Oggi è mar 21 ago 2018, 19:17

erocnA elled acinceT - tseT roloC dairT - enoizatulav-otuA id tseT




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Esperienza di possessione
Messaggio da leggereInviato: lun 9 feb 2015, 18:47 
Non connesso

Iscritto il: dom 8 feb 2015, 23:30
Messaggi: 14
Ciao riporto ciò che ho scritto in risposta a un thread nella stessa sezione.

Due anni fa ho subito una possessione da parte di un essere che era stato visto da un mio amico, con il cappuccio come tanti descritti, e mi è entrato aprendo la mia aura credo dalla testa e scendendo giù con una strana sensazione di calore...dopo qualche tempo mi sono ricordato che anche gli apostoli ricevettero lo spirito santo in questo modo, sentire come delle fiammelle scendere su di loro...questo fatto mi ha molto impressionato. Che tipo di entità poteva essere...era alto e sottile, con cappuccio, si era rivelato al mio amico in stato di dormiveglia il primo dell'anno e poi si era sentito in caa che bussava alla parete della mia camera dopo che il mio amico, che dormiva sul divano, era venuto spaventato in camera mia (si dà anche il caso che il mio amico sia un egittologo e secondo è parassitato). Forse un rha?
Si dà il caso che quell'essere era stato richiamato da un rito a cui involontariamente avevo assistito durante la festa della multinazionale in cui lavoravo. Praticamente avevano organizzato un rituale con una specie di invocazione e persone vestite con cappuccio bianco durante una festa in maschera a tema di nome Wonderland. Immaginati migliaia di persone di cui molte vestite da angeli, fate e altri personaggi fantastici e in più vari schermi raffiguranti un mondo simile al Paese delle Meraviglie, un quadretto fatto apposta per creare un ambiente favorevole ad attirare queste entità.
Per quanto il nostro mondo e anche la nostra mentalità sia legata alla nostra religione di origine mi riesce difficile pensare che l'esperienza accaduta agli apostoli non fosse poi tanto diversa dalla mia.
Per quanto mi riguarda, ho anche capito che è necessaria una nostra autonomia da tutto ciò che tratta di un 'mondo' esterno al nostro, pensare per esempio troppo all'al di là provoca degli scompensi secondo me.
Purtroppo durante in occasione di quella possessione, quando mi resi conto che mi stava accadendo qualcosa che non andava, mi spaventai moltissimo e non riuscii a ragionare per qualche settimana su ciò che era accaduto. Non mi ero nemmeno reso conto di avere subito una possessione ma poi mi ritornò in mente quel rituale e iniziai a rimettere insieme i pezzi della storia e anche di me stesso (poiché il fatto era all'estero ed ero caduto in uno stato completamente sconvolto e per di più mi ero infortunato a quella stessa festa e avevo dolori insopportabili, infatti i miei vennero a prendermi in auto e mi portarono a casa).
Si è trattato di un episodio da incubo e lo vivo spesso ancora come una specie di punizione. Mi rendo conto però che se fossi stato più consapevole avrei potuto lavorare su di me con le tecniche, che invece avevo messo da parte proprio per i miei dubbi spirituali.
Alla fine riuscii a liberarmi semplicemente immaginando la stanza del TCT e aprendo una porta e spingendo il parassita o demone fuori dalla porta e chiudendola saldamente. Da quello che ho capito, la porta è un simbolo dei chakra?
Insomma, non utilizzai il TCT con le palle perché le palle mi metteono ancora a disagio, poiché frequentavo i canalizzatori della newage, tutto ciò che comporta parlare con qualunque oggetto o entità spirituale esterna mi mette comunque a disagio. Difatti inizialmente usufruii di un deadduttore solo per paura perché avevo fatto varie attivazioni e non riuscii a trovare un esorcista che mi volesse aiutare. Poi grazie al deadduttore scoprii che c'era un piccolo lux blu.
Il mio dramma è accresciuto dal fatto che so che sta arrivando la terza guerra mondiale, un momento di grandi rivelazioni secondo la religione cristiana.
Ho molta confusione. In definitiva penso che l'intero Universo e il Sistema Solare in cui ci troviamo è regolato da degli esseri potenti e noi siamo inguaiati in un programma si cui non possiamo liberarci se non facendo proprio tutto il contrario. Mi domando se ne vale la pena alla fine. La sofferenza che provo da qualche anno non la consiglio a nessuno. Mi sento allo stesso tempo ingannato e intimorito dal nostro Dio cristiano.
Come è possibile salvarci da una possibile distruzione?


