Oggi è gio 13 dic 2018, 15:38

Annuncio: Il Forum è morto. Viva il Forum!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
Messaggio da leggereInviato: gio 4 lug 2013, 18:03 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 25 lug 2011, 20:19
Messaggi: 343
Esperienza Reiki
Ok l'insegnante mi ha detto che il reiki canalizza l'energia "dell'universo" attraverso l'operatore verso il paziente.
Quindi l'energia transita dall'operatore che diventa un focus senza che questa venga contaminata e senza che parte dell'energia dell'operatore stesso arrivi al paziente (...)
Mi sono detto... ok, allora mi fornisci energia, mi carichi, mi dai forza... se ho più energia allora aumenterà la mia efficienza psichica... proviamo uno pseudo theta healing semi canalizzazione mezzo simbad e mezzo tct per vedere cosa succede like a boss!
Iniziamo.
Mi rilasso, e l'insegnante inizia le sue cose non so bene cosa ma mi lascio trasportare e mi abbandono ad un simbad/tct.
Entro nella mia stanza, ci sono le mie tre sfere, ben definite, mente azzurro verde, anima blu scura, spirito rosso scuro, un pò scariche quindi tranne mente imperante, più grande delle altre ma almeno del colore giusto.
Inizio il bilanciamento, mente un pò più piccola, spirito più rosso e anima blu intenso che poi si carica e diventa molto luminosa.
Il tipo va avanti e quando arriva al plesso solare o giù di lì vedo la sfera di anima che brilla e incomincia a vibrare, vabè niente di cui emozionarsi o sbandierare come fenomenale.
Esamino la mia stanza, che non è come nel simbad (volutamente), ma è un cubo con le tre sfere, una sedia in mezzo, una figura rappresentante il mio corpo, una porta, uno schermo per eventuali proiezioni e una parete fatta totalmente di vetro trasparente che dà verso l'esterno, si vede lo spazio, una galassia lontana.
Il tipo va avanti, mi rilasso, vedo meglio, la musica di sottofondo e il trattamento devo dire che rendono più efficiente la visualizzazione delle cose, tutto è più definito.
Vedo che la figura del mio corpo si illumina nei punti in cui l'operatore agisce, entra come dell'inchiostro giallo nella figura nera che si riempie, bò.
Decido di fare quello che mi ero prefissato, provare una sorta di theta healing / canalizzazione improvvisato, senza troppi fronzoli.
Torno mentalmente nel mio corpo, sprofondo nella terra, mi carico, l'operatore prosegue, torno su e vado in alto, mi rivisualizzo nella stanza e supero la parete di vetro proiettandomi nello spazio, salendo verso questa galassia.
Vado veloce verso le stelle che piano piano si avvicinano, si avvicinano sempre di più, arrivo ad una specie di nebulosa azzurro verdina non si capisce, come se fossero nubi, ci entro, vedo un'apertura lontana in alto, come se stessi nuotando sotto una superficie ghiacciata e ad un certo punto si apre un'apertura circolare verso l'esterno.
Mi proietto veloce verso quest'apertura, esco fuori con un balzo e atterro delicatamente su quello che sembra essere un piano della consistenza delle nuvole soffici che si stende a perdita d'occhio.
Tutto è candido, soffice, pieno di luce e deserto.
Esprimo allora la mia volontà di vedere "qualcuno" dicendo tre volte "è fatto" o qualcosa di simile (mah...) e attendo (intanto l'operatore "fornisce energia").
Ad un certo punto all'orizzonte vedo muoversi qualcosa, vedo delle sagome che si avvicinano, tutte molto evanescenti, eteree e luminose che si confondono con il panorama altrettanto bianco e luminoso. (fig.1)
(!empty($user->lang['ATTACHMENT'])) ? $user->lang['ATTACHMENT'] : ucwords(strtolower(str_replace('_', ' ', 'ATTACHMENT'))):
fig1.jpg
fig1.jpg [ 42.98 KiB | Osservato 7823 volte ]

Giro lo sguardo per vedermi intorno e ce ne stanno una moltitudine, continuo a girarmi e mi accorgo che dietro di me c'è uno di questi esseri (angeli? lol) ad un metro o due da me.
E' molto alto, tipo 3 o 4 metri infatti lo guardo molto dal basso, è etereo, bianco con tutta una serie di drappi di tessuto luminoso che gli partono dalla testa, gli coprono le spalle e il corpo, non mi sono soffermato molto sulla parte bassa, non potrei dire se avesse delle gambe.
La sua faccia è come di porcellana, non ha una consistenza come la carne, sembra come una maschera da hockey, con la bocca fatta a U con gli angoli verso il basso, molto piccola e netta, come disegnata e gli occhi gialli con le pupille nere ed esagonali o comunque geometriche. (ma qua figuriamoci, ci avrò montato sopra memorie però nsomma.. vedevo in quel modo)
E' bianco e luminoso (fig.2 ... perdonate lo schifo di immagine per favore), è freddo, non ha emozioni (se non il timore di me), non cerca di confondermi o ammaliarmi, mi dice che si chiama blablabla (omissis.. non ha importanza.. figuriamoci..) ma che posso chiamarlo Gavriel (sì certo, la mia mente che ci monta sopra roba) e che vorrebbe la mia anima.
(!empty($user->lang['ATTACHMENT'])) ? $user->lang['ATTACHMENT'] : ucwords(strtolower(str_replace('_', ' ', 'ATTACHMENT'))):
fig2.jpg
fig2.jpg [ 37.63 KiB | Osservato 7823 volte ]

Io in quel momento mi vedo come corpo con mente in alto, spirito sulla mano sinistra e anima nella mano destra.
Il tipo mentre dice di volere la mia anima fa un gesto come di voler ghermirmi la sfera, o comunque fa capire che la desidera (il mio tessssoorooo) ma ovviamente non ho nessuna soggezione e titubanza, la mia volontà è quella di vedere cosa era quel posto e non ero lì per essere raggirato e quando dico di "No" il tipo si spaventa, si ritrae, è come se avesse paura di me che nel frattempo ho unito le tre sfere, fondendole insieme e facendole diventare quello che è naturale che sia e cioè un tutt'uno con la mia figura umana che adesso quindi risplende di luce.
Questi "esseri" sono spaventati, non si avvicinano, anzi, se io mi avvicino loro si allontanano.
Parlo con il tipo che era venuto vicino di me all'inizio e gli chiedo se sono loro che comandano qua e lui mi dice che non sono loro che comandano ma "Lui" indicando in alto a destra con la mano.
In quel momento mi appare un'immensa piramide bianca e candida con una enorme scala fatta di 666 gradoni (massì mettiamoci pure questo).
Ha la punta luminosa come un faro, una luce bianchissima e luminosissima che però non abbaglia.
Ovviamente decido di salire la scalinata e mi incammino verso la piramide mentre gli "angeli" si dividono lasciando esposta la strada (fig.3).
(!empty($user->lang['ATTACHMENT'])) ? $user->lang['ATTACHMENT'] : ucwords(strtolower(str_replace('_', ' ', 'ATTACHMENT'))):
fig3.jpg
fig3.jpg [ 113.64 KiB | Osservato 7823 volte ]

