Oggi è sab 21 lug 2018, 23:15

erocnA elled acinceT - tseT roloC dairT - enoizatulav-otuA id tseT




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 61 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Il parassita BLU
Messaggio da leggereInviato: sab 2 mar 2013, 1:23 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab 1 dic 2012, 18:18
Messaggi: 256
Località: Cyberspazio
bene siamo sempre più in argomento ufologico, ok.
Cita:
Un giorno Narduk

Mi dici per favore che aspetto aveva? Mi sa che ho capito chi è...





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il parassita BLU
Messaggio da leggereInviato: dom 13 apr 2014, 11:36 
Non connesso

Iscritto il: lun 19 dic 2011, 1:47
Messaggi: 206
Località: teramo
@tetrapack
Toh! Leggevo ora questo post e ho sentito "mio" ciò che scrivevi (specie sab 16/2/2013 pag 1) ! Credo proprio che anch'io più che addotto fisicamente sono oggetto di interessi LUXor!(ma da bambino sicuramente mi prelevavano, ho ricordi particolari)
Questa cosa della riconversione, soprattutto, mi sa che è ciò di cui ho bisogno! (Non ricordo di averla letta altrove....)
Innanzitutto anch'io (come te prima) vedo Mente gialla(oro) e spesso i colori di anima e spirito sono invertiti. E puntualmente vedo una sfera nera alla mia sinistra (quella dell'emisfero corrispondente dove temo di aver avuto una MAA ...pur bruciandola costantemente senza reazioni da parte sua ,non sparisce ma è lì la volta successiva. Potrebbe essere la MAP ora?)
L'effetto della riconversione lo assaggiai nel 2002 facendomi fare una benedizione da un sacerdote esorcista (beh, visto quello che mi succedeva e il fatto che i nuovi studi di Malanga li ho scoperti dopo .... Era una soluzione da provare) ... in quel momento mi sono sentito davvero rigirare qualcosa dentro (sensazione concreta, quasi fisica , con luminosità improvvisa....), come se l'anima fosse voltata al contrario. E stetti bene delle ore. ORE. Poi il finimondo....
C'entra qualcosa secondo te questa mia "conversione" (come la definii "a la cattolica") con la riconversione cui accennavi tu (per quanto in simbad)? O sarà altro?

Ora ho appena ricordato/collegato cosa mi scatenò la seconda esperienza di breve liberazione. La consapevolezza improvvisa che la mia anima fosse in me e VIVA..... mi vidi l'aura luminosa e di nuovo tutto tornò positivo in me. In pratica, è essere presenti nel presente.... ESSERCI. Ma mi dura sempre poche ore. (Visto che inizio a vedere quel che c'è.........)
Poi, come la prima volta e, devo dire, in questi ultimi anni ormai costantemente, le persone intorno mi "ritrasfericono" il problema! Ovvero i loro parassiti collaborano col mio "sfrattato" per farmi ricadere nello stato emotivo giusto. (d'altronde come spiegare certi comportamenti riconoscibilmente rituali ma messi in atto da diversissime persone?....o sono io che trasferisco loro qualcosa?Ormai me lo chiedo...) Per quanto consapevole di ciò è dura difendersi.
Il bello è che mi ci lasciano pure il bigliettino da visita tutte le volte - un rettile giocattolo (regalatomi,trovato,ecc) ! Carogne...
Un aiutino please ...

PS - Ecco un'altra cosa su cui non posso confrontarmi altrove. Ovvero nessun ex addotto ha mai riferito di attacchi esterni per tramite delle altre persone parassitate. (La qual cosa è davvero molto alla Matrix...) é un mio problema di non completa liberazione, o vi capita?
D'altronde i comportamenti dei parassiti sono standard... A me addirittura persone diverse arrivano ad usare,all'improvviso e senza sapere di questo da me prima, le stesse espressioni facciali e verbali... Ne avevo pure scritto nel post sulle anime gemelle. Hm, problema puntualmente tornato....





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il parassita BLU
Messaggio da leggereInviato: lun 14 apr 2014, 2:38 
Non connesso

Iscritto il: ven 15 feb 2013, 21:23
Messaggi: 68
sdf117 ha scritto:
@tetrapack
Toh! Leggevo ora questo post e ho sentito "mio" ciò che scrivevi (specie sab 16/2/2013 pag 1) ! Credo proprio che anch'io più che addotto fisicamente sono oggetto di interessi LUXor!(ma da bambino sicuramente mi prelevavano, ho ricordi particolari)
Questa cosa della riconversione, soprattutto, mi sa che è ciò di cui ho bisogno! (Non ricordo di averla letta altrove....)
Innanzitutto anch'io (come te prima) vedo Mente gialla(oro) e spesso i colori di anima e spirito sono invertiti. E puntualmente vedo una sfera nera alla mia sinistra (quella dell'emisfero corrispondente dove temo di aver avuto una MAA ...pur bruciandola costantemente senza reazioni da parte sua ,non sparisce ma è lì la volta successiva. Potrebbe essere la MAP ora?)
L'effetto della riconversione lo assaggiai nel 2002 facendomi fare una benedizione da un sacerdote esorcista (beh, visto quello che mi succedeva e il fatto che i nuovi studi di Malanga li ho scoperti dopo .... Era una soluzione da provare) ... in quel momento mi sono sentito davvero rigirare qualcosa dentro (sensazione concreta, quasi fisica , con luminosità improvvisa....), come se l'anima fosse voltata al contrario. E stetti bene delle ore. ORE. Poi il finimondo....
C'entra qualcosa secondo te questa mia "conversione" (come la definii "a la cattolica") con la riconversione cui accennavi tu (per quanto in simbad)? O sarà altro?