Ciao





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: esperienza di possessione
Messaggio da leggereInviato: mar 10 feb 2015, 19:23 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ago 2011, 14:28
Messaggi: 331
Ciao, innanzitutto tranquillo perchè il parassita così come è entrato può uscire. E non spaventarti perchè, sai, inizio a pensare che nella nostra vita prima o poi tutti ne pigliamo qualcuno... un pò come l'influenza... ma si può anche guarire. Anzi c'è addirittura chi pensa che siano più le persone parassitate (chi più chi meno) che quelle libere.
Detto ciò ti consiglio di non concentrarti sui pensieri negativi perchè è proprio quella la cosa sbagliata da fare. Noi purtroppo abbiamo la (s)fortuna di sapere fin troppo su chi controlla le nostre vite. Ma la vita va vissuta per ciò che offre di bello, lotta per ciò che ti rende felice e fidati che ne vale la pena, per il resto hai semplicemente il vantaggio di sapere di più degli altri sui tuoi nemici. Guarda il lato positivo delle cose. Se poi dovesse davvero arrivare una guerra, pazienza... prima o poi tutti crepiamo





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: esperienza di possessione
Messaggio da leggereInviato: mer 11 feb 2015, 4:43 
Non connesso

Iscritto il: ven 15 feb 2013, 21:23
Messaggi: 68
Ciao cinsky, hai notato qualche differenza di comportamento, percezione etc. in te durante ed eventualmente dopo questo parassitaggio?
E come ti ho chiesto nella discussione apposita, da cosa hai distinto questo lux per ritenerlo un blu?





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Esperienza di possessione
Messaggio da leggereInviato: mer 11 feb 2015, 22:36 
Non connesso

Iscritto il: dom 8 feb 2015, 23:30
Messaggi: 14
Per quanto riguarda il lux, secondo me mi bloccava la mente e spirito. In effetti la mia mente era ossessiva e la mia volontà debole, e con il TCT, oltre a un senso immediato di liberazione, percepii dal giorno dopo a una più ampia possiilità di espressione e movimento, meno blocchi emotivi, e in particolare mi ero liberato dall'ossessione per le canalizzazioni che leggevo tutti i giorni per placare le mie paure e per curiosità e alimentare la mia conoscenza con un guazzabuglio di riferimenti e messaggi di entità varie.

Per quanto riguarda l'ultima entità, mi sono sentito un po' meglio psicologicamente, ma avevo avuto un trauma tale che mi sono ripreso del tutto solo sei mesi dopo, ho dovuto passare tantissimi problemi. Io credo che fosse un'entità fortissima, per fortuna io non avevo istinti suicidi...Purtroppo l'episodio me lo porterò sempre con me perché dopo l'iniziale spavento (ero andato in ospedale e lì mi ero rilassato) ed essermi rilassato tornai a casa mia (ero in Franccia) per preparare le valigie per partire con i miei il giorno stesso, e mentre ero là sentii i miei muscoli rilasciarsi, allora andai verso la camera e mentre i muscoli si allentavano andando dal centro del corpo verso le estremità, sentii un flusso d'aria uscire dalla bocca, quasi avesse una consistenza...molto probabilmente era semplicemente aria che mi era uscita dalla bocca dopo essere rimasta incastrata nello stomaco, ma in quel momento mi ricordai di un opuscolo che avevo letto tanti anni fa quando frequentavo la Chiesa in cui si parlava di una posessione simile alla mia in cui dopo essersi rilassata, alla persona usciva l'anima dalla bocca per lo spavento. In seguito nell'opuscolo si diceva che questa persona aveva un ematoma sulla mano, il che voleva dire che era dannata..e cosa vidi io dopo un po'...una piccola macchia sulla mano sinistra, che durò due giorni, un piccolo ematoma. A quel punto andai di nuovo nel panico e il fatto di aver letto quell'opuscolo è rimasto come un messaggio...





