosi' e ne parla, ti riesce molto difficile.
all'inizio hai come un sprint..il muio consiglio e' : riprendi ad esercitarti ed a postare regolarmente, gli altri ti seguiranno, e si tornera' come prima, grandi risultti in poco tempo.
lo so perche' anche io sono passato da questo "dalle stelle alle stalle" ed ancora ora ho piu' difficolta' che all'inizio, pero' mi impegno e sto andando lo stesso avanti.

AIUTO : nello stato di pre uscita e' di aiuto sentire il proprio corpo astrale che fa movimenti strani tentando di uscire da quello fisico, qualsiasi tipo di movimento, anche immaginarsi di uscire dal corpo, e provare a sentirsi gia' fuori; se la ricostruzione mentale e' buona, le vibrazioni aumenteranno, lasciando sprofondare sempre piu' il corpo fisico.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: gio 9 giu 2005, 23:44 
Già, ma ci deve essere 1 altro sistema. in questo modo ci ho provato tante volte, ma non riesco a fare quel passo definitivo x l' uscita. anche se si riesce ad arrivare a provare quelle sensazioni ci si ferma lì, non riesco nemmeno a vedere con la vista astrale, se tengo le palpebre chiuse resta buio.


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: sab 10 set 2005, 12:10 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
ti ho detto perche' tu non riesci ad uscire..

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: sab 10 set 2005, 12:43 
CITAZIONE (Kenshirou @ 6/5/2005, 15:10)
eccoci arrivati ad un punto cruciale.
premettendo che chi ha problemi col corpo astrale deve seguire i consigli nel topic dedicato a dr14 e non leggere questo, quando sarete a posto potete proseguire.

che siate nella fase di rilassamento (da svegli) o nell'altro metodo che vi insegnero' DOPO (c'e' un motivo), dopo le vibrazioni, arriverete in una strana fase.

penserete : qui c'e' qualcosa che non va.
l'uomo ha paura di cio' che non conosce, ed al 90% arrivati a questa fase, in un modo o nell'altro tornerete indietro.
ora che lo sapete potete non farlo..a questi livelli le occasioni conviene prenderle al volo, e se siete arrivati fin qui senza problemi siete pronti.

la prima sensazione sara' ovviamente di paura per lo stato che non avete mai sperimentato (almeno da svegli wink.gif), in piu' si aggiungera' un misterioso batticuore che, credendo sia vostro, colegherete con ansia e paura, in un circolo vizioso che aumenta (il batticuore aumentera' per ansia e paura) fino a che non reggerete piu' (mentalmente) e farete di tutto per tornare indietro.
questo e' generalmente cio' che capita.

oltreuttto, in tale stato, potrete sentire del calore che si sprigiona dal vostro corpo (uno strano calore, non lo identificherete perche' non vi fa sudare, e' solo una sensazione, non siete caldi ma vi sentite caldi), ed i vostri sensi potrebbero cominciare ad alterarsi..oltretutto, il 6' e 7' senso comincerete ad avevrtirli piu' chiaramente..ve ne renderete conto, comincerete a sentire cose mai (cosi' chiaramente) sentite prima, e tutte queste sensazioni/percezioni in piu' non faranno altro che causare un sovraccarico mentale, che vi portera' a smettere tornando sui vostri passi, annullando tutto.

e' questo che dovete evitare : proseguite con coraggio e SERENITA'.

l'ultima sensazione che avvertirete, non per ordine di tempo, perche' infatti vi accompagnera' per tutto lo stato di pre - uscita, sara' di SMARRIMENTO.
non vi sentite orientati..sparisce piano piano la gravita', qualsiasi punto di riferimento..come se, materialemente, intorno a voi non ci fosse nulla a cui fare riferimento, aggrapparsi, attaccarsi, ecc

in questo stato e' essenziale :