Salgo mentalmente tutti i gradini, arrivo in cima e trovo innanzitutto come una visione di un disco luminoso, (simile a fig.4) che scaccio per vedere chi stava dietro a questo disco e cioè un essere enorme seduto su un trono che è troppo grande per entrare totalmente nel campo visivo.
(!empty($user->lang['ATTACHMENT'])) ? $user->lang['ATTACHMENT'] : ucwords(strtolower(str_replace('_', ' ', 'ATTACHMENT'))):
fig4.jpg
fig4.jpg [ 38.28 KiB | Osservato 7823 volte ]

Tutto è candido e bianco, tutto è luce, chiedo chi è, ma mi dice solo che "me ne devo andare", "non devo stare qua", "non sono gradito" o roba del genere.
Non c'è modo di avere udienza con lui (fig.5) che è molto burbero e secco, non c'è modo di trattare o discutere, non c'è possibilità alcuna, non mi vuole, è come se gli rompessi le palle perchè non può fare strani raggiri con me quindi sono un cliente sgradito.
(!empty($user->lang['ATTACHMENT'])) ? $user->lang['ATTACHMENT'] : ucwords(strtolower(str_replace('_', ' ', 'ATTACHMENT'))):
fig5.jpg
fig5.jpg [ 67.91 KiB | Osservato 7823 volte ]

Visto che non c'è modo di avere un dialogo decido almeno di godermi la vista, mi giro, gli dò le spalle e contemplo il panorama immacolato.
Mentre faccio questo mi dissocio e vedo dall'esterno che ho 3 fili rossi che mi escono dalla schiena.
Mi volto di scatto e li strappo guardando con rabbia il tipo e dicendogli mentalmente se mi stesse per caso fregando.
In un attimo sono però giù dalla piramide, volando in planata e tornado a valle, atterrando sofficiemente sulle nubi candide... mi volto un'ultima volta verso la piramide e tutto d'un tratto in un solo istante è buio totale, tutto è nero e vedo in cima alla punta della piramide un occhio sul rosso/marrone. (tengo a precisare che specialmente questa visione della piramide nera e dell'occhio è stata assolutamente autonoma e... inaspettata).
(!empty($user->lang['ATTACHMENT'])) ? $user->lang['ATTACHMENT'] : ucwords(strtolower(str_replace('_', ' ', 'ATTACHMENT'))):
fig6.jpg
fig6.jpg [ 70.89 KiB | Osservato 7823 volte ]

A quel punto cerco di riprendere controllo della visione, mi ritrovo nella pianura con gli altri "angeli" inizio un discorso strano che non ricordo sul fatto di dove fossi venuto in principio o qualcosa di simile, mi indicano un portale con due colonne ai lati e una porta luminosa tipo stargate, mi incammino, tre scalini, entro dentro, una specie di eden ma che si tramuta subito in una visione negativa, di una specie di antro infernale con un occhio di sauron sul pavimento... decido di scacciare quella visione, inutile inganno, e me ne ritorno via perchè lì non avrei ottenuto nulla... torno dentro la mia stanza del simbad/tct al sicuro.
Visto che il trattamento ancora non era finito e riuscivo a stare concentrato facilmente (omg energy from my operator!) decido di vedere un pò cosa c'è nella stanza e ritrovo come al solito sempre lo stesso "ammasso nero inanimato" in fondo a sinistra (o destra a seconda del punto di vista) che è appiccicato alla parete.
Lo brucio, lo vaporizzo, provato in mille modi ma non c'è niente da fare, sta lì, immobile e anche se visualizzo che se ne va, al secondo tentativo lo trovo sempre lì.
Non so cosa indichi, cosa sia, che ci faccia lì, che significato abbia e decido di fare una cosa che non avevo mai provato prima... ci entro dentro.
Appena lo faccio è come tuffarsi in una visione esterna.
Entro dentro visione, esco fuori, stop visione, entro dentro, visione, esco fuori stop visione.
La visione è quella di un mondo verde, rigoglioso, con piante strane, come se fossero tutte piante grasse, carnose, che hanno una certa polpa, carnosità, consistenza, vedo una vallata con due montagne ai lati e un cielo, rosa, azzurro non capisco bene, comunque non è la terra.
Mi incammino brevemente e trovo un essere alto con la mia faccia... sì certo come no... esco fuori.
A quel punto altri esperimenti di visualizzazione di me da piccolo ma non sono più attendibili sono stanco, fine trattamento.
Fine


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mar 9 lug 2013, 0:31 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 25 lug 2011, 20:19
Messaggi: 343
[AGGIORNAMENTI]
Per curiosità, ho intrapreso un percorso con una mia amica master reiki.
Non per risolvere cose, ma per vedere cosa succedeva, come era, cosa mi trasmetteva e anche per parlare di argomenti particolari con un'operatrice olistica quindi avvezza a trattare certi argomenti particolari.
Non sapevo cosa mi aspettava e ho partecipato alle varie sessioni con spirito aperto, in ricezione, accettando cosa sarebbe accaduto con curiosità.
Nelle varie sedute ho avuto visualizzazioni singolari che ho utilizzato più come "case studies" per interpretare gli archetipi che la mia mente proponeva, che come particolari esternazioni piene di significati interiori o altro alla ricerca di non si sa quale trauma o blocco (mi dicevano infatti che avrei avuto dei crolli per il riaffiorare di eventi bloccanti... bò.. il nulla).
Andiamo per ordine.

Prima visualizzazione.
Mi vedo come una ragazza blu (evvai che partiamo bene...), all'interno di un ambiente verde e rigoglioso, in compagnia di un altro essere blu, più alto di me, che guardo con affetto paterno e felicità.
Saliamo insieme sopra come delle piattaforme/alianti su cui stiamo in piedi e ci aggrappiamo a delle maniglie per poi salire in volo sul panorama.
Non capisco se siamo su due velivoli separati o se siamo entrambi su uno solo ma sono felice di essere in compagnia di questo essere e lo guardo ridendo, lui ricambia.
Voliamo sopra una foreste verde e grassa, fino al suo limite dove precipita un dirupo profondissimo... noi voliamo, lo superiamo e in lontananza su uno sfondo con cielo azzurro e montagne altissime, vediamo una torre incredibilmente alta, dalla quale punta viene emanata una luce fortissima ma che non abbaglia.
(!empty($user->lang['ATTACHMENT'])) ? $user->lang['ATTACHMENT'] : ucwords(strtolower(str_replace('_', ' ', 'ATTACHMENT'))):
reiki1_torre_avorio.jpg
reiki1_torre_avorio.jpg [ 178.22 KiB | Osservato 7819 volte ]

La luce era dorata, caldissima e rassicurante.
In mezzo a questa luce vedo un simbolo di un vortice nero NETTISSIMO che dopo scopro essere il simbolo del choku rei (mai visto prima... non sapevo nemmeno che nel reiki si usassero simboli, nè cosa fossero e a cosa servissero) che l'operatore stava usando in quel momento di trattamento.
Volo con il tipo fino alla base della torre e mi fermo alla base di una scalinata.
Il tipo mi fa cenno di proseguire, lui mi avrebbe aspettato.
Alla fine della scalinata c'è un enorme portale bianco.
Lo apro ma mi si paventa un essere enorme che non distinguo bene e che praticamente occupa tutto lo spazio all'interno della torre, come una lumaca occupa tutto lo spazio del suo guscio.
Mi dice con voce tonante, senza troppe spiegazioni e in modo brusco e sbrigativo che non potevo entrare, punto e basta e chiude la porta.
Altri tentativi di entrare si traducono in visioni violente e negative.
Torno indietro volando al margine della foresta, dove inizia il burrone e mi metto a contemplare questa torre... con la sua luce calda, avvolgente e curativa.