Ciao, per descriverti meglio quello di cui parlo io, quando come già detto ci fu autonomamente "l'inversione" (di mio, nel '97 ca.), vidi mente (identificata subito come tale) e spirito (allora identificato da me come "energia") per così dire ruotare tra loro,cosa che sentivo proprio fisicamente nella testa, con primo "effetto" l'eliminazione istantanea della tensione facciale ed oculare permanente (da quando era successo il fattaccio del parasitaggio), dandomi la sensazione di come se gli occhi, prima come tirati se non sbaglio sui lati oppure in verticale (bo, non mi ricordo bene), "tornassero rotondi" , un enorme rilassamento interno, la sensazione di poter vedere attraverso le cose ed una bomba energetica permanente che si ravvivava ulteriormente appena lo volevo.
Questo stava (od almeno così mi è sembrato) per riaccadere ca.3 anni fa un pò dopo la prima seduta di TCT, mentre in sovrappensiero fissai un punto a caso, ma purtroppo nel mentre fui "scagliato fuori", probabilmente dal Lux Blu allora ancora vivo ed attivo.
La cosa curiosa è che nonostante lui sia stato stecchito, i collegamenti di UP siano stati rimossi totalmente e nell'ultima seduta di qualche mese fa, in un turbine di triade riunita abbia annichilito il "nero" rimasto che bloccava spirito (avevo capito che era invece mente quella impantanata nel nero rimasto dopo la distruzione del Lux), non sono ancora riuscito a riottenere la cosa di cui sopra, nonostante abbia comunque avuto passo per passo una moltitudine di effetti positivi energetici, fisici e di consapevolezza.
L'idea che mi son fatto, che forse mi è stata dettata dalla stessa triade oppure da spirito (sia anima che spirito hanno comunicato diverse volte quando cercavo di concentrarmici, però poi mi ricordo poco perchè solitamente vengo sbalzato fuori bruscamente come succedeva col Lux), è che il mio corpo deve riuscire a riappropriarsi dei suoi canali energetici sopiti nel tempo, cosa a cui starebbe lavorando Spirito (è come se "scavasse" per far infuocare quelle vie ora in parte ancora buie).
Da tutto questo ho anche dedotto altro, ovvero che l'energia nel corpo proviene principalmente da spirito, con anima che lavora maggiormente per "difendere" il contenitore, suggerire idee e dare un surplus energetico quando richiesto. Uso i termini "principalmente" e "maggiormente" perchè credo che comunque il tutto sia un sistema unito ed interdipendente.
Tu che effetti fisico-energetici hai sentito durante quelle ore (da me durò due giorni, tornando bloccato come prima appena andai in un certo posto dove fissai la luce sul soffitto, sentendomi come trafitto da qualcosa d'incandescente che subito mi ha fatto ripiombare nell'apatia precedente, insieme ad uno sbadiglio)?

Cita:
Ora ho appena ricordato/collegato cosa mi scatenò la seconda esperienza di breve liberazione. La consapevolezza improvvisa che la mia anima fosse in me e VIVA..... mi vidi l'aura luminosa e di nuovo tutto tornò positivo in me. In pratica, è essere presenti nel presente.... ESSERCI. Ma mi dura sempre poche ore. (Visto che inizio a vedere quel che c'è.........)


Riusciresti a descrivere meglio questa cosa?

Cita:
Ecco un'altra cosa su cui non posso confrontarmi altrove. Ovvero nessun ex addotto ha mai riferito di attacchi esterni per tramite delle altre persone parassitate. (La qual cosa è davvero molto alla Matrix...) é un mio problema di non completa liberazione, o vi capita?
D'altronde i comportamenti dei parassiti sono standard... A me addirittura persone diverse arrivano ad usare,all'improvviso e senza sapere di questo da me prima, le stesse espressioni facciali e verbali... Ne avevo pure scritto nel post sulle anime gemelle. Hm, problema puntualmente tornato....


Anch'io sto cercando di stilare una casistica comportamentale di questo tipo, almeno sono aiutato dal fatto di riconoscere facilmente chi "ha qualcosa che non va", anche a distanza...





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il parassita BLU
Messaggio da leggereInviato: mer 16 apr 2014, 5:40 
Non connesso

Iscritto il: lun 19 dic 2011, 1:47
Messaggi: 206
Località: teramo
Ciao tetrap e grazie della risposta.

