Oggi è mer 2 dic 2020, 14:03

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Il guastafeste
Messaggio da leggereInviato: ven 1 gen 2010, 13:52 
Non connesso

Iscritto il: sab 5 set 2009, 16:03
Messaggi: 23
Come lo vedo io questo "capodanno".
Una tremenda inutile menzogna.
Io vedo solo nei canali televisivi tante persone che si agitano dovendo ballare per fare apparenza con della musica assordante, solo perchè qualcuno ha deciso che in quell'ora finisce l'anno.
Vedo tante persone che fingono di essere felici e sono dipsoste a mettere da parte tutto per un attimo di inutile spensieratezza.
Se possa chiamarsi spensieratezza l'andare sotto una coltre di pioggia a sentire su di un palco in una piazza di qualche città, quattro cantautori che ben imbottitti di ego si permettono di scimmiottare canzoni non loro urlando a squarciagola, perchè ora i cantanti per essere considerati tali devono urlare e tenere note altissime.
Vedo addirittura la casa del grande fratello dove questi imbecilli fingono addirittura di vivere davanti alle telecamere, mentre si agitano ballando facendo versi mentre gli occhi invece si guardano in giro seri per osservare se quanche telecamera li stà riprendendo.
Vedo milioni di messaggi di buon anno, mentre la natura è profondamente addormentata nel suo inverno.
Questa finta festa, dove tutti si sentono il dovere di fare il conto alla rovescia di un tempo inventato da loro e mi rendo conto che siamo completamente programmati nella nostra vita.
Ci dicono quando dobbiamo gioire, quando dobbiamo sentirci più buoni, quando dobbiamo odiare un nemico o piangere per una tragedia.
Forse pensate che vedere queste cose è da guastafeste, o da persona pesante che non tollera più il senitrsi in catene dietro alle tradizioni.
Ma come vogliamo che cambi il 2010 se continuamo a seguire le tradizioni, il programma che ci hanno imposto.
Nel 2010 non seguirò personalmente più le tradizioni di nulla.
Non se ne abbiano se non ho fatto gli auguri falsi, non se ne abbiamo se no parteciperò più a questo circo di animali addestrati.
Questo 2010 mi vedranno sveglio più che posso e lo userò per togliere ogni brandello di informazione imposta per costruirmi la vita.
Sono per questo sono disposto a dare il mio augurio.
Riprendiamoci la nostra vita, i nostri sentimenti, ed il nostro tempo, che è quello che segna la natura e non un orologio legale fatto per mandarci a lavorare come schiavi, lasciandoci i brandelli per agitarci inutilmente...

:PP

_________________
Non cercare di cambiare il mondo, cambia te stesso e ti accorgerai di averlo già cambiato.


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il guastafeste
Messaggio da leggereInviato: ven 1 gen 2010, 13:56 
Non connesso

Iscritto il: sab 5 set 2009, 16:11
Messaggi: 26
Località: Milano
pienamente d'accordo....!!!evviva l'amore,la Biodanza,la Natura e gli animaletti!!!!!!!!!!!!!!!!!! :lust :D

_________________
Alessandra
Non abbiamo altro in nostro potere che giustizia, verità, sincerità.


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il guastafeste
Messaggio da leggereInviato: ven 1 gen 2010, 16:25 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 26 nov 2008, 20:56
Messaggi: 889
Località: Cuneo
Anche io la pensavo come te.
Però non ho potuto non ammirare l'atmosfera (naturalmente pre programmata) natalizia e di pre e post-capodanno.
(escludo i pazzi che rompono i piatti e rovinano la vita di altre persone coi petardi, quelli son solo pazzi)
La gente è più felice, che c'è di male? Anche se è una tradizione, vogliamo togliere una tradizione dove tutti si sentono più felici? Io non ci sto.
Aboliamo anche i compleanni allora, tutte le tradizioni, e diventiamo dei robot :(

_________________
13/09/2009


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il guastafeste
Messaggio da leggereInviato: ven 1 gen 2010, 20:55 
Non connesso

Iscritto il: sab 5 set 2009, 16:03
Messaggi: 23
Vorrei solo che si fosse felici non a comando, questo intendevo.
Naturalmente è solo il mio punto di vista, dato dalle esperienze che ho fatto quest'anno.
Il fatto che ci si sente più buoni e felici a natale e capodanno è una cosa molto importante.
Il relegare a pochi giorni l'espressione delle emozioni "positive" la rendono una cosa sacra.
Sacro stà a significare separato.
Per questo i sacrifici ed i crimini venivano fatti in un luogo "sacro" separato.
Una persona libera dalla tradizione invece è in grado di provare felicità ed armonia tutti i giorni ed al massimo può relegare a pochi giorni all'anno i propri sentimenti distruttivi e negativi non credi ?
[mrgreen.gif]

Quindi al contrario si smetterebbe di essere robot a comando solo mandando a quel paese il sistema che ci costringe ad aspettare il momento di fare un regalo, di mostrare affetto o farsi i fatti propri.

_________________
Non cercare di cambiare il mondo, cambia te stesso e ti accorgerai di averlo già cambiato.


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il guastafeste
Messaggio da leggereInviato: sab 2 gen 2010, 1:52 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:23
Messaggi: 591
Località: Torino
Ben detto! :D

_________________
È difficile vedere un gatto nero in una stanza buia, specialmente quando il gatto non c'è.
(Proverbio cinese)


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 

Annuncio: Ci siamo trasferiti sul nuovo Blog!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010