Seconda visualizzazione
Visualizzo un ambiente verde, un prato con una collinetta, un albero su questa collina, montagne altissime in lontananza ed un cielo che mi sovrasta.
L'ambiente è naturale, estivo, accogliente.
Dal cielo vedo che scendono due raggi dorati, le fonti sono come due soli, nei soli vedo due vortici e l'aria in alto che diventa color oro.
(!empty($user->lang['ATTACHMENT'])) ? $user->lang['ATTACHMENT'] : ucwords(strtolower(str_replace('_', ' ', 'ATTACHMENT'))):
reiki2.jpg
reiki2.jpg [ 728.05 KiB | Osservato 7819 volte ]

Mi porto alla base dell'albero, sono vestito di bianco.
Ad un certo punto vedo con me una figura di donna blu, silenziosa, ammiccante, non parlava ma sentivo che lei sapeva cose.
La percepivo estranea però, non di quel luogo, tutto sommato inquietante, non mi minacciava ma era come una Succube, un demone affascinante, terreno, sensuale ma pur sempre un demone.
Certe volte la vedevo salire nel flusso oro che mi sovrastava, altre volte stava vicino a me... molto vicino a me... finchè una fortissima attrazione sessuale verso questo essere mi ha pervaso... sensazione intensissima.
Prima analisi di ciò che ho visto: tutta la visione, il territorio, la terra, le montagne che formavano un limite invalicabile, circolare e il cielo tondo sopra di me, mi hanno fatto pensare che quello che vedevo era una rappresentazione archetipica del mio corpo.
I raggi oro che provenivano dall'alto era l'energia che l'operatore mi infondeva in quel momento ed era oro perchè, dice lei, ha un'attivazione che si manifesta con un colore giallo oro dell'energia.

Terza visualizzazione
La terza visualizzazione è più confusa ma più diagnostica.
L'operatore mi ha fatto un trattamento mentale, quindi procedura diversa e più breve ma anche più forte (dicono).
In un primo momento mi trovo nella mia stanza del simbad, quella del primo racconto del primo post.
Mi visualizzo in un attimo nello stesso territorio bianco dove ho visto i tizi bianchi la prima volta ma la situazione si conferma spiacevole... stesso tizio bianco che si avvicina, ma questa volta mi carico di energia e scoppio sul posto.
Mi rivisualizzo nella stanza del simbad con la finestra che dà sull'universo e visualizzo un'esplosione bianca in lontanza.
(Sembra una stupidaggine ma questo è un particolare interessantissimo: a fine trattamento l'operatore ha detto che mi ha visualizzato in un ambiente bianco, davanti a me c'era un angelo bianco con un medaglione con un triangolo sul petto... poi ad un certo punto mi sono caricato di energia e sono scoppiato insieme al tizio..........)

Alla fine mi ritrovo nuovamente nell'ambiente verde della visualizzazione precedente ma ho cercato di vedere una rappresentazione del mio corpo come se fosse una statua.
Ho visto alla fine invece dell'albero, un enorme simulacro di corpo umano bianco semi trasparente.
Questo enorme corpo alla fine si è messo a sedere a gambe incrociate e ho visto dei colori apparire come in figura.
(!empty($user->lang['ATTACHMENT'])) ? $user->lang['ATTACHMENT'] : ucwords(strtolower(str_replace('_', ' ', 'ATTACHMENT'))):
reiki3_statua.jpg
reiki3_statua.jpg [ 449.99 KiB | Osservato 7819 volte ]

La parte alta diciamo dallo sterno in su era poco definibile perchè tutta avvolta da luce bianca (il colore coincide con quello che doveva essere visto il trattamento diverso).

Quarta visualizzazione
Questa è stata una visualizzazione particolare.
Stessa ambientazione, tutto uguale, ma ho voluto rappresentare in cima alla collina, sotto l'albero verde, un tavolo di pietra con tre sedie di pietra sulle quali far accomodare anima, mente e spirito.
Resto vago su come erano e cosa hanno detto ma quando dopo poco ho dato loro le spalle per vedere in lontananza ho visto quello che c'è in figura.
(!empty($user->lang['ATTACHMENT'])) ? $user->lang['ATTACHMENT'] : ucwords(strtolower(str_replace('_', ' ', 'ATTACHMENT'))):
reiki4_barriera.jpg
reiki4_barriera.jpg [ 813.3 KiB | Osservato 7819 volte ]

La cosa interessante è che il tipo era inatteso ma l'avevo già visto in un mio precedente simbad (e l'ho raccontato in una mia precedente discussione).
Altra cosa interessante è che il tipo non riusciva ad avvicinarsi perchè guardando per terra, ho visto che c'era una specie di barriera invisibile o appena percettibile, che racchiudeva me e la triade.
Il tipo bianco era praticamente uguale al tipo che ho visto in apertura di questa discussione.
Impressionante come più lo guardavo e più mi si dettagliava minuziosamente.
Gli occhi gialli ad esempio, avevano un pupilla come se fosse una stella nera.
Uso adesso delle foto recuperate su internet per quello che viene indicato come Ringhio.
(!empty($user->lang['ATTACHMENT'])) ? $user->lang['ATTACHMENT'] : ucwords(strtolower(str_replace('_', ' ', 'ATTACHMENT'))):
reiki5_barriera_bianco.jpg
reiki5_barriera_bianco.jpg [ 43.53 KiB | Osservato 7819 volte ]

Il primo a sinistra devo dire è molto simile anche se la testa nella parte alta era più tonda come quello centrale.
Le pupille non le ho viste verticali ma geometriche, come se formassero, ripeto, una stella nera.
Era minaccioso comunque, rabbioso come quello di destra, era fermo ma pronto a scattare e ad aggredire o non so.
In fondo c'era la tizia blu che avevo già incontrato nella seconda visione.
Stava lontana, ai margini del "corpo", vicino all'acqua.
Vado nel posto dove c'era questa tipa blu e la trovo rabbiosa e spaventata come fuori di testa perchè in gabbia.
Cercava di uscire in tutti i modi dal "territorio", grattando le montagne, ma non riusciva in nessun modo, era come una tigre in gabbia.
E' tutto molto strano.
Cambiano punto di vista questo è quello che vedo.
(!empty($user->lang['ATTACHMENT'])) ? $user->lang['ATTACHMENT'] : ucwords(strtolower(str_replace('_', ' ', 'ATTACHMENT'))):
reiki5_barriera.jpg
reiki5_barriera.jpg [ 594.63 KiB | Osservato 7819 volte ]

Guardo in alto e vedo pure una sferetta gialla che ruota.