( tu scrivi :Ciao, per descriverti meglio quello di cui parlo io, quando come già detto ci fu autonomamente "l'inversione" (di mio, nel '97 ca.), vidi mente (identificata subito come tale) e spirito (allora identificato da me come "energia") per così dire ruotare tra loro,cosa che sentivo proprio fisicamente nella testa, con primo "effetto" l'eliminazione istantanea della tensione facciale ed oculare permanente (da quando era successo il fattaccio del parasitaggio), dandomi la sensazione di come se gli occhi, prima come tirati se non sbaglio sui lati oppure in verticale (bo, non mi ricordo bene), "tornassero rotondi" , un enorme rilassamento interno, la sensazione di poter vedere attraverso le cose ed una bomba energetica permanente che si ravvivava ulteriormente appena lo volevo.)

Esclusi gli occhi (solo caduta di un velo) il resto ricalca le mie sensazioni di quanto mi accadde!
E giuro anche quella dei lampadari (e dei computer aggiungo) mi succedeva. Risucchiano o trasmettono. Esseri inorganici a la castaneda docet!
Potrei parlare pure di cosa mi succedeva - sempre in quello stato di apertura - davanti alla tv. Ma evito per non far parlare gli psicologi.
Per farla semplice, la mente libera è una radio dimensionale.... Ma se non sai gestirla è un casino.... Mi si mischiavano le realtà. Ma dubito che se fossi stato solo psicotico, avrei saputo discernere e ricordare bene tutto sia durante che dopo. (spero....) Ed ero ben consapevole del sottobosco psichico (l'inconscio) mio ed altrui, non mi sfuggiva nulla - e la vita è radicata in esso, non gestirlo consapevolmente è il guaio di chi è manipolato e cieco....

Forse il nero di cui parli è quello che ho descritto io nel topic su Up. (gommoso parassita)
A tutt'oggi ho una certa libertà di movimento in più, ma troppi limiti energetici.
Per sbalzato fuori cosa intendi? Dal simbad? (O dal tuo corpo?) Ultimamente fatico di più a gestire i simbad, e non so se dire che me lo impediscano loro o cosa... Ma consapevole che volere è potere, forse dovrei rimettermi a lavoro.
La mia situazione, per come la vedo, è quella di un anima abbastanza libera, di uno spirito però ancora vampirizzato (le energie) e una mente non più occupata ma che paga lo scotto dell'essere cresciuta non liberamente.

mi domandi degli effetti fisico-energetici e in parte già ho scritto su. Nei giorni precedenti al "botto" (lo stacco di tutti i parassiti per l'improvvisa mia vibrazione elevata) sentivo questa vibrazione,appunto, crescermi dentro (si direbbe i chakra che accelerano....) e d'improvviso tutte le tensioni VIA. Il durante, come già scritto nell'altro mio intervento, è un esserci totale, sereno, in cui sapevo che solo da bambino mi sentivo così. Tutto è vivo e sentito. TROPPO sentito, troppo di botto, per me. Specie il malessere altrui. Specie il dolore che ti danno quando dopo averli aiutati a liberarsi (non dei parassiti, sennò scappavano!)ma della morte che sentivano dentro, ti facevano capire che x loro è NORMALE che sia così..... AMEN E poi i loro parassiti che ti aggrediscono leggendoti il pensiero e usando gli inconsapevoli per ferirti / farti sbagliare/ manipolare.... All'improvviso chi hai davanti parla come se tu avessi verbalizzato pensieri ben taciuti! Uno smacco terribile. Mi durò 7 giorni, ma peggiorando sempre più verso il delirio - prova a dormire bene con ( oltre che tutti i sensi iper amplificati ) la sensazione certa che qualcosa aspetta che tu abbassi la guardia per strisciarti dentro? (e qui lo psicologo sa far bene il suo mestiere,si!) Uscirne fu mia scelta, DOVEVO dormire. ok?

Beh, il fatto di sentire,come scrivi, a distanza che qualcuno ha qualcosa che non va è verissimo per me a tutt'oggi. Però sti figli di 'ndrocchia se le studiano tutte ... Con me non sono manco più tanto discreti, ormai mi fanno pure avere la certezza che sarò attaccato : si firmano con oggetti che rappresentano dei rettili che mi vengono puntualmente regalati da chi sarà manipolato inconsapevolmente contro di me .... Ho voglia io a fare il filosofo dei simboli! Eremo cercasi.

Che manca alla descrizione? Oh, che il futuro non esiste e che l'eterno presente è tanto più manipolabile quanto più lo rallenti col tuo "esserci"? ... Che forse da lì ci si può spostare? Ma ci vorrebbe una guida fidata però, che alcuni livelli sono male occupati attualmente.....
Ma forse dovevo dormire di più,no? :sick





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il parassita BLU
Messaggio da leggereInviato: lun 21 apr 2014, 16:01 
Non connesso

Iscritto il: ven 28 feb 2014, 16:11
Messaggi: 76
Ciaoo!
Volevo rispondere da giorni a questo topic ma sono stata impegnata.

