Oggi è ven 17 ago 2018, 17:13

erocnA elled acinceT - tseT roloC dairT - enoizatulav-otuA id tseT




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: lun 15 set 2008, 20:27 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: dom 9 nov 2008, 23:20
Messaggi: 4549
Dark City

Wikipedia


Dark City è un film di fantascienza del 1998, diretto da Alex Proyas e interpretato, fra gli altri, da Rufus Sewell, Kiefer Sutherland e Jennifer Connelly.


Trama

John si risveglia e scopre con orrore che una donna è stata uccisa nel suo appartamento, ma lui non ricorda più nulla della propria vita, se non alcune immagini confuse. Scappa immediatamente dalla propria abitazione e tenta di ricostruire poco a poco il suo passato, mentre la polizia gli dà la caccia. Nel suo pellegrinaggio nella città scopre però degli strani avvenimenti: la notte ad esempio i palazzi cambiano forma e chiunque tranne lui in città cade in un sonno profondo. Solo alcuni strani individui vestiti di nero, da cui è inseguito, sembrano immuni al potere sovrannaturale che piega gli abitanti della cittadina al proprio volere.

John conosce a questo punto il dottor Schreber, che gli rivela che questi strani esseri sono in realtà extraterrestri e che stanno svolgendo degli esperimenti, con il suo aiuto, sugli esseri umani per carpire il segreto dell'individualità. John decide allora di lottare contro gli alieni per far riguadagnare la libertà al genere umano e rivedere finalmente la luce del sole.


image
Titolo originale: Dark City
Paese: Usa
Anno: 1998
Durata: 100'
Colore: colore
Audio: sonoro
Genere: fantascienza
Regia: Alex Proyas
Soggetto: Alex Proyas
Sceneggiatura: Alex Proyas, Lem Dobbs, David S. Goyer

Interpreti e personaggi:
* Rufus Sewell: John Murdoch
* William Hurt: Ispettore Frank Bumstead
* Kiefer Sutherland: Dottor Daniel Schreber
* Jennifer Connelly: Emma Murdoch / Anna
* Richard O'Brien: Mr. Hand
* John Bluthal: Karl Harris
* Colin Friels: Eddie Walenski

Fotografia: Dariusz Wolski
Montaggio: Dov Hoenig
Effetti speciali: Dan Andrews
Musiche: Trevor Jonesl, Pablo Beltrán Ruiz, François Perchat, Ben Weisman
Scenografia: George Liddle, Patrick Tatopoulos

Premi:
* Saturn Award - Miglior film di fantascienza (1998)
* Silver Scream Award (Amsterdam Fantastic Film Festival) - Alex Proyas
* Bram Stoker Award - Sceneggiatura (Alex Proyas)
* BIFFF 1999 Premio Pegaso




Questo film ha molte attinenze con le scoperte di Malanga e, seppur graficamente non somigli molto alla realtà confronto ad altri film o serie televisive del genere, concettualmente è forse il più azzeccato di tutti.
Tra l'altro, vista la parte finale, penso che Matrix abbia copiato molto da questo film.




_________________
Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.
Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.
Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, "Tao Te Ching", Capitolo 33, "La virtù del discernimento")
_________________
Prima di scrivere sul Forum si consiglia di leggere il Regolamento
E' consigliata anche la lettura della Guida tecnica e del Glossario delle sigle


Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio:
Messaggio da leggereInviato: mar 16 set 2008, 13:31 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 20 nov 2008, 13:06
Messaggi: 1346
Località: A n a r c h i A
però gli alieni pelati mi fanno un po' cagà





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dark City
Messaggio da leggereInviato: ven 6 feb 2009, 15:39 
Non connesso

Iscritto il: ven 21 nov 2008, 15:55
Messaggi: 288
Località: Atlantide
Bellissimo!l'ho visto un mesetto fa e merita :D





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dark City
Messaggio da leggereInviato: gio 9 giu 2011, 19:14 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 1 giu 2011, 9:32
Messaggi: 24
Ho appena finito di vederlo e mi ha colpito molto...in effetti la tematica è affrontata in maniera molto più realistica dei soliti film sugli alieni. Questo devo metterlo nella classifica dei più interessanti. Grazie per la dritta!