Quinta visualizzazione.
La più confusa.
Stessa ambientazione, stessi tipi.
Visualizzo questa volta uno specchio vicino alla triade e ci entro dentro.
Questo è quello che vedo.
(!empty($user->lang['ATTACHMENT'])) ? $user->lang['ATTACHMENT'] : ucwords(strtolower(str_replace('_', ' ', 'ATTACHMENT'))):
reiki6_dentrospecchio.jpg
reiki6_dentrospecchio.jpg [ 59.77 KiB | Osservato 7819 volte ]

La tipa blu allo specchio è la mia "anima" che vuole entrare ma non riesce.
Dentro lo specchio, in una stanza buia, trovo una bambina che piange...

... vado avanti, vi tengo aggiornati


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mar 9 lug 2013, 23:18 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 25 lug 2011, 20:19
Messaggi: 343
[AGGIORNAMENTI]
Dimenticavo, per chi se l'è perso, consiglio di vedere il mio primissimo post quando ero giovane e nuovo a tutto questo
http://conoscitestesso.ipself.it/forum/viewtopic.php?t=3286

Premessa: in attesa del prossimo appuntamento reiki ho fatto una piccolissima prova nel recuperare un certo ricordo.
Nelle mie strane esperienze notturne all'età di 10, 11, 12 o bò anni ho fatto degli incubi particolari che mi hanno terrorizzato e bloccato dalla paura e contemporaneamente so di aver fatto altri 2 o 3 incubi di cui non ricordo assolutamente nulla tranne il fatto che di notte mi svegliavo bloccato nel letto con me che mi dico in testa "oh no.. ancora lo stesso incubo" e null'altro.
Ho cercato un'immagine, un qualcosa che fosse collegato a questo incubo ricorrente e lo vedrete poco più sotto.

Sesta visualizzazione
Altro appuntamento reiki, altra visualizzazione.
Trattamento bloblabli self empowerment di non so cosa, a fine seduta ero abbastanza frastornato, particolare ... ma inizio con il racconto.
Entro nel mio luogo canonico, prato verde, albero e cielo azzurro solo che, udite udite, accanto all'albero appena entro vedo un piede enoooorme di marmo.
(!empty($user->lang['ATTACHMENT'])) ? $user->lang['ATTACHMENT'] : ucwords(strtolower(str_replace('_', ' ', 'ATTACHMENT'))):
reiki7_1.jpg
reiki7_1.jpg [ 550.03 KiB | Osservato 7815 volte ]

Stranissimo, curiosa immagine che non riesco a spiegare e nemmeno ci provo ma lascio fluire e accetto.
Arrivo in cima alla collinetta e mi metto a sedere, senza fare nulla.
C'è il mio altare di pietra con le tre sedie sempre di pietra per la triade ma non voglio chiamare nulla.
Mi siedo alla sieda a capotavola e appoggio la testa sull'altare come per riposarmi.
Ad un certo punto sul mio lato destro c'è la mia anima, sento che è lei che mi dice qualcosa tipo "calmati" o una cosa simile, non ricordo bene (mannaggia) e continua dicendo "è giusto che tu veda"... spalanca la bocca e io ci finisco dentro risucchiato.

Sono nella mia camera da letto, quando ero piccolo, visione in prima persona, tutto buio e nero, tutto bloccato, ma ai piedi del letto c'è una figura alta, angelica, fosforescente, con colori bianchi, blu e rossi attorno alla testa che pare gesù cristo.
(!empty($user->lang['ATTACHMENT'])) ? $user->lang['ATTACHMENT'] : ucwords(strtolower(str_replace('_', ' ', 'ATTACHMENT'))):
reiki7Camera.jpg
reiki7Camera.jpg [ 66.04 KiB | Osservato 7815 volte ]

E' tutto fermo e non si muove nulla ma mi crea angoscia.
Riaggancio questa figura al recupero che ho fatto prima della seduta (vedi sopra).

Lascio di nuovo fluire la visione e torno nell'ambiente naturale uscendo da anima con cui mi fondo ed esplodo di energia.
Il punto di vista cambia e volo nel mio ambiente, vedo tutto dall'alto e alzando lo sguardo al cielo, vedo un imponente Zeus fra le nuvole che mi sovrasta immenso.
(!empty($user->lang['ATTACHMENT'])) ? $user->lang['ATTACHMENT'] : ucwords(strtolower(str_replace('_', ' ', 'ATTACHMENT'))):
reiki7.2.jpg
reiki7.2.jpg [ 326.29 KiB | Osservato 7815 volte ]

Provo a scacciarlo ma mi respinge senza che possa fare nulla e mi ritrovo sul prato.
Ad un certo punto uso uno specchio perchè voglio vedere la sua immagine riflessa evitando di guardandolo direttamente e questo è quello che vedo.
(!empty($user->lang['ATTACHMENT'])) ? $user->lang['ATTACHMENT'] : ucwords(strtolower(str_replace('_', ' ', 'ATTACHMENT'))):
reiki7.4_cyan.jpg
reiki7.4_cyan.jpg [ 413.27 KiB | Osservato 7815 volte ]

Riflesso nello specchio il volto scompare e appare al suo posto nubi scure e un vortice che aspira, un gorgo rosso che risucchia.
(!empty($user->lang['ATTACHMENT'])) ? $user->lang['ATTACHMENT'] : ucwords(strtolower(str_replace('_', ' ', 'ATTACHMENT'))):
reiki7.4_dark.jpg
reiki7.4_dark.jpg [ 402.48 KiB | Osservato 7815 volte ]

Torno a volare, riesco a scacciarlo in qualche modo... osservo in basso e vedo un essere blu che si nasconde alla mia vista fra le fronde dell'albero... la visione perde intensità... fine trattamento.

... andiamo avanti.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 10 lug 2013, 12:35 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 25 lug 2011, 20:19
Messaggi: 343
Dimenticavo un piccolo particolare che però è molto importante e può, forse, influire sulla comprensione della situazione.
Sempre in riferimento al mio vecchio topic e alla figura che mi appare nella stanza nera di cui vedete la foto poco sopra, aggiungo che, vessato da certi incubi, paralisi, rumori e visioni notturne, all'età di 12 anni circa, sempre di notte, stressato dalla situazione, ho chiaramente detto a voce alta nel buio della mia camera che mi ero rotto le scatole e che non volevo assolutamente più essere infastidito da certe cose e che chiunque o qualunque cosa fosse, se ne doveva andare e lasciarmi in pace.
Da quel momento non ho più sentito nulla.