-mantenere la CALMA
-pensare che non vi puo' accadere nulla, ma che e' tutto NORMALE
-andare avanti ancora piu' intensamente, perche' vi risultera' piu' FACILE
-assolutamente non muovere il FISICO
-non farsi idee su cosa troverete e cosa farete, tenete una condizione di VUOTO MENTALE tranne l'essenziale, cioe' pensare ad andare avanti ed USCIRE

a questo punto..avvertirete una sensazione di movimento..siete voi..e vi muovete da soli..e' tutto confuso..sembra stiate per svenire..vi sentite come risucchiati o in un tunnel..tutto si concentra ma si espande..

da qui, sta per avvenire il grande fenomeno : l'uscita dal corpo w00t.gif

le cose che possono succedere sono molte, per ridurre gli imprevisti RESTATE VIGILI MENTALMENTE, NON ADDORMENTATE LA VOSTRA MENTE.

Sai Ken,io non capisco,in un anno e mezzo di pratica ho sempre avuto vibrazioni (anche 8-9 volte al giorno),ma non sono mai riuscito ad andare oltre. Certo,adesso le conosco bene e se un tempo mi spaventavano adesso non più. Quello che voglio dire è questo: per due giorni di seguito sono riuscito ad andare oltre. Il primo giorno,col mio solito esercizio di rilassamento sono passato dalla veglia alle vibrazioni,le ho avute 3 volte,alla terza mi sono lasciato andare (già,fino a prima io mi trattenevo inconsapevolmente,ora l'ho capito),anzi,incoraggio mentalmente l'uscita chiedendo anche aiuto alla guida,così mi sento "risucchiato verso su' ",tutto è buio intorno a me,sono un po' spaventato ed ho una sensazione di smarrimento,così mi viene d'istinto chiedere: "Dove mi trovo"? Subito dopo questa domanda rientro di scatto nel corpo... perchè?

Nella seconda volta invece,mi sono appisolato il pomeriggio,faccio un normale sogno che trasformo in lucido,da quello passo alle vibrazioni con estrema facilità,nessuna richiesta verbale nel sogno,solo spostamento di consapevolezza...dalle vibrazioni mi lascio andare come il giorno prima,stavolta vedo un po' del mio letto ed armadio,quasi illuminati da una fioca luce,vedo un'abatjoure appesa nel letto (che nella dimensione fisica non c'è *_*) e poi rientro nel corpo. Queste sono state una delle poche volte che sono andate oltre.

Un'altra volta ancora,avevo 44 ore e mezzo di sonno arretrato (un dopo-ferragosto),così sono andato a letto alle 21:30 e subito sono arrivate le vibrazioni..strano..eppure non avevo energia eterica..troppo sonno,invece sono arrivate..invece del solito rumore delle vibrazioni ho sentito una dolcissima melodia che portava il mio corpo astrale verso su,quasi come se qualcuno volesse farmi capire di stare tranquillo,che ero al sicuro,dopo qualche secondo il mio corpo astrale scendeva dolcemente per riunirsi al fisico e la melodia si faceva sempre più lontana...dopo mi svegliai e mi riaddormentai praticamente subito,felice dell'esperienza appena avuta.

Ce ne sono altre di volte..ma tutte le esperienze sono durate pochi secondi. In particolare Ken (o chi altri),vorrei sapere il perchè nella mia prima esperienza..io ho semplicemente rivolto una domanda,perchè sono rientrato?

Grazie anticipatamente.


Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: sab 11 feb 2006, 13:42 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3497
spike, non essendo dentro di te, posso azzardare che quella domanda aveva dentro una punta di smarrimento, e che il tuo se superiore (il te stesso apparentemente incosciente) ha colto l'occasione per rimandarti indietro.
si deve imparare a considerare il proprio se superiore, perche' nelle cose che faremo, verra' fuori molto spesso.
e' lui che ti da le risposte che apparentemente di da qualcos'altro.
e' come se un piu' alto livello di te stesso riconoscesse che era meglio che rientrassi.
da quello che ho capito, del resto, era la prima volta, e piu' che per il tuo equilibrio, credo sia stato fatto per farti mantenere lucidita' dell'accaduto, perche' sarebbe presto diventato un'esperienza onirica.