Allora, io confermo che gli attacchi arrivano anche in forma di frecciatine acide da parte di altre persone. naturalmente, lo scopo è quello di ricreare l'ambiente favorevole (malumore) a lui.

Nell'altro topic avevo scritto che rientrava continuamente, questo maledetto lux. Dunque, sono riuscita a cacciarlo fuori (no, a dire il vero l'ho grigliato...) e ho capito il meccanismo che faceva in modo che lui rientrasse.

Sostanzialmente, il problema era che il fatto di concepire il suo ritorno come una cosa possibile, la rendeva possibile effettivamente. Questa mia errata concezione di quello spregevole essere, lo poneva in una sorta di superiorità rispetto a me.

Dopo che l'ho buttato fuori, anche per me uno dei grandi benefici è stato il percepire il qui e ora, come mai mi era successo in tutta la mia vita.
Ho cercato di fare del tutto mia questa concezione, dando per assodato che fosse naturale che quel maledetto non fosse con me. Ad oggi, mi è naturale pensarmi senza di lui. cioè, NON ESISTE AL MONDO che lui può tornare a parassitarmi.
Questa è una massima che mi ripeto più volte al giorno, ogni giorno, per non mollare mai la mia determinazione.

Vi racconto questo perché magari può essere utile. Almeno, è stato utile per me, magari per voi sarà diverso ma questa è una testimonianza in più!

Dopo che me ne sono liberata, gli attacchi sono continuati in maniera coatta e sostenuta, ne ho contati almeno 5 in meno di 12 ore...continuano tutt'ora, a quasi 2 settimane di distanza, ma sto riuscendo a tener duro e a contrastarli, facendo sempre controlli... Sono sfiancanti, ma man mano diventa sempre più facile gestirli, li si percepisce sempre meno forti e pian piano calano di frequenza.
Spero che a un certo punto la piantino anche.




_________________
«Per me c'è solo il viaggio su strade che hanno un cuore, qualsiasi strada abbia un cuore. Là io viaggio, e l'unica sfida che valga è attraversarla in tutta la sua lunghezza. Là io viaggio guardando, guardando, senza fiato.»
(C. Castaneda, "Gli insegnamenti di don Juan")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il parassita BLU
Messaggio da leggereInviato: gio 24 apr 2014, 3:36 
Non connesso

Iscritto il: ven 15 feb 2013, 21:23
Messaggi: 68
Scusate il ritardo

Cita:
gli attacchi arrivano anche in forma di frecciatine acide da parte di altre persone


Confermo, inoltre ho la netta sensazione che Lux etc. possano influenzare in scelte ed azioni anche chi non è direttamente parassitato.
Da una "visione senza tempo" (gestita quindi da anima) che ho descritto tempo fa, ho visto l'immagine dei lux che comunque possono "connettersi" all'apice della testa delle persone non parassitate, assorbendo e dando energie (suppongo le "influenze" di cui sopra).

Cita:
Esclusi gli occhi (solo caduta di un velo) il resto ricalca le mie sensazioni di quanto mi accadde!
E giuro anche quella dei lampadari (e dei computer aggiungo) mi succedeva. Risucchiano o trasmettono. Esseri inorganici a la castaneda docet!
Potrei parlare pure di cosa mi succedeva - sempre in quello stato di apertura - davanti alla tv. Ma evito per non far parlare gli psicologi.
Per farla semplice, la mente libera è una radio dimensionale.... Ma se non sai gestirla è un casino.... Mi si mischiavano le realtà. Ma dubito che se fossi stato solo psicotico, avrei saputo discernere e ricordare bene tutto sia durante che dopo. (spero....) Ed ero ben consapevole del sottobosco psichico (l'inconscio) mio ed altrui, non mi sfuggiva nulla - e la vita è radicata in esso, non gestirlo consapevolmente è il guaio di chi è manipolato e cieco....


Altre caratteristiche che ho riscontrato subito da "invertito" (intendo la forma derivata dal Lux Blu) rispetto a quando ero "normale" è che ho/avevo un poco di difficoltà a pronunciare di primo acchito parole più complesse (cosa che prima e da "re-invertito" era totalmente inesistente), m'incasinavo tremendamente nella matematica e nei calcoli (ora minimale), facevo più fatica a scrivere temi e storie (prima giù di getto direttamente e senza errori) e fisicamente, oltre a quanto già descritto, difficoltà nell'equilibrio da fermo (esempio sulle scale mobili) e visione distorta di griglie metalliche (come quelle a terra sopra parcheggi interrati, vedevo la griglia che si spostava in un zig zag quasi rotante)... Oltre ad estrema rigidità se in contatto fisico con altre persone.
Ma tornando ad eventuali soluzioni al nostro problema, tu hai parlato della "benedizione di un esorcista", in cosa consiste nello specifico?