E da qui si apre un altro discorso che qualcuno che legge e che mi conosce sa a cosa mi riferisco ma lo lascio ad una nuova e futura (e più approfondita) investigazione interna.
Baci e abbracci


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 10 lug 2013, 19:41 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab 1 dic 2012, 18:18
Messaggi: 256
Località: Cyberspazio
WTF! Ma caaaaaaaaaaaaaaa i miei commenti non ci capisco più niente XD ricomincio da capo e poi quante esperienze nuove Lex ma caspita mi fai invidia come mai a me non succedono piùùùùù ma la tua mente è un ca**o di cinematografo! :D

Vabbene allora, a parte la prima parte che ricordavo e per la quale a parte UP che all'inizio non conoscevo e che tuttavia continuo a vedere come una sorta di Monti dell'aldilà cioè di un borioso e pedante burocrato che fa danni solo perchè non è capace di fare altro, rinnovo l'idea che tu stesso (mi riferisco alla seconda esperienza dello Zeus nello specchio), abbia shiftato la tua percezione da "potenza positiva" a "potenza negativa" e come nel primo caso che sulla piramide appariva l'occhio di sauron, ecco che ritorna nello specchio ma semplicemente perchè, secondo me, lo "vuoi" percepire così. Secondo me sto zeus-up è una ***. La tua anima non ha interesse reale verso di esso (ammesso che esista) piuttosto cerca di mostrarti qualcosa, parrebbe una sorta di stato di sofferenza cronicizzato (mi riferisco alla bambina nella stanza che piange) e ti rimembro che l'unica cosa che può impedire ad anima di entrare in qualche posto è ... lei stessa! Insomma è come se (sempre secondo me) anima volesse mostrarti un conflitto interiore assolutamente mascherato (infatti non si vede mai questo perturbante) perchè tu collabori alla sua soluzione. Il Gesù che hai visto sfarfallare nella stanza nera è anch'esso secondo me un modo di evitare il conflitto (che stava nella stanza, non lo percepivi ma sentivi l'angoscia) decentrando la percezione a favore di un "nemico esteriore" il Gesù che non essendo ostile diventa lo zeus che a asua volta essendo un idolo preistorico diventa lo UP che a sua volta diventa il terribile sauron ma sono tutte marionette; il "mostro" sta nel buio percettivo della stanza, non in questi "mario monti" sovrannaturali.
LA RAGA BLU: la tua anima, su questo sono sicuro al 98% almeno.
I CHACKRA SCOMBINATI: sono scombinati! Il nero (che poi è il bianco) sta nella radice?! e il giallo sta nei genitali? qualcosa di vibrazionalmente disturbante direi che poi ti stanca e fiacca nella realtà?
Chiaramente non è assolutamente detto si trattasse dei chackra ma siccome se ne parla sul forume e siamo tutti molto impasticcati co ste cose secondo me si trattava proprio dei chackra in una loro visione come dici tu giustamente, diagnostica, che ne mette in mostra però uno status anomalo.
Ma per me, e ripeto per me, alieni e ringhio non c'entrano mica nulla. Quelli là mica riescono a fare visioni così originali.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 10 lug 2013, 20:53 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 25 lug 2011, 20:19
Messaggi: 343
Citazione (Iena)
WTF! Ma caaaaaaaaaaaaaaa i miei commenti non ci capisco più niente XD ricomincio da capo e poi quante esperienze nuove Lex ma caspita mi fai invidia come mai a me non succedono piùùùùù ma la tua mente è un ca**o di cinematografo! :D

lol
Citazione (Iena)
Vabbene allora, a parte la prima parte che ricordavo e per la quale a parte UP che all'inizio non conoscevo e che tuttavia continuo a vedere come una sorta di Monti dell'aldilà cioè di un borioso e pedante burocrato che fa danni solo perchè non è capace di fare altro, rinnovo l'idea che tu stesso (mi riferisco alla seconda esperienza dello Zeus nello specchio), abbia shiftato la tua percezione da "potenza positiva" a "potenza negativa" e come nel primo caso che sulla piramide appariva l'occhio di sauron, ecco che ritorna nello specchio ma semplicemente perchè, secondo me, lo "vuoi" percepire così.

Lol dissento.
Mai visioni furono più autonome e mai visioni furono positive.
E' sempre stato ostile, mai paterno ma sempre entrante, distruttivo ecc...
E' come se fosse un essere che ha un corpo energetico fortissimo e che in realtà (con l'aiuto dello specchio) manifesta le vere intenzioni che sono ostili/negative/pericolose/mortali.
Citazione (Iena)
Secondo me sto zeus-up è una ***. La tua anima non ha interesse reale verso di esso (ammesso che esista) piuttosto cerca di mostrarti qualcosa, parrebbe una sorta di stato di sofferenza cronicizzato (mi riferisco alla bambina nella stanza che piange) e ti rimembro che l'unica cosa che può impedire ad anima di entrare in qualche posto è ... lei stessa! Insomma è come se (sempre secondo me) anima volesse mostrarti un conflitto interiore assolutamente mascherato (infatti non si vede mai questo perturbante) perchè tu collabori alla sua soluzione.

Io l'ho intesa che anima mi faceva vedere che stava lontano da un qualcuno che prendeva il suo posto e soffriva nel vedere che io non la riconoscevo più.
La tipa che non entrava dallo specchio è perchè non poteva passare aldilà, in un luogo dove solo anima può albergare... e animuccia era lì che piangeva, sola.
Citazione (Iena)
Il Gesù che hai visto sfarfallare nella stanza nera è anch'esso secondo me un modo di evitare il conflitto (che stava nella stanza, non lo percepivi ma sentivi l'angoscia) decentrando la percezione a favore di un "nemico esteriore" il Gesù che non essendo ostile diventa lo zeus che a asua volta essendo un idolo preistorico diventa lo UP che a sua volta diventa il terribile sauron ma sono tutte marionette; il "mostro" sta nel buio percettivo della stanza, non in questi "mario monti" sovrannaturali.

No quello del Gesù sfarfallante (lol) è un discorso totalmente diverso che non c'entra con la stanza di prima nè con zeus nè con altro.
Quella era pura visione/ricordo.
Citazione (Iena)
LA RAGA BLU: la tua anima, su questo sono sicuro al 98% almeno.

Dipende dalle visioni, nella seconda assolutamente no.
Nella quarta assolutamente no.
Citazione (Iena)
I CHACKRA SCOMBINATI: sono scombinati! Il nero (che poi è il bianco) sta nella radice?! e il giallo sta nei genitali? qualcosa di vibrazionalmente disturbante direi che poi ti stanca e fiacca nella realtà?
Chiaramente non è assolutamente detto si trattasse dei chackra ma siccome se ne parla sul forume e siamo tutti molto impasticcati co ste cose secondo me si trattava proprio dei chackra in una loro visione come dici tu giustamente, diagnostica, che ne mette in mostra però uno status anomalo.