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dark City
Messaggio da leggereInviato: dom 12 giu 2011, 13:59 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 12 feb 2010, 14:59
Messaggi: 34
Avete notato cosa risponde l'alieno al protagonista quando quest'ultimo gli chiede "chi siete?"

dice: "lo hai visto chi siamo, prendiamo i cadaveri deilla vostra specie e li usiamo come gusci"

non è un po' troppo reale? rispetto a quello che sappiamo.
Un po' come il film Matrix, che a me sembra più un documentario sull'universo.
I Fratelli Wachowski dissero che ebbero l'idea in sogno, ma non ne sono tanto sicuro ... e lo stesso vale per questo film, è troppo realistico.





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dark City
Messaggio da leggereInviato: lun 13 giu 2011, 10:20 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 1 giu 2011, 9:32
Messaggi: 24
Hai ragione...sicuramente molte persone sanno com'è la situazione, ma non possono parlare apertamente (anche perchè non verrebbero prese sul serio), allora fanno passare dei "messaggi" tramite film come questi...chi li capisce è perchè ne ha già coscienza.
Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire!





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dark City
Messaggio da leggereInviato: lun 13 giu 2011, 15:49 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 12 feb 2010, 14:59
Messaggi: 34
già verissimo

appunto i due registi del film matrix dissero che la storia veniva da un sogno che uno dei due ebbe una notte, mentre in ealtà ciò è impossibile, in quanto...il sogno con la storia principale del film ci può stare, ma per chi ha letto il libro "pillole rosse - matrix e la filosofia" sa sicuramente che il film ha anche un numero enorme di citazioni e concetti sia di filosofia che di fisica quantistica...e quelli in sogno non ti vengono tutti. Tant'è che è il film con più citazioni del genere nella storia della cinematografia. Non può provenire da un sogno.





Top
 Profilo
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dark City
Messaggio da leggereInviato: lun 13 giu 2011, 17:11 
Ragazzi, posso confermare che alcune cose possono arrivare in testa ed essere sorprendentemente simili a certe verità mai lette da nessuna parte. Sapete perchè da circa due anni mi trovo a postare su vari forum di ufologia? Non mi ero mai interessata a questo fenomeno, mi piaceva molto la fantascienza e leggevo dei saggi divulgativi sulla fisica quantistica perchè trovavo questo ramo della ricerca molto affascinante. Ebbene, all'improvviso nel 2009, mi è venuta in mente un'idea per una storia. A un certo punto non so perchè il racconto si scriveva da solo, ma prendeva una piega che non mi aspettavo perchè cominciai a parlare di rapimenti alieni e da quel momento l'ispirazione si fermò improvvisamente. Anche se non usavo internet, mi cimentai nella navigazione via web per trovare altri spunti per proseguire la storia rimasta incompleta, ma poi ho conosciuto Malanga e tutto mi si è chiarito improvvisamente: ho scoperto che tutto quello che avevo raccontato coincideva sorprendentemente con le ricerche del Prof.
Da allora ho imparato a postare nei forum (ho quasi 43 anni è il computer prima del romanzo lo usavo solo per lavoro). Se oggi guardo quanto ho scritto anche solo sul forum di Luciano mi vergogno per l'eccessiva prolificità dei miei interventi... asd rofl :woot





Top
 
 
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dark City
Messaggio da leggereInviato: mer 4 apr 2012, 3:51 
Non connesso

Iscritto il: lun 19 dic 2011, 1:47
Messaggi: 206
Località: teramo
Per me è il solito discorso del depistare a partire da una forte verità - che la realtà sia malleabile (nella realtà in quanto esce da noi,vi rientra e ne riesce in un processo continuo di reciproca mutazione) è l esca.Asserire però che bisogna ri-svegliarsi in una realtà orribile e impermeabile (parlo ora di matrix)...è il colpo di grazia.
Se fossero stati onesti,nel loro geniale processo creativo "onirico" ,i due W avrebbero incluso il concetto "dream within a dream"...e non il sospetto che l opera magna delle macchine fosse proprio un VERO essere umano.
(certo,gli piacerebbe...per infilarcisi loro)





Top
 Profilo
 
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 

erocnA elled acinceT - tseT roloC dairT - enoizatulav-otuA id tseT


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  


cron


Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010