Cita:
Forse il nero di cui parli è quello che ho descritto io nel topic su Up. (gommoso parassita)


Potrebbe coincidere, ma nel mio caso dovrebbe essere stato l'ammalgamento dell'insieme di "dolore" (stress, pensieri ossessivi, rabbia, delusioni etc.) che avevo accumulato e che mi bloccava il libero fluire ed agire di Spirito.
Stanotte (o meglio, ieri notte) è comunque successo qualcosa, dopo un mezzo sogno dove vedevo a sprazzi un volto femminile, mi sono svegliato in preda a sussulti che dal lato destro della testa, dietro l'occhio, stavano andando in direzione delle sensazioni avute in quel momento di risveglio che sto cercando di ricreare... Invece di un Boom unico e deciso, erano colpetti ripetuti, finchè ho acceso la luce per cercare di aiutare il processo, altri colpetti, ma poi il nulla. Se devo dar retta a quello che credo mi abbia comunicato Spirito qualche tempo fa ("ci sto lavorando"), forse siamo giunti alla vetta o comunque in sua prossimità.

Cita:
Per sbalzato fuori cosa intendi? Dal simbad? (O dal tuo corpo?) Ultimamente fatico di più a gestire i simbad, e non so se dire che me lo impediscano loro o cosa... Ma consapevole che volere è potere, forse dovrei rimettermi a lavoro.


Non dal corpo, dalla visualizzazione (chiamiamola pure Simbad). Ho capito che "cercando di intervenire", ho Mente che blocca il flusso in corso e quindi la cosa finisce.
Contrariamente non è successo in quanto descrivo sopra, dove seppur ci sia stata la mia intenzione "a fare", non ho bloccato il flusso del processo in corso.
Sono sicuro che il segreto sia lì, agire lasciando però correre la situazione e gli eventi, sentendoli invece di congelarli con il calcolo mentale.

Cita:
mi domandi degli effetti fisico-energetici e in parte già ho scritto su. Nei giorni precedenti al "botto" (lo stacco di tutti i parassiti per l'improvvisa mia vibrazione elevata) sentivo questa vibrazione,appunto, crescermi dentro (si direbbe i chakra che accelerano....) e d'improvviso tutte le tensioni VIA. Il durante, come già scritto nell'altro mio intervento, è un esserci totale, sereno, in cui sapevo che solo da bambino mi sentivo così. Tutto è vivo e sentito. TROPPO sentito, troppo di botto, per me. Specie il malessere altrui. Specie il dolore che ti danno quando dopo averli aiutati a liberarsi (non dei parassiti, sennò scappavano!)ma della morte che sentivano dentro, ti facevano capire che x loro è NORMALE che sia così..... AMEN E poi i loro parassiti che ti aggrediscono leggendoti il pensiero e usando gli inconsapevoli per ferirti / farti sbagliare/ manipolare.... All'improvviso chi hai davanti parla come se tu avessi verbalizzato pensieri ben taciuti! Uno smacco terribile. Mi durò 7 giorni, ma peggiorando sempre più verso il delirio - prova a dormire bene con ( oltre che tutti i sensi iper amplificati ) la sensazione certa che qualcosa aspetta che tu abbassi la guardia per strisciarti dentro? (e qui lo psicologo sa far bene il suo mestiere,si!) Uscirne fu mia scelta, DOVEVO dormire. ok?


Capisco, ma fortunatamente io la situazione riuscivo a gestirla perfettamente e non vedo l'ora di rifarlo permanentemente, con magari ancora più energia e consapevolezza di allora.
Ho uno Spirito estremamente agguerrito.

Cita:
Dopo che me ne sono liberata, gli attacchi sono continuati in maniera coatta e sostenuta, ne ho contati almeno 5 in meno di 12 ore...continuano tutt'ora, a quasi 2 settimane di distanza, ma sto riuscendo a tener duro e a contrastarli, facendo sempre controlli... Sono sfiancanti, ma man mano diventa sempre più facile gestirli, li si percepisce sempre meno forti e pian piano calano di frequenza.
Spero che a un certo punto la piantino anche.


Anch'io sento e "vedo" quando ogni tanto si ripresentano, ma ormai ho un sistema difensivo così efficente che spariscono all'istante appena mi accorgo di loro. E quì vorrei lavorarci maggiormente, consapevolizzandomi in un modo che mi possa servire non solo a cacciarli tenendo le porte chiuse mentre anima gli rivolge un occhiattaccia, ma anche poterli intenzionalmente distruggere/ferire/attaccare mentre tentano di avvicinarsi.
Ed in base ad alcune visualizzazioni spontanee in dormiveglia, credo sia anche possibile "andare a caccia" per sterminarne il più possibile.





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il parassita BLU
Messaggio da leggereInviato: gio 24 apr 2014, 20:51 
Non connesso

Iscritto il: lun 19 dic 2011, 1:47
Messaggi: 206
Località: teramo
@ Nagual :(cito)Sostanzialmente, il problema era che il fatto di concepire il suo ritorno come una cosa possibile, la rendeva possibile effettivamente. Questa mia errata concezione di quello spregevole essere, lo poneva in una sorta di superiorità rispetto a me.