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Esperienza di possessione
Messaggio da leggereInviato: mer 11 feb 2015, 22:40 
Non connesso

Iscritto il: dom 8 feb 2015, 23:30
Messaggi: 14
Per Giuseppe...in ogni caso la guerra sarebbe causata da UP e quindi dovremmo essere in grado di fare qualcosa...infatti è quello che mi chiedo...per me morirei non è così importante ma quello che importa è che la guerra distruggerà il pianeta e un sacco di abitanti...





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Esperienza di possessione
Messaggio da leggereInviato: gio 12 feb 2015, 16:02 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ago 2011, 14:28
Messaggi: 331
Ma cos'è che ti fa credere che Up farà scoppiare una guerra a breve? Tu dici "so che sta arrivando la terza guerra mondiale"... in base a cosa?





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Esperienza di possessione
Messaggio da leggereInviato: gio 19 feb 2015, 22:58 
Non connesso

Iscritto il: dom 8 feb 2015, 23:30
Messaggi: 14
Come ho già scritto in risposta nell'altro thread, secondo me questo scatenarsi di fondamentalismo islamico non può che essere causato da una forza che incombe sulle menti deboli come quella di UP che ricordiamo secondo Malanga ha creato il Sistema Solare quindi è il padrone della Terra (il Dio, che secondo i cattoliici permetterà alla fine dei tempi un grande rilascio del male sul pianeta per la purificazione degli esseri umani). Poiché anche io in passato certe sensazioni di fine del mondo le ho avute anche io, credo che fossero causate da UP (da cui poi ho scoperto che ero parassitato), mi rendo conto che, quando un capo islamico 'sente' che siamo alla fine dei tempi e bisogna agire come eletti per liberare il mondo dagli infedeli, sulla base delle sue idee malate sta agendo per influenza di UP. Molti addotti quando parlano con UP, dicono che vuole distruggere l'umanità per aver alzato troppo la testa, facendo un bel reset come a volte è capitato in passato.





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Esperienza di possessione
Messaggio da leggereInviato: gio 19 feb 2015, 23:14 
Non connesso

Iscritto il: dom 8 feb 2015, 23:30
Messaggi: 14
In ogni modo, anche se non può essere preso come prova, le quartine di Nostradamus parlano di una situazione di guerra in Ucraina e in Siria. I suoi interpreti hanno sbagliato il loro ordine temporale perché è quello che manca loro in effetti in gran parte, ma le modalità sono quelle che stanno avendo luogo compresi gli ultimi eventi. Avendo scritto per la prima volta l"8 febbraio, si può vedere come la mia preoccupazione fosse fondata anche se non avevo idea dei tempi anche io naturalmente.
Per caso però mi ero preso una vacanza all'estero in un paese che amo molto e in cui pensavo/penso di trasferirmi anche per lavorare. Non so se tornerò in Italia.





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Esperienza di possessione
Messaggio da leggereInviato: ven 20 feb 2015, 10:57 
Non connesso

Iscritto il: mer 10 set 2014, 9:34
Messaggi: 19
Ciao Cinsky! :)

Perdonami se mi permetto... è che percepisco in te un gran dolore di fondo, e lo conosco molto bene, perché fino a pochissimo tempo fa era anche il mio.