Certo, ma cosa interferisce?
Citazione (Iena)
Ma per me, e ripeto per me, alieni e ringhio non c'entrano mica nulla. Quelli là mica riescono a fare visioni così originali.

Ma infatti ero io che vedevo ste cose XD


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 10 lug 2013, 23:40 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab 1 dic 2012, 18:18
Messaggi: 256
Località: Cyberspazio
Eh lo so Lex mi sono spiegato male ma crollo di sonno XD
Ora ti spiego meglio ciò che intendevo, poi dimmi la tua.
Citazione
Mai visioni furono più autonome e mai visioni furono positive.

Non hai capito: non si trattava di pos o neg ma di percepito-come-archetipicamente-pos MA neg oppure percepito-come-archetipicamente-neg MA pos... Insomma un casino, lascia stare. era per dire che comunque dentro di te un senso di allarme c'è ben presente ma non è chiaramente indirizzato verso un "bersaglio" bensì diffuso e nascosto, mistificato dietro alcune (molte direi) profonde figure simboliche.
che poi fossero autonome non lo metto in dubbio, come dicevo in chat non sto affermando che te le inventi :) ma che per poterle percepire devi essere dotato di immaginazione sennò come potrebbero mai manifestarsi?

Citazione
No quello del Gesù sfarfallante (lol) è un discorso totalmente diverso che non c'entra con la stanza di prima nè con zeus nè con altro.
Quella era pura visione/ricordo.

Ma come no? Si trova anche se è un ricordo, tra una scena dove anima dice: devi vedè, e quella di zeus, dimmi se non è un traid d'union.

Citazione
Dipende dalle visioni, nella seconda assolutamente no.
Nella quarta assolutamente no.

E chi te lo dice? eccoci al punto: al di là del fatto che sono tendenzialmente daccordo con te nel senso che se una figura esprime istintivamente l'energia del succube non può esprimere anche l'energia dell'anima... ma il punto è che anima può esprimere per definizione QUALSIASI tipo di energia, intendendo energia della consapevolezza e bla bla bla insomma non sto parlando di spirito ma di anima proprio. Supponiamo quindi che anima sia infastidita, intralciata, "indispettita"; si senta non ascoltata, eccetra: potrebbe manifestarsi alla tua attenzione come un demone anzichè un dio? anche sì, direi. Però non ci metto la mano sul fuoco; va approfondito il discorso.

Citazione
Certo, ma cosa interferisce?

Ecco questo io direi che si riferisce chiaramente a non lo so affatto.
Cioè non ne ho idea :)

Citazione
Ma infatti ero io che vedevo ste cose

Ma sì io intendevo dire che loro non potrebbero provocarle: il massimo che riescono a fare è travestirsi da dèi o da mostri. Le loro "scenografie" sono tutte uguali (altrimenti non sarebbe stato possibile nemmeno stabilire una casistica).


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 10 lug 2013, 23:43 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 25 lug 2011, 20:19
Messaggi: 343
Sono completamente d'accordo a metà LOL


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 10 lug 2013, 23:45 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab 1 dic 2012, 18:18
Messaggi: 256
Località: Cyberspazio
XD poi mi speghi?


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: mer 10 lug 2013, 23:54 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 25 lug 2011, 20:19
Messaggi: 343
LOL sì ma mi serve tempo


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: gio 11 lug 2013, 0:17 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab 1 dic 2012, 18:18
Messaggi: 256
Località: Cyberspazio
Ok aspetto tue news e poi anche io cercherò di approfondire meglio ciò che volevo dì . Bye :)


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: gio 11 lug 2013, 11:43 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 25 lug 2011, 20:19
Messaggi: 343
No anzi non aggiungo altro, voglio che altri leggano senza troppe spiegazioni o interpretazioni soggettive.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: gio 11 lug 2013, 11:54 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 3950
Passo di qua, noto con piacere questa discussione piena di esperienze e materiale, nel pieno spirito del forum, e quindi mi permetto di dir la mia :)
Citazione
Esperienza Reiki
Ok l'insegnante mi ha detto che il reiki canalizza l'energia "dell'universo" attraverso l'operatore verso il paziente.
Quindi l'energia transita dall'operatore che diventa un focus senza che questa venga contaminata e senza che parte dell'energia dell'operatore stesso arrivi al paziente (...)

Purtroppo - a titolo informativo per chi segue il Reiki - questo non è del tutto vero.
L'energia Reiki, per come è stata misurata (effetti, EEG, percezioni ESP, etc) non appare affatto come una qualche "energia universale", ma piuttosto come un'energia collegata e proveniente dal pianeta Terra. Come lo chiamo io, un "segnale normalizzante" per il nostro organismo, come quello dei quarzi, che tra i cristalli minerali son quelli che van bene per tutto in quanto, appunto, dal segnale vibratorio generico.
Inoltre, il canale non è mai separato da ciò che canalizza, e l'energia Reiki come qualsiasi altra cosa entra in risonanza con esso, non necessariamente "contaminandosi", ma sicuramente acquisendo qualcosa dell'organismo ospite, positiva e negativa che sia. Quindi l'energia dell'operatore arriva sicuramente al paziente (anche se non userei questa parola), in misura più o meno alterata.
Questo è inevitabile, e convincersi, convincere o lasciarsi convincere del contrario, non è buona cosa.
Citazione
Entro nella mia stanza, ci sono le mie tre sfere, ben definite, mente azzurro verde, anima blu scura, spirito rosso scuro, un pò scariche quindi tranne mente imperante, più grande delle altre ma almeno del colore giusto.

Nel sistema TCT, la luminosità non corrisponde all'energia ma alla coscienza che la componente ha di sé (con tutto ciò che comporta: coscienza del suo insieme, di dove si trova, delle restanti parti, del ruolo, etc), mentre è la dimensione che corrisponde all'energia o vitalità della componente. Come tutti gli altri parametri, sono piuttosto variabili nel tempo e non solo, ovvero anche con le situazioni, i pensieri, etc.

Il pezzo successivo mi ricorda molto le centinaia di casi in cui la persona non addotta entra in contatto energetico (Reiki, etc) con quella addotta e si stabilisce un canale comunicativo prima spirituale poi mentale in cui le varie entità parassite collegate al soggetto addotto tentano di far breccia nel soggetto non addotto nel modo che più gli è congeniale (appunto il canale mentale\spirituale) per cercare di portarlo dalla loro parte. Un tentativo di confusione, di conversione, di adescamento, a volte pacato, a volte forte. Mettete insieme le seguenti figure e scene: testimoni di geova, cattolici fervent in missione, cavalieri crociati, venditori porta a porta, politici, esponenti di Scientology, e altri simili che potete immaginare. Ne esce fuori un misto fortemente persuasivo che sa quando calcare la mano e quando mollare il colpo (poche volte, per la verità), singole entità ma che effettivamente danno l'impressione di essere un collettivo organizzato (e così infatti è).
Dunque ogni cosa percepita rappresenta il tentativo di questi esseri, tramite il loro addotto, di adescare la potenziale vittima, che evidentemente è dotata di ciò che a loro interessa.
Citazione
Il tipo mentre dice di volere la mia anima fa un gesto come di voler ghermirmi la sfera, o comunque fa capire che la desidera (il mio tessssoorooo) ma ovviamente non ho nessuna soggezione e titubanza, la mia volontà è quella di vedere cosa era quel posto e non ero lì per essere raggirato e quando dico di "No" il tipo si spaventa, si ritrae, è come se avesse paura di me che nel frattempo ho unito le tre sfere, fondendole insieme e facendole diventare quello che è naturale che sia e cioè un tutt'uno con la mia figura umana che adesso quindi risplende di luce.