Hai fatto bene a scriverlo!
Io sono uno di quelli cresciuti a Venerdì13 e Freddy Krueger - c'è sempre un sequel...................
Mi hai aiutato a ricordare il dono della decisione - se il presente è per sempre, una decisione è eterna....

@Tetrapack - Beh, la sintomatologia che riporti coincide in alcuni punti. In specie mi ha colpito il punto del contatto fisico. A volte è vero, un istinto in me mi fa ritrarre o sentire un contorcimento alle budella se qualcuno non autorizzato si avvicina troppo - specie nei periodi "più bui", quelli in cui non mi rendo conto di non star combattendo contro i parassiti, ma li subisco e nutro. Interessante! (Specie perchè sennò il contatto fisico e spontaneo mi appartiene)

Sto lavorando nuovamente sodo per correggere i colori delle mie palle (quelle del simbad... :D ) e appena mi ci metto è tutto un rumoreggiare per casa.... Cavolo!





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il parassita BLU
Messaggio da leggereInviato: dom 27 apr 2014, 18:11 
Non connesso

Iscritto il: ven 28 feb 2014, 16:11
Messaggi: 76
@ tetrapack: mi credi che anche io ci ho pensato, al fatto che possono influenzare anche se non ci stanno parassitando? Giuro... In seguito ad alcuni pensieri che ho identificato come non miei (dopo essermene liberata) Ho avuto la sensazione che fossero stati incoraggiati da qualcuno. Eppure, essendomi insospettita avevo ricontrollato e mi risultava di essere pulita!
Dopo quella volta, ho iniziato a ignorare i sentimenti negativi e le preoccupazioni che riconoscevo come indotte. È un buon deterrente ma bisogna SEMPRE essere vigili, presenti e attenti . Non che sia una brutta cosa!

Anche io avevo pensato si potesse andare a caccia di lux XD
Ho però deciso che più distanza metto tra me e loro, meglio è. Sarebbe comunque un averne a che fare.

@sdf
Io ho capito che (almeno per quanto mi riguarda) in questo percorso oltre alla determinazione, serve una grande disciplina, un certo grado di ordine mentale e materiale, serve essere un guerriero senza macchia. Perchè per forza di cose, durante i simbad le macchie (difetti, errori) te li vedi, li elabori, li accetti o altrimenti cambi, ma già il fatto di avere il coraggio di guardarli è un'atto di onestà. E l 'onestà, loro non ce l'hanno, è anche qui che noi capiamo che siamo diversi da quegli esseri, e che decidiamo OGNI giorno di essere onesti e perciò liberi, decidiamo che loro non ci servono e che senza SI STA ALLA GRANDE!
Questo è più facile farlo se si vive nel qui e ora, perchè in questo modo si è presenti e non scivola via nemmeno un attimo, si riesce ad essere sempre attenti e loro non ci fregano più!
Io faccio meditazione ogni volta che posso e mi aiuta molto!

Riguardo allo staccarli con la vibrazione, quella volta che l'ho staccato Anima mi ha poi spiegato che la nostra vibrazione sarebbe sempre rimasta più alta, perchè anche in questo modo loro non si possono più attaccare (oltre che per la questione della volontà). Mi spiegava che quando si attaccano, fanno collimare la loro vibrazione con la nostra, ma se la nostra rimane più alta, loro non possono più attaccarsi neanche arrivando al massimo. Almeno, questo è quello che ho constatato io.
Come un ciao che cerca di fare una gara contro valentino rossi e raggiungerlo per attaccarsi al suo braccio per farsi trainare. Noi siamo valentino rossi e dobbiamo capire come accellerare, cosi poi possiamo girarci e fare il gesto dell'ombrello allo scippatore in ciao. Ecco.
Quindi la frequenza va tenuta alta, e anche qui penso che la meditazione possa essere utile. Sto verificando.

:)




_________________
«Per me c'è solo il viaggio su strade che hanno un cuore, qualsiasi strada abbia un cuore. Là io viaggio, e l'unica sfida che valga è attraversarla in tutta la sua lunghezza. Là io viaggio guardando, guardando, senza fiato.»
(C. Castaneda, "Gli insegnamenti di don Juan")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il parassita BLU
Messaggio da leggereInviato: dom 4 mag 2014, 16:52 
Non connesso

Iscritto il: lun 19 dic 2011, 1:47
Messaggi: 206
Località: teramo
@nagual
La disciplina..... Tu hai ragione perfettamente. Ma io sono programmato fin da piccolo per essere indisciplinato a livelli geniali. Sono capace di barare il diavolo se necessario, pur di evadere una regola... [angry2.gif]
Ma si. è necessaria la coscienza del problema, la volontà di superarlo, e la disciplina per mantenere alte le proprie vibrazioni ...