Comprendo perciò anche tutte le motivazioni che portano a questo stato d'animo, e anche tutte le consapevolezze di tutti gli inganni che stanno venendo alla luce, che dimostrano come e quanto certi esseri stiano lavorando al solo scopo di farci soffrire.

Scusami, quindi, se non ti dò una risposta ai quesiti e al dolore che ti avvolge, ma semplicemente un consiglio: FREGATENE!

Ci vogliono portare alla terza guerra mondiale? FREGATENE!
Ci stanno sprofondando sempre più nella crisi? FREGATENE!
Ci stanno rendendo sempre più poveri e derelitti, senza futuro e senza scopo? FREGATENE!
...

Tutto quanto è una specie di "teatro dei burattini" impostato e portato avanti da innumerevoli millenni (ecco giustificate le "profezie", altro che magia o spiritualità: si tratta di un'agenda pre-impostata!), e ogni volta è sempre uguale, finisce sempre allo stesso modo (Lemuria, Atlantide, Santorini, Creta...), proprio perché altrimenti l'umanità "alza troppo la testa"! Questa testa ormai è ben alzata, eccome!

Trasferisciti pure, se vuoi, ti auguro ogni fortuna (ho tentato anche io quella carta...), ma penso che la cosa migliore da fare è rendersi conto che QUI (dovunque tu possa andare) è solo un'illusione, che i problemi, il dolore, gli stenti... tutto è stato creato (karma compreso) al solo scopo di tenerci imprigionati qui.

Fai un bel "lavaggio" interiore, fino a comprendere che noi non siamo di "qui", ma siamo coscienza infinita. Staccati dagli attaccamenti della quotidianità: è solo un'esperienza come tutte quelle che avevamo bisogno di guardarci... non ne hai abbastanza?

Quando hai realizzato che non sei di "qui" e che tutto è "un teatrino" (religioni comprese), possono fare tutto ciò che vogliono: tu sei già fuori!

E se giungi a questa consapevolezza, anche la quotidianità terrena nella quale ancora sei ha tutto un altro colore! [cheerful.gif]

Facile a dirsi, vero? Coraggio: hai tutta la mia comprensione.

Un abbraccio forte forte! [1bye1.gif]





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Esperienza di possessione
Messaggio da leggereInviato: ven 20 feb 2015, 12:37 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ago 2011, 14:28
Messaggi: 331
@cinsky secondo me up distruggerebbe l'umanità nel momento in cui gli alieni son troppo vicini a fregarsi le anime (quelle che lui ritiene le sue anime), o ad interferire coi suoi piani. Tu dici perchè l'umanità "sta alzando troppo la testa" ma sinceramente mi sembra che la tenga più che sottoterra considerato che ci controllano senza problemi in ogni campo politico economico e sociale. Forse sottovaluto tutti noi ma se mi guardo intorno vedo solo zombie che vivono e lavorano senza farsi domande o chiedersi anche solo per quale motivo si trovano li. Detto ciò, è risaputo che gli alieni stessi instillano nell'addotto (ma non solo) immagini di catastrofi apocalittiche e talvolta il finale in cui loro vengono a salvare i pochi "meritevoli" (ma per motivi che conosciamo). La tipica scena è la devastazione più totale e gruppi di sopravvissuti che in modo quasi automatico, come sotto comando post ipnotico, si avviano in punti di raccolta predefiniti per poi essere "salvati".

Detto ciò, concordo assolutamente con giocherellone quando dice di "fregartene" nel senso buono del termine, ovvero qualsiasi cosa debba accadere "sarà quel che sarà", perchè tanto non saremo certo noi tre a poter evitare una guerra ma conosciamo il giochetto e prendiamo l'esperienza per quello che è... cerchiamo di godercela finchè possiamo dopodichè se moriremo andremo a giocare da un altra parte.

p.s. pure io spero di trasferirmi via da sto paese di cacca un giorno!





Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 

erocnA elled acinceT - tseT roloC dairT - enoizatulav-otuA id tseT


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010