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mer 16 lug 2008, 10:59 
Non connesso

Iscritto il: sab 22 nov 2008, 23:21
Messaggi: 25
Ieri sera ho provato le senzazioni che tu descrivevi, però con alcune aggiunte:

1) il mio respiro, è diventato all'inizio profondo, poi sempre meno, avevo quasi paura di soffocare...
2)ad un certo punto il mio udito è aumentato esponenzialmente, riuscivo a sentire ad esempio le macchine come se fossero vicine, addirittura ho sentito un paio di volte il rumore di un uccello ed era come se mi assordasse, il mio respiro come delle folate di vento.
Non ho mai provato queste cose, mi fermavo sempre alle consuete vibrazioni, senza riuscire però ad espanderle, cosa che è successa ieri l'altro, anche se non ho avuto queste senzazioni.Ci tengo a precisare che il mio corpo ormai non lo sentivo più, era completamtne addormentato, però non avevo paura di questo fatto, considerandolo normale...

La mia domanda è: è normale ciò che ho provato?


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mer 16 lug 2008, 11:07 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 26 nov 2008, 20:56
Messaggi: 889
Località: Cuneo
Si... molto positivo... lo sai che io son arrivato più avanti, nella fase della respirazione automatica? Non me l'aspettavo collega, ti dico poi che metodo ho usato (non centra la tecnica dell'onda blu)... perché ho scoperto che le "tecniche son delle cagate" [cit.]...poi su msn ti spiego meglio... appena ci sei... anzi meglio su skype se c'è l'hai (a voce è più facile)
647

_________________
13/09/2009


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mer 16 lug 2008, 15:27 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab 20 dic 2008, 19:23
Messaggi: 291
Località: Messina
CITAZIONE (alupo @ 16/8/2008, 11:59)
Ieri sera ho provato le senzazioni che tu descrivevi, però con alcune aggiunte:

1) il mio respiro, è diventato all'inizio profondo, poi sempre meno, avevo quasi paura di soffocare...
2)ad un certo punto il mio udito è aumentato esponenzialmente, riuscivo a sentire ad esempio le macchine come se fossero vicine, addirittura ho sentito un paio di volte il rumore di un uccello ed era come se mi assordasse, il mio respiro come delle folate di vento.
Non ho mai provato queste cose, mi fermavo sempre alle consuete vibrazioni, senza riuscire però ad espanderle, cosa che è successa ieri l'altro, anche se non ho avuto queste senzazioni.Ci tengo a precisare che il mio corpo ormai non lo sentivo più, era completamtne addormentato, però non avevo paura di questo fatto, considerandolo normale...

La mia domanda è: è normale ciò che ho provato?

alupo, secondo me hai fatto un grandissimo passo avanti!
io non sono mai arrivata a questo punto, sebbene sia uscità per metà dal corpo... complimenti! ^_^


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mar 7 ott 2008, 23:07 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 21 nov 2008, 22:46
Messaggi: 699
io l'altra sera sono riuscito ad avere le vibrazioni in maniera intensa anche se di frequenza basse e media, ho usato un misto di tecniche onda blu+ una tecnica di visualizzazione di me che cammino però visto dall'esterno( mi sono rifatto al topic delTH in cui si dice che per andare in theta bisogna visualizzare qualcosa di esterno da una prospettiva esterna) comunque una volta raggiunta questa fase non sapevo come uscire, continuavo a vibrare riupetendomi la frase "voglio uscire dal corpo" ma non ce l'ho fatta :D

_________________
Ma cosa crede che noi cattolici siamo tutte pecorelle-signorsì come piacerebbe a qualche eminentissimo prelato? Ma non ha ricordato lei stesso che abbiamo per maestro uno che non amava il potere, meno che mai il potere religioso? (V. Mancuso)


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 24 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010