La potenza dell'atto di volontà, quando vero e sincero, è ineguagliabile. Non possono oltrepassare quel limite, a quanto pare. E' una delle cose fondamentali che ho imparato, riscontrato e sfruttato in questi anni nel trattamento e nella risoluzione dei fenomeni di abduction (ma non solo).
La successiva mossa potente è l'unione delle parti di sé, parola chiave che ci tengo ad evidenziare, perché è il "trucco" per affrontare qualsiasi difficoltà, specialmente queste, che tendono a dividere per controllare.

Chiaramente è poi palese l'interferenza della mente nel "vestire" queste figure, queste scene, con ciò che la persona sa, aggiungendo qua e la elementi fantasy e logici per tradurre in un linguaggio personale ciò che sta percependo e di cui riconosce l'origine. Ma questo non altera la percezione di come realmente queste entità agiscono e reagiscono a seconda del suo comportamento, attaccando o mostrando paura. Abbiamo il Ringhio di turno, l'Up imperante, etc la solita storia, tutto proveniente dal soggetto che sta operando la canalizzazione energetica, o meglio per l'appunto tutto canalizzato dal soggetto stesso ma presente in parte in lui in parte altrove, sia fisicamente sia archetipicamente (mondo delle idee, astratto)

Ci sono i classici tentativi di aggancio e parassitaggio da dietro, dalle spalle, da dove non si vede (ma solo con la vista, e in parte col pensiero), e la reazione pronta della persona che riconosce il fenomeno e sa cosa fare.

Quando chi prova a pilotare questo "viaggio" non riesce, cerca di imporsi cambiando le carte in tavola e giocando la mossa dello spiazzo e dello spavento, dove cerca di portare la persona in un luogo che può controllare con il rischio però che questa si tiri indietro e che salti tutto.

Al che inizia la fase di attenzione discontinua, di mordi e fuggi, di attacchi e difese, fino a che la persona agisce fermamente per fermare gli attacchi.

L'ultimo tentativo è quello di mostrare, al contrario di prima, qualcosa di bello, che attiri, che richiami, che risvegli qualcosa. Ma ormai è tardi, la missione è fallita. La persona reagisce bene, perché sa di cosa si tratta: se non lo sapesse, avrebbe lasciato piantare in sé un seme molto pericoloso che sarebbe germogliato con il tempo.

Le esperienze successive sono simili: percezioni dell'energia, dell'operatore, di ciò che di positivo è in noi, e anche di ciò che di negativo è in alcuni soggetti, nonché altrove ovvero da dove proviene. Tentativi celati (a volte male) di portare la persona attraverso un bel percorso che poi finisce in una trappola, piuttosto classici direi. L'interferenza del Reiki è interessante, e va fatto presente che - ed ho potuto personalmente sperimentare anni fa - con quest'energia è normale e anzi frequente che capitino fenomeni di transfert o tentato tale del genere, che però purtroppo vanno quasi sempre a segno sugli ignari soggetti. In verità anche gli "operatori" sono ignari: sono usati come strumenti in cui viene instillato l'impulso di fare ciò che fanno, ottenendo in cambio un'illusoria sensazione di soddisfazione positiva che è solo una caramellina per l'ego (da cui nasce quella che chiamo la "sindrome del paladino").

La questione dei chakra e dei colori è molto da prendere con le pinze perché è da interpretare in parte a livello archetipico, in parte secondo quanto della faccenda la persona conosceva al momento della percezione, e in parte a seconda del momento e dell'azione dell'operatore e della sua energia Reiki. Una valutazione energetica realistica è da ritenersi improbabile da attuare, e comunque non avrebbe senso essendo passato ormai del tempo. So che la persona che scrive, lexlater75, ha acquisito da non molto le nozioni e le tecniche atte a compiere questa valutazione, e quindi potrà lui stesso replicare l'esperienza e fare un'esame più preciso ed aggiornato.

Da tutto ciò che leggo, per tirare delle conclusioni evitare di commentare passo passo scene che tutti noi a conoscenza del fenomeno abduction ormai sappiamo riconoscere, noto e voglio far notare:
[list][*]Il soggetto che attua la seduta Reiki è addotto[/*:m][*]Il Reiki è come ogni altra cosa un veicolo di energie personali e non esiste immunità da questo[/*:m][*]Le percezioni risultano alterata dalla mente e dalle azioni in corso[/*:m][*]Le entità possono cambiare maschera ma risulteranno sempre chiare alla percezione archetipica[/*:m][*]Non è realistico fare valutazioni su percezioni con così tanti elementi in gioco[/*:m][*]Per ottenere migliori informazioni bisogna replicare le esperienze da soli e senza interferenze[/*:m][/list:u]
Da ciò si sviluppa poi una discussione in cui ognuno espone il suo punto di vista che è legato appunto alla sua visione del fenomeno, ma da cui risalta che tutte le parti in gioco hanno avuto a che fare, in diversa misura, quindi anche da lontano, con fenomeni di parassitaggio, e traspare dai messaggi una sorta di interesse misto a disinteresse, e di critica mista a rifiuto, che è una delle naturali reazioni dopo determinati episodi, siano essi stati metabolizzati consciamente o inconsciamente.

Da una discussione del genere può saltar fuori solo qualcosa di positivo: confronto, condivisione, accettazione dei punti di vista personali, scoperta dei punti di vista ancora inesplorati.