Insomma, devo cambiare.
Ops.... ho scritto "devo" invece di voglio.
Ok, DEVO volere cambiare.... XD





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il parassita BLU
Messaggio da leggereInviato: lun 5 mag 2014, 12:51 
Non connesso

Iscritto il: ven 28 feb 2014, 16:11
Messaggi: 76
Eh. Tra il dirlo e il farlo... sono la prima a dover raccogliere i consigli del mio precedente post, visto che credo sia naturale tendere all'entropia (anche mentale, lol)...
Quindi impegnamoci insieme, teniamoci la manina!




_________________
«Per me c'è solo il viaggio su strade che hanno un cuore, qualsiasi strada abbia un cuore. Là io viaggio, e l'unica sfida che valga è attraversarla in tutta la sua lunghezza. Là io viaggio guardando, guardando, senza fiato.»
(C. Castaneda, "Gli insegnamenti di don Juan")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il parassita BLU
Messaggio da leggereInviato: lun 5 mag 2014, 12:58 
Non connesso

Iscritto il: ven 28 feb 2014, 16:11
Messaggi: 76
E' più il tempo che passo a ripetere le cose alla Triade che a eliminare parassiti (che ormai disertano la riunione poichè li ho cremati tutti quanti)...
Speriamo.




_________________
«Per me c'è solo il viaggio su strade che hanno un cuore, qualsiasi strada abbia un cuore. Là io viaggio, e l'unica sfida che valga è attraversarla in tutta la sua lunghezza. Là io viaggio guardando, guardando, senza fiato.»
(C. Castaneda, "Gli insegnamenti di don Juan")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il parassita BLU
Messaggio da leggereInviato: ven 16 mag 2014, 1:15 
Non connesso

Iscritto il: lun 19 dic 2011, 1:47
Messaggi: 206
Località: teramo
@tetrapack
Scusa mi era sfuggita la domanda su cosa consisteva la "benedizione" dell'esorcista.
In pratica fui io a cercarlo in un santuario dalle mie parti e ci parlai descrivendogli quello che secondo me mi succedeva. Fu un po' accondiscendente e non posso dargli torto. Non è che stessi poi così bene........... In fine mi segnò con le croci e delle formule latine molto semplici e "sbrigative"..... Mi sentii rivoltare l'anima dentro e liberarmi di qualcosa.
Si potrebbe facilmente spiegare il tutto con la psicologia, ma pochi minuti dopo ebbi una "piccola" conferma. Una bimba di tre anni venne da me che stavo guardando delle cose per conto mio e mi fece il gesto del silenzio col dito sulla bocca, per poi scappare via ridendo dai genitori. La trovai simpatica e bellissima e chiesi loro come si chiamava. Risposero : Sophia. Rimasi alquanto interdetto .... (Non credo servano troppe spiegazioni)
Io me la spiego con la rivalità tra fazioni opposte di alieni....
O comunque con la forza del crederci.





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il parassita BLU
Messaggio da leggereInviato: ven 16 mag 2014, 10:17 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab 28 set 2013, 21:57
Messaggi: 62
Meraviglioso :)




_________________
Sei solo rumore di fondo ... un disturbo.


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il parassita BLU
Messaggio da leggereInviato: ven 23 mag 2014, 9:59 
Non connesso

Iscritto il: ven 28 feb 2014, 16:11
Messaggi: 76
bellissimo, sì!
Faccio sempre molta attenzione ai "segni", che in realtà li interpreto come una sorta di segnali che inconsciamente mando/proietto all'esterno di me, e di conseguenza seguo come buoni consigli. Che, nemmeno a dirlo, si rivelano vincenti :)
Forse è un ulteriore modo di seguire quello che la propria Coscienza dice.
Anche io ho pensato alla storia delle "fazioni", che poi sono sempre io VS "loro". naturalmente ci sono anche quei piccoli segni nefasti che mi indicano i loro attacchi e il loro zampino, ormai li riconosco sempre più spesso.

Scusate l'OT.
Per tornare in tema, vi aggiorno sulla situazione parassitaria: il lux attacca ora molto raramente, gli attacchi (ora molto deboli) durano pochissimo perchè sento quel qualcosa dentro di me che seda l'attacco. Evviva!




_________________
«Per me c'è solo il viaggio su strade che hanno un cuore, qualsiasi strada abbia un cuore. Là io viaggio, e l'unica sfida che valga è attraversarla in tutta la sua lunghezza. Là io viaggio guardando, guardando, senza fiato.»
(C. Castaneda, "Gli insegnamenti di don Juan")


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il parassita BLU
Messaggio da leggereInviato: ven 23 mag 2014, 23:02 
Non connesso

Iscritto il: mar 13 mag 2014, 22:04
Messaggi: 38
ma se vi dico che il "Creatore" dei puffi, li vide durante un Trip di LSD
e, senza rifarmi alla cultura Indiana, penso anche solo ad AVATAR, X-men, doc.WHO, alcuni dei film Pixar e Dreamworks, vedo una QUANTITà esagerata di Elementi Alieni di Colore Blu nella Cultura POP recente...
Possibile che tutti quanti (certo che è possibile) gli Uomini dietro A queste creazioni, fossero Oarassitati, o in contatto col Parassita?
o comunque...è Ricollegabile per voi?
...
Ultimamente non riesco a VEDERE un qualsiasi programma TV, senza Incappare in queste COINCIDENZE STRANE diciamo...un grande Disegno, Complotto....o solo *** >_>?