Buon lavoro :)

_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: gio 11 lug 2013, 13:10 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab 1 dic 2012, 18:18
Messaggi: 256
Località: Cyberspazio
Ottima disamina Luciano, quoto tutto dall'A alla Z.
io aggiungo solo un ultimo pensiero, per chiarire il mio punto di vista.
Indipendentemente da tutto a me pare che l'anima blu visualizzata almeno 5 volte consecutive (chiamiamola anima, ritengo che possa esserlo benissimo) pur essendo piuttosto attiva e "sveglia" non fa mai menzione o accenni ad eventuali parassiti ma ad una difficoltà comunicativa con Lex. Insomma ammesso che un eventuale tentativo di parassitaggio sia avvenuto inconsapevolmente tramite il Reiki non è quello a mio avviso il problema, il dilemma. Anima blu non ne soffre ma mette l'attenzione di Lex invece su un ambiente apparentemente chiuso dall'interno. Stavo pensando anche alla visione in cui la cupola coi colori dentro esclude la figura blu, ma è naturalmente impossibile. Mah, resto disponibile al confronto! :)

Citazione
No anzi non aggiungo altro,

Ma...LOL


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: ven 12 lug 2013, 2:00 
Non connesso

Iscritto il: ven 15 feb 2013, 21:23
Messaggi: 68
Molto molto interessante, grazie di rendercene partecipi.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: ven 12 lug 2013, 13:34 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 25 lug 2011, 20:19
Messaggi: 343
Citazione (Iena)
Ottima disamina Luciano, quoto tutto dall'A alla Z.
io aggiungo solo un ultimo pensiero, per chiarire il mio punto di vista.
Indipendentemente da tutto a me pare che l'anima blu visualizzata almeno 5 volte consecutive (chiamiamola anima, ritengo che possa esserlo benissimo) pur essendo piuttosto attiva e "sveglia" non fa mai menzione o accenni ad eventuali parassiti ma ad una difficoltà comunicativa con Lex.


Riciao.
Rispondo riportando pezzi anche della discussione sopra.
Preciso che quello che ho scritto in questo topic è un cinquantesimmo di tutto quello che ho avuto modo di sperimentare/provare/sentire/percepire anche con altre tecniche.
Queste visioni in ambiente aperto sono più "libere" e soggette ad interpretazioni perchè non si svolgono in un ambiente vincolato a modalità e tempistiche (simbad)
Personalmente quello che ho avuto modo di verificare N volte è che sta tipa blu (la vera tipa blu) tende a nascondersi se minacciata e sta lontano o "dietro".
Mi ricordo ancora la prima volta che feci un simbad in un ambiente simile, mi misi a dialogare con la blu di turno ma non la ritenevo sincera, c'era qualcosa che non andava in lei e tutto ad un tratto trovo la vera che si manifesta appoggiandomi la mano sulla mia spalla destra.
Lì ho capito chi era la vera.... e per capito non faccio riferimento ad un processo logico ma ad un "sentire interiore".
Non è vero che non mi ha fatto mai accenni a parassiti.
Me li ha fatti anche in sogno (mi ricordo ancora i primi due sogni che feci un due o tre anni fa...).. solo che è neutra, ingenua nel senso che non capisce molto il discorso "questo fa bene, questo fa male"
La difficoltà comunicativa può esserci ovviamente, anzi, sono sicuro che ci sia, ma a me interessa di più capire cosa è che la allontana e non è solo per il fatto che per un momento la posso aver messa da parte. (anche se questo causa indubbiamente una serie di problemi e di difese abbassate)
Citazione (Lexlater75)
No quello del Gesù sfarfallante (lol) è un discorso totalmente diverso che non c'entra con la stanza di prima nè con zeus nè con altro.
Quella era pura visione/ricordo.

Citazione (Iena)
Ma come no? Si trova anche se è un ricordo, tra una scena dove anima dice: devi vedè, e quella di zeus, dimmi se non è un traid d'union.

No zero proprio.
Fa parte di un percorso lunghissimo questo gesù sfarfallante e non c'entra nulla con questo zeus.
Anzi, per farti capire, in tre anni io sto zeus l'ho visto tre sole volte.
La prima volta dopo una serie intensiva di simbad in cui ho visualizzato il tutto in questo ambiente naturale, mi è capitato che questo essere dopo un pò che forzavo e forzavo e forzavo sul discorso parassiti e/o problemi vari nella visione, tutto insieme appare immenso, enorme, invadente e non bloccabile in questo ambiente verde e incomincia a distruggere tutto quanto, con un calcio sradica l'albero, distrugge il prato e incomincia tutto ad apparire nero e rosso.
Mi ha impedito quindi di continuare la visualizzazione.
La seconda volta l'ho visto con l'esperienza che ho raccontato al primo post di questo topic (e diciamo che sono andato io a cercarlo).
La terza in quest'ultima esperienza.
E' come un guardiano che se vuole entra e blocca in maniera autonoma.. fa come gli pare, impedisce, sta sulla soglia, ferma.
Citazione (Iena)
Insomma ammesso che un eventuale tentativo di parassitaggio sia avvenuto inconsapevolmente tramite il Reiki non è quello a mio avviso il problema, il dilemma.

Il parassitaggio non è avvenuto tramite reiki.
Il parassitaggio c'era da prima e il reiki io l'ho usato per fare dei test.
Mi è servito anche per vedere se c'era scambio di informazione fra me e l'operatore. (sì)
Citazione (Iena)
Anima blu non ne soffre ma mette l'attenzione di Lex invece su un ambiente apparentemente chiuso dall'interno.

Anche qua non sono d'accordo.
La scenografia è solo una rappresentazione del mio corpo non un punto da mettere in evidenza da parte di anima.
Citazione (Iena)
Stavo pensando anche alla visione in cui la cupola coi colori dentro esclude la figura blu, ma è naturalmente impossibile. Mah, resto disponibile al confronto! :)

Non ho capito a cosa ti riferisci.
Citazione (Lexlater75)
No anzi non aggiungo altro,

Citazione (Iena)
Ma...LOL

Sai perchè non aggiungerò (molto) altro (fallo anche tu) ;)


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: ven 19 lug 2013, 1:48 
Non connesso

Iscritto il: ven 15 feb 2013, 21:23
Messaggi: 68
Andando al Reiki stesso, mi è appena stato offerto di "ricevere il primo livello", voi accettereste o meno?
Io la vedo come un eventuale potenzialità in più, ma anche come un possibile "cavallo di troia", voi cosa ne pensate?

(Lex, scusa "l'interferenza" ;) )


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: ven 19 lug 2013, 9:21 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 21 giu 2011, 11:28
Messaggi: 782
@tetrapack: il primo livello è una cosa innocua a mio avviso, è un'esperienza, quindi farlo non costa nulla.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: ven 19 lug 2013, 12:32 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 25 lug 2011, 20:19
Messaggi: 343
Citazione (Tetrapack)
Andando al Reiki stesso, mi è appena stato offerto di "ricevere il primo livello", voi accettereste o meno?
Io la vedo come un eventuale potenzialità in più, ma anche come un possibile "cavallo di troia", voi cosa ne pensate?

(Lex, scusa "l'interferenza" ;) )

LOL interferisci pure!
:)
Anche io dovrei fare il primo livello fra un pò, massì tutta esperienza.


Top
 Profilo
 
 
Messaggio da leggereInviato: lun 22 lug 2013, 0:07 
Non connesso

Iscritto il: ven 15 feb 2013, 21:23
Messaggi: 68
Vi ringrazio per le risposte, ma il mio dubbio proviene in parte maggiore dalla concretissima possibilità che l'operatore sia addotto... Non ne sono certo, ma conoscendolo e parlandoci mi ha dato questa nettissima impressione...


Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Annuncio: Il Forum è morto. Viva il Forum!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010