...io la mia diea già c'è L'hò!





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il parassita BLU
Messaggio da leggereInviato: sab 24 mag 2014, 18:23 
Non connesso

Iscritto il: lun 19 dic 2011, 1:47
Messaggi: 206
Località: teramo
Qualunque creazione dell'uomo è attinta alle proprie conoscenze, e, soprattutto per gli artisti, a quelle inconsce ... dove le esperienze personali - come pure le registrazioni akasiche - sono presenti.
Certo, stabilire se sia volontà dei Blu manipolare il conscio delle giovani generazioni con una visione tranquillizzante di se stessi è da stabilire.
Propendo sia così. Neppure dando per scontato sia cosa negativa. La paura del diverso in noi istintiva verrebbe così acquietata e ci permetterebbe incontri meno traumatici.

Ricordo un cartone giapponese anni 70 co'sti bei tipi Blu. Non era Capitan Harlock , ve'? Forse una serie dello stesso autore....

Oh, dimenticavo. Nei 70 l'uso di LSD portava a fare viaggi astrali. I primi racconti di entità grigie che ti operavano tenendoti immobile ma cosciente vennero da lì!!! Oggi si usa una molecola meno "divina"....





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il parassita BLU
Messaggio da leggereInviato: ven 30 mag 2014, 3:30 
Non connesso

Iscritto il: mar 13 mag 2014, 22:04
Messaggi: 38
https://www.youtube.com/watch?v=k8PrIzCX5mI

Incredibile nè...sono Alieni pure Lì!





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il parassita BLU
Messaggio da leggereInviato: lun 9 feb 2015, 19:33 
Non connesso

Iscritto il: dom 8 feb 2015, 23:30
Messaggi: 14
Anche io ero parassitato da un lux blu e lo ero fin da piccolo, poiché sul TAV scrissi che da piccolo quando avevo tre-quattro anni sognai per qualche tempo che andavo a vivere in una nuova casa (in effetti in quel periodo andai a vivere in una casa nuova con i miei) nella cui soffitta c'era un fantasma.
La cosa particolare del mio lux oltre al fatto di essere abbastzna piccolo è che oltre a creare depressione allo stesso tempo mi ha fatto per anni vivere esperienze mistiche bellissime, sentimenti di fusione con DIO, amore incondizionato. E fissazioni spirituali. Alla fine di un percorso sono finito nella newage che rappresentava una conferma a ciò che mi era accaduto e anche una fonte di conoscenza sorprendente e rassicurante. Purtroppo quando è iniziata la separazione dalle mie pratiche spirituali (ho fatto delle attivazioni di una specie di energia spirituale che si attivava con i quattro elementi) non pensavo a un parassitaggio. Mi sono rivolto alla Chiesa e per caso mi confessai il giorno della Divina Misericordia. Fu un colpo fortissimo ma per la paura cercai per qualche tempo un esorcista. Non fui aiutato e allora mi rivolsi a un deadduttore. Purtroppo la decisione fu avventata perché certo il deadduttore fece tutto il suo lavoro per liberarmi dal lux blu e dagli impianti eterici, ma io non ne sapevo quasi niente e me ne pentii quasi subito. Le tecniche di malanga mi parevano tecniche newage e mi fermai, anzi avevo paura di aver commesso un peccato gravissimo. Quando poi un anno e mezzo dopo fui attaccato da un'entità (lo racconto in 'Esperienze') le mie paure sono diventate reali e da allora spesso sono turbato e tendo a ricadere in depressione.





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il parassita BLU
Messaggio da leggereInviato: mar 10 feb 2015, 21:35 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 4547
Comprendo il tuo disagio. Ci sono fortunatamente dei modi di procedere che non sono new age, e che si basano sul lavoro su se stessi, senza "deadduttori" o altre figure che si sono autocreate sul nulla senza alcuna competenza né esperienza né preparazione. E' prima un Sentire di Coscienza, e poi un Agire mediante una simulazione mentale autonoma, dove si incontrano le proprie parti di sé, e ci si riunisce ad esse. Hai mai provato la tecnica SIMBAD?




_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")
_________________
Prima di scrivere sul Forum si consiglia di leggere il Regolamento
E' consigliata anche la lettura della Guida tecnica e del Glossario delle sigle


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il parassita BLU
Messaggio da leggereInviato: mer 11 feb 2015, 4:37 
Non connesso

Iscritto il: ven 15 feb 2013, 21:23
Messaggi: 68
Ciao Cinsky, come hai fatto a distinguere un lux normale da un blu? E cosa intendi in questo caso per impianti eterici?





Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 61 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo

erocnA elled acinceT - tseT roloC dairT - enoizatulav-otuA id tseT


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010